Principale > Prodotti

Acido lattico 80% L-, Commestibile

Importazione di acidi organici

Acido lattico L-, commestibile

integratore alimentare E270

Nome internazionale: acido lattico

Numero di catalogo dell'acido lattico: CAS 50-21-5

Descrizione dell'acido lattico:

Liquido sciropposo quasi trasparente, leggermente giallastro, igroscopico, con un odore leggermente acido, simile all'odore dello yogurt. Solubile in acqua, etanolo, cattivo in benzene, cloroformio e altri idrocarburi alogeni. Esistono vari isomeri otticamente attivi di forma D e L. Così come una miscela otticamente inattiva di D e L. Quest'ultima è ottenuta per sintesi chimica e le forme attive sono batteriche. (metodo enzimatico) Nel corpo umano, è la forma otticamente attiva L che prende parte al ciclo di Kreps, motivo per cui si raccomanda di usarla come additivo (acido lattico, E270), in altri settori non svolge un ruolo speciale.

Il nome mondiale Acido lattico (acido lattico) non si è bloccato in Russia, ma il nome dei suoi sali di lattato si trova ovunque, molto più spesso dell'acido lattico di calcio, tagliamo il lattato di calcio.

Le specifiche per l'acido lattico sono dell'80%.

Punto di ebollizione (soluzione al 100%) 122 ° С (115 mm Hg)
Peso specifico (20 ° С) 1,22
Solubilità in acqua completamente solubile
Densità (a 20 ° С) 1,18-1,20 g / ml
Metalli pesanti, non più dello 0,001%
Contenuto di ferro, non più dello 0,001%
Contenuto di arsenico, non più dello 0,0001%
Contenuto di cloruro, non più dello 0,002% (in realtà 0,0015%)
Contenuto di solfato, non più dello 0,01% (in effetti, 0,004%)
Il residuo dopo la calcinazione, non più dello 0,1% (in realtà 0,06%)

Produttore: Cina
Imballo: fusti da 25 kg o cubi da 1200 kg

Le principali proprietà fisiche dell'acido lattico:

Punto di fusione: 17 ° C Per otticamente inattivo (racemico),
25-26 ° C otticamente attivo + o - forma
(Le differenze nei punti di fusione consentono di distinguere qualitativamente e rapidamente le forme otticamente attive più costose da quelle inattive più economiche !!)
Densità relativa (acqua = 1): 1.2
Solubilità in acqua: mista
Peso molecolare: 90,08 g / mol
Punto di infiammabilità: 110 ° C c.c.
Coefficiente di ripartizione ottanolo / acqua come log Pow: -0.6

Pericolo di esplosione e incendio:

Stabilità chimica: stabile a temperature e pressioni normali.
Evitare le condizioni: formazione di polvere, calore eccessivo.
Incompatibilità con altri materiali: forti agenti ossidanti, acidi minerali.
Prodotti di decomposizione pericolosi: ossidi di azoto, monossido di carbonio, anidride carbonica, fumi
cianuro.
Polimerizzazione pericolosa: non nota.

Pericolo per l'uomo:

Vie di ingresso nel corpo: la sostanza può essere assorbita nel corpo per inalazione dell'aerosol e attraverso la bocca.

All'esposizione a breve termine a concentrazioni superiori all'MPC: La sostanza è irritante per la pelle e il tratto respiratorio e ha anche una corrosività
azione sugli occhi. Effetti corrosivi se ingeriti.

Contatto con gli occhi: arrossamento. Pain. Grave ustioni profonde. Occhiali di protezione, o
maschera protettiva Per prima cosa sciacquare abbondantemente con acqua
minuti (rimuovere le lenti a contatto, se non è difficile), quindi consegnare a un medico.

Standard dell'area di lavoro:

Cancerogenicità: non elencato da ACGIH, IARC, NTP o CA Prop 65.
Epidemiologia: nessuna informazione disponibile.
Tetratogenicità: nessuna informazione.
Effetti sulla riproduzione: nessuna informazione.
Mutagenicità: nessuna informazione
Neurotossicità: nessuna informazione disponibile.

Gli esperimenti sugli animali hanno mostrato:
LD50 / LC50:
Draize test, coniglio, occhi: 100 mg Severe;
Draize test, coniglio, pelle: 500 mg / 24 H Lieve;
Ratto di inalazione: LC50 => 26 mg / m (cubico) / 1H;
Orale, topo: LD50 = 1940 mg / kg;
Ratto orale: LD50 = 1700 mg / kg;
Pelle, coniglio: LD50 => 10 g / kg;

Attenzione. Le informazioni sono fornite sul concentrato della sostanza, in piccole quantità e concentrazioni di acido lattico, secondo i dati attualmente disponibili è innocuo!

Acido lattico

Acido lattico (acido α-idrossipropionico, acido 2-idrossipropanoico) - acido carbossilico con formula CH3CH (OH) COOH ed essendo il prodotto finale della glicolisi anaerobica e della glicogenolisi.

Aperto da Karl Scheele nel 1780. Nel 1807, Jens Jakob Berzelius isolò il sale di zinco acido lattico dai muscoli. Quindi, questo acido è stato trovato nei semi delle piante.

Il contenuto

[modifica] Proprietà fisiche

L'acido lattico esiste come due isomeri ottici e un racemo.

Per le forme + o -, il punto di fusione è 25-26 ° C. Per un racemato, il punto di fusione è 18 ° C. La massa molare è 90,08 g / mol. La densità di una sostanza è pari a 1,209 g / cm³.

[modifica] Proprietà chimiche

I sali e gli esteri dell'acido lattico sono chiamati lattati. Ad esempio il lattato di sodio:

[modifica] Produzione

L'acido lattico si forma durante la fermentazione lattica di sostanze zuccherine (nel latte acido, durante la fermentazione del vino e della birra) sotto l'azione dei batteri lattici:

L'uomo per esigenze industriali riceve acido lattico mediante fermentazione enzimatica di melassa, patate, ecc., Seguita dalla trasformazione del sale di Ca o Zn, dalla loro concentrazione e acidificazione con acido solforico H2SO4; idrolisi di lattonitrile.

L'acido lattico è usato nella forma del racemo nella produzione di medicinali, plastificanti, con tintura di protravel.

Poiché i vapori dell'acido lattico hanno proprietà battericide, come lo stafilococco e lo streptococco, vengono utilizzati per assicurare la purezza batterica delle stanze di trattamento e dei reparti ospedalieri. L'acido lattico è anche usato come un cauterizzatore.

L'acido lattico migliora le proprietà organolettiche del cibo.

L'acido lattico è anche incluso nella composizione dei preparati fungicidi usati per trattare i tessuti nell'industria tessile.

L'acido lattico che entra in una reazione di policondensazione forma un polilattide. Polilattidi ad alto peso molecolare possono essere utilizzati per produrre filamenti durante la cucitura in chirurgia.

[modifica] Biochimica medica

L'acido lattico è il prodotto finale della glicolisi anaerobica e della glicogenolisi, inoltre serve da substrato per la gluconeogenesi. Inoltre, parte dell'acido lattico dal sangue viene assorbito dal muscolo cardiaco, dove viene utilizzato come materiale energetico.

Nel sangue di una persona in condizioni normali con riposo muscolare, il contenuto di acido lattico varia da 9 a 16 mg%. Con un intenso lavoro muscolare, il contenuto di acido lattico aumenta drasticamente - 5 - 10 volte rispetto alla norma.

Il contenuto di acido lattico nel sangue può essere un test diagnostico aggiuntivo. In condizioni patologiche accompagnate da un aumento della contrazione muscolare (epilessia, tetania, tetano e altri stati convulsi), la concentrazione di acido lattico aumenta di norma. Un aumento del contenuto di acido lattico nel sangue è anche notato durante l'ipossia (insufficienza cardiaca o polmonare, anemia, ecc.), Tumori maligni, nell'epatite acuta, nella fase terminale della cirrosi epatica e nella tossicosi.

L'aumento della concentrazione di acido lattico nel sangue è principalmente dovuto all'aumento della sua formazione nei muscoli e all'abbassamento della capacità del fegato di convertire l'acido lattico in glucosio e glicogeno.

Con il decompensation del diabete mellito nel sangue, aumenta anche la concentrazione di acido lattico, che è il risultato del blocco del catabolismo dell'acido piruvico e un aumento del rapporto NADH • N / NAD.

Di norma, l'aumento della concentrazione di acido lattico nel sangue è accompagnato da una diminuzione della riserva alcalina (vedi bilancio acido-base) e un aumento della quantità di ammoniaca NH3 nel sangue.

L'acido lattico è un prodotto del metabolismo di molti microrganismi anaerobici.

Acido lattico

La densità è 1,209 g / ml. Punto di fusione 18 ° C, punto di ebollizione 122 ° C.

L'uso di acido lattico.
È usato per tinture mordenti nell'industria della tintura e del cuoio, nelle officine di fermentazione come agente battericida e per ottenere plastificanti.
L'acido lattico è utilizzato nell'industria conserviera, lavorazione della carne, pesce, lavorazione del latte, olio e grasso e in altri settori dell'industria alimentare. L'acido alimentare da latte è usato come conservante e antiossidante (additivo alimentare E270) nella produzione di frutta e verdura lavorata, dolciumi, birra e bevande analcoliche, pane e prodotti a base di farina, così come nella produzione di formaggio (a causa della sua bassa acidità).
L'acido lattico è utilizzato in agricoltura per la preparazione e la conservazione dei mangimi.
Nella medicina veterinaria e nell'industria avicola, l'acido lattico è usato come agente cauterizzante e l'acido lattico spruzzato sotto forma di aerosol viene usato per disinfettare l'aria in incubatori, pollai e case di vitelli.
In medicina, è usato per ottenere farmaci.
L'acido lattico e i suoi sali sono ampiamente utilizzati nella produzione di vari cosmetici. grazie alla sua forte azione biologica penetra nella barriera epidermica e influenza attivamente i processi fisiologici in tutti gli strati della pelle grazie alla stimolazione dei processi riparativi in ​​risposta al danno.

Caratteristiche fisico-chimiche dell'acido lattico GOST 490-79.:

Acido lattico

Acido lattico (lattato) - acido α-idrossipropionico (2-idrossipropanoico).

L'acido lattico si forma durante la fermentazione lattica degli zuccheri, in particolare nel latte acido, durante la fermentazione del vino e della birra.

Nel 1807, Jens Jakob Berzelius isolò il sale di zinco acido lattico dai muscoli.

Il contenuto

Acido lattico negli esseri umani e negli animali

L'acido lattico è formato dalla scomposizione del glucosio. A volte chiamato "zucchero nel sangue", il glucosio è la principale fonte di carboidrati nel nostro corpo. È il principale carburante per il cervello e il sistema nervoso, così come per i muscoli durante lo sforzo fisico. Quando il glucosio viene degradato, le cellule producono ATP (adenosina trifosfato), che fornisce energia per la maggior parte delle reazioni chimiche nel corpo. Il livello di ATP determina quanto velocemente e quanto a lungo i nostri muscoli possono contrarsi durante l'esercizio.

La produzione di acido lattico non richiede la presenza di ossigeno, quindi questo processo è spesso definito un "metabolismo anaerobico" (vedi allenamento anaerobico). Molte persone credono che i muscoli producano acido lattico quando ricevono meno ossigeno dal sangue. In altre parole, sei in uno stato anaerobico. Tuttavia, gli scienziati [1] sostengono che l'acido lattico si forma anche nei muscoli che ricevono abbastanza ossigeno. L'aumento della quantità di acido lattico nel sangue indica solo che il suo livello di reddito supera il livello di rimozione. L'ossigeno non svolge un ruolo significativo qui.

La produzione di ATP dipendente dal lattato è molto piccola, ma ha una grande velocità. Questa circostanza lo rende ideale per l'uso come carburante quando il carico supera il 50% del massimo. Con il riposo e il carico moderato, il corpo preferisce abbattere i grassi per l'energia. Con un carico del 50% del massimo (la soglia di intensità per la maggior parte dei programmi di allenamento), il corpo ricostruisce il consumo preferenziale di carboidrati. Più carboidrati usi come combustibile, maggiore è la produzione di acido lattico.

Gli studi hanno dimostrato che negli anziani nel cervello la quantità di sali dell'acido (lattati) ha un livello aumentato [2].

Controllo di scambio

Perché il glucosio passi attraverso la membrana cellulare, ha bisogno di insulina. La molecola di acido lattico è due volte più piccola della molecola di glucosio e non ha bisogno di supporto ormonale - passa facilmente attraverso le membrane cellulari.

Reazioni qualitative

L'acido lattico può essere rilevato dalle seguenti reazioni qualitative:

  • Interazione con n-ossidifenile e acido solforico:

Quando riscalda delicatamente acido lattico con acido solforico concentrato, forma dapprima aldeide acetica e acido formico; quest'ultimo si decompone immediatamente:
CH3CH (OH) COOH → CH3CHO + HCOOH (→ H2O + CO)
L'aldeide acetica interagisce con l'n-ossidifenile e, apparentemente, la condensazione si verifica nella posizione o verso il gruppo OH con la formazione di 1,1-di (oxidifenil) etano:

In una soluzione di acido solforico viene lentamente ossidato a un prodotto viola di composizione sconosciuta. Pertanto, come per la rilevazione dell'acido glicolico con 2,7-diossinaftalene, in questo caso l'aldeide reagisce con il fenolo, in cui l'acido solforico concentrato agisce come agente condensante e agente ossidante. L'acido α-idrossibutirrico e l'acido piruvico danno la stessa reazione cromatica.
Esecuzione della reazione: in un tubo asciutto, riscaldare una goccia della soluzione di prova con 1 ml di acido solforico concentrato in un bagno d'acqua a 85 ° C per 2 minuti. Dopodiché, raffreddare sotto il rubinetto a 28 ° C, aggiungere una piccola quantità di n-ossidifenile solido e, mescolando più volte, lasciare riposare per 10-30 minuti. La colorazione viola appare gradualmente e dopo un po 'di tempo diventa più profonda. Minimo apribile: 1,5 · 10 -6 g di acido lattico.

  • Interazione con soluzione di permanganato di potassio acido solforico acidificato


Esecuzione della reazione: Versare 1 ml di acido lattico nel tubo e poi la soluzione di permanganato di potassio leggermente acidificata con acido solforico. Scaldare per 2 minuti a fuoco basso. Si sente l'odore dell'acido acetico. C3H6oh3 + [O] = C3H4O3 + H2O ↑

Il prodotto di questa reazione può essere l'acido piruvico C3H4oh3, che ha anche un odore acido acetico.

Tuttavia, in condizioni normali, l'acido piruvico è instabile e si ossida rapidamente in acido acetico, quindi la reazione procede secondo l'equazione di sintesi:

Applicazione e ricevuta

Nell'industria alimentare è usato come conservante, un additivo alimentare E270.

L'acido lattico è ottenuto dalla fermentazione lattica del glucosio (reazione enzimatica):

Acido lattico Proprietà e uso dell'acido lattico

Il compito principale dei repellenti è quello di uccidere l'odore di acido lattico. È il suo profumo che fa sì che zanzare e altri insetti succhiatori di sangue sappiano che c'è un oggetto commestibile di fronte a loro.

Nessun odore, nessun interesse. Nel corpo umano, l'acido lattico è un prodotto di degradazione del glucosio, cioè zuccheri. Il composto è saturo di fegato, cervello, muscoli cardiaci.

Il rifiuto dell'acido, come puoi vedere, non è possibile. Pertanto, interrompere il suo odore è l'unico modo per proteggersi dai moscerini. Qual è il sapore dell'acido lattico e le sue altre proprietà, diremo oltre.

Proprietà dell'acido lattico

L'acido lattico nel corpo si chiama carne e latticini. Se manca il prefisso "carne", allora abbiamo l'acido di fermentazione. Quest'ultimo si trova nei prodotti lattiero-caseari.

Allo stesso tempo, la composizione delle sostanze è la stessa, solo la struttura è diversa, cioè la disposizione degli atomi nelle molecole. Ecco i loro record grafici:

Risulta che la sostanza ha due isomeri. Questo fu scoperto per la prima volta da Johannes Wislitsenus. Questo è un chimico tedesco vissuto a cavallo tra il XIX e il XX secolo.

Ha anche studiato le proprietà fisiche degli isomeri e si è reso conto che solo la rifrazione della luce non corrisponde.

Il piano di polarizzazione della luce del solito acido è in senso orario, e carne e latticini - contro.

La struttura di entrambe le versioni dell'acido è cristallina. Le unità si sciolgono a 18 gradi e fanno bollire a 53 gradi Celsius. La pressione, tuttavia, dovrebbe essere di circa 85 millimetri di mercurio.

La formula dell'acido lattico garantisce la sua igroscopicità. In altre parole, i cristalli assorbono facilmente l'acqua, anche dall'atmosfera.

Pertanto, la sostanza raggiunge i consumatori, di norma, sotto forma di soluzioni. Questi sono liquidi incolori simili allo sciroppo, cioè viscosi.

L'odore di loro è appena percettibile, aspro. È su di lui che le zanzare sono orientate. Questo odore proviene da prodotti a base di latte acido e secrezioni anormali nelle donne.

In forma concentrata, è spiacevole. Ma l'evaporazione dal corpo umano è piccola, raramente genera problemi.

L'acido lattico non solo assorbe bene l'acqua, ma si dissolve anche in esso. Il composto è altrettanto facilmente miscelato con etanolo. Gli alcidrocarburi, ad esempio benzene e cloroformio, si sciolgono con difficoltà in acido.

Le proprietà chimiche della composizione di acido lattico gli permettono di decomporsi in acido formico e acetaldeide. Quest'ultimo concetto si riferisce ad un alcol privo di idrogeno.

Un altro acido che può essere ottenuto dall'acido lattico è l'acrilico. La reazione di disidratazione porta ad esso, cioè la perdita di umidità.

Di conseguenza, il composto deve essere evaporato. Se è presente acido bromidrico quando riscaldato, si forma acido 2-bromopropionico.

In presenza di acidi minerali, l'esterificazione di estere lattico, cioè, forma esteri e alcoli.

Nel caso dell'eroina dell'articolo, si ottengono polieteri lineari. Tipico per acido lattico e interazione con alcoli. Allo stesso tempo, gli idrossi acidi sono "nati".

Contengono contemporaneamente gruppi ossidrile e carbossile e, ovviamente, a una distanza l'uno dall'altro.

Se non è l'acido lattico puro, ma il suo sale reagisce con l'alcol, si otterrà l'etere. Tratterà i lattati.

Questo è il nome comune per i sali e gli esteri dell'eroina dell'articolo. Tipico per composti da latte e reazione di ossidazione.

Passa sia con ossigeno puro che con acido nitrico. La presenza di rame o ferro è richiesta come catalizzatore.

I prodotti di ossidazione sono: metano, acido acetico, dibasico, acetaldeide e anidride carbonica. Ora, è tempo di scoprire che tipo di reazione dà il composto del latte stesso.

Estrazione dell'acido lattico

L'acido lattico nei prodotti ha spinto i chimici a ricavarne la sostanza.

Prendono le posizioni casearie, aggiungono loro i batteri del genere Thermobacterium, aumentano la temperatura e attendono i risultati.

I microrganismi omofermentativi agiscono sui carboidrati. In diverse fasi, vengono trasformati in nient'altro che acido lattico.

Il feedback degli industriali è positivo sull'ottenere il reagente attraverso lo stadio intermedio dell'acido piruvico. Si forma durante la rottura del glucosio.

È da questo composto di carne e latticini. Come il corpo umano, i chimici ripristinano l'acido piruvico.

Per questo è sufficiente aggiungere idrogeno, perché la formula del composto piruvico: - CH3COCOOH.

Spesso ricorrere al lavoro con il glucosio, dal momento che il latte crudo è più costoso. Tuttavia, se viene scelta la sintesi batterica, controllano da vicino l'acidità del mezzo.

I batteri di cereali sono acido lattico. Tuttavia, un'eccessiva concentrazione di acido riduce la produttività dei microrganismi. La fermentazione si ferma a metà strada.

La massa di zuccheri rimane non trattata con acido lattico. Durante la formazione, i chimici hanno sviluppato uno schema per neutralizzare in modo permanente l'eccessiva acidità dell'ambiente in modo che Cereal funzioni in condizioni favorevoli.

Uso di acido lattico

La capacità del composto di assorbire l'acqua aiuta a idratare la pelle. I fondi con acido lattico si trovano nelle farmacie e nei negozi di cosmetici.

Fondamentalmente, è crema e siero. Separatamente faccia peeling. L'acido lattico viene introdotto in essi per abbattere i legami proteici. Mantengono cheratinizzato, cioè cellule morte sulla superficie della pelle.

La rottura delle proteine ​​porta alla disintegrazione dello strato superiore dell'epidermide. Di conseguenza, la carnagione migliora, le imperfezioni si uniformano, i tegumenti iniziano a respirare.

Il peeling con acido lattico è possibile grazie alla sua affiliazione con composti alfa idro. Sono anche chiamati acidi della frutta.

Ciò è dovuto alla dislocazione naturale delle sostanze. Si trovano in mele, arance, pere, limoni. Tutti gli alfa-idrossiacidi possono scindere i legami proteici.

L'eliminazione delle cellule morte lava via i punti neri. Popolare è anche l'acido lattico da acne.

Lo strumento è efficace nella fase di guarigione, elimina gli effetti residui. Sbarazzarsi con l'aiuto del reagente è ottenuto da macchie di pigmento. Se non vengono visualizzati completamente, sono notevolmente alleggeriti.

Nei cosmetici dell'età, il composto del latte viene utilizzato per stimolare la sintesi del collagene.

L'effetto irritante del reagente un po '"scioccante" le cellule, costringendoli a diventare più attivi, a lavorare come ai vecchi tempi.

Allo stesso tempo, l'acido agisce come un agente antimicrobico. Non c'è da meravigliarsi se il reagente è contenuto nella lubrificazione superficiale della pelle.

La maggior parte dei batteri patogeni hanno paura dell'ambiente acido, muoiono nell'approccio ai tessuti umani.

L'effetto antimicrobico e la capacità di regolare Ph hanno reso l'eroina dell'articolo parte del campo farmaceutico e dell'igiene.

Quindi, il reagente viene aggiunto ai salvaslip per le donne. Il loro uso riduce il rischio di mughetto noto, in forma aperta o latente, più della metà del sesso debole soffre.

Non è sorprendente che tu incontri l'acido lattico in una farmacia. Il composto fa parte di molti farmaci, compresi i farmaci per la salute delle donne.

Come molti acidi, il lattico ha proprietà conservanti. In parte, sono associati all'azione antimicrobica.

Il reagente non consente ai batteri di moltiplicarsi in barattoli con mangime per animali. Altri acidi sono usati come conservanti umani.

D'altra parte, la saturazione della soluzione è sufficiente per preservare i prodotti. Questo è 0,1%.

Prezzo dell'acido lattico

È molto più redditizio acquistare l'acido lattico alla rinfusa piuttosto che comprarlo in medicinali o creme. Per un litro di una soluzione all'80%, gli industriali chiedono da 100 rubli a 150 rubli.

Questo è il prezzo del cibo, cioè il composto purificato. Nell'aspetto inquinato è leggermente giallastro.

Ora passa attraverso il prodotto finito. Per una maschera enzimatica da 200 millilitri con acido lattico, fornirai almeno 600 rubli.

Il prezzo principale è 1000 e superiore. 150 ml di crema spesso costa 1200-1700 rubli. Per un complesso di sbiancamento di 4 fondi, e in generale, pagherai in media 3000-5000 rubli.

Si noti che i cosmetici schiarenti sono principalmente ordinati da Cina, Tailandia e Giappone, dove la pelle bianca è un segno di ricchezza, la capacità di permettersi di non essere al sole, di non lavorare nei campi.

Le creme per un leggero alleggerimento domestico ed europeo, causano un crollo dell'efficacia. A proposito, sul feedback dei consumatori, accendiamo il prossimo capitolo.

Recensioni dell'acido lattico

Come peeling, l'acido lattico è usato non solo per il viso. Migliaia di recensioni positive riguardano la pulizia dei piedi, in particolare i tacchi.

Mettono la lozione con una soluzione del reagente. "Lo fai, e per una settimana, un'ora e mezza, ti dimentichi delle cure al tallone", scrive Your Majesty.

Ekaterina di Novosibirsk ha fatto eco: "È economico e non doloroso e la procedura è semplice".

Le revisioni del peeling del salone, di regola, sono associate alle impressioni del maestro. Imporre una impronta sulle emozioni della procedura, interferisce con la percezione oggettiva.

Pertanto, forniamo esempi di feedback da parte di coloro che hanno effettuato il peeling a casa. Quindi, Slivka condivide: "Una buona procedura e il prezzo mi rende felice, solo ora è scomodo non poterlo fare nella stagione calda".

Emilenko di Omsk aggiunge: - "Le spiacevoli sensazioni di bruciore, ed è spaventoso trattare con l'acido. Tuttavia, il risultato è soddisfatto. La pelle è diventata rosa, pulita e liscia. "

Specificare che nei mesi di sole, peeling è vietato perché irrita la pelle. Gli effetti dannosi delle radiazioni ultraviolette sono imposti, che insieme possono portare a complicazioni, tra cui l'oncologia cutanea.

Mentre alcuni stanno macchiando prodotti con acido lattico sul corpo, altri stanno cercando di rimuovere il reagente da esso. È già stato detto che l'eroina dell'articolo è un prodotto di glicolisi anoerobica.

Il livello di acido lattico nel sangue indica ai medici la salute del corpo nel suo insieme e gli allenatori sportivi - sul successo dell'allenamento.

Cosa può "dire" l'eroina dell'articolo muscolare? Questo numero dedicherà il capitolo finale.

Acido lattico nei muscoli

Non è un segreto che lo sforzo fisico non solo brucia i grassi, ma consuma anche carboidrati, cioè zucchero. Una parte del glucosio è nei muscoli.

Più l'allenamento è attivo, più lo zucchero entra nell'acido lattico. Si scompone in lattato e idrogeno.

Quest'ultimo impedisce la trasmissione di segnali elettrici nei nervi. Nel frattempo, questi segnali sono responsabili della contrazione muscolare.

Con l'accumulo di idrogeno, si indeboliscono. Allo stesso tempo, le reazioni energetiche rallentano.

C'è un blocco di ossigeno nel tessuto, e senza di esso, il lavoro muscolare completo è impossibile. In parole povere, il corpo sta soffocando.

Gli ioni di idrogeno accumulati bloccano il muscolo. Di conseguenza, una persona, a volte, non può nemmeno muoversi.

Nel caso degli sport professionistici, abbatte il programma di allenamento. Pertanto, è importante caricare l'atleta al massimo, ma non oltre misura.

Se la formazione ha portato al dolore, sorge la domanda su come rimuovere l'acido lattico.

La risposta sta nell'obiettivo: aumentare il flusso sanguigno. Solo lui può lavare gli ioni di idrogeno dai tessuti. La circolazione del sangue contribuisce al calore.

Pertanto, consigliato un viaggio in sauna. Abbiamo bisogno di diversi approcci. Il primo è una pausa di dieci minuti con una pausa di 5 minuti.

Quindi, andiamo per 20 minuti con una pausa di 3. In generale, una visita al bagno turco non deve superare un'ora. Questo è in caso di forte ristagno di acido lattico nei muscoli.

Come rimuovere l'acido senza andare in bagno? Limitati a un bagno caldo È importante che l'area del cuore rimanga fuori dall'acqua. Il carico su un motore umano può andare fuori scala.

Il primo approccio, come nella sauna - 10 minuti. Quindi versare acqua fredda e lasciare il bagno per 5 minuti.

La fase successiva consiste nell'aggiungere acqua bollente e sdraiarsi per altri 20 minuti. I cicli dovrebbero essere 4-5. Richiede lo sfregamento finale con un asciugamano fino a quando la pelle diventa rossa.

Oltre al sangue, "l'acqua può lavare i muscoli. Invece di fumare, puoi ricorrere a bere molta acqua.

Particolarmente importante il primo giorno dopo l'esercizio. L'opzione migliore non è nemmeno l'acqua, ma il tè verde. È un antiossidante eccellente.

Tuttavia, la pressione potrebbe aumentare dalla bevanda. È necessario monitorare il suo livello e, se possibile, andare in acqua.

Combinazione ideale di metodo termico e alcolismo. Ciò ti consentirà di ritirare l'acido lattico il più rapidamente possibile e tornare a una vita piena senza dolore, con libertà di movimento.

Proprietà fisiche dell'acido lattico. Acido lattico

Una nomenclatura razionale degli enzimi viene compilata aggiungendo alla radice latina il nome del substrato su cui agisce l'enzima, o al nome del processo catalizzato dall'enzima, la "aza" finale.

Ad esempio, un enzima che agisce sull'amido (amilum) è chiamato amilasi; urea (urea) - ureasi; fenoli - fenolasi, ecc.

Nei casi in cui una persona è anche un po 'allenata, possiamo sottrarre da questa lista le azioni di camminata veloce, jogging, naturalmente stretching e yoga. L'accumulo di acido lattico nel tessuto muscolare e nel flusso sanguigno inizia quando il tempo di rimozione diventa superiore a quello del prodotto. Di regola, la linea di demarcazione tra due velocità corrisponde al momento in cui la frequenza cardiaca raggiunge l'ottanta percento del massimo, se parliamo di soggetti non allenati, il novanta percento dei soggetti allenati e degli agonisti.

Un buon metodo di controllo è la valutazione dell'intensità dello sforzo fisico e il calcolo della sua soglia anaerobica: l'inizio di un problema o difficoltà nel parlare è un avvertimento affidabile. Ovviamente, per gli atleti agonisti o, in ogni caso, avanzati, altri mezzi più precisi possono essere usati per calcolare soglie anaerobiche e misurare l'acido lattico causato dall'attività fisica.

Oltre al nome razionale, i termini precedentemente apparsi sono conservati: pepsina, tripsina.

Nel 1961 fu adottata una nuova classificazione internazionale, basata sul tipo di reazione catalizzata.

Attualmente sono noti circa 3000 diversi enzimi. Sono classificati in base al loro tipo di azione. Esistono 6 classi di enzimi:

Le ragioni dello studio intensivo dell'acido lattico si possono trovare nei problemi che si accumulano durante uno sforzo fisico prolungato. Quali sono i sintomi e il dolore nello sviluppo dell'acido lattico. Questo aspetto è certamente cruciale per un atleta, ma non può essere sottovalutato nemmeno da chi fa sport per divertimento e, in ogni caso, per una vita sana.

Dato tutto quanto sopra, è ovvio che i fondi dovrebbero essere diretti a prevenire un eccessivo accumulo di acido lattico: vediamo di cosa si tratta. Tra sforzo e il prossimo, eseguire un recupero attivo. Riduciamo l'intensità dello sforzo fino a raggiungere il livello di deflazione.

1.ossidoreduttasi - redox

enzimi; catalizzare l'ossidazione biologica.

2.transferasi - catalizzare il trasferimento di vari gruppi chimici da una molecola (donatrice) a un'altra molecola (accettore).

3. idrolasi - effettuare trasformazioni chimiche di sostanze con la partecipazione di una molecola d'acqua.

Adottare una dieta alcalinizzante. Prendere integratori di magnesio. Acido lattico dopo l'esercizio L'acido lattico è un composto formato dalla separazione e dall'ossidazione del glucosio. Durante l'attività fisica, quando i livelli di ossigeno sono più bassi, viene prodotto più acido lattico, che può portare alla formazione di idrogeno. Di conseguenza, sentirai una sensazione di bruciore nei muscoli mentre sono attivi.

Ma il dolore, che si sente nei giorni successivi all'esercizio fisico, non è associato all'accumulo di acido lattico, ma a piccole lacrime e infiammazioni muscolari. La soglia del lattato descrive uno sforzo difficile ma gestibile che induce il corpo a produrre molto più lattato. Quando, tuttavia, ti alleni a livelli standard, lo stato del corpo si sposta intorno al lattato, e ciò dovrebbe migliorare le prestazioni fisiche e ridurre l'affaticamento.

4. liasi - l'uno o l'altro gruppo viene scisso dai substrati in modo non idrolitico.

5. isomerasi - effettuare trasformazioni isomeriche di composti.

6. Ligasi (sintetasi) - catalizzare la reazione di sintesi, accompagnata dalla rimozione dell'acido fosforico dall'ATP o altro trifosfato.

Classe I. Le ossididoreduttasi sono enzimi delle reazioni redox che sono alla base dell'ossidazione biologica. Il nome degli enzimi è il seguente: il nome del substrato (donatore) da cui si separano gli atomi di idrogeno (elettroni), il nome dell'accettore a cui gli atomi di idrogeno vengono trasferiti e termina con il nome "ossidoreduttasi": ad esempio, lattato: NAD-ossidoreduttasi.

Quando si verifica un intenso esercizio, inizi a respirare più velocemente per cercare di portare più ossigeno ai muscoli. Il corpo preferisce generare la maggior parte della sua energia attraverso tecniche aerobiche usando l'ossigeno. Tuttavia, alcune circostanze richiedono una produzione di energia più veloce, più veloce di quanto il corpo possa fornire adeguatamente ossigeno. Ad esempio, stiamo parlando di sollevamento pesi.

In questi casi, i muscoli attivi producono energia in condizioni anaerobiche. Questa energia proviene dal glucosio attraverso un processo chiamato glicolisi. Il glucosio viene distrutto o metabolizzato in una sostanza chiamata piruvato attraverso una serie di fasi. Quando il corpo si arricchisce di ossigeno, il piruvato si rasa attraverso la via aerobica, che viene ulteriormente suddivisa. Ma quando l'ossigeno è limitato, il corpo trasforma temporaneamente il piruvato in una sostanza di acido lattico, il che rende possibile la distruzione del glucosio.

Le seguenti sottoclassi si distinguono:

1) deidrogenasi aerobiche che trasferiscono gli elettroni e il protone-idrogeno da un substrato ossidabile all'ossigeno:

H 2 S + O 2 S ossidato + H 2 O 2

questi includono enzimi ossidasi;

2) le deidrogenasi anaerobiche trasferiscono elettroni e protoni di idrogeno dall'ossidato a un altro substrato. Questi includono deidrogenasi dipendenti dalla piridina e flavina-dipendenti. Ad esempio, l'ossidazione dell'acido lattico si verifica sotto l'azione della lattato deidrogenasi, mentre il NAD è ridotto a NADH 2:

Uno degli effetti collaterali degli alti livelli di acido lattico è l'aumento dell'acidità nelle cellule muscolari, nonché le interruzioni con altri metaboliti. Le stesse vie metaboliche che ti permettono di distribuire il glucosio in questo ambiente acido. A prima vista, sembra controproducente che il muscolo funzionante possa produrre qualcosa che rallenti la sua capacità di lavorare di più. In realtà, è un meccanismo di difesa naturale per il corpo. Previene danni permanenti durante gli sforzi estremi, rallentando i sistemi chiave necessari per mantenere la contrazione muscolare.

acido pirolitico dell'acido lattico

L'ossidazione dell'acido succinico avviene sotto l'azione della succinato deidrogenasi, mentre il FAD viene ripristinato in FADH 2.

acido fumarico succinico

Contrariamente a ciò che si pensa, il lattato o, come viene chiamato, l'accumulo di acido lattico, non è responsabile per il dolore muscolare, che si avverte nei giorni successivi all'intenso esercizio. Questa sensazione spesso dolorosa impedisce anche al corpo di essere sovraccaricato di lavoro, causandone il recupero quando il corpo rimuove il lattato e altri metaboliti.

Ci sono molti studi che hanno studiato i livelli di lattato dopo l'attività fisica, e tutti hanno scoperto che una scarsa correlazione con il livello del dolore muscolare si è fatta sentire dopo un paio di giorni. Ma prima di andare oltre, dovresti sapere che il mal di schiena causato dai fisiologi è caratterizzato da forte dolore muscolare, perdita di forza e scarsa manovra.

3) trasporto di elettroni di portatori di elettroni. Questi includono enzimi citocromo, citocromo ossidasi della catena respiratoria mitocondriale

4) perossidasi e catalasi. La perossidasi catalizza l'ossidazione del substrato con perossido di idrogeno. Ad esempio, sotto l'azione della perossidasi, l'idrogeno solforato viene ossidato con la partecipazione di perossido di idrogeno:

H 2 S + H 2 O 2 S ossidato + 2H 2 O

La causa del dolore ad insorgenza tardiva è ancora sconosciuta, ma la maggior parte degli studi ha riscontrato un'elevata escrezione di vari metaboliti nei tessuti delle cellule muscolari circostanti, che sono danneggiati da sforzi intensi, causando un'infiammazione che causa dolore e picchi di gonfiore un giorno o due dopo un evento traumatico che si risolve dopo alcuni giorni, a seconda della gravità del danno.

In realtà, il tipo di contrazione muscolare sembra essere un fattore chiave nello sviluppo del dolore muscolare ritardato. Quando la compressione è eccentrica, viene attivata, contraendosi, cercando di ridurne la lunghezza. Queste sono contrazioni che causano più danni di quello che succede quando il muscolo si contrae rapidamente quando è concentrato contro il carico; sono chiamate abbreviazioni concentriche.

La catalasi nel corpo degli animali distrugge il perossido di idrogeno in acqua e ossigeno molecolare:

2H 2 O 2 2H 2 O + O 2

Catalase neutralizza l'azione del perossido ed è una fonte di ossigeno molecolare nei tessuti.

II classe. Transferasi - catalizzano le reazioni di trasferimento di atomi e gruppi di atomi includono le seguenti sottoclassi:

Poiché il dolore muscolare ritardato in risposta all'esercizio estremo è molto comune, i fisiologi sono attivamente alla ricerca di potenziali farmaci anti-infiammatori e integratori al fine di prevenire e trattare tale dolore. Ma oggi non abbiamo ancora nulla che possa darci un aiuto prezioso. Infatti, gli agenti anti-infiammatori sembrano ridurre il dolore muscolare, ma possono anche rallentare la capacità dei muscoli di riparare i danni, così come gli effetti negativi sulla funzione muscolare nelle settimane successive.

1) Aminoferasi - enzimi che trasferiscono i gruppi amminici da una sostanza all'altra. Il coenzima è un derivato della vitamina B6 (piridossina): ad esempio, l'acido glutammico dona un gruppo amminico al piruvato, di conseguenza l'alanina viene sintetizzata e l'acido a-chetoglutarico si forma.

La maggior parte degli atleti, sia professionisti che non, vedono l'acido lattico come il loro peggior nemico a causa del dolore e della fatica associati ad esso. Ma, come abbiamo visto nei paragrafi precedenti, tutto ciò che crediamo è collassato, come un muro di Lego. Di seguito, disconnettiamo le tue teorie dall'accumulo di acido lattico dopo un pezzo.

L'acido lattico è costituito da due parti: acido e lattato. Ma lo studio mostra anche che dopo l'attività fisica principale, i livelli di acido lattico ritornano ai loro valori originali entro circa un'ora. Quindi è vero che cade rapidamente se camminiamo o corriamo, ma è anche vero che rallenta se non facciamo nulla.

glutammina piruvato alfa chetoglutarica alanina

Piridossina - un enzima che esegue questa reazione è chiamato 1-glutamil: piruvato aminotransferasi o, secondo la vecchia nomenclatura, amminferasi.

2) Acyltransferase - accelera il trasferimento di acile (residui di acido carbossilico) in aminoacidi, alcoli e altri composti. Ad esempio, la sintesi di acetilcolina viene effettuata con la partecipazione dell'enzima colina acetiltransferasi:

Un'altra cosa da ricordare è che nel caso di un periodo di tempo è improbabile che un muscolo produca molto acido lattico. L'acido lattico non causa dolore L'acido lattico è colpevole di lesioni muscolari tardive? La risposta ci offre uno studio più recente rispetto al precedente.

Gli studenti hanno dovuto eseguire diverse sessioni di tapis roulant di 45 minuti: in discesa, in discesa, standard. Prima e durante queste sessioni, sono state misurate la concentrazione di acido lattico nel sangue e le sensazioni soggettive di insufficienza muscolare. Quindi, è stato eseguito 72 ore dopo l'operazione.

3) Le fosfotransferasi sono enzimi che accelerano il trasferimento del residuo di acido fosforico. Il donatore di residui di fosfato è più spesso ATP. Ad esempio, esochinasi accelera il trasferimento del residuo dell'acido fosforico in glucosio:

La concentrazione di acido lattico era significativamente aumentata durante l'ictus sull'aereo e le persone coinvolte riferivano "solo" dolore muscolare. Tuttavia, durante la discesa, l'acido lattico è stato rilevato a livelli elevati, ma i soggetti hanno sofferto di dolori muscolari ritardati.

I risultati hanno mostrato che l'acido lattico non è associato al dolore muscolare e che molti miti dell'attività fisica che consideriamo bambini sono sbagliati. Quello che possiamo fare per smettere di fare esercizio è imparare ad affrontarlo ed eliminare questo fastidioso dolore che abbiamo inseguito per diversi giorni.

glucosio-6-fosfato α-D-glucosio

4) Le metilferasi sono enzimi che trasferiscono un gruppo metilico da un composto all'altro: ad esempio, nella sintesi della creatina, il donatore di metile è la metionina.

5) Glucosiltrasferasi - portatori di glucoside

11 (C 6 H 12 O 6) + UDF - glucosio (n + 1) (C 6 H 12 O 6) + UDF

questi includono glicogeno sintasi, glucosiltransferasi, fosforibosiltransferasi, ecc.

Il corpo umano ha oltre 600 muscoli. Le persone solitamente percepiscono i muscoli come un mezzo per dimostrare la forza o parte del corpo, che possiamo eseguire con l'aiuto di esercizi. Non dobbiamo dimenticare che i muscoli sono molto più grandi. Non solo aiutano a raccogliere oggetti pesanti, ma partecipano a qualsiasi movimento che esegui, senza nemmeno rendersene conto: camminare, parlare, guardare, sedersi, raddrizzare, mangiare e molte altre cose. I muscoli aiutano a mantenere la posizione, anche quando non ci muoviamo. Aiutano a distribuire il sangue insieme ad altre funzioni vitali nel corpo che non sono soggette a controllo cosciente.

6) Alchiltransferasi - portatori di residui di alcol. Questi includono cholintransferase, fosfatidietanolamina transferasi, ecc.

III classe. Idrolasi - rompono i legami intramolecolari attaccando gli elementi dell'acqua:

R - R 1 + HOH R - H + R 1 - OH

Questi includono le seguenti sottoclassi:

1) Esterasi - enzimi che idrolizzano i legami di etere secondo lo schema:

Come ogni domanda, i muscoli hanno bisogno di cibo o, per essere più specifici, di energia. I muscoli ricevono la maggior parte dell'energia che li induce a legare il glucosio con l'ossigeno. Questo viene fatto durante un processo biochimico, chiamato aerobica, ossidazione nelle cellule muscolari. Il glucosio deriva dal cibo che prendi e dall'aria che respiri e il sangue lo passa ai muscoli e alle altre cellule del corpo. Quando i tuoi muscoli lavorano, ad esempio, durante l'esercizio, hanno bisogno di molta più energia rispetto a riposo.

Il tuo cuore batte più veloce, i tuoi polmoni lavorano più duramente in modo che i tuoi muscoli si gonfiano di glucosio e ossigeno. Tuttavia, a volte il flusso sanguigno non fornisce tutto l'ossigeno e il glucosio necessari, nonostante l'aumento della respirazione e il battito accelerato del battito cardiaco.

R 1 -0-R 2 + HOH R 1 -H + R 2 -OH

Ad esempio, fosfodiesterasi-esteri fosforici idrolizzano:

Diacilglicerolo acido 3-fosforico + Diacilglicerolo HOH + H 3 PO 4.

Questa sottoclasse comprende: fosfatasi (acido, alcalino), glucosio-6-glucosio-1-fosfatasi, RNA-ase, ecc.

Carboxyesterase - legami di estere di idrolisi:

Ciò può verificarsi in caso di carichi molto intensi, come lo sprint o la salita sul pendio di una bicicletta. Per compensare questa carenza, i muscoli erogano l'energia extra di cui hanno bisogno attraverso le proprie riserve di glucosio. Queste riserve sono sotto forma di una sostanza chiamata glicogeno, che il corpo produce dal glucosio - si forma nei muscoli e nel fegato. I tuoi muscoli possono rapidamente trasformare il glicogeno in glucosio, e quindi, usando un processo chiamato ossidazione anaerobica, ottenere energia da esso senza la necessità di ossigeno.

tristearina glicerina stearina

Questi enzimi includono lipasi, lecitinasi, esterasi semplici, ecc.

Sulfoesterase - esteri del solfato di idrolisi secondo lo schema seguente:

acido fenolico acido fenolico solforico

2) Glicosidasi - legami glicosidici di idrolisi, questi includono α- e β-amilasi, maltasi, lattasi, sucrasi.

3) Peptidasi. Ci sono endopeptidases - pepsin, tripsina, chemotripsin; esopeptidasi - aminopeptidasi, carbossipeptidasi, dipeptidasi, tripeptidasi.

Peptidases idrolizza i legami peptidici mediante la seguente reazione:

L'idrolisi produce due molecole di alanina.

4) Amidasi - enzimi che idrolizzano i legami ammidici delle basi purine e pirimidiniche, ammidi di amminoacidi e

A) Adenina + H 2 O ipoxantina + NH 3

arginina urea ornitina

5) Polifosfatasi - idrolisi dei legami di fosfato anidride:

ATP + H 2 O ADP + H 3 PO 4

Questo gruppo include Na +, K +, Mg 2+ -ATPa e altri.

IV classe. LiAZs sono enzimi che abbattono legami senza acqua, interrompendo legami C-C, legami C-N, legami C-O. Questi includono enzimi aldolasi, decarbossilasi e altri. Ad esempio, l'aldolasi rompe il legame C-C di esoso (1,6-difosfofruttosio) per formare due triosi, fosfossiacetone e fosfogliceraldeide:

Classe V. Isomerasi: isomerizzazione del catalizzatore, trasformazioni isomeriche di molecole, ad esempio, molecole di glucosio in fruttosio. Mutasi cambia la posizione di vari gruppi o atomi nella molecola. Questi includono: fosfogliceromutasi, fosfoglucomutasi, fosfofruttomutasi, ecc. Ad esempio, il fosfossiaacetone viene convertito in fosfogliceraldeide dall'azione di una isomerasi:

fosfossiacetone fosfogliceraldeide

VI classe. I ligasi (sintetasi) sono enzimi che catalizzano l'aggiunta di molecole l'una all'altra. Ad esempio:

Aminoacido + tRNA aminoacil-tRNA

Questi includono enzimi: DNA polimerasi, RNA polimerasi, enzimi che catalizzano la sintesi proteica, ecc.

- acido α-idrossipropionico (2-idrossipropanoico), CH 3 CH (OH) COOH. Acido idrossicarbossilico monobasico; un importante prodotto intermedio del metabolismo in animali, piante e microrganismi; limitare la serie aciclica dell'acido monocarbossilico

Fu scoperto dal chimico svedese Karl Scheele nel 1780.

Nel 1807, Jens Jakob Berzelius isolò il sale di zinco acido lattico dai muscoli.

Descrizione e proprietà

Cristalli incolori, facilmente solubili in acqua, etanolo, scarsamente in benzene, cloroformio. Esiste in due forme otticamente attive (-) - e (+) - (t 25-26 ° C) e sotto forma di una forma racemica inattiva (±) (t PL 18 ° C).

Acido lattico negli esseri umani e negli animali

L'acido lattico è formato dalla scomposizione del glucosio. A volte chiamato "zucchero nel sangue", il glucosio è la principale fonte di carboidrati nel nostro corpo. È il principale carburante per il cervello e il sistema nervoso, così come per i muscoli durante lo sforzo fisico. Quando il glucosio viene degradato, le cellule producono ATP (adenosina trifosfato), che fornisce energia per la maggior parte delle reazioni chimiche nel corpo. Il livello di ATP determina quanto velocemente e quanto a lungo i nostri muscoli possono contrarsi durante l'esercizio. La produzione di acido lattico non richiede la presenza di ossigeno, quindi questo processo viene spesso definito un "metabolismo anaerobico". Molte persone credono che i muscoli producano acido lattico quando ricevono meno ossigeno dal sangue. In altre parole, sei in uno stato anaerobico. Tuttavia, gli scienziati sostengono che l'acido lattico si forma anche nei muscoli che ricevono abbastanza ossigeno. L'aumento della quantità di acido lattico nel sangue indica solo che il suo livello di reddito supera il livello di rimozione. L'ossigeno non svolge un ruolo significativo qui. La produzione di ATP dipendente dal lattato è molto piccola, ma ha una grande velocità. Questa circostanza lo rende ideale per l'uso come carburante quando il carico supera il 50% del massimo. Quando si riposa e submaximal (piuttosto moderato, submassimale di solito è del 90% del massimo), il corpo preferisce abbattere i grassi per ottenere energia. Con un carico del 50% del massimo (la soglia di intensità per la maggior parte dei programmi di allenamento), il corpo ricostruisce il consumo preferenziale di carboidrati. Più carboidrati usi come combustibile, maggiore è la produzione di acido lattico.

Perché il glucosio passi attraverso la membrana cellulare, ha bisogno di insulina. La molecola di acido lattico è due volte più piccola della molecola di glucosio e non ha bisogno di supporto ormonale - passa facilmente attraverso le membrane cellulari.

L'acido lattico è utilizzato nell'industria alimentare, nelle tinture mordenti, nella lavorazione della pelle, nelle officine di fermentazione come agente battericida, per la produzione di medicinali, plastificanti. I lattati di etile e butile sono usati come solventi di eteri di cellulosa, oli essiccanti, oli vegetali; Il lattato di butile è anche un solvente di alcuni polimeri sintetici.

Produzione mondiale di acido lattico - 40 mila tonnellate (1983).

Heinrich Otto Wieland Adolf Johann Friedrich Wilhelm von Beyer

Caratteristiche generali dei metalli. Essere in natura e prevalenza. Metodi di preparazione e purificazione

Manuale di farmacista 21

Chimica e tecnologia chimica

Proprietà fisiche dell'acido lattico

Nel 1869, I. Vislitsenus stabilì che ci sono due acidi lattici della stessa composizione SzNeOz. Un acido lattico è stato trovato nel latte acido (acido lattico di fermentazione), l'altro si forma nel muscolo vivo durante il suo lavoro (carne e acido lattico). Le proprietà chimiche e fisiche (punto di fusione, tensione di vapore, densità, indice di rifrazione, ecc.) Di questi acidi erano esattamente le stesse: ruotavano solo il piano di polarizzazione della luce carne-e-latticini in senso diverso, in senso orario l'isomero () e acido lattico a fermentazione in senso antiorario - isomero di levogiro (/). [C.215]

La presenza di atomi di carbonio asimmetrici porta ad un'altra forma di stereoisomerismo, associata all'esistenza di isomeri c1 e 1 in accordo con la disposizione spaziale di quattro diversi sostituenti a un atomo di carbonio nella molecola di un composto organico. Questi quattro diversi sostituenti a ciascun atomo di carbonio nella catena sono idrogeno, gruppo X (o V), due diversi lungo la lunghezza del segmento di catena della macromolecola a sinistra e a destra dell'atomo di carbonio selezionato. Tuttavia, nei convenzionali polimeri idrocarburici, questo isomerismo non raggiunge la capacità di ruotare il piano di polarizzazione, come nel caso dei singoli isomeri Ё- e 1 di composti organici semplici (per esempio, acidi lattici, ecc.). L'esistenza di strutture iso-e sindiotattiche in idrocarburi etilenici sostituiti singolarmente o in ditartiche a due sostituzioni porta a differenze significative nelle loro proprietà fisiche e meccaniche. Ancora più chiaramente, queste differenze sono espresse in cis- e tra s-1,4-polydienes (per i dettagli, vedi h, II). [C.57]

È stato sviluppato un nuovo metodo di produzione di acido polilattico. Secondo questo metodo, un materiale sintetico polimerico viene prodotto per la prima volta da materiali vegetali rinnovabili annualmente - carboidrati di mais. Il processo inizia con la scissione enzimatica di destrosio in acido lattico. L'acido risultante viene purificato e condensato in un processo continuo ad un polimero a basso peso molecolare (con un peso molecolare di -5000). Questo polimero viene depolimerizzato nel fuso in presenza di stagno ottano-ata come catalizzatore. I lattidi stereoisomerici risultanti vengono separati, isolando il β-lattide come componente predominante e polimerizzati. Variare il contenuto di O-lattide, controllare le proprietà fisiche del polimero ad alto peso molecolare (peso molecolare da 60 OOO a 150 LLC). Tenendo conto del ritorno di acido lattico e lattide, la resa del polimero, in generale, non è inferiore al 90%. [C.305]

Esteri dell'acido lattico Proprietà fisiche degli esteri dell'acido lattico [c.375]

Una miscela di quantità uguali di due isomeri speculari non ruota il piano di polarizzazione, poiché uno di essi causa la rotazione a destra, il secondo - con lo stesso angolo a sinistra. Tali miscele otticamente inattive di isomeri speculari sono dette miscele racemiche. In molti casi, gli isomeri speculari in una miscela con l'altro sono associati, formando composti molecolari otticamente inattivi che hanno già diversi isomeri individuali, le loro proprietà fisiche sono chiamate composti racematici (racemati). Miscele e composti racemici sono indicati con il simbolo (). Pertanto, oltre agli acidi lattici destrogira e levotoria, è noto acido lattico racemo - un composto molecolare otticamente inattivo di entrambi gli isomeri a specchio. [C.201]


Il valore dell'isomerismo ottico. Sopra, abbiamo sottolineato che gli isomeri specchio sono identici nelle loro proprietà fisiche e chimiche e differiscono solo nella direzione di rotazione del piano di polarizzazione. Ad esempio, i dati citati in precedenza (p. 202) sotto le formule per gli acidi O-e-latticini mostrano che questi isomeri a specchio hanno gli stessi punti di fusione e lo stesso [c.204]

Gli studi di tutti e tre i tipi di acidi lattici hanno dimostrato che nella loro composizione, struttura e proprietà sono tutti completamente identici. Solo in una singola proprietà fisica differiscono nettamente - nella loro attività ottica. [C.203]

Una molecola di acido lattico, senza movimento nello spazio, può coincidere con la sua immagine speculare. Tutte le proprietà chimiche sono identiche, le stesse e le loro proprietà fisiche, ad eccezione dell'attività ottica [c.128]

Butlerov aveva una volta stabilito fermamente che le proprietà chimiche e fisiche delle sostanze dipendono in tutti i casi dalla loro struttura. Pertanto, se le tre sostanze differiscono l'una dall'altra nelle loro proprietà, ciò significa che esse differiscono tra loro e nella loro struttura. Ma quali potrebbero essere le differenze nella struttura dei tre acidi lattici sopra elencati, se tutti fossero acidi a-idrossipropionici [c.151]

Negli amminoacidi, un atomo di carbonio asimmetrico è solitamente solo un atomo di carbonio. Pertanto, nel rappresentare le formule degli antipodi ottici, tutto si riduce a una diversa disposizione del gruppo amminico sull'atomo di carbonio. Per determinare se questo amminoacido appartiene alla serie L o D, si cerca di essere trasformato con l'aiuto di una serie di reazioni chimiche in un altro amminoacido, la cui configurazione stereochimica è nota. Se i metodi chimici non sono applicabili, utilizzare metodi fisici, ad esempio ottici, confrontando le proprietà di derivati ​​simili dell'amminoacido e dell'acido lattico studiati. [C.26]

Questi idrossi acidi, che contengono idrossile non nel gruppo funzionale, come l'acido carbonico, ma nella catena degli idrocarburi, sono già veri acidi alcolici. I loro nomi derivano dai nomi degli acidi carbossilici con il prefisso oxy, che è preceduto da una cifra che indica il numero dell'atomo di carbonio che sostiene l'idrossile (nei nomi di Ginevra) o la lettera greca che ha la stessa funzione (a è il carbonio dal carbossile, il secondo ecc. ).. Le proprietà fisiche ei nomi di un numero di monoossiacidi monocarbossilici, poliossiacidi monocarbossilici e mono- e nolossiacidi policarbossilici sono riportati in tabella. 41. Molti idrossiacidi sono noti da tempo (Scheele, l'ultimo quarto del XVIII secolo) come prodotti naturali, i cui nomi banali indicano la loro origine lattica, malica, tartarica, citrica, ecc. la loro sintesi e proprietà devono considerare i problemi della stereochimica. [C.378]


In cui l'atomo di carbonio asimmetrico (contrassegnato da un asterisco nella formula) si trova al centro del tetraedro. È facile vedere che questi modelli non possono essere combinati nello spazio: sono specchiati e riflettono la configurazione spaziale delle molecole di due diverse sostanze (in questo esempio, gli acidi lattici), che si differenziano per alcune proprietà fisiche e principalmente biologiche. Tale isomerismo è chiamato stereoisomerismo a specchio, e gli isomeri corrispondenti sono chiamati isomeri speculari. La differenza nella struttura spaziale degli isomeri mirror può anche essere rappresentata dall'aiuto di formule strutturali, che mostrano la diversa disposizione dei gruppi atomici con un atomo asimmetrico, per esempio, per quelli mostrati in Fig. 130 isomeri specchio di acido lattico [c.462]

Tuttavia, questa formula non fornisce ancora informazioni complete sulla sostanza. Sono noti due acidi lattici: uno si trova nel latte acido (acido lattico di fermentazione), l'altro si forma nel muscolo vivo durante il lavoro (carne e acido lattico). In termini di proprietà fisiche e chimiche, entrambi gli acidi sono esattamente gli stessi (ad esempio, hanno lo stesso punto di fusione, pressione di vapore, densità, indice di rifrazione, acidità, spettro infrarosso, spettro di risonanza magnetica nucleare e la stessa reattività con i prodotti chimici ordinari). Tuttavia sono [c.9]

E mostrano la configurazione spaziale delle molecole di due diverse sostanze (in questo esempio, gli acidi lattici), che differiscono in alcune proprietà fisiche e principalmente biologiche. Tale isomerismo è chiamato stereoisomerismo a specchio e gli isomeri corrispondenti sono chiamati isomeri speculari. La differenza nella struttura spaziale degli isomeri dello specchio può essere rappresentata usando formule strutturali che mostrano differenti disposizioni di gruppi atomici con un atomo asimmetrico, per esempio, per quelli mostrati in Fig. 131 isomeri specchio di acido lattico [c.458]

Secondo le loro proprietà chimiche, sono esattamente le stesse, anche se le loro proprietà fisiche sono certamente diverse, perché l'acido B-lattico e l'acido L-lattico ruotano il piano di polarizzazione in diverse direzioni, per cui sono anche chiamati antipodi ottici. Si scopre che se un enzima specializzato viene aggiunto a una miscela di entrambe le forme di acido lattico, allora si può osservare una cosa sorprendente: l'enzima scinde selettivamente solo una delle forme, senza influenzare l'altra. [C.26]

Il valore dell'isomerismo ottico. Sopra, abbiamo sottolineato che gli isomeri specchio sono identici nelle loro proprietà fisiche e chimiche e differiscono solo nella direzione di rotazione del piano di polarizzazione. Ad esempio, i dati riportati in precedenza (p.222) sotto le formule per acidi O e L-lattico mostrano che questi isomeri a specchio hanno gli stessi punti di fusione e angoli di rotazione dello stesso segno ma opposti nel segno. Qual è, allora, il valore dell'isomerismo ottico [c.224]

L'indicatore più importante della qualità dei prodotti da forno è l'acidità. Gli acidi (acido lattico, acetico, ambrato, formico, tartarico, citrico, aminoacido) contribuiscono a modificare l'interazione elettrostatica delle molecole proteiche, il loro gonfiore, peptizzazione, aumentando l'idrofilia, riducendo il volume della fase liquida nel test e migliorando le sue proprietà fisiche, oltre a modificare significativamente il gusto dei prodotti. [C.61]

Il muscolo cardiaco al giorno viene ridotto più di 100.000 volte, pompando circa 7.200 litri di sangue. Il miocardio è simile per struttura e proprietà ai muscoli scheletrici rossi. Una caratteristica del metabolismo energetico del muscolo cardiaco è il suo carattere quasi completamente aerobico. Allo stesso tempo, i principali substrati che forniscono energia sono gli acidi grassi, circa il 70% dell'ossigeno consumato dal muscolo cardiaco viene speso per l'ossidazione degli acidi grassi. Inoltre, si utilizzano glucosio, acido lattico e piruvico. Dopo un pasto, l'uso di glucosio aumenta e gli acidi grassi - diminuisce durante il lavoro fisico aumenta la proporzione di acido lattico nel fornire energia al cuore. [C.529]

Il valore nutrizionale delle fonti di carbonio dipende dalle caratteristiche fisiologiche del microrganismo, dalla composizione chimica e dalle proprietà fisiche della sostanza. La facilità di assimilazione dei composti contenenti carbonio è determinata dal grado di ossidazione del carbonio. Carbossili - Il COOH ha un basso valore nutrizionale, i radicali con carbonio ridotto - CH3, CHG e CH - sono più nutrienti. Ma gli atomi di carbonio mezzo carbonio sono più facilmente assorbiti - СНгОН, СНН, СОН. I composti ricchi di gruppi alcolici hanno un alto valore nutrizionale. Le fonti di carbonio più accessibili per la maggior parte dei microrganismi eterotrofi sono zuccheri, glicerina, mannitolo, acido lattico, tartarico e acido citrico. Molti batteri idrolizzano con successo carboidrati, grassi, proteine, utilizzandoli come fonte di carbonio. Un amido di polisaccaride vegetale molto comune spesso funge da fonte di carbonio per batteri e grii [c.88]

I principali articoli scientifici sono legati alla chimica generale. Ha scoperto e studiato la composizione e le proprietà dell'acido selenico, ha studiato i composti del manganese (in particolare manganese e manganese), i sali di fosforo e gli acidi arsenico. Scoprì (1818) il fenomeno dell'isomorfismo e formulò una legge secondo la quale una forma cristallina di sostanze contenenti lo stesso numero di atomi collegati nello stesso modo non dipende dalla natura chimica, ma dal loro numero e posizione (la legge di Meeterlich). Ha espresso (1830) un'ipotesi sulla partecipazione di contatto dell'acido solforico nella formazione di etere etilico. Studiò la dipendenza delle proprietà fisiche e chimiche dei minerali sui metodi della loro produzione artificiale. Eseguita (1832) analisi dell'acido lattico, che servì come prova della sua individualità. Ricevuto [c.340]

Gli isomeri ottici, come (+) - e (-) - acido lattico, che sono immagini zelanti l'uno dell'altro, sono chiamati enantiomeri. Sotto molti aspetti, gli enantiomeri hanno proprietà fisiche e chimiche identiche. Ad esempio, gli isomeri dell'acido lattico (- -) - e (-) - hanno lo stesso punto di fusione e entrano nelle stesse reazioni chimiche con la maggior parte dei reagenti. Gli enantiomeri possono essere distinti solo dal loro effetto sulla luce polarizzata (Sezione 2.5) e dalla loro relazione con altre molecole chirali (Sezione 2.10 e 2.11). [C.37]

Entrambi gli isomeri dell'acido lattico sono molto simili nelle loro proprietà fisiche e chimiche, hanno un effetto diverso su un fascio di luce polarizzata che passa attraverso una soluzione di un dato composto. Uno degli isomeri devia il piano di polarizzazione del fascio verso destra ed è chiamato isomero B. L'altro isomero devia il piano di polarizzazione a sinistra con lo stesso angolo e viene chiamato un isomero 1. [C.69]

Tali studi furono presto condotti da Wislitsenus. Il loro oggetto era acido lattico 1) acido lattico ordinario, o acido lattico di fermentazione, che è il racemo di due antipodi ottici dell'acido lattico etilidenico, CH2SNOHONS e 2) acido lattico pravoruschaya, carne e acido lattico (è stato scoperto nel 1847 nell'estratto di carne) o acido paramolico. Questi acidi sono ovviamente distinti dalle proprietà fisiche (solubilità di se stessi e dei loro sali, quantità di acqua di cristallizzazione, attività ottica, ecc.), Mentre le loro proprietà chimiche di base sono identiche. Per questo motivo, nella storia dello studio di questi acidi prima della creazione della teoria della struttura chimica, e poi dopo, quando si stabilì la loro struttura, furono fatti molti errori e ci fu una grande confusione Saremo [c.30]

Scrivi l'equazione di reazione per ottenere il sapone di sodio dal potassio. Questi saponi differiscono nelle loro proprietà fisiche? Scrivi un'equazione per la reazione del rilascio di acidi grassi dall'oleopalmitinostearina. Il grasso del latte contiene acidi volatili grassi e insaturi volatili? Qual è il punto di fusione degli acidi grassi non volatili liberi? Contiene acidi insaturi [c.99]

Studi su tutti e tre i tipi di latteria 20 Gli acidi Tet e Rich hanno dimostrato che nella loro composizione, composizione e proprietà, sono completamente identici all'atomo di carbonio, sono identici: solo nelle loro proprietà fisiche differiscono nettamente nella loro attività ottica. 0,171]

Poiché è stato scoperto che i diastereomeri differiscono nelle proprietà chimiche e fisiche, inclusa la stabilità, si può capire perché le molecole enantiomere che reagiscono allo stesso modo con i reagenti simmetrici si comportano in modo diverso rispetto alle molecole chirali, come gli enzimi. Se due enantiomeri interagiscono con gli stessi reagenti chirali, i complessi attivati ​​risultanti saranno diastereomerici, non enantiomerici e, pertanto, differiranno nella loro energia. Quindi, un enantiomero forma un complesso attivato (con meno energia) più veloce rispetto all'altro enantiomero del complesso attivato diastereomeric (con più energia). Ad esempio, puoi ancora portare guanti e mani I guanti destro e sinistro sono posizionati in modo uguale in una scatola rettangolare (reagente simmetrico) e sono posizionati diversamente sulla mano sinistra (reagente chirale).In quest'ultimo caso, il guanto sinistro forma un complesso con molta meno energia (mano nel guanto e quindi sarà indossato molto più velocemente (infatti, il guanto giusto non può essere indossato con la mano sinistra). Questa analogia spiega, per esempio, perché la carne e l'acido lattico sono disidratati in acido piruvico sotto l'azione della lattico deidrogenasi dal cuore di un toro, e l'acido lattico di fermentazione non disidrata in questo caso, due acidi lattici corrispondono a due guanti, e l'enzima chirale alla mano sinistra, che accetta e rende reattiva solo uno degli enantiomeri. [C.21]

L'acido lattico estratto dal latte acido, cioè l'acido lattico di fermentazione, non è identico all'acido lattico estratto dall'estratto di carne, sebbene sia l'altro acido a-idrossipropionico sia la formula CH3 - CHOH - COOH esprimano ugualmente la struttura di entrambi. Essi differiscono l'uno dall'altro non dalla sostanza chimica, ma dalle proprietà fisiche, vale a dire, durante il passaggio di un fascio polarizzato attraverso l'acido lattico dall'estratto di carne, il piano di polarizzazione ruota, mentre il fascio polarizzato passa invariato attraverso la fermentazione dell'acido lattico. Quindi, questi due campioni di acido lattico differiscono l'uno dall'altro da una proprietà chiamata attività ottica, tutte le altre proprietà sono le stesse. [C.262]

Solitamente, l'acido lattico in grandi quantità si forma nel corpo quando si eseguono sforzi fisici di forza submassimale. L'accumulo di lattato nelle cellule muscolari influisce in modo significativo sul loro funzionamento. In condizioni di aumentata acidità causata da un aumento della concentrazione di lattato, diminuisce la contrattilità delle proteine ​​coinvolte nell'attività muscolare, l'attività catalitica delle proteine ​​enzimatiche diminuisce, compresa l'attività ATPasi della miosina e l'attività dell'ATPasi di calcio (pompa del calcio), le proprietà delle proteine ​​di membrana cambiano, che porta a aumentare la permeabilità delle membrane biologiche. Inoltre, l'accumulo di lattato nelle cellule muscolari porta a gonfiore di queste cellule a causa dell'entrata di acqua in esse, che alla fine riduce l'abilità contrattile dei muscoli. Si può anche presumere che l'eccesso di lattato all'interno dei miociti lega una parte degli ioni calcio e quindi peggiora [c.168]

Per determinare i sali di alcuni acidi organici, è stato proposto un metodo analitico, basato sullo scambio di ioni sulle resine, con sali di acido citrico, tartarico, lattico, gluconico e altri acidi convertiti in acidi liberi, determinati mediante titolazione. Il metodo non è adatto per i sali di acido propionico e benzoico [228]. Recentemente sono stati pubblicati dati sulle proprietà fisiche e chimiche dell'acido l-amminobenzoico e del suo sale di sodio [440]. Sono stati fatti tentativi per caratterizzare alcune aldeidi alifatiche in base al loro comportamento durante la cromatografia su silice [347]. [C.226]

Vedere le pagine in cui è riportato il termine acido lattico. Proprietà fisiche: [c.21] [c.48] [c.27] [c.446] [c.48] [c.12] [p.162] [p.270] [c.64] [c.64] Beginning of Organic Chemistry Book One (1969) - [c.379]

The Beginning of Organic Chemistry Kn 1 Edition 2 (1975) - [c.355]