Principale > Prodotti

Dieta per gastrite

La dieta per la gastrite dello stomaco permette di ottenere un effetto terapeutico senza possibilmente un trattamento medico, che influisce favorevolmente su altri organi e sistemi.

Il cibo per la gastrite o l'ulcera gastrica dipende dall'acidità, dal grado di danneggiamento della membrana mucosa, dalla presenza di altre malattie. Pertanto, prima di elaborare una dieta, è meglio avere una gastroscopia della parte digestiva superiore.

Dieta per la gastrite è un equilibrio tra il pasto più benigno e pieno. Allo stesso tempo, l'assunzione di cibo dovrebbe essere regolare - è necessario mangiare spesso e lentamente, perché stomaco malato più facile da affrontare con una piccola quantità di cibo.

Cosa puoi mangiare con la gastrite acuta?

  • Il primo giorno è meglio astenersi dal cibo. È possibile e necessario bere, ma solo tè freddo, acqua minerale senza gas.
  • A partire dal secondo giorno, dovrebbero essere inclusi nella dieta baci, porridge liquidi (preferibilmente farina d'avena), purè di patate liquido in acqua e uova alla coque.

Una dieta così rigorosa è progettata per il periodo di esacerbazione della malattia e, in futuro, la dieta dovrebbe essere gradualmente estesa. Le persone con una produzione di acido basso hanno bisogno di mangiare più cibi che aumentano il rilascio di acido cloridrico, e quelli con un'alta formazione di acido devono fare l'opposto.

Prodotti che stimolano leggermente la secrezione di succo gastrico

  • Acqua potabile, acqua minerale senza gas, tè debole;
  • ricotta, zucchero, pane bianco fresco;
  • carne ben cotta e pesce fresco;
  • verdure, cotte sotto forma di purè di patate (patate, cavolfiore, rutabaga, carote);
  • zuppe di verdure non molto forti, così come i cereali.

Prodotti che stimolano fortemente la produzione di succo gastrico

  • tutte le bevande alcoliche e gassate;
  • caffè, cacao magro;
  • piatti ben salati;
  • tuorlo d'uovo;
  • brodi di carne forti e ricchi;
  • pane nero;
  • cibo in scatola;
  • varie spezie;
  • tutto fritto, affumicato, marinato.

Velocità di passaggio del cibo

Inoltre, per facilitare il lavoro dello stomaco non è necessario allo stesso tempo prendere cibo liquido e denso. Ad esempio, dopo aver mangiato il porridge per colazione, è meglio bere il tè non prima di 1,5 ore. Non è consigliabile combinare alimenti ricchi di proteine ​​(carne, fiocchi di latte, latte) con cibi ricchi di carboidrati (prodotti farinacei, patate). Il cibo mangiato influisce sull'attività locomotoria dello stomaco, cioè nel momento in cui il cibo viene trasportato dallo stomaco all'intestino.

Il cibo liquido e pastoso lascia lo stomaco più velocemente che solido. E soprattutto a lungo rimangono nello stomaco uvetta e prugne secche. Pertanto, durante i primi 2 mesi dall'inizio della gastrite acuta, è meglio non mangiarli.

I carboidrati vengono rimossi più velocemente dallo stomaco, le proteine ​​sono più lente ei grassi rimangono i più lunghi. I grassi hanno scarso effetto sulla secrezione di succo gastrico, ma aumentano il tempo durante il quale il cibo è nello stomaco, perché i grassi sono difficili da abbattere. Pertanto, nel periodo di esacerbazione dei grassi, è meglio rifiutare (è ammesso un po 'di olio vegetale, circa 2 cucchiaini al giorno).

Più a lungo il cibo è nello stomaco, più acido cloridrico viene rilasciato.

È anche necessario tener conto del fatto che per uno stomaco malato è difficile far fronte alle fibre grossolane, che sono abbondanti nel cavolo bianco, nella rapa, nel ravanello, nella buccia di mela, nelle bacche con bucce grosse (uva spina, uva passa, uva) e anche nel pane integrale.

Caratteristiche dieta con bassa acidità

All'inizio della esacerbazione della malattia si osserva una dieta rigorosa. L'obiettivo della dieta è ridurre l'infiammazione. E solo allora puoi gradualmente iniziare a stimolare la secrezione di succo gastrico.

Cosa puoi mangiare e bere con bassa acidità?

  • Tè sfuso, può essere con il latte;
  • acqua con limone e zucchero;
  • cracker bianchi;
  • crema divorziata;
  • biscotti secchi;
  • un po 'di burro;
  • ricotta fresca;
  • uova alla coque;
  • omelette a vapore;
  • minestre di verdure, frutta e piselli;
  • porridge, carne morbida bollita;
  • pesce bollito a basso contenuto di grassi;
  • cotolette di vapore;
  • pollo bollito;
  • la pasta;
  • verdure e ortaggi sotto forma di purè di patate (esclusa acetosa e spinaci);
  • varietà dolci di frutti di bosco (lamponi e fragole);
  • dolce frutta e marmellata;
  • gelatine, composte;
  • succhi non acidi di bacche e frutta;
  • varietà non taglienti di formaggio.

Una tale dieta viene osservata per circa 3 settimane, a seconda dello stato di salute. Sotto la sua influenza, l'infiammazione diminuisce, il dolore scompare. E quando la gravità del processo si è attenuata, è possibile iniziare a stimolare gradualmente la formazione di acido cloridrico. Questo dovrebbe essere fatto gradualmente. Inizia a cucinare i brodi di carne più forti, non male a tagliare l'aringa, il cetriolo salato per cena. Se possibile, prepara un sandwich al caviale. Mezz'ora prima di un pasto, bevi mezzo bicchiere di succo di limone diluito.

Puoi mangiare cibi fritti, ma devi friggere senza impanare (non arrotolare uova e briciole di pane). Da erbe in questo momento, iniziare a prendere amarezza. Aumentano l'appetito e il gusto. Il cibo deve ancora essere ben cotto, pulito. Raccomandano anche di trattare la gastrite con koumiss. Pertanto, se possibile, bere koumiss dal latte di cavalla. Bene stimola la secrezione gastrica e il kvas. Ma non dovresti essere coinvolto in esso, perché può migliorare i processi di formazione del gas. Puoi bere un caffè, ma non più di 1 tazza al giorno.

Cosa è vietato mangiare e bere a bassa acidità?

  • Piatti speziati;
  • pane fresco;
  • torte dolci;
  • carne grassa e filante;
  • latte intero;
  • prodotti con fibre grossolane (cavoli, uvetta, prugne).

Con l'ulteriore espansione della dieta permise un tè più forte, cacao, kefir. Assicurati di ascoltare il tuo benessere. Dopo un costante miglioramento delle condizioni generali (di solito 2-2,5 mesi dopo l'inizio della malattia), la dieta si espande così tanto che si può mangiare quasi tutto, tranne carne affumicata, carne e pesce grassi e grassi. Inoltre, non abusare di spezie, sale, cavoli, uva. Per colazione e pranzo devono essere piatti caldi, e per cena si può mangiare il 20% di tutti i pasti durante il giorno.

Menu di esempio per il periodo di esacerbazione

  • Colazione: porridge e tè leggero con latte.
  • La seconda colazione: mela cotta.
  • Pranzo: brodo con polpette di carne; cereali di grano saraceno; composta.
  • Cena: purea di verdure; ricotta fresca, può essere con marmellata.
  • Per la notte: un bicchiere di kefir con cracker bianchi.

Caratteristiche della dieta con acidità normale o elevata

Nelle prime 2 settimane dopo l'esacerbazione, la dieta è quasi la stessa di quella con una bassa acidità. Ma in questo caso è meglio usare più latte intero e latticini, poiché il latte può normalizzare l'acidità aumentata.

Latte. Alcune persone non possono bere latte. A volte provoca gonfiore, diarrea, ecc. In tali casi, all'inizio del trattamento è meglio prendere il latte diluito, cioè aggiungerlo al tè. Il latte deve essere caldo e bere dovrebbe essere un po '. Se queste misure non aiutano, il latte viene sostituito da zuppe mucose.

Il metodo di cottura delle zuppe mucose

25 g di farina o di cereali, preferibilmente di farina d'avena, in 600 ml di acqua vengono messi sul fuoco e bolliti fino a quando la zuppa non bolle a 250-300 ml. Quindi passarlo sul setaccio, mettere 1 tuorlo bollito, aggiungere la panna e, prima di servire, aggiungere 15 g di burro.

Tutto il cibo deve essere strofinato, tritato, caldo. Per espandere la dieta in 1,5-2 settimane, scegli quei prodotti che hanno poco effetto sulla secrezione di succo gastrico. I brodi dovrebbero essere deboli. Per fare questo, mettere la carne in un pezzo di acqua bollente salata. Anche il principio del potere frequente e frazionario viene preservato. La carne è la migliore per cucinare polpette e quenelle.

Cosa puoi mangiare e bere nel periodo acuto?

  • Fette biscottate di pane bianco, zuppe su brodo di mucca con aggiunta di cereali schiacciati;
  • miscele di uova e latte;
  • polpette di carne, polpette di carne, gnocchi, soufflé di carni magre, pollame e pesce, al vapore o bolliti nell'acqua;
  • pappe da latte grattugiate di cereali diversi, ad eccezione del miglio;
  • uovo alla coque, frittata al vapore, gelatine, gelatine, succhi di frutta e bacche dolci;
  • zucchero; miele;
  • latte, crema;
  • ricotta preparata al momento con latte e zucchero;
  • casseruole di cagliata;
  • tè con latte e panna;
  • decotto di rosa selvatica con zucchero.

La dieta dovrebbe essere ricca di proteine, perché servono come materiale per il recupero delle cellule dello stomaco.

L'uovo è una fonte eccellente ed economica di proteine ​​animali per il corpo, perché la composizione delle proteine ​​dell'uovo si avvicina alle proteine ​​del nostro corpo ed è ben assorbita. È meglio mangiare uova sode e nella busta, poiché le uova sode indugiano a lungo nello stomaco.

Al posto del pane nero fresco è meglio essersi asciugato nelle fette biscottate del forno, perché una volta essiccate nel forno risultano essere teneri e friabili. È molto importante aggiungere olio vegetale al cibo, poiché accelera la guarigione di varie lesioni della mucosa gastrica, che sono così frequenti con questo tipo di gastrite.

Cosa è vietato mangiare e bere con acidità normale o elevata?

Dalla dieta dovrebbe essere escluso:

  • sottaceti, marinate, condimenti piccanti;
  • zuppe ricche di carne e pesce;
  • cibi fritti;
  • prodotti a base di latte fermentato;
  • caffè;
  • pane nero;
  • sale;
  • bevande alcoliche

Menu di esempio per il periodo di esacerbazione:

  • Colazione: frittata al vapore; porridge di purea di latte d'avena; tè con latte.
  • La seconda colazione: latte con fette biscottate.
  • Pranzo: zuppa di carote e patate; polpette di carne al vapore con purè di patate; gelatina di frutta.
  • Pranzo: latte.
  • Cena: pesce bollito con purea di carote e barbabietole; tè con latte.
  • Per la notte: latte.

Un ruolo importante nel trattamento di pazienti con gastrite cronica, è la nutrizione dietetica. Nel periodo di esacerbazione della malattia, manifestata dall'aumento del dolore e dei disturbi dispeptici, il principio di risparmio meccanico, chimico e termico è di grande importanza.

I pasti dovrebbero essere frazionari, 5-6 pasti al giorno, cibo - moderatamente caldo, elaborato con cura meccanicamente.

Dieta per la gastrite cronica

Nella gastrite cronica con insufficienza secretoria viene prescritta la dieta 2. Allo stesso tempo, il cibo deve essere fisiologicamente completo, variato nella composizione e contenere alimenti che stimolano la secrezione acida gastrica e migliorano l'appetito, spesso ridotto in tali pazienti.

A tal fine, si consiglia di:

  • minestre su pesce magro o brodo di carne;
  • carne e pesce magri;
  • aneto, prezzemolo;
  • aringa impregnata;
  • caviale nero

I pazienti sono inoltre autorizzati a:

  • pane di segale stantio (se ben tollerato);
  • bollito;
  • verdure stufate e al forno;
  • porridge friabile sull'acqua o con l'aggiunta di latte;
  • uova alla coque;
  • formaggi non taglienti;
  • prosciutto magro;
  • succhi di frutta e verdura;
  • mele non rigide.

Non sono raccomandati prodotti che richiedono digestione prolungata nello stomaco, irritazione della mucosa e miglioramento del processo di fermentazione nell'intestino:

Prodotti non raccomandati:

  • carni e pesce grassi;
  • piatti piccanti e salati;
  • bevande fredde;
  • pane bianco e nero fresco;
  • pasticceria fresca;
  • Una grande quantità di cavoli e uva.

Latte. I pazienti che soffrono di gastrite cronica con insufficienza secretoria, spesso mal tollerano il latte intero. In questi casi, puoi consigliare prodotti a base di latte acido (kefir, yogurt), fiocchi di latte (freschi o sotto forma di casseruole, budino).

Quando stai a dieta prendi in considerazione le condizioni generali del tratto gastrointestinale.

Quando si sceglie una dieta, è necessario prendere in considerazione le malattie concomitanti del pancreas, della cistifellea, dell'intestino. Quindi, con la tendenza alla diarrea, viene prescritta la dieta 4 e in presenza di sintomi di colecistite cronica o pancreatite, la dieta 5 ad eccezione del latte intero e la restrizione di frutta e verdura fresca.

La durata del trattamento dietetico è determinata individualmente.

Una dieta più rigorosa, raccomandata durante l'esacerbazione della malattia, viene solitamente prescritta per 1-2 mesi.

I principi di base di una particolare dieta i pazienti devono seguire per molti anni.

La forma e il decorso della malattia

Il cibo per la gastrite dipende dalla forma e dal decorso della malattia. Nella gastrite acuta e in esacerbazione cronica, viene mostrata una dieta rigorosa (vedi dieta per la gastrite iperacida) e nella fase di remissione della gastrite cronica, la dieta può essere ampliata. Per qualsiasi tipo di gastrite, l'alcol, il fumo, i cibi fritti, grassi e salati sono categoricamente esclusi.

Cosa si può mangiare con la gastrite iperacida

  • Varietà di carni magre bollite: pollo, piccione, coniglio. Si consiglia di tritare la carne più volte attraverso un tritacarne o masticare lentamente e con attenzione.
  • Varietà di pesce a basso contenuto di grassi: merluzzo, nasello, salmone rosa;
  • Purea di verdure, verdure grattugiate: patate, carote, barbabietole, piselli giovani;
  • Purea di frutta, gelatina, composte: fragole, lamponi, mele;
  • Kashi, ben bollito morbido nell'acqua (semolino, farina d'avena, riso)
  • Latte, ricotta fresca a basso contenuto di grassi;
  • Succo di cavolo appena preparato;
  • Si consiglia l'acqua minerale alcalina (Borjomi): un bicchiere un'ora prima dei pasti.
  • È necessario prestare particolare attenzione all'assunzione di alimenti proteici - le proteine ​​fungono da struttura per la formazione di nuove cellule.

Tutti gli alimenti dovrebbero essere conditi e salati minimamente. Il pasto viene eseguito in piccole porzioni a intervalli regolari (5-6 volte al giorno).

In gastrite ipoacida (gastrite con bassa acidità, gastrite atrofica), un punto importante della dieta è di stimolare la secrezione gastrica.

I pasti devono essere assunti in determinate ore (un rigoroso programma alimentare normalizza il processo di escrezione del succo gastrico). Il cibo dovrebbe causare una sensazione di appetito, la sua ricezione dovrebbe avvenire in un'atmosfera rilassata, senza fretta. È importante masticare bene il cibo: da un lato, il cibo schiacciato non traumatizza la mucosa gastrica, dall'altro, mentre si mastica, si produce una grande quantità di succo gastrico e saliva, contribuendo al miglior assorbimento del cibo.

Quando deve essere esclusa la gastrite ipoacida:

  • Alcol.
  • Prodotti fritti in burro, piatti al forno.
  • Piatti salati e speziati.
  • Funghi, carne grossa e filante.
  • Cavolo, uva e succo d'uva.

Cosa puoi mangiare con la gastrite ipoacida:

  • Carne: carne di coniglio, pollo sotto forma di carne bollita, polpette a basso contenuto di grassi, polpette di carne; brodo di carne, orecchio;
  • Filetto di pesce a partire da pesce magro;
  • Purea di verdure, insalate di verdure grattugiate di patate, barbabietole, carote, zucchine, spinaci;
  • Panna acida, kefir, ricotta, latte, formaggio;
  • Succhi di frutta (eccetto uva), composte, rosa canina, ribes nero;
  • Acqua minerale 20-30 minuti prima di mangiare.

Il pasto viene effettuato almeno 5 volte al giorno. La nutrizione medica è osservata per altri 2-3 mesi dopo la riacutizzazione. Il paziente deve essere in un'atmosfera rilassata, con le condizioni per un buon riposo e sonno. Assunzione raccomandata di preparati vitaminici e minerali.

Dieta per la gastrite cronica

La base del trattamento terapeutico dei pazienti con gastrite cronica è il regime dietetico, che dipende dalla funzione secretoria dello stomaco, dalle condizioni generali del paziente e dalla fase della malattia. Va ricordato che la nutrizione medica nella gastrite cronica è principalmente la nutrizione di una persona malata, assicurando il suo fabbisogno fisiologico di ingredienti alimentari.

Allo stesso tempo, un complesso di prodotti appositamente selezionati e appositamente trattati è un metodo di trattamento che influenza i vari meccanismi patogenetici della malattia. Di conseguenza, qualsiasi dieta prescritta a un paziente dovrebbe coprire il suo fabbisogno fisiologico di una varietà di alimenti e, inoltre, soddisfare il maggiore bisogno di un certo numero di sostanze nutritive derivanti da una malattia (ad esempio, in vitamine, minerali, proteine, ferro, ecc. ).

L'assunzione di diete fisiologicamente difettose è consentita per un breve periodo di tempo, la cui necessità può essere dovuta a una forte disfunzione del tubo digerente (ad esempio, esacerbazione di gastrite cronica).

La dieta viene selezionata in base alla composizione qualitativa (contiene una serie specifica di prodotti), secondo il metodo di cottura degli alimenti (tipo di trattamento termico - torrefazione, bollitura, cottura a vapore, cottura al forno, grado di macinatura).

Nella dieta alimentare nella gastrite cronica, la temperatura del cibo e il grado dei suoi effetti meccanici e chimici sulla mucosa e sull'apparato ghiandolare della materia dello stomaco.

Va ricordato che i piatti con una temperatura inferiore a 15 ° e superiore a 57-62 ° C sono irritanti e le pietanze fredde consumate a digiuno aumentano la peristalsi intestinale a causa dell'effetto riflesso dei termocettori dello stomaco. I più indifferenti a questo riguardo sono i piatti la cui temperatura è vicina ai 37-38 ° C.

L'effetto meccanico del cibo è determinato dal suo volume, dal grado di macinazione, dalla consistenza, dal metodo di trattamento termico.

Nella preparazione di una dieta equilibrata, è necessario tener conto che l'intera dieta giornaliera dovrebbe essere di circa 3 kg. Allo stesso tempo il 25-30% del contenuto calorico totale rappresenta la prima colazione; 10-15% - per la 2a colazione; 35-40% per pranzo e 15-20% per cena.

Se le condizioni del paziente richiedono un risparmio meccanico del tratto digestivo, l'intera razione giornaliera è divisa in 5-6-8 porzioni.

In alcuni casi, il ricorso alla riduzione del peso della dieta quotidiana e l'appuntamento per un periodo di cibo liquido e pastoso hanno un minor effetto meccanico sullo stomaco.

I pazienti con gastrite cronica devono sapere che i cibi fritti hanno il più grande effetto meccanico sulla mucosa gastrica. In misura minore, questo effetto ha un piatto cotto nel forno. Le pietanze bollite nell'acqua e i piatti a vapore hanno il minimo impatto meccanico.

La dieta che risparmia meccanicamente non dovrebbe contenere fibre del tessuto connettivo. Pertanto, la carne deve essere pulita dai tendini e dalla fascia e dalla pelle di pollame.

Inoltre, le diete che risparmiano meccanicamente non dovrebbero contenere alimenti ricchi di pareti cellulari (crusca, farina integrale, poltava e grattugia Artek, legumi, miglio, barbabietole, carote, piselli), o la loro quantità nella dieta diminuisce. Questi prodotti sono dati solo bolliti e squallidi.

L'effetto chimico che il cibo ha sul tratto gastrointestinale è determinato dal contenuto di acidi organici, oli essenziali, estratti, sale, anidride carbonica e zuccheri idrosolubili.

Cosa puoi e non puoi mangiare con la gastrite dello stomaco: una lista di prodotti

Linee guida dietetiche generali per la gastrite dello stomaco

Nello sviluppo del menù dietetico dovrebbe tenere conto dell'acidità del succo gastrico di un paziente con gastrite, poiché il cibo influenza la secrezione e la motilità dello stomaco in modi diversi. Ma ci sono regole generali della dieta valide per la gastrite di qualsiasi tipo:

  • colazione completa;
  • rispettare le pause tra i pasti (3 - 4 ore);
  • regolarità e frammentazione del cibo (5 - 6 pasti al giorno, in piccole porzioni);
  • l'intervallo tra la cena e il sonno (almeno 3 ore);
  • masticazione approfondita;
  • bere bevande non prima di mezz'ora dopo i pasti;
  • rifiuto di carne secca e cibo in movimento;
  • esclusione di cibi piccanti, grassi, fritti, affumicati;
  • restrizione dell'uso di zucchero e cibi dolci, pane fresco (soprattutto caldo);
  • rifiuto di caffè e bevande gassate;
  • utilizzare solo prodotti freschi e di qualità.

È meglio escludere del tutto il cioccolato dalla gastrite. Anche bere alcolici e fumare è assolutamente controindicato. Vale la pena di rifiutare anche bevande leggere come birra e vino secco, soprattutto con gastrite iperacida. È desiderabile mangiare allo stesso tempo. Sulla nuova dieta dovrebbe muoversi gradualmente.

Cosa non può essere con la gastrite

Dieta per gastrite con un'alta secrezione di acido cloridrico comporta il rifiuto del cibo, che ha una forte influenza sulla secrezione e la motilità dello stomaco. Il suo compito è ridurre la produzione di succo gastrico. Per fare questo, escludi:

  • cibo con fibra grossolana (pane di crusca, rapa, ravanello, rovo, ravanello, acetosa, spinaci, carne dura e sassosa, orzo, grano, piselli, fagioli e altri legumi, frutta secca, noci e semi);
  • cibo che stimola la secrezione di acido cloridrico e aumenta l'acidità del succo gastrico (cavolo, agrumi, frutti non zuccherati e bacche, brodo concentrato di carne, pesce e funghi, sottaceti, cibo in scatola, pasticceria, spezie e condimenti, latticini, pesce grasso e salato, cipolle crude e aglio);
  • cibo troppo freddo o caldo

Con bassa acidità, il compito del menu dieta è quello di stimolare la produzione di succo gastrico e limitare l'effetto meccanico del cibo sulla mucosa gastrica. Prima di mangiare, è utile provocare la produzione di succo gastrico visualizzando un annuncio pubblicitario o un video su cibi gustosi o semplicemente parlando e il potere dell'immaginazione.

Prodotti vietati con gastrite ipoacida

  • Cibo ruvido Orzo, frumento, fagioli e piselli possono essere usati solo in quantità molto limitate. Cavoli, funghi, rape, ravanelli, cetrioli e peperoni dovrebbero essere completamente esclusi.
  • Carne grassa e filante, cibo in scatola.
  • Bacche granulari e dalla buccia spessa (lamponi, fragole, ribes rosso e bianco, uva spina).
  • Formaggi forti e piccanti
  • Grassi grassi e animali (non digeriti a causa della bassa concentrazione di acido nel succo gastrico).
  • Cibo piccante, succo d'uva.

Cosa puoi mangiare con la gastrite

Quali prodotti possono essere utilizzati per la gastrite in pazienti con elevata acidità di succo gastrico:

  • Farina. Non è vietato mangiare il pane durante la gastrite, è importante decidere quale pane non sarà dannoso. Il pane di segale causa fermentazione, quindi il menu è meglio includere pane di grano, ieri o pane secco, cracker, biscotti magri.
  • Kashi. Si consiglia di cucinare i cereali in acqua, è permesso - con una leggera aggiunta di latte. Consigliato per mangiare farina d'avena, grano saraceno e riso.
  • Verdure. Carote, patate bollite, barbabietole, cavolfiori sotto forma di purè di patate o zuppa di purea. In una piccola quantità di pomodori maturi non acidi senza buccia.
  • I frutti possono essere consumati, ma limitati. È consentito mangiare banane, pere, bacche non acide, mele cotte. È preferibile utilizzare frutta sotto forma di purè di patate o frutta in umido.
  • Dalle spezie è ammesso aggiungere aneto, prezzemolo, cannella e vaniglia ai piatti.
  • Uova. Non si può mangiare più di un uovo al giorno nella forma di una frittata di proteine ​​del vapore, "nella busta" o bollita.
  • Prodotti lattiero-caseari Il latte è accettabile in una piccola quantità, preferibilmente a basso contenuto di grassi. È meglio usarlo come additivo al tè. La ricotta a basso contenuto di grassi aiuta a prevenire il bruciore di stomaco. È possibile attivare il menu un po 'di panna o panna acida a basso contenuto di grassi.
  • È consentito l'uso di burro e olio vegetale in quantità limitata.
  • Carne. Solo varietà dietetiche: agnello magro, pollame (pollo o tacchino), carne di coniglio in forma bollita. Si raccomanda che prima del consumo, pulire la carne dalla pelle e dai tendini e tritarli finemente.
  • Pesce. Preferire il pesce magro, come pollock e merluzzo. Si consiglia di cucinarlo in coppia, intero o sotto forma di polpette di carne.

  • Frutti di mare. In quantità limitate.
  • Dolce. Uso limitato accettabile di marshmallow, marshmallow, crema di latte. Il miele è utile in piccole quantità per i pazienti con gastrite, specialmente se assunto come soluzione acquosa da 1 a 2 ore prima dei pasti.
  • Bevande. Si consiglia di utilizzare bevande che non hanno un effetto significativo sulla funzione secretoria dello stomaco. Questo è un tè debole con latte, gelatina, acqua minerale alcalina senza gas, succo. Un paziente con gastrite beneficerà di succhi naturali di cavolo, patate e carote. Non sono solo un'ottima fonte di vitamine e microelementi, ma impediscono anche lo sviluppo delle ulcere gastriche. Puoi bere altri succhi non acidi. Succhi troppo dolci sono consumati in forma diluita. La rosa canina ha un effetto curativo e migliora l'appetito.
  • In gastrite con bassa acidità, dovrebbero essere consumati alimenti che stimolano la produzione di succo gastrico e migliorano l'appetito, che con tale diagnosi di solito soffre. Elenco dei prodotti consigliati:

    • Farina. Pane di grano ieri.
    • Kashi. Farina d'avena, grano saraceno e semola consigliati, cucinati esclusivamente sull'acqua.
    • Verdure. Zucchine, patate lesse, cavolfiore e cavolo bianco, zucca - sotto forma di purè di patate, zuppa di purea o vapore.
    • Frutti. Consentito l'uso di anguria, uva sbucciata, mele cotte.
    • Dolce. "L'acqua del miele" è raccomandata per l'uso in 1 - 2 ore prima dei pasti. Un effetto benefico sulla condizione della mucosa gastrica e dell'appetito.
    • Uova. Non più di due al giorno nella forma di una frittata di vapore, "nella borsa" o morbido bollito.
    • Prodotti lattiero-caseari Il latte è permesso come additivo al tè. È necessario mangiare prodotti caseari (kefir, yogurt naturale, ecc.), Non formaggio affilato.
    • Pesce. Razze di pesci marini preferiti. Per migliorare l'appetito, alcune aringhe salate sono accettabili.
    • Oil. Verdura e burro sono ammessi con moderazione.
    • Carne. È possibile includere carne di vitello, manzo e pollame (pollo o tacchino), sgusciati dalla pelle e dai tendini, nel menu dietetico. Si raccomanda di usare la carne a vapore o sotto forma di brodo, con l'aggiunta di cereali o pasta.
    • Bevande. Povero tè con limone o una piccola quantità di latte, caffè debole, cacao. Per la mucosa gastrica e un buon appetito saranno utili anche il brodo, il cavolo, la carota, i succhi di patate. Le bevande dovrebbero essere consumate prima dei pasti o, in casi estremi, non prima di mezz'ora dopo i pasti.

    È possibile morire di fame durante la gastrite

    Alcuni medici praticano il trattamento della gastrite con il digiuno. Tali tecniche possono avere un effetto positivo con un'alternanza appropriata di digiuno e una dieta rigorosa. Ma senza consultare il medico, non si dovrebbe morire di fame, al fine di evitare il deterioramento della mucosa gastrica, specialmente nella fase acuta della malattia.
    Il rispetto della dieta terapeutica è la chiave del successo nel trattamento della gastrite. Un rifiuto completo del cibo spazzatura e l'inclusione di prodotti consigliati nel menu aiuteranno ad alleviare i sintomi spiacevoli della malattia e prevenire l'esacerbazione della gastrite.

    Traccia conclusioni

    Se leggete queste righe, si può concludere che voi oi vostri cari soffrite in qualche modo di bruciore di stomaco, ulcere, gastrite, disbiosi o altre malattie del tratto gastrointestinale.

    Abbiamo condotto un'indagine, studiato un mucchio di materiali e, cosa più importante, abbiamo scoperto la causa di TUTTE le malattie dello stomaco e dell'intestino.

    Il verdetto è: il dolore allo stomaco o all'intestino è una conseguenza dei parassiti che vivono nel corpo.

    Inoltre, questi non sono tutti i tenia conosciuti, ma i microrganismi, che portano a conseguenze molto gravi, che si diffondono nel sangue in tutto il corpo. E tutto andrebbe bene, ma il problema è che i farmaci antiparassitari convenzionali non influenzano questi tipi di batteri.

    Il principale vantaggio di questo farmaco è che uccide tutti gli agenti patogeni una volta per tutte, senza danneggiare la salute umana.

    L'unico farmaco che ha un effetto terapeutico non solo contro i parassiti protozoici, ma anche i batteri è il pancreas.

    Il principale vantaggio di questo farmaco è che uccide tutti gli agenti patogeni una volta per tutte, senza danneggiare la salute umana.

    Attenzione! La vendita del farmaco falso Pankrenol è diventata più frequente.

    Effettuando un ordine sul sito web ufficiale, hai la garanzia di ottenere un prodotto di qualità dal produttore. Inoltre, acquistando sul sito ufficiale, si ottiene una garanzia di rimborso (compresi i costi di trasporto), se il farmaco non ha un effetto terapeutico.

    Dieta per la gastrite: piatti dell'infanzia e divertimento senza birra, barbecue e sigarette

    La gastrite è chiamata la malattia del secolo, che può essere accertata nei 2/3 della popolazione mondiale. Spesso la malattia è asintomatica, ma è incline alla progressione. Nel tempo, la gastrite cronica può trasformarsi in ulcera peptica e persino in cancro allo stomaco. La nutrizione medica non è l'unica, ma una parte importante della prevenzione e del trattamento delle malattie gastrointestinali. Qual è la dieta raccomandata per la gastrite: cosa possono e non devono i pazienti avere un gastroenterologo?

    La gastrite è un'infiammazione della mucosa gastrica, a seguito della quale l'organo cessa di elaborare completamente il cibo in entrata. "Sia tu che io abbiamo una gastrite", dai primi minuti della conversazione, il gastroenterologo, pediatra Andrei Naletov sottolinea la rilevanza del problema. "Questa malattia è presente nel 90% della popolazione nei paesi dell'ex Unione Sovietica, sebbene non tutte le gastriti clinicamente manifeste".

    Idee sbagliate pericolose sulla malattia

    C'è un'opinione secondo cui i pazienti adulti sono maggiormente suscettibili alla gastrite. Tuttavia, oggi è assolutamente dimostrato che il problema interessa vari segmenti della popolazione. Indipendentemente dal sesso, dall'età e dallo stato sociale. La gastrite è diffusa tra i bambini e tra gli adolescenti e tra le giovani madri.

    Andrei Naletov sottolinea che i pazienti sottovalutano il grado di gravità della gastrite. E questo è dovuto a idee sbagliate sulle cause e le conseguenze della malattia.

    Tradizionalmente, la gastrite è associata a abitudini alimentari e stress anormali. Pertanto, le persone pensano che per risolvere un problema, è sufficiente rivedere la dieta e bere sedativi. Tuttavia, questo non è completamente vero.

    Infezioni, cibo dannoso e sovraccarico possono provocare gastrite acuta o dare origine allo sviluppo di cronica. Ci sono anche fattori di rischio interni. In particolare, suscettibilità genetica alle malattie dell'apparato digerente.

    Batterio Helicobacter al microscopio

    Modi d'infezione: malattia da un bacio

    "L'Helicobacter viene trasmesso da persona a persona. Il microbo muore nell'aria, ma vive nella saliva. Puoi diventare infetto durante un bacio, mentre usi solo gli oggetti della tabella. Spesso l'infezione si verifica all'interno della famiglia. Ad esempio, una madre infetta ha leccato un ciuccio o un cucchiaino. Pertanto, identificando Helicobacter in uno e membri della famiglia, raccomandiamo di essere esaminati da tutti i parenti che vivono nelle vicinanze ", dice Andrey Vasilyevich.

    Il gastroenterologo sottolinea che nella maggior parte dei casi, Helicobacter entra nel corpo del paziente durante l'infanzia. E il batterio non può manifestarsi per molti anni, se il paziente conduce uno stile di vita sano, mangia correttamente, non ha altre malattie croniche.

    Se il batterio non si fa sentire, e il paziente non è preoccupato di nulla, la moderna medicina domestica non raccomanda di uccidere il germe con la droga con antibiotici. Si consiglia al paziente di aderire a determinate regole di vita e nutrizione, per rafforzare le funzioni protettive del corpo. Ma, ovviamente, bisogna sempre essere vigili. Perché è una "carica ritardata" che può detonare in qualsiasi momento. Ad esempio, la gastrite si manifesta quando l'immunità è indebolita.

    "Avendo penetrato nello stomaco, un'infezione può provocare una gastrite acuta. Se non si presta attenzione nel tempo, si sviluppa la gastrite cronica. Il prossimo stadio è un'ulcera gastrica o duodenale. Un'ulcera peptica può trasformarsi in cancro ", dice il dottore.

    Spesso, la gastrite viene rilevata nel periodo di esacerbazione, quando l'effetto dannoso di Helicobacter pylum viene potenziato sotto l'influenza di un fattore provocante. Ciò causa sintomi clinici.

    Classificazione e diagnosi

    La gastrite ha una classificazione complessa e ramificata. I medici distinguono la gastrite dall'eziologia, dalla localizzazione del processo infiammatorio, dal grado di danno della mucosa, dalla natura della funzione di formazione degli acidi.

    Ad esempio, la gastrite erosiva è isolata. Con tale gastrite, la mucosa dello stomaco del paziente non è solo infiammata - compaiono difetti superficiali che contribuiscono a ulcerare ulteriormente. Tuttavia, l'erosione non raggiunge lo strato muscolare della parete dello stomaco. Difetti più profondi che raggiungono lo strato muscolare, indicano già la presenza di ulcere gastriche.

    Andrey Naletov osserva che solo un medico in base ai risultati di studi speciali può diagnosticare la gastrite e determinare correttamente il suo aspetto. La diagnostica di Helicobacter pylori viene eseguita con esame endoscopico e prelievo di un campione (biopsia) della mucosa. Simplisticamente, i pazienti chiamano questa procedura "ingoiare la sonda". C'è anche un approccio più moderno e indolore: test del respiro. Questo metodo è raccomandato per la diagnosi di infezione, incluso nel corpo del bambino.

    Caratteristiche e sintomi

    A livello filisteo, è importante avere una comprensione delle differenze tra forme acute e croniche di gastrite. Ciò è necessario per non "trascurare" il problema e consultare uno specialista in tempo utile.

    Forma acuta

    La gastrite acuta è una malattia infiammatoria acuta dello stomaco. Si verifica a causa di vari fattori: meccanico, termico, chimico, batterico.

    Quindi, il danno alla mucosa gastrica può essere provocato da cibi piccanti, alcool, infezioni. Così come un certo numero di farmaci. Ad esempio, aspirina o antibiotici. L'elenco delle cause di gastrite acuta - stress. Può anche apparire sullo sfondo di altre malattie. Ad esempio, infezione intestinale acuta.

    Segni di infiammazione che il paziente nota nelle prime 12-24 ore dopo un errore nella dieta o il contatto con un altro fattore scatenante.

    Sintomi di gastrite acuta:

    • diminuzione dell'appetito;
    • pesantezza o dolore nell'epigastrio - l'addome superiore, la regione cattura il triangolo intercostale;
    • c'è un gusto particolare in bocca;
    • nausea e vomito;
    • c'è una spiacevole eruttazione;
    • vertigini e mal di testa;
    • c'è una rottura;
    • lo sgabello diventa cola e frequente;
    • la temperatura può aumentare, ma di solito non al di sopra dei numeri subfebrilari.

    Forma cronica

    Questa definizione è data all'infiammazione cronica e ricorrente della mucosa gastrica. La particolarità è che la gastrite cronica non manifesta necessariamente i sintomi. Ma allo stesso tempo, cambiamenti strutturali specifici si verificano ancora nella mucosa gastrica del paziente.

    Il paziente prende un fastidio addominale ricorrente per indisposizione banale. Per alleviare la condizione, ingoia le pillole pubblicizzate "dal peso nello stomaco". Allo stesso tempo, mantiene il solito ritmo di vita, anche senza sospettare la diagnosi di "gastrite".

    Questa malattia non è necessariamente il risultato di una gastrite acuta. Al contrario, i medici hanno maggiori probabilità di trattare la gastrite cronica in un paziente come una malattia separata, provocata dall'elicobatterio.

    I medici discutono sui sintomi e sulla classificazione di questo tipo di gastrite. Spesso i reclami dei pazienti non corrispondono al quadro, che viene rilevato dai risultati dell'esame endoscopico. Inoltre, la gastrite cronica può essere rilevata accidentalmente durante la diagnosi di altri problemi con gli organi digestivi del paziente.

    Tuttavia, alcuni segni caratteristici della gastrite cronica possono essere identificati:

    • dolore epigastrico o bruciore nella parte superiore dell'addome;
    • una sensazione di rapida sazietà e trabocco dopo aver mangiato;
    • bruciori di stomaco;
    • nausea;
    • aumento della flatulenza nell'addome superiore;
    • eruttazione;
    • scarso appetito.

    Nutrizione medica: 5 punte gastroenterologo

    Andrei Naletov osserva che l'alimentazione corretta per la gastrite svolge un ruolo importante ma non determinante. Prima di regolare la dieta del paziente, è importante eliminare la causa della malattia. In alcuni casi, gli antibiotici possono essere somministrati al paziente per uccidere l'infezione da Helicobacter pylori. E qui solo il dottore deve prescrivere il trattamento.

    "Come mangiare durante la gastrite? La dieta inizia con un cambiamento nello stile di vita del paziente. Il primo Quando la gastrite è importante per smettere di fumare, bere bevande alcoliche forti e deboli. Soprattutto gassato. Il secondo Rigorosa aderenza all'igiene personale. È necessario monitorare la pulizia delle mani, in ufficio ea casa per usare una tazza separata, in tempo per cambiare uno spazzolino da denti ", raccomanda Andrey Vasilyevich.

    Per quanto riguarda l'organizzazione della dieta con la gastrite, il medico consiglia ai pazienti di aderire a cinque regole chiave.

    1. Menu frazionario Il cibo per la gastrite dovrebbe essere frequente. Ma devi mangiare in piccole porzioni, a intervalli regolari. L'opzione migliore: il paziente mangia da quattro a cinque volte al giorno ogni tre ore. Ultima tabella: entro e non oltre le 19:00. Tutti i pazienti con una diagnosi di "gastrite" dovrebbero essere masticati bene.
    2. Trasformazione dei prodotti alimentari Quando i prodotti della gastrite devono essere trattati termicamente. Anche verdure e frutta nella versione grezza - un caso eccezionale. Carne e pesce non vengono consumati in pezzi. Questi prodotti sono separati dalle ossa, dalla pelle, dai tendini e cucinati sotto forma di polpette, polpette, involtini di cavolo.
    3. Cooking. Ai pazienti con gastrite è vietato mangiare piatti molto caldi o molto freddi. Il cibo può essere cotto a vapore, bollito o cotto senza crosta. Niente di fritto, in salamoia, in scatola, fermentato con la diagnosi di "gastrite" è impossibile. Porridge bollito in acqua o metà del latte senza burro. Inoltre, nella fase di peggioramento della gastrite e in presenza di sintomi clinici gravi, è meglio essere guidati dalle raccomandazioni sulla cottura, che sono prescritte dalla dieta terapeutica n. 1. È stato sviluppato dal fondatore della gastroenterologia russa, Manuel Pevzner. In particolare, è preferibile utilizzare il cibo nella forma squallida. I prodotti vengono portati allo stato di souffle o patè con un setaccio, oltre a un frullatore. La tabella n. 1 viene solitamente prescritta durante l'esacerbazione di un'ulcera peptica.
    4. Bevi molta acqua. Quando la gastrite deve bere molto. Bevande particolarmente alcaline senza gas. I pazienti con gastrite sono adatti tali acque: "Essentuki", "Borjomi", "Mirgorodskaya". Per rimuovere l'anidride carbonica, la bottiglia viene stappata e posta in una bacinella di acqua tiepida per 20 minuti.Questa bevanda è utile prima dei pasti. Oltre alle acque medicinali, le composte da frutta secca e bacche fresche sono mostrate ai pazienti con gastrite.
    5. I primi piatti Le zuppe sono obbligatorie nella dieta di un paziente con gastrite. Tuttavia, la preferenza è data alle ricette vegetariane o ai secondi o terzi brodi di carne non ricca.

    Perché è consigliata la tabella numero 5

    Andrei Naletov osserva che i pazienti con gastrite cronica dovrebbero essere guidati dalle raccomandazioni della dieta (tabella di trattamento) № 5 di Pevzner. La tabella numero 5 è anche chiamata fegato, perché aiuta a migliorare il lavoro dello stesso corpo.

    I pasti, forniti dal quinto tavolo per la gastrite, sullo sfondo del trattamento farmacologico contribuiscono a ridurre l'infiammazione della mucosa gastrica, normalizzano il lavoro del tratto digestivo.

    Questa dieta ha sottospecie con segni appropriati. In queste opzioni, il menu principale è adattato alle esigenze dei pazienti con altre diagnosi. Ad esempio, il numero di tabella 5p è prescritto per pancreatite acuta o esacerbazione di pancreatite cronica. Una dieta numero 5a è raccomandata per i pazienti con malattie del fegato e della cistifellea.

    Dieta a seconda dell'acidità

    Andrey Naletov sottolinea che il più delle volte la gastrite cronica si presenta con elevata acidità. L'acidità ridotta si osserva nelle persone anziane o se il processo atrofico è già in esecuzione nel corpo del paziente.

    La dieta per la gastrite con elevata acidità e una dieta per gastrite con bassa acidità sono simili. I pazienti hanno bisogno di quattro o cinque pasti al giorno. È anche importante rimuovere latte intero, cibi affumicati e spezie, condimenti piccanti e cibo in scatola dal menu. Ma ci sono alcune sfumature.

    Quattro punti importanti nell'organizzazione della dieta dei pazienti con una diagnosi di "gastrite" con ridotta acidità.

    1. Principi schazheniya. Durante l'esacerbazione della gastrite, una dieta prescritta per il risparmio meccanico e chimico è prescritta a un paziente con acidità ridotta per 5-7 giorni. Ma con la conservazione nel menu della secrezione di agenti patogeni chimici. Il cibo dovrebbe essere servito caldo, ed è importante far bollire bene il cibo. Nessun fritto "con piatti di crosta". Questo approccio aiuta ad alleviare l'infiammazione. Un cibo ben macinato è meglio digerito e assorbito.
    2. Grocery "taboo". Nei pazienti con acidità ridotta, la secrezione di succo gastrico si riduce, si produce una quantità insufficiente di acido cloridrico. Il corpo è difficile da digerire prodotti ricchi di fibre grossolane. Questo, per esempio, ravanelli, uva, uva spina, date. Non sono ammessi nel menu. Inoltre, è necessario escludere il cibo con un alto contenuto di tessuto connettivo. Questo, in particolare, la pelle di uccelli e pesci, carne grassa e nervosa, grasso, cartilagine.
    3. Stimolazione. Nella gastrite cronica con ridotta secrezione, la dieta principale del paziente si basa sulla necessità di stimolare l'apparato ghiandolare della mucosa gastrica. E con una moderata esacerbazione, è possibile introdurre nel menu del paziente stimolanti chimici delicati. Si tratta di tè, caffè leggero, cacao, succhi di verdura e frutta, pesce senza grassi e brodi di carne, primi piatti di verdure fresche.
    4. Alcol. Come bevanda per i pazienti con gastrite cronica con bassa acidità, si raccomanda l'assunzione di acque minerali di forte mineralizzazione. Ad esempio, "Essentuki-17". Ma con l'acidità aumentata dello stomaco, i pazienti sono indicati prendendo le acque minerali di mineralizzazione bassa - Essentuki-4.

    Cosa puoi mangiare: tavolo

    I pasti per la gastrite dello stomaco e il menu terapeutico per ogni giorno dovrebbero essere programmati, concentrandosi sulle regole del quinto tavolo. Il medico ti dirà un elenco di alimenti che sono utili e dovrebbero essere nella dieta. E determinerà anche l'elenco di quelle prelibatezze, che durante la gastrite dovranno essere dimenticate.

    Di seguito è riportata la tabella alimentare di base per la gastrite, che evidenzia i principali alimenti raccomandati e proibiti.

    Tabella - Corretta alimentazione per i pazienti con una diagnosi di gastrite

    Cosa puoi mangiare con la gastrite dello stomaco, fai una lista

    Per includere nel menu di dieta tutto ciò che si può mangiare durante la gastrite dello stomaco, è necessario conoscere un elenco dettagliato degli alimenti consentiti durante la malattia. Il rispetto delle regole necessarie per un'alimentazione sana aiuterà a superare rapidamente la malattia. Il cibo correttamente selezionato per la gastrite può curare la malattia.

    Come mangiare durante la gastrite - 11 principi di base

    1. In primo luogo, è necessario osservare una dieta, evitando lunghe pause tra un pasto e l'altro. Il giorno dovrebbe essere mangiato 5-6 volte e in piccole porzioni.
    2. Non è consigliabile combinare l'assunzione di prodotti liquidi e solidi (zuppa e carne, ad esempio).
    3. Non mangiare cibi che stimolino la produzione di acido nello stomaco (brodi saturi di carne, pesce, funghi).
    4. Per escludere i prodotti con fibre (cavoli, rape, frutti e bacche con una buccia ruvida).
    5. Per qualsiasi tipo di gastrite, sono proibiti cibi affettati, affumicati, marinati e fritti.
    6. Ridurre al minimo l'uso di sale.
    7. Rifiuti spezie e condimenti caldi.
    8. Non bere alcolici, caffè e tè.
    9. La dieta dovrebbe contenere proteine, vitamine del gruppo B, C, E.
    10. Il cibo deve essere morbido (zuppa, purè di patate, verdure al vapore).
    11. Bere succhi di frutta dolce, acqua minerale senza gas, gelatina.

    Rispettare rigorosamente la dieta - la regola principale, altrimenti non ci sarà alcun risultato, e la malattia peggiorerà: la gastrite si svilupperà rapidamente in un'ulcera e anche il rischio di sviluppare il cancro allo stomaco è possibile.

    Spesso, lo stadio avanzato della gastrite provoca una violazione del fegato, del pancreas e dell'intestino.

    Cosa mangiare con la gastrite? Cibo in diverse forme di gastrite

    Con esacerbazione di gastrite cronica

    Il contenuto calorico del cibo non dovrebbe superare le 3000 kcal al giorno. Bere non più di 1,5 litri. Il cibo dovrebbe essere tritato. Poiché il primo e il giorno successivo sono accompagnati da dolore addominale, l'appetito diminuisce. In questo momento dovresti bere molti liquidi: acqua calda, tè debole. Un paio di giorni dopo l'esacerbazione, i gastroenterologi prescrivono la Tabella n. 1a. La dieta comprende: minestre viscosa e latticini, verdure, semolino e porridge di riso, purè di patate. Il cibo dovrebbe essere leggermente caldo con un uso minimo di sale (10 g al giorno).

    I prodotti consentiti includono:

    • grani viscosi;
    • uova (morbide);
    • latticini (latte scremato e crema);
    • prodotti a base di latte fermentato (ricotta a basso contenuto di grassi in forma squallida o piatti a base di latte);
    • purea di verdure;
    • dalla carne - solo carni magre (soufflé al vapore e cotolette di vapore);
    • bevande: tè al latte debole con acido e gelatina.

    Con gastrite ad alta acidità

    Proprio come con l'esacerbazione della malattia, con la gastrite ad alta acidità, la Tabella n. 1 è considerata l'opzione alimentare più adatta. Spesso il medico prescrive la Tabella n. 1b ai pazienti - con meno restrizioni nella scelta di prodotti e piatti rispetto alla Tabella 1. L'elenco è aggiornato con i seguenti piatti:

    • brodo di pollo con fette biscottate, zuppe di latte;
    • cereali (farina d'avena, semola, grano saraceno, riso);
    • giovani verdure bollite o al vapore;
    • uova fritte;
    • carne e pesce lessati e tritati sotto forma di polpette, polpette e gnocchi;
    • cracker;
    • come dessert - una mela cotta.

    Con gastrite con bassa acidità

    Quando la gastrite con bassa acidità diminuisce l'acidità del succo gastrico e la capacità di abbattere il cibo, che causa la fermentazione nell'intestino.

    Prima di tutto, durante la dieta, un pasto dovrebbe richiedere fino a 30 minuti, poiché il cibo dovrebbe essere masticato accuratamente. Prima di mangiare, bere un bicchiere di acqua minerale senza gas. La dieta include:

    • carne magra, brodo di pesce;
    • porridge liquido;
    • frutta - mele, mandarini, arance, pere, prugne, pesche, albicocche. Non combinare tra loro: un frutto nel pomeriggio, uno alla sera.
    • verdure - broccoli, carote, cavolfiori;
    • carne magra di manzo, pollame, pesce;
    • aringa fatta in casa nel latte;
    • È importante usare i bifidobatteri: yogurt, yogurt, kefir, ryazhenka al 2,5%.
    • ricotta, frittata, uova sode;
    • bevande alla frutta, gelatine, succhi di frutta, brodo di rosa canina, tè con zucchero.

    Con gastrite atrofica

    La gastrite atrofica cronica, oltre al processo infiammatorio, è caratterizzata da atrofia della mucosa e dei tessuti ghiandolari - una diminuzione del numero di ghiandole ed è una forma pericolosa di gastrite, poiché può provocare il cancro allo stomaco.

    Grazie alla nutrizione in questa situazione, è possibile facilitare il lavoro del sistema digestivo. Il cibo per la gastrite atrofica deve essere frequente, schiacciato, in piccole porzioni.

    Con la gastrite atrofica dovrebbe essere usato:

    • carni magre e pesce;
    • minestre leggere di brodo;
    • piatti vegetali;
    • pane di frumento da farina di 1 ° e 2 ° grado;
    • cereali (tranne orzo e miglio);
    • succhi di frutta freschi;
    • yogurt, kefir, ryazhenka;
    • salsiccia di dottore;
    • frutta e bacche sotto forma di purè di patate;
    • le uova

    Con gastrite erosiva

    Le raccomandazioni per questa forma di gastrite sono le seguenti:

    • tutti i prodotti utilizzati devono essere a basso contenuto di grassi;
    • la nutrizione dovrebbe contenere zuppe mucose liquide;
    • cereali (farina d'avena, semola, riso sono adatti);
    • piatti a base di verdure;
    • carni magre;
    • sono consentiti gelatina, marshmallow, marshmallow fatti in casa.

    Rigorosamente vietato: pasticcini, gelati, cioccolata, paste fresche, funghi, legumi, piatti molto salati.

    Con gastrite catarrale

    In caso di gastrite catarrale è necessario seguire le regole di alimentazione prescritte nella Tabella 1. I prodotti devono essere sfregati, frantumati, al vapore o cotti. Assicurati di cucinare zuppe di cereali di latte vaccino. Ridurre al minimo il sale nel cibo. I prodotti a base di pane e pane sono esclusi dalla dieta. I prodotti che provocano la formazione di gas e il gonfiore sono soggetti a limitare il consumo.

    Cosa è utile per la gastrite. Prodotti in primo piano

    I prodotti più utili per la gastrite sono per lo più frutta e verdura fresca, in quanto sono le migliori fonti di guarigione antiossidanti.

    aglio

    L'aglio è un agente anti-infiammatorio naturale e contiene anche antibiotici naturali. Molti esperti ritengono che l'aglio crudo possa contribuire attivamente a ridurre l'Helicobacter pylori e sopprimere la crescita di altri batteri nocivi.

    liquirizia

    La liquirizia è un rimedio popolare tradizionale per tutti i tipi di problemi digestivi, compresi bruciore di stomaco e ulcere. La radice di liquirizia contiene componenti che hanno un effetto calmante sullo stomaco e possono influenzare positivamente il tratto gastrointestinale. Ha proprietà antinfiammatorie, antidiabetiche, anti-tumorali, anti-microbiche e antivirali. Prendendo circa 3 g al giorno per 4-6 settimane, la maggior parte dei pazienti ha avuto sollievo. Tuttavia, prima dell'uso, è necessaria la consultazione con il medico curante.

    finocchio

    Il finocchio è in grado di fornire proprietà curative per il sistema digestivo. Con il suo uso aumenta la secrezione di succo gastrico. Ha proprietà coleretiche, allevia lo spasmo dei muscoli lisci dello stomaco e regola l'attività motoria intestinale.

    L'anice è un analgesico naturale che può alleviare i crampi.

    Ricetta per la preparazione di questa infusione: 5 g di semi di anice fermentano in un thermos per 3 ore.

    Bere con esacerbazioni di ¼ di tazza non più di 4 volte al giorno.

    Germogli di broccoli

    La composizione dei prodotti chimici è suforafan, che aiuta a sbarazzarsi di Helicobacter pylori, in quanto ha un potente effetto antibatterico.

    Dopo 8 settimane di utilizzo, l'infiammazione dello stomaco si riduce notevolmente.

    cereali

    Promuovere i movimenti intestinali regolari, che aiuta a ridurre i sintomi della gastrite.

    Dovrebbero essere consumati cibi ricchi di fibre come riso integrale, fiocchi d'avena, orzo, grano integrale, cracker, pasta e farina di mais.

    Proteine ​​animali

    Le proteine ​​pure aiutano a ripristinare la parete intestinale e curare i problemi digestivi. Buone fonti di proteine ​​pure sono: carne, pesce appena pescato, pollo.

    yogurt

    Aiuta a ripristinare la microflora intestinale, normalizza e ripristina l'equilibrio nello stomaco. È meglio scegliere yogurt magro contenente bifidobatteri vivi e attivi. Per addolcire puoi aggiungere il miele.

    Durante la gastrite, è importante pianificare un pasto, mantenere la dieta ogni giorno, non deviare dal regime.

    La diagnosi di gastrite significa che dovrai limitare il consumo dei tuoi cibi preferiti per prevenire l'insorgenza di sintomi dolorosi e gravi conseguenze. C'è una vasta selezione di diete già preparate, da cui puoi scegliere quella giusta per te, tuttavia, non dovresti dimenticare che puoi farlo personalmente, in particolare per i tuoi gusti e le tue preferenze.

    Oltre a un cambiamento nell'alimentazione, dovrai cambiare il tuo stile di vita, ovvero limitarti o abbandonare completamente il consumo di caffeina e alcol, ridurre lo stress e smettere di fumare. Esercitare regolarmente da tre a cinque volte alla settimana aiuterà anche nel recupero.