Principale > Verdure

Insonnia nella psicosi

INSONNIA

Non è raro che io faccia domande su vari disturbi del sonno. Questa definizione include diversi disturbi della funzione cerebrale, uno dei quali lo è insonnia.

Cos'è l'insonnia? Nel libro di riferimento psichiatrico esiste una definizione per questo termine, si tratta di "Disturbo del sonno, espresso in completa assenza di sonno o (più spesso) in insufficienza di profondità, in sonno superficiale, intermittente, difficile addormentamento e / o risveglio precoce. superlavoro, sovraeccitazione nervosa, nevrosi, depressione, psicosi e altri disturbi della salute mentale della persona "(rottura del cervello).

Insonnia: il primo segno di una breccia nel cervello. Non iniziare l'automedicazione, poiché spesso porta allo sviluppo di una malattia mentale piuttosto complessa. Un'assistenza medica tempestiva e adeguatamente prestata impedirà l'ulteriore sviluppo della malattia del cervello e manterrà il tuo stato mentale normale.

Per una persona, l'insonnia è un problema piuttosto serio che inizia a ridurre significativamente la qualità della vita. La mancanza di sonno influisce sia sulla qualità del lavoro che sulla vita personale, i processi di qualità e di pensiero sono ridotti. Per qualsiasi motivo, viene lanciato un meccanismo che forma un "circolo vizioso".
Al primo stadio della formazione di questo "cerchio", esternamente questo processo si manifesta sotto forma di disturbo del sonno, insonnia, nelle sue varie manifestazioni. Il cervello non si ferma e non ha il tempo di elaborare le informazioni ricevute e l'autotest, correggendo gli "errori". Diciamo che durante il sonno non si verifica solo l'elaborazione delle informazioni, che può manifestarsi sotto forma di vari sogni, ma include anche "protezione anti-virus" con "posa sugli scaffali" delle informazioni elaborate.

Cos'è l'insonnia

Molte persone trattano i disturbi del sonno molto incautamente. L'insonnia e gli incubi, che cominciano gradualmente a ridurre la qualità della vita, sono percepiti come qualcosa di molto inquietante, ma, secondo l'uomo della strada, non così significativo che per questo è necessario andare dal medico e persino da uno psichiatra! (che parola terribile). Per fare questo, è necessario trascorrere del tempo e acquisire coraggio, e molti non sanno che è necessario consultare uno psichiatra con un tale problema. L'uomo della strada, sfortunatamente, preferisce far fronte da solo, cominciando a prendere sonniferi, calmanti e altre droghe, qualcuno, dopo aver visto la pubblicità, accetta integratori alimentari, qualcuno sul principio OBS (una donna ha detto), ecc. Ci sono così tante ricette "folk" che non puoi elencarle tutte, qualcuno sta cercando di essere trattato e davvero rimedi popolari, che minano seriamente la loro salute mentale. Uno dei "trattamenti" più pericolosi è la ricezione di 50 grammi, "per dormire". Successivamente, mi concentrerò sui metodi più comuni di autotrattamento e sulle conseguenze di ciò. Ma cos'è l'insonnia e quali sono le sue origini? Come affrontare questo ossessivo, interferendo con uno stato normale, lavoro e tempo libero, sfortuna?

Il sonno è uno specchio della salute

La prima cosa che devi sapere sui disturbi del sonno è che il sonno è lo "SPECCHIO" della SALUTE MENTALE. Se il sonno è disturbato, allora il cervello, quindi, inizia a chiedere aiuto a te - "Aiuto! Mi sento male! Presta attenzione a me!
Ogni persona durante la sua vita incontra spesso il fenomeno di una notte insonne o la difficoltà di addormentarsi. Ma questo non può parlare di alcuna violazione, se questi casi non sono correlati e non diventano regolari, ciclicamente ripetuti o cronici, ogni giorno. Tali, diciamo, stati che si verificano raramente, dicono solo che il cervello è stato sovraccaricato durante il giorno, c'è stata una forte sovraeccitazione. Una persona con un forte sovraeccitazione del cervello, normalmente, non può dormire 1-2, fino a 3 giorni, dopo di che il suo sonno viene ripristinato.
L'insonnia può essere divisa in due gruppi principali:
1. Difficoltà ad addormentarsi
2. Risvegli frequenti

Ciascuno di questi gruppi parla del proprio, specifico stato del cervello, rispettivamente, e dei possibili modi per risolvere il problema.
Ma cos'è un disturbo del sonno che merita attenzione? Queste sono ciclicamente o costantemente ripetute difficoltà nell'addormentarsi, notti completamente insonni, frequenti risvegli nel mezzo della notte, dopo di che diventa difficile addormentarsi di nuovo. Se le difficoltà nell'addormentarsi cominciano a ripetersi almeno una volta alla settimana o diventano regolari, associate a qualche evento o condizione del corpo (per esempio, nelle donne durante le mestruazioni), allora dovresti pensare allo stato del tuo cervello.

Come affrontare l'insonnia

Al primo stadio di sviluppo dei disturbi del sonno, puoi provare a far fronte a questo flagello da solo. Per fare questo, è necessario normalizzare il tempo di lavoro e di riposo, eliminare completamente l'assunzione di alcool (droghe e altri psicostimolanti, sostanze psicoattive), per abituare l'esercizio serale, una passeggiata nel parco, l'attività fisica (ad esempio, nella forma di fare jogging serale o mattutino) frutta e verdura. Di norma, con disturbi cerebrali minori e all'inizio dello sviluppo dei disturbi del sonno, queste misure aiutano molto bene.
Eppure, cosa succede al momento del "tormento notturno" nel corpo? Per essere più precisi, l'organo principale, che inizia a soffrire in modo significativo, è il cervello stesso. Per il normale funzionamento, ha bisogno di riposo e tempo per elaborare le informazioni quotidiane, questo è un tempo biologico - notte, il periodo dalle 9 alle 10 alle 5-6 del mattino. E poiché, a causa di disturbi del sonno, il cervello non ha questo periodo, iniziano a verificarsi vari disturbi dei processi metabolici del cervello, che portano allo sviluppo di vari disturbi mentali che iniziano a svilupparsi gradualmente e manifestarsi in, primi disturbi cronici del sonno persistenti e ulteriori, in via di sviluppo, portare a disturbi mentali più gravi. Le conseguenze o le complicazioni più frequenti possono influenzare lo sviluppo di vari tipi di condizioni asteniche, depressione e disturbi mentali dell'ansia, e appaiono i cosiddetti attacchi di panico. Se una persona ha una predisposizione allo sviluppo di altri disturbi mentali, e sono praticamente nell'intera popolazione, questi fattori influenzano lo sviluppo di disturbi mentali geneticamente determinati.

Cause comuni di insonnia

Allora, qual è la causa del disturbo del sonno, l'insonnia? Dov'è quella "bestia" insidiosa che ci "divora"? Le cause principali dei disturbi del sonno (insonnia) possono essere, prima di tutto:
1. Bere alcolici
2. Uso di tranquillanti, sonniferi
3. Uso di sostanze, droghe.
4. Predisposizione fisiologica (caratteristiche individuali dello sviluppo del sistema nervoso)
5. Vigilanza forzata permanente (lavoro notturno)
6. Vigilanza forzata (visitando discoteche, bar, ecc.)
7. Sovraccarichi mentali (stress, situazioni traumatiche)
8. Neurosi, depressione, effetti del TBI, intossicazione
9. Violazione del flusso sanguigno del sistema nervoso centrale, cambiamenti nella pressione intracranica

Cosa fare con l'insonnia

Quindi, come dovrebbero comportarsi coloro che "cadono nella trappola" di insonnia? Come sconfiggere questa "bestia" insidiosa? Come già accennato, è possibile, nelle fasi iniziali dello sviluppo di un disturbo del sonno, cercare di risolvere questo problema da soli, ma allo stesso tempo non è possibile ricorrere all'autotrattamento e assumere farmaci senza prescrizione medica. Ciò può aggravare la situazione, causare dipendenza da droghe, che complicherà il decorso della malattia. Anche se alle prime fasi il consiglio degli amici può aiutare, in ogni caso non risolverà il problema stesso, ma tradurrà la malattia solo nella fase cronica. La malattia tornerà e il suo trattamento diventerà molto più difficile e più lungo. Possono verificarsi cambiamenti più profondi nel cervello, che causeranno lo sviluppo di altri disturbi mentali.
Quale medico dovrebbe essere consultato? Lo psichiatra-psicoterapeuta cerebrale (secondo la nomenclatura medica - lo psicoterapeuta) si occupa dei disturbi delle funzioni cerebrali. Solo questo specialista sarà in grado di comprendere correttamente le vere cause dei disturbi del sonno e di prescrivere una terapia adeguata.
Gli incubi sono della stessa natura, ma possono influenzare in qualche modo lo sviluppo delle patologie cerebrali.
Prenditi cura del tuo cervello, è il tuo "io".

Un buon dottore, psichiatra, psicoterapeuta può aiutarti in tempo per risolvere un problema difficile >>>

Insonnia (insonnia) associata a un disturbo mentale

Altri nomi per questo disturbo possono essere:
- Insonnia associata a depressione o ansia;
- Insonnia causata da disturbi mentali;
- Insonnia psichiatrica.

L'insonnia di questo tipo è causata da un disturbo mentale. L'insonnia è uno dei sintomi della malattia mentale. Il decorso e la gravità dell'insonnia sono direttamente correlati al decorso di un disturbo mentale. Tuttavia, l'insonnia è anche un centro di cura indipendente. L'insonnia è considerata un disturbo indipendente se è abbastanza grave e richiede un trattamento speciale.

Spesso il disturbo mentale viene rilevato solo dopo che il paziente si è lamentato di insonnia. La depressione e l'ansia sono spesso associate alla perdita del sonno. D'altra parte, l'insonnia può essere il risultato di depressione e altri disturbi dell'umore.

Una persona che soffre di insonnia può avere frequenti e prolungati risvegli durante la notte e nelle prime ore del mattino e non essere in grado di addormentarsi di nuovo. I disturbi d'ansia sono anche accompagnati dall'insonnia come uno dei sintomi della malattia. Le persone con disturbi d'ansia e insonnia hanno problemi ad addormentarsi prima.

Chi ha questo disturbo del sonno?

I risultati della ricerca indicano che circa il 3% delle persone nella popolazione generale soffre di questo tipo di disturbo del sonno. Questo è il disturbo del sonno più comune tra i pazienti che hanno fatto riferimento a un centro del sonno con disturbi da insonnia.

Manifestazioni di questa insonnia si verificano di solito nelle persone di mezza età; le donne soffrono più degli uomini. I giovani e gli anziani hanno meno probabilità di soffrire di insonnia di questo tipo. Identifica la natura familiare del verificarsi di questo disturbo del sonno. Ciò è dovuto al fatto che i disturbi mentali si verificano anche più frequentemente nelle famiglie.

Come posso sapere se soffro di questo disturbo del sonno?

1. Hai problemi ad addormentarti oa dormire durante la notte, ti alzi troppo presto la mattina e ti senti non riposato dopo una notte di sonno?
2. Questo problema si verifica anche se hai l'opportunità e il tempo di dormire come desideri?
3. Noti almeno uno di questi problemi:
- Mancanza di energia;
- Mancanza di motivazione per fare qualcosa;
- Problemi con attenzione, memoria o capacità di concentrazione;
- Scarsi risultati al lavoro oa scuola;
- oscillazioni d'umore eccessive;
- sonnolenza diurna;
- Errori frequenti durante il normale lavoro o durante la guida di un'auto;
- Tensione, mal di testa o dolore addominale;
- Delusione o ansia per il tuo sonno.

Se hai risposto "SÌ" a queste domande, probabilmente soffri di insonnia. Le risposte alle domande seguenti determineranno se si soffre di insonnia causata da malattia mentale.

1. L'insonnia è contrassegnata per almeno un mese?
2. Soffri di un disturbo mentale?
3. Questa insonnia coincide con l'insorgenza dei sintomi o con l'aumento della gravità della malattia mentale. In alcuni casi, i sintomi dell'insonnia non sono comparsi diversi giorni o settimane prima dell'inizio dei sintomi della malattia mentale?
4. L'insonnia ti rende nervoso (causa angoscia)?

Se hai risposto "Sì" a queste domande, probabilmente stai soffrendo di insonnia causata da malattie mentali.

Inoltre, è importante stabilire se ci sono altri motivi che possono causare problemi con il sonno. I disturbi del sonno possono essere dovuti a uno dei seguenti motivi, ad esempio:
- Un altro disturbo del sonno;
- malattia somatica;
- Assunzione di farmaci;
- Abuso di psicofarmaci.

Devo vedere uno specialista del disturbo del sonno?

Il primo passo potrebbe essere quello di discutere il problema con il tuo medico di famiglia. Dovresti consultare il medico se l'insonnia dura più di un mese. Prestare attenzione al fatto se il miglioramento apporti un trattamento. Analizza se il sonno migliora sullo sfondo della normalizzazione dello stato mentale. Se non vi è alcun miglioramento nel sonno, è necessario contattare un sonnologo specialista.

Cosa dovrà sapere il dottore?

Il somnologo ti chiederà quando è iniziata l'insonnia. Il medico vorrà sapere se ha mai sofferto di disturbi mentali. Un componente importante per la diagnosi sarà dati sullo stato generale della vostra salute e sulle malattie passate. Informi il medico circa i farmaci che sta assumendo, comprese le medicine da banco e medicinali. Registra nel tuo diario del sonno informazioni sui tipici regimi di sonno e veglia. Le informazioni del diario del sonno ti permetteranno di identificare eventuali modelli di sonno insoliti. Questi dati possono aiutare a definire approcci per correggere i problemi del sonno.

Avrò bisogno di fare qualche ricerca?

Molto probabilmente, di solito non è richiesto uno studio del sonno notturno. Potrebbe essere necessario uno studio del sonno strumentale se il medico sospetta di avere un altro disturbo del sonno. Ti verrà chiesto di fare un test - compilare un piccolo questionario scritto. Il test ti consentirà di valutare il tuo stato mentale e lo stato emotivo. Un test comunemente usato è il questionario Beck per la rilevazione della depressione.

Come viene trattato questo disturbo del sonno?

Il trattamento dell'insonnia deve essere effettuato parallelamente al trattamento del disturbo mentale sottostante. Il primo passo in questo caso è discutere tutti i problemi con il tuo medico di famiglia. Trattare l'insonnia comporta spesso il cambiamento delle abitudini esistenti. Dovresti seguire le regole per l'igiene del sonno. L'igiene del sonno è un insieme di regole semplici e suggerimenti utili che ti permettono di formare stereotipi di sonno sano.

Se cambiare abitudini e stereotipi non è abbastanza efficace, il tuo medico di famiglia può prescriverti dei farmaci. Questi farmaci per l'insonnia sono chiamati ipnotici (ipnotici). Nella maggior parte dei casi, i sonniferi sono prescritti in corsi brevi, in un momento in cui il decorso di una malattia mentale che disturba il sonno peggiora. Il farmaco prescritto potrebbe non essere abbastanza efficace per te. Potrebbe essere necessario aumentare la dose. I farmaci possono avere effetti collaterali negativi.

In alcuni casi, l'approccio migliore al trattamento dell'insonnia è la terapia comportamentale (psicoterapia). In genere, si consiglia ai pazienti di ridurre il tempo trascorso a letto, andare a letto solo quando si desidera veramente dormire. Se una persona non riesce ad addormentarsi per un po ', dovrebbe alzarsi dal letto. Invece di sdraiarti a letto, preoccuparti del tuo sonno e passare attraverso vari eventi nella tua memoria, dovresti andare in un'altra stanza e fare un po 'di attività tranquilla. Le tecniche di rilassamento sono utilizzate per controllare lo stress, la depressione e l'ansia.

Gli approcci cognitivi (controllo mentale) ti aiutano a cambiare il tuo giudizio sul sonno. Per molte persone che hanno sofferto per un lungo periodo di disturbi del sonno, i pensieri stessi del sonno possono essere allarmanti.

Per il trattamento di una malattia mentale di base, potrebbe essere necessario l'aiuto di uno psichiatra o psicoterapeuta. Il trattamento da parte di uno psichiatra può essere eseguito parallelamente allo svolgimento delle attività di terapia comportamentale.

Qual è l'insonnia cronica, cosa fare se un disturbo del sonno diventa uno stato ossessivo

L'insonnia o l'insonnia cronica, come viene anche chiamata, è una condizione in cui i problemi di sonno durano più di 3 settimane. Nel linguaggio medico, questo disturbo del sonno è chiamato "dissomnia". Alla classificazione internazionale (ICD) della malattia è assegnato il codice G47.0. Ha diverse varietà ed è il problema di difficoltà ad addormentarsi o frequenti risvegli, così come la sonnolenza diurna.

L'insonnia cronica non è una malattia indipendente. È associato a disturbi somatici o mentali. L'insonnia protratta provoca questi fattori:

  • l'alcolismo;
  • disturbi neurologici (attacchi di panico, stress, nevrosi);
  • malattie somatiche (ipertensione, ulcera gastrica, artrosi, ecc.);
  • malattia mentale (depressione, demenza senile, schizofrenia).

Patologia del sistema nervoso centrale, russamento e apnea notturna (respirazione notturna) e commozione cerebrale hanno anche un impatto negativo sulla qualità del sonno.

Altre cause di insonnia cronica includono l'assunzione di alcuni farmaci (antidepressivi, diuretici, Theofillina, ecc.), L'abuso di bevande energetiche, caffè e tè forte. Le donne incinte e gli anziani spesso si lamentano dei problemi che si addormentano.

L'insonnia si sviluppa in violazione del regime di lavoro e di riposo, il lavoro notturno, l'abitudine di una cena abbondante, la mancanza di sostanze nutritive e vitamine, con esaurimento.

L'insonnia protratta è associata a malattie gravi. Pertanto, con disturbi del sonno a lungo termine, vale la pena esaminare e scoprire la causa del disturbo.

Origine neurologica dell'insonnia cronica

Lo stress e l'insonnia vanno spesso di pari passo. Lo stress psicologico regolare disturba il sistema nervoso, comprese le aree del cervello responsabili del sonno e della veglia. Gli ormoni del sonno sono prodotti meno rispetto alla norma e, viceversa, più sostanze adrenaliniche. Pertanto, il sistema nervoso è sovraccarico di lavoro, è difficile per una persona addormentarsi.

La nevrosi è il secondo fattore neurologico più comune che causa l'insonnia. È una conseguenza della situazione traumatica, della situazione sfavorevole in famiglia o al lavoro, dei conflitti interpersonali e intrapersonali, è associata a disturbi endocrini. Nella maggior parte dei casi, lo stress cronico passa nelle nevrosi.

Quando disturbi d'ansia l'insonnia ha le manifestazioni più eclatanti. Molto spesso, i problemi di sonno si verificano durante gli attacchi di panico, che sono accompagnati da una forte paura, insufficienza respiratoria, tachicardia (battito cardiaco accelerato), sudorazione.

Forma somatica della malattia

Disturbi del sonno possono contribuire a varie malattie:

  • ipertensione;
  • diabete;
  • dermatosi pruriginosa e altre malattie della pelle;
  • dolori di diversa eziologia (testa, articolazione, tumore);
  • ulcera peptica;
  • interruzioni ormonali, come la tireotossicosi (aumento dei livelli di ormone tiroideo della ghiandola tiroidea);
  • angina pectoris

Con patologie somatiche, una persona non può addormentarsi a lungo perché si sente poco bene. Si sveglia di notte a causa del dolore e durante il giorno si sente sopraffatto e sonnolento.

Il sonno irrequieto notturno è associato a una ridotta circolazione sanguigna del midollo spinale e del cervello, alla leucemia e ad altre malattie del sangue.

La causa dell'insonnia è l'incontinenza urinaria. È causata non solo da disturbi nervosi, ma anche da infezioni del sistema urinario, diabete e allergie. Dormi mentre superficiale, sensibile, c'è la paura di bagnare il letto, che provoca uno stress ancora maggiore sulla persona. I frequenti risvegli per andare in bagno riducono la qualità e la durata complessiva del sonno.

Insonnia sullo sfondo dei disturbi mentali

Questo gruppo di cause è molto più grave dei disturbi neurologici, dal momento che non si tratta di stress e nevrosi, ma di malattie mentali.

Nella depressione, l'insonnia si manifesta in modo diverso a seconda della gravità del disturbo nervoso. La forma lieve è accompagnata da aumento della sonnolenza e fallimento del ciclo veglia-sonno (ipersonnia). Ma con la depressione moderata e grave, la natura del sonno (o il suo ciclo) cambia e si sviluppa l'insonnia cronica. È difficile per una persona addormentarsi, il sonno è instabile, al mattino è difficile svegliarsi e essere sveglio.

Un'altra malattia mentale - la schizofrenia - sconvolge la struttura del sonno, diventa irrequieta, può essere assente per diversi giorni di seguito. Questo è caratteristico di periodi di malattia acuta, dopo i quali una persona, al contrario, cade in uno stato di letargia e sonnolenza.

L'insonnia è una delle manifestazioni del disturbo bipolare della personalità, in cui c'è un forte cambiamento di stato affettivo e depresso. In precedenza, questa malattia era chiamata psicosi maniaco-depressiva.

L'insonnia cronica e l'incapacità di addormentarsi si osservano nella demenza senile (demenza). Caratterizzato da un nervosismo notturno del sistema nervoso e declino diurno dell'attività mentale. Nella vecchiaia, l'insonnia è la più difficile da curare, i cambiamenti atrofici e vascolari nel cervello esacerbano la situazione.

Gruppi di rischio

Secondo le statistiche, gli anziani e le donne di mezza età sono più suscettibili al disturbo del sonno cronico. Questi sono i principali gruppi di rischio.

Le persone anziane hanno spesso l'insonnia che dura per mesi e persino anni e una persona non può fare nulla al riguardo. Le ragioni principali di ciò sono l'invecchiamento cerebrale, la scarsa attività fisica, la solitudine. Inoltre, nella vecchiaia, il fabbisogno corporeo di sonno notturno è ridotto fisiologicamente.

Nelle donne di età superiore a 40 anni, la mancanza di sonno può durare per settimane. Ciò è dovuto a molti fattori: suscettibilità emotiva, sospettosità, ansia per i bambini adulti, cambiamenti climaterici.

Altri fattori di rischio:

  • dieta malsana;
  • privazione cronica del sonno, lavoro notturno;
  • stanchezza;
  • voli frequenti, cambio di fuso orario;
  • farmaci e stimolanti non controllati;
  • intenso lavoro mentale.

Il trattamento dell'insonnia cronica dipende dai sintomi. Per determinare la diagnosi esatta e la prescrizione di un ciclo di trattamento, si consiglia di contattare uno specialista.

Farmaci per curare l'insonnia

Circa un quinto dei pazienti, in particolare quelli con malattie mentali o somatiche, ha bisogno di ricevere sonniferi. In altri casi, potrebbe essere sufficiente eliminare la causa dell'insonnia, l'uso di droghe leggere OTC e metodi di rilassamento non farmacologici.

Non è possibile assumere sonniferi senza previa diagnosi e prescrizione. Hanno una serie di severe controindicazioni ed effetti collaterali.

I medici prescrivono sempre tali farmaci nel dosaggio più basso possibile, perché l'oppressione del sistema nervoso centrale, come la sua sovra-stimolazione, è ugualmente pericolosa per la salute.

I sonniferi sono vietati alle donne in gravidanza e in allattamento, ai pazienti con disturbi respiratori durante il sonno, alle persone la cui attività è correlata alla concentrazione e alla risposta rapida.

Farmaci da prescrizione

Per il trattamento di insonnia mostra diversi gruppi di fondi. Il medico deve scegliere la medicina giusta per il trattamento.

I tranquillanti calmano il sistema nervoso, alleviano l'irritabilità, la paura e l'ansia, eliminano le manifestazioni nevrotiche e gli spasmi muscolari. Nominato in dosi basse o medie, in alto causa sonnolenza grave. Esempi di tranquillanti:

I barbiturici riducono l'ansia e la depressione, ma possono causare dipendenza da droghe. Con una lunga ricezione causano uno stato di debolezza, la depressione, quindi, vengono nominati corsi brevi. Esempi di barbiturici:

Gli antistaminici (bloccanti del recettore dell'istamina H1) sono farmaci allergici, ma hanno anche un effetto sedativo. Ti aiutano a addormentarti più velocemente, ma deprimono il sistema nervoso da molto tempo. Ecco perché dopo il loro ricevimento si sente sonnolenza e letargia mattutina. Antistaminici popolari per l'insonnia:

Gli ipnotici prescritti dal gruppo delle benzodiazepine (Zolpidem, Somnol) agiscono brevemente, e al mattino dopo di loro non c'è tale inibizione e sonnolenza come da antistaminici. Migliorano la qualità del sonno, riducono il numero dei risvegli notturni, favoriscono una rapida immersione nel sonno.

Prodotti OTC

Questi farmaci includono:

  • adaptogens - Melatonin, Melatonex;
  • sedativi a base di fenobarbital - Valocordin, Corvalol;
  • significa migliorare la circolazione cerebrale - Memoplant, Tanakan;
  • tintura di valeriana.

I preparati di melatonina sono controindicati nelle malattie vascolari e durante l'assunzione di agenti immunosoppressori.

Il fenobarbitaly, come i barbiturici, può causare dipendenza da farmaci, pertanto richiede una stretta aderenza al dosaggio raccomandato dal medico curante.

Trattamento non farmacologico

Nel trattamento dell'insonnia, i massaggi, i bagni rilassanti e la fisioterapia sono efficaci. Aromaterapia, meditazione serale, lezioni di yoga saranno utili.

Il massaggio normalizza la circolazione del sangue vicino al cervello e al midollo spinale, allevia il tono muscolare. Particolarmente utile per condurre una sessione immediatamente prima di andare a dormire. Il corso include 10-20 procedure.

I trattamenti di fisioterapia utilizzano la magnetoterapia, l'elettroforesi con sedativi e la riflessologia (agopuntura). I bagni sono un modo economico per rilassarsi dopo una giornata di lavoro, per prendere le distanze dai problemi quotidiani, per alleviare lo stress muscolare e mentale.

L'aromaterapia consiglia l'uso di oli essenziali di lavanda, camomilla, valeriana, melissa o gelsomino per la sedazione e il rilassamento (5-7 gocce in una lampada aromatica o 3-4 gocce in un pendente aromatico).

Altri trattamenti efficaci e sicuri per l'insonnia sono la terapia cognitiva e il cambiamento comportamentale. Questo lavoro è svolto da uno psicologo o uno psicoterapeuta e comprende la formazione in tecniche di rilassamento, igiene del sonno, distruzione di stereotipi umani sulle cause dell'insonnia.

Metodi per la prevenzione dell'insonnia cronica

Le seguenti misure aiutano a prevenire l'insonnia:

  • evitare bevande alcoliche ed energetiche;
  • restrizione del caffè, tè forte;
  • Osservanza del sonno e della veglia - il rifiuto del sonno e della vita notturna diurna, un tempo fisso per alzarsi e addormentarsi;
  • esercizio fisico regolare (ginnastica domestica, fitness, nuoto, jogging, palestra, ecc.);
  • cena leggera - frutta, latticini, verdure.

La melatonina è un ormone che regola i ritmi circadiani e rende più facile addormentarsi. Può essere prodotto in quantità sufficiente solo in completa oscurità, quindi è necessario fare attenzione che sia buio nella camera da letto.

Prima di andare a dormire si consiglia di aerare la stanza e per 2 ore di non sovraccaricare il cervello con la lettura, la visione di un video, l'ascolto di musica energica o pesante, l'attività fisica.

conclusione

La mancanza di un trattamento adeguato per l'insonnia può portare a effetti negativi sulla salute della mente e del corpo. Nel caso di situazioni ricorrenti che coinvolgono problemi di sonno o altri disturbi del sonno, è necessario consultare un sonnologo. Se questo non è possibile, quindi fissare un appuntamento con un neurologo. Assicurati di essere testato per le malattie somatiche.

Psicosi di insonnia

Sembrerebbe che l'insonnia non nasconda nulla di pericoloso, al contrario, in assenza di sonno, una persona ha più tempo per completare il lavoro che ha iniziato, leggere libri, giocare al computer, guardare la televisione, fare passeggiate notturne, ecc. Tuttavia, tale ragionamento è peculiare solo a quelle persone che sono abbastanza fortunati da non avvertire alcun segno di insonnia. Infatti, se una persona non riesce ad addormentarsi, il suo corpo non riposa, tutte le classi di cui sopra semplicemente non hanno abbastanza forza, sperimenta un mal di testa pressante, i suoi movimenti sono coordinati, l'umore è soppresso, chi non ha dormito tutta la notte è semplicemente "rotto".

Insonnia (insonnia) è un disturbo del sonno che si verifica nei disturbi funzionali e varie malattie organiche del sistema nervoso. Questa è una mancanza di qualità (struttura) e la quantità di sonno necessaria per le normali attività quotidiane. È caratterizzato da durata insufficiente o qualità del sonno insoddisfacente o da una combinazione di questi fenomeni per un lungo periodo e dalla mancanza di una sensazione di recupero di forza e freschezza dopo il risveglio mattutino. La mancanza di sonno cancella il senso dell'umorismo, la memoria, le emozioni, la reattività, la capacità di creare, può persino minacciare la vita di una persona. L'insonnia riduce le prestazioni di tutto il corpo e l'immunità.

In questa pagina imparerai perché una persona può avere l'insonnia e cosa fare in caso di disturbi del sonno.

Perché una persona soffre di insonnia?

Ci sono più di cento diverse anomalie e disturbi del sonno, possono essere molto diversi. Nelle persone sane, l'insonnia può essere causata da un cambiamento nei modelli di sonno, stress, depressione, ansia e pesante esercizio.

L'insonnia può essere causata da una violazione dell'igiene del sonno: consumo di sostanze toniche nel pomeriggio, fumo prima di coricarsi, una cena abbondante, una stanza non ventilata, un letto o un cuscino scomodi.

Inoltre, il motivo per cui l'insonnia è sofferenza può essere disturbi mentali o malattie neurologiche, malattie degli organi interni, effetti di trauma cranico, intossicazione.

Con il corso di insonnia, si distinguono forme acute, subacute e croniche. Per gravità: lieve, moderata gravità e pronunciato.

L'insonnia è divisa in tre gruppi:

  • violazione del sonno (più comune);
  • disturbo del sonno;
  • primo risveglio finale, in cui non c'è alcuna sensazione di freschezza e riposo.

Segni e diagnosi di insonnia

I sintomi di insonnia sono incapacità di addormentarsi, difficoltà ad addormentarsi, sonno intermittente (spesso lo stesso sonno ricorrente), dopo aver svegliato preoccupa letargia, debolezza, sonnolenza, percezione distorta del sonno (una persona si lamenta che praticamente non dorme, quantità di tempo). Durante il giorno, tende costantemente a dormire, ma non riesce a dormire la notte, o, dopo un pisolino, si sveglia immediatamente. L'insonnia si trasforma spesso in una forma cronica quando una persona ha paura di vedere gli incubi, e questa paura sorge nel subconscio e la persona giustifica la sua condizione con affaticamento, rumore e altre cause esterne o quando una persona con acuta insonnia grave si addormenta o no, e preoccupati per la possibile perdita di prestazioni o gravi problemi di salute che possono apparire a causa di disturbi del sonno. A causa di disturbi del sonno, mal di testa, irritabilità, ansia, frequenti palpitazioni cardiache sono frequenti.

Per diagnosticare le cause dell'insonnia, è necessario condurre un esame completo e una visita medica completa basata sulla valutazione del singolo stereotipo cronobiologico di una persona, tenendo conto delle caratteristiche culturali e dell'attività professionale, dei risultati della ricerca psicologica e polisonnografica.

Trattamenti efficaci per l'insonnia

Prima di procedere al trattamento dell'insonnia, è necessario stabilire le cause della sua insorgenza ed eliminare tutti i fattori che influenzano i disturbi del sonno. In secondo luogo, è necessario svolgere attività per normalizzare il sonno stesso. Questi ultimi includono metodi medicinali e non medicinali.

Poiché la gamma di sonniferi e farmaci per l'insonnia, che influiscono sulla struttura del sonno, è estremamente ampia, questo complica la scelta dei farmaci. In modo che la terapia di insonnia è adeguata e non porta allo sviluppo di complicazioni gravi (respirazione alterata, sindrome da dipendenza, un effetto negativo sugli organi interni, avvelenamento). Per il trattamento dell'insonnia a casa, è preferibile utilizzare farmaci fatti sulla base di ingredienti vegetali (dormiplant, persina) o melatonina (melaxen). La durata dell'assunzione di sonniferi, indipendentemente dal gruppo di disturbi del sonno, non dovrebbe superare i 15-20 giorni.

Per garantire che il trattamento di insonnia sia efficace, solo un medico che sia a conoscenza dello stato di salute del paziente può prescrivere sonniferi. L'auto-prescrizione di sonniferi può essere fatale!

Successivamente, imparerai altri modi per trattare l'insonnia.

In che altro modo trattare l'insonnia a casa?

I metodi non farmacologici per trattare l'insonnia comprendono: psicoterapia (tecniche e metodi per rilassare e sviluppare l'attitudine positiva al sonno del paziente), encefalofonia (il paziente ascolta segnali elettrici dell'attività cerebrale elaborati in suoni musicali usando un computer chiamato "musica del cervello"), biofeedback ( tra tensione muscolare e rilassamento). Per trattare l'insonnia nel modo più efficiente possibile, vengono mostrate la fitoterapia (erbe con effetto calmante e ipnotico - foglie di melissa e menta, valeriana) e la fototerapia (risincronizzazione dell'orologio biologico e impostazione del sonno e del tempo di veglia necessari). Vengono anche mostrati la fisioterapia: idroterapia - regolari procedure idriche prima di coricarsi - docce calde (38-40 ° С); aeroterapie, elettroterapia, climatoterapia, dispositivi che regolano il ritmo della respirazione, creando un piacevole rumore (sea surf, summer forest, ecc.), effetti termici sul naso, omeopatia.

Il trattamento principale per l'insonnia è l'igiene del sonno. L'abitudine di andare a letto e alzarsi allo stesso tempo mantiene il normale "corso" dell'orologio biologico; esclusione del sonno diurno, in quanto viola il ciclo di cui sopra "sonno - veglia"; ridurre il tempo di sonno può migliorare significativamente la sua profondità ed efficacia; eliminazione dell'uso di tè e caffè, alcol, sigarette e altri stimolanti durante la notte; riduzione delle situazioni stressanti, stress mentale di sera; l'organizzazione del carico fisico dosato alla sera, ma non più tardi di 3 ore prima del sonno, può migliorare la sua qualità e durata, oltre a diventare uno dei metodi più efficaci per alleviare lo stress. Qualsiasi dottore, rispondendo alla domanda su cosa fare per l'insonnia, raccomanderà senz'altro le regolari procedure in acqua prima di andare a dormire - una doccia calda (38-40 ° C).

Cosa fare se soffre di insonnia: prevenzione dei disturbi del sonno

Per la prevenzione dell'insonnia, è necessario prestare attenzione alla dieta: nel menu del giorno dovrebbero esserci sufficienti proteine, grassi vegetali, fibre alimentari (crusca, verdure, frutta), vitamine e oligoelementi (calcio, magnesio, potassio). Evitare di mangiare cibo meno di 2-3 ore prima di andare a dormire. Cerca di non mangiare a cena cibi che causano la formazione di gas (noci, legumi o verdure crude). Inoltre, non andare a letto affamato. Puoi mangiare una banana o una mela. Ben aiutato ubriaco prima di andare a letto un bicchiere di latte con 1 cucchiaino di miele naturale. Tè particolarmente utile dalla raccolta di erbe valeriana, luppolo, melissa e lavanda.

Si consiglia di riempire una piccola sacca di garza con valeriana, menta, melissa, biancospino, rosa canina, petali di rosa, aghi, foglie di ribes e ciliegia e metterla vicino al letto.

Guardare la TV, mangiare, leggere libri, lavorare al computer a letto sono esclusi categoricamente (basta dormire e fare sesso!).

Evita lo showdown emotivo prima di andare a dormire. Di sera hai bisogno di riposarti e rilassarti. Puoi anche impostare uno speciale "tempo di ansia" per 1-2 ore prima di dormire, quando puoi pensare ai problemi. Ma dopo devi dimenticarti di loro.

Immediatamente prima di coricarsi, è necessario aerare la camera da letto. Dormi meglio sul lato destro, gamba sinistra piegata alle articolazioni del ginocchio e dell'anca. Posizione del corpo: dirigersi a nord.

Cos'altro puoi fare se soffri di insonnia, come risolvere questo problema? Per evitare pensieri che contribuiscono all'insonnia (se non mi addormento ora, non dormo abbastanza, e questo mi rovinerà il domani e tutta la mia vita andrà a sprecare), devi darti un atteggiamento:

  • Posso addormentarmi, devi solo sforzarti;
  • più a lungo giaccio a letto, più riuscirò a dormire e migliore sarà la mia salute;
  • Si consiglia di utilizzare l'auto-allenamento: "Sono calmo, mi sento bene, i miei muscoli e nervi sono rilassati e calmi. Non sono disturbato da nulla e non mi preoccupo, tutte le preoccupazioni sono finite. Dormirò bene. Voglio dormire. "

Ciao, cari dottori! Genere, età - Cristo. Comincerò dall'inizio della mia malattia in modo da avere una comprensione completa di questo. C'era uno stress inumano (una situazione molto difficile, molto tempo per scrivere) durante tutto l'anno 2009. Nel febbraio 2010 sono apparse le voci e mi sono venuti in mente pensieri deliranti. Ho chiesto ad un amico di portarmi da uno psicopatico. l'ospedale stesso. Prima di questo, lo psichiatra non ha mai fatto appello. Hanno diagnosticato la psicosi inorganica (era in Finlandia, hanno una classificazione diversa). Non c'erano problemi con il sonno prima della psicosi o durante questo. Dormiva senza sonniferi. (Ho dormito molto bene per tutta la vita, non ho mai avuto problemi con il sonno, ho sempre dormito abbastanza e mi sentivo bene la mattina). La psicosi era lunga, circa un anno, gradualmente svanendo e scomparendo. I neurolettici quasi non agivano sulla psicosi, solo parzialmente annegando le voci. La psicosi si è conclusa, la remissione spontanea. Quando la psicosi era già finita, i dottori finlandesi per qualche motivo mi hanno dato 300 mg di clozapina. È stato a dir poco terribile. Si sono rifiutati categoricamente di cambiare ad un'altra droga, i dottori stavano cambiando costantemente, ogni dottore ha visto 2-3 volte. Mi sono seduto su Clozapina per 1,5 anni. La testa non pensava affatto, difficilmente camminava, la saliva scorreva e altre "delizie". Poi mia madre mi ha portato in Russia, nella nostra città (io stesso non sarei arrivato). Siamo andati al PND locale, sono stato immediatamente cancellato clozapine e trasferito su fluanksol. Non appena la clozapina fu abolita, i problemi con il sonno erano iniziati. E sono durati fino alla seconda psicosi. Trittiko ha preso 150-300 mg, quindi amitriptilina (non ricordo la dose). Il mio psichiatra ha detto che i problemi di sonno sono dovuti alla clozapina. Sono tornato in Finlandia e la situazione che ha causato la prima psicosi non è scomparsa, semplicemente non l'ho sentita sotto forti neurolettici. Sono stato di nuovo attratto da questa "situazione" e dal terzo mese di grave stress - e di nuovo da psicosi, nel marzo 2013. Non volevo più essere trattato dai finlandesi, mi avrebbero trattato con la clozapina, che non sopporto, per usare un eufemismo, oltre a un costante cambiamento del medico curante. La seconda psicosi, così come la prima, era con le voci. Durò circa un anno, indebolendosi gradualmente, non potendo interrompere le mega-dosi di neurolettici. Così è finito - remissione spontanea. Durante la seconda psicosi, il sonno era disturbato. Lei non ha dormito. Abbiamo preso alprozolam 2 tonnellate a notte (un milione sarebbe bastato, non l'ho provato). Dopo la psicosi, ha dormito per 2 tonnellate, LYUDOMIL 25 mg ciascuno. Lei stessa non riusciva a dormire. Nel gennaio di quest'anno è iniziata "la più interessante". Improvvisamente ho avuto una terribile insonnia! Che dura fino ad ora. Alcuni giorni dopo l'inizio dell'insonnia, la psicosi è iniziata, ma non a sangue freddo, ma molto debole, alcuni sintomi residui di psicosi. Al momento (non so se sia una psicosi o no), di tanto in tanto, viene il pensiero che qualcuno mi colpisce sulla testa con un'ascia, non ci sono sensazioni, solo un tale pensiero. Tali pensieri non arrivano alla mia testa sana! Il sonno si ottiene solo sulla scheda clonazepam 2. 2 mg. più teasercin, 2 tab. Ho provato un sacco di cose, per 8 mesi, allora! Tutta la lista Questa è la migliore combinazione. Ma in questa combinazione c'è un grande MA: la testa su tali dosi è assolutamente approfondita. Descrivo questa storia con grande difficoltà. In generale, la mia testa è molto tupit anche su NL deboli. Posso assumere solo sulpiride 50 + 50 mg, amisulpiride, 50 + 50 mg, quetiapina 100 mg durante la notte o serodekt 4 mg. Ora prendo serolekt 4 mg. Io non lavoro Non posso lavorare, perché sono molto stupido con i miei sonniferi. L'insonnia è molto forte. Al culmine della seconda psicosi, l'insonnia era molto più debole. Domanda a voi, cari dottori. Cosa pensi abbia causato la mia insonnia? Perché si è sviluppata in modo incrementale mentre ero trattato con i neurolettici? Come affrontarlo? Può essere curato? Molto male sopportare tutti gli psicotropi, anche a piccole dosi.

Ciao, caro dottore!

Comincerò dall'inizio della mia malattia in modo da avere una comprensione completa di questo.
C'era uno stress inumano (una situazione molto difficile, molto tempo per scrivere) durante tutto l'anno 2009. Nel febbraio 2010 sono apparse le voci e mi sono venuti in mente pensieri deliranti. Ho chiesto ad un amico di portarmi da uno psicopatico. l'ospedale stesso. Prima di questo, lo psichiatra non ha mai fatto appello. Hanno diagnosticato la psicosi inorganica (era in Finlandia, hanno una classificazione diversa). Non c'erano problemi con il sonno prima della psicosi o durante questo. Dormiva senza sonniferi. (Ho dormito molto bene per tutta la vita, non ho mai avuto problemi con il sonno, ho sempre dormito abbastanza e mi sentivo bene la mattina). La psicosi era lunga, circa un anno, gradualmente svanendo e scomparendo. I neurolettici quasi non agivano sulla psicosi, solo parzialmente annegando le voci. La psicosi si è conclusa, la remissione spontanea. Quando la psicosi era già finita, i dottori finlandesi per qualche motivo mi hanno dato 300 mg di clozapina. È stato a dir poco terribile. Si sono rifiutati categoricamente di cambiare ad un'altra droga, i dottori stavano cambiando costantemente, ogni dottore ha visto 2-3 volte. Mi sono seduto su Clozapina per 1,5 anni. La testa non pensava affatto, difficilmente camminava, la saliva scorreva e altre "delizie". Poi mia madre mi ha portato in Russia, nella nostra città (io stesso non sarei arrivato). Siamo andati al PND locale, sono stato immediatamente cancellato clozapine e trasferito su fluanksol. Non appena la clozapina fu abolita, i problemi con il sonno erano iniziati. E sono durati fino alla seconda psicosi. Trittiko ha preso 150-300 mg, quindi amitriptilina (non ricordo la dose). Il mio psichiatra ha detto che i problemi di sonno sono dovuti alla clozapina. Sono tornato in Finlandia e la situazione che ha causato la prima psicosi non è scomparsa, semplicemente non l'ho sentita sotto forti neurolettici. Sono stato di nuovo attratto da questa "situazione" e dal terzo mese di grave stress - e di nuovo da psicosi, nel marzo 2013. Non volevo più essere trattato dai finlandesi, mi avrebbero trattato con la clozapina, che non sopporto, per usare un eufemismo, oltre a un costante cambiamento del medico curante. La seconda psicosi, così come la prima, era con le voci. Durò circa un anno, indebolendosi gradualmente, non potendo interrompere le mega-dosi di neurolettici. Così è finito - remissione spontanea. Durante la seconda psicosi, il sonno era disturbato. Lei non ha dormito. Abbiamo preso alprozolam 2 tonnellate a notte (un milione sarebbe bastato, non l'ho provato). Dopo la psicosi, ha dormito per 2 tonnellate, LYUDOMIL 25 mg ciascuno. Lei stessa non riusciva a dormire. Nel gennaio di quest'anno è iniziata "la più interessante". Improvvisamente ho avuto una terribile insonnia! Che dura fino ad ora. Alcuni giorni dopo l'inizio dell'insonnia, la psicosi è iniziata, ma non a sangue freddo, ma molto debole, alcuni sintomi residui di psicosi. Al momento (non so se sia una psicosi o no), di tanto in tanto, viene il pensiero che qualcuno mi colpisce sulla testa con un'ascia, non ci sono sensazioni, solo un tale pensiero. Tali pensieri non arrivano alla mia testa sana! Il sonno si ottiene solo sulla scheda clonazepam 2. 2 mg. più teasercin, 2 tab. Ho provato un sacco di cose per un anno e mezzo, allora! Tutta la lista Questa è la migliore combinazione. Ma in questa combinazione c'è un grande MA: la testa su tali dosi è assolutamente approfondita. Descrivo questa storia con grande difficoltà. In generale, la mia testa è molto tupit anche su NL deboli. Posso assumere solo sulpiride 50 + 50 mg, amisulpiride, 50 + 50 mg, quetiapina 100 mg durante la notte o serodekt 4 mg. Ora prendo serolekt 4 mg. Io non lavoro Non posso lavorare, perché sono molto stupido con i miei sonniferi. L'insonnia è molto forte. Al culmine della seconda psicosi, l'insonnia era molto più debole.

Domanda a te, caro dottore. Cosa pensi abbia causato la mia insonnia? Come affrontarlo? Può essere curato? Molto male sopportare tutti gli psicotropi, anche a piccole dosi. Ha bypassato molti medici. Ho provato un trattamento diverso. Niente aiuta La vita si sta sgretolando

Se non ho descritto tutto in modo chiaro e hai domande, chiedi!

*** Antispam disabilitato. Controllare la chiave di accesso nelle impostazioni del modulo CleanTalk. Servizio antispam cleantalk.ru. ***

  • difficoltà ad addormentarsi - di solito una persona si sente stanca la sera, vuole dormire, ma non riesce a dormire. Poi mi vengono in mente pensieri diversi, non è comodo mentire...
  • primi risvegli - questo di solito si manifesta nei risvegli di un tempo precedentemente programmato, prima della sveglia. Al risveglio, una persona può anche sentirsi assonnata, vigorosa, ma dopo un po 'inizia a sentire sonnolenza e una sensazione di "insonnia".
  • frequenti risvegli nel mezzo della notte - qualcosa si risveglia nel mezzo della notte, un sogno attento e sensibile si sveglia da ogni fruscio. Dopo il risveglio, più spesso una persona si addormenta con difficoltà e potrebbe non addormentarsi fino al mattino.
  • mancanza di una sensazione di "sonno" al mattino - una persona va a letto in orario, dorme non meno di 8 o anche più ore, ma al mattino una persona non sente di aver dormito.
  • mancanza di sonno - questa forma di insonnia è avvertita da una persona come se non avesse dormito tutta la notte. Di solito in tale variazione c'è un rapido cambio di sonno e svegliarsi. La notte svegliarsi è così frequente che c'è una mancanza di sonno, la testa è "annebbiata", "fangosa", ci possono essere delle inquietanti sensazioni residue o immagini di sogni frammentari.
  • sonno superficiale - più spesso è descritto come "essere in un pisolino" per tutta la notte. In questi momenti, una persona è spesso impegnata a risolvere alcuni compiti "importanti" che, al mattino, il più delle volte, non sono così rilevanti da privarsi del sonno.
  • sonnolenza diurna - di regola, tale manifestazione è descritta in presenza di un sonno completo, normale risveglio. Al risveglio, una persona sperimenta spesso una sensazione di "sonno", ma dopo un po 'di tempo e per tutto il giorno, la persona inizia a sentirsi assonnata, una sorta di generale stanchezza, letargia e indisposizione.
  • completa mancanza di sonno - una persona non dorme, mentre lui non si sente stanco, non sente il desiderio di addormentarsi, più spesso una persona è sopraffatta dall'energia, arriva un sacco di idee, c'è una maggiore efficienza. Questa è la forma più pericolosa di insonnia.

Disturbi del sonno

Disturbi del sonno possono essere diversi: qualcuno ha difficoltà a addormentarsi, qualcuno è come torturare l'alba del mattino, e qualcuno andrà in giro per casa diverse volte a notte, affermando che soffre di insonnia e si fa chiamare con tristezza "sonnambulo". Anche se dicono che ognuno ha il proprio periodo di riposo notturno, tuttavia, le persone che sono in grado di dormire durante la giornata di fila sono anche a rischio di avere un disturbo del sonno in seguito.

Per non perdere i primi segni della malattia e, possibilmente, prendere delle misure che possono aiutare a regolare l'alternanza di un lavoro vigoroso e a pieno titolo, con la disconnessione dal mondo esterno, riposare, è necessario prestare attenzione ai primi sintomi del disturbo del sonno:

  1. Problemi con l'addormentarsi: tutto sembra essere normale, il sistema nervoso è calmo, tutto il giorno le cose sono fatte, il letto è moderatamente morbido, la coperta è calda, il cuscino è bello. Nel frattempo, un leggero riposo non si trasforma in un'immersione profonda nel mondo dei sogni piacevoli, la ricerca di una postura confortevole inizia, diventa calda e fredda, e poi vengono in mente tutti i tipi di pensieri: dormire come se fosse una mano;
  2. Si addormentò rapidamente, e dopo un po 'di tempo un timore inspiegabile si risveglia o un incubo - di nuovo la veglia, come se non dormisse affatto. Tuttavia, la caccia è di riposo, e il sonno non va più in nessun modo: la stessa ricerca di una posizione comoda, la stessa "nervosa", e lo stesso risultato finale - stanchezza, irritabilità, stanchezza;
  3. O così: si è addormentato, ha dormito 2-3-4 ore, che ovviamente non sono sufficienti per un buon riposo, e poi è tormentato dalla mancanza di sonno e persino leggere un libro, persino ascoltare la musica - non sempre si addormenta di nuovo, ma devi alzarti al lavoro.

I sintomi di cui sopra compaiono periodicamente all'inizio, ma se questo accade un giorno sì e uno no per un mese, allora la diagnosi di insonnia non è lontana, oltre ai segni di disturbi neurologici si formano anche:

  • Sperimentare il disagio costante durante la notte, non essere in grado di eliminare l'insonnia per conto proprio (lavoro o studio non possono essere cancellati, ma si dorme con la medicina), la persona cambia comportamento durante il giorno: il sistema nervoso diventa più debole, c'è meno successo sul lavoro, irritabilità e insoddisfazione appaiono cattivo umore;
  • L'insonnia cronica posticipa l'impronta mentale del paziente, vuole dormire durante il giorno, quindi l'attività mentale è disturbata, l'attenzione e la concentrazione diminuiscono, la memorizzazione (tra gli studenti) è difficile, il che porta a un calo delle prestazioni accademiche e dell'attività professionale che richiede un "turn over the head" nel flusso di lavoro ;
  • La mancanza di sonno a lungo termine può facilmente portare a uno stato depressivo, anche se spesso è difficile determinare cosa viene prima, che è secondario: la depressione ha causato insonnia o insonnia che ha esaurito la persona così tanto da perdere ogni interesse nella vita.

Nel tentativo di eliminare l'insonnia, non è desiderabile seguire il percorso di minor resistenza e acquisire immediatamente le pillole che fanno sì che il corpo si addormenti. Sono spesso avvincenti, c'è una dipendenza e la necessità di aumentare la dose.

L'insonnia, come ogni malattia, richiede l'identificazione della causa, che a volte aiuta a combattere l'insonnia con l'aiuto di eventi speciali o rimedi popolari, annullando il fatto che una persona non perde la capacità di addormentarsi da sola. In generale, il problema deve essere studiato, quindi è altamente consigliabile soffermarsi sulle sue cause.

Perché il sonno va via?

Tutti i processi che si verificano nel corpo sono sotto il controllo del sistema nervoso centrale, il sonno soffre di qualsiasi deviazione dalla normale attività del sistema nervoso centrale, quindi l'insonnia causa una serie di motivi:

  1. Sottolinea che perseguitano una persona ad ogni passo e la reazione a loro, che dipende in gran parte dal tipo di psico (ad uno tutto è "parallelo", l'altro prende ogni dettaglio al cuore).
  2. Condizioni scomode per andare a dormire: rumore-din (in un dormitorio, su un treno, in un condominio con pareti sottili e vicini scandalosi), luce (bisogno di oscurità per dormire), musica rumorosa, una stanza scaldata riscaldata o, al contrario, una stanza fredda, non abituata ambiente lontano dal "letto preferito".
  3. Cambiamenti nel lavoro o nelle ore di scuola (turni di notte, preparazione di esami importanti), interrompendo il solito ritmo della vita.
  4. Il clima e i fusi orari cambiano (movimento rapido dall'inverno all'estate, dalla notte al giorno, dalle zone pianeggianti ai terreni montagnosi) - l'adattamento a volte avviene a lungo e dolorosamente e procede con il disturbo del sonno.
  5. L'uso di prodotti farmaceutici che hanno un effetto stimolante sul sistema nervoso centrale.
  6. Cena stretta abitudine prima di coricarsi Dopo aver riempito il pasto con l'alcol, innaffiato con caffè forte o tè con cioccolata, non si può certo aspettarsi un sonno veloce e senza problemi. Non c'è niente di buono da aspettarsi da molti amati Coca-Cola.
  7. Serie televisive notturne, contenuti particolarmente rilevanti che ti fanno provare empatia e preoccupazione, spettacoli televisivi che richiedono almeno giochi a distanza, ma di partecipazione, e solo lavorando con un monitor e una tastiera possono portare a una condizione chiamata forte insonnia. Queste persone si rivolgono ai sedativi prima degli altri, perché non vedono alcuna ragione speciale per non dormire la notte (niente fa male, tutto è in ordine al lavoro, la vita personale non è turbata).
  8. Malattie della tiroide (con un aumento e una diminuzione delle sue capacità funzionali).
  9. Qualsiasi sensazione dolorosa (stomaco, testa, parte bassa della schiena, arto, gola, orecchio... qualsiasi cosa!) Non ti farà addormentare.
  10. Sindromi che compaiono durante la notte: convulsioni gastrocnemiche, sindrome delle gambe senza riposo, arresto respiratorio (apnea).
  11. Condizione patologica dell'apparato respiratorio (gli asmatici non possono addormentarsi a causa della paura di un attacco, i pazienti con processi ostruttivi cronici non possono tossire);
  12. Malattie del tratto gastrointestinale (disagio allo stomaco e all'intestino, anche senza dolore, non predispone affatto ad una piacevole immersione nel sonno).
  13. Molte malattie che rientrano nelle competenze di un neurologo (parkinsonismo, effetti del TBI, osteocondrosi del tratto cervicale e di altre sezioni spinali, ipertensione e ictus) e un cardiologo (difetti cardiaci, aritmie, anamnesi di infarto, ecc.).
  14. Disturbi classificati come psichiatrici (stati depressivi e nevrotici, accompagnati da maggiore ansia).
  15. L'alcolismo. Mettere una persona fuori da binge drinking (astinenza) è al di là del potere di droghe per dormire abbastanza potenti.
  16. Fumo. I fumatori si addormentano duramente e dormono male, a parte questo, inoltre aggravano la situazione: se non si riesce a dormire, vanno a fumare, ritardando così l'insorgere del sonno.
  17. Periodi di età: bambini e adolescenti, menopausa, gravidanza. Le persone rare nella vecchiaia dormono profondamente e serenamente, inoltre, la maggior parte di coloro che soffrono di insonnia sono donne, il che è comprensibile: la gravidanza, il parto, dopo il quale le donne mosse dall'istinto materno perdono il sonno normale per molto tempo, se non per sempre.

Insonnia: un segno precoce di gravidanza?

Quasi tutte le donne (fino all'80%) nello stato di parto sono affette da disturbi del sonno, tra cui l'insonnia grave.

Il problema del riposo notturno durante la gravidanza è anche causato da molte circostanze:

  • Ristrutturazione ormonale del corpo nel primo trimestre e preparazione per un evento importante - nel terzo;
  • La situazione sociale e finanziaria di una donna, l'ambiente, la crescita della carriera - ci sono molte ragioni per i disordini, e talvolta anche più di quanto dovrebbe essere, perché la gravidanza può non essere pianificata, la vita personale è instabile, l'istruzione è incompleta. In questo caso, la natura di una donna è di notevole importanza: alcune persone sopportano situazioni di vita con una certa fermezza, dormono meglio, altre sono così acutamente consapevoli di ciò che sta accadendo, che perdono la capacità di addormentarsi normalmente e riposare di notte;
  • Varie manifestazioni di toxicosis. Nausea, bruciore di stomaco, fastidio, aumento o diminuzione della pressione sanguigna, tachicardia e altri fattori rendono difficile addormentarsi e interferire con il riposo nel sonno;
  • Aumentare il peso, la pesantezza in tutto il corpo e l'edema, portando ulteriore stress sui sistemi cardiovascolare e respiratorio;
  • L'aumento delle dimensioni dell'utero, che inizia a fare pressione sugli organi vicini, rendendo difficile la respirazione, la circolazione del sangue e, come notano sempre le donne, la minzione. Le visite al bagno al minuto sono una vera sfida negli ultimi mesi di gravidanza. E anche se i benefici di queste visite fossero - non si verifica una sensazione di soddisfazione, c'è la sensazione che il viaggio sia stato vano, perché la vescica non permette ancora di dormire;
  • Perdita di elementi in traccia (calcio, magnesio) e comparsa di crampi notturni a tale riguardo;
  • Attività fetale di notte (agitazione);
  • Lividi e dolore nella regione lombare.

Pertanto, le cause principali dei disturbi del sonno durante la gravidanza sono i cambiamenti ormonali, l'utero in crescita e la nutrizione del feto per la sua formazione e sviluppo.

Combattere l'insonnia con tutti i metodi tradizionali conosciuti è vietato alle donne incinte, il problema richiede un approccio speciale e nessun uso di droghe di propria iniziativa, perché tutto ciò che una donna prende entra nel bambino in un modo o nell'altro e questo "tutto" potrebbe non essere affatto utile.

Dalla culla alla scuola

L'insonnia in un bambino fino a un anno è un grosso problema per i genitori, perché non può ancora dire delle sue ansie, quindi si può solo intuire la causa dell'ansia:

  1. È malato o malato lungo la strada;
  2. Ha un mal di pancia, forse una mamma che allatta ha rotto una dieta o "non ha fatto" cibi complementari;
  3. Un bambino che mastica, dicono, il dolore è terribile;
  4. Dio non voglia soffiare, e le orecchie feriscono;
  5. Il tempo è cambiato;
  6. Il bambino è vestito troppo caldo;
  7. Si è addormentato in una stanza chiusa e non ventilata.

Quindi mia madre indovina cosa sta succedendo al bambino e perché non dorme, beve acqua all'aneto, lava le infusioni alle erbe, mette candele, dà sciroppi e aspetta che tutto cambi all'età di un anno...

Alcuni bambini non dormono nemmeno dopo un anno, anche se i denti sono stati tagliati, il pancino è venuto in ordine, il bambino mostra dove ha un dolore, ma non dorme bene anche se è esteriormente in salute. Dormendo male, significa che cresce male e si sviluppa, acquisendo a malincuore nuove conoscenze e abilità. E ancora, scoprendo il motivo: Meteo? Stuffiness? Una malattia? Sovreccitazione? Funk? Suoni forti? Luce intensa? Un letto scomodo?... e molto altro ancora.

Spesso, i problemi con il sonno rimangono quasi alla scuola stessa. La causa del povero sonno in un bambino in età prescolare e uno studente più giovane può essere:

  • Giochi all'aria aperta la sera (sovraeccitazione non va a dormire tranquillo);
  • Emozioni forti, e, per il bambino, non importa affatto se sono positive o negative: sia piangere che ridere di notte a dosi eccessive danno all'incirca lo stesso risultato;
  • L'immaginazione e le fantasie dei bambini sovrapposte a cartoni animati o film d'azione non promettono bene di notte;
  • Prima attrazione per computer, tablet, telefono e tutto il resto, a cui i bambini moderni spesso hanno accesso;
  • La situazione nervosa in famiglia, gli scandali, una conversazione sui toni intensi hanno un effetto negativo sulla tenera psiche infantile;
  • Rumori forti dietro il muro, luce intensa, letto scomodo, stanza non ventilata e, naturalmente, malattia.

Il trattamento dell'insonnia infantile ha lo scopo di eliminarne le cause. Vengono utilizzati massaggi, esercizi di fisioterapia, esercizi di respirazione, bagni aromatici e tutti i tipi di metodi di psicoterapia. Le malattie del sonno delle pillole nei bambini sono trattate molto raramente, in casi speciali, e solo specialisti, e non parenti e vicini del bambino.

Disturbi del sonno Adolescenza, gioventù

Ci sono disturbi del sonno negli adolescenti. È particolarmente difficile con loro - l'età di transizione, che è più spesso la causa di insonnia e altre condizioni, chiamata patologia puberale. Parlare con un adolescente, consigliandogli qualcosa, provare a guarire è una scienza completa. A quell'età, non puoi metterli a letto con la forza, non strapparli via dal monitor, e la moralizzazione può causare aggressività. Ogni caso è individuale, ma se la madre non trova la forza per far fronte alla situazione da sola, allora sarà necessario l'aiuto di uno psicologo medico, ma bisogna garantire attenzione, cura e amore per un bambino dai genitori.

Completata la sua formazione, il corpo umano, se è sano, entra in un periodo in cui il rischio di disturbi del sonno tende a zero. Nel frattempo, molti giovani si avvicinano al momento in cui il sonno diventa un problema. Varie attività sono preferite alle attività all'aperto, di cui non si era nemmeno sentito parlare nel secolo scorso.

Molte donne si lamentano di non poter strappare i loro mariti dalle "battaglie sui carri armati" e da altri giochi per computer che inghiottono gran parte della popolazione maschile. E spesso tutte le affermazioni sul capo famiglia si concludono con il fatto che anche la donna inizia ad entusiasmare "sparare al nemico", dimenticandosi delle faccende domestiche e "non guardando l'orologio". Tali intrattenimenti, che riempiono il tempo libero di una persona, influenzano non solo se stesso, ma anche le persone che vivono con lui: presto i loro figli occupano un posto accanto ai genitori che giocano.

Soffre di grave insonnia - cosa fare?

Può essere molto difficile combattere l'insonnia, ma alcune persone, senza preoccuparsi di un'eccessiva ricerca di fondi da essa, cercano di trovare compresse che non li costringano a fare nulla: ha bevuto e dopo venti minuti immerso in un sonno profondo. Certo, ci sono tali pillole, ma non dovrebbero essere dispensate senza una prescrizione, quindi dovrai andare dal medico (preferibilmente un sonnologo) e giustificare la tua richiesta di scriverle.

Compresse - l'ultima cosa, prima dovresti provare a combattere l'insonnia in altri modi:

  1. Sviluppare la propria modalità individuale di lavoro e di riposo, avendo chiaramente definito il tempo per andare a letto (il corpo si abituerà ad esso e inizierà a chiedere il letto alla stessa ora);
  2. Nessun eccesso di cibo, bevande alcoliche e analcoliche toniche che stimolano il sistema nervoso di compresse e sigarette;
  3. Uno stomaco molto vuoto non ti farà addormentare neanche, quindi per "ingannarlo", puoi bere un bicchiere di latte caldo o kefir o usare uno spuntino leggero senza salse e condimenti caldi;
  4. Prima di andare a letto, passeggiate, ginnastica e massaggi speciali sono utili, i bagni con erbe aromatiche non interferiscono;
  5. L'attività cerebrale attiva interferisce con il normale addormentarsi, è meglio interrompere questo lavoro un paio d'ore prima di andare a dormire, anche un romanzo affascinante è improbabile che sia utile (molte persone amano leggere prima di andare a letto);
  6. TV, computer, applicazioni di telefonia mobile, senza problemi, come le conversazioni con l'aiuto di questi strumenti, rimandare al mattino;
  7. Hai bisogno di dormire, creando un ambiente confortevole in una stanza ben ventilata e fresca su un letto di moderata morbidezza, tirando le tende e spegnendo la luce.

Se tutte le regole sono seguite, i vicini non fanno rumore, non fanno rumore e non toccano i piatti, ma il sonno non va, quindi dopo mezz'ora devi alzarti (non sarà peggio), fare un po 'di tranquillità, ma accendere musica piacevole per dormire e tranquillamente ascolta fino a quando riappare la sensazione di sonnolenza.

"Kalyhanka" per adulti e rimedi popolari

Alcuni, cercando di liberarsi dell'insonnia, usano una specie di "kalyhanka" (kalyhanka - canzone della ninnananna bielorussa), vale a dire - musica per dormire. La composizione selezionata di uccelli che cantano, il suono delle onde del mare, il fruscio delle foglie, insaporito da una voce maschile vellutata e, senza dubbio, in molti casi raggiunge il suo obiettivo - una persona si immerge nel sonno. Aiuterà tutti? È molto individuale, perché i disturbi del sonno causano molte ragioni. Dolori dolori mentali o fisici possono bloccare tutti gli sforzi della musica. Tuttavia, se una persona ha fatto una regola per rilassarsi prima di coricarsi, ascoltare la musica per dormire, al fine di sentirsi freschi e allegri al mattino - questo è il benvenuto. A poco a poco, queste azioni diventeranno un rituale serale che promuove un buon riposo.

Video: musica rilassante dall'insonnia

Molti nel tentativo di combattere l'insonnia, alla ricerca di ricette di rimedi popolari. Ne diamo anche alcuni, ma ti avvertiamo che non tutto è innocuo come scrivono autori sconosciuti. Tutte le tinture fatte con alcool contengono una certa quantità di alcol (anche se piccolo). È sempre utile? Inoltre, alcune piante, che agiscono sul sistema nervoso centrale, non hanno proprietà innocue. Con l'uso prolungato o il superamento della dose, possono preparare una "sorpresa" per un adulto, per non parlare di un bambino, quindi prima di iniziare il trattamento con rimedi simili per l'insonnia, è necessario studiare attentamente la composizione e le proprietà, il metodo di preparazione, il dosaggio consentito e i possibili effetti collaterali.

Tuttavia, manteniamo la promessa:

  • Prendiamo 50 grammi di semi di aneto, versiamo mezzo litro di vino della chiesa ("Cahors"), li mettiamo sul fuoco, portiamo a ebollizione e lentamente bolliamo per 15 minuti. Rimuovi, non di fretta per raffreddare, insisti un'altra ora in un luogo caldo. Strain, e così che il bene non è perso, premiamo anche. Prendere al momento di coricarsi 50 grammi. È improbabile che questa ricetta sia adatta per il trattamento dell'insonnia in un bambino, anche se va notato con rammarico che ai nostri tempi alcuni genitori praticano metodi simili.
  • 3-5 gocce di olio di lavanda vengono aggiunte a un pezzo di zucchero raffinato. Sciogliere lentamente il farmaco, andare a dormire. Il glucosio stesso, penetrando nel sangue, dà qualche effetto ipnotico, ma tali esperimenti dovrebbero essere evitati per i pazienti con diabete.
  • Bere di notte un bicchiere di latte caldo con un cucchiaio di miele naturale. Il farmaco è adatto anche per i bambini, se non vi è alcuna reazione allergica al miele.

Di notte, i bagni aromatici rilassanti per tutto il corpo sono utili o semplicemente caldi per le gambe, esercizio serale all'aria aperta senza successivo caffè, bere il tè e una cena abbondante.

E ricorda: l'uso di qualsiasi mezzo di insonnia in pediatria è sempre in discussione e l'alcol è proibito! Sfortunatamente, sempre più spesso in televisione vediamo il quadro opposto: per far dormire meglio il bambino, gli vengono persino somministrate bevande alcoliche. E quanto serve un bambino? Le dosi anche infelici (secondo l'opinione di un adulto) portano ad avvelenamento, coma, sintomi da astinenza. L'uso della rianimazione e della terapia intensiva, purtroppo, non è sempre l'onnipotente.

Pillole di insonnia: l'ultima cosa

Anche l'uso di farmaci per il trattamento dell'insonnia mirava principalmente all'eliminazione delle cause. Il dolore e altri sintomi causati da varie patologie sono trattati, cercano di riportare il sistema nervoso in uno stato normale, se ci sono disturbi, e talvolta ricorrono a un modo comodo e facile per combattere i disturbi del sonno - la prescrizione di sonniferi, chiamati ipnotici. Nel frattempo, i medici cercano di non disperdere queste ricette e solo nel caso di insonnia cronica e di lunga durata offrono al paziente un tale trattamento, ma avvertono sempre:

  1. I sonniferi non sono compatibili con l'alcol e molti farmaci di altri gruppi farmaceutici;
  2. Rafforzare l'azione di molti antipsicotici e antidepressivi, che a loro volta, spesso, danno un effetto sedativo;
  3. Le pillole per il sonno sono severamente controindicate per donne incinte e bambini;
  4. I sonniferi rallentano la reazione, indeboliscono l'attenzione e quindi non possono essere usati da persone la cui professione richiede una reazione rapida (conducenti di veicoli);
  5. Le pillole di insonnia creano dipendenza, richiedono un aumento della dose, quindi non è consigliabile utilizzarle continuamente per più di 3 settimane.

Se non ci sono esseri umani senza pillole, quindi per i principianti, puoi provare a ripristinare il sonno normale con i farmaci che vengono spesso definiti supplementi dietetici che regolano molti processi nel corpo, compreso il riposo notturno:

  • Valeriana in compresse marroni (200 mg), di notte si possono mangiare 2 pezzi;
  • Neurostabil, contenente groundwort, luppolo, assenzio, origano, vitamine del gruppo B;
  • Anti-stress (grande composizione di componenti vegetali - frutti di biancospino, luppolo, menta, motherwort, ecc.);
  • Femina Alga (per donne);
  • Normoksan contenente lo zucchetto di Baikal, che per le sue proprietà sedative supera la ben nota valeriana;
  • Vari tisane alle erbe con menta, origano, karkade);
  • Preparati contenenti magnesio.

Sono disponibili anche farmaci da banco per farmaci come melaxen, meloton, yucalin e circcadin. È la melatonina, un regolatore dei ritmi circadiani, della pressione sanguigna e del sistema endocrino.

La melatonina viene prodotta di notte dal corpo stesso, per ricordare a una persona quando è notte nel cortile e quando è ora di alzarsi. La medicina a base di melatonina acquistata in farmacia esegue il lavoro che l'organismo ha dimenticato di fare per qualche motivo, ma non è un sonnifero, anche se può assumere la funzione di un ipnotico se una persona confonde il giorno con la notte, cosa che spesso accade quando si cambia fusi orari.

Video: melatonina - un rimedio per l'insonnia a causa di un fallimento del ritmo, il programma "Sul più importante"

E, infine, droghe o droghe che dorme davvero che hanno un tale effetto:

  • Tranquillanti benzodiazepinici (fenazepam, relanium, diazepam);
  • Zopiclone (zolpidem, sonnat, sonex, somnol);
  • Barbiturici (fenobarbital, sodio etminico);
  • Bloccanti del recettore dell'istamina H1 (difenidrammina, pipolfen).

Considerando le circostanze in cui questi medicinali vengono somministrati solo con prescrizione medica e non in assenza di essi, non li classificheremo in gruppi, ne indicheranno le proprietà, i dosaggi e tutti i tipi di vantaggi, chi li ha provati - e lo sa. La cosa principale è che il lettore ricordi: queste pillole sono assunte esclusivamente su prescrizione medica e non sono sempre adatte all'uso costante. Avendoli nella cassetta di pronto soccorso di casa, è necessario controllarne i movimenti, prevenirne l'uso da parte di altri e tenerli in un luogo dove i bambini piccoli curiosi possano arrivare in qualsiasi circostanza.