Principale > Frutta

Dieta per dermatite atopica nei bambini

Una delle condizioni principali per il successo del controllo della dermatite atopica è una corretta alimentazione. Un menu specifico per ogni bambino fino a un anno viene selezionato tenendo in considerazione se si sta alimentando con miscele o il latte di sua madre o se è alimentato in modo misto.

Altrettanto importante è se sia stato rilevato l'allergene che ha provocato lo sviluppo della dermatite atopica, quanto è stato avviato il processo, se il bambino ha altre malattie. In età avanzata, gli allergeni nutrizionali non sono più così spaventosi, ma i genitori i cui bambini soffrono di allergie dovrebbero seguire chiaramente le raccomandazioni nutrizionali ottenute da un allergologo.

Dieta ipoallergenica per dermatite atopica

La dermatite atopica è una malattia della pelle abbastanza comune di natura allergica. Il più delle volte diagnosticato in pazienti che hanno una predisposizione genetica alle malattie atopiche (rinite allergica, asma bronchiale, pollinosi). Prurito intollerabile, iperemia e pelle secca sono i principali sintomi della malattia. Quale dovrebbe essere la dieta per la dermatite atopica?

Il contenuto

La dermatite atopica (eczemaide, eczema costituzionale, prurito di Bénier, neurodermite diffusa di Broca) è una patologia cutanea cronica geneticamente determinata, accompagnata da un forte prurito, eruzioni cutanee e aumento di IgE e ipersensibilità a stimoli allergici e non allergenici. La malattia viene diagnosticata in pazienti di diverse fasce di età. Molto spesso, i sintomi compaiono nel periodo autunno-inverno. In estate, tutti i pazienti hanno una remissione sostenuta, consentendo ai pazienti di condurre uno stile di vita a tutti gli effetti.

I principali segni di neurodermite diffusa sono la pelle secca e pruriginosa.

La dieta per la dermatite atopica svolge un ruolo chiave nella pratica terapeutica e ricreativa di questa patologia. Gli obiettivi principali della dietoterapia:

  1. Evitare l'esposizione ad allergeni alimentari sul corpo.
  2. Garantire il flusso di biocomposti che attivano i processi di epitelizzazione e restauro della pelle.

Molto spesso, la malattia viene diagnosticata nei bambini quando i sistemi immunitario e nervoso sono ancora mal formati.

Linee guida dietetiche generali

Per raggiungere il massimo risultato terapeutico, i pazienti con dermatite atopica devono attenersi alle seguenti raccomandazioni:

  • ridurre l'assunzione di sale e zucchero;
  • eliminare l'alcool e gli allergeni alimentari dalla dieta;
  • consumare abbastanza vitamine, micro e macronutrienti;
  • non mangiare troppo, seguire una dieta frazionata (mangiare cinque o sei volte al giorno, ma poco alla volta);
  • seguire rigorosamente le raccomandazioni di uno specialista;
  • bere almeno 2-3 litri di liquidi al giorno.

Suggerimento: Se l'alimentazione dietetica per la dermatite atopica è inefficace, allora è meglio cercare un aiuto qualificato da uno specialista esperto in un ospedale.

Alimenti proibiti per dermatite atopica

Cosa puoi mangiare con la dermatite atopica? È possibile mangiare panna acida con dermatite atopica? Queste e altre domande sono di interesse per molte persone. Di seguito è riportata una tabella degli alimenti proibiti e consentiti per la dermatite atopica.

Usare con cautela

Pane di crusca

Carne e prodotti a base di carne

Frattaglie (cervello, fegato, polmoni, reni, lingua, mammella, ecc.)

Maiale a basso contenuto di grassi in bollito e stufato

Gradi non taglienti di formaggio

Yogurt alla frutta

Formaggio speziato piccante

Pepe bulgaro (rosso, verde)

Ribes nero e rosso

Varietà di mela verde

Agrumi e frutti tropicali

Frutta secca (fichi, datteri, albicocche secche)

Olio di oliva, girasole o mais

Il primo posto tra gli allergeni, che provoca lo sviluppo di eczematoid, occupa il cibo

NOTA! I prodotti ipoallergenici e la nutrizione miglioreranno le condizioni della pelle, rendendola più morbida ed elastica.

Dieta di eliminazione

Questa è una dieta molto rigida, che limita la ricezione dei tuoi prodotti preferiti. La dieta presentata con dermatite atopica mira a identificare gli allergeni. Va notato che una tale dieta può innescare lo sviluppo di microelementosi, ipo e avitaminosi.

Durante i primi tre giorni, il paziente consuma solo acqua minerale non gassata con briciole di pane fresche. Quindi, ogni giorno successivo, viene introdotto un nuovo prodotto nella dieta. Innanzitutto, aggiungi un prodotto caseario, monitora la risposta del corpo durante il giorno. Inoltre, secondo uno schema simile, vengono gradualmente introdotti altri elementi di origine animale e vegetale. Quando sulla pelle compaiono eruzioni allergiche, il prodotto è escluso dalla dieta.

Dieta allergia

Gli esperti raccomandano l'uso di una dieta ipoallergenica per la dermatite atopica solo con una diagnosi ben stabilita. L'eziologia dell'eczema costituzionale nei bambini è più spesso associata a sostanze irritanti alimentari. Legumi, tuorlo d'uovo per i bambini sono i prodotti più allergizzanti.

Sulla nota Nei pazienti adulti, la patologia si sviluppa più spesso sullo sfondo dell'effetto combinato degli allergeni nutrizionali e inalatori. I principali provocatori per lo sviluppo di allergie sono i prodotti a base di noci e carotene.

I dadi sono considerati forti allergeni.

La selezione del menu è individuale. Nessuno dei nutrizionisti non sarà in grado di specificare un elenco completo di alimenti consentiti o vietati. Nel processo di formazione del menu principale del cibo per la dermatite atopica negli adulti, è necessario tenere conto delle specificità dell '"allergia alimentare incrociata".

È importante! Per regolare la dieta, il paziente deve sottoporsi a regolari esami del funzionamento del sistema digestivo, poiché la maggior parte dei prodotti sono pseudoallergeni, che mostrano il loro effetto sullo sfondo della rottura della mucosa intestinale.

Dieta Rotary

Aiuterà a rilevare le allergie a determinati prodotti. La dieta rotazionale per la dermatite atopica è particolarmente popolare in pediatria. Prevede l'uso simultaneo di una varietà di prodotti. Alcuni scienziati sostengono che il cibo monotipo aumenta più volte il rischio di allergie. Cioè, più a lungo il paziente consuma gli stessi prodotti, maggiore è la probabilità di una reazione a questi componenti.

Nutrizione durante la gravidanza e l'allattamento

Se la gestante ha una predisposizione genetica alle malattie allergiche, allora dovrebbe prendersi cura di una dieta speciale. I latticini dovrebbero essere presenti nella sua dieta. Normalizzano i processi metabolici nell'intestino, rafforzano il sistema immunitario, migliorano la digestione. I pazienti spesso si domandano se la panna acida possa essere mangiata con dermatite atopica. In questo caso, i nutrizionisti raccomandano addirittura di mangiare questo prodotto per il cibo, ma in quantità limitate. Ovunque sia necessario conoscere il senso della proporzione.

Dalla carne preferisco manzo o coniglio. Da oli vegetali è meglio usare mais, oliva o colza. I pappe sono cotti in brodo vegetale, acqua o latte scremato.

Una quantità sufficiente di acqua pura riduce le manifestazioni della dermatite atopica.

I nutrizionisti raccomandano alle future mamme di mangiare cibi cotti o quelli che sono al vapore. Pertanto, il processo di idrolisi e assimilazione del cibo nell'intestino è migliorato. Le donne incinte dovrebbero anche essere escluse dal contatto con prodotti chimici domestici.

Per prevenire lo sviluppo della dermatite atopica, i prodotti vegetali che contengono molto carotene (pomodori, zucca, carote, barbabietole, peperoni, ecc.) Sono esclusi dalla dieta.

Ricorda. Se un bambino allattato al seno ha feci molli, le verdure e i frutti sono trattati termicamente. Durante l'allattamento, è meglio per le madri dimenticare l'uso di antitraspiranti e profumi.

Dieta per i bambini

Recentemente, i medici si sono sempre più confrontati con l'eczema costituzionale nei bambini. Pertanto, la questione di cosa si può mangiare con la dermatite atopica è particolarmente rilevante.

Nei neonati, il più delle volte, focolai di dermatite atopica si trovano sulle pieghe degli arti e sul viso.

La dermatite nei bambini di un anno si manifesta sotto forma di diatesi. L'introduzione di nuovi prodotti nella dieta di un bambino dovrebbe essere con estrema cautela, dal momento che esiste un'alta probabilità di allergie. I medici raccomandano di aggiungere alla dieta del bambino non più di un nuovo prodotto a settimana. L'alimentazione dovrebbe essere data a metà o alla fine dell'alimentazione principale. Quando si trova un'eruzione o qualsiasi altra manifestazione, l'elemento introdotto di recente è escluso dalla dieta.

A volte si osserva una esacerbazione della malattia quando le proteine ​​del latte vaccino entrano nel corpo del bambino, e quindi viene sostituito con analoghi della soia

Come offerta complementare all'età di un anno:

  • purea di verdure da cavolo, patate inzuppate;
  • succhi e purea di frutta;
  • kefir, ricotta a basso contenuto di grassi;
  • porridge di farina d'avena e grano saraceno su brodi di frutta o verdura;
  • carne cotta due volte di carne di coniglio o di manzo.

Suggerimento: Quando si diagnostica la dermatite atopica nei bambini, è meglio sostituire il cibo standard con alimenti per l'infanzia specializzati, concepito per una certa età.

I pazienti con una predisposizione genetica alle malattie atopiche, il trattamento farmacologico è prescritto solo per chiare indicazioni ragionevoli.

Opzioni di menu di dieta per adulti con dermatite atopica

Date tutte le raccomandazioni degli esperti, è possibile fare una dieta approssimativa per i pazienti con una diagnosi di neurodermite diffusa Broca.

  • Prima colazione. Farina d'avena quaresimale, cotta in acqua, tè verde.
  • Pranzo. Zuppa di verdure, porridge di riso con polpette al vapore, tè piuttosto debole.
  • Cena. Stufato di verdure, lime o tè alla menta.
  • Prima colazione. Una fetta di pane nero secco, verdure con ricotta, tè.
  • Pranzo. Zuppa di verdure, polenta di grano saraceno con fegato, insalata di carote e cavolo, gelatina.
  • Cena. Costolette di pesce, verdure bollite, tisane.
  • Prima colazione. Porridge di riso Composta.
  • Pranzo. Zuppa di perle, purè di patate, polpette al vapore, tè.
  • Cena. Budino di ricotta, tè.
  • Prima colazione. Vermicelli, cotti nel latte, tè.
  • Pranzo. Dieta borsch, vinaigrette, polpette di carne, composta.
  • Cena. Patate bollite, gelatina.

Il prelavaggio consente di rimuovere l'amido in eccesso dalle patate

Il menu dietetico per la dermatite atopica negli adulti può essere abbastanza versatile e utile. Nel processo della sua preparazione dovrebbe consultare un allergologo.

Nota. Occasionalmente, si verifica una reazione a prodotti che, in linea di principio, non sono allergeni. In questo caso, è necessario eliminare l'allergia crociata. Ad esempio, se un paziente ha ipersensibilità agli agenti antibatterici, può verificarsi una reazione negativa sullo sfondo dell'uso di carne o altri prodotti a cui sono stati aggiunti farmaci simili per aumentare la durata di conservazione.

L'osservazione di una dieta ben consolidata aiuterà nel trattamento della neurodermite diffusa di Brock

Raccomandazione! Quando si sceglie una dieta per la dermatite atopica negli adulti, si dovrebbe prestare particolare attenzione alla qualità dell'acqua. È noto che c'è molto cloro e altri additivi detergenti nell'acqua delle condutture che possono provocare allergie. Pertanto, con neurodermite diffusa, è meglio bere acqua in bottiglia.

conclusione

Prima di usare questa o quella dieta, dovresti consultare un nutrizionista esperto. Per migliorare le condizioni del paziente, gli esperti raccomandano l'uso di probiotici che ottimizzano la composizione microbica dell'intestino.

Dieta ipoallergenica per dermatite atopica in bambini con menu

Quando la dermatite atopica è necessaria per osservare una dieta ipoallergenica speciale. Manifestazioni di patologia associate a sostanze irritanti alimentari. Gli allergeni sono legumi, tuorlo d'uovo, noci, prodotti di carotene. Devono essere abbandonati.

Regole nutrizionali per la dermatite atopica

Per ridurre al minimo gli aggravamenti nella dermatite atopica e alleviare le condizioni del bambino, devi seguire le regole della nutrizione:

  • eliminare gli allergeni causali e incrociati dalla dieta;
  • ridurre al minimo frutta e verdura crude;
  • iniziare a introdurre integratori solo durante la remissione, all'età di 5-6 mesi;
  • utilizzare alimenti complementari monocomponenti, privi di latte, zucchero, glutine, sale, conservanti, brodi, coloranti, aromi;
  • la diarrea prima di entrare nel porridge e nella purea di verdure;
  • scegliere alimenti alimenti complementari in base ai risultati dei test per le allergie;
  • in sei mesi puoi entrare nella carne (tacchino, maiale, agnello);
  • frutta per entrare entro la fine della prima vita, usare solo trattati termicamente;
  • eliminare uova e pesce.

Nella grave esacerbazione della dermatite atopica, ai bambini viene mostrata una dieta per l'eliminazione:

  • identificare un irritante allergenico;
  • i primi 3 giorni si può mangiare solo acqua e crackers, per 4-5 giorni per entrare nella carne - manzo bollito, lingua, maiale magro senza sale;
  • 6-7 giorni per introdurre il latte fermentato prodotto, 8-9 - verdure bollite, 10-11 - cereali;
  • Se il corpo risponde bene a una dieta, puoi provare a introdurre un uccello magro, banane e mele.

Prodotti consentiti e negati

Assegnare prodotti di alta, media allergenicità e ipoallergenico.

È possibile dare al cottage la ricotta con dermatite atopica?

La dermatite atopica è un tipo di malattia della pelle, o meglio, un'allergia, comunemente chiamata diatesi. Quando sostanze potenzialmente pericolose entrano nel corpo, si sviluppa una reazione allergica, accompagnata dalla comparsa di dermatite.

Atopia in greco significa "alieno". La malattia si sviluppa spesso con una predisposizione genetica alla produzione attiva di immunoglobulina E. Le lesioni cutanee infiammatorie causano grave disagio al bambino. E poiché gli allergeni più spesso entrano nel corpo insieme al cibo, c'è una certa alimentazione e dieta per la dermatite atopica nei bambini. Il menu verrà presentato in questo articolo.

Varietà della malattia

In natura, ci sono diverse varietà di tali malattie della pelle, tra le quali sono particolarmente comuni:

Nei bambini, è la forma atopica di dermatite che viene diagnosticata più spesso.

Terminologia e informazioni utili

La dermatite atopica colpisce spesso bambini di età compresa tra 5 mesi e fino a un anno. Di solito, questa malattia non aggira le famiglie i cui membri soffrono di allergie. Questa è una malattia cronica che viene diagnosticata in 9 persone su 1000.

Ci sono molti termini per la dermatite atopica. I medici lo chiamano eczema e neurodermite. Nelle persone, questa malattia è chiamata esclusivamente diatesi.

La dermatite atopica è pericolosa perché può contribuire alla comparsa di una varietà di lesioni cutanee infettive. Inoltre, l'infiammazione a volte colpisce il bulbo oculare umano, che influisce negativamente sulla visione, soprattutto quando si tratta di un bambino. Nel processo di trattamento, la dieta con dermatite atopica nei bambini è di particolare importanza. Il menu verrà presentato di seguito.

Le principali forme di dermatite

La dermatite può essere divisa in 3 gruppi, a seconda dell'età del paziente:

  • bambini fino a 2 anni;
  • bambini - da 2 a 12 anni;
  • adolescente - da 12 anni.

La dermatite può manifestarsi in modi completamente diversi. La fase infantile dura dal momento in cui il bambino è nato e fino a 24 mesi. I principali siti di lesione sono il viso, la superficie degli arti e lo stomaco. Le caratteristiche principali sono la formazione di croste e pelle secca. Molto spesso, la dermatite si verifica durante l'introduzione dei primi alimenti complementari.

La fase dei bambini dura da 2 anni a 12. Molto spesso, un rash compare sulla superficie degli arti e sul collo, è possibile che si sviluppi sulla pelle dell'addome. I sintomi principali sono la pelle secca e la comparsa di crepe sulle mani e sulle suole, che disturbano gravemente i giovani pazienti. C'è pigmentazione nella zona degli occhi e possono apparire anche rughe di pelle secca sotto di loro.

Assegni e più vecchio gruppo di pazienti - fino a 18 anni. A questa età, l'esantema può scomparire e, al contrario, trasformarsi in una forma più grave aumentando l'area della lesione. I tessuti del viso si infiammano, le eruzioni cutanee compaiono nell'area del décolleté, sulle mani, sui gomiti. Questa complicanza della dermatite si verifica spesso in età avanzata. Indipendentemente dalla forma della malattia e dall'età del paziente, tutti questi tipi di malattia sono caratterizzati dall'aspetto della pelle secca, che è accompagnata da un forte prurito e desquamazione.

A proposito, i sintomi principali sono solo un rash e prurito, altri segni di dermatite non compaiono in tutti i pazienti. Abbastanza spesso, questa malattia è confusa con scabbia, psoriasi e dermatite seborroica. Durante l'attivazione della malattia aiuta a correggere la dieta. Quando la dermatite atopica nei bambini, il menu dovrebbe essere attentamente pensato.

Le principali cause della diatesi

In realtà, gli scienziati non possono arrivare ad un'opinione comune sulle principali cause di questa malattia. Ma ci sono alcuni fattori che contribuiscono al suo aspetto:

  • predisposizione genetica;
  • l'influenza dell'ambiente esterno;
  • il verificarsi di tossicosi in 1 e 2 trimestre di gravidanza;
  • l'uso di droghe nel periodo di gravidanza;
  • dieta scorretta di donne in gravidanza e in allattamento;
  • prodotti allergenici che una madre incinta o che allatta spesso mangia, come uova, latte, caviale;
  • alimentazione artificiale, intolleranza adattata alla miscela del bambino.

Il bambino deve essere nutrito come consigliato dai medici. Qualsiasi esperimento con il cibo può danneggiare il bambino. La nutrizione artificiale può essere diversa e un certo mix si adatta a ogni bambino. Alcuni porridge contengono una grande quantità di zucchero e questo può causare la fermentazione nell'intestino e la comparsa di eruzioni cutanee.

Molto spesso, la diatesi provoca il latte vaccino, poiché molti bambini hanno una maggiore sensibilità ai componenti proteici di questo prodotto. La causa della diatesi può essere la carenza di vitamine, così come le infezioni virali, le vaccinazioni e l'immunità indebolita. Ci sono molti fattori che possono scatenare la dermatite atopica. Il trattamento della malattia deve necessariamente includere una dieta correttiva.

Menu anni bambino con dermatite atopica

Come sai, molti bambini del primo anno di vita sono allattati al seno. In questi casi, la madre dovrebbe monitorare attentamente la sua dieta. Ad esempio, per colazione si può mangiare la farina d'avena, per il pranzo - filetto di pollo bollito con porridge e verdure, e la cena è la ricotta con una banana o yogurt. Naturalmente, il menu può e deve essere regolato. Ma è necessario abbandonare l'uso di allergeni, tra cui latticini, kiwi, pomodori, lamponi, melograni, carote, meloni, cioccolato. È utile bere molto kefir e mangiare mele, mangiare carne magra.

Che aspetto ha una dieta per bambini con dermatite atopica? Menu un anno per un bambino può includere miscele artificiali. È necessario affrontare attentamente la questione della selezione del porridge di latte - dare la preferenza a prodotti di qualità superiore. Per quanto riguarda i cibi complementari, un bambino dopo 6 mesi può già mangiare alcune verdure (assicurarsi di bollire), frutta, carne magra. Frutta e verdura arancioni o rosse non dovrebbero essere date al bambino. Il latte vaccino, il miele, i dolci sono controindicati. Ma la ricotta e lo yogurt possono essere inseriti nella dieta.

Menu bambino di cinque anni con dermatite atopica

Colazione: farina d'avena con olio di semi di girasole, crusca.
Pranzo: purè di patate con una cotoletta e cetrioli freschi, pane di segale, una bevanda a base di frutta secca.
Pranzo: ricotta con mele.
Cena: sgombro al forno e purea di verdure.

Questa è una dieta ipoallergenica per i bambini con dermatite atopica (menu). Naturalmente, i piatti devono essere cambiati periodicamente, questo è solo un menù giornaliero approssimativo.

Cosa può mangiare un bambino?

Ora imparerai a conoscere quasi tutti i prodotti dai quali puoi cucinare un bambino. Analizziamo in dettaglio tutti gli ingredienti che potrebbero essere necessari durante la preparazione.

Com'è la dieta per i bambini con dermatite atopica? Il menu per la settimana è consigliato per creare i seguenti prodotti:

  • Cereali che non causano allergie: grano saraceno, riso, farina d'avena, miglio, orzo.
  • Latticini: kefir, fiocchi di latte, formaggio a pasta molle.
  • Prodotti a base di carne: manzo, maiale magro, coniglio, pollo.
  • Oli vegetali: mais, girasole, oliva.
  • Frutta e bacche: mele verdi e bianche, banane, ribes rosso.
  • Verdure: patate, cavoli, zucchine, zucca, rapa, rutabaga, fagioli, piselli, verdure.
  • Bevande: tè naturale senza vari additivi, qualsiasi composta di frutta secca, leggermente diluita con acqua.
  • Dolce: fruttosio
  • Sale: non più di 3 grammi al giorno.
  • Prodotti da forno: pane di segale o pasticceria a base di farina grezza.

Questa è la base della dieta contro la dermatite atopica nei bambini. Per compilare un elenco più accurato dei prodotti approvati, è necessario consultare un medico.

Menu per dermatite atopica per una settimana

Cosa cucinare un bambino? Che aspetto ha una dieta per bambini con dermatite atopica? Il menu per la settimana (le ricette possono essere trovate quasi ovunque) dovrebbe essere gustoso e vario.

Dai prodotti di cui sopra, puoi cucinare il tuo bambino cibo sano che non causa esacerbazione della malattia. Per colazione, è meglio dare al bambino del porridge - caricherà il bambino con energia per l'intera giornata. Il pranzo dovrebbe essere più soddisfacente. Quindi uno spuntino leggero e la stessa cena, non troppo ipercalorica. Come opzione:

  • Colazione: farina d'avena e un po 'di burro, composta di pane.
  • Pranzo: zuppa di riso con carne di manzo, tè nero con pane di segale.
  • Ora del tè: ricotta con banane.
  • Cena: insalata di verdure da cavolo e tritare.

Consigli del famoso pediatra Komarovsky

Quale dieta Komarovsky raccomandava per la dermatite atopica nei bambini (menu)? 5 anni è l'età della fase di dermatite pediatrica. Affinché il bambino possa sopportare più facilmente tutti i sintomi durante la malattia, è necessario, secondo il pediatra, seguire le regole basilari:

  • è necessario essere particolarmente attenti nel prendersi cura della pelle del bambino - durante questo periodo richiede umidità, è possibile utilizzare strumenti speciali per questo;
  • la crema idrata la pelle molto meglio e viene assorbita più velocemente della lozione;
  • È più efficace applicare la crema sulla pelle dopo il bagno;
  • hai bisogno di vestire il bambino con abiti di alta qualità realizzati con tessuti naturali, il 100% di cotone sarebbe una scelta eccellente;
  • non fare la doccia con l'acqua calda;
  • non permettere al bambino di graffiare le aree danneggiate, perché ciò può peggiorare la situazione a causa di un'infezione che attraversa la ferita;
  • In nessun caso non automedicare.

Dieta importante per la dermatite atopica nei bambini. Menu Komarovsky offre di fare individualmente per ogni bambino. I prodotti ad alta allergia che sono già stati descritti sopra dovrebbero essere esclusi da questo.

Principi di terapia

Se la malattia non è molto avanzata, il pediatra può prescrivere una crema o un unguento speciale. In un caso più difficile, il medico consiglia l'assunzione di pillole (antistaminici). La cosa più importante è scoprire la ragione principale del verificarsi della diatesi, e solo allora scegliere il metodo appropriato per la sua eliminazione. Komarovsky non consiglia l'auto-trattamento e ricorre all'aiuto della medicina tradizionale. Ogni bambino è un individuo, quindi per elaborare un regime di trattamento è necessario prendere in considerazione assolutamente tutte le caratteristiche della salute del bambino.

conclusione

Quando compaiono i primi sintomi, è imperativo visitare il pediatra e scoprire la causa principale della dermatite. I genitori dovrebbero limitare il loro contatto con l'allergene. Non puoi auto-medicare, in modo da non aggravare la situazione. Se segui attentamente tutti i requisiti del medico e, cosa più importante, rispetta la dieta corretta, la malattia svanirà rapidamente. Inoltre, ora sai come appare una dieta nei bambini con dermatite atopica. Il menu può essere adottato.

La dermatite atopica è una malattia che si verifica abbastanza spesso nei bambini. Uno dei sintomi più comuni è la comparsa di punti rossi pruriginosi sulla pelle. Combattendoli, il bambino può infettare l'infezione e aumentare l'infiammazione. Il trattamento della dermatite atopica è sempre complesso. Un componente importante è una dieta ipoallergenica appositamente progettata.

Come è la malattia?

La dermatite atopica è una malattia cronica cutanea piuttosto grave. Si manifesta con periodi di esacerbazione e remissione (periodo di benessere).

Spesso l'insorgenza della malattia si verifica durante l'infanzia, l'infanzia e l'età prescolare. Le ragioni esatte per cui esiste la dermatite atopica, gli scienziati non hanno trovato. Ci sono ipotesi che i fattori genetici ereditari, le conseguenze dopo una malattia infettiva o manifestazioni allergiche possono causare lo sviluppo della malattia.

L'esacerbazione della dermatite atopica può anche provocare altri irritanti. Questo può essere un contatto con un allergene specifico. Causa e diventare sostanze che entrano nel corpo con il cibo.

Nel corso della malattia, dopo l'incontro con un allergene nel corpo, viene prodotta un'enorme quantità di una sostanza specifica - immunoglobulina E. Questa reazione è protettiva ed è progettata per eliminare la sostanza estranea che è entrata nel corpo. Tuttavia, questa reazione produce molte altre sostanze biologicamente attive. Causano sintomi tipici della dermatite atopica:

  • La comparsa di punti rossi prurito. Molto spesso si verificano nella parte posteriore delle mani, sul viso o sulla superficie dell'estensore dell'avambraccio.
  • C'è un forte gonfiore e gonfiore. Il caratteristico pattern della pelle è migliorato, appaiono bolle con contenuto liquido. Se localizzati sulle mani e sui piedi quando si spostano, possono causare forti dolori.
  • Nei casi più gravi, il benessere si deteriora. Il bambino diventa lunatico, si rifiuta di mangiare. Con forte prurito, si agita costantemente nella culla. Se la sindrome del dolore è sufficientemente pronunciata, il bambino potrebbe piangere o addirittura urlare.
  • Se le allergie sono diventate sistemiche. Poi, dal naso, tosse secca, febbre e perdita di appetito vengono anche aggiunti alle manifestazioni sulla pelle. In questi casi, l'allergologo-immunologo dovrebbe consultare e redigere un piano di trattamento per un bambino.

Consigli generali per la creazione di un menu per la dermatite atopica

Il principio più importante di qualsiasi dieta nella dermatite atopica è di escludere i prodotti allergeni dal menu. Nessun farmaco aiuterà ad affrontare i sintomi della malattia, se gli allergeni entrano regolarmente nel corpo.

Le principali raccomandazioni per la creazione di un menu per i bambini inclini alla dermatite sono le seguenti:

  1. Modalità di alimentazione. Dovrebbe essere parti frequenti, non molto grandi. È meglio nutrire il bambino ogni 2,5-3 ore. Tali brevi intervalli consentiranno il buon funzionamento di tutti gli organi del tratto gastrointestinale e ridurranno il carico sulla digestione. L'ultimo pasto è fatto meglio un'ora prima di andare a dormire. La scelta ideale: un bicchiere di kefir a basso contenuto di grassi, yogurt.
  2. È necessario rifiutare tutti i prodotti che caricano fortemente il sistema immunitario. Questi includono miele d'api, frutti di mare, agrumi, losanghe di frutta brillante con numerosi additivi chimici, banane e qualsiasi altra frutta tropicale, patatine e altri snack con aromi imitazione (granchio, panna acida e cipolla, pancetta e molti altri).
  3. Offrire al bambino di bere acqua bollita purificata semplice. Bevande gassate dolci sotto il divieto più severo! Aggiungono un sacco di colori diversi, che provocano la comparsa di nuove eruzioni cutanee e aumentano il prurito.
  4. Tutto il cibo cotto dovrebbe essere fresco. Durante il periodo di esacerbazione, è meglio preparare il cibo prima di ogni pasto. Il riscaldamento distrugge le vitamine e non favorisce il corpo del bambino.
  5. Tutto il cibo è meglio cucinare, cuocere a fuoco lento o cuocere al forno. Si raccomanda di non grigliare e arrostire. Il cibo "leggero" viene assorbito più velocemente dal corpo, senza provocare una sensazione di pesantezza nello stomaco.
  6. Più spesso hanno una casa. Quando cucini a casa, sai quali cibi vengono messi sul tavolo. Nelle mense o nei caffè, il cibo per bambini è spesso preparato in forni professionali per adulti. Nelle zuppe o polpette, ci possono essere spezie o cibi che sono indesiderabili con una tendenza all'atopia.
  7. Anche la dieta del bambino dovrebbe essere equilibrata. Per la crescita attiva richiede una grande quantità di proteine ​​(almeno un quarto della dieta giornaliera totale). Preferisci tacchino o pollo magro. Inserisci i prodotti gradualmente, osservando le reazioni del corpo.

Elaborare una dieta rotazionale per i bambini

La dieta rotazionale è notevolmente inferiore nella sua gravità, ad esempio, per una dieta di eliminazione. Per questo motivo, viene spesso somministrato a bambini con manifestazioni di dermatite atopica.

Raccomandazioni per la dieta con dermatite atopica diranno Dr. Komarovsky nel video qui sotto.

La dieta inizia con un "inizio". Di solito si tratta di quattro gruppi di prodotti: latticini, carne, cereali vari e verdure dello stesso tipo.

Poi ogni quattro giorni un nuovo prodotto si unisce alla dieta. Questa dieta aiuta a configurare il sistema immunitario affinché funzioni correttamente, eliminando possibili reazioni violente agli allergeni che entrano nel corpo dal cibo.

I prodotti più allergenici e sicuri per i bambini con dermatite atopica

Concentrandosi sulla ricerca scientifica degli effetti dei prodotti sulla possibilità di sviluppare reazioni allergiche e dermatite atopica, l'Unione dei Pediatri ha compilato una tabella di prodotti, in cui sono suddivisi in categorie: le più pericolose (altamente allergeniche), ipoallergeniche e neutre.

I prodotti altamente allergenici dovrebbero essere completamente esclusi dal menu dei bambini. Sono in grado di provocare manifestazioni di dermatite atopica con la più alta probabilità. I prodotti ipoallergenici possono essere inseriti nella dieta del bambino, ma con il controllo obbligatorio della reazione a loro. I prodotti neutri possono essere consumati tranquillamente, senza temere che possano provocare un nuovo peggioramento.

I prodotti altamente allergizzanti includono:

  • Bacche: Victoria e fragole di bosco, uva rossa, ciliegie e ciliegie.
  • Frutta: arance, limoni, mandarini, pompelmi, albicocche, meloni, mele rosse e gialle, frutta dei tropici (eccetto banana), bevande alla frutta da questi frutti, datteri, albicocche secche e uva passa.
  • Verdure gialle: per lo più zucca. Pomodori e salse da loro, ketchup. Ravanello. Ortaggi a radice: barbabietole e carote. Paprika rossa e gialla.
  • Prodotti a rischio medio:
  • Bacche: more, mirtilli, mirtilli rossi, vari tipi di ribes. Anguria.
  • Banane.
  • Legumi. Melanzana.
  • Prodotti neutri:
  • Bacche bianche Uva spina.
  • Mele verdi e pere Prugne. Mele secche o prugne seccate al sole.
  • Dalle verdure: patate e cavoli. Verdure a foglia verde e insalata verde. Zucchine, zucchine e zucca. Cetrioli freschi e spinaci giovani.

Spesso, i bambini che sono allergici a determinati alimenti possono manifestare reazioni allergiche ad altri alimenti. Questo è chiamato allergia incrociata. Se un bambino ha un'allergia al polline degli alberi, non tollera anche le noci, tutti i frutti di arbusto, le carote e il prezzemolo. Questi bambini non sono raccomandati di entrare nella dieta di alcun tipo di mele, pere, ciliegie, ciliegie e molti altri frutti e bacche che crescono sugli alberi.

I bambini allergici alle uova assorbono poco brodo di pollo, uova di quaglia, anatra e maionese con qualsiasi tipo di melange o tuorlo.

Dieta per diatesi allergica nei bambini da 6 mesi a 1 anno

L'aspetto dei sintomi nei bambini è spesso associato a una violazione della dieta della mamma. Molto spesso, l'allergene insieme al latte materno entra nel corpo del bambino, causando manifestazioni di diatesi.

In questo momento, le mamme che allattano dovrebbero includere più prodotti a base di latte fermentato, carne magra e pesce nel loro menu, e per il momento escludere l'uso di frutti di mare e cavoli di mare. Nella dieta, si dovrebbe dare la preferenza a vari tipi di cereali senza glutine e prodotti a base di carne cotti in modo parsimonioso. Può cuocere a vapore polpette o polpette di carne.

Severamente vietato:

  • tutti i tipi di salsicce e salsicce affumicate;
  • cioccolatini e tegole;
  • agrumi;
  • piatti piccanti e cibo in scatola.

Con l'introduzione di alimenti complementari per i bambini da 6 mesi inserire gradualmente i prodotti. Se, quando un bambino introduce un nuovo tipo di prodotto, compaiono dei punti rossi sul corpo, dovresti immediatamente annullare questo prodotto e consultare un pediatra per la consultazione. Potrebbe richiedere ulteriori test. Il bambino prenderà il sangue per l'analisi, che mostrerà se il bambino ha un'intolleranza individuale a un particolare prodotto.

Con l'introduzione di cibi vegetali, preferisci cavolfiori e broccoli. Ricercatori danesi hanno scoperto che tali prodotti sono i più sicuri per i primi alimenti complementari. La purea di frutta è meglio entrare da quei frutti che crescono nella tua zona. Per i residenti in Russia, le mele verdi e le pere sono considerate ipoallergeniche. Prugne ben tollerate.

Tutto il porridge dovrebbe essere bollito in acqua. All'inizio, possono essere diluiti con il latte materno. La miscelazione con il latte di mucca è indesiderabile. Se un bambino ha una carenza di lattasi o intolleranza al latte, dopo un cereale su tale prodotto, può avere diarrea e vomito.

Fai attenzione e osserva qualsiasi reazione dal bambino al nuovo prodotto. Dopo ogni introduzione al menu del nuovo cibo, assicurati di controllare la pelle del bambino per le eruzioni cutanee.

Dieta per l'eliminazione dei bambini

Elaborare una dieta di eliminazione è un passo forzato, ma molto efficace. Con gravi esacerbazioni della dermatite atopica o con streptoderma (lesione generalizzata del corpo con streptococco) è richiesta un'esclusione completa dalla dieta di un certo numero di prodotti.

La prima cosa da fare è eliminare completamente tutti gli allergeni, aggiornare la dieta. Quindi, introducendo un prodotto ogni giorno, per osservare se il bambino ha segni di dermatite atopica. Se dopo l'introduzione di una nuova eruzione del prodotto si verifica, dovrebbe essere completamente escluso. Questo è un allergene.

L'intera dieta può essere suddivisa in più fasi (di giorno):

  • I primi tre giorni: acqua e cracker di grano secco. Nessun additivo chimico! Anche lo zucchero e il sale sono proibiti.
  • Per 4-5 giorni è possibile aggiungere alla dieta un prodotto a base di carne (rigorosamente dello stesso tipo), ad esempio solo carne o pollo.
  • Entro la fine della settimana è consentito aggiungere un prodotto a base di latte fermentato. Il latte è assolutamente impossibile da aggiungere!
  • Per 8-9 giorni, le verdure vengono introdotte nella forma squallida. È meglio iniziare con verdure verdi e bianche. Quindi puoi inserire delicatamente l'arancione e il giallo.
  • Ultimo aggiunto rosso. Questa è chiamata la "regola del semaforo al contrario".
  • Il decimo giorno puoi inserire i cereali. Se un bambino ha intolleranza al glutine, è meglio scegliere il grano saraceno, il riso o la grana di mais.

Ogni nuovo prodotto viene introdotto non più di una volta al giorno. Di solito in 1 bambino su 10 la dermatite atopica è associata all'ingresso di nuovi allergeni nella dieta. Una dieta di eliminazione è un ottimo modo per risolvere questo problema.

La dieta per la dermatite atopica deve essere seguita rigorosamente. Una corretta terapia nutrizionale aiuterà a prevenire l'insorgere di nuove esacerbazioni e rafforzare il corpo. Un immunologo dovrebbe esaminare ogni bambino con manifestazioni di dermatite pruriginosa atopica. Darà raccomandazioni individuali (tenendo conto delle malattie croniche del bambino).

Guarda il seguente video in cui un dermatologo esperto parla delle sfumature della dieta con la dermatite atopica.

Perché è necessario seguire una dieta per questa malattia

La dermatite atopica è una malattia infiammatoria della pelle. La malattia è di natura allergica ed è una conseguenza dell'interazione dei fattori ereditari e dell'ambiente esterno. La malattia si manifesta nei primi mesi di vita di un bambino ed è più spesso associata a una reazione al cibo. All'età di un anno, l'atopia si manifesta con arrossamento delle guance del bambino, forte prurito e, in casi gravi, croste lacrimanti. Successivamente, le reazioni cutanee si sono diffuse alle braccia e alle gambe di un bambino. Nell'adolescenza e nell'età adulta possono aderire asma o pollinosi.

La madre può iniziare un trattamento preventivo del futuro bambino anche durante la gravidanza. Per fare ciò, è necessario sapere quali prodotti causano un aumento della reazione e perché ciò accade.

L'apparato digerente nei bambini non è solo un luogo in cui il latte materno diventa una sostanza pastosa giallastra, ma anche un sistema di riconoscimento "amico-nemico" complesso, una vivace "prospettiva" in cui l'organismo si manifesta con la diversità del mondo circostante. Le componenti alimentari divise dai succhi digestivi in ​​minuscole particelle penetrano nel sangue e nei sistemi linfatici attraverso la parete intestinale. Proteine, grassi e carboidrati diventano non solo carburante e materiale da costruzione, ma anche carico di informazioni. Ottenendo linfociti "sui denti", informano il sistema immunitario della diversità del mondo circostante, pur mantenendo questa "conoscenza" nella memoria del sistema immunitario nei linfonodi. Inoltre, il corpo, sulla base di informazioni accumulate, acquisisce la capacità di rispondere rapidamente all'invasione di sostanze estranee, innescando reazioni infiammatorie.

Perché la pelle del bambino risponde agli antigeni del cibo? Poiché la pelle contiene importanti mezzi per rispondere all'invasione nemica - questa è l'immunoglobulina E (IgE) e una rete di cellule immunitarie a vita lunga in grado di scambiare informazioni con i linfociti del flusso sanguigno. Pertanto, la pelle riceve informazioni dal tratto gastrointestinale. I meccanismi autoimmuni contribuiscono anche alla reazione di danno alla pelle nella dermatite atopica.

Come creare un menu per bambino atopico

  • Per i bambini fino a 6 mesi, il cibo migliore è il latte materno. Tuttavia, la dieta dovrà seguire la mamma. Molte madri, guardando i bambini, sanno che si può mangiare se il bambino ha la dermatite atopica. Fragole, cioccolato, latte di mucca e alcuni altri prodotti, che saranno discussi ulteriormente, contribuiscono all'eccessiva attivazione dell'immunità.
  • Se succede che il bambino mangi latte artificiale, puoi prendere in considerazione miscele di latte o composizioni adatte basate su idrolizzati di proteine ​​del latte. Nei casi di grave dermatite atopica, vengono utilizzate miscele di amminoacidi.
  • È necessario introdurre con attenzione esca, a partire da prodotti ipoallergenici. Zucchine, zucchine, mele con colore verde o giallo e le stesse pere - questo è ciò che si può mangiare un bambino piccolo con dermatite atopica. Il nuovo cibo dovrebbe essere introdotto gradualmente un prodotto alla settimana, a partire da 1/3 - ½ di un cucchiaino.
  • Gradualmente arricchendo il menu per un bambino con dermatite atopica, è possibile aggiungere cereali - riso e grano saraceno, verdure - patate, frutta - pesche, banane, albicocche. Nuovi componenti nutrizionali possono a volte causare una reazione allergica di intensità moderata.
  • Entra nel menu per i bambini con dermatite atopica, uova, latte di mucca, che sono noti per la loro capacità di causare allergie gravi dopo aver raggiunto l'età di 12 mesi e più tardi. Sarebbe bene tenere un diario alimentare, annotando tutto ciò che un bambino mangia e come la sua pelle reagisce ad esso. Esistono modi per ridurre la capacità di questi prodotti di provocare una reazione: ad esempio, se le uova bollono per 12-15 minuti, la loro allergenicità diminuisce significativamente. I prodotti diluiti, come il latte con acqua in rapporto 1: 1, sono anche un buon modo per provare nuovi alimenti e non fare danni. I latticini sono preferibili sul tavolo per un bambino con dermatite atopica rispetto al latte fresco.

Alcuni consigli più generali quando si preparano i menu per la dermatite atopica nei bambini. È meglio far bollire il porridge sull'acqua, aggiungendo un po 'di latte. Lo zucchero nel porridge non può essere messo, ma il burro è una grande aggiunta al menu del bambino per la dermatite atopica. Anche la cottura al forno viene eseguita a casa con burro anziché margarina, poiché i grassi idrogenati, come molti altri additivi alimentari preparati con metodi industriali, sono dannosi non solo per i bambini con atopia.

Quando un bambino con dermatite atopica raggiunge l'età di 7 mesi nel suo menu, è tempo di introdurre integratori di carne. Macina carne ben cotta (coniglio, manzo, pollo, se non c'è reazione) in purea di patate, aggiungi purea di zucchine bollite in un rapporto 1: 1. Dare, a partire da 1/3 di cucchiaino.

Da 8 mesi nel menu di un bambino con dermatite atopica già fiduciosamente include carne di una o due specie. Ora puoi provare a variare attentamente la dieta a base di carne. Aggiungi manzo e coniglio con maiale magro, tacchino o pollo. L'introduzione di nuovi prodotti è accompagnata da un'attenta osservazione della pelle del bambino, della sua sedia e del suo comportamento.

Un menu per bambini di un anno con dermatite atopica può essere arricchito con prodotti a base di latte fermentato. Se non c'è una forte reazione alle proteine ​​del latte vaccino, allora puoi provare a dare kefir non adattato o fermentare il latte bollito con un fermento speciale con bifidobatteri e bastoncini acidofili. I bifidobatteri creano le condizioni ottimali per una buona digestione nell'intestino di un bambino e sopprimono i microbi che causano malattie.

Se la reazione alle proteine ​​del latte vaccino è forte, il menu del bambino a 1 anno con dermatite atopica dovrebbe contenere una quantità sufficiente di proteine ​​da altre fonti. Si tratta di formule del latte adattate, carne sotto forma di purè di patate, polpette di carne o polpette di carne, è possibile cercare con cura di inserire il tuorlo d'uovo (è, abbastanza stranamente, ricco di proteine). In questo caso, latte e prodotti caseari appariranno sul tavolo del bambino non prima di un anno.

Quali tipi di prodotti sono adatti per un bambino di questo tipo

Secondo l'Unione dei pediatri della Russia, il tavolo ipoallergenico per i bambini comprende prodotti che sono divisi in tre gruppi: cibo, che causa una forte reazione allergica in più, cibo che può essere usato con cautela e prodotti che raramente causano esacerbazioni di malattie allergiche.

Tabella 1. Prodotti per i menu per la dermatite atopica nei bambini.

E 'possibile con dermatite atopica kefir?

IMPORTANTE! Per salvare un articolo sui segnalibri, premere: CTRL + D

Chiedi al MEDICO una domanda e ricevi una RISPOSTA GRATUITA, puoi compilare un modulo speciale sul NOSTRO SITO, tramite questo link

Dieta per dermatite atopica nei bambini: menu

Il trattamento della dermatite atopica nei bambini è un compito lungo e difficile. La malattia ha una natura allergica, quindi, la base della terapia è una dieta terapeutica. Se il bambino è allattato al seno, la madre dovrà rispettare le restrizioni alimentari, poiché è nei primi 2-3 anni che i prodotti sono i principali allergeni che provocano una maggiore produzione di istamina.

Dieta per dermatite atopica nei bambini: menu

Caratteristiche del periodo infantile

Se la madre durante la gravidanza non segue una dieta ipoallergenica, il rischio di sviluppare una dermatite atopica in un neonato è di circa il 25-30%. La probabilità aumenta se uno dei parenti di sangue del bambino ha una predisposizione alla malattia. Affinché il bambino non avverta manifestazioni di dermatite atopica, una donna dovrebbe limitare il più possibile il consumo dei seguenti prodotti:

  • frutta e verdura coltivate in paesi stranieri;
  • conserve e marinate con aceto;
  • salse grasse (maionese, panna, salsa di panna acida);
  • salse di produzione industriale;
  • spuntini (cracker, patatine);
  • bibite gassate e succhi confezionati.

Prodotti allergici

I prodotti con elevate proprietà allergeniche sono il pollo e le uova, quindi vale la pena limitarne l'uso a 1-2 volte a settimana. Con attenzione è necessario inserire nel menu arance, mandarini e altri agrumi, oltre a fragole e cioccolato. Certo, non è necessario abbandonarli completamente, ma è necessario osservare la moderazione nel cibo.

Se, nonostante tutti gli sforzi della madre, il bambino sia nato con questa diagnosi, non dovresti disperare. Nella maggior parte dei bambini, tutte le manifestazioni di dermatite atopica raggiungono l'età di tre anni, soggetti alla dieta ipoallergenica e alle raccomandazioni del medico curante.

Principali allergeni alimentari

Latte materno o formula?

Fino a poco tempo fa, si riteneva che i bambini con dermatite atopica, è meglio entrare nella formula del latte artificiale di dieta, come i nutrienti nel latte materno dai prodotti che una donna mangia, in grado di migliorare i sintomi della patologia. È stato ora dimostrato che se una donna non consuma cibi con maggiori proprietà allergeniche, dovrebbe essere data preferenza all'allattamento al seno. Contiene tutte le vitamine e i minerali necessari per il pieno sviluppo delle briciole, così come gli anticorpi che riducono il rischio di reazioni allergiche.

Se il bambino viene trasferito dal punto di vista medico all'alimentazione artificiale, è necessario, insieme al pediatra, selezionare una miscela adattabile a bassa allergia.

Il latte materno contiene tutte le vitamine e i minerali necessari per il pieno sviluppo del bambino.

Raccomandazioni Prikorma

Il cibo complementare nei bambini inclini alla dermatite atopica deve essere somministrato non prima di 6 mesi. A questa età, il tratto digestivo del bambino è già abbastanza maturo, gli enzimi digestivi sono prodotti in quantità sufficiente, quindi la probabilità di intolleranza a qualsiasi prodotto è significativamente ridotta.

L'introduzione di nuovi prodotti nella dieta dovrebbe essere graduale, a partire da un cucchiaio piccolo. Alcune madri violano questa raccomandazione quando vedono che una briciola di appetito mangia la purea di patate o il porridge proposti, e dà da mangiare mezza lattina o mezzo piatto alla volta. In nessun caso questo dovrebbe essere fatto.

È importante! Dopo l'introduzione di qualsiasi nuovo prodotto nella dieta di un bambino allergico, è necessario attendere 2-3 giorni per tenere traccia delle possibili reazioni e solo dopo è possibile aumentare la quantità di cibo (questo dovrebbe essere fatto gradualmente). L'introduzione di un singolo prodotto dovrebbe richiedere almeno 7-10 giorni.

Elenco di prodotti moderatamente allergenici

Iniziare briciole di conoscenza con nuovi sapori necessari con verdure e frutta ipoallergenici: zucchine, mele, pere, patate, cavolfiori. Carote, zucche, prugne, banane, così come altre verdure e frutta di colore rosso o giallo sono introdotte per ultime nella dieta del bambino.

Cibo per bambini con dermatite atopica: 3 regole

I bambini che sono già andati al tavolo per adulti, così come i bambini di età superiore a tre anni, dovrebbero mangiare secondo le raccomandazioni degli specialisti. I medici identificano tre regole di base che devono essere osservate a qualsiasi età, quindi non ci sono differenze fondamentali nell'alimentazione di un bambino e un adolescente di un anno.

Regola 1: senza zucchero!

Rimuovere dalla dieta del bambino tutto il dolce - forse il compito più difficile per la madre. I bambini si abituano molto rapidamente al gusto dolce e lo preferiscono, il che non è sorprendente. Per facilitare il processo di svezzamento dai dolci, è meglio non introdurre il bambino in prodotti contenenti zucchero. Come dessert, puoi offrire al tuo bambino dei frutti secchi (1-2 cose), dei gustosi pudding. Non si dovrebbe sostituire lo zucchero con il miele per la dermatite atopica, poiché il miele e i prodotti delle api sono uno dei principali allergeni alimentari. A volte è consentito includere nella dieta una piccola quantità di dolci sul fruttosio, ma non dovrebbero essere abusati.

Quando la dermatite atopica è necessaria per eliminare tutto il dolce

Regola 2: tenere un diario

Tenere un diario alimentare aiuterà mamma a determinare quale prodotto ha causato la reazione allergica. In un piccolo taccuino o quaderno è necessario annotare tutto ciò che un bambino ha mangiato e bevuto in un giorno. Dopo alcuni giorni, l'immagine diventerà più ovvia e sarà molto più facile rilevare l'allergene.

Regola 3: approccio ragionevole alla progettazione dei menu

Molto spesso, i genitori, avendo sentito che il loro bambino ha la dermatite atopica, vanno agli estremi e impongono severe restrizioni nutrizionali, privando il crescente corpo di nutrienti e nutrienti essenziali. La dieta con manifestazioni atopiche è necessaria, ma deve essere ragionevole. La restrizione di prodotti come carne, latte e latticini, frutta e verdura nei bambini è inaccettabile.

È importante! Per creare un menu per un bambino che soffre di dermatite atopica o che ha una tendenza alla malattia, è necessario lavorare con il medico. Lo specialista studierà la storia della malattia e aiuterà a determinare quale tipo di equilibrio di vitamine, acidi grassi, minerali e altri elementi di cui un bambino ha bisogno.

Gli alimenti che causano più allergie

Cosa puoi mangiare?

La base della dieta di un bambino affetto da allergie alimentari, dovrebbe essere brodo di carne magra, verdure e cereali. Dalla carne, la preferenza va data alle carni bovine: contiene meno grassi rispetto al maiale. Se riesci ad ottenere un agnello di buona qualità, dovresti assolutamente darlo al tuo bambino, ma in quantità limitate. Mangiare carne di maiale non è consentito più di 1 volta a settimana in forma bollita o in umido.

Suggerimento: I bambini con allergie sono migliori per dare carne da allevamenti privati. Nelle grandi città ora ci sono negozi con prodotti agricoli, dove è possibile acquistare carne di manzo al vapore, carne di vitello e altre carni. Prima di acquistare, assicurati di controllare tutti i documenti e i certificati che confermano la qualità dei prodotti.

Le verdure sono le migliori per usare zucchine, cavolfiori e cavoletti di Bruxelles, carote e zucca. Questi ultimi, nonostante il colore arancione, sono prodotti con proprietà allergeniche ridotte, quindi possono essere utilizzati per preparare piatti terapeutici e profilattici.

Molto utile per i bambini con dermatite cereali senza glutine. Di questi, puoi far bollire la polenta o aggiungerli a brodi di carne e verdura.

Prodotti senza glutine

Quali alimenti puoi mangiare con dermatite atopica nei bambini?

È importante! Tutti i latticini per i bambini con dermatite dovrebbero essere di un giorno. Latte e kefir, dalla data di produzione di cui sono trascorse più di 48 ore, non sono adatti per una dieta terapeutica.

Cosa non può mangiare?

Dalla dieta del bambino deve escludere tutti gli alimenti che aumentano la probabilità di una reazione allergica. La carne di pollo può essere data a un bambino solo se il pollo è stato coltivato in una fattoria senza l'uso di antibiotici e ormoni della crescita e non è stato trattato con preparati e formulazioni di cloro. La carne di pollo, che viene venduta nei negozi, deve essere completamente rimossa dal menu.

È necessario escludere il pollo dal negozio dalla dieta.

Lo stesso vale per le uova. Occasionalmente (1 volta in 10-14 giorni) puoi dare a un bambino uova di quaglia, monitorando attentamente la reazione del bambino.

Sono inoltre vietati tutti i prodotti dolciari venduti nei negozi. Ciò è dovuto principalmente all'utilizzo di margarina a basso costo, che non è adatta nemmeno per l'alimentazione dei bambini. Se vuoi coccolare il tuo bambino con qualcosa di delizioso, puoi cuocere una torta o una torta fatta in casa sul fruttosio e sul burro naturale. Come ripieno, puoi usare le mele verdi. Tale trattamento non danneggerà la salute e sarà in grado di diversificare la dieta del bambino malato.

Non offrire un bambino e noci, così come frutta secca e miele. Questi prodotti appartengono al gruppo di allergenicità aumentata e più spesso diventano la causa di esacerbazioni nei bambini con dermatite atopica.

Frutta a guscio, frutta secca e miele appartengono al gruppo di maggiore allergenicità

Anche i seguenti alimenti dovrebbero essere esclusi dalla dieta del bambino:

  • cioccolato e prodotti a base di cacao;
  • bevande contenenti caffeina;
  • salse grasse (maionese);
  • spezie e spezie (cumino, cannella, vaniglia, pepe);
  • crema;
  • tutti i tipi di funghi;
  • tutti i tipi di snack;
  • gomma da masticare e soda.

È importante! Qualsiasi specie ittica è particolarmente tossica a causa dell'elevata probabilità di accumulo di sali metallici (principalmente mercurio) sotto le branchie e le pinne. Per questo motivo, il pesce non deve essere somministrato ai bambini con allergie alimentari. Questo vale anche per il pesce in scatola e il caviale.

Video - Dermatite in un bambino

Menu di esempio per il giorno del bambino

Se il bambino sta già mangiando cibi complementari, è importante impostare correttamente il menu e combinare i prodotti in modo che non causino irritazioni e reazioni negative. La seguente è una dieta giornaliera approssimativa per un bambino con dermatite atopica nell'età da sei mesi a 12 mesi.

purè di manzo

purea di mela o di prugna

Video - Cura della pelle del bambino con dermatite atopica

Menu di esempio per un bambino di età superiore a 1 anno

Queste opzioni per la dieta dei bambini sono adatte a bambini e adolescenti. Possono essere regolati, ma il principio dovrebbe rimanere lo stesso: la base della dieta è solo piatti e cibi ipoallergenici.

Il numero di piatti varia a seconda dell'età del bambino. Per una parte è necessario:

  • da 1 a 3 anni - 180-200 g piatti e 180 ml della bevanda;
  • da 3 a 7 anni - 200-220 g piatti e 200 ml della bevanda;
  • dai 7 ai 15 anni - 220-230 g piatti e 200 ml di bevanda.

Dieta per dermatite atopica nei bambini

Al momento di andare a letto, si consiglia a un bambino di dare un bicchiere di kefir fresco.

La dieta per la dermatite atopica ha un effetto molto maggiore rispetto all'uso di vari unguenti, creme e altri farmaci. Affinché il corpo del bambino riceva una quantità sufficiente di sostanze necessarie, è meglio ricevere raccomandazioni da uno specialista nella preparazione di un menu terapeutico. Sarà bello se il resto della famiglia sostenga il bambino: sarà più facile per il bambino sopravvivere al rifiuto dei loro cibi preferiti e far fronte più rapidamente alla malattia.

Ti piace questo articolo? Risparmia per non perdere!

Dieta per dermatite atopica nei bambini

Perché è necessario seguire una dieta per questa malattia

La dermatite atopica è una malattia infiammatoria della pelle. La malattia è di natura allergica ed è una conseguenza dell'interazione dei fattori ereditari e dell'ambiente esterno. La malattia si manifesta nei primi mesi di vita di un bambino ed è più spesso associata a una reazione al cibo. All'età di un anno, l'atopia si manifesta con arrossamento delle guance del bambino, forte prurito e, in casi gravi, croste lacrimanti. Successivamente, le reazioni cutanee si sono diffuse alle braccia e alle gambe di un bambino. Nell'adolescenza e nell'età adulta possono aderire asma o pollinosi.

La madre può iniziare un trattamento preventivo del futuro bambino anche durante la gravidanza. Per fare ciò, è necessario sapere quali prodotti causano un aumento della reazione e perché ciò accade.

L'apparato digerente nei bambini non è solo un luogo in cui il latte materno diventa una sostanza pastosa giallastra, ma anche un sistema di riconoscimento "amico-nemico" complesso, una vivace "prospettiva" in cui l'organismo si manifesta con la diversità del mondo circostante. Le componenti alimentari divise dai succhi digestivi in ​​minuscole particelle penetrano nel sangue e nei sistemi linfatici attraverso la parete intestinale. Proteine, grassi e carboidrati diventano non solo carburante e materiale da costruzione, ma anche carico di informazioni. Ottenendo linfociti "sui denti", informano il sistema immunitario della diversità del mondo circostante, pur mantenendo questa "conoscenza" nella memoria del sistema immunitario nei linfonodi. Inoltre, il corpo, sulla base di informazioni accumulate, acquisisce la capacità di rispondere rapidamente all'invasione di sostanze estranee, innescando reazioni infiammatorie.

Perché la pelle del bambino risponde agli antigeni del cibo? Poiché la pelle contiene importanti mezzi per rispondere all'invasione nemica - questa è l'immunoglobulina E (IgE) e una rete di cellule immunitarie a vita lunga in grado di scambiare informazioni con i linfociti del flusso sanguigno. Pertanto, la pelle riceve informazioni dal tratto gastrointestinale. I meccanismi autoimmuni contribuiscono anche alla reazione di danno alla pelle nella dermatite atopica.

Come creare un menu per bambino atopico

  • Per i bambini fino a 6 mesi, il cibo migliore è il latte materno. Tuttavia, la dieta dovrà seguire la mamma. Molte madri, guardando i bambini, sanno che si può mangiare se il bambino ha la dermatite atopica. Fragole, cioccolato, latte di mucca e alcuni altri prodotti, che saranno discussi ulteriormente, contribuiscono all'eccessiva attivazione dell'immunità.
  • Se succede che il bambino mangi latte artificiale, puoi prendere in considerazione miscele di latte o composizioni adatte basate su idrolizzati di proteine ​​del latte. Nei casi di grave dermatite atopica, vengono utilizzate miscele di amminoacidi.
  • È necessario introdurre con attenzione esca, a partire da prodotti ipoallergenici. Zucchine, zucchine, mele con colore verde o giallo e le stesse pere - questo è ciò che si può mangiare un bambino piccolo con dermatite atopica. Il nuovo cibo dovrebbe essere introdotto gradualmente un prodotto alla settimana, a partire da 1/3 - ½ di un cucchiaino.
  • Gradualmente arricchendo il menu per un bambino con dermatite atopica, è possibile aggiungere cereali - riso e grano saraceno, verdure - patate, frutta - pesche, banane, albicocche. Nuovi componenti nutrizionali possono a volte causare una reazione allergica di intensità moderata.
  • Entra nel menu per i bambini con dermatite atopica, uova, latte di mucca, che sono noti per la loro capacità di causare allergie gravi dopo aver raggiunto l'età di 12 mesi e più tardi. Sarebbe bene tenere un diario alimentare, annotando tutto ciò che un bambino mangia e come la sua pelle reagisce ad esso. Esistono modi per ridurre la capacità di questi prodotti di provocare una reazione: ad esempio, se le uova bollono per 12-15 minuti, la loro allergenicità diminuisce significativamente. I prodotti diluiti, come il latte con acqua in rapporto 1: 1, sono anche un buon modo per provare nuovi alimenti e non fare danni. I latticini sono preferibili sul tavolo per un bambino con dermatite atopica rispetto al latte fresco.

Alcuni consigli più generali quando si preparano i menu per la dermatite atopica nei bambini. È meglio far bollire il porridge sull'acqua, aggiungendo un po 'di latte. Lo zucchero nel porridge non può essere messo, ma il burro è una grande aggiunta al menu del bambino per la dermatite atopica. Anche la cottura al forno viene eseguita a casa con burro anziché margarina, poiché i grassi idrogenati, come molti altri additivi alimentari preparati con metodi industriali, sono dannosi non solo per i bambini con atopia.

Quando un bambino con dermatite atopica raggiunge l'età di 7 mesi nel suo menu, è tempo di introdurre integratori di carne. Macina carne ben cotta (coniglio, manzo, pollo, se non c'è reazione) in purea di patate, aggiungi purea di zucchine bollite in un rapporto 1: 1. Dare, a partire da 1/3 di cucchiaino.

Da 8 mesi nel menu di un bambino con dermatite atopica già fiduciosamente include carne di una o due specie. Ora puoi provare a variare attentamente la dieta a base di carne. Aggiungi manzo e coniglio con maiale magro, tacchino o pollo. L'introduzione di nuovi prodotti è accompagnata da un'attenta osservazione della pelle del bambino, della sua sedia e del suo comportamento.

Un menu per bambini di un anno con dermatite atopica può essere arricchito con prodotti a base di latte fermentato. Se non c'è una forte reazione alle proteine ​​del latte vaccino, allora puoi provare a dare kefir non adattato o fermentare il latte bollito con un fermento speciale con bifidobatteri e bastoncini acidofili. I bifidobatteri creano le condizioni ottimali per una buona digestione nell'intestino di un bambino e sopprimono i microbi che causano malattie.

Se la reazione alle proteine ​​del latte vaccino è forte, il menu del bambino a 1 anno con dermatite atopica dovrebbe contenere una quantità sufficiente di proteine ​​da altre fonti. Si tratta di formule del latte adattate, carne sotto forma di purè di patate, polpette di carne o polpette di carne, è possibile cercare con cura di inserire il tuorlo d'uovo (è, abbastanza stranamente, ricco di proteine). In questo caso, latte e prodotti caseari appariranno sul tavolo del bambino non prima di un anno.

Quali tipi di prodotti sono adatti per un bambino di questo tipo

Secondo l'Unione dei pediatri della Russia, il tavolo ipoallergenico per i bambini comprende prodotti che sono divisi in tre gruppi: cibo, che causa una forte reazione allergica in più, cibo che può essere usato con cautela e prodotti che raramente causano esacerbazioni di malattie allergiche.

Tabella 1. Prodotti per i menu per la dermatite atopica nei bambini.

Qual è una dieta di eliminazione e quali sono i suoi benefici

Una dieta di eliminazione è uno stile di vita, quando la razionalità è esclusa in un primo momento tutti i cibi sospetti in una volta, e poi, dopo aver raggiunto la remissione, sono accuratamente inseriti nel menu di nuovo. Poiché un numero enorme di prodotti alimentari può cadere sotto il sospetto dei genitori esausti di un paziente con l'atopia di un bambino, è meglio fare una tale dieta insieme a un medico esperto in allergologia e dietologia. Il medico aiuterà ad evitare l'esclusione ingiustificata da prodotti che causano un peggioramento della reazione crociata, ad esempio il latte vaccino e il manzo (contengono proteine ​​totali) o carote e prezzemolo (antigene comune - carotene).

Escludere prodotti sospetti avrà molto tempo, almeno 6 mesi. Ma il bambino si svilupperà tranquillamente e più tardi, quando il sistema immunitario si calmerà e il sistema digestivo maturerà un po ', i nuovi prodotti possono essere tranquillamente consumati per tutta la vita. Il vantaggio di una tale dieta, se fatta correttamente, è la sua individualità. Questo, per un bambino, è sicuramente controindicato (ad esempio il latte), altri sono sicuri.

Menu di esempio che può essere raccomandato

Il menu esemplare presentato per un bambino con dermatite atopica 1,5-3 anni può essere utilizzato come base, integrandolo con una varietà di forme possibili. Invece di pasta con carne, puoi fare ravioli o casseruola, gnocchi pigri (fiocchi di latte, farina di grano o riso) e gnocchi (purè di patate, verdure e farina) sono buoni. Le verdure bollite possono essere tagliate meravigliosamente e trasformate in un eroe dei cartoni animati. Prendiamo in considerazione le ricette piatti ipoallergenici per i bambini.

Esempi di piatti per bambini atopikov

Nutrire un bambino piccolo è un piacere separato per ogni madre. È così bello piegare il cibo cotto in una piccola bocca con amore, per vedere un bambino piuttosto divertente. Prendete un po 'di carne contorta in un tritacarne (manzo o coniglio), salate, aggiungete una grattugiata di cipolle bianche fresche e una zucchina giovane. Formare le polpette, metterle ben strette in uno stampo e infornare. A chi non piacerebbe questo gustoso!

Anche con una gamma limitata di prodotti puoi cucinare cibo interessante e gustoso. carne, cereali, piatti vegetali. Bevande e anche spuntini salutari diversificano la dieta. Lessate la pasta di riso, diventeranno quasi trasparenti, aggiungete al burro della pasta finita, i piselli lessati e le carote a cubetti. Tutti gli ingredienti di questo piatto possono essere dati a un bambino senza paura.

Tratteremo il bambino con ravioli di segale o farina d'avena e aggiungere la zucchina o il cavolfiore alla carne per il ripieno.

E per dessert, prepara i biscotti di pasta frolla con farina d'avena e burro. Lo zucchero aggiunge un bel po '.

Bene, se una tale dieta è seguita dal resto della famiglia, i prodotti che non possono essere mangiati da un bambino con dermatite atopica semplicemente non appaiono in vista e non devono resistere alla tentazione.

Tutti i diritti riservati, 14+

La copia dei materiali del sito è possibile solo se si installa un collegamento attivo al nostro sito.

E 'possibile con dermatite atopica kefir

Cos'è un'allergia? Come si fa?

L'allergia è una condizione in cui il sistema immunitario inizia a reagire a sostanze completamente innocue (allergeni), come virus e batteri pericolosi. Pertanto, la formazione di anticorpi a loro e il rilascio di sostanze attive (mediatori), che causano varie manifestazioni di allergie.

Questo inibisce la formazione di mediatori volti a combattere batteri e virus reali. Questo spiega perché i bambini con allergie spesso soffrono di infezioni virali respiratorie acute e dimostra soprattutto la necessità di un trattamento adeguato delle malattie allergiche e non la nomina di farmaci immunostimolatori.

Perché alcune persone hanno allergie, mentre altre no?

L'allergia si riferisce a malattie geneticamente determinate, vale a dire la predisposizione allo sviluppo di allergia è ereditata. Quindi, se uno dei genitori soffre di allergie - la probabilità di una malattia allergica in un bambino è del 25-40%. Se entrambi i genitori sono allergici, la probabilità aumenta al 50-75%. Dipende anche da una serie di altri fattori che contribuiscono alla comparsa di allergie nei bambini, che includono: il livello di carico antigenico (condizioni di vita, dieta malsana), ecologia, ecc.

Sfortunatamente, oggi una persona su cinque soffre di allergie e, secondo alcune informazioni, ogni terza persona soffre. Inoltre, negli ultimi decenni c'è stato un costante aumento della prevalenza di malattie allergiche.

Le più comuni malattie allergiche iniziano nei bambini con dermatite atopica!

Cos'è la dermatite atopica?

Le prime manifestazioni di questa malattia nella vita di tutti i giorni sono spesso chiamate diatesi e, di conseguenza, non vengono prese molto sul serio. Una piccola eruzione sui gomiti o le guance rosse apparve nel bambino - nessun grosso problema, passerà. In questo approccio si trova uno dei più grandi errori dei genitori - quando i bambini con lesioni cutanee minori (diatesi essudativa) non sono trattati affatto o sono trattati in modo errato. Oggi è noto che la dermatite atopica, con cui madri, pediatri, dermatologi e allergologi iniziano la lotta nelle primissime fasi, ha luogo nel 92% dei casi. Questo ci permette di concludere che con un trattamento adeguato e con attenzione all'adolescenza, tuo figlio e tu con lui hai la possibilità di dimenticare questo problema.

Quali sono le prime manifestazioni della dermatite atopica?

La dermatite atopica, di regola, si verifica in un bambino nel terzo mese di vita e può mostrare un leggero arrossamento delle guance, eruzioni cutanee sotto forma di desquamazione, pelle secca. Se non si inizia il trattamento in tempo, le lesioni cutanee possono diffondersi in tutto il corpo e intensificarsi, e possono comparire fuochi con gravi arrossamenti, lacrime, crepe e foche. La malattia è quasi sempre accompagnata da prurito doloroso. Dermatite atopica procede in onde: il periodo di esacerbazione è sostituito da remissione. Ci possono essere problemi con il tratto gastrointestinale: distensione addominale, rigurgito, feci instabili con muco.

Qual è la dermatite atopica pericolosa? Cos'è una marcia atopica?

"Marcia atomica" è un'espansione consistente della gamma di malattie allergiche in un bambino con l'età. Cioè, la dermatite atopica può servire come punto di partenza per lo sviluppo di una malattia allergica sistemica: in primo luogo, il tratto respiratorio superiore (rinite allergica, laringite, adenoidite) e poi il tratto respiratorio inferiore (bronchite allergica, asma bronchiale). Pertanto, il 50% dei bambini con dermatite atopica sviluppa successivamente asma bronchiale. Controllando il decorso della dermatite atopica, i medici cercano di prevenire la "marcia atopica" e lo sviluppo dell'asma bronchiale.

Il compito dei genitori è quello di non perdere l'attimo e "catturare" la malattia all'inizio del suo aspetto.

Cosa fare e come aiutare il bambino?

Il trattamento di un bambino con dermatite atopica dovrebbe essere complesso: la prescrizione dei farmaci viene scelta individualmente, a seconda della gravità e della gravità della malattia, nonché delle relative complicanze.

Il trattamento della dermatite atopica comprende diverse posizioni:

Che cosa causa la dermatite atopica?

La cosa più importante nel trattamento di qualsiasi malattia allergica è identificare e rimuovere gli allergeni che lo causano.

Nei bambini piccoli, gli allergeni alimentari (latte vaccino, uova, agrumi, cioccolato, pesce, carne di pollame) sono decisivi nello sviluppo della dermatite atopica. A volte le reazioni cutanee sono causate anche da prodotti innocui nel senso convenzionale, ad esempio alcuni cereali, patate e mele. Questo può essere un prodotto o un intero gruppo.

Dopo i 3 anni, l'importanza dell'allergia alimentare diminuisce, ma aumenta il ruolo degli allergeni inalati (polvere, peli di animali domestici, mangimi per pesci d'acquario, piume di uccelli, detersivi, acari della polvere, spore di muffe, ecc.). Pertanto, oltre alla dieta, è necessario svolgere attività volte a ridurre la concentrazione di allergeni nell'appartamento in cui vive il bambino con dermatite atopica. A tal fine, è consigliabile: sostituire lana, piumini e cuscini con sintetici, flanella, imbottiti; rimuovere i tappeti dai locali, non avviare animali, lucidare scaffali in armadietti, ridurre il loro numero, così come utilizzare moderni aspirapolvere per la pulizia dei locali (in assenza di un bambino), acquistare un purificatore d'aria. Inoltre, è necessario eseguire la pulizia giornaliera dell'appartamento. Queste attività possono ridurre il carico allergenico sul sistema immunitario immaturo del bambino.

Come determinare il significato del prodotto nello sviluppo della malattia?

Nella prima fase, è necessario descrivere dettagliatamente al medico la connessione tra l'insorgenza di sintomi in un bambino e l'uso di prodotti; la comparsa di sintomi senza mangiare cibi; la sequenza di sviluppo dei sintomi e la loro durata.

Se necessario, il medico può raccomandare di condurre un esame allergologico: eseguire test di scarificazione della pelle e / o determinare il livello di specifiche immunoglobuline E (IgE) nel siero del sangue.

Cos'è un test allergologico?

L'esame allergologico rivela solo l'ipersensibilità agli allergeni contenuti in vari prodotti, ma non conferma la presenza di una reazione allergica ad essi al momento.

Come scegliere una dieta?

Il medico conclude che è necessario escludere un determinato prodotto dalla dieta del bambino. L'esclusione dell'allergene dovrebbe essere il più rigorosa possibile e deve essere presa in considerazione la possibilità della sua presenza latente, come componente, in altri alimenti e la presenza di ipersensibilità incrociata. Quindi, alcuni alimenti hanno allergeni simili ad altri e tra di essi può verificarsi un'allergia crociata. Ad esempio, in caso di allergia al latte vaccino, nel 90% dei casi c'è un'allergia al latte di capra e nel 10% dei casi - alle carni bovine.

Prodotto alimentare allergenico

Prodotti e antigeni non alimentari, che causano reazioni allergiche crociate

Latte di capra, prodotti contenenti proteine ​​del latte vaccino; carne di manzo, vitello e prodotti a base di carne, lana di mucca, preparati di enzimi pancreatici per il bestiame

Kefir (kefir lievito)

Muffa funghi, muffe (Roquefort, Brie, Dor Blue, ecc.), Pasta lievitata, kvas, antibiotici penicillina, funghi

Pesce di mare, pesce di fiume, frutti di mare (granchi, gamberetti, caviale, aragosta, aragosta, cozze, ecc.); cibo per pesci (dafnia)

Pollo e brodo; uova e carne di quaglia; carne d'anatra; salse, creme, maionese, con l'inclusione di componenti di uova di gallina; cuscini di piume; farmaci (interferone, lisozima, bifiliz, alcuni vaccini)

Prezzemolo, sedano, L-carotene, vitamina A

Lamponi, more, ribes, mirtilli rossi

Pera, mela cotogna, pesche, prugne; polline di betulla, ontano, assenzio

Melanzane, pomodori, peperoncini verdi e rossi, paprika, tabacco

Noci (nocciole, ecc.)

Noci di altre specie, kiwi, mango, farina (riso, grano saraceno, farina d'avena), sesamo, papavero, polline di betulla, nocciola

Soia, banane, drupacee (prugne, pesche, ecc.), Piselli verdi, pomodori, lattice

Glutine di grano, kiwi, melone, avocado, lattice, polline di platano

Pompelmo, limone, arancia, mandarino

Spinaci, barbabietola da zucchero

Arachidi, soia, piselli, fagioli, lenticchie, mango, erba medica

Mandorle, albicocche, ciliegie, nettarine, pesche, ciliegie selvatiche, ciliegie, prugne, mele

Banana, avocado, noci, farina (riso, grano saraceno, farina d'avena), sesamo, lattice, polline di betulla, erbe di cereali

La domanda più acuta di terapia dietetica è nei bambini piccoli che sono ipersensibili alle proteine ​​del latte vaccino. Se il bambino è allattato al seno, i prodotti contenenti allergeni sono esclusi dalla dieta della madre. Quando l'allattamento al seno è impossibile, è necessario utilizzare miscele speciali per i bambini con allergie alle proteine ​​del latte vaccino.

Quanto tempo ci si attenga a una dieta?

La durata dell'esclusione di un prodotto significativo dalla nutrizione di bambini con allergie alimentari dipende dall'allergene ed è di almeno 1-2 anni. Poiché l'immaturità del sistema immunitario e del tratto gastrointestinale è essenziale nel manifestarsi di allergie alimentari, la maggior parte dei bambini, se tutte le raccomandazioni del medico vengono osservate, alla fine "superano" le allergie alimentari. In particolare, all'età di 3 anni, le allergie alimentari si verificano nel 70-90% dei bambini. Tuttavia, rispetto agli allergeni più "viziosi", la reazione persiste in età avanzata. Quindi, all'età di 5 anni, l'ipersensibilità al latte vaccino è conservata nel 10% dei pazienti, nell'uovo - nel 20%, nelle arachidi - nel 60% dei pazienti.

Che cos'è una dieta ipoallergenica?

Ipoallergenico (senza specificare un allergene specifico) è chiamato una dieta che esclude dalla dieta del bambino, in primo luogo, i cosiddetti trigger o provocatori, che possono essere la causa di esacerbazione delle allergie. Questi includono: prodotti di conservazione a lungo termine contenenti coloranti, spezie, conservanti, stabilizzanti, additivi alimentari contrassegnati "E" su imballaggi, alimenti in scatola, brodi di carne, cioccolato, cacao, frutta e verdura rossa e arancione, pesce, frutti di mare, pomodori, funghi, miele, noci, crauti, salsicce, fegato di maiale, spinaci. I trigger sono anche prodotti ad alto contenuto di tiramina: formaggi (roquefort, camembert, brie, gryar, cheddar, lavorati), lievito di birra, aringa in salamoia, avocado. In questo caso, di regola, è impossibile confermare la reazione allergica ad essi mediante esami. Questo può essere fatto solo guardando il bambino.

Questa dieta è raccomandata per tutti i bambini con malattie allergiche, in particolare per i bambini sotto i 3 anni di età.

Come vengono prescritti i farmaci per la dermatite atopica?

Prescrivere i farmaci a un paziente con dermatite atopica dovrebbe essere solo un medico, dal momento che la nomina di alcuni metodi di terapia esterna per ogni singolo paziente deve essere strettamente individuale. Inoltre, la necessità di monitorare costantemente la dinamica della malattia al fine di sostituire tempestivamente il farmaco.

Per escludere l'ipersensibilità al farmaco per uso esterno, prima di applicarlo, i pazienti con pressione arteriosa devono condurre un test farmacologico. Per fare ciò, lo strumento viene applicato su un'area limitata di pelle sana nell'avambraccio per 15-20 minuti. In assenza di una reazione locale, il farmaco può essere usato per il trattamento.

Quali farmaci vengono utilizzati nella esacerbazione della dermatite atopica?

Secondo il meccanismo d'azione, i mezzi esterni per alleviare l'esacerbazione possono essere suddivisi in diversi gruppi:

Farmaci corticosteroidi esterni (topici) che hanno un'azione pronunciata antinfiammatoria e antipruriginosa. I preparativi di questo gruppo sono suddivisi, a seconda dell'attività, in classi: forti, medie e deboli.

Inibitori della calcineurina che hanno un effetto immunosoppressivo locale, hanno un'azione anti-infiammatoria e antipruriginosa.

Quando si attacca un'infezione secondaria, è necessario utilizzare agenti antibatterici e antisettici.

La maggior parte di questi farmaci sono prescritti e vengono utilizzati solo su consiglio di un medico.

Un'alternativa ai farmaci ormonali può essere un gruppo di farmaci a base di zinco piritione attivato (Skin-cap), che può essere acquistato in farmacia senza prescrizione medica. Il cappuccio della pelle non contiene ormoni, allo stesso tempo ha un effetto antinfiammatorio pronunciato, effetto antibatterico e antifungino.

Il farmaco viene selezionato in base alla gravità e alla gravità delle manifestazioni cliniche, secondo il metodo dell'approccio graduale.

In un processo infiammatorio acuto, i preparati sono prescritti sotto forma di lozioni e medicazioni ad asciugatura umida (durante l'immersione), emulsioni, paste, creme, chiacchieroni e aerosol (l'uso di unguenti è controindicato, che può contribuire al rabbocco).

Nelle esacerbazioni gravi (arrossamento pronunciato, pianto, infiltrazione, edema cutaneo, crepe, ecc.), È necessario prescrivere forti preparazioni topiche di corticosteroidi, poiché hanno un'azione pronunciata antinfiammatoria, antiallergica e antipruriginosa. Questo porta a edema rapido del processo patologico della pelle e alla scomparsa del prurito (con ammollo - sotto forma di aerosol, emulsioni, con infiammazione acuta senza ammollo - unguenti, creme).

Per ridurre il carico dei farmaci ormonali, è opportuno combinarli con una preparazione skin-cap non ormonale, che ha un effetto complesso (antinfiammatorio, antimicrobico, antimicotico).

Di norma, l'uso di antistaminici è raccomandato per manifestazioni comuni.

In alcuni casi, con esacerbazioni molto gravi, è necessario utilizzare corticosteroidi e / o farmaci antibatterici sistemici (iniezioni o oralmente).

Per le riacutizzazioni lievi e moderate, è consigliabile utilizzare preparazioni non ormonali a base di piritione di zinco attivato (un aerosol e crema Skin-cap), inibitori topici della calcineurina.

Di norma, durante l'esacerbazione di una pelle danneggiata, si sviluppa un'infezione secondaria, che è spesso mista in natura (microbi e funghi). Pertanto, nella terapia locale, viene data preferenza a farmaci con un effetto complesso (antinfiammatorio, antimicrobico, antimicotico (Skin-cap)).

Se necessario, l'uso di farmaci antistaminici.

È dannoso usare i corticosteroidi?

I farmaci in questo gruppo dovrebbero essere prescritti solo da un medico con grave esacerbazione della dermatite atopica, quando la gravità della malattia supera il rischio di effetti collaterali.

Per prevenire lo sviluppo di effetti collaterali non si dovrebbero usare questi farmaci in modo incontrollabile, senza prescrizione medica. È importante seguire le regole di base per la nomina dei glucocorticoidi topici nei bambini:

  • Usare solo per il trattamento, ma non per la prevenzione della dermatite atopica.
  • Non applicare contemporaneamente più del 20% della superficie corporea.
  • L'uso di corsi brevi (non più di 14 giorni) (a discrezione del medico, in alcuni casi, la durata del loro utilizzo può essere estesa a 3-4 settimane).
  • Quando si riduce la reazione infiammatoria della pelle - il passaggio alla terapia con moderni farmaci non ormonali (skin cap).

In quali casi è possibile utilizzare inibitori topici della calcineurina?

I farmaci immunosoppressivi locali possono essere prescritti solo da medici con esacerbazione lieve e moderata della dermatite atopica senza pianto, non complicata da un'infezione secondaria. Non è consigliabile applicare farmaci sulla pelle colpita da infezione virale acuta. Il loro uso è controindicato nell'infezione da herpesvirus. Nel caso di lesioni cutanee batteriche o fungine, si raccomanda l'uso di inibitori della calcineurina dopo la cura dell'infezione. Non raccomandato durante il periodo di utilizzo di droghe eccessive esposizione al sole, terapia UV.

Quando usare Skin Cap?

Il farmaco Skin-cap è usato per la moderata e lieve esacerbazione della dermatite atopica. Nelle esacerbazioni gravi della dermatite atopica, il farmaco può essere usato in combinazione con preparazioni topiche di corticosteroidi. In caso di eruzioni cutanee con presenza di edema pronunciato della pelle, assorbire un aerosol. Il cappuccio della pelle viene assegnato, dopo la scomparsa del bagno di impregnazione - crema Skin-cap.

Il farmaco è raccomandato per le eruzioni cutanee, complicate da infezioni secondarie, perché ha un effetto complesso: antinfiammatorio, antimicotico, antimicrobico (anche contro lo Staphylococcus aureus).

L'uso tempestivo del farmaco con manifestazioni minime di dermatite atopica consente di arrestare e interrompere lo sviluppo dell'infiammazione, prevenire lo sviluppo di gravi esacerbazioni, ridurre la frequenza e la durata dei corticosteroidi topici.

È necessario condurre la terapia nel periodo di remissione della malattia?

È necessario, dal momento che nella maggior parte dei casi questa terapia può prevenire lo sviluppo di esacerbazione e la progressione della malattia, fermare la "marcia atopica".

Durante il periodo di remissione della malattia, la terapia di base viene selezionata per il paziente, che consiste nell'eliminazione dell'allergene, nella cura della pelle appropriata e, se necessario, nella nomina di preparazioni stabilizzanti, antistaminici, agenti contenenti acidi grassi polinsaturi, vitamine e varie procedure fisioterapeutiche.

Cura della pelle del bambino - è importante?

Nella pelle dei bambini che soffrono di dermatite atopica, vi sono violazioni nella struttura dell'epidermide (strato superiore della pelle), che porta a una violazione della sua funzione protettiva (barriera), perdita di umidità, sviluppo della secchezza e, di conseguenza, prurito, formazione di microcracks, che promuove ulteriormente la penetrazione allergeni e microrganismi e lo sviluppo dell'infiammazione.

A volte solo la giusta cura per la pelle atopica può prevenire o ridurre drasticamente il numero di esacerbazioni della pressione sanguigna, poiché aiuta a proteggerlo dagli effetti di fattori esterni dannosi, a trattenere l'umidità, a prevenire l'infezione. Queste attività possono aumentare significativamente la durata della remissione.

È possibile fare il bagno a un bambino con dermatite atopica?

Cosa significa usare per il lavaggio?

Un errore comune è il divieto di bagnare i bambini con dermatite atopica, specialmente durante la sua esacerbazione. È necessario bagnare il bambino ogni giorno, che purifica e idrata la pelle, migliora la penetrazione dei preparati esterni, crea una sensazione di comfort, gli dà piacere. Un bagno di 20 minuti nella vasca è ottimale per la saturazione dello strato corneo con acqua. Durante il bagno è necessario osservare le seguenti regole:

  • È meglio fare un bagno che una doccia.
  • L'acqua di balneazione non deve essere calda (35-36 ° C) e, preferibilmente, declorurata (acqua di sedimentazione per 1-2 ore).
  • Non usare salviette per il bagno.
  • Dopo il bagno nella vasca, la pelle dovrebbe essere bagnata solo con un asciugamano, non asciugandola. Dopo aver nuotato nello stagno, bagnalo più a fondo.
  • Per il lavaggio usare detersivi di alta qualità (sapone speciale, gel, mousse) con un pH neutro di 5,5.
  • Quando si esacerba la dermatite atopica, è necessario utilizzare detergenti con azione antinfiammatoria e antimicrobica (gel, shampoo shampoo per la pelle).

Come idratare la pelle?

Nei pazienti con dermatite atopica, la pelle si impoverisce di lipidi (ceramidi, colesterolo, ecc.) E di altre sostanze necessarie, con conseguente perdita di umidità e secchezza e una violazione dello strato protettivo. Pertanto, i moderni prodotti per la cura della pelle atopica non solo idratano bene, ma compensano anche parzialmente la struttura difettosa dell'epidermide, che contribuisce al ripristino della funzione di barriera.

È necessario idratare quotidianamente la pelle con creme speciali consigliate per la pelle atopica, almeno 2 volte al giorno, o meglio, per quanto la pelle di un particolare paziente "richieda". All'inizio della terapia, con grave secchezza, a volte è necessario idratare 4-5 volte al giorno, quindi, quando la pelle si riprende, è possibile passare all'idratazione 1-2 volte al giorno (a seconda della secchezza). Ma ogni giorno

Oggi ci sono un gran numero di diverse creme ed emulsioni per la cura della pelle atopica e secca - è meglio sceglierle in farmacia.

Fattori aspecifici che provocano l'esacerbazione della pressione arteriosa sono irritanti (abbigliamento in lana e tessuti sintetici, fumo di tabacco), eccessiva secchezza e temperatura (oltre 22 ° C) in un appartamento, emozioni, stress, fattori climatici (stagione fredda, bruschi cambiamenti climatici).

La dermatite atopica è una malattia cronica che richiede un trattamento a lungo termine, il cui successo dipende in gran parte dalla cooperazione attiva con il medico, grande attenzione e pazienza da parte dei genitori.

Gli sforzi dei medici mirano a sopprimere l'infiammazione allergica della pelle e a ridurre l'azione degli allergeni. Una dieta adeguatamente selezionata, con l'esclusione degli allergeni alimentari dalla dieta, può migliorare significativamente la condizione e l'esito della malattia. È molto importante, sotto la supervisione di un medico, selezionare prodotti efficaci e soprattutto sicuri per la cura della pelle del bambino.

I genitori dovrebbero cercare di organizzare correttamente l'ambiente del bambino atopico: evitare il contatto con polvere, muffe, pollini, ecc., Regolare la routine quotidiana del bambino, creare un clima favorevole in famiglia.

Una delle principali condizioni per il successo del controllo della dermatite atopica è

. Un menu specifico per ogni bambino fino a un anno viene selezionato tenendo in considerazione se si sta alimentando con miscele o il latte di sua madre o se è alimentato in modo misto.

Altrettanto importante è se sia stato rilevato l'allergene che ha provocato lo sviluppo della dermatite atopica, quanto è stato avviato il processo, se il bambino ha altre malattie. In età avanzata, gli allergeni nutrizionali non sono più così spaventosi, ma i genitori i cui bambini soffrono di allergie dovrebbero seguire chiaramente le raccomandazioni nutrizionali ottenute da un allergologo.