Principale > Verdure

Cioccolato al cacao: foto di varietà, come crescono i semi di cacao

Il cacao è una bevanda preferita da molte persone sin dall'infanzia. Dà un gusto particolare a dolci, prodotti da forno e varie delizie dolciarie. Questo prodotto è il risultato della lavorazione dei semi dell'albero del cioccolato, che sarà discusso più avanti.

Descrizione dell'aspetto della pianta

Prima di tutto, parliamo di come appare un albero di cacao. Appartiene al genere sempreverde Theobrom della famiglia Malv. Gli esemplari adulti sono caratterizzati da un tronco dritto, piuttosto sottile, non superiore a 30 cm di circonferenza, una media di 10 metri di altezza. La corona è costituita da molti rami, densamente frondosi e ampiamente prostrati. Il colore della corteccia è marrone e il legno è giallastro. La foglia della pianta è grande, arrotondata o di forma ellissoidale. Montato con un gambo corto. Ha una superficie verde scuro brillante sulla parte superiore e una tonalità opaca più chiara di verde sotto. Le dimensioni del foglio raggiungono 15 cm di larghezza e 30 cm di lunghezza, disposte alternativamente sui rami. Il ciclo di vita di una pianta può superare i cento anni. Frutta più volte all'anno.

Fioritura e fruttificazione

Per il tipo di fioritura, l'albero di fave di cacao (la foto che vedi nell'articolo) appartiene alla cosiddetta caulifloria. I fiori si trovano sulla corteccia di grandi rami e tronco in grandi quantità. Raccolti da grappoli o situati separatamente, si fissano con pedicelli corti. La dimensione dei fiori di diametro è fino a 15 mm, il colore è rosso-rosa, bianco con una sfumatura rosa. Impollinare farfalle di fiori, insetti, mosche di sterco. Hanno un odore floreale sgradevole. Durante l'anno, 30-40 mila fiori appaiono sulla corteccia dell'albero, di cui si ottengono solo 250-400. I fiori appaiono a partire dal secondo anno di vita, ei frutti sono legati per 4-5 anni. L'albero non ha un periodo di fioritura chiaramente definito. Con l'eccezione di un periodo di forti piogge, fiorisce e porta frutto in continuazione. La fruttificazione attiva dura dai 20 ai 25 anni. Il raccolto più grande di frutta si ottiene all'età di 10-35 anni, quindi la dimensione delle colture diminuisce gradualmente.

Frutti dell'albero

Esternamente, i frutti dell'albero del cacao ricordano il loro siluro-melone allungato di forma ovale o limone, solo di dimensioni maggiori e con solchi profondi lungo il corpo. I singoli campioni pesano 0,5 kg e hanno una lunghezza di 30 cm. La pelle è densa e si sente come la pelle al tatto. Dall'interno, sono un frutto con una polpa di cinque colonne di semi e una piacevole polpa amarena di colore rosa o bianco. Ciascuna di queste colonne include 3-12 semi. Il frutto matura a lungo, da sei mesi a un anno. Raccogliendo un raccolto si ottengono fino a duecento frutti da un albero.

Che aspetto hanno le fave di cacao

I semi di frutta sono semi di cacao. Il seme è in un guscio denso, di forma ovale con due cotiledoni, con all'interno un germe, in tonalità di colore rosso o marrone, lungo 20-25 mm.

Luoghi di crescita

Dove cresce un albero di cacao? La sua patria - i tropici del continente sudamericano e dell'America centrale con un clima umido e caldo. Specie selvagge di alberi di cacao si trovano qui e ora. L'impianto richiede condizioni ambientali:

  • La temperatura ottimale è 20-28 gradi Celsius.
  • Penombra senza fonti di luce solare diretta.
  • Terreno allentato e fertile.
  • Bisogno quotidiano di umidità abbondante.

Come moltiplicare

L'albero di cacao viene propagato da semi e, in condizioni artificiali, vengono utilizzate anche talee. I semi sono in grado di germogliare per un breve periodo, quindi seminano in una o due settimane dopo che sono completamente maturi. Il terreno per la semina viene preparato da sabbia, terra di zolle e humus di foglie. Riempilo con un piccolo contenitore, disponi i semi freschi lì, approfondendoli di 2 cm.La germinazione viene effettuata a + 20 gradi di temperatura dell'aria e un regolare inumidimento. Spara irrigare con acqua tiepida.

Le talee di 15-20 cm di dimensione con diverse foglie vengono tagliate in primavera. Per la riproduzione vengono utilizzati germogli semi-legnosi. Il gambo da un germoglio verticale cresce in una pianta a gambo singolo. I germogli laterali danno vita a piante a forma di cespuglio.

Fai crescere un albero di cioccolato a casa

Il cacao a casa viene coltivato in un altro modo:

  • Preparare la miscela di terreno sciolto con l'aggiunta di fertilizzanti.
  • Versalo nel serbatoio per l'atterraggio.
  • I semi di fagioli al giorno versavano acqua calda.
  • Fanno buche 2-3 cm di profondità nel terreno e versano acqua in ciascuna.
  • Nelle rientranze preparate colpisci il grano, cospargendolo di terra.
  • Il contenitore viene lasciato in un luogo caldo e illuminato.
  • Non dimenticare di annaffiare regolarmente.

Se fatto correttamente, i germogli compaiono dopo 2-3 settimane. Quando si trapianta una piantina in un posto permanente sul fondo della pentola, il drenaggio viene fatto con sabbia o altro materiale adatto. Le radici di una pianta che ama l'umidità non sopportano il ristagno dell'acqua. Per la piena esistenza dell'albero del cioccolato sono richiesti:

  • temperatura ambiente di 20-30 gradi Celsius e umidità sufficiente;
  • penombra, mancanza di spifferi;
  • concimazione con fertilizzanti organici ogni mese da marzo a settembre;
  • durante i mesi estivi, gli integratori sono integrati con fertilizzanti organici con fertilizzanti minerali con un contenuto di azoto predominante;
  • trattamento periodico con composti speciali per la prevenzione delle malattie fungine.

Le foglie dell'albero del cioccolato possono plasmare quando sono inumidite.

Tipi e varietà di alberi di cacao

Criollo e Forastero sono attualmente i principali tipi di alberi di cioccolato coltivati:

  • Il Criollo è caratterizzato da un sapore di nocciola e dal colore marrone chiaro. Cresce in Messico e in America Centrale. Ad alto rendimento, ma ha un inconveniente: l'albero di cacao (foto sotto) è altamente suscettibile alle malattie ed è capriccioso in relazione ai disastri meteorologici. I fagioli di questo tipo di albero di cioccolato costituiscono solo il 10% del mercato del cacao. Il cioccolato prodotto ha un aroma delicato e un sapore leggermente amarognolo.
  • Forastero è un seme di colore marrone scuro, leggermente gustoso e trasuda un forte aroma. La specie occupa il primo posto nella produzione mondiale di cacao. Fornisce l'80% dell'offerta di mercato di materie prime. È popolare per il suo alto rendimento e il tasso di crescita degli alberi di questa specie. Coltivato da paesi in Africa, Sud e Centro America. Il gusto del prodotto finito è caratterizzato da amaro caratteristico e acido delicato.
  • Trinitario coltivato artificialmente incrociando due delle suddette specie. L'albero di cacao viene coltivato (la foto viene presentata alla tua attenzione di seguito) nei paesi asiatici, Centro e Sud America. Il sapore del prodotto finito dai fagioli di questo tipo è caratterizzato da una piacevole amarezza e un aroma squisito.
  • Dovrebbe essere detto di una forma rara chiamata National. Coltivati ​​in Sud America, i fagioli hanno un sapore unico e duraturo.

A seconda del luogo di crescita, si distinguono i fagioli asiatici, americani e africani. Variano in termini di qualità, gusto e aroma. Il nome ricevuto dall'appartenenza territoriale dei loro sbarchi:

  • Le varietà africane sono il Camerun, il Ghana e l'Angola.
  • Le varietà americane sono Bahia, Grenada, Cuba, Ecuador.
  • Varietà asiatiche - Ceylon, Java.

Raccolta di frutti di cioccolato

Il processo di raccolta dei frutti di cacao viene effettuato con l'aiuto del lavoro manuale. I frutti maturati che crescono dal basso vengono tagliati con un coltello affilato, e quelli che non sono disponibili per la rimozione manuale dal ramo vengono buttati via con dei bastoncini. Anche la lavorazione della raccolta viene eseguita manualmente: i semi vengono estratti dalle membrane di frutta tritate, deposte su foglie di banano e coperte da esse dall'alto. Quindi entro 5-7 giorni subiscono un periodo di fermentazione (fermentazione), acquisiscono l'aroma inerente al loro gusto delicato. L'amarezza e l'acido scompaiono. I fagioli vengono essiccati naturalmente al sole o nei forni. Il processo di essiccazione dura 7-10 giorni con miscelazione giornaliera. La perdita di peso è la metà del peso originale. I materiali pronti vengono inviati per la lavorazione, imballati in speciali sacchi di juta. I fagioli possono essere conservati in essi per diversi anni.

Uso di frutta, semi e loro uso, controindicazioni

La polpa del frutto dell'albero del cioccolato è la materia prima per la produzione di bevande alcoliche. I rifiuti vengono utilizzati come mangimi per il bestiame. La parte più preziosa - semi (fagioli) - materie prime per la produzione di burro di cacao, cioccolato, cacao in polvere nella produzione di cibo. Il burro di cacao è incluso nei singoli farmaci, è anche usato in cosmetologia. Inclusi negli oligoelementi, acidi organici, minerali, grassi, vitamine fanno bene alla salute. La bevanda al cacao tonifica e nutre rapidamente il corpo, particolarmente utile per i lavoratori manuali, gli atleti per un rapido recupero. Il cioccolato è utile per i vasi sanguigni e il cuore, ha proprietà antiossidanti.

Il cacao è indesiderabile per le donne in gravidanza a causa della loro capacità di prevenire l'assorbimento di calcio. E ricorda anche circa lo 0,2% della caffeina contenuta nei fagioli.

Dalla storia della popolarità delle fave di cacao

I semi di cacao furono importati nei paesi del Vecchio Mondo nel XVI secolo, dopo la scoperta e la conquista delle Americhe. Gli spagnoli furono i primi a notare quale valore gli indiani avessero visto nei semi di questa pianta. Il cacao era considerato da loro sacro, di origine divina. Il valore dei frutti era così grande che furono scambiati per schiavi. La Spagna è stata la prima tra i paesi europei a provare questo prodotto e per più di un secolo non ha permesso di esportarlo oltre i suoi confini.

Per molto tempo, gli europei hanno fatto solo un drink da loro - cioccolata calda. Questo piacere si concedeva solo a persone benestanti. La prima barretta di cioccolato solido è stata creata da un pasticciere svizzero nel 1819. Ma prima di allora, gli chef svizzeri hanno inventato una tecnologia per la lavorazione delle sementi con l'estrazione dell'olio e la successiva produzione di polvere. Oggi, i prodotti contenenti semi di albero di cioccolato sono disponibili per la maggior parte delle persone, questo è uno degli ingredienti più ricercati nei dolciumi.

Cacao al cioccolato

Nome botanico: cacao o albero di cioccolato (Theobroma cacao) - un rappresentante del genere Theobrom, famiglia delle Malvaceae.

Cacao nazionale: America centrale e meridionale.

Illuminazione: ombra parziale.

Terreno: nutriente, drenato.

Irrigazione: abbondante

Altezza massima dell'albero: 15 m.

Aspettativa di vita: oltre 100 anni.

Piantare: semi, talee

Descrizione della pianta del cacao: i frutti dei fagioli e le loro foto

L'albero del cacao appartiene alla specie degli evergreen. È un albero alto che raggiunge i 10-15 m.

Il tronco è dritto, di diametro fino a 30 cm. La corteccia è marrone, il legno è giallastro. La corona è diffusa, densamente raggruppata, con numerosi rami. La ramificazione è sospinta.

Le foglie sono grandi, arrotondate o oblungo-ellittiche, sottili, con bordi smussati, disposte alternativamente, lunghe 6-30 cm, larghe 3-15 cm. Top verde scuro, lucido, opaco sotto, verde chiaro. Attaccato allo stelo sottile e corto.

I fiori sono di piccole o medie dimensioni, fino a 1,5 cm di diametro, bianco-rosato o rosso-rosa, con pedicelli corti, raggruppati. Situato sulla corteccia di internodi di tronchi nudi e rami di grandi dimensioni. Questo tipo di fioritura è chiamato "caulifloria" ed è inerente alle piante delle foreste tropicali. I fiori emanano un odore sgradevole che attira le mosche e le farfalle - gli impollinatori di cacao.

Il frutto è grande, ovato-allungato, lungo 10-30 cm, sembra un limone o un melone, ma ha solchi profondi longitudinali. Il guscio è denso, rugoso, coriacea, rosso, arancione o giallo. La polpa è di pasta rosa o bianca contenente 5 colonne di semi. Il sapore è dolce e aspro, viscoso. In ogni colonna di polpa va da 3 a 12 semi. In un frutto può essere collocato da 15 a 60 semi. I semi sono di forma ovale, marroni o rossastri, lunghi 2-2,5 cm, costituiti da un guscio denso, due grandi cotiledoni e un embrione. I semi dell'albero del cioccolato sono chiamati fave di cacao. Un albero produce fino a 120 frutti e 4 kg di semi all'anno.

La fioritura del cacao inizia nel secondo anno di vita, fruttificazione - a 4-5 anni. La durata della fruttificazione è di 20-25 anni. Picco frutti all'età di 10-35 anni. Dopo 35 anni, il numero di frutti diminuisce ogni anno.

Le foto dell'albero del cacao sono presentate nella galleria qui sotto.

Come crescono gli alberi di cacao?

Le specie selvatiche di questa pianta si trovano nelle foreste tropicali del Sud e Centro America, in Messico. Le casette sugli alberi nelle foreste pianeggianti e a più livelli. Cresce tra boschetti di boschetti e forma boschetti continui. I paesi in cui crescono gli alberi di cacao sono caratterizzati da un clima caldo e umido tipico dei tropici.

Questa cultura è piuttosto estrosa per le condizioni di crescita. Cresce e si sviluppa in un clima caldo. Non tollera temperature superiori a + 28 ° C e inferiori a + 20 ° C, così come la luce solare diretta, quindi non cresce ad altitudini. Preferisce terreno sfuso e fertile coperto con fogliame dello scorso anno. Esigenze quotidiane, irrigazione abbondante. Sono queste condizioni di serra create dalla natura alle piante di foreste umide e tropicali.

Condizioni di coltivazione dei chicchi di cacao: come piantare

Pianta di cacao propagata da semi e talee. Poiché i semi perdono rapidamente la loro germinazione, vengono piantati in 1-2 settimane dopo la maturazione. I semi sono presi da un frutto maturo e seminati in un piccolo contenitore con un diametro di circa 7 cm in una miscela di terreno composta da zolla, terra delle foglie e sabbia. I semi si approfondiscono nel terreno di 2 cm di lato. La capacità con le piantine viene conservata al chiuso ad una temperatura di 20-25 ° C. Inumidisci il terreno regolarmente. Germogli emersi irrigati con acqua a temperatura ambiente.

È possibile coltivare il cacao in casa in un altro modo. Prima di piantare le fave di cacao, è necessario preparare i semi di questa pianta e la miscela di terreno. Adatto per piantare un vaso di media grandezza con terreno fertile e sciolto. Il chicco di cacao per un giorno viene posto in acqua tiepida. Dopo un giorno, viene fatta una depressione nel terreno, profonda 2-3 cm, che viene poi riempita d'acqua. Il grano è posto nel buco e cosparso di terra in cima. Il vaso è posto in un luogo caldo e illuminato. Nella stagione calda, produrre irrigazione regolare. Nelle giuste condizioni per la coltivazione del cacao in 14-20 giorni, apparirà il primo germoglio, che alla fine si trasformerà in un vero e proprio albero di cioccolato. Poiché questa pianta tropicale è esigente sull'umidità dell'aria e del suolo, quando si coltivano le fave di cacao si crea un'irrigazione artificiale.

Per piantare questa coltura, è possibile utilizzare talee tagliate in primavera da germogli ben sviluppati e semi-legnosi. Le talee dovrebbero essere lunghe 15-20 cm con 3-4 foglie. Gli alberi a gambo singolo si sviluppano da talee di zappatrici verticali, cespugliose da zappatrici laterali.

Crescendo un albero tropicale, è necessario garantire l'assenza di correnti d'aria e luce solare diretta, per creare una temperatura ottimale dell'aria (20 - 30 ° C). A temperature inferiori ai 10 ° C, la crescita si fermerà, la pianta morirà. Quando si pianta, si deve ricordare che l'albero di cacao al cioccolato non tollera il forte calore, quindi gli alberi vengono piantati nelle piantagioni accanto con una corona larga e piatta circolare, creando un'ombra.

Da marzo a settembre, una volta al mese, la pianta viene nutrita con fertilizzanti organici, in estate durante il periodo di crescita attiva - con fertilizzanti minerali con una predominanza di azoto. Spruzzare con soluzioni speciali impedirà lo sviluppo di malattie fungine.

Nonostante il fatto che l'albero del cioccolato sia amato dall'umidità, è impossibile inumidire le sue foglie, altrimenti potrebbe svilupparsi muffa su di esse. La stasi dell'umidità influisce negativamente sul sistema di radici del cacao, quindi il drenaggio viene effettuato durante la piantagione: sabbia o piccole pietre vengono versate sul fondo della pentola.

Varietà di cacao e le loro foto

Ad oggi, ci sono 2 tipi principali di semi di cacao: Criollo e Forastero.

I fagioli criollo hanno un colore neutro, marrone chiaro e un sapore di nocciola.

I fagioli di Forastero sono di colore marrone scuro, con un aroma forte e una leggera amarezza. I fagioli del secondo tipo sono più comuni perché hanno un'alta resistenza alle condizioni climatiche difficili.

Secondo il luogo di crescita i semi di cacao sono divisi in africani, americani e asiatici. Il nome delle fave di cacao, di norma, coincide con il luogo in cui vengono coltivate.

Ad esempio, tra le varietà africane di cacao si distinguono:

Percorso stupefacente dal fagiolo alla barretta di cioccolato - albero di cacao

Probabilmente non nel mondo di una tale persona a cui non piacerebbe la cioccolata. Ma non tutti sanno che ricevono la delicatezza preferita di bambini e adulti dai frutti dell'albero del cacao. Scopriamo dove cresce quest'albero e come si ottiene una barretta di cioccolato o una deliziosa bevanda rinvigorente dai suoi frutti.

Che cos'è, albero di cioccolato

I primi europei erano così incantati dal sapore della bevanda dai frutti di questo albero che lo chiamavano Teobroma, che tradotto dal greco antico significava "cibo degli dei". Successivamente, Karl Linnaeus legalizzò questo nome nella sua classificazione scientifica.

Il cacao, o albero di cioccolato, si riferisce a alberi sempreverdi. Cresce nelle zone calde del Sud America, ed è coltivato in climi caldi e umidi in tutto il mondo grazie ai suoi semi, le fave di cacao, l'ingrediente più prezioso nel cioccolato. Il cacao cresce fino a 12 m di altezza. Le foglie crescono alternativamente, sottili, sempreverdi. Piccoli fiori rosa e bianchi crescono direttamente dal tronco e dai grandi rami.

I fiori del cacao non sono impollinati dalle api, ma da piccole mosche - moscerini mordenti.

Il cacao ha un'altra caratteristica interessante: i suoi fiori non crescono sui rami, ma sul tronco stesso. I frutti hanno la forma di un limone allungato con solchi longitudinali. In lunghezza raggiungono i 30 cm e pesano fino a 0,5 kg. All'interno di ogni frutto sono da 20 a 60 semi circondati da carne sfusa biancastra. Il frutto matura in media in 4 mesi.

Come gli indiani hanno cucinato il cacao

Gli scienziati di ricerca hanno dimostrato che gli antichi alberi di cacao coltivati ​​Maya. Considerarono il cacao una bevanda sacra e preparati alle cerimonie più importanti. Gli Aztechi lo riverivano come un dono del dio Quetzalcoatl. Indiani di fagioli preziosi calcolati al termine delle transazioni e cucinato una bevanda piccante da loro, che era molto diversa dal solito cacao. Solo le gerarchie più alte potevano provarlo.

Gli europei hanno introdotto cibo indiano agli dei Cortes. Quando i fagioli arrivarono in Europa, i medici medievali descrissero la loro azione nel modo seguente: "Con un consumo moderato, questa pozione rinfresca e dà forza, ammorbidisce e calma il cuore". All'inizio, la bevanda al cacao era piena di varie spezie e quando indovinavano lo zucchero da aggiungere ad essa, iniziò in Europa un vero e proprio boom del cioccolato, come se fosse una bevanda calda che dava forza.

Alla corte di Luigi XIV, la cioccolata calda aveva la fama di una pozione d'amore.

All'inizio del IX, la produzione di cioccolato ha raggiunto un nuovo livello. L'olandese Konrad Van Hoyten ha inventato un metodo per estrarre olio e polvere dai semi dell'albero del cioccolato. Di questi, era già possibile realizzare del vero cioccolato solido sotto forma di una piastrella familiare. Le bevande a base di polvere di cacao erano poco costose, quindi anche le persone povere potevano permetterselo.

Come far crescere un albero di cacao

In natura, gli alberi di cioccolato sono comuni nelle regioni tropicali del Sud America e le piantagioni culturali si trovano nelle calde e umide terre di tutto il mondo. Una parte significativa delle esportazioni di semi di cacao sono prodotte dai paesi africani.

Un albero di cacao richiede determinate condizioni per la crescita:

  • temperatura stabile entro 20 ° С;
  • alta umidità;
  • luce solare sparsa.

L'ultimo fattore è fornito piantando alberi di cacao all'ombra di palme alte, e la corona è modellata in modo che non crescano oltre i 6 metri.La pianta inizia a dare i suoi frutti in 5-6 anni e continua a una media di 30 anni. I patriarchi tra il cacao vivono fino a 80 anni. I frutti vengono raccolti due volte l'anno - prima della fine e all'inizio della stagione delle piogge.

Per ottenere 1 kg di polvere di cacao, è necessario elaborare circa 40 frutti o 1200 fagioli.

Le piantagioni usano ancora il lavoro minorile. Le grandi aziende che acquistano fagioli sono costantemente oggetto di critiche in tutto il mondo, ma non fermeranno la pratica disumana.

Nel frattempo, la produzione mondiale di semi di cacao cresce ogni anno. Se nel 1965 furono raccolte in tutto il mondo circa 1230 mila tonnellate, nel 2010 era cresciuta fino a 4230 mila tonnellate. Le esportazioni di cacao sono guidate dallo stato africano della Costa d'Avorio.

Varietà di alberi di cioccolato

Esistono diversi tipi di legno di cacao. Differiscono nel gusto dei fagioli e nelle sottigliezze della tecnologia agricola:

  1. Il criollo è una varietà rara, che cresce solo in America centrale e in Messico. Il criollo è difficile da coltivare a causa di molte malattie. Il cioccolato al Criollo ha un aroma gradevole e un delicato sapore di nocciola.
  2. National è prodotto solo in Sud America. I prodotti di questa varietà di fagioli hanno un gusto specifico e sono raramente trovati, poiché gli alberi crescono in un intervallo limitato e sono anche sensibili alle malattie.
  3. Trinitario. La varietà si ottiene incrociando due tipi: Criollo e Forastero. È distribuito in tutto il mondo, poiché i fagioli hanno un gusto eccellente e gli alberi sono resistenti alle malattie.
  4. Forastero è la varietà più famosa, che occupa fino all'80% della produzione mondiale. Gli alberi crescono rapidamente e portano abbondanti frutti. Il cioccolato di questa varietà si distingue per una caratteristica nota amara con una tonalità aspra.

Elaborazione del chicco di cacao

La raccolta e l'estrazione dei fagioli dal frutto è un processo molto laborioso. Quasi tutte le azioni vengono eseguite manualmente. I frutti di cacao vengono raccolti a mano, tagliandoli con uno speciale coltello da machete, tagliato in più pezzi e posto per un po 'di tempo per la fermentazione tra le foglie di banano. Durante questo periodo, i fagioli si scuriscono e ottengono un sapore caratteristico.

Dopo la fermentazione, i fagioli vengono essiccati al sole, mescolando regolarmente. I fagioli secchi perdono fino a metà della loro massa.

Quindi vengono versati in sacchi di juta e inviati per ulteriori elaborazioni.

Negli impianti di lavorazione con olio pressato dai fagioli spremere olio e centrifuga utilizzata per preparare la polvere.

I benefici e i danni del cioccolato

In dosi moderate, i prodotti a base di semi di cacao sono estremamente utili. Contengono le vitamine A, B, E, acido folico. Il cacao previene il processo di invecchiamento e rafforza il cuore e i vasi sanguigni. Il burro di cacao viene utilizzato in medicina e cosmetologia come base per la preparazione di unguenti, creme, lozioni.

I prodotti di cacao non sono per tutti. Non raccomandare il loro uso nelle donne in gravidanza - complica l'assorbimento del calcio. A causa del loro alto contenuto di caffeina, sono indesiderabili nella dieta dei bambini sotto i 3 anni. Inoltre, non farti coinvolgere nella gente di cioccolato con il diabete.

Fave di cacao: proprietà e applicazioni

Molte persone amano il cioccolato, che è fatto con semi di cacao che crescono sull'albero del cioccolato. Questi grani attirano un aroma ricco, leggera amarezza. Sono spesso utilizzati non solo in forma fresca, ma anche dopo l'elaborazione. Sono utilizzati non solo per scopi culinari, ma anche nel trattamento di varie malattie, in cosmetologia, farmacologia e altri campi.

Dove crescere?

Le fave di cacao crescono su un albero di cioccolato, che appartiene alla famiglia Malvine. Può crescere più di cento anni, dando raccolti eccellenti e ricchi. L'albero può raggiungere un'altezza di circa 15 metri. La corona pieghevole è decorata con grandi foglie. Sulla corteccia del tronco stesso, così come sui rami più forti dell'albero, si trovano infiorescenze di piccole dimensioni. Una caratteristica distintiva è l'aroma specifico dei fiori, che attira le farfalle e le mosche sterili sull'albero, che è molto importante, perché questi insetti sono responsabili dell'impollinazione della pianta e con il loro aiuto la formazione di frutti.

Il frutto dell'albero del cioccolato sembra esternamente un limone, ma sono molto più grandi. Spesso hanno un colore giallo o arancio, a volte si trovano anche frutti rossi. Sulla loro superficie si trovano solchi peculiari, che sono piuttosto profondi. All'interno del frutto contiene polpa, così come diversi scomparti contenenti semi, che sono comunemente chiamati fave di cacao. In un compartimento ci sono 12 semi.

Le fave di cacao crescono in paesi dove la temperatura dell'aria è sempre superiore a +20 gradi e il clima è caratterizzato da elevata umidità. La patria di questo straordinario albero è il Sud America. Crescono lungo l'Orinoco, la Magdalena, l'Amazzonia e anche sulle isole del Golfo del Messico. La maggior parte dei produttori di fagioli sono concentrati in Colombia, Indonesia e Brasile. Un sacco di queste piante sono cresciute in Ghana e in Nigeria. Intere piantagioni di questo magnifico albero si trovano a Bali, queste piante si trovano anche nella Repubblica Dominicana e in Ecuador.

Fu grazie agli abitanti della Spagna che le fave di cacao diventarono famose in tutto il mondo, perché furono i primi ad innamorarsi dei frutti dell'albero del cioccolato. Un fatto interessante è che sotto il sistema degli schiavi, anche gli schiavi venivano scambiati per i semi di questo albero straordinario. Inizialmente, i frutti di questo albero producevano cioccolata calda, e solo in seguito iniziarono a produrre il cacao da esso. Ma il vero cioccolato è apparso solo nel XIX secolo.

Punti in crescita

Questa pianta può essere propagata in due modi: usando semi o usando talee. L'uso dei semi è caratterizzato da alcune sfumature. È molto importante piantare entro dieci giorni dalla maturazione, se questo periodo passa, allora la semina non darà origine ai germogli. È necessario preparare la posta in anticipo. Deve essere concimato, mescolato con erba, sabbia e foglie morte. In primo luogo, i fagioli dovrebbero essere piantati in piccoli vasi, mentre la profondità di impianto dovrebbe essere di circa due centimetri. Dovrebbe aderire alla gamma di temperature da +23 a +25 gradi. Le piante devono essere regolarmente annaffiate e germogli irrigati.

Puoi far crescere un albero di cioccolato a casa. Dovrebbe acquistare una pentola, mentre dovrebbe essere abbastanza profonda, e fare scorta di terreno sfuso e fertilizzante. In primo luogo, i grani devono essere immersi per 24 ore in acqua calda, dopo di che si gonfiano leggermente a causa del processo di fermentazione. I semi dovrebbero essere piantati in fori da due a tre centimetri di profondità. La pentola deve essere conservata in un luogo luminoso e caldo, e inoltre non dimenticare di annaffiare regolarmente. Dopo l'emergenza dei germogli la capacità dovrebbe essere spostata in un luogo dove i raggi del sole non cadono. I germogli cominciano ad apparire circa 15 o 20 giorni dopo la semina.

Con abbondanti innaffiature sulle foglie dell'albero possono apparire segni di muffa. La pianta ha bisogno di concimazioni regolari con fertilizzanti organici.

Sorts

Oggi c'è un enorme numero di varietà di alberi di cioccolato. Ma in generale, le fave di cacao possono essere divise in due grandi gruppi: "Forastero" e "Criollo".

Tutte le varietà di consumo appartengono al "Forastero". La loro caratteristica distintiva è l'alto rendimento. Da queste varietà si ottengono grani di media qualità. Ma non senza eccezione. Ad esempio, le varietà di albero di cioccolato che crescono in Ecuador sono caratterizzate da una resa di alta qualità. I chicchi di "Forastero" hanno un colore marrone scuro, un odore forte, un sapore amaro e contengono una grande quantità di grasso. Questo tipo di albero di cioccolato tollera bene la siccità, ed è anche in grado di resistere a forti cali di temperatura.

"Criollo" comprende materie prime varietali, che sono chiamate nobili. Questi alberi danno poca frutta, forse è per questo che sono caratterizzati da alta qualità. I semi del Kriolo hanno un aroma gradevole. Tali alberi sono unici nella loro composizione chimica.

Oltre ai due tipi principali, non dovresti dimenticare gli ibridi. Se prendiamo in considerazione questo fatto, altri due tipi dovrebbero essere attribuiti ai due gruppi sopra descritti: "Trinitario" e "Nacional".

Se parti dall'origine delle fave di cacao, allora tutte possono essere divise in Asia, Africa e America. Il nome dimostra dove cresce l'una o l'altra varietà. Se consideriamo i fagioli secchi, sono anche divisi in diversi gruppi: aspro e delicato, aspro e amaro. Ogni buongustaia potrà scegliere l'opzione che soddisferà tutti i suoi desideri.

struttura

Le fave di cacao hanno attirato l'attenzione di un aroma straordinario e di un gusto eccezionale. Inoltre, le proprietà chimiche dei grani del cioccolato sono state studiate in modo più dettagliato. In generale, sono state notate più di 300 vitamine, macro e micronutrienti, quindi le fave di cacao hanno molte proprietà positive.

Un fatto interessante è che i fagioli sono verdure, quindi possiamo dire che il cioccolato è fatto con le verdure.

I semi di cacao sono costituiti dai seguenti elementi:

  • provitamina A;
  • vitamine B1 e B2;
  • vitamina PP;
  • macro e microelementi;
  • caffeina;
  • teobromina;
  • tannini;
  • olio;
  • carboidrati;
  • proteine;
  • sostanze coloranti;
  • acidi organici;
  • sostanze aromatiche;
  • antiossidanti.

Il contenuto calorico dei chicchi di cioccolato è piuttosto alto, in quanto sono grassi al 50%. 100 grammi di cereali grezzi contengono 565 kcal, mentre questo prodotto ha le seguenti caratteristiche:

  • 53,2 g di grasso;
  • 6,5 g di acqua;
  • 12,9 g di proteine;
  • 9,4 g di carboidrati;
  • 2,2 g di acidi organici;
  • 2,7 g di cenere.

Se consideriamo la composizione macronutriente delle fave di cacao, allora 100 grammi di questi grani contengono 750 mg di potassio, 83 mg di zolfo, 500 mg di fosforo, 25 mg di calcio, 50 mg di cloro, 80 mg di magnesio, 5 mg di sodio. I chicchi di questo albero contengono anche un gran numero di oligoelementi: 2270 microgrammi di rame, 27 microgrammi di cobalto, 40 microgrammi di molibdeno, 4 microgrammi di ferro, 4,5 microgrammi di zinco.

Sebbene le fave di cacao siano ricche di calorie, la dietetica consiglia di usarle per le persone in sovrappeso. Vale la pena notare che i cereali contengono sostanze che aiutano a disaccoppiare facilmente i grassi, consentono di accelerare il metabolismo e migliorare il processo digestivo.

I benefici

I semi di cacao hanno una composizione unica che offre molte proprietà benefiche per il corpo.

I semi sono considerati forti antidepressivi naturali. Hanno un effetto positivo sul sistema nervoso, allevia il dolore e contribuiscono anche a migliorare l'umore. A causa della presenza di serotonina aumenta l'efficienza e migliora anche la prontezza mentale.

I cereali grezzi hanno un effetto positivo sul sistema cardiovascolare, poiché il loro uso migliora la circolazione sanguigna, aiuta ad eliminare gli spasmi vascolari. L'assunzione regolare di fagioli crudi è molto utile per i pazienti ipertesi, poiché aiuta a normalizzare la pressione sanguigna. Questo prodotto è generalmente un'eccellente prevenzione delle malattie cardiovascolari.

I semi di cacao forniscono il normale equilibrio ormonale. Aiutano a ripulire il corpo dalle tossine e dai radicali liberi, hanno un effetto ringiovanente e migliorano anche la vista. I semi di cacao dovrebbero essere consumati e nel periodo postoperatorio, ti permetteranno di ripristinare rapidamente la forza.

La composizione unica di questo prodotto ha un effetto positivo sulla salute umana. Alcuni componenti aumentano l'immunità, quindi il corpo combatte meglio varie infezioni e virus. L'assunzione regolare di cereali aiuta ad accelerare il processo di guarigione di gravi ustioni e profonde ferite.

E, naturalmente, questo prodotto è inestimabile per le donne che vogliono perdere peso. Contribuisce a un metabolismo più veloce, normalizza l'equilibrio dei grassi e contribuisce al lavoro attivo del sistema endocrino, che è molto importante per perdere peso.

La composizione dei fagioli dell'albero di cioccolato comprende epicatechina. Questa sostanza ti consente di affrontare varie malattie (ictus, infarto, diabete e altri). La presenza di cocoil migliora la crescita delle cellule della pelle, quindi non solo le ferite guariscono abbastanza rapidamente, ma anche le rughe sono levigate. L'uso di prodotti contenenti cocohil riduce significativamente la possibilità di ulcere gastriche. I grani grezzi contengono grandi quantità di magnesio, che ha un effetto positivo sul cuore. Il magnesio riduce la pressione, rafforza le ossa e favorisce una migliore circolazione sanguigna.

Questo prodotto include l'arginina, che è un famoso afrodisiaco. Un potente antidepressivo è il triptofano, che si trova anche nei fagioli. Lo zolfo ha un effetto positivo sulla struttura di capelli, unghie e pelle.

Sebbene i chicchi di cioccolato siano caratterizzati da naturalezza, non dovrebbero essere consumati molto. Va ricordato che il burro di cacao dovrebbe essere usato con parsimonia, partendo dalla reazione del corpo al suo utilizzo, poiché può influenzare negativamente il corpo. L'uso eccessivo di semi di cacao può portare ai seguenti sintomi:

  • le allergie;
  • problemi di sonno;
  • instabilità emotiva;
  • eruzione cutanea (grassa o sensibile).

Gli esperti raccomandano vivamente di eliminare completamente i prodotti contenenti burro di cacao per le persone inclini a essere sovrappeso, perché questo componente è molto ricco di calorie.

Vale abbastanza la pena di avere questo prodotto per le seguenti malattie e condizioni:

  • diabete: questo prodotto può aumentare i livelli di zucchero nel sangue;
  • problemi con l'intestino: questi grani accelerano il flusso dei processi metabolici, fornendo un effetto lassativo;
  • nel periodo preoperatorio - poiché la circolazione sanguigna migliora, c'è la possibilità di sanguinamento pesante;
  • frequenti emicranie - questi grani sono in grado di provocare un vasospasmo;
  • intolleranza a questo prodotto o reazioni allergiche;
  • gravidanza - alcune sostanze aumentano il tono muscolare, che può portare ad aborto spontaneo.

Acquista i semi di cacao dovrebbe essere esclusivamente da fornitori di fiducia che offrono un prodotto di qualità di origine naturale e in grado di fornire documenti pertinenti.

Come usare?

I semi di cacao hanno una vasta gamma di usi, ma, naturalmente, sono più spesso utilizzati nell'industria alimentare. Sono indispensabili nella produzione di cioccolato, bevande varie e dessert. In generale, i grani degli alberi di cioccolato possono essere utilizzati in modi come:

  • i fagioli crudi dovrebbero essere immersi nella marmellata o nel miele prima di mangiare, perché senza un tale additivo lasciano un retrogusto amaro;
  • i semi possono essere consumati rimuovendo prima la buccia e mescolandoli con miele o marmellata e noci tritate;
  • Spesso fanno la polvere dai fagioli secchi per versare acqua bollente per creare una bevanda gustosa.

Per rispondere alla domanda su quanto e in quale forma usare le fave di cacao, dovresti provare questo prodotto in una piccola quantità e vedere come ci si sente. Se le reazioni negative non vengono visualizzate, è possibile utilizzare questo prodotto, ma solo moderatamente. La dose giornaliera di semi di cioccolato non deve superare i 50 grammi.

È interessante notare che non solo i cereali sono adatti all'uso, ma anche la loro pelle. Deve essere accuratamente schiacciato, dopo di che può essere applicato come scrub naturale sia per il corpo che per il viso.

Oggi, le fave di cacao sono indispensabili in cucina, perché sono utilizzate in molte ricette e in alcuni piatti sono la base. Questi grani danno ai piatti un aroma e un sapore distinti.

Un fatto interessante è che il cacao è diventato famoso nel XIX secolo. Il suo scopritore è il chimico olandese Johann Houten, perché è stato lui a estrarre prima il burro di cacao dalle fave di cacao e successivamente a ricavarne la polvere. Oggi, questa bevanda piace sia ai bambini che agli adulti.

Cioccolato fatto in casa

È necessario preparare ingredienti come:

  • 150 g di semi di cacao;
  • 100 g di burro di cacao;
  • 250 g di zucchero.

Devi prendere i fagioli e macinarli accuratamente. Quindi aggiungere burro e zucchero. Tutti gli ingredienti devono essere accuratamente miscelati, messi sul fuoco e attendere l'ebollizione. Successivamente, è necessario tenere la miscela un po 'sopra un piccolo fuoco, mentre la massa deve essere costantemente mescolata per eliminare la combustione. Dovresti aspettare che la massa si raffreddi, dopo averla versata in forme preparate e spedita in frigo per circa 60 minuti.

Shake al cioccolato

Per preparare un cocktail aromatico e gustoso di chicchi di cioccolato, avrai bisogno di ingredienti come:

  • latte - 200 ml;
  • fave di cacao schiacciate - 1-2 cucchiai;
  • banana - 1 pezzo.

L'attributo richiesto è un frullatore. È necessario caricare tutti gli ingredienti e in pochi secondi un cocktail sano e delizioso sarà pronto. Si consiglia di usarlo a freddo.

caramella

I cioccolatini fatti in casa non saranno solo molto gustosi, ma anche utili. Ai bambini piace molto questa delicatezza. Per preparare questo dessert, avrai bisogno dei seguenti ingredienti:

  • 150 g di semi di cacao;
  • 250 g di zucchero;
  • 100 g di burro di cacao;
  • noci tritate;
  • frutta secca;
  • miele (a piacere);
  • cannella e vaniglia.

È necessario prendere muffe e riempirle con frutta secca e noci pre-tritate. I semi di cacao devono essere schiacciati, quindi mescolarli con zucchero e burro di cacao. La massa risultante deve essere messa sul fuoco, attendere l'ebollizione e ridurre immediatamente il calore. Un po 'di cioccolata calda dovrebbe essere tenuta sul fuoco, mescolando continuamente. Nella miscela risultante, aggiungere la cannella, il miele e la vaniglia, dopo averlo versato negli stampini. Lasciare raffreddare leggermente e inviare al frigorifero per circa un'ora.

condimento

Per creare un condimento fragrante e insolito saranno necessari solo fagioli di cacao crudi. Devono essere tostati per 15 minuti nel forno e la temperatura deve essere di +180 gradi. Dopo di ciò, devono citare in giudizio e completamente asciugati. Per macinare i cereali, puoi usare un tritacarne o un macinino.

Questo squisito condimento integra perfettamente mousse, gelatina o crema pasticcera. Attira l'attenzione del gusto piccante con una leggera amarezza.

biscotti

Un dessert del genere piacerà sicuramente ai bambini, anche se gli adulti non sono contrari a banchettare con deliziosi biscotti al cioccolato. Per preparare questo piatto avrete bisogno dei seguenti ingredienti:

  • semi di cacao schiacciati - 8 cucchiai;
  • banane - 4 pezzi;
  • lino tritato - 2 cucchiai;
  • chips di cocco - 2 cucchiai.

La preparazione include i seguenti passaggi:

  • è necessario fare un purè di patate con un frullatore;
  • aggiungere i semi tritati al purè di patate e impastare accuratamente la massa;
  • torte di piccolo diametro dovrebbero essere fatte dalla massa preparata, puoi usare un cucchiaio per questo;
  • le torte dovrebbero essere cosparse di scaglie di cocco;
  • È necessario dare un po 'di fegato secco prima dell'uso, per questo dovrebbe essere rivoltato di volta in volta.

Fave di cacao grattugiate possono essere aggiunte a vari dessert, muesli, yogurt e gelato. Sono usati sotto forma di aromatizzanti, oltre che come elemento decorativo.

Usare in medicina

I noccioli degli alberi di cioccolato sono molto usati in medicina, così come sono:

  • aiuta la rapida guarigione non solo delle ferite, ma anche delle ustioni;
  • garantire il mantenimento dei normali livelli di colesterolo nel sangue;
  • migliorare l'effetto nel trattamento delle malattie respiratorie acute;
  • contribuire ad alleviare gli episodi di tosse;
  • attivamente utilizzato nel trattamento della bronchite;
  • abbastanza spesso usato nel trattamento della tubercolosi, ma in combinazione con farmaci.

Vale la pena prestare attenzione alle proprietà medicinali del burro di cacao, perché conferisce elasticità alle pareti dei vasi sanguigni e ai tessuti elasticizzati. Questo ha un effetto positivo su malattie quali l'aterosclerosi, l'ulcera gastrica, le vene varicose, il cancro. L'uso del burro di cacao riduce significativamente la possibilità di un infarto.

Secondo la ricerca, se si usano i grani di cioccolato per 5-10 anni, il rischio di cellule tumorali si riduce significativamente.

Il burro di cacao è ampiamente usato in farmacologia. Quindi, sulla sua base produce supposte per la somministrazione sia rettale che vaginale. È indispensabile per creare creme e unguenti che vengono applicati sulle mucose o sulla pelle. È l'olio di semi di cacao che dà resistenza ai farmaci, creando una consistenza di maggiore densità, che viene mantenuta a temperatura ambiente, e si scioglie facilmente, entrando nel corpo. L'olio di semi di cioccolato è molto importante nella terapia complessa nel trattamento di varie malattie, ad esempio:

  • Costipazione. Per preparare la soluzione, è necessario aggiungere un cucchiaino di burro in un bicchiere di latte tiepido e mescolare bene. Questa bevanda dovrebbe essere assunta ogni giorno prima di andare a letto. Il corso del trattamento dura tre settimane.
  • Emorroidi. Prima di sgabello, dovresti prendere un piccolo pezzo di olio e introdurlo nel retto. Il processo di svuotamento dovrebbe essere ritardato per diversi minuti e poi andare in bagno. Per alleviare i sintomi di questa malattia, gli esperti raccomandano di eseguire questa procedura al mattino e alla sera. Puoi usare l'olio fino al momento in cui passa questa malattia.
  • Tosse. Per preparare la medicina per la tosse, devi mescolare 200 ml di latte caldo e un cucchiaino di burro di cacao. Dovresti prendere un bicchiere di questa bevanda tre volte al giorno. Non ha controindicazioni, quindi puoi bere finché la tosse non è completamente sparita.

Tutto su cioccolato albero di cacao

Hai mai incontrato un uomo che non ha provato il cioccolato o il cacao? Siamo tutti familiari fin dall'infanzia con il gusto di queste meravigliose prelibatezze. Ma come appare un cacao al cioccolato, dove cresce e come viene fatto il cioccolato, non molti sanno.

Fatti di biologia del cacao

  1. Cacao o albero di cioccolato, i botanici moderni appartengono al genere Theobrom della famiglia delle Malvaceae (Malvaceae). Il nome scientifico dell'albero "Theobroma" (Theobroma cacao) è stato inventato da Karl Linnaeus. Tradotto dal greco antico, significa "cibo degli dei".
  2. Theobroma cacao è un albero sempreverde alto fino a 12-15 metri. Le foglie sono molto grandi, verde scuro, lucide, lunghe fino a 30 cm. Sul tronco e su grandi rami si formano mazzi di piccoli fiori rosati con pedicelli corti. Da loro crescono frutti, come se crescessero proprio sul tronco. Questo tipo di fruttificazione è chiamato cauliforia. I fiori dell'albero del cioccolato non sono impollinati dalle api, ma da piccoli moscerini.
  3. Il frutto dell'albero del cioccolato assomiglia ad un melone appuntito con solchi longitudinali in apparenza, raggiunge una lunghezza di 30 cm e può pesare fino a 0,5 kg. La maturazione dei frutti dura da sei mesi a un anno e puoi ottenere fino a 200 frutti da un solo albero all'anno. All'interno del frutto contiene polpa rosa acida-dolce. Sotto la polpa del frutto ci sono 5 colonne di semi, contenenti fino a 50 semi di un albero - fave di cacao. Da questi semi e ottenere i prodotti più preziosi - cacao in polvere, burro di cacao e loro derivati ​​- cioccolato.

Dove cresce il cacao?

Gli alberi di cacao selvatici si trovano nella giungla tropicale del Sud America - il luogo di nascita di orchidee, alberi di gomma, ceiba e melone. Ora l'albero del cioccolato è coltivato, le piante sono coltivate nella fascia tropicale di tutto il mondo: nelle piantagioni del Sud America, Africa, Indonesia e Oceania.

La maggior parte delle fave di cacao sul mercato mondiale sono prodotte nei paesi africani. I maggiori fornitori di cacao sono la Costa d'Avorio, il Ghana, la Nigeria, l'Indonesia, la Colombia, il Brasile. Il cacao viene coltivato nella Repubblica Dominicana, in Ecuador e Bali, ovunque si trovi in ​​un clima tropicale umido.

Coltivazione di alberi di cacao

L'albero del cioccolato è stravagante e richiede molto tempo per essere curato. Per coltivarlo è necessaria una temperatura costante non inferiore a 20 gradi, luce solare diffusa e alta umidità. Tali condizioni in natura esistono nelle foreste tropicali equatoriali.

Gli alberi di cacao sono spesso piantati in matrici di palme di hevea, cocco o banana, ombreggiate dal caldo sole tropicale. Nelle piantagioni, l'altezza degli alberi è limitata a 6 metri per facilitare la raccolta.

L'albero di cacao sempreverde fiorisce e porta frutto tutto l'anno. In 5-6 anni fiorisce e porta i primi frutti. Albero da frutto per 30-80 anni. La raccolta viene solitamente effettuata due volte l'anno, alla fine della stagione delle piogge e prima che inizi.

È possibile coltivare un albero di casa?

In condizioni ambientali è difficile coltivare un cacao, ha bisogno di una serra calda o di un giardino d'inverno. Ma se sei abbastanza fortunato da comprare semi freschi di un albero miracoloso, puoi provare a farli germogliare nella stanza. Per questo è necessario un mini-serra con una temperatura di 20 gradi, terreno permeabile allentato e umidità costante. I fagioli sono immersi per un giorno in acqua calda, piantati ad una profondità di 2 cm. Il contenitore con i semi viene posto in un luogo caldo e ben illuminato. Le piantine compaiono dopo 2-3 settimane.

Un altro modo per ottenere un albero di cacao è quello di propagare per talea. Le talee tagliate in primavera. Per la riproduzione, prendono germogli semilegnosi lunghi 15-20 cm con diverse foglie. Piantato in un substrato composto da terra di torba, sabbia e humus fogliare, nel serbatoio fare un buon drenaggio. Concimi i fertilizzanti da maggio a settembre. La pianta ha paura di ristagni idrici, correnti d'aria e scottature solari, cresce solo ad una temperatura di 20-30 gradi.

Varietà di cacao

Abbiamo derivato diverse varietà di albero di cioccolato, diverse per gusto e aroma del frutto, caratteristiche di crescita.

  • Forastero è la varietà di cacao più comune, che occupa fino all'80% della produzione mondiale. Questa varietà produce una resa alta e regolare, cresce piuttosto rapidamente. Il cacao di questa varietà è caratterizzato da un caratteristico amaro con una tonalità aspra. Coltivato in Africa, Centro e Sud America.
  • Il criollo è una varietà rara in crescita in Messico e in America centrale. Nel mercato mondiale, la quota di questa varietà non supera il 10%. È difficile da coltivare, in quanto è altamente suscettibile alle malattie. Il cioccolato di questa varietà si distingue per un aroma delicato e una delicata amarezza leggera con un sapore di nocciola.
  • Il Trinitario è una varietà allevata da Criollo e Forastero. Ereditato le migliori qualità di entrambe le varietà: un gusto gradevole e una maggiore resistenza alle malattie. È coltivato in Centro, Sud America e Asia.
  • Varietà di cacao nazionale e sudamericano. I fagioli hanno un gusto e un aroma specifici. Il cacao di questa varietà è molto raro, a causa della sua suscettibilità alle malattie e di una piccola area di crescita.

Raccolta e lavorazione di semi di cacao

La raccolta e la lavorazione del chicco di cacao è un processo molto laborioso. Coltura raccolta solo a mano, utilizzando speciali coltelli affilati da machete. I frutti raccolti vengono immediatamente inviati per l'elaborazione. Sono tagliati in più pezzi e disposti per la fermentazione tra foglie di banano per 5-7 giorni. Durante la fermentazione, le fave di cacao acquistano un colore e un sapore caratteristici.

Quindi i semi di cacao vengono inviati ad asciugare. Tradizionalmente, le fave di cacao vengono stese e asciugate, mescolando quotidianamente, sotto il sole, a volte in forni di essiccazione. Dopo l'essiccazione, i semi di cacao perdono fino a metà della massa. Sono confezionati in sacchi di juta e inviati alle fabbriche di trasformazione in vari paesi.

Durante la lavorazione delle fave di cacao tostate con una pressa idraulica, l'olio viene spremuto e le spremute vengono utilizzate per produrre la polvere di cacao. Per ottenere 1 kg di cacao grattugiato, è necessario trattare circa 40 frutti di cacao, circa 1200 fagioli.

Fatti interessanti sulla storia del cioccolato

  1. L'umanità ha bevuto cacao per oltre 3.500 anni.
  2. Anche se l'albero del cioccolato proviene dall'Amazzonia, gli indiani dell'America centrale hanno iniziato a coltivarlo. Reperti archeologici indicano che il popolo olmeco nel XVIII secolo aC aveva familiarità con la bevanda del frutto dell'albero del cacao.
  3. La parola "cacao" deriva dal nome azteco per la bevanda kakahuatl (chocolatl).
  4. I Maya consideravano il cacao come il dono sacro degli dei e usavano la bevanda per scopi rituali, ad esempio durante le cerimonie nuziali.
  5. Bere il cacao tra gli Aztechi era il privilegio dei sacerdoti e della più alta nobiltà. I frutti di cacao sono stati macinati con polpa, riempiti con mais, vaniglia, sale e peperoncino e fermentati fino alla formazione di schiuma. I frutti dell'albero valevano come soldi locali - ad esempio, per 100 frutti di cacao si poteva comprare uno schiavo.
  6. Cristoforo Colombo è il primo europeo ad essere onorato di assaggiare una bevanda al cacao. Tuttavia, il cacao non è stato portato sul territorio europeo da Colombo, ma da Cortes, il conquistatore spagnolo del Messico. Nel 1519, il cacao apparve in Spagna. Gli spagnoli non consentirono l'esportazione del cacao dal loro paese e solo 100 anni dopo il cacao penetrò in Europa.
  7. Il cioccolato in diversi periodi storici ha chiamato prodotti completamente diversi:
  • Nel XVI secolo. era una bevanda fredda e amara dai semi di cacao macinati. L'aristocrazia spagnola aggiungeva spezie preziose - vaniglia e cannella.
  • Dal XVII secolo. Gli europei hanno imparato a preparare la cioccolata calda e ad aggiungere zucchero e latte. Alla corte di Luigi XIV, la bevanda al cioccolato era considerata un afrodisiaco efficace.
  • Nel 1828 in Olanda inventarono la tecnologia della filatura del burro di cacao e della produzione di cacao in polvere. Bevendo dalla polvere di cacao è diventato più economico e più accessibile per diversi segmenti della popolazione.
  • Nella seconda metà del XIX secolo, un solido prodotto a base di burro di cacao si chiamava cioccolato. È stato inventato il cioccolato lastra nella sua forma moderna.

I benefici e i pericoli del cacao

  • Il cacao è meritatamente popolare come bevanda tonica e nutriente. Contiene caffeina e teobromina, vari minerali, grassi, vitamine A, B, E, acido folico. Cacao: un eccellente antiossidante che protegge il corpo dagli effetti dei radicali liberi, rafforza i vasi sanguigni e il cuore.
  • Il burro di cacao è ampiamente usato in cosmetologia e medicina. Previene l'invecchiamento della pelle, sulla base di esso prepara una varietà di creme, candele, unguenti.
  • Il mondo sta guadagnando popolarità bevendo da fave di cacao non tostate. Si ritiene che egli reintegra rapidamente la forza negli atleti durante lo sforzo fisico.
  • Le varietà di cioccolato a buon mercato contengono sostituti per il costoso burro di cacao - oli di cocco e di palma.
  • Chi non sono utili prodotti di cacao:
  1. donne incinte - il cacao inibisce l'assorbimento del calcio;
  2. bambini - a causa del contenuto di caffeina;
  3. i diabetici non dovrebbero essere coinvolti nel cacao e nel cioccolato - contengono molto zucchero.

Quindi, ci siamo incontrati con un vero miracolo della natura: un albero di cacao. Godendo i prodotti dell'albero miracoloso del cioccolato, non è necessario dimenticare una cosa: il senso delle proporzioni!