Principale > I dadi

ipovitaminosi

Ipovitaminosi: condizioni patologiche che iniziano a progredire a causa di una diminuzione dell'assunzione di una o più vitamine. In parole povere, allora - questa è una carenza di vitamine. Molto spesso, questa condizione progredisce in inverno e in primavera, quando una persona consuma la quantità minima di vitamine. Vale la pena notare che l'ipovitaminosi può verificarsi in persone di diverse fasce d'età, compresi i bambini piccoli. Non ci sono restrizioni riguardo al sesso.

Molte persone sono suscettibili all'ipovitaminosi come condizione non pericolosa, ma in realtà non è questo il caso. Il ruolo delle vitamine nel corpo umano è molto grande - influenzano il lavoro di tutti gli organi e sistemi vitali. Se c'è una mancanza di una certa vitamina, può disturbare il funzionamento di un particolare organo e varie malattie inizieranno a progredire. Ecco perché è importante che il corpo abbia ricevuto abbastanza vitamine. Vale la pena notare che l'ipovitaminosi primaverile si verifica più spesso a causa del fatto che in questo momento una ridotta quantità di vitamine entra nel corpo.

eziologia

Cause di progressione di vari tipi di ipovitaminosi:

  • La carenza di vitamina C progredisce quando la dieta di una persona non contiene abbastanza frutta, verdura e bacche. Allo stesso tempo, preferisce la farina e consuma una quantità insufficiente di proteine. L'ipovitaminosi C può anche essere provocata da un aumento dello sforzo fisico o da uno stress frequente;
  • ipovitaminosi B1. Cause di progressione: aumento della concentrazione di carboidrati nel cibo consumato, alcolismo, pasti regolari di prodotti di trasformazione a grana fine, stress severo, consumo a lungo termine di pesce crudo, diabete, malattie croniche dell'intestino;
  • ipovitaminosi B2. Riduzione del consumo di prodotti lattiero-caseari, costante stress nervoso e fisico, uso a lungo termine di determinati gruppi di farmaci, patologia dell'apparato digerente;
  • ipovitaminosi B6. La presenza nel corpo di malattie del tratto gastrointestinale, che si verificano in forma cronica, così come l'uso a lungo termine di farmaci anti-tubercolosi;
  • ipovitaminosi dell'acido nicotinico. Può verificarsi in caso di dieta squilibrata (bassa concentrazione di proteine ​​nel cibo consumato), uso a lungo termine di alcuni gruppi di farmaci, enterocolite cronica nella storia;
  • ipovitaminosi B12. Si sviluppa se non ci sono praticamente prodotti animali nella dieta umana. Può anche verificarsi a causa del parassitismo dei vermi nel corpo umano, alcolismo cronico, disturbi gastrointestinali;
  • ipovitaminosi A. Riduzione dell'uso di alimenti di origine animale, così come di prodotti vegetali, tra cui il carotene. Basso contenuto proteico negli alimenti. Inoltre, la progressione dell'ipovitaminosi A è promossa da malattie infettive, grave stress nervoso e fisico, diabete, anomalie della tiroide;
  • ipovitaminosi D. Esclusione di alimenti di origine animale dalla dieta, dieta squilibrata (specialmente assunzione inadeguata di calcio). L'ipovitaminosi della vitamina D può anche svilupparsi se una persona trascorre un po 'di tempo sotto il sole.

sintomatologia

I sintomi di ipovitaminosi nei bambini e negli adulti dipendono dalla mancanza di quale vitamina è osservata nel corpo umano.

Mancanza di vitamina a

Sintomi di ipovitaminosi da vitamina A:

  • pelle secca. Forse la manifestazione del peeling;
  • la formazione di crepe profonde nella pelle è osservata nell'area dell'articolazione articolare del gomito e del ginocchio (un sintomo di un "mosaico");
  • "Pelle d'oca";
  • fragilità della lamina ungueale;
  • il colore della pelle può variare. Poiché questa ipovitaminosi progredisce nei bambini e negli adulti, la pelle diventa di un colore bruno-giallastro;
  • la congiuntiva dell'occhio perde la sua lucentezza e diventa secca;
  • si osserva annebbiamento e cheratinizzazione della cornea - un sintomo caratteristico della carenza di vitamina A;
  • possono formarsi nella bocca delle singole macchie biancastre che non hanno la tendenza a fondersi;
  • la visione del crepuscolo diventa più debole.

Mancanza di vitamina B1

  • piccole fessure si formano agli angoli della bocca, ricoperte da croste giallastre dall'alto;
  • la lingua può aumentare leggermente a causa dell'edema. All'ispezione visiva, si può notare che su di esso sono apparsi solchi longitudinali o trasversali di varie dimensioni e profondità;
  • violazione delle condizioni generali del corpo;
  • riduzione del turgore cutaneo;
  • cambiamenti congiuntivali. Diventa secco e nuvoloso.

Mancanza di vitamina B2

  • crepe appaiono negli angoli esterni e interni della palpebra;
  • lungo la linea di chiusura delle labbra l'epitelio è esfoliato;
  • crepe verticali profonde appaiono sulle labbra;
  • cambi di lingua. Diventa edematoso, aumento di papille fungine. Un sintomo caratteristico: la punta della lingua diventa scarlatta. Un'ispezione visiva può rivelare le impronte dei denti sulle superfici laterali;
  • le mucose e la pelle sono colpite - diventano secche, il turgore diminuisce.

Mancanza di vitamina B6

L'ipovitaminosi della vitamina B6 ha i seguenti sintomi:

  • la pelle assume un aspetto lucido;
  • Quando ipovitaminosi B6 nelle pieghe dell'orecchio, pieghe delle palpebre, pieghe naso-labiali, si formano piccoli fiocchi specifici con una tinta giallastra. Questo è un sintomo caratteristico di questo tipo di ipovitaminosi. Con la sua manifestazione, è importante iniziare il trattamento il più presto possibile;
  • crepe dolorose coperte di croste compaiono negli angoli della bocca. Quando vengono rimossi, la superficie della ferita sanguina;
  • se chiedi al paziente di aprire leggermente la bocca, piccole cicatrici di tinta biancastra possono essere rilevate sulle labbra;
  • l'epitelio sulle labbra può staccarsi;
  • la lingua si gonfia così tanto che i denti sono impressi sulle sue superfici laterali;
  • entrambi i solchi longitudinali e trasversali sono visibili nella lingua.

Mancanza di vitamina B12

I sintomi principali che indicano una mancanza di vitamine di questo tipo:

  • lingua allargata a causa di edema;
  • impronte caratteristiche dei denti sulle superfici laterali della lingua;
  • crepe dolorose agli angoli della bocca, che complicano in modo significativo la vita di una persona, poiché possono "staccarsi" quando parlano o sorridono, causando sanguinamento e dolore;
  • un sintomo caratteristico è un bordo viola intorno alla cornea;
  • il plesso vascolare nel sito della cornea che attraversa la sclera si espande e gradualmente si espande;
  • la visione del crepuscolo si indebolisce.

Mancanza di vitamina C

L'ipovitaminosi C è una condizione piuttosto pericolosa che può portare allo scorbuto. In questa malattia, la produzione di collagene è disturbata e il tessuto connettivo perde la sua forza. In questo contesto, ci sono varie complicazioni pericolose. Pertanto, ai primi sintomi di una carenza di questa vitamina, il trattamento deve essere intrapreso il prima possibile, in modo da non continuare a trattare le complicanze.

  • le labbra possono assumere una tonalità blu;
  • appare la forfora;
  • la pelle diventa secca e comincia a staccarsi;
  • fragilità della lamina ungueale;
  • opacità corneale;
  • ridotta acuità visiva;
  • emorragie superficiali;
  • noduli patologici si formano sulla pelle colpita;
  • le mucose diventano pallide;
  • le gengive si gonfiano e sanguinano;
  • debolezza generale;
  • vertigini.

Mancanza di vitamina D

L'ipovitaminosi D è più comune nei bambini. Se non inizia a guarire in modo tempestivo, allora il rachitismo può svilupparsi. L'ipovitaminosi della vitamina D causa anche una diminuzione della reattività del corpo. Di conseguenza, il paziente probabilmente svilupperà malattie infiammatorie e infettive.

Sintomi di ipovitaminosi da vitamina D:

  • insonnia;
  • sudorazione eccessiva;
  • interruzione del sistema nervoso centrale;
  • il tono muscolare nell'ipovitaminosi della vitamina D è significativamente ridotto;
  • diminuzione o completa mancanza di appetito;
  • il bambino diventa irrequieto e nervoso;
  • i capelli potrebbero cadere;
  • Lo stomaco di ipovitaminosi della vitamina D si incurva o si gonfia.

Mancanza di vitamina E

La vitamina E è un componente importante nel corpo, che è responsabile della resistenza delle membrane cellulari all'ossidazione. Nel caso della progressione dell'ipovitaminosi da vitamina E, il paziente ha:

  • ridotta forza delle strutture muscolari;
  • la funzione riproduttiva è notevolmente ridotta.

L'ipovitaminosi E si presenta spesso nelle persone di mezza età.

diagnostica

In caso di sospetto sviluppo di ipovitaminosi, il paziente viene necessariamente inviato per un consulto con un gastroenterologo. All'esame iniziale, il medico:

  • esegue l'analisi dei sintomi;
  • condurrà un'ispezione;
  • chiarire la storia della vita;
  • sarà anche sicuro di chiarire se il paziente ha subito un intervento chirurgico, dopo di che l'assorbimento delle vitamine potrebbe essere interrotto.

Il piano diagnostico comprende anche:

Sulla base dei risultati dei test ottenuti, viene nominato un piano di trattamento corretto.

Eventi medici

L'obiettivo principale del trattamento è quello di ricostituire le carenze vitaminiche nel corpo. Ci sono due modi qui - o il paziente normalizzerà la dieta, o il medico gli prescriverà complessi multivitaminici speciali.

Applicare tali complessi per il trattamento dell'ipovitaminosi è possibile solo dopo la nomina del medico curante. L'assunzione incontrollata di questi farmaci può causare un eccesso di vitamine nel corpo umano, che è anche irto di pericolose conseguenze.

I metodi tradizionali di trattamento sono anche ampiamente usati per il trattamento dell'ipovitaminosi. La preferenza è data alle bevande vitaminiche:

  • decotto di crusca di grano. Trattamento efficace Il brodo viene aggiunto a varie salse, zuppe o kvas;
  • succo di carota;
  • limonata;
  • decotto di rosa selvatica.

Misure preventive

La prevenzione dell'ipovitaminosi è una dieta bilanciata e l'uso di una quantità sufficiente di verdure ed erbe. È importante attuare misure preventive durante tutto l'anno. Ma un'enfasi speciale sulla prevenzione dell'ipovitaminosi dovrebbe essere fatta precisamente nel periodo autunno-invernale. In questo momento dovresti mangiare cavoli, carote, consumare bevande fortificate.

Le principali manifestazioni di ipovitaminosi negli adulti e nei bambini

La mancanza e l'eccesso di vitamine nel nostro corpo porta allo sviluppo di seri problemi di salute. Nei bambini piccoli, questo può essere un fattore che contribuisce a un ritardo nello sviluppo fisico e mentale. Gli adulti in casi estremi devono affrontare fallimenti nel lavoro di organi e sistemi.

Qual è la carenza di vitamine, ipovitaminosi, ipervitaminosi?

Le vitamine sono composti organici semplici e vitali per ogni persona. Entrano nel corpo con il cibo, ma sono contenuti in esso in piccole quantità. Una delle loro funzioni principali è catalitica. Senza vitamine, è impossibile assorbire completamente i nutrienti.

Con carenza di vitamine ha rivelato una diminuzione critica nel corpo di una o più vitamine. I sintomi del problema diventano luminosi, tutti gli organi e i sistemi iniziano a soffrire.

Quando l'ipervitaminosi si verifica avvelenamento del corpo, causato da un consumo eccessivo di vitamine. Più spesso trovato un eccesso di sostanze liposolubili. L'intossicazione si verifica, lo stato generale di salute peggiora. Un eccesso di alcune vitamine può essere fatale.

Cause di carenza di vitamine

Il problema può apparire per vari motivi, ma ci sono anche fattori di carenza di vitamine comuni a tutti.

Questi includono una caratteristica individuale del corpo associata all'assorbimento alterato di microelementi o alla loro distruzione.

La ragione potrebbe essere la limitazione di determinati alimenti nella dieta, l'uso di carboidrati raffinati, l'esclusione di verdure fresche e frutta.

Lo stoccaggio improprio o il trattamento termico del cibo possono portare alla distruzione di vitamine. Ricorda che in inverno e sotto stress, così come durante il periodo di carichi intensivi, il fabbisogno di vitamine aumenta del 60%.

La mancanza di diverse vitamine è associata ad altri fattori:

  1. L'ipovitaminosi C progredisce nelle persone che preferiscono il cibo di farina. Appare a causa di insufficiente apporto proteico.
  2. B1. Mancanza di alcolismo, grave stress, consumo di pesce crudo, diabete.
  3. B2. L'ipovitaminosi è spesso associata all'assunzione di farmaci anti-TBC.
  4. B12. La mancanza di vitamina appare in assenza nella dieta di prodotti animali.
  5. A. Ipovitaminosi si verifica a causa di malnutrizione e patologie infettive.

forma

I tipi di ipovitaminosi dipendono dal tipo di vitamina mancante nel corpo. Questo potrebbe essere un fallimento:

Vitamina A

La sintesi della vitamina A si verifica esclusivamente nel corpo di origine animale. Entra nel nostro corpo con latte, tuorli d'uovo, fegato e burro.

L'ipovitaminosi è spesso osservata con lesioni da elminti, gravidanza, allattamento al seno e disfunzione surrenale. La mancanza di questa vitamina vitale si manifesta anche quando le funzioni delle ghiandole surrenali e della tiroide sono compromesse.

In questa forma di ipovitaminosi, viene rilevata l'ossidazione dei carboidrati.

Una persona diventa irritabile, non dorme bene, ha dolore addominale, tendenza al vomito. La lingua diventa secca, rosso scuro. Riflessi tendinei ridotti. Nei bambini i riflessi possono svanire.

Esiste una patologia con frequente consumo di pesce carpa, caffè, tè, mirtilli.

Il bisogno di vitamina è influenzato dallo sforzo fisico e da un brusco cambiamento nell'ambiente. Con l'eliminazione completa della tiamina dalla dieta, i sintomi iniziano a svilupparsi in circa 2 settimane.

La riboflavina entra nel corpo principalmente nella composizione della carne. Aiuta a trasferire le molecole di idrogeno. Il fallimento è una patologia rara che appare sullo sfondo di varie diete.

Le cause interne di ipovitaminosi comprendono problemi di assorbimento nello stomaco e nell'intestino. Le violazioni in questo riguardano principalmente gli organi della vista e della bocca. Ci sono processi infiammatori nella mucosa. Le labbra si asciugano, appaiono delle crepe. La lingua diventa rosso-lucente.

Può comparire eruzione cutanea, simile alla dermatite seborroica. Fondamentalmente, il peeling si verifica vicino agli occhi, alle orecchie, vicino alla parte pelosa della fronte. I bambini con ipovitaminosi perdono peso, sviluppano anemia.

L'acido nicotinico è una vitamina idrosolubile, che si trova in grandi quantità nei pesci e nella carne. Con una carenza, si può sviluppare Pellegra (pelle ruvida), che è più comune nelle persone che vivono in Africa e in Asia.

Appare la dermatite C'è un irruvidimento e desquamazione della pelle, diventa marrone. Se in questa fase non prestare attenzione al problema, i punti si uniscono formando edema, ulcere e croste. Forse atrofia della pelle colpita. La diarrea è causata da una forte diminuzione del contenuto di acido cloridrico.

I bambini piccoli sviluppano spesso catatonia e amimia. All'età scolare, aumenta il desiderio di stare a riposo. C'è una violazione della sensibilità tattile e del dolore.

Una mancanza di questa vitamina è spesso associata ad una mancanza di acido ascorbico nel corpo. C'è una sensazione di stanchezza, mal di testa.

Sullo sfondo dell'ipovitaminosi, c'è il rischio di sviluppare un'ulcera duodenale. I bambini si lamentano di dolori muscolari, formicolio, intorpidimento. Tutte le persone possono interrompere il lavoro delle ghiandole surrenali e degli ormoni.

Sullo sfondo di un disturbo metabolico, l'acido lattico scompare completamente, quindi la persona si sente come dopo una dura maratona.

Nel primo stadio, si verificano cambiamenti non specifici. C'è una debolezza, affaticamento, stanchezza. Sviluppare gradualmente la lesione seborroica della testa e del collo. Le piaghe e le stomatiti iniziano a formarsi in bocca. Nei bambini l'ipovitaminosi provoca lo sviluppo di convulsioni.

Le carenze di vitamina B6 possono verificarsi quando si ha uno scarso assorbimento o quando si assumono determinati farmaci.

Negli adulti, l'insufficienza è un sintomo secondario che si sviluppa sullo sfondo di epilessia, anemia, epatite e alcolismo.

Questa vitamina aiuta a mantenere le ghiandole surrenali e assicura il normale funzionamento del sistema nervoso centrale. È un componente importante degli enzimi per il metabolismo.

La fonte di questa sostanza sono noci, funghi, zucca, pomodori. Il corpo non ha bisogno di troppe vitamine simili.

Ma mentre si assumono antibiotici e altri farmaci, possono comparire sintomi di ipovitaminosi. Questi includono stanchezza cronica, emicrania, debolezza muscolare. Se non si colma il vuoto, sviluppare complicazioni a carico del sistema nervoso, della pelle e del tratto intestinale.

L'acido folico si trova nei prodotti animali e vegetali. Principalmente coinvolto nel processo di digestione. La quantità mancante di vitamina si forma nell'intestino umano.

Vitamina particolarmente importante durante la gravidanza e per lo sviluppo dei bambini. L'acido folico è coinvolto nel metabolismo dei grassi e nei processi di formazione del sangue.

Immagine di fonti di acido folico

Quando ipovitaminosi si verifica affaticamento, ansia. La lingua diventa rossa, si verificano problemi di memoria. Ci possono essere difetti nei neonati. Nei bambini più grandi, la crescita è rallentata, negli adulti appaiono i capelli grigi.

La vitamina viene con prodotti di origine animale, latte e frutti di mare. I primi segni di ipovitaminosi includono lieve prurito e formicolio alle dita delle mani e dei piedi. A poco a poco, la pelle dei palmi comincia a scurirsi.

Ci possono essere problemi con il tratto digestivo. Una persona lamenta mancanza di appetito, stitichezza o diarrea. Con carenza aggravata può sviluppare gastroduodenite e malattia ulcera peptica. La causa principale della carenza di vitamina B12 è una dieta squilibrata.

La fonte di vitamina è verdura, frutta, rosa selvatica, limoni, carne. Prende parte ai processi redox, partecipa alla sintesi di vari acidi. La vitamina è necessaria per la sintesi del collagene.

Quando ipovitaminosi si verifica debolezza, irritabilità. Ci sono dolori nei muscoli e nelle articolazioni. La deficienza procede spesso in modo latente, ma i disturbi strutturali del tessuto connettivo, la dentina, si sviluppano gradualmente. Le gengive si gonfiano, sanguinano.

Calciferol contiene diversi composti attivi biologici. Uno dei problemi più pericolosi è il rammollimento del tessuto osseo a causa di insufficiente mineralizzazione e rachitismo.

Le manifestazioni cliniche includono: disturbi del sonno, sensazione di bruciore in bocca e gola, perdita di appetito, perdita di peso.

Il rachitismo della malattia può verificarsi con un contenuto sufficiente nella dieta delle vitamine. In questo caso, il disturbo digestivo in tenera età porta al fatto che c'è una violazione nel processo di assorbimento.

La mancanza di questa vitamina è comune nei paesi in via di sviluppo. Le caratteristiche principali includono anemia emolitica e vari disturbi neurologici. Una deficienza può portare allo sviluppo della retinopatia della prematurità. In questo caso aumenta il rischio di emorragia intraventricolare.

Negli adulti, il problema raramente porta a seri problemi, poiché il grasso corporeo ha grandi riserve di vitamina E.

L'ipovitaminosi si sviluppa principalmente a causa di una violazione della dieta. Un chiaro segno di manifestazione è il danno alla pelle. Può sembrare forfora, desquamazione, varie eruzioni cutanee. Si sviluppa la fragilità delle unghie e dei capelli. In casi estremi, la perdita di capelli è un segno.

La carenza vitaminica cronica porta a esaurimenti nervosi e depressione. Anche i vasi sanguigni soffrono quando diventano fragili e magri.

L'ipovitaminosi può svilupparsi a causa di cause sia endogene che esogene.

La mancanza di vitamina dei neonati può causare emorragie.

Particolarmente spesso si verifica dopo la nascita, perché nel primo giorno l'intestino non è ancora in grado di sintetizzare questa vitamina.

sintomi

La sintomatologia dipende esattamente da quali vitamine sono presenti nell'organismo in quantità insufficiente. Quelli comuni includono:

  • affaticamento,
  • irritabilità,
  • nausea,
  • sonnolenza.

effetti

Se il tempo non corregge la situazione, allora si sviluppa l'avitaminosi. Porta a cambiamenti nel corpo che sono difficili da risolvere.

Sono particolarmente evidenti nei bambini, c'è un ritardo nello sviluppo, una violazione delle funzioni cognitive. Le malattie acute possono trasformarsi in malattie croniche.

Quando una malattia si forma sullo sfondo di una mancanza di una o più vitamine, il trattamento viene spesso ritardato.

Alcuni farmaci violano il metabolismo, distruggono elementi utili. A volte l'ipovitaminosi dura per anni. Ciò porta alla graduale formazione di fallimenti nel corpo, quindi è spesso difficile per i medici determinare la vera causa della malattia.

diagnostica

Se si sospetta ipovitaminosi, è necessario visitare non solo il terapeuta, ma anche un gastroenterologo. Oggi in molte città della Russia ci sono laboratori nei quali, mediante analisi del sangue, è possibile determinare esattamente quale vitamina manca nel corpo.

In presenza di problemi correlati che possono portare a ipovitaminosi, un'analisi delle feci per l'elmintiasi, esofagogastroduodenoscopia, studi intragastrici.

Il medico deve chiarire se c'è stata un'operazione che potrebbe portare a una violazione dell'assorbimento di vitamine. Questi includono la resezione dello stomaco, intestino tenue.

trattamento

In ospedale viene trattata solo l'avitaminosi. L'ipovitaminosi di solito passa rapidamente con un'adeguata selezione di farmaci. L'obiettivo principale del trattamento è l'introduzione nel corpo delle vitamine mancanti. Un'attenzione particolare è rivolta alla dieta.

Con il cibo, le vitamine sono meglio assorbite e integrate con altri nutrienti.

Quando ipovitaminosi viene solitamente prescritto multivitaminici regolari sotto forma di compresse. Ma le monopreparazioni sono usate principalmente per il trattamento dei beriberi, perché possono interrompere il processo di scambio e sono il mezzo di "artiglieria pesante".

prevenzione

Per prevenire l'ipovitaminosi, si raccomanda di acquistare frutta e verdura dagli agricoltori domestici dopo aver controllato la presenza di sostanze nocive. È meglio trasportarli in un contenitore di legno. In questo caso, le vitamine sono soggette a un lento decadimento.

Bisogno e la giusta elaborazione culinaria. Le verdure dovrebbero essere gettate in acqua bollente, che ha già aggiunto sale. Una corretta cottura consente di risparmiare la maggior parte delle vitamine.

ipovitaminosi

L'ipovitaminosi è una deficienza nel corpo di uno o di un intero gruppo di vitamine. Le manifestazioni della malattia dipendono in larga misura dal tipo di ipovitaminosi (su quale particolare vitamina non è sufficiente), ma per tutte le varietà di carenza di vitamine, sono più frequenti l'affaticamento, la sonnolenza, l'irritabilità e la perdita di appetito. La diagnosi viene ridotta alla corretta valutazione del quadro clinico, alla determinazione in laboratorio del contenuto quantitativo di vitamine nel sangue, nei capelli, nelle unghie e nelle urine. Il trattamento è l'introduzione nella dieta di una quantità sufficiente di vitamine mancanti o la loro nomina sotto forma di compresse o iniezioni.

ipovitaminosi

L'ipovitaminosi o carenza di vitamine è una malattia terribile che può portare a gravi disturbi nel corpo. Nei paesi sviluppati, l'ipovitaminosi negli ultimi anni si verifica abbastanza facilmente, con una sintomatologia minima. Tuttavia, senza un trattamento tempestivo, questa condizione può trasformarsi in carenza di vitamine - la completa assenza di alcune vitamine, che può portare alla disabilità ea volte la morte del paziente.

Nel nostro paese, le persone anziane e i bambini soffrono più spesso di ipovitaminosi, mentre le carenze di vitamina B1, B6, C sono più comuni. Di fronte all'ipovitaminosi, va ricordato che l'auto-trattamento di questa condizione è inaccettabile, dal momento che solo uno specialista può determinare con precisione quale carenza di vitamine si è sviluppata, e prescrivere il trattamento appropriato. Con l'assunzione non autorizzata di una particolare vitamina, può verificarsi ipervitaminosi, che porta anche a seri problemi di salute.

Cause di ipovitaminosi

Ci sono molte ragioni per la mancanza di vitamine, e per ciascuna delle ipovitaminosi questa ragione sarà diversa. Ma ci sono fattori comuni a tutti gli stati carenti di vitamine. Questi includono varie condizioni che portano alla mancanza o alla violazione dell'assorbimento di vitamine e oligoelementi, al loro aumento di spesa e distruzione. Pertanto, la causa dell'ipovitaminosi può essere una restrizione nella dieta di alcuni alimenti, l'uso di carboidrati raffinati, cereali levigati, farina, macinatura fine, l'esclusione di verdure fresche e frutta, cibo unilaterale. La violazione del rapporto tra i nutrienti essenziali (restrizione delle proteine ​​e dei grassi animali e l'aumento del contenuto di carboidrati) causerà anche un deterioramento dell'assorbimento delle vitamine.

Lo stoccaggio e il trattamento termico inadeguati del cibo possono portare alla distruzione di molti nutrienti e con l'ebollizione prolungata quasi tutte le vitamine vengono distrutte, motivo per cui molti prodotti non possono essere congelati. Va ricordato che con uno stress severo, un intenso lavoro fisico, nei climi freddi, il fabbisogno di vitamine aumenta del 60%.

La causa dell'ipovitaminosi può essere una patologia grave (soprattutto dell'apparato digerente - questo impedisce l'assorbimento delle vitamine), prendendo alcuni farmaci (principalmente antibiotici). La mancanza di vitamine liposolubili si sviluppa con una restrizione nella dieta dei grassi. Inoltre, non bisogna dimenticare che il metabolismo delle vitamine e dei microelementi del corpo è strettamente correlato, la mancanza di una vitamina può causare un disturbo nel metabolismo del resto.

Al fine di prevenire lo sviluppo di ipovitaminosi, è necessario comprendere le ragioni della carenza di ciascuna delle vitamine. Pertanto, la carenza di vitamina A si sviluppa quando c'è una carenza di proteine ​​e caroteni nei cibi, i grassi animali sono limitati e lo stress fisico ed emotivo è eccessivo. Inoltre, varie malattie infettive, malattie intestinali croniche (enterite cronica, colite, UC, morbo di Crohn), patologia epatica (epatite virale cronica, cirrosi) e ghiandola tiroidea, diabete mellito possono portare a ipovitaminosi A. L'ipovitaminosi C appare in assenza di verdure fresche e frutta nella dieta, trattamento termico prolungato del cibo, uso preferenziale di prodotti da forno e pesante lavoro fisico e mentale.

Il gruppo ipovitaminosi B può verificarsi per una serie di motivi. La carenza di vitamina B1 si sviluppa quando la farina grezza è esclusa dalla dieta e vengono usati solo cereali levigati; consumo prolungato di pesce crudo; eccesso di proteine ​​e carboidrati; alcolismo (in particolare birra); tireotossicosi, diabete mellito, enterocolite cronica; esposizione prolungata al caldo o al freddo. La carenza di vitamina B2 si verifica con l'esclusione di proteine ​​e latticini dalla dieta, prendendo Akrikhin e suoi derivati, malattie del fegato, pancreas e intestino. L'ipovitaminosi B3 (PP, acido nicotinico) può essere alimentata preferenzialmente con mais, esposizione prolungata alla radiazione solare, carenza proteica, assunzione di farmaci anti-tubercolari, malattia intestinale.

Le principali cause di ipovitaminosi B6 sono la malattia cronica intestinale, che assumono farmaci per il trattamento della tubercolosi. L'ipovitaminosi B9 (acido folico) appare con trattamento termico prolungato di cibo, alcolismo, resezione intestinale e enterocolite cronica, somministrazione prolungata di antibiotici e sulfonamidi. L'ipovitaminosi B12 viene spesso diagnosticata in soggetti con una dieta vegetariana, alcolizzati, infestazione da vermi, malattie gastrointestinali croniche (gastrite atrofica, enterocolite), resezione di una parte dello stomaco o dell'intestino.

La vitamina D può essere prodotta dal corpo con sufficiente esposizione alla luce solare. Pertanto, l'ipovitaminosi D (rachitismo) si sviluppa più spesso nei bambini che vivono nelle regioni settentrionali del paese, non sono sufficientemente all'aria aperta. Inoltre, può verificarsi ipovitaminosi D con consumo insufficiente di grassi animali, sali di calcio e fosforo e scarsa nutrizione. L'ipovitaminosi K viene rilevata dall'uso di prodotti a basso contenuto di grassi, malattie del sistema epatobiliare e intestino, terapia irrazionale con antibiotici e anticoagulanti.

Sintomi di ipovitaminosi

La clinica di insufficienza di una vitamina sarà unica. Tuttavia, ci sono segni comuni per tutta la vitamina A / C. Questi includono affaticamento, sonnolenza, irritabilità, nausea, scarso appetito. Di solito, i primi segni appaiono con una carenza significativa di una certa vitamina nella dieta. Sintomi simili sono insiti in diversi gruppi di vitamine, motivo per cui solo un medico dovrebbe diagnosticare l'ipovitaminosi, perché solo lui ha una conoscenza sufficiente dei sintomi della carenza vitaminica. Quanto segue descrive l'ipovitaminosi clinica con grave carenza di una vitamina.

L'ipovitaminosi A è caratterizzata da deficit visivi (cecità da crepuscolo, difetti di percezione del colore), aumento della cheratinizzazione della pelle, fragilità e perdita di capelli. Le unghie formano solchi e rilievi biancastri; la cornea diventa secca, torbida; ci sono chiazze luminose e chiaramente definite intorno alla bocca. L'ipovitaminosi C, o lo scorbuto, si manifesta con sanguinamento delle gengive, perdita dei denti, sanguinamento nei tessuti molli.

L'ipovitaminosi B1, o beriberi, esiste in una forma secca ed edematosa. La prima forma è espressa dalla pelle secca, la neurite. Violazione caratteristica della sensibilità degli arti inferiori alle basse e alte temperature, stimoli del dolore; crampi ai muscoli del polpaccio. La forma edematosa è caratterizzata da mancanza di respiro, tachicardia, edema grave.

La pellagra, o ipovitaminosi B3, è caratterizzata da manifestazioni cutanee: la pelle diventa scura e squamosa, ruvida; sulle mani compaiono macchie rosse gonfie, simili a infiltrazioni infiammatorie. La lingua aumenta, diventa cremisi. Anche un sintomo comune della pellagra è la diarrea, la sconfitta di un sistema ineguale.

L'ipovitaminosi B6 (iporiblavinosi) si manifesta con congiuntivite, arrossamento, secchezza e desquamazione delle labbra, crepe negli angoli della bocca. La lingua diventa cremisi, vernice, sui lati sono visibili impronte dei denti. La pelle è sottile e asciutta. Come con l'ipovitaminosi A, è caratteristica una diminuzione dell'acuità visiva e una compromissione della discriminazione cromatica.

L'ipovitaminosi B12 si manifesta con anemia da carenza di acido B12-folico: la quantità di emoglobina diminuisce e allo stesso tempo viene diagnosticata una gastrite atrofica con bassa acidità. La sensibilità della lingua (bruciore, bruciore), della pelle e dei muscoli è disturbata, i cambiamenti dell'andatura. Alla congiunzione della cornea e della sclera, le navi si espandono formando un bordo viola. L'ipovitaminosi K si manifesta con un'aumentata emorragia, ipocoagulazione (coagulazione del sangue insufficiente).

Ci sono anche segni inerenti alla combinazione di carenza di diverse vitamine. Quindi, la pelle secca con leggera desquamazione (tipo crusca) è caratteristica della vitamina A e C. Vitamina A. La pelle lucida con scaglie (piccole, gialle) nella piega cutanea (naso-labiale, sul ponte del naso, dietro le orecchie e sui lobi, ecc.) Si nota durante la carenza di vitamina B2., B3 (PP), B6. L'aumento dell'emorragia, delle emorragie sotto la pelle e nei tessuti molli indica ipovitaminosi K, P, C. Una pelle ispessita con una rete di fessure nelle articolazioni viene osservata con ipovitaminosi A, B3 (PP). La cosiddetta "pelle d'oca" sulle natiche, le cosce e gli avambracci si osserva in caso di ipovitaminosi A, C, R.

Giallo di pelle - un segno di ipovitaminosi A, B3. La formazione di crepe negli angoli degli occhi accompagna il decorso dell'ipovitaminosi A e B2. Il bluastro delle labbra è un tipico segno di ipovitaminosi C, B3, R. cicatrici biancastre alla giunzione del bordo rosso delle labbra nella mucosa orale, una lingua allargata con solchi e impronte di denti sono rilevati con l'ipovitaminosi di B1, B3, B6, B12. La sconfitta delle gengive (scioltezza, sanguinamento, aumento delle papille interdentali, iperemia, gengivite atrofica con esposizione delle radici dei denti) è caratteristica dell'ipovitaminosi C, R.

diagnostica

La consultazione con un gastroenterologo è obbligatoria per qualsiasi sospetto di ipovitaminosi. Durante il trattamento iniziale, il medico chiarirà dettagliatamente i reclami, analizzerà le manifestazioni cliniche e farà una diagnosi preliminare. In presenza di un moderno laboratorio, è possibile un esame speciale per determinare il livello di vitamine di interesse nel corpo. Se il paziente ha una patologia concomitante che potrebbe portare a ipovitaminosi, devono essere eseguiti esami appropriati: esofagogastroduodenoscopia, pHmetro intragastrico, analisi delle feci delle uova di elminto (vermi).

È anche necessario scoprire dal paziente se ha subito interventi chirurgici dopo i quali viene disturbato l'assorbimento delle vitamine (gastrectomia distale o prossimale, resezione segmentale dell'intestino tenue, ecc.). La consultazione di un gastroenterologo viene ripetuta (dopo un esame completo e un'accurata analisi della storia), sarà possibile stabilire una diagnosi accurata e prescrivere il trattamento corretto.

Trattamento dell'ipovitaminosi

Il trattamento nel reparto di gastroenterologia richiede solo le più gravi manifestazioni di carenza vitaminica - il beriberi. Attualmente, l'ipovitaminosi grave è abbastanza rara, il più delle volte i pazienti vanno dal medico per manifestazioni moderate di carenza di vitamine. Tuttavia, le carenze vitaminiche sono meglio trattate nella fase di ipovitaminosi inespressa, ma a volte è impossibile aiutare il paziente con grave carenza vitaminica.

L'obiettivo principale del trattamento dell'ipovitaminosi è la somministrazione delle vitamine mancanti nel corpo. Il metodo più appropriato per trattare l'ipovitaminosi sarà l'assunzione di queste sostanze con il cibo. In primo luogo, tali forme di vitamine sono meglio assorbite nell'intestino. In secondo luogo, altri nutrienti che sono coinvolti nel metabolismo di vitamine e minerali provengono dal cibo. Un prerequisito per il trattamento dell'ipovitaminosi è una dieta varia, ricca di nutrienti essenziali, verdure fresche e frutta. I preparati multivitaminici sono prescritti in forma orale (sotto forma di gocce e compresse), in caso di gravi carenze vitaminiche, le vitamine possono essere iniettate.

L'uso di monopreparati di vitamine non è raccomandato, poiché l'ipovitaminosi di solito rompe l'equilibrio di tutte le vitamine e microelementi nel corpo. I preparati multivitaminici possono riempire la carenza di tutte le vitamine. Ma i farmaci poli dovrebbero essere selezionati con cura, poiché alcune vitamine possono influenzarsi negativamente a vicenda durante l'assunzione. Questo è il motivo per cui i farmaci più moderni per il trattamento dell'ipovitaminosi suggeriscono di dividere l'assunzione di tempo di diversi gruppi di vitamine. A questo proposito, l'ingestione di vitamine con il cibo è più fisiologica - dopo tutto, la natura ha già sviluppato un sistema ottimale per l'assunzione di vitamine nel corpo in modo che non si rompano e non si disattivano a vicenda.

Oggi esistono complessi vitaminici speciali per varie categorie della popolazione che possono sviluppare ipovitaminosi: per i dipendenti di negozi caldi, persone che svolgono un lavoro fisico pesante, donne incinte, bambini e anche per l'uso durante il periodo di recupero dopo infezioni gravi (salmonellosi, febbre tifoide, difterite, mononucleosi infettiva, ecc.) e altre malattie.

Prognosi e prevenzione

La prognosi dell'ipovitaminosi moderata è favorevole, a condizione che la dieta sia normalizzata e che venga eseguita una prevenzione tempestiva dell'ipovitaminosi. Con grave avitaminosi, la prognosi è scarsa, anche con una buona alimentazione e l'introduzione di tutte le vitamine necessarie, non è sempre possibile ripristinare il normale funzionamento del corpo. Occasionalmente la carenza di vitamine può anche portare alla morte del paziente.

La prevenzione dell'ipovitaminosi è una dieta equilibrata e razionale, che consuma una quantità sufficiente di erbe fresche, frutta e verdura. Nel periodo autunno-inverno, è necessario includere nella dieta alimenti freschi e crauti, carote e bevande fortificate (succhi di frutta freschi, brodo di rosa canina e lievito, limonata naturale). Nel periodo di maggiore assunzione di vitamine, è necessario assumere complessi multivitaminici (durante la gravidanza, gravi malattie, se il lavoro richiede lavoro manuale o sovraccarico mentale).

ipovitaminosi

L'ipovitaminosi è una condizione patologica causata da un'insufficiente assunzione di una o più vitamine.

Cause e fattori di rischio

Per ogni tipo di ipovitaminosi, ci sono cause specifiche. Allo stesso tempo, ci sono una serie di fattori comuni, il cui impatto può portare allo sviluppo di carenza vitaminica.

L'ipovitaminosi nelle persone moderne è causata dalla prevalenza di prodotti raffinati nella dieta (farina fine, cereali levigati) con contenuto insufficiente di verdure, verdure, frutta e bacche, carne.

Una dieta irrazionale con una predominanza di carboidrati e un basso contenuto di proteine ​​animali provoca una violazione dell'assorbimento di un certo numero di vitamine dall'intestino durante la loro normale assunzione nel corpo.

Con il trattamento termico prolungato nel cibo ha distrutto la maggior parte delle vitamine. Pertanto, le persone che non mangiano verdure fresche e frutta sono suscettibili di ipovitaminosi.

La carenza di vitamina è spesso osservata tra i residenti delle regioni settentrionali, così come tra coloro che sono impegnati in pesanti lavori fisici o sono esposti a frequenti situazioni di stress, che è associato ad un aumentato bisogno di queste categorie di popolazione in vitamine.

Altre cause di ipovitaminosi includono:

  • malattie del tratto gastrointestinale, a seguito delle quali l'assorbimento delle vitamine peggiora;
  • uso a lungo termine di alcuni farmaci, inclusi gli antibiotici;
  • una forte restrizione del grasso nella dieta, che porta ad un apporto insufficiente di vitamine liposolubili.

Forme della malattia

A seconda della mancanza di una vitamina si distinguono:

  1. Ipovitaminosi A. Causata da un consumo inadeguato di grassi animali, nonché da una serie di malattie infettive e somatiche (patologie dell'intestino, fegato, ghiandola tiroidea).
  2. Ipovitaminosi B1. Più comune nei paesi asiatici. La forma più severa è conosciuta come beriberi. Si sviluppa con il consumo a lungo termine di pesce crudo, prodotti raffinati e con alcune malattie (alcolismo, diabete, enterocolite cronica).
  3. Ipovitaminosi B2. Il suo aspetto è causato da un contenuto insufficiente nella dieta di latticini e proteine, dall'assunzione di derivati ​​di Akrikhin, da alcune malattie dell'intestino, del pancreas e del fegato.
  4. Ipovitaminosi B3 (mancanza di acido nicotinico o vitamina PP). È osservato nelle persone, per lo più nutrendosi di mais. Altri fattori predisponenti sono le malattie intestinali, l'uso a lungo termine di farmaci anti-tubercolosi.
  5. Ipovitaminosi B6. Si verifica principalmente in pazienti sottoposti a terapia anti-tubercolare o affetti da malattie intestinali croniche.
  6. Ipovitaminosi B9 (mancanza di acido folico). Le ragioni della sua comparsa - alcolismo, trattamento termico sistematico a lungo termine del cibo, enterocolite cronica, resezione intestinale, terapia a lungo termine con sulfonamidi e (o) antibiotici.
  7. Ipovitaminosi B12. Si sviluppa sullo sfondo di malattie croniche dell'apparato digerente, resezione dell'intestino o dello stomaco, invasioni elmintiche, alcolismo e contenuto insufficiente di proteine ​​animali nella dieta.
  8. Hypovitaminosis C. È osservato il più spesso, che è spiegato, prima di tutto, dalla distruzione rapida di vitamina C durante il trattamento termico di prodotti o il loro immagazzinamento a lungo termine. La ragione può anche essere un aumento della necessità di acido ascorbico (in malattie infettive, situazioni stressanti, superlavoro e grave lavoro mentale o fisico).
  9. Ipovitaminosi D. Normalmente osservata nei bambini che vivono nelle regioni settentrionali. Ciò è dovuto al fatto che la parte principale della vitamina D non proviene dal cibo, ma si forma nel corpo sotto l'influenza della radiazione solare. Un altro motivo - scarsa nutrizione con consumo insufficiente di sali di fosforo e calcio, grassi animali.
  10. Ipovitaminosi K. Causata da malattie dell'intestino e dal sistema epatobiliare, terapia a lungo termine con anticoagulanti o antibiotici, il consumo predominante di cibi a basso contenuto di grassi.

sintomi

Ogni vitamina svolge una funzione specifica nel corpo umano, quindi la mancanza di una particolare vitamina si manifesta clinicamente in modi diversi. Tuttavia, ci sono un certo numero di sintomi comuni a tutte le carenze vitaminiche:

  • sonnolenza;
  • debolezza, stanchezza;
  • scarso appetito;
  • nausea;
  • irritabilità.

Inoltre, i tipi più comuni di ipovitaminosi hanno un quadro clinico caratteristico.

Per ogni tipo di ipovitaminosi, ci sono cause specifiche.

L'ipovitaminosi A si manifesta con i seguenti sintomi:

  • maggiore fragilità e perdita di capelli;
  • aumento della cheratinizzazione della pelle;
  • violazioni della giusta percezione del colore;
  • cecità notturna (disturbo della visione del crepuscolo);
  • torbidità e secchezza della cornea;
  • elevazioni e solchi biancastri sulle piastre ungueali;
  • punti di luce chiaramente limitati sulla pelle intorno alla bocca.
  • gengive sanguinanti;
  • la comparsa di lividi sulla pelle, che si formano sotto l'influenza di piccoli effetti meccanici;
  • diminuzione dell'immunità, manifestata suscettibilità alle malattie infettive.

Ipovitaminosi B1 può fluire in due forme:

  1. Secco - ci sono convulsioni nei muscoli del polpaccio, violazioni della sensibilità della pelle degli arti inferiori.
  2. Edema - gonfiore appare e aumenta, si sviluppa la mancanza di respiro.

Segni di ipovitaminosi B3:

  • diarrea;
  • lingua allargata color cremisi brillante;
  • macchie rosse gonfie sulla pelle delle mani;
  • pelle ruvida, squamosa, scurita.

Ipovitaminosi B6 Appare:

  • crepe agli angoli delle labbra;
  • peeling e labbra secche;
  • congiuntiviti;
  • visione dei colori alterata;
  • pelle secca;
  • Linguetta "Lacca" con impronte sulle superfici laterali dei denti.

Mancanza di vitamina b12 caratterizzato da:

  • l'anemia;
  • gastrite atrofica;
  • andatura alterata;
  • violazione della sensibilità dei muscoli e della pelle;
  • l'aspetto di un bordo viola attorno alla cornea (che è associato alla crescita dei vasi sanguigni).

L'ipovitaminosi K si manifesta con un peggioramento della coagulazione del sangue (ipocoagulazione), che porta a sanguinamento nasale spontaneo, lividi della pelle, gengive sanguinanti.

Nella pratica clinica, una mancanza isolata di una sola vitamina è estremamente rara, poiché un'assunzione inadeguata di una vitamina compromette sempre l'assorbimento e il metabolismo di altre vitamine. Esistono numerosi segni che consentono di sospettare una concomitante carenza di vitamine:

  • pelle secca con un leggero, squamoso, peeling caratteristico dell'ipovitaminosi C e A;
  • l'apparenza in pieghe naturali di aree di pelle lucenti con la presenza di piccole scale gialle è osservata con una mancanza di vitamine del gruppo B;
  • emorragie nei tessuti molli, gengive sanguinanti, sanguinamento nasale spontaneo accompagnano ipovitaminosi C, K e PP;
  • la comparsa di una fitta pelle screpolata sulle articolazioni indica ipovitaminosi B3 e A;
  • "Pelle d'oca" nell'avambraccio, cosce e glutei si osserva in caso di ipovitaminosi A, B3 e C;
  • colorazione itterica della pelle - con ipovitaminosi A e PP;
  • l'aspetto delle crepe negli angoli delle labbra è un segno di ipovitaminosi A e B2;
  • colore delle labbra cianotico - un segnale di ipovitaminosi C e B3;
  • una lingua allargata con un colore brillante modificato, l'aspetto delle cicatrici biancastre nella regione del bordo della mucosa orale e dei bordi delle labbra sono segni caratteristici dell'ipovitaminosi B1, il3 il12 e B6;
  • gengivite atrofica, aumento delle papille interdentali; sanguinamento e allentamento delle gengive si osservano con ipovitaminosi B3 e C.
Vedi anche:

diagnostica

La diagnosi si basa sul quadro clinico e sui dati dell'anamnesi. Per confermare la diagnosi, determinare il contenuto della vitamina di interesse nel sangue. Per stabilire la causa dello sviluppo dell'ipovitaminosi, conduci:

  • uno studio delle feci sulle uova di elminto;
  • pH-metro intragastrico;
  • fibroezofagogastroduodenoskopiyu.

trattamento

Il trattamento consiste nell'eliminare la causa dell'ipovitaminosi. Con ipovitaminosi alimentare, cioè causata da un insufficiente apporto di vitamine nel corpo, la terapia dietetica è il metodo principale. La dieta è sviluppata da un gastroenterologo con le esigenze di un particolare paziente. Il cibo dovrebbe essere vario, equilibrato in proteine, grassi e carboidrati. La dieta deve includere bacche, frutta, erbe, verdure, prodotti proteici facilmente digeribili.

Se necessario, prescrivi i preparati vitaminici. La durata del corso e il dosaggio sono stabiliti dal medico.

Possibili complicazioni e conseguenze

La progressione di qualsiasi forma di ipovitaminosi può portare allo sviluppo di un grado estremo di carenza vitaminica nel corpo umano - l'avitaminosi, manifestata come una malattia grave (beriberi, pellagra, scorbuto, ecc.) Con funzioni compromesse di un numero di organi.

prospettiva

Con il trattamento tempestivo iniziato, la prognosi è favorevole.

prevenzione

La prevenzione dell'ipovitaminosi è nella corretta alimentazione, bilanciata in tutti i principali nutrienti, con l'inclusione obbligatoria di un numero sufficiente di prodotti di origine vegetale e animale nel menu.