Principale > Prodotti

Tipo di carote di

La versione mobile del sito offre la possibilità di cercare nei dizionari grammaticale, morfico e esplicativo della lingua russa.

Il dizionario morfema, oltre alle forme iniziali di parole, include inoltre forme di parole, le cui analisi spesso fanno errori, vale a dire: forme verbali personali, forme del passato e umore imperativo, così come avverbi e gradi comparativi di aggettivi.

A partire dal 05/05/2018, il dizionario morfema del sito contiene 536420 parole che sono state disassemblate.

Perché la parola "potato" è maschile e la "carota" è femminile?

Ho fatto i miei compiti con il bambino, e la domanda è nata: perché la parola patata è esattamente maschile? Dopo tutto, la parola "patata" è femminile.

Dì, la parola "carota" è femminile, come "carota".

Allora perché la patata è maschile?

Determinare il tipo di nomi è difficile anche per gli adulti.

L 'indicatore principale qui è un pronome: lui, mio ​​- m., Lei, mio ​​- w., Esso, mio ​​- cf. p. Ci sono anche nomi del genere generale: orfano, prepotente, irrequieto.

È difficile spiegare l'assegnazione delle parole a uno o un altro genere. Sembra che le parole "patate" e "carote" non differiscano nell'aspetto: entrambe hanno un finale zero e una base morbida con una B alla fine.

In alcuni casi, l'etimologia aiuta.

La parola "patata" è arrivata in russo dal tedesco, dove è un sostantivo maschile: cfr. scheda attività, stack, cavo.

La parola "carota" - Pan-slavo, femminile.

È più difficile spiegare perché è necessario dire "nuovo tulle, shampoo", quando un vicino dice "nuovo tulle, shampoo".

Per memorizzare il tipo di nomi puoi offrire il seguente poema:

carote

Le carote sono una pianta di due anni (raramente annuale o perenne) appartenente al regno vegetale, una sezione di piante da fiore, una classe dicotiledone, un fiore ombrello, una famiglia di ombrelli, un genere di carota (latino Daucus).

Il nome latino per carota deriva dall'antica parola greca "δαῦκος", che significa tutte le piante a ombrello. In russo, il nome è stato trasferito dall'antico slavo "mъrky", inserito nel caso genitivo - "mъrk've".

Carote: descrizione della pianta, caratteristiche e foto.

Nella prima stagione di crescita, la pianta forma un raccolto di radici e un rigoglioso mazzo di foglie verdi piumate e fortemente sezionate. La radice di carota è densa e carnosa, con un peso fino a 0,5 kg o più. La sua forma può essere cilindrica, tronco-conica o a forma di fuso.

A seconda del tipo, il colore della carota è giallo, arancione, marrone, arancio-rosso o viola-arancio, verde e anche bianco. Il colore delle carote dipende dal rapporto percentuale tra i pigmenti del gruppo di composti di antocianine e i coloranti naturali della classe dei flavonoidi.

La composizione chimica delle carote comprende carotene, vitamine del gruppo B, acido ascorbico e pantotenico, licopene, fitoene, fitofluene, zuccheri e altri macro e microelementi necessari per il funzionamento del corpo umano.

Nella seconda stagione, la pianta di carota forma un'infiorescenza complessa sotto forma di un ombrello di 10-15 raggi con piccoli fiori di colore rosso, giallo o bianco. La frutta di carota con una dimensione fino a 4 mm ha una forma ellittica e contiene due semi.

Tipi e varietà di carote, nomi e foto.

Nella varietà del genere distinguono 2 tipi di carote:

  • Carota selvatica (lat Daucus carota), che cresce in condizioni naturali. La radice della pianta è carnosa, con un colore bianco o giallastro, perché mangiare non è assolutamente adatto. Lo stelo raggiunge un'altezza di 0,25-100 cm, la parte superiore si ramifica e porta foglie triangolari o ovate molto robuste. La lunghezza delle foglie di carota può raggiungere i 20 cm con una larghezza fino a 5 cm. Il periodo di fioritura della pianta dura da giugno a luglio.
  • Semina carote (lat.Daucuscarotasativus), coltivate dall'uomo. È una sottospecie di carote selvatiche. Dentro la sottospecie c'è una divisione su alimentazione e sale da pranzo varietà.
torna al contenuto ↑

Alimentare le carote: tipi, varietà, foto.

Le carote alimentate vengono coltivate per l'inclusione nella dieta di bovini e piccoli animali domestici. La radice vegetale è cilindrica o allungata-conica, e la sua lunghezza varia da 30 a 50 cm. In alcune varietà di carote può avere una forma cilindrica con un'estremità arrotondata.

  • Varietà bianche di carote da foraggio: Arnimkrivenskaya bianco, Bianco a testa verde, bianco belga, gigante di Berlino, bianco Weybul, bianco dei Vosgi, bianco gigante, spessore, campionato.
  • Varietà di carote da foraggio di colore giallo: gigante gigante dalla testa verde, gigante giallo di Weybul, giallo Saalfelder, carota gialla di Lobbybury, Arnilkrivenskaya semilongolare, giallo dorato del Palatinato, Flandrskaya.
  • Varietà di carote rosse: gigante rosso-arancio lungo, gigante smussato lungo e spesso, rosso lungo Altringham, rosso lungo Brunswick, rosso gigante, rosso spesso, giallo-arancio Dippe.

Pranzare le carote: specie, varietà, foto.

Queste varietà sono coltivate per il consumo umano e, per la loro maturità, sono suddivise in maturazione precoce (anticipata), il mid, maturità tardiva (più tardi).

Carote precoci (primi): varietà e foto.

La stagione di crescita delle carote non supera i 100 giorni. Le colture radicali sono destinate ad essere consumate sia in forma grezza che per trattamenti termici e generalmente non sono destinate alla conservazione a lungo termine. Di seguito sono riportate alcune varietà di prime carote:

  • Carote parigine (carote di carota), con radici di arancia scura di forma arrotondata, con un diametro da 3 a 6 cm e un peso di 60 g, simile ai ravanelli. La carne di questa carota precoce è succosa, tenera, con un sapore dolce.
  • Carote "Drago" - una varietà di prime carote con frutti di colore porpora di forma conica allungata, lunghi fino a 25 cm e con un diametro fino a 15-30 mm, con polpa di arancia brillante.
  • Le carote di Amsterdam sono una varietà di prime carote con un raccolto di radice simile a un cilindro con una lunghezza di 15-17 cm e un diametro di 20-25 mm. La polpa vegetale sugosa con un nucleo piccolo ha un colore arancione brillante.
  • Carote "Fun" con ortaggi a radice cilindrica leggermente appuntiti, la cui lunghezza raggiunge i 10-15 cm e il peso fino a 60-100 g. La carne delle prime carote è dolce e succosa, di colore arancione. Questa varietà è adatta per la conservazione a lungo termine.

Varietà di carote di media stagione: descrizione e foto.

Dal momento che l'aspetto delle cime sulla superficie e la maturazione in carote di questa varietà ci vogliono fino a 120 giorni. Le colture radicali resistono allo stoccaggio a lungo termine e vengono utilizzate nei cibi dopo la cottura. Le migliori varietà di carote di media stagione:

  • Carote "Shantane" con densa carne rosso-arancio e cuore giallo pronunciato. La radice di carota ha una forma tronco-conica con estremità smussata. La sua lunghezza non supera i 15 cm, il peso è di 200 g, la pelle è liscia con piccoli "occhi" con lenticchie.
  • Carote "Vitamina" - varietà di media stagione con radici cilindriche e punta smussata, di peso fino a 170 g e lunga fino a 13-15 cm. La buccia delle carote e la sua polpa sono di colore arancione. Il nucleo di una piccola dimensione, rotonda o a forma di stella, è quasi lo stesso nel colore della polpa del frutto. Questa è la carota più dolce tra molte altre varietà.
  • Carota "Red Giant" con frutti d'arancio che ricordano in apparenza un lungo tronco di cono. Con un peso di circa 130 ge un diametro di 5-6 cm, la lunghezza delle carote può raggiungere i 20-25 cm. In termini di contenuto di beta-carotene, questa varietà di carote è superiore alle varietà a riposo, indipendentemente dal periodo di maturazione.
  • Carote "Sansone" - varietà di media stagione con radici, che hanno una forma cilindrica e una punta opaca. La polpa è succosa e dolce, di colore arancione. La lunghezza della carota in questa classe non supera i 20 cm e il peso è di 200 g.

Varietà di carote tardive: descrizione e foto.

La stagione di crescita delle carote di questa specie dura fino a 140 giorni. Le carote tardive hanno buon gusto e possono essere utilizzate sia a crudo che dopo il trattamento termico. I frutti delle carote hanno una lunga durata, fino al nuovo raccolto. Le migliori varietà di late carote:

  • Carote Imperator con forme cilindriche grandi, smussate, tubolari e densa carne arancione. La lunghezza dei singoli frutti può raggiungere i 30 cm e il peso di questi giganti è di 200 g.
  • Carote Flaccoro con frutti di arancia brillante di forma conica e un naso smussato. La lunghezza dei singoli esemplari può superare 35-39 cm e il peso è di 200 g.
  • Carote "Yellowstone" - una varietà tardiva di carote con grandi radici e polpa gialla succosa, con un aspetto a forma di fuso. La loro lunghezza varia da 20 a 25 cm, e il peso di una carota media raggiunge i 200 grammi. Varietà molto produttiva.
  • Carote "Regina d'autunno" con frutti cilindrici, la cui lunghezza non supera i 20-25 cm, e il peso di 150-180 g. La polpa densa e succosa delle carote di questa varietà è colorata in un luminoso colore rosso-arancio.

Dove cresce la carota?

La distribuzione delle carote selvatiche è molto ampia e comprende i paesi della regione mediterranea: Israele e Spagna, Francia ed Egitto, Spagna e Turchia, Tunisia e Italia. Cresce in Austria e in Irlanda, in Germania e nei Paesi Bassi, in Svizzera e nel Regno Unito. Molto in Australia e nel continente africano. Questa pianta è ampiamente distribuita in tutti i paesi dell'ex Unione Sovietica. Le carote selvatiche crescono sulle radure della foresta e sui bordi, lungo strade e burroni. Le cultivar di carote sono coltivate in tutte le regioni con un clima mite o temperato: solo le aree con clima arido e le condizioni estreme dell'estremo nord non sono adatte alla coltivazione di carote.

Carote: proprietà benefiche, vitamine e minerali. Applicazione di carote

Oltre all'utilizzo diffuso di carote in cucina, a crudo o dopo il trattamento termico, questa pianta è utilizzata con successo in medicina e cosmetologia. Dioscoride e Avicenna menzionarono anche le proprietà benefiche delle carote nei loro scritti.

Le proprietà benefiche delle carote sono spiegate dall'enorme contenuto di vitamine: B, C, PP, E, K. Esso contiene beta-carotene, che è un precursore della vitamina A. E anche in questo vegetale c'è un'enorme composizione minerale: ferro, potassio, fosforo, magnesio, cobalto, rame, iodio, zinco, cromo, nichel, fluoro.

Per scopi medicinali, usano sia ortaggi a radice che semi di carota. Il succo di carota è uno strumento indispensabile nella prevenzione dell'avitaminosi, la stabilizzazione dei processi redox del corpo, che avvengono a livello cellulare. Inoltre, il succo di carota appena spremuto è prescritto come antinfiammatorio e antisettico, con alcuni disturbi nel tratto gastrointestinale, nonché per normalizzare i processi di metabolismo dei carboidrati nel corpo.

Lo xantofilo contenuto nelle carote è un bloccante naturale per lo sviluppo delle cellule tumorali e la luteina protegge la retina dall'esposizione allo spettro dell'ultravioletto. Gli estratti di polpa di carota sono utilizzati per il trattamento della urolitiasi e patologie dei dotti biliari. Fanno parte della droga "Urolesan".

Dai semi della pianta producono la droga antispasmodica Daukarin, che è simile nel suo effetto a Papaverin. Inoltre, dai semi di carote estratti oli essenziali, che vengono utilizzati per la fabbricazione di cosmetici.

Top di carota: proprietà benefiche.

  • Le cime di carota contengono 6 volte più vitamina C della stessa frutta di carota.
  • Contiene un'enorme quantità di clorofilla, che purifica il sangue, i linfonodi e le ghiandole surrenali.
  • Una grande quantità di potassio e vitamina K (che non è nella radice, ma ci sono carote nelle parti superiori) riduce la pressione, sostiene il normale metabolismo, previene l'osteoporosi e le malattie cardiache.
  • Il succo delle foglie di carote è usato come antisettico.
  • È utile anche il tè di carote. Si consiglia di bere regolarmente prima di coricarsi per le persone che soffrono di edema, hanno problemi con i reni e il sistema urinario.
torna al contenuto ↑

Danni alle carote e controindicazioni

  • Il consumo di grandi quantità di carote può portare ad un eccesso di beta-carotene e carotenemia (colore della pelle gialla).
  • Il consumo di carote dovrebbe essere limitato a forti fumatori, non fumatori e non dovrebbe essere assunto con la dieta di carote.
  • Quando esacerbazioni dei processi ulcerosi, diabete mellito e problemi con la tiroide, non è consigliabile consumare carote in grandi quantità.
  • Le carote sono coltivate industrialmente con l'uso di fertilizzanti minerali. Per questo motivo, con il consumo regolare di carote, si consiglia di trovare un fornitore di fiducia che vende verdure prive di nitrati.

Piantare e coltivare carote. Come e quando piantare carote?

La semina delle carote dovrebbe essere fatta nel terreno ad una temperatura di 4-6 ° C. Pertanto, le date di semina per le prime varietà di carote cadono a metà aprile e le varietà a maturazione media e tardiva dalla seconda decade di aprile alla seconda settimana di maggio. Molti giardinieri sono interessati a piantare carote a giugno. In linea di principio, puoi piantare varietà di media stagione, ma non dimenticare di annaffiare regolarmente i letti (specialmente se c'è calore nella tua zona) e prepararti a raccogliere non prima di ottobre.

Per piantare le carote vengono selezionate aree lisce e ben illuminate dove precedentemente venivano coltivati ​​cetrioli, zucchine, pomodori, aglio o cipolle. Non usare il terreno dopo il prezzemolo, il finocchio, il cumino, l'aneto e i fagioli, perché queste colture impoveriscono molto il suolo.

La preparazione del sito selezionato inizia in autunno. Per fare questo, è saturo di fertilizzanti e humus complessi, quindi scavato a una profondità di 30-35 cm. Prima di piantare carote in primavera, l'area viene livellata.

Trattamento delle sementi di carote prima della semina.

Prima di piantare, i semi di carota sono appositamente trattati per aumentare la germinazione (puoi scegliere uno dei metodi per preparare i semi di carota per la semina):

  • È necessario immergere i semi di carota in una tintura d'acqua di cenere di legno per un giorno. La temperatura della soluzione nutritiva dovrebbe essere 30 0 C. Durante il tempo di lavorazione, la soluzione deve essere sostituita almeno 6 volte con una nuova. Dopo di ciò, i semi di carota vengono lavati con acqua pulita e posti per alcuni giorni in un luogo fresco (frigorifero).
  • I semi, posti in un sacchetto di tessuto denso, vengono immersi per 20-30 minuti in un contenitore con acqua calda, la cui temperatura è di almeno 50 ° C, dopo di che vengono rapidamente raffreddati con acqua fredda.
  • I semi di carote prima della semina si addormentano in una borsa di tela, sepolti nel terreno ad una profondità di 20-25 cm e tenuti in questo stato per dieci giorni.
  • per la semina, i semi di carota sono saturi di ossigeno in una soluzione di regolatore della crescita delle piante (soluzioni Epin o Seta) per 20 ore. Barbaters o compressori per acquari sono usati per questo.
torna al contenuto ↑

Piantare semi di carote in piena terra.

Dopo la lavorazione, i semi di carota sono pronti per la semina nel terreno. Come piantare le carote nel terreno senza diradarsi? C'è un modo complicato e facile per evitare di diradare le carote in futuro: per questo, strisce strette vengono tagliate dalla carta igienica, su cui vengono applicate gocce di pasta di farina con un intervallo di 3-4 cm, e quindi i semi preparati vengono immersi su di essi. Dopo che la colla si è asciugata, le strisce vengono piegate a metà e piegate in un rotolo sciolto.

Per la semina delle carote, vengono preparate delle scanalature poco profonde (non più di 2-3 cm di profondità), sono ben inumidite e si srotolano in nastri con semi. Se non hai fatto questi nastri, puoi piantare semi di carota direttamente nel terreno ad una distanza di 3-4 cm. Dopo questo, i solchi sono coperti di terra e triturati con uno strato di paglia o torba finemente tritata. Un tale passaggio impedirà la comparsa di una crosta densa sulla superficie del suolo, che impedisce la germinazione libera dei semi di carota. La distanza tra le scanalature adiacenti deve essere di almeno 20 cm.

Piantare carote in autunno.

Su terreni leggeri (sabbiosi e sabbiosi) è possibile piantare carote in autunno. L'atterraggio avviene negli ultimi giorni di ottobre o nella prima decade di novembre. La tecnologia delle carote per piantare l'inverno non è diversa dalla primavera. Con l'inizio del calore e la discesa del manto nevoso, l'area è coperta da un denso film di polietilene e mantenuta in tale stato fino alla germinazione. All'inizio del periodo di crescita, è necessario allentare e spudare le piante in modo intenso. Dopo che le cime delle carote si sono chiuse, la mobilizzazione si è fermata.

Prendersi cura di carote in piena terra. Carote innaffiare Quanto spesso alle carote d'acqua in campo aperto?

Molti giardinieri si stanno chiedendo come annaffiare le carote. Nonostante il fatto che la pianta tolleri bene la siccità, si raccomanda di annaffiare le carote regolarmente, evitando la completa essiccazione del terreno. Solitamente, l'irrigazione viene effettuata una volta alla settimana in solchi appositamente preparati, evitando che l'acqua penetri nelle cime, poiché ciò può portare a malattie fungine.

Nutrire le carote Come nutrire le carote?

Al fine di fornire alla pianta tutti i microelementi necessari, per l'intera stagione vegetativa vengono effettuati almeno tre pasti supplementari di carote. La prima concimazione viene effettuata immediatamente dopo la comparsa dei primi germogli. I restanti due vengono prodotti ad intervalli di un mese. Per concimare le carote vengono utilizzati solo fertilizzanti minerali. La composizione del "cocktail nutrizionale" richiesto per 10 litri di acqua comprende: nitrato di potassio (20 g), perfosfato (15 g), urea (15 g), nitrofosca (1 cucchiaio da tavola) e cenere di legno (2 tazze). L'applicazione della medicazione superiore viene effettuata nel terreno che viene inumidito dopo l'irrigazione.

Come alle carote sottili correttamente?

La prima volta che le carote si assottigliano quando appaiono diverse foglie. Annaffia bene il terreno prima di ogni diradamento, poiché sarà più facile estrarre la pianta dal terreno umido e le carote rimanenti saranno meno danneggiate. Quando si assottiglia, tirare i germogli di carota strettamente verso l'alto, altrimenti la radice della carota successiva potrebbe rompersi. Sarà necessario fare diversi diradamenti per non rimuovere l'eccesso (improvvisamente una parte dei germogli sarà danneggiata dai parassiti) e allo stesso tempo non interferire con la crescita delle colture radicali vicine. Se vuoi far crescere una piccola carota dolce, lascia una piccola distanza tra le radici (2-3 cm). La verdura cresce di piccole dimensioni, ma dolce. Se si desidera ottenere una carota grande, aumentare l'intervallo tra le piante di 5-7 cm, la semina ispessita non permetterà alle radici di crescere di grandi dimensioni.

È possibile trapiantare le carote?

Vale la pena notare che non ha senso trapiantare le carote, poiché inizierà a appassire immediatamente e non si riprenderà. Se hai bisogno di trapiantare le colture di radici strappate in un nuovo letto, fallo immediatamente nei fori preparati, senza piegare la radice. Altrimenti le carote si deformeranno. Dopo di ciò, le carote trapiantate dovrebbero essere ben annaffiate.

Perché la carota diventa gialla nel giardino?

La ragione di questa rizoctonosi è una malattia dei funghi che colpisce barbabietole, carote, prezzemolo e rape. Gli agenti causali di questa malattia abitano il terreno e gli ortaggi a radice. Le foglie di carota colpite diventano gialle e si asciugano e le radici iniziano a marcire durante la conservazione. Per evitare questa malattia nelle carote, non piantarla in zone impregnate d'acqua. E inoltre non mettere nuove culture sul luogo colpito prima di 3 anni.

Perché la carota non germoglia?

  • I semi di carota possono essere di scarsa qualità. Il loro periodo di conservazione potrebbe essere stato superato;
  • Le carote sono piantate a poca profondità e i semi vengono lavati via;
  • Semi piantati a una profondità maggiore del necessario. Su terreni argillosi è meglio piantare carote a una profondità inferiore a quella consigliata.
  • Irrigazione insufficiente. Le carote possono germogliare a lungo, quindi dovrebbe essere annaffiato correttamente. A una temperatura di 15 gradi le carote spuntano in 2 settimane, ma se la temperatura è impostata a più di 20 gradi, le carote spuntano in media in una settimana.
torna al contenuto ↑

Parassiti di carote e la lotta contro di loro.

  • Mosca delle carote Questo insetto inizia la sua attività nociva nella tarda primavera quando le pupe emergono dalle larve svernanti. Fortunatamente, non è difficile individuare i segni dell'attività della mosca carota: un colore bronzeo delle cime delle carote lo indicherà. Se non prendi le giuste misure, il fogliame appassirà e le carote moriranno. Tratta le tue piante con agenti chimici come ad esempio, Tsiper, Sharpay.
  • Carota listobloshka. Questo insetto è un po 'come una mosca, ma appartiene alla categoria delle pulci. Il volantino appare a marzo e poi inizia a deporre le uova. In futuro, le larve formate si sviluppano direttamente nei letti, e quindi succhiano i succhi dalle foglie dei top di carota, che portano al loro restringimento e all'asciugatura. Spruzzare la carota con il brodo di tabacco: 1 kg di rifiuto del tabacco versare 10 litri di acqua calda e aggiungere 30 g di sapone, la soluzione viene fatta bollire per 2 ore, filtrata e utilizzata per lo scopo previsto.
  • Nematode di Gall. Questo è un insetto simile a un verme che è un parassita difficile da uccidere. Questo parassita penetra nella radice, dopo di che gonfiore e crescite appaiono nelle carote. Ma l'effetto dannoso non è solo nella sconfitta di un particolare vegetale. Le larve di vermi possono rimanere nel terreno, allevare e mettere in pericolo tutte le nuove piante. Ancora non esistono modi efficaci per distruggere i nematodi. Pertanto, principalmente i giardinieri utilizzano misure preventive. Vale a dire, durante la lavorazione del terreno e la manipolazione dei semi, utilizzare solo strumenti disinfettati, scottati con acqua bollente. Il suolo stesso può essere trattato con disolfuro di carbonio, formalina o cloropicrina.
  • Afidi su carote, vive sui resti di vegetazione che non sono stati rimossi dalla caduta, quindi il metodo principale per affrontare questo parassita è quello di ripulire il giardino dai resti di rifiuti vegetali. Se, dopo tutto, la tua carota è stata attaccata dall'afide, devono essere osservate alcune misure:
    • Nel calore intenso, innaffia le carote in abbondanza, la pressione dell'acqua ucciderà gli insetti dalle cime;
    • Tra una sessione e l'altra, inumidire le foglie di carota con la cenere setacciata, che può essere mescolata 1: 1 con la polvere di tabacco.
    • Spruzzare le carote con le infusioni di erbe fermentate: versare acqua bollente su qualsiasi erba / erbe tagliate fresche e far fermentare per una settimana al sole, quindi filtrare e utilizzare per lo scopo previsto.
    • Accanto ai letti di carota puoi piantare calendule, patate, aglio, cipolle o altre piante che spaventano gli afidi.

Inoltre puoi leggere di più su ala in questo articolo.

Raccolta delle carote. Quando pulire le carote?

La raccolta delle carote avviene come maturazione delle radici, quindi il tempo di raccolta dipende dalla varietà. Le giovani carote vengono tirate fuori principalmente per assottigliare le file. La prossima fase di raccolta delle carote arriva a luglio, quando maturano le prime varietà. Le carote di media stagione vengono raccolte ad agosto. Nella seconda metà di settembre, iniziano a scavare le radici delle ultime varietà di carote.

Il giorno della raccolta deve essere asciutto e caldo. Se il terreno è leggero, le carote mature possono essere tirate fuori da esso, tirando le cime. Le carote sono scavate nel terreno denso con una pala o forchette. Le radici estratte vengono tagliate in cima alla testa, quindi vengono smistate, rimuovendo le carote danneggiate per l'elaborazione. Selezionati per conservare le verdure vengono trattati con una soluzione debole di permanganato di potassio e lasciati sotto una tettoia per 14 giorni ad una temperatura di circa 14 ° C per l'essiccazione. Successivamente, si consiglia di conservare le carote nel seminterrato.

Stoccaggio di carote Come conservare le carote?

La temperatura ottimale per conservare le carote va da 0 a +4 0 C. Per conservare le carote vengono utilizzati contenitori in legno con sabbia di fiume secca. Su uno strato di sabbia fino a 4 cm di spessore, ammucchiato sul fondo della scatola, mettere le radici in modo che non entrino in contatto l'una con l'altra. Dopo di ciò, vengono riempiti con un nuovo strato di sabbia (4-5 cm), su cui viene posata la porzione successiva di carote. L'operazione continua fino a quando la scatola è completamente piena. Invece di sabbia, è possibile utilizzare piccole varietà di alberi di segatura di legno duro.

Le carote possono essere conservate fino alla primavera successiva coprendole con un sottile strato di argilla. Per fare questo, preparare il talker di argilla, simile alla panna acida densa. Ogni radice viene immersa nella soluzione e asciugata, dopo di che le verdure "smaltate" affondano nel seminterrato. In assenza di un seminterrato, le carote in piccole quantità possono essere immagazzinate nel magazzino di un appartamento mettendole in scatole di legno o di cartone, precedentemente cosparse di sabbia o lolla di cipolle e aglio.

Che tipo di carota

Risparmia tempo e non vedi annunci con Knowledge Plus

Risparmia tempo e non vedi annunci con Knowledge Plus

La risposta

La risposta è data

ekber333

Nome femminile

Connetti Knowledge Plus per accedere a tutte le risposte. Rapidamente, senza pubblicità e pause!

Non perdere l'importante - connetti Knowledge Plus per vedere la risposta adesso.

Guarda il video per accedere alla risposta

Oh no!
Le visualizzazioni di risposta sono finite

Connetti Knowledge Plus per accedere a tutte le risposte. Rapidamente, senza pubblicità e pause!

Non perdere l'importante - connetti Knowledge Plus per vedere la risposta adesso.

Tipo di carote di

SEAFOOD, s, w. 1. Pianta da giardino questo. ombrello, verdura.

Suggerimenti con la parola "carota":

Tagliare il cavolo e il pepe in cannucce, strofinare le carote su una grattugia grande, tritare la cipolla a metà anelli, tritare l'aglio con l'aiuto di aglio schiacciare.

Steli di carote e porri puliti, lavati e tritati finemente.

Lavare le patate, le carote, far bollire, sbucciare e tagliare a cubetti.

Sinonimi per la parola "carota"

Associazioni per la parola "carota"

Qual è la "carota":

Rendere la mappa della parola migliore insieme

Saluti! Il mio nome è Lampobot, sono un programma per computer che aiuta a creare una mappa di parole. So come contare perfettamente, ma ancora non capisco come funzioni il tuo mondo. Aiutami a capirlo!

Grazie! Imparerò sicuramente a distinguere le parole comuni da parole altamente specializzate.

Come capers parola comprensibile e comune (sostantivo):

Associazioni per la parola "carota":

Sinonimi per la parola "carota":

Qual è la "carota":

Suggerimenti con la parola "carota":

  • Tagliare il cavolo e il pepe in cannucce, strofinare le carote su una grattugia grande, tritare la cipolla a metà anelli, tritare l'aglio con l'aiuto di aglio schiacciare.
  • Steli di carote e porri puliti, lavati e tritati finemente.
  • Lavare le patate, le carote, far bollire, sbucciare e tagliare a cubetti.
  • (tutte le offerte)

Lascia un commento

Inoltre:

Mappa di parole ed espressioni della lingua russa

Thesaurus online con la capacità di cercare associazioni, sinonimi, collegamenti contestuali ed esempi di frasi alle parole e alle espressioni della lingua russa.

Informazioni di base sulla declinazione di nomi e aggettivi, sulla coniugazione dei verbi e sulla struttura morfologica delle parole.

Il sito è dotato di un potente sistema di ricerca con il supporto della morfologia russa.

carote

Carote (latino Daucus) - un genere di piante della famiglia Umbrella.

Una carota è una pianta biennale (raramente una o una perenne), nel primo anno di vita forma una rosetta di foglie e radici [3], nel secondo anno di vita è una semenza di arbusti e semi.

Diffuso, anche in paesi mediterranei, Africa, Australia, Nuova Zelanda e America (fino a 60 specie).

Il raccolto di carote più noto (la carota coltivata è considerata una specie indipendente di Daucus sativus o sottospecie di carota selvatica - Daucus carota subsp. Sativus) - una pianta biennale con una radice grossolana biancastra o arancione. Le carote coltivate si dividono in pasti e mangimi. Infiorescenza - Ombrello complesso da 10-15 raggi, i raggi sono ruvidi-pubescenti, prostrati durante la fioritura. Fiori con piccoli denti di calice e petali bianchi, rossastri o giallastri. Al centro dell'ombrello c'è un fiore rosso scuro. I frutti sono piccoli, ellittici doppi piantine di 3-4 mm di lunghezza.

Il contenuto

Descrizione botanica

Biennale, raramente annuale o erba perenne con più foglie sezionate come pinnate.

La radice è carnosa, tronco-conica, cilindrica o fusiforme, con un peso di 30-300 go più.

I denti della coppa sono appena percettibili, i petali sono bianchi, rossastri o giallastri, obovati, nella parte superiore dentellata e in una tacca con un segmento curvo, i petali marginali nell'ombrello sono marcatamente allargati.

Il frutto è ovale o ellittico.

storia

Presumibilmente, le carote sono state inizialmente coltivate in Afghanistan, dove crescono ancora le più diverse specie di Daucus carota. La specie selvatica più vicina è la carota selvatica: le cultivar sono state derivate da esso attraverso l'allevamento. Dai semi scartati delle carote da giardino, le piante sono generalmente ottenute con una radice ramificata commestibile che ha un sapore amaro e legnoso.

Inizialmente, le carote venivano coltivate non per la radice, ma per le foglie e i semi aromatici. La prima menzione di mangiare la radice di carota nel cibo si trova in fonti antiche nel primo secolo. n. e. Carote moderne furono introdotte in Europa nei secoli X-XIII; Ibn al-Awam dell'Andalusia descriveva carote rosse e gialle. Il medico bizantino Simeon Sith (XI secolo) menziona gli stessi colori. Le carote sono anche descritte in Domostroi, un monumento alla letteratura istruttiva russa del XVI secolo. Le carote arancioni apparvero per la prima volta in Olanda nel XVII secolo [4].

etimologia

Il nome generico Daucus deriva dalla parola latina latina δαῦκος, che significa varie piante ombrello. Questa parola viene elevata al verbo δαίω (daio) alla luce, che è probabilmente associata al gusto caustico del frutto [5] [6].

Composizione chimica

Vengono utilizzate colture di radice (per alimenti) e semi (per la produzione di infusi, estratti). Le colture di radice contengono carotenoidi - caroteni, fitoeni, fitofluene e licopene; vitamine B, B2, acido pantotenico, acido ascorbico; flavonoidi, antocianidine, zuccheri (3-15%), grassi e un po 'di olio essenziale, umbelliferone; nei semi - olio essenziale, composti aromatici e olio grasso. I fiori contengono composti di antocianine e flavonoidi (quercetina, kaempferol).

applicazione

In medicina, le carote sono utilizzate per ipo e avitaminosi. Promuove l'epitelizzazione, attiva i processi redox intracellulari, regola il metabolismo dei carboidrati.

I semi sono usati per produrre medicinali, ad esempio il daukarin, che ha un effetto antispasmodico, simile all'effetto di papaverina e kellin, dilata i vasi coronarici; utilizzato nell'aterosclerosi, insufficienza coronarica con sintomi di angina pectoris. Si ottengono estratti dei semi e olio essenziale per cosmetici e aromaterapia.

Le carote sono indicate per malattie congiuntivali e corneali, disturbi del metabolismo minerale, poliartrite, osteocondrosi, urolitiasi e colelitiasi. Le carote hanno lievi proprietà lassative e diuretiche, quindi vengono utilizzate nelle malattie del tratto gastrointestinale e dei reni [7]. Nella medicina popolare, la carota selvatica è usata come agente antielmintico e lassativo, oltre che per rimuovere sostanze radioattive dal corpo [7].

classificazione

tassonomia

Il genere Carote è un membro della famiglia delle Ombrelle (Apiaceae) dell'ordine dei fiori Umbrella (Apiales).

Il genere comprende circa 60 specie. Alcuni di loro [8]:

  • Daucus arcanus Garcia-Martin Silvestre
  • Daucus aureus Desf.
  • Daucus biseriatus Murb.
  • Daucus broteri Dieci.
  • Daucus capillifolius Gilli
  • Daucus carota L. - Carota selvatica
  • Daucus conchitae più greggio
  • Daucus crinitus Desf.
  • Daucus durieua Lange
  • Daucus glochidiatus (Labill.) Fisch. C.A.Mey.
  • Daucus gracilis Steinh.
  • Daucus guttatus Sm.
  • Daucus hochstetteri A.Braun exDrude
  • Daucus involucratus Sm.
  • Daucus jordanicus post
  • Daucus littoralis Sm.
  • Daucus microscias Bornm. Gauba
  • Daucus montanus Humb. Bonpl.ex Schult.
  • Daucus muricatus (L.) L.
  • Daucus pusillus Michx.
  • Daucus reboudii Coss.
  • Daucus sahariensis Murb.
  • Daucus setifolius Desf.
  • Daucus syrticus Murb.
  • Daucus tenuisectus Coss.ex Batt.
  • Daucus virgatus (Poir.) Maire

letteratura

  • Galeyev N. A. Coltivazione industriale di carote. - Ufa: Bash. Vol. casa editrice, 1985. - 136 p.
  • Markov V. M. Verdura. - M., 1966.

note

  1. ↑ Viene anche usato il nome Angiosperme.
  2. ↑ Circa la condizionalità di specificare la classe dei dicotiledoni come un taxon superiore per il gruppo di piante descritto in questo articolo, vedere la sezione "Sistemi APG" dell'articolo "Dicotyledons".
  3. ↑ Conformemente alla direttiva europea "Direttiva del Consiglio 2001/113 / CE del 20 dicembre 2001, la carota è allo stesso tempo un frutto e un ortaggio, ad esempio, il Portogallo produrre legalmente ed esportare marmellata di carote, che, secondo le regole dell'Unione europea, può essere prodotta solo a partire da frutta.
  4. ↑ Oxford Companion to Food; Andrew Dalby, Siren Feasts: Routledge, 1996: ISBN 0-415-11620-1, p. 182; Andrew Dalby, Food in the Ancient World dalla A-Z, 2003, ISBN 0-415-23259-7, p. 75
  5. ↑ Frisk H. Griechisches etymologisches Wörterbuch, Band I. - Heidelberg: Carl Winter's Universitätsbuchhandlung. - 1960. - P. 352.
  6. ↑ Dizionario botanico-farmacognostico: rif. manuale / K. F. Blinov, N. A. Borisov, G. B. Gortinsky e altri; Ed. K. F. Blinova, G. P. Yakovlev. - M.: Più alto. scuola, 1990. - P. 212. - ISBN 5-06000085-0
  7. ↑ 12Dontsov V.V., Dontsov I.V. Piante medicinali e prodotti delle api: proprietà curative delle erbe medicinali e del miele. - Nizhny Novgorod: Phlox, 1992. - 352 p. - ISSN 5-87198-012-0
  8. ↑ Secondo il sito web GRIN (vedere la sezione Collegamenti).

riferimenti

  • Carote: informazioni sul sito Web GRIN (inglese, verificato il 18 luglio 2009)
  • Carote - articolo della Grande Enciclopedia Sovietica (verificato il 20 luglio 2009)
  • Carote: informazioni sul sito web dell'Enciclopedia della vita (EOL) (inglese) (verificato il 18 luglio 2009)

Wikimedia Foundation. 2010.

Controlla quale "Carrot" in altri dizionari:

CAROTA - una radice vegetale di una pianta vegetale di due anni; cresciuto ovunque Ci sono varietà di mangimi e da tavola. Le varietà da tavola sono più piccole (peso medio da 80 a 400 g), radici teneri e zuccherine. La forma della radice è diversa: carota ("Parisiana...... Una breve enciclopedia di famiglia

Carote - Carote in stile coreano (carote coreane, carote, cha) Insalata "Koryo Saram" (coreani sovietici) a base di carote, aglio, olio di girasole e condimenti (come la Kindza) finemente tritate, a volte con cipolle. È l'invenzione di Kore...... Wikipedia

CAROTA - femmina Morkva Yuzhn., Zap., Tamb. Barkan, l'ortaggio da giardino radice Daucus carotta. Carota e barbabietola su Kozma, 18 aprile, Mosca. Vlad. Carota selvatica, Laserpitium pruthenicum. Carota n una radice di carota Mangia e carote, se non c'è mela...... Dal dizionario

La carota è una pianta biennale della famiglia ombrello, che sviluppa un rosone di foglie basali nel primo anno di vita e una radice carnosa ispessita (radice) di varie forme e dimensioni, arancione, rosso-arancio, giallo, meno spesso rosso-viola, rosa,...... Enciclopedia dei semi. Colture vegetali

Carote - carote Root. Carota, genere due, raramente una pianta erbacea perenne (ombrello di famiglia). Circa 60 specie, principalmente in Eurasia e Nord Africa. Semina di carote coltivata oltre 4 mila anni fa (in Afghanistan e...... Dizionario Enciclopedico Illustrato

CAROTA - (Daucus), un genere di piante di questo. ombrello. Erbe biennali, raramente una perenne. Le foglie e le foglie degli involucri degli ombrelli sono ripetutamente pennate. Fiori protandri; impollinazione incrociata. Circa. 60 specie, nel Mediterraneo, nel sud dell'Europa, in...... Dizionario enciclopedico biologico

carota - carota, carota, carota Dizionario di sinonimi russi. carota di carota, carota (colloquiale) Dizionario di sinonimi della lingua russa. Una guida pratica. M.: lingua russa. Z. E. Alexandrova. 2011... Dizionario Sinonimi

Carota - un genere di due, raramente una e erbe perenni della famiglia ombrello, colture orticole. Circa. 60 specie, nel sud dell'Europa, a Zap. e mercoledì Asia, Africa, Australia, America. Le carote da semina vengono coltivate (nelle radici, zucchero, vitamine B, PP, carotene) per tutti...... Dizionario enciclopedico di grandi dimensioni

Carote - una pianta da giardino, un raccolto di radice con una radice ispessita zuccherata arancione. Una cultura molto antica, derivata dalle carote selvatiche. Ampiamente usato in cucina. Dizionario di termini culinari. 2012... Dizionario culinario

Carote - Le carote sognano prosperità e salute. Se una ragazza sognava di mangiare una carota, si sposava presto e diventa madre di meravigliosi bambini. Carote coltivate - state aspettando un grande reddito e buona salute... Grande libro dei sogni universale

carote

Da un punto di vista botanico, le carote sono una pianta erbacea biennale, anche se nella vita di tutti i giorni questo è solitamente indicato come il suo raccolto radice, usato in cucina. La maggior parte degli scienziati ritiene che le carote coltivate (lat. Daucus carota subsp. Sativus) appartengano al genere delle carote selvatiche, famiglie di ombrelli. Tuttavia, alcuni botanici non sono d'accordo con questo, considerando la semina e le carote selvatiche come diverse specie [1]. Allo stesso tempo, la patria delle specie domestiche non è stata ancora trovata. È vero, gli scienziati non sono riusciti a coltivare e rimuovere il vegetale commestibile dalle specie selvatiche, quindi le discussioni continuano.

La parola "carota" deriva dall'antico slavo ecclesiastico "mrky", e la "carota" inglese, incontrata per la prima volta in fonti scritte nel 1530, era molto probabilmente presa a prestito dal francese, in cui le carote sono ancora chiamate "carotte". Il nome francese deriva dal latino "carōta", e quello, a sua volta, dal greco "καρωτόν" (karōton). Si ritiene che la parola greca abbia la radice indo-europea ker- (corno), a causa della somiglianza della forma della radice con il corno [4].

La storia delle carote in crescita

Le carote sono una delle colture vegetali più antiche coltivate. Basato su scavi archeologici, pitture rupestri e testimonianze scritte, si può sostenere che è già circa 4 mila anni [2]. I ricercatori ritengono che la fonte dell'aspetto di questo vegetale siano stati i paesi dell'Asia Minore - Afghanistan e Iran. I semi di questo ortaggio sono stati trovati anche in Svizzera durante lo scavo di strutture a pala dell'età del bronzo. Ci sono prove che la carota era conosciuta dagli antichi romani e greci. A giudicare dalle prove scritte, a quel tempo la gente la considerava una vera prelibatezza e serviva al tavolo durante le grandi feste [3].

È interessante notare che, in contrasto con l'uso moderno, in tempi antichi le carote venivano coltivate principalmente per ragioni di semi e fogliame fragrante. I primi riferimenti all'uso di ortaggi a radice sono stati trovati in fonti antiche e risalgono al 1 ° secolo d.C. Le carote erano conosciute non solo come cibo, ma anche come medicina. In molte opere mediche dell'antichità descrivono le proprietà curative di questa pianta. Inoltre, i greci lo chiamavano "philtron" - la magia dell'amore e credevano che mangiare le carote aiuterebbe una persona a trovare più velocemente il loro amore.

Si ritiene che le carote furono portate in Europa approssimativamente nei secoli IX-XIII. I primi a prenderlo nella dieta furono gli spagnoli e i francesi. Questo ortaggio era particolarmente popolare alla corte di Carlo Magno. Dal XIII secolo. coltivare carote è iniziata in Cina, Giappone e India. Ma gli americani, all'inizio, non apprezzavano il gusto e le qualità curative delle carote, dando raccolti per nutrire i maiali. La prima menzione scritta di carote in Russia è una voce in "Domostroy" del 16 ° secolo, anche se si ritiene che fosse conosciuta qui e molto prima.

Tuttavia, vale la pena notare che fino al XVII secolo. la carota non era affatto la stessa che vedevamo oggi, come si può vedere guardando le tele dei maestri della pittura europea di quei tempi. La principale differenza è il colore della radice. Gli scienziati ritengono che le carote bianche e viola più diffuse, ma anche le varietà conosciute di rosso e giallo. Secondo l'accademico N. Vavilov, l'Afghanistan era il luogo di nascita delle carote bianche e viola, la Cina era gialla e il Mediterraneo era rosso [1].

La carota arancione brillante a cui eravamo abituati era allevata dai giardinieri olandesi solo nel 17 ° secolo. Il motivo per cui la verdura ha ricevuto solo un colore non è noto per certo. Forse questa opzione ha messo radici ed è stata apprezzata per le sue caratteristiche di gusto. Ma secondo la leggenda, il colore delle carote è associato alla dinastia reale olandese di Orange, il cui colore ufficiale è stato a lungo arancione. In gratitudine a Wilhelm of Orange, in cui l'Olanda ottenne l'indipendenza, o semplicemente per compiacere il Principe Orange, i giardinieri tirarono fuori una verdura di quel colore.

Come scegliere e conservare le carote

Prima di tutto, si consiglia di scegliere carote non troppo grandi - medie dimensioni. Naturalmente, non ci dovrebbero essere danni visibili, macchie o escrescenze sulla radice, dovrebbe essere difficile. Il colore verdastro alla base della carota significa che avrà un sapore amaro. Se comprate le carote con le cime, le foglie in nessun caso non dovrebbero essere appassite, ma al contrario - il verde fresco e brillante.

Per quanto riguarda lo stoccaggio, questo ortaggio non è troppo estroso ed è abbastanza capace di giacere in un sacchetto di plastica nel frigorifero per un massimo di 1 mese. Tuttavia, è importante tagliare immediatamente le cime dalla radice, perché ne ricava tutta la freschezza e l'umidità. Inoltre, le carote non devono essere conservate accanto a mele che emettono gas etilene, contribuendo alla sua rapida maturazione e decomposizione. Se stiamo parlando di immagazzinare grandi quantità di carote, di solito i giardinieri la abbassano in cantina. Alcuni residenti estivi consigliano di conservare le verdure in scatole con una miscela di sabbia e trucioli di legno, che dovrebbe impedire l'evaporazione dell'umidità e rallentare i processi di decomposizione.

Le carote possono anche essere tritate o grattugiate e congelate - possono essere conservate per un anno intero. Anche se il fatto che questo ortaggio è abbastanza disponibile nei mercati e nei supermercati in qualsiasi momento dell'anno, di solito le persone non fanno grandi scorte. Per lo stesso motivo, non ha molto senso seguire i numerosi suggerimenti da Internet e avvolgere le carote con asciugamani bagnati o conservarli in barattoli d'acqua per prolungarne la vita.

Se la tua carota ha ancora una leggera muffa, non correre a buttarla via. A differenza dei prodotti morbidi, in cui il fungo si diffonde estremamente velocemente, sarà più difficile per lui affrontare una carota solida. Quindi, tagliando la parte interessata e anche un piccolo pezzo, si può usare il vegetale.

Varietà di carote

Le carote coltivate sono solitamente suddivise in mensa (per il consumo umano) e foraggi (per mangimi per animali). Grazie al lavoro degli allevatori, la varietà da pranzo delle carote coltivate ha un gran numero di varietà diverse per vari scopi. Ad esempio, alcuni di essi (Bolero F1, Maestro F1) sono i più adatti per preparare il succo fresco. Una varietà di Kazan F1 è stata creata appositamente per la preparazione del pilaf.

Inoltre, le carote gialle, viola e rosse non sono rimaste nel Medioevo, sono ancora coltivate e utilizzate con successo in molti paesi del mondo. Il colore della verdura dipende dal contenuto in esso dell'uno o dell'altro pigmento. Quindi, il colore giallo delle carote dona luteina, rosso - licopene, violetta - antocianina, arancio - beta-carotene. Tutte queste sostanze sono benefiche a modo loro e hanno un effetto prevalentemente positivo sul corpo.

Tra le varietà insolite che attirano l'attenzione con il loro aspetto, possiamo distinguere "Drago", i cui frutti lunghi (fino a 25 cm) hanno un colore viola brillante e sapore piccante, "Bianco Lunare" - con frutti bianchi e "Yellowstone" - con frutti di Canarie - colore giallo. Non si può ignorare la varietà "carote parigine", i cui frutti, sebbene tradizionalmente arancioni, hanno una forma arrotondata (diametro da 3 a 6 cm) e assomigliano ai ravanelli. Ma la varietà di carote viola cosmica nasconde la carne arancione brillante dietro la buccia viola.

A proposito, la recente popolarità della carotina in realtà non sembrava dovuta all'allevamento di una nuova varietà, ma solo perché il coltivatore californiano Mike Yuroschek era stanco di buttare via parte del raccolto a causa della curvatura o di altre piccole radici "ferite". Poi ha gettato carote illiquide in un pelapatate e all'uscita ha ricevuto piccoli frutti pelati, che i supermercati hanno iniziato a comprare da lui ad un prezzo molto più alto del prezzo delle carote ordinarie. Tuttavia, col tempo, gli allevatori hanno portato una vera carota con frutti molto piccoli e dolci.

Descrizione e caratteristiche delle carote in crescita

A seconda della varietà, la radice delle carote può raggiungere un peso di 200 ge una lunghezza di 30 cm con un diametro da 2,5 a 6 cm e può anche assumere diverse forme: conica, cilindrica o rotonda. Di solito la radice è nel terreno a una profondità di circa 60 cm, e le radici della pianta vanno più in profondità nel terreno - circa 1,5-2 m Nella parte di terra, la carota ha steli coperti di peli duri e foglie a tre circonferenze su piccioli lunghi. Durante la fioritura, nella pianta si formano le infiorescenze bianche dell'ombrello. L'impollinazione si verifica a causa di vari insetti.

Meglio di tutto questo vegetale cresce su terreni sciolti sgomberati dalle erbacce. La carota è molto affezionata alla luce solare, quindi per atterrare è preferibile scegliere luoghi non aperti. Allo stesso tempo il vegetale è molto umido e non tollera male la siccità, iniziando a appassire rapidamente.

Iniziano a piantare le carote soprattutto ad aprile, ma per ottenere il raccolto più rapido possibile, praticano la semina prima dell'inverno - con il primo gelo. La raccolta avviene a seconda della varietà. Nelle prime carote, la stagione di crescita è di 80-100 giorni, e in maturità tardiva - 120-150.

Malattie e parassiti

Di tutte le malattie, le carote sono più suscettibili agli attacchi di varie muffe. Il più comune è il marciume bianco, che colpisce le radici, sia nel processo di crescita che durante lo stoccaggio. Questa malattia si manifesta sotto forma di una placca bianca "soffice", che alla fine si condensa, formando sclerotia nera. Per prevenire l'apparizione di marciume bianco durante la crescita delle carote, è necessario coltivare attentamente la terra con l'aratura profonda. Conservare le radici è necessario a una temperatura di 4-5 gradi.

La putrefazione nera e grigia, a sua volta, colpisce le foglie della pianta. Il primo li copre con macchie marroni e il secondo colpisce le vene e gli steli delle foglie con macchie grigio-marroni, che alla fine passano al frutto. La causa di queste malattie sono i semi infetti, le radici e le piante che rimangono nel terreno. Pertanto, è importante eseguire la corretta rotazione delle colture, diradare e diserbo le carote nel tempo e alimentarle con fertilizzanti di potassio. Inoltre, dovresti raccogliere con attenzione il raccolto, proteggendo la carota da eventuali ferite.

Tra i parassiti, il danno maggiore alle carote è causato dalla cosiddetta mosca di carota - un insetto nero lucido con una tinta verdastra, che raggiunge i 5 mm di lunghezza. Queste mosche sono particolarmente pericolose nelle forti precipitazioni. L'insetto depone le sue uova e le larve sviluppate penetrano nella radice e le penetrano con buchi di colore scuro. Tali frutti iniziano gradualmente a rimanere indietro nella crescita e le foglie della pianta cambiano colore in viola, appassiscono e muoiono. Gli esperti dicono che il danno può essere evitato scegliendo un terreno leggero per la semina e rendendo l'aratura profonda in autunno. Sono necessarie anche le carote diserbo e diradamento.

Proprietà utili di carote

Composizione chimica e disponibilità di sostanze nutritive

Dopo aver analizzato le tabelle sopra, possiamo concludere che le carote sono un utile vegetale non nutritivo che contiene una grande quantità di vitamine e minerali necessari al corretto funzionamento dell'organismo. La verdura è utile da usare, sia cruda che cotta.

Contrariamente alla credenza popolare, il trattamento termico non priva la carota del beneficio. Durante la cottura, il vegetale perde molta vitamina C, ma allo stesso tempo le vitamine A ed E sono ben conservate in esso, inoltre le alte temperature distruggono le pareti cellulari, permettendo a varie sostanze nutritive di essere rilasciate e meglio assorbite nel corpo. Inoltre, gli scienziati dicono che il trattamento termico delle carote porta ad un aumento del 35% nel livello di antiossidanti. Tra l'altro, la carota viola ricca di antocianine ha la più alta capacità antiossidante tra tutti i tipi di questo ortaggio.

Proprietà curative delle carote

Le carote arancioni sono un vero magazzino di beta-carotene (provitamina A) e una delle principali fonti naturali della sua produzione per il corpo. Sotto l'influenza degli enzimi epatici, si trasforma in vitamina A (retinolo), che supporta il lavoro di molti organi interni e sistemi. Innanzitutto, la vitamina A è la base della salute generale degli occhi. Con una mancanza di questa vitamina, una persona può sperimentare un disturbo della visione crepuscolare, cioè, può perdere la capacità di vedere in condizioni di scarsa illuminazione (popolarmente, questo disturbo è chiamato "cecità notturna").

In secondo luogo, la vitamina A è importante per il normale funzionamento della retina e previene la degenerazione legata all'età del rivestimento interno del bulbo oculare. A proposito, qui agisce in combinazione con altri due carotenoidi contenuti nelle carote, la zeaxantina e la luteina. Tuttavia, le carote non sono una panacea, quindi non dovresti aspettarti che mangiare questo vegetale possa correggere o prevenire la miopia e l'ipermetropia.

Inoltre, il retinolo è attivamente coinvolto nella regolazione della sintesi proteica, nei processi redox nell'organismo e contribuisce anche al normale metabolismo e al sistema immunitario. Questa vitamina è molto importante nella formazione dello scheletro, dei denti e delle unghie. È efficace nella seborrea e nei capelli fragili, poiché è coinvolto nella regolazione dell'attività delle ghiandole sebacee.

La vitamina A porta benefici inestimabili durante la gravidanza. È importante per il normale sviluppo dell'embrione e riduce il rischio di avere un bambino prematuro. Il Retinolo è anche richiesto dal corpo per mantenere una buona condizione della pelle, perché stimola la sintesi proteica del collagene, oltre ad accelerare la guarigione delle ferite e riduce il rischio di infezione. Inoltre, svolge un ruolo importante nel rallentare il processo di invecchiamento.

Infine, il beta-carotene è considerato un eccellente antiossidante che sopprime i radicali liberi che scatenano varie malattie pericolose. Ad esempio, il beta-carotene è considerato un buon profilattico che impedisce al cancro di ricorrere [15]. Inoltre, questo carotenoide aiuta a mantenere e prolungare la vita dei pazienti affetti da AIDS. È anche importante per prevenire le malattie del sistema cardiovascolare.

È necessario prendere atto del fatto che la vitamina A si riferisce alle vitamine liposolubili. Per poter essere assorbito dal corpo e apportare benefici, è necessario utilizzarlo insieme ai grassi. Quindi, si consiglia di mangiare carote crude con una piccola quantità di olio vegetale o panna acida. È anche importante sapere che una grande quantità di beta-carotene in combinazione con l'alcol esercita un carico eccessivo sul fegato.

Oltre al beta-carotene, per cui le carote lo apprezzano, contiene anche importanti dosi di vitamine B, C ed E. Quest'ultimo aiuta l'assorbimento del retinolo e ha anche un effetto benefico sulla pelle, responsabile della rigenerazione dei suoi strati superiori. La vitamina C, a sua volta, aiuta a sigillare le pareti dei vasi sanguigni e le vitamine del gruppo B sono coinvolte nel metabolismo dei grassi e nella formazione del sangue.

Inoltre, l'ortaggio a radice contiene nella sua composizione fibre, contribuendo alla normalizzazione della digestione. Una grande quantità di potassio e magnesio è utile nelle malattie del sistema cardiovascolare (ipertensione, aterosclerosi). Lo zinco, a sua volta, contribuisce alla trasformazione della provitamina A nella forma attiva.

L'uso di carote in medicina

Le carote sono state a lungo considerate un prodotto con proprietà curative. Ad esempio, i dottori dell'antica Grecia raccomandavano questo vegetale alle donne come contraccettivo - per prevenire la gravidanza. A proposito, gli scienziati moderni hanno confermato che le carote contengono enzimi che possono bloccare il concepimento. Tuttavia, la loro concentrazione non è sufficiente per fornire un'azione reale. Dal sedicesimo secolo in Russia, le carote sono state usate come trattamento per ittero, tosse e raucedine.

Studi moderni confermano la validità della definizione di carote come prodotto del valore terapeutico. Questo ortaggio viene utilizzato come materia prima per carotene. Inoltre, questo ortaggio a radice multivitaminica è buono, come nel trattamento di alcune malattie e nella dieta. Produce anche fibre, glucosio, lecitina, nonché oli essenziali e grassi.

Gli scienziati non trascurano i semi di carota, dai quali hanno imparato a ottenere l'estratto daukarin - un complesso di flavonoidi (questi pigmenti vegetali sono coinvolti in molti processi nel corpo). Nell'industria farmaceutica, si presenta sotto forma di compresse da 0,02 ge ha un effetto principalmente sui vasi coronarici. È importante notare che il farmaco mira a ridurre gli attacchi di angina pectoris, ma non li ferma.

Le carote sono apprezzate anche in odontoiatria. Secondo molti dentisti, ai nostri tempi, quando una persona consuma un sacco di alimenti morbidi lavorati termicamente, esegue un numero insufficiente di movimenti di masticazione, il che riduce il carico sul tessuto parodontale (il tessuto che circonda il dente). I dentisti consigliano l'uso di carote crude come simulatore per le gengive. Inoltre, il carotene ha un effetto benefico sulla mucosa della bocca e rinforza anche lo smalto dei denti.

L'uso di carote nella medicina tradizionale

Indubbiamente, le carote hanno un gran numero di proprietà utili e medicinali, che lo hanno reso un prodotto molto popolare nella medicina tradizionale. Tuttavia, vale la pena prestare attenzione al fatto che è quasi impossibile curare qualsiasi malattia con le carote da solo. Questo ortaggio prende parte attiva nella prevenzione di vari disturbi, ma prima di usarlo nel trattamento è necessario consultare un medico, perché in alcuni casi le carote non solo non aiutano, ma possono anche portare a complicazioni della malattia.

I guaritori tradizionali credono che le carote, a differenza di molte altre verdure, siano adatte al consumo in forma non sbucciata. Si consiglia di lavare bene la radice, ma non di pulirla dalla parte superiore della pelle, perché contiene fibre alimentari grossolane. Permettono di normalizzare il funzionamento dell'intestino e migliorare la peristalsi. Inoltre, secondo gli scienziati giapponesi e neozelandesi, le fibre sono in grado di neutralizzare le tossine alimentari e gli agenti cancerogeni.

Si ritiene inoltre che, grazie alla vitamina E, le carote possano contribuire a migliorare la condizione del corpo maschile partecipando al processo di ripristino della funzione sessuale. Secondo le ricette popolari, gli uomini che soffrono di mancanza di erezione dovrebbero includere carote bollite nel latte e succo di carota mescolato con miele nella loro dieta. Il trattamento farmacologico può anche essere accompagnato dall'uso di una miscela di 1-2 mele, 1 radice di carota e 1 cucchiaino di miele.

Infusi e polvere

Le infusioni e i decotti curativi sono generalmente preparati sulla base di semi di carota e hanno un effetto positivo sulla condizione del corpo in discinesia biliare, malattie da calcoli biliari, malattie digestive, reni, nonché costipazione ed emorroidi. Insieme al succo di carota, un infuso di semi è anche consigliato come antielmintico.

L'influenza delle bevande medicinali è dovuta al fatto che, in primo luogo, attivano la formazione e la secrezione della bile. In secondo luogo, hanno un effetto diuretico, che contribuisce alla rimozione di sabbia e piccole pietre dai reni. In terzo luogo, le infusioni bloccano gli attacchi di dolore con colica renale. A proposito, gli elementi contenuti nelle carote sono coinvolti nei processi rigenerativi delle cellule dell'epitelio renale, che vengono distrutti dal consumo di cibi piccanti speziati e di alcol, quindi non solo i semi, ma anche l'ortaggio di radice è utile nel trattamento delle malattie renali.

Il mangiare irregolare e lo stile di vita sedentario di una persona moderna spesso portano alla stitichezza. Questi, a loro volta, provocano la stasi del sangue nel retto e, di conseguenza, le emorroidi. Dato che le carote hanno un lieve effetto lassativo, non irrita le pareti intestinali, ma risolve efficacemente il problema della stitichezza. Per eliminare i problemi e normalizzare la digestione, i terapeuti tradizionali raccomandano l'uso di polvere di semi di carota o di infusi. Ma per resistere alle emorroidi aiuta il tè dalle carote.

Per preparare l'infuso, è necessario raccogliere i semi a settembre (insieme agli ombrelli). Quindi devono essere asciugati e conservati in luoghi con bassa umidità. Successivamente, dai semi, precedentemente trebbiati (senza ombrelli), puoi fare le infusioni o schiacciarle in polvere. Per preparare una bevanda terapeutica, versare 1 cucchiaio di semi con acqua bollente e lasciare in infusione in un thermos durante la notte. Dopo questo, l'infusione deve essere filtrata e bevuta riscaldata 3 volte al giorno. La polvere dovrebbe anche essere presa tre volte al giorno, 1 grammo.

Per quanto riguarda il tè da infornare, viene raccolto in estate (giugno-luglio), essiccato e conservato in scatole asciutte. Per preparare una tazza di tè, basta un cucchiaino di foglie di carota essiccate. Altre erbe o bacche essiccate possono anche essere aggiunti a loro. Tuttavia, va ricordato che, per tutta la sua utilità, le parti superiori estraggono una grande quantità di nitrati dal terreno, pertanto le donne in gravidanza e in allattamento dovrebbero essere caute nei confronti di tali tè.

L'uso di carote nella medicina tradizionale non è limitato solo all'uso interno, ma implica anche un'influenza esterna. Quindi, questo vegetale ha un effetto benefico su varie lesioni cutanee, riducendo il dolore e esercitando effetti cicatrizzanti e antinfiammatori.

I guaritori popolari sostengono che le carote non solo guariscono le ferite superficiali, ma affrontano anche casi più complicati tirando il pus da un punto infetto. Per fare questo, devi attaccare una carota fresca nel posto danneggiato, tagliata a uno stato pastoso, coprirla con carta spessa (è importante non sostituire la carta con cotone e garza che assorbono rapidamente il succo) e benda.

Una carota cruda tagliata, fissata sul corpo con bende, è adatta per alleviare l'infiammazione della pelle a seguito di scottature minori.

Il succo di carota nella sua forma pura o con l'aggiunta di vari ingredienti viene utilizzato in varie patologie e come agente profilattico. Di solito è preparato usando uno spremiagrumi, ma se non è disponibile, puoi provare a farlo manualmente. Per fare questo, è necessario grattugiare le carote su una piccola grattugia, e quindi spremere il succo con le mani, avvolgendo la verdura tritata in una garza.

Il succo di carota è utile per l'alta acidità, così come l'anemia (anemia). In quest'ultimo caso, si consiglia di bere non solo succo di carota, ma una miscela di carote, barbabietole e succhi di ravanello. Tale aggiunta al trattamento farmacologico di solito dura 2-3 mesi. Bere prendere 1-2 cucchiai al giorno. Il succo di carota in combinazione con succo di sedano è necessario per il corpo in caso di frequenti tensioni e disturbi nervosi.

Il succo di radice d'arancia è anche efficace nella lotta contro le infezioni che colpiscono gli organi respiratori. Ad esempio, quando i medici delle laringiti consigliano di bere succo di carota con miele (1 cucchiaio di miele per bicchiere di succo fresco) 2 cucchiai 4-5 volte al giorno. In caso di mal di gola con una miscela simile (1 cucchiaio di miele per 100 g di succo e 100 g di acqua) si raccomanda di fare i gargarismi.

Il succo di carota è efficace nel trattamento del comune raffreddore. Per preparare le gocce, è necessario prendere mezzo bicchiere di succo fresco, mezzo bicchiere di olio vegetale e aggiungere 3-4 gocce di succo d'aglio a questa miscela. Questo medicinale viene instillato con 3 gocce in ciascun passaggio nasale 3-4 volte al giorno.

L'uso di carote nella medicina orientale

Nella medicina orientale, le carote sono indicate come prodotti neutri che non hanno un pronunciato effetto di raffreddamento o riscaldamento sul corpo. Si ritiene che l'effetto benefico della radice arancione sul cuore, così come rafforza il sistema nervoso e allevia la fatica.

L'uso di carote nella medicina orientale tradizionale non è molto diverso dalle abitudini domestiche. Ad esempio, lì, nello stesso modo in cui nel nostro paese, praticano la preparazione dell'infusione di semi di carota. Vengono versati con acqua bollente, lasciati in infusione e quindi prendono 1 cucchiaio più volte al giorno. Si ritiene che questa bevanda riscaldi i reni. Inoltre, le carote sono state a lungo considerate un buon aiuto per l'avvelenamento e l'infiammazione della cistifellea e della vescica. Inoltre, le carote sono utilizzate per rimuovere i parassiti intestinali.

Carote nella ricerca scientifica

Essendo una delle principali fonti di beta-carotene, che fornisce una grande quantità di vitamine e minerali al corpo umano, le carote erano destinate a diventare oggetto di ricerca scientifica. Va notato che questo ortaggio è interessante non solo tra gli scienziati medici, ma anche tra i rappresentanti di altri settori scientifici.

Tuttavia, la ricerca e gli esperimenti relativi all'effetto delle carote sulla salute umana sono di fondamentale importanza. Così, il Dr. Kirsten Brandt dell'Università di Newcastle durante gli esperimenti sui ratti ha scoperto che mangiare le carote riduce il rischio di sviluppare il cancro. Ha anche scoperto che il componente responsabile di tale esposizione è il pesticida naturale, il falkarinolo, che protegge le carote dai funghi [8].

Nonostante il fatto che gli scienziati non abbiano capito il meccanismo dell'effetto del falkarinolo e quali dosi siano necessarie per un trattamento di successo, la disperata americana Ann Cameron, che ha sofferto di cancro al colon con metastasi ai polmoni, ha deciso di testare questo trattamento su se stessa. Dopo aver letto su Internet l'effetto anti-cancro delle carote, lei stessa ha organizzato una terapia per bere circa cinque bicchieri (circa 2 kg di ortaggi a radice) di succo di carota fresco ogni giorno. Dopo 8 mesi, il suo cancro allo stadio 4 è stato curato.

Tuttavia, i medici continuano a sostenere che il trattamento del cancro della carota è semplicemente impossibile. Spiegano che, in primo luogo, il tumore di questa donna è stato operato prima di iniziare a bere succo di carota e, in secondo luogo, i blackout nei polmoni non sono stati sottoposti a una biopsia, quindi è impossibile dire con certezza che si trattava di metastasi [14 ]. Tuttavia, i medici non negano l'effetto benefico del succo di carota sul corpo del paziente, perché ha rifiutato la chemioterapia postoperatoria, sostituendola con una dieta a base di "carota" e comunque è riuscita a sconfiggere completamente la malattia.

Pertanto, il trattamento del cancro deve essere affrontato con grande serietà e non affidarsi esclusivamente alle meravigliose proprietà di determinati prodotti ed erbe. Il Dr. Brandt nel suo studio suggerisce che le carote mostrano un effetto molto migliore contro il cancro rispetto ad altri prodotti. Ciò che è importante qui è che mette a confronto gli effetti delle carote con gli effetti di altri prodotti e non con l'effetto farmaco.

Un importante CEO di Apple, Steve Jobs, morto di cancro al pancreas, è stato un brillante e triste esempio di rifiuto del trattamento e tempestiva chirurgia per pratiche spirituali e cibo crudo (le carote erano le sue verdure preferite).

Conclusioni interessanti sono state fatte da scienziati che hanno studiato l'effetto del beta-carotene sullo sviluppo del cancro del polmone. Uno studio su larga scala ha dimostrato che il beta-carotene, che entra nel corpo umano principalmente dalle carote, aiuta a prevenire il cancro del sistema respiratorio. Tuttavia, i fumatori e i lavoratori delle piante di amianto, al contrario, dovrebbero fare attenzione con grandi dosi di beta-carotene, perché in tali condizioni non può impedire, ma, al contrario, provocare lo sviluppo della malattia [9]. Le ragioni dell'azione inversa non sono ancora completamente chiare, ma i medici stanno lavorando per risolvere questo enigma.

Come notato sopra, le carote interessano non solo i rappresentanti del campo medico. Ad esempio, gli scienziati scozzesi hanno inventato un modo per trasformare i rifiuti di carota dopo lo spremere in nanofibre. Questo materiale ecologico e biodegradabile sarà in futuro in grado di sostituire le nanofibre in fibra di carbonio, ampiamente utilizzate per la produzione di caschi, snowboard e componenti automobilistici. Pertanto, gli scienziati sperano di ridurre il consumo di petrolio necessario per produrre fibra di carbonio [10].

Carote in nutrizione

Essendo un prodotto a basso contenuto calorico ricco di vitamine e minerali, le carote sono spesso utilizzate come alimento base per la dieta [11]. Tuttavia, è controindicato per le persone con malattie del fegato e degli organi dell'apparato digerente. Almeno, prima di "sedersi", devi consultare il tuo dottore. Dovresti anche essere preparato per il fatto che il consumo di grandi quantità di questa verdura arancione può portare all'ingiallimento della pelle.

La dieta di un singolo prodotto, anche se è una carota multivitaminica, non può essere definita affatto equilibrata, quindi gli esperti non consigliano affatto di ricorrere a tali misure per la perdita di peso. È meglio sostituire le carote degli alimenti a rapida preparazione o mangiare una radice di ortaggi poco prima di un pasto, in modo da mangiare una porzione più piccola e sentire la sazietà più velocemente [11]. Ma se hai deciso di organizzare una dieta mono, non dovresti continuare per più di tre giorni.

Durante questo periodo, si consiglia di utilizzare sia verdure crude che verdure bollite. A proposito, è necessario aggiungere un po 'di grasso alle carote crude, ma se la dieta è mirata a ridurre il peso, è necessario tenere traccia delle proporzioni: 1 cucchiaio di olio vegetale o 2 cucchiai di panna acida a basso contenuto di grassi per 1 kg di ortaggi a radice.

Se parliamo di dieta terapeutica, le carote, di norma, sono sempre incluse nella dieta. Inoltre, purè di patate e succhi di carote possono essere somministrati ai bambini già all'età di 6-7 mesi.

Carote cotte

Le carote sono un ortaggio familiare in quasi tutte le cucine del mondo. Viene aggiunto a stufati di verdure, insalate, zuppe, tutti i tipi di pilaf vengono cucinati con esso e utilizzati come snack salutari. In molti paesi, l'ortaggio a radice d'arancia viene utilizzato nella preparazione di vari dessert: torte, budini, tsimes (stufato di verdure dolci ebraiche), ecc. E in Giappone puoi comprare il gelato con il gusto delle carote e dell'arancia. La carota è anche composta da uno dei succhi vegetali più popolari.

Negli ultimi anni, è stata osservata una tendenza ecologica in cucina, il che significa che l'uso massimo di tutte le parti di un vegetale o di frutta è ora in voga. Così, gli chef hanno inventato l'uso di foglie di carota - si aggiunge a zuppe, salse, insalate e casseruole.

A prima vista, cucinare le carote sembra un compito semplice, ma in realtà il vegetale risulta spesso crudo, quindi troppo cotto, quindi vale la pena ricordare che le carote si tagliano in cerchi o cubetti per 8-10 minuti e l'intera radice vegetale per 20-30. Le carote vengono cotte a 180 ° C per 40-45 minuti. Per quanto riguarda la frittura, piccoli cerchi o cannucce saranno pronti in 4-6 minuti.

Le carote sono ben combinate praticamente con tutti i prodotti e sono particolarmente ben assorbite con proteine ​​e grassi. È anche utile mangiare le carote con cibi ricchi di ferro, poiché l'ortaggio di radice contribuisce al suo massimo assorbimento.

bevande

Molto è già stato detto sopra sulle proprietà benefiche del succo di carota appena spremuto, quindi vale la pena aggiungere che non dovremmo sperare in un effetto simile dal succo delle confezioni. Gli studi hanno dimostrato che in una bevanda fresca 4 volte più carotenoidi, e il contenuto di beta-carotene è 6 volte superiore a quello dei nettari. È vero, dovresti bere succo fresco subito dopo la cottura, perché i carotenoidi vengono distrutti quando esposti alla luce solare.

Per diversificare in qualche modo il succo di carota, puoi fare un vero cocktail vitaminico. Ciò richiederà un quarto di barbabietole medie, 1 arancia, 2 carote medie e una fetta di zenzero [12]. Innanzitutto, è necessario spremere il succo di barbabietola e lasciarlo riposare in frigorifero per un paio d'ore, quindi tritare e aggiungere tutti gli altri ingredienti.

L'uso di carote in cosmetologia

In cosmetologia, le carote sono valutate principalmente per la presenza di beta-carotene nella loro composizione, che nel corpo viene trasformato in vitamina A. Aiuta a mantenere la pelle in buone condizioni e favorisce la guarigione dell'acne, quindi i suoi retinoidi analoghi sintetici sono spesso utilizzati nei cosmetici.

Gli studi hanno dimostrato che il retinolo aumenta la produzione di collagene ed è attivamente coinvolto nella levigatura delle rughe, quindi può essere trovato sugli scaffali dei negozi come siero per il viso. Se vuoi avere un'opzione più economica o hai paura di mettere "chimica" sul tuo viso, allora puoi provare a preparare il prodotto da solo usando le carote.

Maschera per la pelle grassa composta da carote tritate e una piccola quantità di acqua (la miscela deve essere portata a macerare). Un rimedio adatto per la pelle secca è una maschera per ripristinare l'equilibrio idrico. Per la sua preparazione è necessario mescolare 1 cucchiaio di carote grattugiate, tuorlo d'uovo e 2 cucchiai di panna acida. Per la pelle normale, è adatto un rimedio di 1/4 di tazza di yogurt, 1/4 di succo di carota e 1 cucchiaio di miele. Mantenere la maschera sul viso dovrebbe essere di circa 15 minuti, quindi risciacquare con acqua tiepida.

Fatti interessanti

Nonostante il fatto che le carote siano conosciute da molto tempo in diverse parti del mondo, una delle vette della sua popolarità in Europa arrivò durante la seconda guerra mondiale. La ragione per l'aumento di interesse per la verdura arancione divenne l'esercito britannico. Cercando di nascondere al nemico le nuove tecnologie per rilevare gli aerei nemici, gli inglesi hanno spiegato la netta e acuta precisione dei loro piloti nel buio del giorno, ricevendo alte dosi di vitamina A dalle carote e migliorando così la loro visione del crepuscolo. Infatti, la mancanza di vitamina A può portare a un deterioramento della capacità di vedere al buio, ma il suo eccesso non porta alla comparsa di super-capacità.

La prova del precedente interesse degli europei per le carote può servire la pittura olandese dei secoli XVI-XVII. Gli artisti di quell'epoca spesso creavano nature morte con immagini di varie verdure, tra cui le carote. Nella foto di Peter Artsen "Vendor of vegetables" (1508 g.) È possibile vedere le carote di colore scuro. Ma nel 1640 apparve una tela di Gerard Dau, su cui è rappresentata nel centro una nuova carota arancione. In primo piano, una verdura arancione è stata collocata sulla sua "Kitchen Still Life" e Abraham van Beyren.

Più profondo nel Medioevo, la leggenda tedesca dice che la carota è una prelibatezza preferita degli gnomi della foresta. Si credeva che se la sera avessimo lasciato un cesto di carote sul bordo, al mattino gli gnomi riconoscenti avrebbero lasciato un lingotto d'oro in risposta.

Per quanto riguarda la società moderna, nessuno, naturalmente, non crede più nei racconti degli gnomi, ma apprezza le carote e in alcuni luoghi cerca di perpetuarli erigendole monumenti, aprendo musei e tenendo festival e feste in suo onore.

Tra i monumenti più famosi c'è il gigante della Nuova Zelanda, che raggiunge i 7,5 metri di altezza. È inoltre possibile notare il monumento di 3 carote nella città turca di Beypazarı, considerato un importante produttore di semi di carota. Negli Stati Uniti, le carote spuntano dal terreno, decorati l'ingresso del fondo per i disoccupati nel Michigan, in Egitto e in Canada, i monumenti delle carote si trovano nelle città turistiche.

È interessante notare che in Europa le carote hanno ufficialmente una "doppia cittadinanza", perché dal 1991 questo ortaggio è stato anche riconosciuto come frutto. E il punto qui non è affatto nelle scoperte scientifiche, ma nel fatto che gli europei hanno deciso di eludere le loro leggi per non cambiarle. Secondo la legislazione europea, è consentito produrre e vendere solo marmellata di frutta in Europa, mentre i portoghesi hanno imparato a preparare marmellate di verdure molto saporite - le carote. Dopo aver riconosciuto le carote come frutta, erano in grado di cucinare e esportare legalmente i loro prodotti in altri paesi europei.

Proprietà pericolose di carote e controindicazioni

Le carote sono un utile prodotto dietetico ipocalorico che, se consumato moderatamente, ha un effetto benefico sulla salute umana. Tuttavia, come con qualsiasi altro prodotto, ci sono casi in cui l'uso di carote dovrebbe essere limitato.

In primo luogo, non appoggiarsi troppo sul succo di carota fresco, perché dà un carico serio al pancreas.

In secondo luogo, durante le esacerbazioni delle malattie del tratto gastrointestinale, le carote sono generalmente meglio evitate, perché contiene una grande quantità di fibre insolubili, che sono pesanti per l'intestino malato.

In terzo luogo, le carote non sono raccomandate per l'uso nelle malattie del fegato. È importante notare che questo ortaggio è utile come prevenzione delle malattie del tratto gastrointestinale e del fegato, ma è controindicato durante le esacerbazioni.

Infine, con il consumo giornaliero di grandi quantità di carote (più di due pezzi), può verificarsi carotenemia. In tale situazione, la pelle (sui palmi e sui piedi) e il bianco degli occhi acquisiscono un colore giallo-arancio [13]. Ciò non causa alcun danno al corpo, ma chiarisce che il consumo di carota deve essere ridotto. Inoltre, non dimenticare che le carote assorbono facilmente i nitrati, che i produttori aggiungono al terreno per accelerare la crescita.

  1. Konstantinov Y. Dottore carota. - Tsentrpoligraf, 2018. - 160 p.
  2. Dudchenko L.G., Koziakov A.S., Krivenko V.V., Piante aromatiche speziate e aromatiche: A Manuale / Ed. Ed. Sytnik K.M. - K.: Naukova Dumka, 1989. - 304 p.
  3. Dubrovin I. Tutto sulle carote ordinarie. - Yauza: Eksmo-Press, 1999. - 96 p.
  4. Storia delle carote - un breve riassunto timeline, fonte
  5. Database nazionale dei nutrienti, fonte
  6. Database nazionale dei nutrienti, fonte
  7. Database nazionale dei nutrienti, fonte
  8. La componente carota riduce il rischio di cancro, fonte
  9. I fumatori di gambi di morte nello studio del beta-carotene, fonte
  10. Caschi da moto sicuri realizzati con fibre di carota
  11. Dieta di carota, fonte
  12. Succo di barbabietola, arancia, zenzero e carota, fonte
  13. 10 effetti collaterali di carota di cui dovresti essere a conoscenza, fonte
  14. Malozemov S. Il cibo è vivo e morto. - Mosca: Eksmo, 2018. - 288 p.
  15. Beta Carotene Molecule, source

È vietato utilizzare qualsiasi materiale senza il nostro previo consenso scritto.

L'amministrazione non è responsabile del tentativo di utilizzare alcuna ricetta, consiglio o dieta e non garantisce che le informazioni specificate possano essere di aiuto o danni personali. Sii prudente e consulta sempre il medico appropriato!