Principale > Odori

Barbabietola è un vero aiuto quando hai bisogno di curare la psoriasi.

La psoriasi è una malattia spiacevole che, tra le altre cose, non è ancora completamente trattata. Le persone che soffrono di psoriasi sono costantemente in equilibrio e sono sull'orlo di un'altra ricaduta. Sono separati da lui un po '- un po' di stress, bruschi cambiamenti climatici, una reazione allergica. Ma il caso più comune di recidiva nella psoriasi è considerato malnutrizione. Pertanto, qualsiasi dermatologo raccomanda in primo luogo qualsiasi tipo di dieta per i suoi pazienti. È, ovviamente, individuale per tutti, ma, tuttavia, la maggior parte dei dermatologi e nutrizionisti consigliano alle persone che soffrono di psoriasi di stare lontano da cibi altamente fritti o grassi, fast food ed evitare grandi quantità di farina o dolci.

Perché questa diagnosi è così drastica da privare la gente di tutti i piaceri gastronomici della vita?

La psoriasi è una malattia della pelle, quindi la recidiva può causare tutto ciò che, in un modo o nell'altro, colpisce la pelle. Prima di tutto, le loro diete affette da psoriasi escludono i cibi molto - molto grassi o affumicati - che possono causare una reazione allergica, aumentare il suo contenuto di grasso o, al contrario, ridurlo. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata a una malattia incurabile dall'alcol: il suo consumo dovrebbe essere ridotto al minimo, ed è meglio rifiutarlo del tutto.

Cosa puoi mangiare allora?

Naturalmente, quando una persona abbandona i suoi soliti hamburger o patate, non sa cosa mangiare. La risposta in questo caso è inequivocabile: passare a una dieta corretta e sana. Questa prospettiva non sembra attraente per tutti, ma se vuoi avere una pelle sana e bella, non si può fare nulla. Se ti sei spostato in questo articolo, cercando la risposta alla domanda "cosa puoi mangiare con la psoriasi", sentiti libero di leggerlo fino alla fine - troverai molte risposte.

Prima di tutto - solo una corretta alimentazione.

C'è un'opinione secondo cui una corretta alimentazione è quella di rosicchiare il sedano tre volte al giorno. Tuttavia, questo non è il caso. Se lo desideri, puoi mangiare in modo appropriato e, allo stesso tempo, delizioso.

Quindi, con la psoriasi, i seguenti prodotti sono raccomandati: zucca, ravanello, carote, patate, cavoli e barbabietole. Finalmente ci soffermiamo più in dettaglio.

In generale, le barbabietole sono da tempo entrate nella nostra dieta. È un ingrediente indispensabile nella preparazione di vinaigrette, barbabietole, aringhe "sotto la pelliccia" e, naturalmente, borscht - tutto ciò che è così amato in Russia.

Certo, le barbabietole si adattano perfettamente alla dieta di coloro che soffrono di psoriasi. Ha tutto ciò che aiuterà non solo ad evitare la ricaduta, ma anche a ottenere una remissione a lungo termine.

La barbabietola contiene un'enorme quantità di macro e microelementi: ferro, calcio, cobalto, rame, zinco - tutto ciò che è così necessario per l'uomo. Anche nella barbabietola c'è una grande quantità di aminoacidi e vitamine. In generale, cercando di mangiare bene e non mangiare allo stesso tempo barbabietole - una perdita di tempo.

Tra i vantaggi delle barbabietole per i pazienti con psoriasi sono i seguenti:

  1. La barbabietola contiene betaina. Regola il metabolismo dei grassi e previene un aumento della pressione sanguigna, che è indubbiamente molto importante per la psoriasi.
  2. Allo stesso tempo, è un eccellente diuretico e lassativo. Per i pazienti con psoriasi, è molto importante rimuovere le tossine dal corpo in tempo, altrimenti causeranno problemi di pelle.
  3. Ha un effetto anti-infiammatorio. E le ricadute con la psoriasi si manifestano nell'infiammazione della pelle.
  4. Contiene una grande quantità di acido folico. È responsabile dello stato del sistema immunitario, che sarà particolarmente utile non solo per i pazienti con psoriasi, ma in generale per tutte le persone.
  5. Tra le altre cose, previene lo sviluppo di tumori cancerosi, contiene una grande quantità di iodio ed è un prodotto a bassissimo contenuto calorico!

Come puoi vedere, la barbabietola è un prodotto indispensabile nella dieta di qualsiasi persona. Ma, ovviamente, è impossibile esagerare. Tutto bene è in moderazione. Barbabietole in grandi quantità da usare, nonostante tutti i suoi vantaggi, è impossibile. In primo luogo, contiene una grande quantità di zucchero e il suo consumo eccessivo contribuirà allo sviluppo del diabete. Inoltre, il vegetale impedisce l'assorbimento di calcio nel corpo, quindi con molta attenzione dovrebbe essere usato nella dieta di bambini e persone predisposte all'osteoporosi. Inoltre, l'effetto lassativo delle barbabietole, che abbiamo precedentemente registrato nelle sue virtù, può giocare contro di te.

È molto importante notare che le barbabietole hanno tutte queste proprietà, sia in forma grezza che in forma elaborata. Ma, naturalmente, è meglio mangiare una verdura cruda se è abbastanza fresca. Il prodotto è idealmente combinato con cavoli, zucca giovane, carote, zucchine, aglio. Si consiglia inoltre di utilizzare le barbabietole insieme al pesce.

Si consiglia inoltre di utilizzare la verdura separatamente dal frutto e, in ogni caso, di non abbinarla al latte.

Il digiuno è un modo duro ma molto efficace per purificare il corpo.

Il digiuno aiuta a purificare il corpo. Pertanto, con la psoriasi, è possibile di tanto in tanto organizzare una "pulizia" del corpo e rifiutare qualsiasi cibo per un giorno. Allo stesso tempo durante il giorno è necessario utilizzare una grande quantità di acqua distillata per prevenire la disidratazione e l'esaurimento. Dopo tale "scarica" ​​dal corpo, lascerà tutto ciò che si è accumulato e depositato in esso. È importante capire che per molto tempo lasciare il corpo completamente senza cibo è impossibile. Il digiuno più lungo di 20 ore è severamente proibito. Dopo la pulizia, la sera, non dovresti precipitare immediatamente sul cibo. Concediti un'insalata leggera (puoi farlo con la stessa barbabietola) e dal giorno successivo torna al tuo solito modo di mangiare.

Più frutta e verdura!

Con la psoriasi è molto importante usarli. Questo, ovviamente, può sconvolgere i mangiatori di carne. Ma non avere fretta di arrabbiarsi: non è necessario abbandonare completamente la carne. Hai solo bisogno di ridurre il suo consumo e dare la preferenza a carne bollita a basso contenuto di grassi.

Ma a volte è utile organizzare una giornata "vegetale". In questo momento, consumare solo frutta e verdura, bere grandi quantità di acqua. Gli ospiti di benvenuto in questo giorno sul tuo tavolo saranno carote, cavoli, mele, patate. Per colazione si possono bere anche brodi. Cerca di usare fibre più grosse - aiutano a pulire l'intestino.

E finalmente!

Se segui le regole del mangiare sano, dopo un paio di settimane noterai quanto migliora la tua condizione della pelle. Forse anche l'inizio della remissione e la completa scomparsa di tracce di infiammazione dall'odiato malato. Con la psoriasi è impossibile rimanere inattivi: la malattia può causare complicazioni e il suo trattamento non avrà alcun effetto se non si segue la dieta. Sì, è difficile adattarsi immediatamente a uno stile di vita sano. Ma per motivi di salute a volte devi sacrificare qualcosa. Devi solo limitarti a dolce, affumicato, salato e ti dimentichi immediatamente della psoriasi, e diventerà per te solo un disturbo spiacevole che non ti disturberà più e non più del comune raffreddore.

È possibile mangiare barbabietole con psoriasi

La psoriasi è una malattia non infettiva di natura autoimmune. Interessa principalmente sulla pelle - esiste un tipo specifico di spot, ma può anche interessare le articolazioni, complicando significativamente il loro lavoro.

Uno dei fattori significativi dello stato di questo disturbo è una dieta adeguatamente organizzata. E questo può essere fatto solo chiarendo esattamente quali prodotti sono consentiti da usare e quali no.

Psoriasi e dieta

La condizione della pelle dipende dal normale funzionamento del tratto digestivo. L'indigestione fa sì che il paziente diventi pallido, eccessiva stimolazione dell'intestino con una faccia rossa luminosa, e le fluttuazioni del pH irritano la pelle e la asciugano.

La psoriasi, essendo una malattia della pelle, reagisce acutamente al cibo.

  • Le basi della piramide alimentare per un paziente con psoriasi sono verdure e frutta. E non tutti, ma quelli che appartengono a prodotti che formano alcali. Formando acido, per esempio, le prugne sono ammesse in misura molto minore.
  • La quantità di zucchero o amido nel prodotto è la stessa. Pertanto, le patate appartengono alle verdure, tuttavia, il contenuto eccessivo di amido in esso e il trattamento termico necessario lo trasformano in un prodotto che forma acido, il che è indesiderabile da usare.
  • Il trattamento termico può anche distorcere l'immagine. Le carote crude hanno un effetto molto positivo sul lavoro del tratto digestivo. Molto diverso è il caso delle carote bollite, il cui indice glicemico aumenta immediatamente da 35 a 65. E un prodotto con un alto indice glicemico provoca un eccessivo rilascio di insulina, i cui salti hanno un effetto molto negativo sulla psoriasi.
  • Sensibilità individuale - non troppi vegetali o frutta possono essere allergeni. Ma questa proprietà non può essere trascurata. Inoltre, alcune abitudini alimentari sono importanti. Alcuni prodotti possono causare un'avversione persistente, associata non tanto al loro vero gusto quanto allo stato emotivo.

La formazione del menu giornaliero deve tener conto di tutti i fattori sopra elencati.

Barbabietola: proprietà utili

Le qualità curative delle barbabietole sono note fin dall'antichità. Inoltre, è stato considerato particolarmente efficace in malattie della pelle e raffreddori. La sua composizione è ricca di acidi - malico, folico, citrico, microelementi - magnesio, calcio, ferro e vitamine del gruppo B.

Vale la pena notare che le barbabietole sono anche un detentore del record nella quantità di zuccheri e possono contenere fino al 25% di glucosio, fruttosio e saccarosio.

Le proprietà utili della radice sono le seguenti:

  • migliora la digestione - l'azione combinata di fibre e acidi organici elimina la stitichezza e aumenta la peristalsi. Per un paziente con psoriasi, questo è un aspetto molto importante;
  • corregge il metabolismo dei grassi - la betaina è presente nel raccolto radice, che impedisce ai grassi di accumularsi nelle cellule del fegato. Quindi le barbabietole con la psoriasi sono molto utili;
  • a causa della grande quantità di vitamine B, il raccolto di radici aumenta l'emoglobina e influenza positivamente gli organi che formano il sangue. Una normale composizione del sangue - la chiave per una condizione della pelle stabile;
  • barbabietola contiene una quantità record di iodio. Usalo per le violazioni della tiroide e l'aterosclerosi è obbligatoria.

Se sia possibile utilizzare le barbabietole per la psoriasi dipende non solo dalle qualità benefiche per cui l'ortaggio a radice è famoso. Anche il trattamento termico è importante.

È possibile mangiare barbabietole con psoriasi

Naturalmente, sono utili le capacità delle barbabietole di regolare il metabolismo dei grassi e risolvere i problemi con l'intestino. Tuttavia, c'è una sfumatura.

  • La radice grezza non viene consumata. Le eccezioni sono il succo di barbabietola, la cui utilità è fuori dubbio. Qui, e la fibra e le vitamine sono completamente preservate. Tuttavia, il cibo diventa spesso barbabietole, è arrivata una certa elaborazione.
  • Bollito - le vitamine vengono salvate, perché il gruppo B è liposolubile, quindi quando vengono bollite non vengono distrutte. La fibra cambia un po ': non è così grossolana che con la gastrite è un vantaggio, ma aumenta l'indice glicemico del prodotto. Con un aumento di peso dovrebbe essere usato con cautela.

Si consiglia di combinare barbabietole bollite con verdure e verdure fresche consentite. In questo caso, l'indice glicemico totale viene ridotto e l'uso di verdure è completamente preservato.

Le barbabietole marinate sono severamente proibite. La marinata comprende aceto, sale, succo di limone, pepe e altri ingredienti. Tutti loro sono irritanti per il tratto gastrointestinale e, quindi, influenzano negativamente lo stato delle placche psoriasiche. Questo piatto dovrebbe essere escluso.

Barbabietole crude, o meglio, il succo da esso è un componente eccellente della dieta per la psoriasi, in quanto contiene un sacco di vitamine e fibre ed è un prodotto di formazione alcalina. Bollito dovrebbe essere consumato con una certa cautela.

Psoriasi - come sbarazzarsi di una malattia autoimmune fatale?

A giudicare dal fatto che stai leggendo queste righe ora - la vittoria nella lotta contro la psoriasi non è dalla tua parte.

E hai già pensato ai trattamenti cardinali? È comprensibile, perché la psoriasi può progredire, provocando un'eruzione che copre il 70-80% della superficie corporea. Che porta alla forma cronica.

Vesciche rosse vesciche sulla pelle, prurito, talloni screpolati, desquamazione della pelle. Tutti questi sintomi ti sono familiari di prima mano. Ma forse è più corretto trattare non l'effetto, ma la causa? Abbiamo trovato un'interessante intervista con un dermatologo del Centro russo di dermatologia. Leggi l'intervista >>

Dieta per la psoriasi

Per il trattamento e la remissione, una dieta appropriata per la psoriasi è semplicemente necessaria, dal momento che è molto importante sapere cosa può e non può essere mangiato con la psoriasi, e la tabella di dieta per la psoriasi, che elenca gli alimenti necessari e le vitamine per la nutrizione, ci aiuterà in questo.

La base della dieta se si dispone di psoriasi è di mantenere l'equilibrio acido-base nel corpo. Inoltre, la reazione alcalina dovrebbe essere molto più che acida.

Pertanto, la razione giornaliera di prodotti per la psoriasi dovrebbe consistere nel 65-75% di formazione di alcali e nel 25-35% di formazione di acido. In primo luogo, la formazione alcalina sono verdure e frutta. I prodotti che formano acido comprendono proteine ​​contenenti amido, grassi e oli - prodotti a base di carne, cereali, panna, formaggio, patate.

Prima di tutto, il cibo per la psoriasi implica un grande consumo di acqua, è necessario utilizzare 7-10 bicchieri al giorno. Ancora meglio bere solo acqua distillata purificata e succhi freschi.

Dieta per la psoriasi: una tabella di prodotti

Delle molte ricette e diete pianificate e selezionate nel processo di studio di questa malattia, una dieta più comprensibile e facile da capire per la psoriasi è la tabella dei prodotti e la preparazione della corretta dieta nutrizionale che soddisfa pienamente i bisogni della persona che mangia.

Tutte le tabelle con diete diverse sono in fondo alla pagina, prova e decidi quale dieta per la psoriasi si adatta meglio a te.

Dieta e nutrizione per la psoriasi

Quindi, alcune delle regole e raccomandazioni di nutrizione per la psoriasi, e quale dovrebbe essere la dieta corretta:

  1. È necessario che la razione giornaliera in tre parti consista di frutta e verdura fresca. Prima di tutto, sono le insalate di barbabietola, carote e cavoli. Anche in base alla dieta dovrebbero essere aggiunti sedano, cipolla, aglio, cumino, aneto, cetrioli, ecc.
  2. Un'altra parte della dieta deve necessariamente consistere in proteine ​​(semi, noci crude, albume, carne magra).
  3. E l'ultima parte della dieta quotidiana per la psoriasi è il grano saraceno, l'orzo, i piselli e i fagioli. Inoltre sarà l'uso di dolci naturali - date, uvetta, albicocche secche.

Cosa non può mangiare con la psoriasi

Prima di tutto, la dieta per la psoriasi dovrebbe essere senza agrumi, cioccolato, latte intero con alto contenuto di grassi. Non si possono mangiare grandi quantità di miele e prodotti, tra cui il pigmento rosso, come pomodori, peperoni, fragole e altri - questi sono i prodotti che non possono essere mangiati con la psoriasi in ogni caso.

Una corretta alimentazione nella psoriasi è una garanzia di una buona condizione della pelle, quindi è necessario negare l'uso di acido, piccante, affumicato, dolce. Vale anche la pena prestare attenzione all'assunzione di sale e cercare di ridurre il consumo di altri cibi salati.

Gli alimenti proibiti per la psoriasi sono quelli che possono avere reazioni allergiche che sono altamente indesiderabili nel trattamento della psoriasi. Un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta all'alcol nella psoriasi, il suo uso deve essere fortemente limitato.

Cosa puoi mangiare con la psoriasi

L'alimentazione più utile per la psoriasi è l'uso di oli vegetali con acidi polinsaturi nella composizione. Questi acidi sono necessari per fornire processi anti-infiammatori e antiallergici nel corpo.

Per mantenere il funzionamento del fegato, è necessario mangiare cibi con una quantità sufficiente di fibre. La fibra è anche la chiave per i movimenti intestinali regolari, mantenendo l'equilibrio dei minerali e garantendo il normale metabolismo.

Pertanto, varie insalate con olio vegetale, grano saraceno e porridge di farina d'avena, vinaigrette, fegato di manzo, formaggio, ricotta saranno prodotti importanti per la psoriasi.

Per mantenere la forza delle pareti dei vasi sanguigni, della pelle sana, delle unghie, il corpo ha sempre bisogno di vitamine e con la psoriasi, il loro bisogno aumenta molte volte.

Una dieta per i pazienti con psoriasi dovrebbe includere anche le vitamine A, B e D. Oltre a mantenere unghie, capelli e pelle sani, le vitamine nella psoriasi riordinano lo stato del sistema nervoso.

Nella dieta per la psoriasi devono essere incluse le barbabietole. Contiene vitamine del gruppo B, provitamina A e una grande quantità di sodio organico, iodio, zinco, manganese, molto ferro, magnesio, ecc.

Il digiuno con la psoriasi

Dieta per la psoriasi include la pulizia obbligatoria del corpo, e questo ci aiuterà a digiunare per la psoriasi (una settimana è di circa 20 o 30 ore di digiuno). Prova a mettere da parte un giorno durante il quale non mangerai o beverai nient'altro che acqua distillata. Dopo un giorno di digiuno, al mattino puoi mangiare un'insalata di barbabietole, carote e cavoli, bere un tè monastico per la psoriasi e poi riprendere il programma regolare.

Il risultato dopo il digiuno e la dieta con la psoriasi sarà enorme, e dopo 2-3 settimane si può sentire il miglioramento dello stato del corpo. Non dimenticare che l'alcol non è accettabile.

Con il comportamento, quando la dieta viene rigorosamente osservata nella psoriasi, si può notare come lo stato della pelle cambia e non ci saranno più inconvenienti che interferiscono con una vita libera e pacifica senza tracce chiaramente visibili di psoriasi.

Cosa può e non può mangiare con la psoriasi

Il rispetto dei principi dell'alimentazione nella psoriasi contribuirà a migliorare i processi metabolici e a ridurre i sintomi patologici, soprattutto nel periodo di esacerbazione. Entro una settimana dopo l'inizio della dieta, si osservano cambiamenti positivi nello stato del paziente. Dopo tutto, il trattamento della psoriasi deve essere complesso, la sola terapia farmacologica non è sufficiente. Ogni paziente dovrebbe sapere cosa è possibile e cosa non dovrebbe essere usato in questa malattia. Sono esclusi i cibi grassi e speziati, l'alcol, i prodotti a base di latte fermentato sono prioritari, i cereali di cereali diversi: grano saraceno, miglio, orzo perlato, riso (riso per la psoriasi, è preferibile non usare bianco, ma marrone).

La maggior parte dei cibi consumati al giorno dovrebbe essere costituita da alcali (verdure fresche, frutta) e il resto - formazione di acidi (patate, carne, cereali, ecc.). Non meno importante è il regime di bere, che implica un maggiore apporto di acqua purificata e non gassata.

I principi di base della nutrizione

Ci sono molte diete differenti progettate specificamente per le persone che soffrono di psoriasi cronica. Tutti loro differiscono l'uno dall'altro, ma hanno la stessa base.

Caratteristiche di nutrizione per la psoriasi:

  1. Tutti i prodotti consumati devono essere ipoallergenici.
  2. È necessario ridurre l'assunzione di sale.
  3. Nella dieta dovrebbe prevalere il cibo vegetale.
  4. È necessario abbandonare completamente il consumo di bevande alcoliche e il fumo.
  5. Tutti i prodotti contenenti conservanti, coloranti, vari additivi chimici e stabilizzanti dovrebbero essere completamente esclusi dalla dieta.
  6. Dovrebbe limitare l'uso dei dolci.
  7. Se sei incline a costipazione, è necessario aumentare l'assunzione di fibre.
  8. La dieta comporta una dieta frazionata (in piccole porzioni almeno cinque volte al giorno).
  9. Dovrebbe includere nel tuo menu giornaliero di cereali e insalate di verdure fresche.
  10. I prodotti lattieri fermentati con psoriasi sono molto utili, ad esempio, ricotta, yogurt, kefir, ryazhenka.
  11. Non mangiare agrumi.
  12. Si raccomanda di mangiare cibi che hanno subito la cottura più delicata (cottura a vapore, bollitura, cottura al forno).

A cosa serve una dieta?

Una corretta alimentazione è parte integrante del trattamento della psoriasi. Non esiste un'unica dieta adatta a tutti i pazienti, senza eccezioni, ma ci sono regole generali per mangiare, sopra menzionate, che sono obbligatorie per tutti i pazienti. Durante la remissione, si raccomanda di testare i singoli prodotti per identificare quelli che causano il maggior danno al corpo e contribuire alla esacerbazione della malattia. Questo può essere fatto solo sotto la supervisione di un medico.

Le restrizioni nutrizionali nella psoriasi sono importanti per una serie di motivi:

  • Migliora la condizione dell'epidermide.
  • La funzione digestiva sta migliorando.
  • Il corpo viene liberato dalle tossine.
  • Processi metabolici ristabiliti
  • L'immunità è rafforzata.
  • Lascia quei chili in più.
  • Il corpo è saturo di vitamine e minerali.
  • Il carico sul fegato, che soffre degli effetti di ormoni e altri farmaci usati per il trattamento della psoriasi grave, è ridotto.

Il medico dovrebbe essere coinvolto nello sviluppo di una dieta per ciascun paziente, ma non dovrebbe farlo da solo. Dopotutto, tali cambiamenti significativi nella dieta non sono consentiti a tutti. Controindicazioni alla dieta sono patologie del cuore e dei vasi sanguigni, disturbi neurologici. I pazienti diagnosticati con tali malattie in combinazione con l'esacerbazione della psoriasi devono adeguare la dieta in accordo con le caratteristiche individuali del corpo e il decorso delle malattie concomitanti.

Cosa puoi mangiare con la psoriasi

C'è una lista di prodotti che puoi e anche bisogno di mangiare con la psoriasi per accelerare il processo di guarigione. Questo è principalmente cibo vegetale, carne, varietà a basso contenuto di grassi, latticini e latticini, pesce, ecc.

I prodotti consigliati per la psoriasi ei loro benefici per il corpo sono elencati nella tabella.

prodotti

I benefici

Verdure ed erbe: carote, sedano, zucchine, fagiolini, cavoli, barbabietole, peperoni, zucche, aneto, prezzemolo, cetrioli.

Ridurre l'infiammazione, rafforzare il sistema immunitario, normalizzare la funzione digestiva.

Frutta e bacche: ciliegia, mango, uva, mirtilli rossi, fichi, pesche, ananas, prugne, cachi, albicocche, datteri, mirtilli, ecc.

Contengono vitamine e oligoelementi, acidi grassi polinsaturi. Queste sostanze contribuiscono alla salute e alla morbidezza della pelle, accelerano il processo di esfoliazione.

Carne scarsamente grassa: manzo, vitello, pollo, carne di coniglio, tacchino.

Barbabietole e il loro succo con la psoriasi: posso mangiare e come cucinare?

La barbabietola, che è stata a lungo inclusa nella dieta umana, è famosa per le sue incredibili proprietà curative. Patologie cutanee vegetali particolarmente efficaci. Il segreto terapeutico risiede nella ricca composizione del prodotto.

A causa della presenza di acidi naturali, magnesio, calcio, ferro e un gruppo di vitamine idrosolubili, la barbabietola con psoriasi è una componente importante della dieta.

Proprietà utili

La radice grezza abbastanza a lungo conserva le sue proprietà benefiche. Durante il trattamento termico, una piccola parte dei suoi componenti importanti viene persa. Ma le qualità curative del prodotto sono preservate.

Grazie alle vitamine, ai composti minerali e carboidrati, agli aminoacidi e alle fibre presenti nelle barbabietole, il corpo ottiene i seguenti benefici:

  • migliora la qualità del cervello. L'alto contenuto di iodio elimina la riduzione del tasso di reazioni umane e il pensiero alterato, migliora la condizione generale del corpo sullo sfondo di una persistente mancanza di ormoni prodotti dalla ghiandola tiroidea;
  • l'acido folico ripristina la funzione del fegato, in combinazione con la vitamina C aumenta l'immunità, elimina la forfora, favorisce la produzione di emoglobina;
  • la vitamina A migliora la qualità della visione, elimina la seborrea;
  • la betanina rafforza i vasi sanguigni, stabilizza la pressione sanguigna, distrugge le molecole libere, previene lo sviluppo di tumori;
  • Le vitamine del gruppo B hanno un effetto positivo sui processi mentali, rafforzano l'immunità generale, ripristinano la pelle e i capelli;
  • la pectina rimuove il colesterolo, attiva l'attività motoria intestinale, favorisce la formazione di microrganismi benefici;
  • gli acidi aumentano il metabolismo, aiutano a digerire e ad assorbire il cibo;
  • la fibra impedisce la formazione di ammassi patologici sulle pareti dei vasi sanguigni, la formazione di aterosclerosi;
  • il ferro elimina l'anemia;
  • il potassio promuove un leggero effetto diuretico.

È possibile mangiare barbabietole con psoriasi?

La verdura è l'ideale per chi soffre di patologie cutanee. La sua presenza nella dieta aiuta a prevenire le ricadute, contribuisce alla remissione a lungo termine. Una malattia più sgradevole e non sicura è il danno psoriasico alle articolazioni.

Ma se usato nella barbabietola alimentare può aiutare il corpo a resistere alla malattia e ad ottenere risultati significativi di trattamento. Il più delle volte usa il prodotto trattato termicamente. Gli ortaggi a radice grezza sono usati per fare il succo.

La verdura in salamoia è proibita. Le spezie irritano gli organi digestivi e peggiorano le condizioni della pelle. Le barbabietole bollite hanno una composizione iniziale di vitamine. Dopo il trattamento termico, la fibra diventa meno ruvida, ma aumenta il tasso di decomposizione dei carboidrati.

La combinazione di un prodotto bollito con verdure fresche e verdure consentite per il consumo aiuta a ridurre l'aumento complessivo di zucchero nel sangue.

Ricette utili per la psoriasi

Succo di barbabietola

Il succo di radice crudo è un eccellente componente nutrizionale per la psoriasi. Ha rapidamente alcalinizzato il sangue.

Per preparare la spremuta delle spremute di barbabietole schiacciate, aggiungere il sale.

Prendi un bicchiere di drink al giorno. Sono ammessi sedano, carote e altre verdure consentite.

Nelle malattie del tratto gastrointestinale bere consumato con attenzione, gradualmente, solo dopo aver mangiato.

Barbabietole con grano saraceno, carote e mele

Per preparare il piatto, il porridge di grano saraceno viene cotto in uno stato friabile. La quantità richiesta del prodotto finito è di circa 8 cucchiai.

Scarafaggi e carote vengono liberati dalla pelle, strofinando le verdure in diversi contenitori. Tritare la mela L'insalata viene raccolta a strati.

Servito con burro e succo di mela, decorato con verdure fresche. Servito come piatto indipendente per la cena.

Insalata con carote e zenzero

La combinazione di barbabietole e carote è un potente strumento per la psoriasi. Secondo i risultati della ricerca, il 44% dei pazienti affetti da questa patologia ha una carenza di folato nel sangue. Si presume che un alto tasso di rinnovamento delle cellule della pelle richieda il loro maggiore consumo.

Una parte di barbabietola contiene più della metà della norma giornaliera dei derivati ​​dell'acido folico. Il componente carota del piatto è un fornitore di beta-carotene e retinolo.

Per preparare l'insalata avrà bisogno di:

  • 100 g di barbabietole grattugiate;
  • 100 g di carote grattugiate;
  • 2 cucchiai. cucchiai di succo di mela;
  • 1 cucchiaio. cucchiaio di olio vegetale;
  • 5 cucchiaini di zenzero fresco tritato;
  • un pizzico di sale

Collegare le verdure Preparare separatamente la medicazione dei restanti ingredienti. Versare sopra l'insalata con una miscela piccante, mescolare delicatamente.

Altre ricette

Per la preparazione della barbabietola fredda prendere:

  • barbabietole - 1 pz.;
  • cetriolo - 1 pz.;
  • panna acida - 2 cucchiai. cucchiai;
  • uovo - 1 pz.;
  • verdi - 10 grammi;
  • acido citrico - a piacere.

Le barbabietole vengono bollite in acqua acidificata, raffreddate, sbucciate, tagliate a strisce sottili. Il cetriolo e le uova sode vengono tritati, mescolati con barbabietole e infuso.

Per la sua preparazione, il raccolto di radici viene pulito, lavato, tagliato finemente, messo in un contenitore, versato mezzo litro di acqua calda, aggiungere alcuni cristalli di acido citrico, dopo la bollitura togliere dal fuoco. Lasciare per 20 minuti. Servito con panna acida ed erbe aromatiche.

Per preparare la composta di mele avrai bisogno di:

  • piccole barbabietole bollite - 1 pz.;
  • mele - 300 g;
  • zucchero - 150 g;
  • succo di limone - 10 ml.

Per fare un drink, i frutti vengono sbucciati, macinati e versati con acqua fredda con succo di limone. Le bucce di mela vengono poste in una padella separata, l'acqua calda viene aggiunta e fatta bollire per 12 minuti. Il brodo risultante viene filtrato, scioglie lo zucchero in esso.

Le mele vengono poste nel liquido risultante, bollite per 10 minuti. Quindi mettere le fette di barbabietole tagliate nella bevanda finita e dopo 30 minuti vengono rimosse.

Bene eliminare peeling sulle composizioni della pelle della propria preparazione. Mezzi leggermente strofinati, indossare un cappuccio riscaldante, resistere al tempo necessario, lavare. Applicare 2 volte a settimana. Il corso è di 3 mesi.

La base delle miscele terapeutiche è la spremuta appena preparata o la poltiglia di verdure. Le composizioni multicomponenti più comunemente usate basate sulla radice. La barbabietola si sposa bene con oli, verdure, erbe, cereali. Maschere popolari con l'aggiunta di prodotti delle api.

Le seguenti combinazioni si sono dimostrate:

  • piccola barbabietola strofinata, aggiungere 1 cucchiaio. un cucchiaio di olio di ricino e 1 cucchiaino di miele;
  • 200 ml di succo di radice sono combinati con propoli grattugiato e 1 cucchiaino di miele;
  • grande ortaggio strofinato, versato acqua. La miscela è bollita per circa 15 minuti, aggiungere 2 cucchiai. cucchiai di aceto di mele, 1 cucchiaino di miele, 4 gocce di olio di calendula, insistere. Applicare come maschera;
  • Per un bicchiere di succo di barbabietola aggiungere la foglia di aloe tritata, 1 cucchiaio. un cucchiaio di fiocchi d'avena. Mescolare, strofinare sul cuoio capelluto, incubare per mezz'ora, lavare;
  • sacchetto di succo di radice allevato con l'henné. Applicare come maschera medica;
  • Versare 100 g di pane di segale con acqua bollente, massaggiare la poltiglia ammorbidita, attendere 30 minuti, sciacquare e sciacquare con acqua di barbabietola. Per la sua preparazione prendere un barattolo da tre litri. La capacità è riempita a metà con pezzi di un raccolto principale, aggiungere acqua limpida, insistere per 5 giorni, filtrare.

L'uso delle barbabietole richiede la conformità con alcune raccomandazioni.

Le regole per l'uso delle maschere di barbabietole per il cuoio capelluto sono le seguenti:

  • prendere solo verdure fresche di radice;
  • la composizione viene preparata in una volta;
  • non usare utensili di metallo;
  • Tenere la maschera sulla pelle per meno di quindici minuti.

Precauzioni e controindicazioni

Sulla base di quanto sopra, si può sostenere che le barbabietole sono un componente prezioso della dieta umana. Ma è necessario usarlo moderatamente. Nonostante tutti i suoi vantaggi, una radice di verdure sana contiene una maggiore quantità di glucosio.

L'eccessivo consumo di verdure minaccia lo sviluppo del diabete. Si ritiene che la barbabietola impedisca al corpo di assorbire il calcio, quindi deve essere attentamente utilizzato da persone che hanno una tendenza all'osteoporosi.

L'effetto lassativo del raccolto di radici, che è una virtù, può essere indesiderabile per alcuni pazienti. La barbabietola ha una serie di gravi controindicazioni che devono essere prese in considerazione.

Astenersi dal mangiare verdure nei seguenti casi:

  • Infiammazione gastrointestinale;
  • disturbi intestinali;
  • ipotensione;
  • malattie del tratto urinario.

Video correlati

Sulla purificazione del sangue e della linfa dal succo di barbabietola nel video:

In conclusione, si dovrebbe notare che grandi porzioni di barbabietole aumentano la concentrazione di glucosio nel sangue, provocando un aumento dell'appetito. Pertanto, in presenza di un eccesso di peso corporeo, è desiderabile combinare il raccolto di radice con verdure e verdure consentite per il consumo.

È possibile mangiare barbabietole e bere succo di barbabietola con la psoriasi?

La psoriasi è una patologia cronica che è abbastanza difficile da trattare. La malattia è caratterizzata da esacerbazioni periodiche durante la vita di una persona.

La maggior parte dei dermatologi raccomanda, insieme ai metodi medici tradizionali, di utilizzare la terapia dietetica, i metodi fisioterapici e la medicina tradizionale nel processo di interventi terapeutici, l'uso di un tale approccio integrato al trattamento consente di accelerare il passaggio dalla fase attiva alla fase di remissione a lungo termine e stabile.

Un posto speciale nelle attività terapeutiche è dato all'osservanza di una dieta rigorosa e profilattica. Il rispetto di questa dieta consente di tenere a lungo la malattia sotto controllo, non permettendo che passi dalla fase di remissione alla forma attiva.

Una delle verdure utili per il corpo sono le barbabietole. Questa coltura radicale è composta da un gran numero di utili e necessari per i composti del corpo e le sostanze biologicamente attive.

Per questo motivo, molti psoriasici hanno ragionevoli domande sul fatto che la barbabietola con la psoriasi sia, in quale forma questo prodotto sia meglio mangiato. Bisogna dire subito che le barbabietole con psoriasi non sono solo consentite. Ma anche una componente necessaria della dieta.

Puoi mangiare barbabietole con psoriasi come un fresco nella composizione di insalate e nella composizione di vari piatti dopo il trattamento termico. Mangiare radici aiuta a ridurre l'intensità delle manifestazioni psoriasiche.

Quando si utilizza questo ortaggio, si dovrebbe anche sapere quali piatti basati su di esso possono essere consumati e quali dovrebbero essere scartati.

Di cosa parla questo articolo?

L'importanza della dieta con la psoriasi

La psoriasi è una dermatosi, una malattia che dipende in gran parte dalle condizioni generali del corpo, dei suoi organi e dei loro sistemi. Quando si osserva la dieta anti-psoriasica, ad esempio l'alimentazione secondo Pagano, è importante escludere dalla dieta cibi fritti, affumicati, grassi e farinosi.

Inoltre, vi è un divieto totale sull'uso di alcol e bevande gassate. Inoltre, si desidera abbandonare tutti i prodotti che aumentano il contenuto di grasso della pelle.

Le persone che soffrono di psoriasi sono invitati a seguire la dieta Pagano. Questo sistema alimentare prevede la divisione di tutti i prodotti in due grandi gruppi.

Questi gruppi di prodotti sono:

Il rapporto ideale nella dieta è 4 a 1, rispettivamente, cioè, i componenti che formano alcali dovrebbero essere 4 volte più di altri. La corretta composizione della dieta ha un effetto benefico sulla pelle e normalizza l'equilibrio acido-base nel corpo.

I componenti che formano acido della dieta includono:

I componenti che formano alcali sono:

  1. Tutti i frutti, ad eccezione di mirtilli, ribes, prugne e mirtilli.
  2. Tutte le verdure, eccetto patate, pomodori e melanzane.

Nella psoriasi, è importante escludere dalla dieta tutti gli alimenti che potrebbero potenzialmente provocare una reazione allergica. Questi componenti includono agrumi, prodotti di cioccolato e alcune bacche e dolci. I prodotti indesiderati possono essere quelli che contengono pigmenti rossi, ad eccezione delle barbabietole e delle carote.

I prodotti che formano acido possono essere componenti di piatti, ma non sono autorizzati a combinare e utilizzare in grandi quantità.

La composizione e i benefici del consumo di barbabietola con squamosa privano

La barbabietola con la psoriasi è uno dei prodotti consentiti non solo per il consumo, ma anche per le misure terapeutiche con l'aiuto di medicine tradizionali preparate sulla base di questo raccolto di radici.

Tali proprietà del prodotto sono dovute alla sua composizione chimica e alla presenza di una grande quantità di vitamine, oligoelementi e una varietà di componenti biologicamente attivi. Con un effetto complesso sul corpo, aiutano a stabilizzare il suo stato e a normalizzare il corso dei processi metabolici.

Tra i componenti più utili inclusi nelle barbabietole sono i seguenti:

  • betaina e betanina;
  • fibre e acidi organici;
  • vitamine appartenenti al gruppo B;
  • iodio;

È possibile reintegrare il corpo con vitamine e sostanze nutritive per utilizzare succo di barbabietola preparato al momento, con psoriasi, ha un effetto benefico sulla pelle, reintegra le scorte di componenti bioattivi nelle cellule e normalizza il metabolismo cellulare. Le barbabietole con psoriasi sono particolarmente utili in forma fresca e cotta.

I pazienti che usano regolarmente questo prodotto nella loro dieta, notano che le caratteristiche manifestazioni psoriasiche sotto forma di macchie e placche iniziano a scomparire letteralmente dopo una settimana.

Le proprietà benefiche della radice si manifestano al massimo solo nel rigoroso rispetto di tutte le raccomandazioni del dermatologo che ha ricevuto da lui durante lo sviluppo di uno schema per l'esecuzione di misure terapeutiche contro la privazione delle squame.

Controindicazioni all'uso di barbabietole con psoriasi

Nonostante la presenza di un gran numero di proprietà utili, le barbabietole hanno una serie di controindicazioni che dovrebbero essere osservate quando usate negli alimenti e per misure terapeutiche.

L'uso di una coltura radicale non è raccomandato quando un processo infiammatorio negli organi del tratto gastrointestinale viene rilevato in un paziente, inoltre, è indesiderabile mangiare un vegetale in presenza di ulcera gastrica e ulcera duodenale. Ciò è dovuto al fatto che il succo di barbabietola può causare irritazione delle mucose dello stomaco e dell'intestino.

Il divieto di introduzione di ortaggi a radice nella dieta è imposto in caso di frequenti disturbi nel lavoro degli organi digestivi, perché le barbabietole hanno un effetto lassativo.

È vietato l'uso in presenza di bassa pressione sanguigna e in caso di rilevamento di patologie nel lavoro delle vie urinarie. Questo divieto è dovuto alla presenza nel prodotto di una grande quantità di acido ossalico.

Le barbabietole bollite sono ammesse al consumo con moderazione. Quando si mangiano grandi porzioni di piatti con barbabietole bollite, il paziente ha un innalzamento del livello di zuccheri nel sangue, oltre a questo, la coltura radicale può provocare un aumento dell'appetito.

I pazienti in sovrappeso dovrebbero limitare il consumo di verdure e, una volta introdotti nella dieta, dovrebbero essere associati a verdure e altre verdure approvate.

Ricette per cucinare le barbabietole con la psoriasi

La regola principale quando si scelgono i piatti per un paziente con psoriasi è la presenza completa o minima di conservanti in essi. Le barbabietole possono essere utilizzate sia bollite che crude. Non usare ricette che contengono aromi.

Inoltre, non è consigliabile cuocere il cibo usando maionese, olio, pepe nero e rosso, condimenti vari, aceto o marinate.

Le barbabietole possono essere schiacciate per spremere il succo con un spremiagrumi. Aggiungere sale a piacere nel prodotto finito. Prendere il succo di barbabietola è raccomandato per un bicchiere al giorno. Per migliorare il gusto nella preparazione dei succhi, è possibile utilizzare varie combinazioni di frutta e verdura consentite.

Se un paziente con psoriasi ha processi ulcerativi e infiammatori nel tratto gastrointestinale, tale bevanda deve essere presa con cautela in modo da non provocare un peggioramento dell'infiammazione. Inoltre, questo succo può essere utilizzato in piccole quantità e solo dopo aver mangiato.

L'ortaggio a radice bollita può essere schiacciato su una grattugia, aggiungere una piccola quantità di sale e olio vegetale alla massa risultante. Quindi, risulta insalata molto saporita. Per un cambiamento in questo piatto è possibile aggiungere altre verdure tra quelle consentite.

Va ricordato che il cibo secondo la dieta per la psoriasi dovrebbe essere frazionario e in piccole porzioni. Per migliorare la condizione della pelle, oltre ad altri liquidi, è necessario bere da 6 a 8 bicchieri di acqua pura senza gas.

Verdure e psoriasi

Le verdure sono considerate alimenti sicuri e molto salutari. Tuttavia, la psoriasi è una malattia in cui alcune verdure possono rappresentare una minaccia.

Che tipo di verdure puoi mangiare

Che tipo di verdure puoi mangiare con la psoriasi e quali non discutono di scienziati e professionisti medici. Le opinioni sono polari e ambigue.

Ad esempio, fino a poco tempo fa, quando veniva chiesto se i pomodori potessero essere usati per la psoriasi, i medici direbbero di no, incluso il famoso dott. Pagano, la cui dieta molti pazienti usano.

Ora l'opinione degli scienziati è cambiata. Sulla base delle domande più frequenti dei pazienti sui benefici e sui danni delle verdure, abbiamo deciso di consacrare questo particolare argomento.

Tutti sanno che la dieta del paziente con psoriasi dovrebbe dare la preferenza ai carboidrati, è consentita solo una limitata porzione di proteine.

Di alta qualità, benefico per i carboidrati del corpo, vitamine, fibre, otteniamo dalle verdure. Ma che tipo di verdure puoi mangiare con la psoriasi, in modo che il beneficio fosse massimo? Assicurati di includere nel menu:

  • Cavolo. Broccolo bianco, broccolo, adatto.
  • Barbabietole. Va detto che la barbabietola con la psoriasi ha anche un effetto lassativo, aiutando a liberarsi di tossine e tossine. Tuttavia, non dovresti usarlo costantemente.
  • Zucca. Questo vegetale può essere mangiato solo con un apparato digerente sano. È molto utile per pulire il corpo dai veleni.
  • Carote. È ricco di carotene, che ha un effetto benefico sulla pigmentazione. Si consiglia di utilizzare con macchie bianche rimanenti dopo placche psoriasiche.
  • Cipolle e aglio Cipolle (verde e bulbo) e aglio con psoriasi hanno un effetto antibatterico. Beneficiano del corpo uccidendo i batteri e migliorando l'immunità. Tuttavia, nelle malattie del tratto gastrointestinale vengono consumati solo dopo il trattamento termico. Alcuni pazienti notano fastidio allo stomaco dovuto all'aglio nella psoriasi. In questi casi, è meglio non usarlo.
  • Cetrioli. Un meraviglioso vegetale contiene minerali e acqua, ha un effetto diuretico, purifica perfettamente gli organi interni coinvolti nella digestione.

Parlando di quali verdure puoi mangiare con la psoriasi, è impossibile non parlare dei verdi. Assicurati di includere nella dieta:

  • asparagi,
  • sedano,
  • insalata verde
  • spinaci,
  • aneto,
  • scalogno e porro (non usare specie selvatiche!).

In generale, cipolle e psoriasi dovrebbero essere vicini. I pazienti con questa malattia possono usare le cipolle sia verso l'interno che verso l'esterno.

Spesso nella medicina popolare si possono trovare ricette con buccia di cipolla per la psoriasi.

Che tipo di verdure sono controindicate

  • La patata preferita dai russi per la psoriasi è indesiderabile come contorno. Contiene una grande quantità di amido e non viene digerito abbastanza bene e rimosso dal corpo. Ma sotto forma di un rimedio esterno, le patate sono ampiamente utilizzate per la psoriasi.
  • Non è possibile mangiare verdure con un gusto forte o specifico (acetosa, rafano, melanzana).
  • Non è raccomandato mangiare grandi quantità di mais e legumi, specialmente i piselli.
  • I fagioli possono essere mangiati, ma principalmente bianchi.
  • Elimina dalla dieta cavolfiore.
  • Con la psoriasi, non puoi mangiare verdure rosse. Le eccezioni sono pomodori e barbabietole, con psoriasi, non hanno un impatto negativo se non c'è intolleranza individuale a questi prodotti vegetali.

Verdure di cottura adeguate

Non è corretto supporre che l'opzione più utile per cucinare le verdure sia l'insalata, cioè senza trattamento termico.

Questo metodo di nutrizione fornirà all'organismo molte vitamine, ma a volte è meglio passare le verdure, stufare o cucinare verdure.

Abbiamo sollevato questo argomento quando abbiamo parlato dell'uso di aglio e cipolle nella psoriasi.

Quando si mangiano verdure con un effetto caratteristico sullo stomaco, è meglio farle bollire in una piccola quantità di acqua sotto il coperchio o in umido.

  • Carote, zucche, pomodori per la psoriasi possono essere fatti passare in una padella, aggiungendo un po 'd'acqua o cuocendo al forno.
  • Verdi, ovviamente, meglio mangiare crudo. Se decidi di preparare un'insalata di verdure, riempila con olio di lino.
  • Maionese, ketchup, salse piccanti per cucinare le verdure non possono essere usate.

Il modo migliore per ottenere vitamine dalle verdure è bere succo di verdura appena spremuto.

Verdure - un ottimo prodotto che è necessario per qualsiasi persona, e un paziente con psoriasi in particolare. La cosa principale è mangiare le verdure consentite e cucinarle correttamente.

I benefici del consumo di barbabietole con la psoriasi

La psoriasi è una malattia cronica che si manifesta con ricadute periodiche nel corso della vita. Oltre al trattamento farmacologico, i dermatologi prescrivono una dieta severa al paziente, che deve essere osservata non solo durante l'esacerbazione della malattia, ma anche durante la remissione per la sua prevenzione. La barbabietola non solo è risolta nella psoriasi, ma può aiutare a ridurre la manifestazione dei suoi sintomi a causa della sua composizione chimica. È necessario sapere in quale forma può essere consumato e quali piatti a base di questo ortaggio devono essere eliminati.

Perché la dieta è importante per la psoriasi?

La psoriasi si riferisce alle dermatosi - malattie della pelle, il cui corso dipende dalle condizioni generali di tutti gli organi e sistemi. Quando compaiono i primi sintomi, dovresti escludere cibi fritti, affumicati, grassi e farinosi, così come alcol e bevande gassate dalla dieta. Tutti i prodotti che aumentano il contenuto di grasso della pelle (grassi animali, oli vegetali) dovrebbero essere temporaneamente abbandonati.

Le persone che soffrono di psoriasi hanno mostrato la dieta Pagano, che divide i prodotti in formazione di alcali e formazione di acidi. Il rapporto ideale tra loro nella dieta è dall'80% al 20%. Una dieta correttamente formulata ha un effetto benefico sull'equilibrio acido-base del paziente e influenza l'aspetto della pelle.

Prodotti formanti acido - carne, cereali, zucchero, formaggio, patate, oli, legumi, panna. I prodotti alcalini sono frutti (ad eccezione di mirtilli, ribes, prugne e mirtilli), verdure (eccetto patate, pomodori, melanzane).

Con la psoriasi, si raccomanda di eliminare completamente tutti i potenziali allergeni: agrumi, cioccolato, alcune bacche, dolci. Anche i prodotti contenenti pigmento rosso sono indesiderabili. Questo gruppo comprende bacche rosse (fragole), pomodori, peperoni e altre verdure e frutta, ad eccezione di carote e barbabietole.

Il trattamento termico o l'inscatolamento cambiano la composizione acido-base delle verdure. Ad esempio, le patate crude sono ammesse per la psoriasi, ma durante la cottura vengono trasformate in un prodotto che forma acido dall'amido. Le barbabietole possono essere utilizzate in qualsiasi forma, ma per i piatti in salamoia devono essere trattati con cautela.

I prodotti che formano acido possono essere presenti nei piatti, ma non devono essere combinati tra loro e consumati in grandi quantità. Le barbabietole sono ammesse sia separatamente che come parte di complessi piatti di verdure o succhi con l'aggiunta di verdure consentite.

Proprietà utili della barbabietola rossa e della sua composizione

Le barbabietole contengono molte vitamine, microelementi e vari acidi che incidono in modo complesso sul corpo del paziente e normalizzano i processi metabolici. Tra i componenti utili di questo ortaggio si possono identificare:

  • betaina e betanina. Sono coinvolti nella sintesi dell'enzima colina, migliorano i processi di metabolismo dei grassi e hanno un effetto benefico sul fegato.
  • La cellulosa e gli acidi accelerano il lavoro degli intestini, hanno un piccolo effetto lassativo, aiutano a purificare il corpo dalle tossine.
  • Vitamine del gruppo B. Gioca un ruolo importante nel processo di formazione del sangue. Se mangi regolarmente barbabietole, il livello di emoglobina aumenta nel sangue umano, che ha un effetto positivo sulla condizione della pelle.
  • Iodio. Contenuto in barbabietole in grandi quantità, è necessario per la sintesi degli ormoni tiroidei - tiroxina e triiodotironina. Sono coinvolti nei processi di energia e nel metabolismo del calore, accelerano la rigenerazione della pelle colpita, promuovono il clivaggio del colesterolo.

Chi è controindicato barbabietole

Nonostante le proprietà benefiche delle barbabietole, ha alcune controindicazioni all'uso. Non è raccomandato l'uso di:

  • con disturbi infiammatori o ulcerativi del tratto gastrointestinale (il succo di barbabietola irrita le mucose);
  • nei disturbi digestivi (questo vegetale ha un effetto lassativo);
  • con bassa pressione sanguigna;
  • nelle malattie delle vie urinarie a causa dell'alto contenuto di acido ossalico.

Le barbabietole bollite dovrebbero essere consumate con moderazione. Grandi porzioni di questo vegetale contribuiscono ad un aumento dei livelli di glucosio nel sangue, oltre a provocare un aumento dell'appetito. I pazienti con eccesso di peso dovrebbero combinare i prodotti e le barbabietole dovrebbero essere combinate con altre verdure e verdure consentite.

Ricette della barbabietola

Ecco alcune ricette:

  • tritare le barbabietole, spremere il succo con uno spremiagrumi, aggiungere sale a piacere. Prendi un bicchiere di questa bevanda ogni giorno. È possibile preparare i succhi combinati con l'aggiunta di sedano, carote o altre verdure consentite. I pazienti con malattie ulcerative o infiammatorie del tubo digerente dovrebbero bere questa bevanda con cautela, in piccole quantità e rigorosamente dopo aver mangiato.
  • Grattugiate le barbabietole bollite, salate, aggiungete una piccola quantità di olio vegetale. Se lo si desidera, preparare anche miscele di verdure e insalate.

Cosa fare per correggere il risultato?

La mono-dieta di barbabietola non è un'opzione per la psoriasi. La razione dovrebbe essere completa, includendo pane integrale e cereali, altre verdure e frutta fresche e lavorate termicamente, verdure, carne magra e soia. Il primo pasto dovrebbe essere il più alto contenuto calorico, e poche ore prima di coricarsi è limitato a una cena di verdure leggere.

Un ruolo importante nel trattamento e nella prevenzione della psoriasi è il rifiuto dell'alcool e del tabagismo, oltre all'attività fisica. Quando si pratica sport, c'è un'accelerazione dei processi metabolici, il livello di aumento dell'emoglobina, che influenza positivamente il corso dei processi rigenerativi nella pelle. Se possibile, trascorri più tempo all'aria aperta, preferibilmente nella foresta.

L'aria di mare ha un effetto positivo sulla superficie della pelle a causa dell'elevato contenuto di bromuri. Nelle stanze, si consiglia di installare filtri per la purificazione dell'aria o acquistare piante da interno che abbiano un effetto simile, ad esempio il clorofito.

I bagni con sale sono indicati ogni giorno per pulire gli strati superficiali della pelle e stimolare i processi metabolici nell'epidermide. Sale marino, saturo di microelementi e minerali, disinfetta la pelle, aiuta a rimuovere le cellule morte della pelle e attiva la circolazione sanguigna. C'è una rigenerazione e un rinnovamento dei tessuti, a seguito del quale la superficie della pelle diventa sana.

Le emozioni positive hanno un effetto benefico sul lavoro di tutti i sistemi del corpo, che influisce sulla salute della pelle. È necessario evitare situazioni stressanti, eccessiva tensione e affaticamento, prestare attenzione al sonno. Per mantenere il sistema nervoso, puoi prendere preparazioni a base di erbe (infuso di valeriana).