Principale > Prodotti

Perché, dopo un pasto, non puoi andare immediatamente a letto?

Molte persone spiegano in diversi modi perché dopo un pasto abbondante (specialmente di notte, dopo una giornata di lavoro) si desidera prendere una posizione orizzontale e riposare. Alcuni dicono che uno stomaco pieno impedisce loro di muoversi, altri dicono che se lo stomaco è piano e non piegato, il processo di digestione sarà molto più veloce e più produttivo. Non proprio. Stendersi dopo un pasto non è solo impossibile, ma è severamente proibito.

Sfortunatamente, infatti, tutto è esattamente l'opposto: quando si è sdraiati, il succo gastrico, l'acido e tutto il cibo che precedentemente era stato diviso in modo pacifico potevano entrare nell'esofago, a causa del quale il corpo più piccolo sarebbe il bruciore di stomaco.

Scienziati, medici e istruttori di fitness spiegano che allo stato supino, in uno stato di riposo, tutti i carboidrati vengono assorbiti molto più velocemente dal corpo nel grasso corporeo e non trasferiti dal sangue in tutto il corpo, e in un sogno il corpo è ancora più difficile da lavorare e tutto il grasso corporeo e gli acidi rimangono nel corpo piuttosto che dividere. Viceversa, in movimento, lo stomaco digerisce tutte le proteine ​​necessarie per il corpo. Ma non violare la misura - ad esempio, impegnarsi, ad esempio, è severamente vietato allenarsi per un'ora, anche dopo il pasto più piccolo.

Il corpo ha bisogno di un po 'di tempo per assimilare tutto questo e distribuirlo uniformemente in tutto il corpo, senza bisogno di affrettarlo e allentarlo. Il più ideale è una mezz'ora a piedi lungo la strada dopo aver mangiato cibo. Di nuovo, stai attento. Se decidi immediatamente di fare una corsetta, dopo di ciò non ti succederà nulla di buono, poiché c'è un forte afflusso di sangue dallo stomaco alle estremità e il cibo comincia a ristagnare, ha luogo la fermentazione e quindi marcisce.

Ma se conosci la misura, allora tutto andrà bene per te. Dopotutto, l'aria fresca non solo aiuta a stuzzicare l'appetito, ma aiuta anche a "tampare" completamente tutto ciò che si mangia prima. Se ti senti molto stanco e non vuoi andare da nessuna parte, o sei solo un pigro, siediti tranquillamente in uno stato rilassato e non fai movimenti improvvisi (di nuovo, come nel caso del camminare, 20-30 minuti). La cosa più importante è avere una schiena dritta e non piegarsi, altrimenti tutti i tuoi sforzi saranno spesi per un colpo.

Inoltre, gli scienziati vietano di mangiare durante qualsiasi occupazione (ad esempio, guardando la TV o lavorando al computer). Ciò è dovuto al fatto che il cervello umano è finalizzato a un unico obiettivo: la conoscenza delle informazioni e non si vede affatto ciò che si mangia. Quindi non dovresti sorprenderti perché quando hai mangiato, non ti senti pieno - come se il pasto ti passasse, è possibile che non sentirai nemmeno il gusto durante il pasto, quindi stai attento.

Voglio dire che non è mai troppo tardi per insegnare il tuo corpo a qualcosa di nuovo e, cosa più importante, all'utile. Quindi, per esempio, se, dopo ogni pasto, fai un leggero esercizio aerobico, dopo alcune settimane noterai che il tuo corpo inizia a processare il cibo molto più velocemente senza alcun allenamento.

Non sentirai più una tale pesantezza, non ci saranno eruzioni cattive e forti dolori addominali. quindi non essere pigro per fare sport - è molto utile per il tuo corpo, specialmente dopo aver mangiato. Come si suol dire, il movimento è vita.

Ognuno ha cento abitudini che sono radicate nel nostro cervello. Ma, sfortunatamente, molti di loro sono o potrebbero essere la causa della nostra cattiva salute. Si scopre che la salute umana è influenzata non solo da ciò che mangia, ma anche da ciò che fa dopo aver mangiato del cibo. Il nostro sistema digestivo è molto sensibile e dovrebbe essere preso sul serio.

"Così semplice!" Preparò un'utile selezione di suggerimenti per te, che fu compilata dalla ricerca medica. Scopri cosa può influire negativamente sulla tua salute e smettere di farlo. Prenditi cura della tua salute!

Una passeggiata è un ottimo modo per spendere calorie. Ma i medici raccomandano di eseguirlo non prima di 15-20 minuti dopo aver mangiato.

NO: frutta
C'è un'opinione secondo cui i frutti dovrebbero essere consumati come dessert subito dopo un pasto. Ma in realtà non lo è.

I frutti, mangiati dopo il pasto principale, entrano in contatto con esso e iniziano a fermentare e ad agitarsi. Distrugge il normale processo digestivo. È meglio mangiarli un'ora prima dei pasti o almeno 2 ore dopo.

NO: tè
I medici non consigliano di bere il tè dopo i pasti, poiché contengono acidi che legano il ferro, impedendone l'assorbimento. Quando laviamo il cibo con questa bevanda, non riceviamo la giusta quantità di ferro dai piatti.

Ecco perché il momento ideale per il tè è almeno un'ora dopo un pasto.

NO: dormire
La maggior parte di noi ama andare a letto subito dopo aver mangiato, ma questa abitudine è cattiva. Quando si è sdraiati, una piccola quantità di succhi digestivi fluisce dallo stomaco all'esofago.

Questo è il motivo per cui alcune persone avvertono il bruciore di stomaco quando vanno a letto subito dopo aver mangiato. Per evitare questo problema, vai a letto almeno due ore dopo aver mangiato.

NO: ricezione del bagno
Nuotare in acqua calda aumenta il flusso di sangue alle estremità e all'intera superficie del corpo. Di conseguenza, il flusso di sangue nella zona dello stomaco diminuisce. Effettuare le procedure di irrigazione almeno mezz'ora dopo aver mangiato.
NO: fumare
Fumare dopo aver mangiato provoca sintomi di sindrome dell'intestino irritabile. Ha anche effetti negativi sui muscoli del colon, che è responsabile per la fase finale del processo digestivo.

Cosa fare subito dopo un pasto

Speriamo che prendiate queste raccomandazioni per il servizio e prendetevi cura del vostro sistema digestivo.

Condividi con i tuoi amici queste regole che li aiuteranno a condurre uno stile di vita più sano!

Editoriale "Così facile!"

Questo è un vero laboratorio creativo! Un team di persone affini, ognuna delle quali è esperta nel proprio campo, unita da un obiettivo comune: aiutare le persone. Creiamo materiali che valgono davvero la pena di essere condivisi e i nostri lettori preferiti servono come fonte di ispirazione inesauribile per noi!

Provi diete diverse, ma il peso extra non va via? Oppure dopo aver mangiato non lasci a lungo una sensazione di disagio? Scopri se violi almeno una delle regole che non possono essere eseguite immediatamente dopo un pasto.

La digestione è un processo complesso di macinazione e assimilazione del cibo, che coinvolge molti organi: esofago, stomaco, intestino, fegato, cistifellea. Se si apportano modifiche nel loro lavoro ben coordinato, il processo è rotto. Quindi gli elementi non digeriti e non digeriti dei prodotti saranno depositati nel corpo sotto forma di scorie e tossine. Ecco perché dopo aver mangiato non è possibile eseguire una serie di azioni per non interferire con la digestione.

1. Non bere il tè dopo aver mangiato

Per molte persone, un pasto completo si conclude con tè e pasticcini. Ma il tè, specialmente il nero, contiene una sostanza tannica, che impedisce l'assorbimento di ferro e acidi, che rallentano l'assorbimento delle proteine. Quindi, la digestione rallenta. Il cibo non digerito e tempestivo inizia a decomporsi, causando processi di decomposizione. Se non riesci a immaginare un pasto senza un drink, scegli il succo o la composta di frutta.

I benefici della frutta sono inestimabili. Ma se vengono mangiati subito dopo un pasto, cadranno nello stomaco dall'alto in un cibo più pesante, e mentre "aspettano il loro turno", cominceranno a marcire ea fermentare, avvelenando il corpo. Di conseguenza, sono previsti gonfiore, bruciore di stomaco, diarrea. Mangi la frutta in un pasto separato.

Questa regola si applica ai forti fumatori, per i quali una sigaretta affumicata è la fine naturale del pasto. È dimostrato che con l'inizio del processo di digestione, il veleno del tabacco viene assorbito dal corpo 10 volte più velocemente che in qualsiasi altro momento. La digestione degli alimenti rallenta.

Quando mangi stretti e mentre indossi vestiti stretti, c'è il desiderio di allentare la cinghia o di annullare il bottone sullo stomaco. Se questo è fatto, il cibo non digerito "grumoso" cadrà, bloccando il processo di digestione. In alcuni casi, è possibile la torsione dell'intestino.

Fin dall'infanzia, ci viene insegnato il regime, quando il pasto è seguito dal sonno, giorno e notte. Alcuni portano questa regola all'età adulta. Ma i sistemi digestivi del bambino e della persona formata sono diversi. Ciò che è buono per un bambino è a scapito di un adulto. Dormire dopo aver mangiato rallenta la digestione del cibo. Forse anche l'insorgere di infezioni gastriche e intestinali. Se dopo aver mangiato si tende a dormire in modo incontrollabile, ridurre la quantità di porzioni. La sonnolenza si verifica quando tutta l'energia va all'assimilazione del cibo.

Ci sono gli amanti passeggiare dopo un pasto denso per accelerare la digestione. Questo è un errore. In effetti, camminare aiuta a rallentare la digestione, ritardare l'assorbimento dei nutrienti e, di conseguenza, la deposizione di scorie.

Anche il bagno, la doccia e le docce sono controindicati immediatamente dopo i pasti. Il contatto con l'acqua provoca il flusso di sangue alla superficie del corpo e degli arti e, di conseguenza, il suo deflusso dagli organi digestivi. Di conseguenza, il cibo è peggio elaborato e assimilato.

Il fallimento nel processo di digestione porta a tristi conseguenze: la comparsa di gastrite, colite, bruciore di stomaco, disordini metabolici, comparsa di eccesso di peso. Pertanto, se stai ancora una volta pensando a come perdere peso, fai attenzione, non interferire con il processo naturale di assimilazione del cibo.

Come perdere peso? Inizia seguendo le regole descritte sopra. Dopo il pasto, dai al tuo corpo il tempo di digerire il cibo. Se questi erano piatti leggeri, come insalata di verdure o zuppa, allora è sufficiente aspettare mezz'ora. L'assimilazione di cibi pesanti e grassi, prodotti a base di carne durerà 2 ore o più.

7 cose da non fare subito dopo un pasto

Provi diete diverse, ma il peso extra non va via? Oppure dopo aver mangiato non lasci a lungo una sensazione di disagio? Scopri se violi almeno una delle regole che non possono essere eseguite immediatamente dopo un pasto.

Perché ci sono limitazioni dopo aver mangiato?

La digestione è un processo complesso di macinazione e assimilazione del cibo, che coinvolge molti organi: esofago, stomaco, intestino, fegato, cistifellea. Se si apportano modifiche nel loro lavoro ben coordinato, il processo è rotto. Quindi gli elementi non digeriti e non digeriti dei prodotti saranno depositati nel corpo sotto forma di scorie e tossine. Ecco perché dopo aver mangiato non è possibile eseguire una serie di azioni per non interferire con la digestione.

Cosa è meglio non fare dopo un pasto

1. Non bere il tè dopo aver mangiato

Per molte persone, un pasto completo si conclude con tè e pasticcini. Ma il tè, specialmente il nero, contiene una sostanza tannica, che impedisce l'assorbimento di ferro e acidi, che rallentano l'assorbimento delle proteine. Quindi, la digestione rallenta. Il cibo non digerito e tempestivo inizia a decomporsi, causando processi di decomposizione. Se non riesci a immaginare un pasto senza un drink, scegli il succo o la composta di frutta.

2. Non mangiare frutta

I benefici della frutta sono inestimabili. Ma se vengono mangiati subito dopo un pasto, cadranno nello stomaco dall'alto in un cibo più pesante, e mentre "aspettano il loro turno", cominceranno a marcire ea fermentare, avvelenando il corpo. Di conseguenza, sono previsti gonfiore, bruciore di stomaco, diarrea. Mangi la frutta in un pasto separato.

3. Il fumo è proibito

Questa regola si applica ai forti fumatori, per i quali una sigaretta affumicata è la fine naturale del pasto. È dimostrato che con l'inizio del processo di digestione, il veleno del tabacco viene assorbito dal corpo 10 volte più velocemente che in qualsiasi altro momento. La digestione degli alimenti rallenta.

4. Non allentare la cintura

Quando mangi stretti e mentre indossi vestiti stretti, c'è il desiderio di allentare la cinghia o di annullare il bottone sullo stomaco. Se questo è fatto, il cibo non digerito "grumoso" cadrà, bloccando il processo di digestione. In alcuni casi, è possibile la torsione dell'intestino.

5. Non andare a letto

Fin dall'infanzia, ci viene insegnato il regime, quando il pasto è seguito dal sonno, giorno e notte. Alcuni portano questa regola all'età adulta. Ma i sistemi digestivi del bambino e della persona formata sono diversi. Ciò che è buono per un bambino è a scapito di un adulto. Dormire dopo aver mangiato rallenta la digestione del cibo. Forse anche l'insorgere di infezioni gastriche e intestinali. Se dopo aver mangiato si tende a dormire in modo incontrollabile, ridurre la quantità di porzioni. La sonnolenza si verifica quando tutta l'energia va all'assimilazione del cibo.

6. Non camminare

Ci sono gli amanti passeggiare dopo un pasto denso per accelerare la digestione. Questo è un errore. In effetti, camminare aiuta a rallentare la digestione, ritardare l'assorbimento dei nutrienti e, di conseguenza, la deposizione di scorie.

7. Rifiuti dal trattamento dell'acqua.

Anche il bagno, la doccia e le docce sono controindicati immediatamente dopo i pasti. Il contatto con l'acqua provoca il flusso di sangue alla superficie del corpo e degli arti e, di conseguenza, il suo deflusso dagli organi digestivi. Di conseguenza, il cibo è peggio elaborato e assimilato.

Come perdere peso

Il fallimento nel processo di digestione porta a tristi conseguenze: la comparsa di gastrite, colite, bruciore di stomaco, disordini metabolici, comparsa di eccesso di peso. Pertanto, se stai ancora una volta pensando a come perdere peso, fai attenzione, non interferire con il processo naturale di assimilazione del cibo.

Come perdere peso? Inizia seguendo le regole descritte sopra. Dopo il pasto, dai al tuo corpo il tempo di digerire il cibo. Se questi erano piatti leggeri, come insalata di verdure o zuppa, allora è sufficiente aspettare mezz'ora. L'assimilazione di cibi pesanti e grassi, prodotti a base di carne durerà 2 ore o più.

Perché non mentire dopo un pasto?

Molte persone spiegano in diversi modi perché dopo un pasto abbondante (specialmente di notte, dopo una giornata di lavoro) si desidera prendere una posizione orizzontale e riposare. Alcuni dicono che uno stomaco pieno impedisce loro di muoversi, altri dicono che se lo stomaco è piano e non piegato, il processo di digestione sarà molto più veloce e più produttivo. Non proprio. Stendersi dopo un pasto non è solo impossibile, ma è severamente proibito.

Sfortunatamente, infatti, tutto è esattamente l'opposto: quando si è sdraiati, il succo gastrico, l'acido e tutto il cibo che precedentemente era stato diviso in modo pacifico potevano entrare nell'esofago, a causa del quale il corpo più piccolo sarebbe il bruciore di stomaco.

Scienziati, medici e istruttori di fitness spiegano che allo stato supino, in uno stato di riposo, tutti i carboidrati vengono assorbiti molto più velocemente dal corpo nel grasso corporeo e non trasferiti dal sangue in tutto il corpo, e in un sogno il corpo è ancora più difficile da lavorare e tutto il grasso corporeo e gli acidi rimangono nel corpo piuttosto che dividere. Viceversa, in movimento, lo stomaco digerisce tutte le proteine ​​necessarie per il corpo. Ma non violare la misura - ad esempio, impegnarsi, ad esempio, è severamente vietato allenarsi per un'ora, anche dopo il pasto più piccolo.

Il corpo ha bisogno di un po 'di tempo per assimilare tutto questo e distribuirlo uniformemente in tutto il corpo, senza bisogno di affrettarlo e allentarlo. Il più ideale è una mezz'ora a piedi lungo la strada dopo aver mangiato cibo. Di nuovo, stai attento. Se decidi immediatamente di fare una corsetta, dopo di ciò non ti succederà nulla di buono, poiché c'è un forte afflusso di sangue dallo stomaco alle estremità e il cibo comincia a ristagnare, ha luogo la fermentazione e quindi marcisce.

Ma se conosci la misura, allora tutto andrà bene per te. Dopotutto, l'aria fresca non solo aiuta a stuzzicare l'appetito, ma aiuta anche a "tampare" completamente tutto ciò che si mangia prima. Se ti senti molto stanco e non vuoi andare da nessuna parte, o sei solo un pigro, siediti tranquillamente in uno stato rilassato e non fai movimenti improvvisi (di nuovo, come nel caso del camminare, 20-30 minuti). La cosa più importante è avere una schiena dritta e non piegarsi, altrimenti tutti i tuoi sforzi saranno spesi per un colpo.

Perché non mentire dopo un pasto?

Inoltre, gli scienziati vietano di mangiare durante qualsiasi occupazione (ad esempio, guardando la TV o lavorando al computer). Ciò è dovuto al fatto che il cervello umano è finalizzato a un unico obiettivo: la conoscenza delle informazioni e non si vede affatto ciò che si mangia. Quindi non dovresti sorprenderti perché quando hai mangiato, non ti senti pieno - come se il pasto ti passasse, è possibile che non sentirai nemmeno il gusto durante il pasto, quindi stai attento.

Voglio dire che non è mai troppo tardi per insegnare il tuo corpo a qualcosa di nuovo e, cosa più importante, all'utile. Quindi, per esempio, se, dopo ogni pasto, fai un leggero esercizio aerobico, dopo alcune settimane noterai che il tuo corpo inizia a processare il cibo molto più velocemente senza alcun allenamento.

Non sentirai più una tale pesantezza, non ci saranno eruzioni cattive e forti dolori addominali. quindi non essere pigro per fare sport - è molto utile per il tuo corpo, specialmente dopo aver mangiato. Come si suol dire, il movimento è vita.

Perché non può mentire subito dopo aver mangiato

FILIALE CON TITOLO COMPLESSO - GERD

Alcuni cibi e bevande: agrumi, caffè forte e tè, alcool, latte, pomodori, aglio, spezie piccanti.

MANIFESTAZIONI DI GERD

Manifestazioni fuori dal mangiare: raucedine, tosse secca, mancanza di respiro, difficoltà di respirazione (sintomi polmonari): dolore dietro lo sterno, che a volte irradia verso la metà sinistra del torace, regione interscapolare (può essere considerato un sintomo di una malattia cardiaca).

Quali sono le ragioni per non mentire dopo aver mangiato?

Recentemente, c'è stata una tendenza molto interessante. Dopo aver mangiato un pasto regolare, le persone vanno direttamente a letto o in un divano per digerire ciò che mangiano e riposare. Alcuni spiegano questa insolita necessità del fatto che il corpo si stanca mentre si mangia cibo e uno stomaco pieno semplicemente impedisce loro di fare i seguenti gesti. Si scopre che un pranzo abbondante o una cena toglie ogni forza umana e richiede al corpo di assumere una posizione orizzontale. Ma tutti gli amanti del pasto denso e l'indispensabile mentire dopo di esso non sanno nemmeno quale minaccia comporta questa pericolosa e dannosa abitudine.

Perché non puoi sdraiarti dopo aver mangiato spieghi i dottori e gli istruttori di fitness. Questa reazione, nella loro opinione molto competente, può provocare l'emergere e lo sviluppo di molte malattie spiacevoli. La gastroenterologia o l'obesità è una delle conseguenze più terribili che influenzeranno l'uomo pigro sistematico. Il fatto è che mentire dopo un pasto significa forzare il processo di digestione del cibo. La conseguenza di questo sarà bruciore di stomaco, dolore addominale, pesantezza e eruttazione. Accetto, segnali assolutamente indesiderabili. Un altro motivo per spiegare perché questo non dovrebbe essere fatto è nel grasso corporeo. Dopo il pasto successivo, il cibo con tutti i suoi carboidrati veloci e lenti viene assorbito lentamente. Tutti gli acidi grassi si accumulano e non si rompono. Lavorano duramente quando il tuo corpo è sdraiato. Bene, se arriva il sonno, il grasso comincia a crescere ancora più sicuro. Pertanto, non ignorare il parere di esperti e seguire queste semplici regole:

• Dopo aver pranzato o cenato, non correre a letto. Meglio camminare per 20-30 minuti. Durante questo periodo, tutto il cibo che viene chiamato "si deposita", cioè inizierà a digerire attivamente. E sentirai sicuramente la facilità con cui potrai combinare così piacevoli momenti di riposo.

• Una camminata ti consente di stimolare l'appetito e digerire ciò che mangi. Non ignorarlo ed assicurati di eseguire il più regolarmente possibile. Abitui il tuo corpo a tali carichi aerobici e sarà facile, e soprattutto, con velocità e completezza, digerire tutti gli alimenti che hai mangiato.

• È severamente vietato sdraiarsi dopo aver mangiato, così come dormire! Distraiti con attività utili legate alla maggiore concentrazione di attenzione e azione. Ma escludere i carichi sportivi. Possono essere avviati solo dopo 1-1,5 ore dopo anche un magra pranzo.

Abbi cura di te stesso e cerca di seguire le prescrizioni suggerite da noi. Dopotutto, d'ora in poi sai perché è impossibile e quali sono le conseguenze di stare sdraiato dopo aver mangiato. E come si suol dire, raramente qualcuno può vantarsi di eccesso di salute.

Posso dormire dopo aver mangiato: danno al corpo

Probabilmente, ognuno di noi conosce il vecchio detto scherzoso: hai mangiato, puoi dormire. Infatti, dopo cena, vuoi dormire, anche se non era molto denso. Perché sta succedendo questo?

Ma questa teoria è crollata immediatamente dopo il suo verificarsi, perché gli intervistati hanno affermato di essere assonnati, indipendentemente da ciò che mangiavano. Ma gli scienziati hanno notato che il grado di sonnolenza è influenzato da fattori come il contenuto calorico e la quantità di cibo mangiato.

Cause di sonnolenza dopo aver mangiato

Quindi, vediamo perché dopo un pasto, quindi, vuoi dormire. Ci sono una serie di fattori che regolano la risposta del nostro corpo a un determinato cibo. Tra questi ci sono:

  • età;
  • Paul;
  • Ora del giorno;
  • La quantità di cibo mangiato;
  • Alimenti calorici;
  • Condizione generale del corpo.

Si scopre che la lavorazione del cibo è un processo ad alta intensità energetica, quindi, il corpo deve gettare tutte le sue forze nel completarlo. Questa è la ragione principale per cui dopo cena vuoi dormire. Di conseguenza, sta cercando di immergerci nel sonno per reindirizzare l'energia al necessario, al momento, all'azione.

Ecco perché dopo aver mangiato ti senti come dormire. Quindi forse abbiamo bisogno di dormire dopo un pasto, visto che siamo così organizzati? Vediamo.

Dormire dopo aver mangiato: danno o beneficio

Il dibattito su questo argomento è durato per decenni, e c'è sempre stato qualcuno che ha avanzato una teoria più incredibile della precedente. Ma i tempi delle assunzioni prive di fondamento sono finiti da tempo, e ora abbiamo tutta la tecnologia che aiuta gli scienziati a confermare o confutare varie ipotesi con quasi il 100% di certezza. Dopo gli studi clinici, hanno ancora capito perché volevo dormire dopo un pasto.

L'Università di Manchester ha affrontato questo problema, e tuttavia ha risposto alla domanda: il pisolino pomeridiano fa male o beneficio?

La risposta è inequivocabile: dormire e persino mentire immediatamente dopo il consumo di cibo è severamente proibito. Ci sono diversi motivi per questo:

  • Quando ci sdraiamo, rallentiamo il processo di digestione e comprimiamo gli organi interni (distesi sullo stomaco o sul lato);
  • Il glucosio, entrando nel flusso sanguigno dopo aver mangiato, sopprime l'ormone orinina, che è considerato un ormone di tono e vigore. E contribuiamo a questo con il nostro comportamento passivo;
  • Le calorie non spese si depositano, formando depositi di grasso inutili a chiunque;
  • Il sonno costante o l'abitudine di sdraiarsi dopo un pasto porta a disturbi metabolici e allo sviluppo della cellulite.

Quindi se hai una domanda: puoi dormire dopo un pasto? - La risposta è categorica: no.

Pratica mondiale

In molti paesi, è stata provata la pratica di introdurre un pisolino pomeridiano per i dipendenti di grandi aziende. I datori di lavoro hanno notato che i dipendenti stanno subendo un guasto, perdendo la concentrazione e, quindi, riducendo la loro efficienza.

Sono state prese in considerazione le opzioni per allungare le pause, ridistribuire il carico e altri modi per aiutare il dipendente a tornare al lavoro. Ma poi qualcuno ricordò che era bello dormire durante il giorno e mettere un sonnellino pomeridiano nella routine quotidiana.

Sfortunatamente, il risultato non ha soddisfatto le aspettative, perché la maggior parte del personale non ha avuto abbastanza tempo a disposizione per un buon riposo. Inoltre, rimasero in sordina per molto tempo e si sintonizzarono per lavorare dopo il risveglio.

Tutti erano d'accordo sul fatto che volevano dormire terribilmente al lavoro dopo pranzo, ma la maggior parte concordavano sul fatto che dormire nel bel mezzo della giornata lavorativa non aumentava il loro senso di allegria. Inoltre, alcuni lavoratori cominciarono a lamentarsi del disagio e della pesantezza allo stomaco.

Dormire durante il giorno fa bene alla salute, ma non a stomaco pieno.

Cosa fare se dopo cena vuoi dormire?

Siamo abituati a pensare che mangiare sia una specie di ricarica. Allora perché dopo un pasto vuoi dormire e c'è un punto debole? E, soprattutto, che cosa fare con esso?

  • Non lasciarti andare a letto;
  • Se possibile, fai una passeggiata;
  • Prenditi una pausa da un'attività interessante ma non monotona;
  • Cambia il tipo di attività;
  • L'attività fisica accelera il processo di trasformazione degli alimenti e ha un effetto benefico sul processo di digestione. Sforzati di alzarti e riordinare il posto di lavoro, chiamare un amico o semplicemente parlare con i colleghi.

Posso andare a letto dopo aver mangiato?

Provi diete diverse, ma il peso extra non va via? Oppure dopo aver mangiato non lasci a lungo una sensazione di disagio? Scopri se violi almeno una delle regole che non possono essere eseguite immediatamente dopo un pasto.

Perché ci sono limitazioni dopo aver mangiato?

La digestione è un processo complesso di macinazione e assimilazione del cibo, che coinvolge molti organi: esofago, stomaco, intestino, fegato, cistifellea. Se si apportano modifiche nel loro lavoro ben coordinato, il processo è rotto. Quindi gli elementi non digeriti e non digeriti dei prodotti saranno depositati nel corpo sotto forma di scorie e tossine. Ecco perché dopo aver mangiato non è possibile eseguire una serie di azioni per non interferire con la digestione.

Cosa è meglio non fare dopo un pasto

1. Non bere il tè dopo aver mangiato

Per molte persone, un pasto completo si conclude con tè e pasticcini. Ma il tè, specialmente il nero, contiene una sostanza tannica, che impedisce l'assorbimento di ferro e acidi, che rallentano l'assorbimento delle proteine. Quindi, la digestione rallenta. Il cibo non digerito e tempestivo inizia a decomporsi, causando processi di decomposizione. Se non riesci a immaginare un pasto senza un drink, scegli il succo o la composta di frutta.

2. Non mangiare frutta

I benefici della frutta sono inestimabili. Ma se vengono mangiati subito dopo un pasto, cadranno nello stomaco dall'alto in un cibo più pesante, e mentre "aspettano il loro turno", cominceranno a marcire ea fermentare, avvelenando il corpo. Di conseguenza, sono previsti gonfiore, bruciore di stomaco, diarrea. Mangi la frutta in un pasto separato.

3. Il fumo è proibito

Questa regola si applica ai forti fumatori, per i quali una sigaretta affumicata è la fine naturale del pasto. È dimostrato che con l'inizio del processo di digestione, il veleno del tabacco viene assorbito dal corpo 10 volte più velocemente che in qualsiasi altro momento. La digestione degli alimenti rallenta.

4. Non allentare la cintura

Quando mangi stretti e mentre indossi vestiti stretti, c'è il desiderio di allentare la cinghia o di annullare il bottone sullo stomaco. Se questo è fatto, il cibo non digerito "grumoso" cadrà, bloccando il processo di digestione. In alcuni casi, è possibile la torsione dell'intestino.

5. Non andare a letto

Fin dall'infanzia, ci viene insegnato il regime, quando il pasto è seguito dal sonno, giorno e notte. Alcuni portano questa regola all'età adulta. Ma i sistemi digestivi del bambino e della persona formata sono diversi. Ciò che è buono per un bambino è a scapito di un adulto. Dormire dopo aver mangiato rallenta la digestione del cibo. Forse anche l'insorgere di infezioni gastriche e intestinali. Se dopo aver mangiato si tende a dormire in modo incontrollabile, ridurre la quantità di porzioni. La sonnolenza si verifica quando tutta l'energia va all'assimilazione del cibo.

6. Non camminare

Ci sono gli amanti passeggiare dopo un pasto denso per accelerare la digestione. Questo è un errore. In effetti, camminare aiuta a rallentare la digestione, ritardare l'assorbimento dei nutrienti e, di conseguenza, la deposizione di scorie.

7. Rifiuti dal trattamento dell'acqua.

Anche il bagno, la doccia e le docce sono controindicati immediatamente dopo i pasti. Il contatto con l'acqua provoca il flusso di sangue alla superficie del corpo e degli arti e, di conseguenza, il suo deflusso dagli organi digestivi. Di conseguenza, il cibo è peggio elaborato e assimilato.

Come perdere peso

Il fallimento nel processo di digestione porta a tristi conseguenze: la comparsa di gastrite, colite, bruciore di stomaco, disordini metabolici, comparsa di eccesso di peso. Pertanto, se stai ancora una volta pensando a come perdere peso, fai attenzione, non interferire con il processo naturale di assimilazione del cibo.

Come perdere peso? Inizia seguendo le regole descritte sopra. Dopo il pasto, dai al tuo corpo il tempo di digerire il cibo. Se questi erano piatti leggeri, come insalata di verdure o zuppa, allora è sufficiente aspettare mezz'ora. L'assimilazione di cibi pesanti e grassi, prodotti a base di carne durerà 2 ore o più.

Probabilmente, ognuno di noi conosce il vecchio detto scherzoso: hai mangiato, puoi dormire. Infatti, dopo cena, vuoi dormire, anche se non era molto denso. Perché sta succedendo questo?

Si supponeva che ciò fosse dovuto alla temperatura dei piatti: che dopo, ad esempio, una zuppa calda, si desidera dormire di più dopo aver mangiato un panino. Pensavano che il corpo diventasse caldo e confortevole, ed è in tale stato che è più normale per lui andare a dormire.

Ma questa teoria è crollata immediatamente dopo il suo verificarsi, perché gli intervistati hanno affermato di essere assonnati, indipendentemente da ciò che mangiavano. Ma gli scienziati hanno notato che il grado di sonnolenza è influenzato da fattori come il contenuto calorico e la quantità di cibo mangiato.

Cause di sonnolenza dopo aver mangiato

Quindi, vediamo perché dopo un pasto, quindi, vuoi dormire. Ci sono una serie di fattori che regolano la risposta del nostro corpo a un determinato cibo. Tra questi ci sono:

  • età;
  • Paul;
  • Ora del giorno;
  • La quantità di cibo mangiato;
  • Alimenti calorici;
  • Condizione generale del corpo.

Si scopre che la lavorazione del cibo è un processo ad alta intensità energetica, quindi, il corpo deve gettare tutte le sue forze nel completarlo. Questa è la ragione principale per cui dopo cena vuoi dormire. Di conseguenza, sta cercando di immergerci nel sonno per reindirizzare l'energia al necessario, al momento, all'azione.

Ecco perché dopo aver mangiato ti senti come dormire. Quindi forse abbiamo bisogno di dormire dopo un pasto, visto che siamo così organizzati? Vediamo.

Dormire dopo aver mangiato: danno o beneficio

Il dibattito su questo argomento è durato per decenni, e c'è sempre stato qualcuno che ha avanzato una teoria più incredibile della precedente. Ma i tempi delle assunzioni prive di fondamento sono finiti da tempo, e ora abbiamo tutta la tecnologia che aiuta gli scienziati a confermare o confutare varie ipotesi con quasi il 100% di certezza. Dopo gli studi clinici, hanno ancora capito perché volevo dormire dopo un pasto.

L'Università di Manchester ha affrontato questo problema, e tuttavia ha risposto alla domanda: il pisolino pomeridiano fa male o beneficio?

La risposta è inequivocabile: dormire e persino mentire immediatamente dopo il consumo di cibo è severamente proibito. Ci sono diversi motivi per questo:

  • Quando ci sdraiamo, rallentiamo il processo di digestione e comprimiamo gli organi interni (distesi sullo stomaco o sul lato);
  • Il glucosio, entrando nel flusso sanguigno dopo aver mangiato, sopprime l'ormone orinina, che è considerato un ormone di tono e vigore. E contribuiamo a questo con il nostro comportamento passivo;
  • Le calorie non spese si depositano, formando depositi di grasso inutili a chiunque;
  • Il sonno costante o l'abitudine di sdraiarsi dopo un pasto porta a disturbi metabolici e allo sviluppo della cellulite.

Quindi se hai una domanda: puoi dormire dopo un pasto? - La risposta è categorica: no.

Pratica mondiale

In molti paesi, è stata provata la pratica di introdurre un pisolino pomeridiano per i dipendenti di grandi aziende. I datori di lavoro hanno notato che i dipendenti stanno subendo un guasto, perdendo la concentrazione e, quindi, riducendo la loro efficienza.

Sono state prese in considerazione le opzioni per allungare le pause, ridistribuire il carico e altri modi per aiutare il dipendente a tornare al lavoro. Ma poi qualcuno ricordò che era bello dormire durante il giorno e mettere un sonnellino pomeridiano nella routine quotidiana.

Sfortunatamente, il risultato non ha soddisfatto le aspettative, perché la maggior parte del personale non ha avuto abbastanza tempo a disposizione per un buon riposo. Inoltre, rimasero in sordina per molto tempo e si sintonizzarono per lavorare dopo il risveglio.

Tutti erano d'accordo sul fatto che volevano dormire terribilmente al lavoro dopo pranzo, ma la maggior parte concordavano sul fatto che dormire nel bel mezzo della giornata lavorativa non aumentava il loro senso di allegria. Inoltre, alcuni lavoratori cominciarono a lamentarsi del disagio e della pesantezza allo stomaco.

Dopo l'ispezione, si è scoperto che addormentandosi o semplicemente prendendo una posizione orizzontale, rallentiamo in modo indipendente il processo di digestione del cibo, allungandolo per un periodo più lungo. Senza rendersene conto, le persone hanno prolungato il ciclo di digestione, costringendo il loro tratto gastrointestinale a lavorare più a lungo e più intensamente. Ecco perché non puoi dormire dopo un pasto.

Dormire durante il giorno fa bene alla salute, ma non a stomaco pieno.

Cosa fare se dopo cena vuoi dormire?

Siamo abituati a pensare che mangiare sia una specie di ricarica. Allora perché dopo un pasto vuoi dormire e c'è un punto debole? E, soprattutto, che cosa fare con esso?

  • Non lasciarti andare a letto;
  • Se possibile, fai una passeggiata;
  • Prenditi una pausa da un'attività interessante ma non monotona;
  • Cambia il tipo di attività;
  • L'attività fisica accelera il processo di trasformazione degli alimenti e ha un effetto benefico sul processo di digestione. Sforzati di alzarti e riordinare il posto di lavoro, chiamare un amico o semplicemente parlare con i colleghi.

sleepego.ru
Oroscopo Per oggi Per domani Per una settimana Per un mese Per il 2018 Oroscopo dell'orecchio Oroscopo personale Oroscopo del denaro Oroscopo della salute Oroscopo di compatibilità Oroscopo femminile ASTROLOGIA Nome compatibilità Nome significato Come nominare un bambino Firmare compatibilità Natal card Per i professionisti SEGNI ZODIAC Donne Uomini Regali per segno GUADNESS MAGIC Book of Change Rune TEST SONNIK Test di sessualità Test psicologici TUTTO SU 33 suggerimenti utili A proposito di sentimenti e non solo Tutto sul sesso BELLEZZA Bel corpo Nuovi cosmetici FITNESS E SPORT Dieta e come perdere peso Fitness MEDICINA PER TE Salute femminile Pianificazione familiare FEN-SHUI Amore e feng-shui Feng-shui per la tua casa Linguaggio del corpo e gesti LINE GAMES FORUM SERVIZI E PREZZI CONSULENZA

La maggior parte di noi è stata a lungo radicata nelle proprie abitudini. Che sia il desiderio di sdraiarsi sul divano, di tornare a casa dal lavoro o di fare un bagno caldo subito dopo cena. Abbiamo tutti "attività" quotidiane che ci portano gioia. Ma non pensiamo sempre che molte di queste abitudini possano causare malattie. In particolare, stiamo parlando del nostro sistema digestivo sensibile, che richiede un'attenzione speciale.

In questo post ti diremo quali azioni, secondo gli esperti, potrebbero avere un impatto positivo o negativo sulla digestione.

Monkey Business Images / Shutterstock.com

E prima, parliamo di cosa non dovrebbe essere fatto subito dopo un pasto. Gli esperti raccomandano di evitare le seguenti 7 azioni dopo i pasti.

1. Vai a fare una passeggiata

La maggior parte delle persone crede che camminare direttamente dopo un pasto contribuisca allo sviluppo del succo gastrico e aiuti la digestione.

Ma in realtà, è vero il contrario. Camminare dopo aver mangiato può causare reflusso acido e indigestione.

In generale, camminare è un buon modo per bruciare calorie. Non devi fare una passeggiata per i primi 10-15 minuti. Si consiglia di iniziare l'allenamento almeno 30 minuti dopo aver finito di mangiare.

2. Mangiare frutta

Molte persone credono che sia necessario mangiare frutta per dessert subito dopo un pasto. Come si è scoperto, questo non è il momento giusto per godersi i cocomeri, le mele e l'uva.

Quasi tutti i frutti sono facilmente digeribili, poiché consistono in "zucchero semplice". E se li mangiate subito dopo il pasto principale, non saranno in grado di digerire rapidamente nell'intestino con altri prodotti e causeranno la fermentazione. Ecco perché gli esperti non consigliano di mangiare frutta durante la prima ora dopo aver mangiato.

3. Bere il tè

Yulia Grigoryeva / Shutterstock.com

Molti tè hanno proprietà anti-infiammatorie e depurative che sono in gran parte benefiche per la nostra salute.

Tuttavia, i nutrizionisti non raccomandano di bere queste bevande dopo i pasti. Il tè contiene polifenoli e tannini che legano il ferro nei cibi vegetali. Di conseguenza, non possiamo ottenere la quantità necessaria di questo elemento dai nostri piatti.

Ecco perché il momento ideale per il tè arriva circa un'ora dopo un pasto. Questo dovrebbe prestare attenzione a tutti coloro che hanno una "carenza di ferro".

4. Si assopisce

A molte persone piace sdraiarsi a dormire subito dopo aver mangiato, ma questa abitudine non è utile, perché la posizione orizzontale contribuisce al verificarsi del reflusso - l'ingresso del contenuto dello stomaco nell'esofago, che è accompagnato da bruciore di stomaco e talvolta dolore. Per evitare questo, andare a letto almeno due ore dopo aver mangiato.

5. Fai un bagno

Quando facciamo un bagno caldo o una doccia, la temperatura corporea aumenta. Al fine di ridurlo, il corpo produce un deflusso di sangue dagli organi digestivi nella struttura della pelle. Gli esperti consigliano di iniziare i trattamenti con acqua almeno 30 minuti dopo aver mangiato.

6. Fumo

Adam Supawadee / Shutterstock.com

Per alcuni, fumare è un'abitudine appassionata, per il secondo - un modo per manifestare la socievolezza. Ma quelli e altri spesso accendono una sigaretta dopo aver mangiato da soli o tra colleghi e amici.

E anche se i rischi più gravi sono associati al fumo, tra cui il cancro e l'enfisema (che causa mancanza di respiro), questa dipendenza influisce anche negativamente sui muscoli dell'intestino crasso responsabili di un importante stadio finale della digestione.

LEGGI ANCHE: Dalla digestione al sonno profondo: 11 motivi per includere l'acqua di cumino nella tua dieta

7. Lavati i denti

Gli esperti raccomandano di lavarsi i denti 30 minuti dopo aver mangiato, e preferibilmente appena prima di coricarsi. Questo aiuterà a rimuovere la placca e neutralizzare il pH della bocca.

E ora vediamo quali sono le 3 azioni dopo aver mangiato sono considerate utili dagli esperti.

1. Bevi acqua tiepida

Durante la prima ora immediatamente dopo aver mangiato, lo stomaco avrà bisogno di sangue, energia e calore per elaborare il cibo. Pertanto, sarebbe saggio non sprecare le nostre risorse su altre azioni che potrebbero interrompere questo processo.

Idealmente, evitare tutti i piatti freddi, inclusi gelati e acqua fredda. "Uccide" il calore nello stomaco e le reazioni acide che promuovono la digestione. Ma l'acqua calda andrà a beneficio del corpo.

2. Chattare con familiari o amici

Jacob Lund / Shutterstock.com

Per mantenere una buona velocità del flusso sanguigno nel corpo e non interferire con la digestione, evitare attività stressanti fisiche e mentali.

Tutto ciò di cui hai bisogno è un sole tenue, una piacevole conversazione con la famiglia o gli amici. E nessuna controversia o chiarire la relazione, perché può influenzare negativamente la digestione.

3. Indossare abiti larghi, allentare la cintura, rilassarsi

Al fine di prevenire la malattia da reflusso gastroesofageo (GERD), evitare indumenti stretti, cinture strette o altri accessori che fanno pressione sullo stomaco.

È meglio trascorrere del tempo in abiti larghi prima e dopo aver mangiato. Almeno ti consigliamo di rilassare la cintura con i jeans.

Questi semplici consigli aiuteranno la digestione e, di conseguenza, il benessere. Anche se qualcosa di "impossibile" dalla lista era familiare e normale per molti anni, vale la pena rinunciare, e un risultato positivo di un simile cambiamento non richiederebbe molto tempo.

LEGGI ANCHE:

6 esercizi per una buona digestione4 prodotti che possono causare il gonfiore di 8 prodotti che accelerano il metabolismo a piena potenza

Importante: tutte le informazioni presentate sul sito Web di Fabios sono di natura puramente INFORMATIVA e non sostituiscono la consultazione, la diagnosi o l'assistenza medica professionale. In caso di problemi di salute, contattare immediatamente uno specialista.

Array (=> 77 => 83 => 79)

Marketium: positivo, ispirazione e lifehacks

Fai clic su Mi piace, →
per ottenere il meglio
Post di Facebook

Posso andare a letto dopo aver mangiato

Posso sdraiarmi dopo aver mangiato?

Succede spesso: dopo aver mangiato, vuoi sdraiarti, perché appaiono debolezza e sonnolenza.

È possibile indulgere ad un fenomeno così fisiologico? È male sdraiarsi dopo aver mangiato?

La posizione verticale per una persona è ottimale. Dopotutto, è una creatura retta. E durante il giorno una persona dovrebbe semplicemente essere in posizione eretta. Perché nella posizione orizzontale, c'è uno squilibrio nell'attività dei sistemi e degli organi di una persona, il che non è buono. Quando si sdraia durante il giorno, il cittadino è dormiente o no, il suo bioritmo viene violato, il che comporta sempre alcune conseguenze negative per lo stato fisico e mentale di una persona.

Quando si sdraia dopo aver mangiato, c'è un accumulo di grasso, esaltato dallo stato di riposo. Hai bisogno di questo?

La posizione orizzontale è negativa per la digestione nel suo insieme a causa della spremitura dei sistemi e degli organi, che impedisce il normale flusso di sangue.

Quindi, prendendo cibo, non dovresti precipitarti sul divano, così "sdraiati per mezz'ora". Tuttavia, non c'è bisogno di dare al corpo esperienza e senza carichi intensi. Anche nell'esercito, un soldato riceve mezz'ora di tempo personale dopo cena, quando è proibito coinvolgerlo nello sport e in altre attività fisiche. Ma sedere dopo cena in panchina, leggere o chattare con amici o colleghi di lavoro sarebbe molto utile.

Posso sdraiarmi dopo un pasto? Di quello che minaccia

Molte persone sono abituate a prendere una posizione orizzontale dopo il pasto e ad appoggiarla a un divano oa un letto per "ingrassare", per così dire. Ma non molte persone pensano se sia possibile sdraiarsi sullo stomaco o tornare dopo aver mangiato. Sicuramente, questo è sbagliato. E secondo gli istruttori di fitness e gastroenterologi, questo può portare all'obesità e ad alcuni problemi di stomaco.

Corri, cammina o sdraiati dopo aver mangiato

È possibile fare jogging o camminare dopo aver mangiato? Dopo tutto, un gran numero di amanti di uno stile di vita sano e quelli che sono preoccupati per la loro figura, fanno proprio questo. Anche queste azioni sono sbagliate, poiché un eccessivo stress fisico contribuisce al fatto che il sangue dallo stomaco viene colato alle estremità. Pertanto, si scopre che c'è una certa carenza di sangue nella zona dello stomaco, a causa di ciò, il cibo ristagna in esso. Inizia a fermentare, che può causare alcuni problemi nel tratto gastrointestinale.

Quindi, se cammini, corri, sdraiati dopo aver mangiato, può influire negativamente sul corpo. Siediti da quindici a venti minuti: questa è l'opzione migliore. Dopo di ciò, puoi fare tutti i tipi di esercizi fisici e passare a uno sforzo fisico più serio. In questo caso, parte del cibo è già sistemata nello stomaco e assorbita in modo sicuro. Per la lavorazione del cibo verrà assegnata la giusta quantità di succo gastrico.

Dormi subito dopo aver mangiato

Un po 'più in alto è stato già chiarito se è possibile sdraiarsi sulla schiena o sullo stomaco dopo un pasto, quindi, dormire dopo i pasti a pranzo o la sera è anche inaccettabile. A causa dell'afflusso di succo gastrico nell'esofago e di una diminuzione della sua quantità, il processo metabolico rallenta. Quindi, c'è il rischio di ottenere il grasso in eccesso nei fianchi e in vita.

Inoltre, dopo il sonno, ci possono essere disagio nell'esofago e nello stomaco. Ciò è dovuto al fatto che il cibo, che è stato preso poco prima di coricarsi, non è stato digerito. Ristagno nello stomaco, porta ad un aumento del numero di agenti patogeni.

Se il lavoro di una persona è associato a un arrivo in ritardo a casa e all'incapacità di mangiare a lungo, non dovrebbe mangiare prima di andare a letto. Una cena leggera sarà l'opzione migliore. Per fare questo, è possibile utilizzare prodotti caseari a basso contenuto di grassi, kefir. È anche permesso consumare frutta.

Recenti studi hanno dimostrato che coloro che, dopo cena, sono svegli per diverse ore, non possono preoccuparsi del verificarsi di un ictus.

Dopo quanto dopo un pasto puoi mentire e andare a letto

Non prima di un'ora dopo una cena leggera, puoi andare a letto. Se una persona ha mangiato abbastanza stretto, quindi non prima di tre ore, puoi andare a riposare.

I dietisti erano la norma e quindi, dopo le sei di sera, mangiare non è generalmente raccomandato. Ciò è dovuto al fatto che il metabolismo rallenta di sera e durante il sonno, a causa di ciò, il cibo viene digerito abbastanza lentamente.

Se una persona non si preoccupa della sua figura, allora, in linea di principio, è permesso mangiare dopo le sei di sera. Ma poi il cibo dovrebbe essere ricco di proteine ​​o fibra alimentare. Puoi mangiare verdure, frutta, cibi con un basso contenuto di grassi. Il cibo fritto e le salsicce non sono autorizzati a mangiare.

Se, prima di andare a letto, una persona sente di essersi rimpinzato, di essere nutrito o addirittura mangiato, ciò contribuisce all'accumulo di tessuto adiposo. Pertanto, vi è il rischio di guadagnare un po 'di chili in più e ottenere qualsiasi malattia del tratto gastrointestinale.

Da che parte è meglio mentire

In quali casi ed è possibile mentire subito dopo aver mangiato sul lato? Questo è ammissibile se c'è bruciore di stomaco dopo il pasto ed è meglio sdraiarsi sul lato sinistro. Il fatto è che aiuta il cibo a passare meglio attraverso le pareti dell'esofago e dello stomaco.

Su quale lato dormire?

Se una persona ha la pressione alta o il diabete, allora è meglio, in questo caso, andare a dormire sulla schiena. Inoltre, questa posizione è adatta se una persona soffre di qualsiasi malattia della colonna vertebrale.

Non dormire sullo stomaco o sulla destra dopo aver mangiato. Questo porta alla pressione sulle pareti dell'esofago e dello stomaco, e rallenta anche il metabolismo.

Di conseguenza, se non vi è alcuna possibilità dopo i pasti di camminare, sedersi, spostarsi un po ', è meglio sdraiarsi sul lato sinistro.

conclusione

Come si può vedere dall'articolo, dormire dopo un pasto non è il migliore delle idee. Questo rallenta il metabolismo e contribuisce al rilascio di una certa quantità nell'esofago dallo stomaco del succo gastrico. E può anche portare allo sviluppo di patologie dell'apparato digerente, e nei casi più gravi, e al verificarsi di un ictus. Pertanto, rispondendo alla domanda se sia possibile sdraiarsi dopo aver mangiato, la risposta è ovvia, assolutamente no, ad eccezione di alcuni casi individuali.

discussioni

7 cose da non fare subito dopo un pasto

65 messaggi

7 cose da non fare subito dopo un pasto

La prima e probabilmente la cosa più spiacevole per i fumatori è che fumare subito dopo aver mangiato è severamente proibito, dal momento che è molto dannoso per la salute.

Gli esperti hanno dimostrato che una sigaretta affumicata subito dopo un pasto corrisponde a come hai fumato dieci sigarette. Traccia conclusioni.

Secondo: non mangiare frutta subito dopo aver mangiato.
La frutta consumata dopo un pasto gonfierà lo stomaco perché disturberà il normale processo digestivo. Mangiali un'ora prima dei pasti o un'ora o due dopo. E il tuo stomaco ti sarà grato.

Terzo: anche il tè non vale la pena di bere mentre si mangia.
L'infuso di tè contiene una grande quantità di acidi che rendono difficile la digestione delle proteine ​​prodotte con il cibo.

Quarto: se hai preso del cibo con una cinghia stretta in vita, non cercare di indebolirlo.
Sei intervenuto nel processo di digestione. E sgarbatamente. Adesso tutto il cibo cadrà immediatamente in un grumo, e la digestione del cibo per un po 'è completamente bloccata.

Sotto la voce cinque, è severamente vietato fare immediatamente una doccia o un bagno.
Il bagno provoca un aumento del flusso sanguigno alle braccia, alle gambe e all'intera superficie del corpo. Di conseguenza, il flusso di sangue nella zona dello stomaco diminuisce. Penso che le conseguenze non dovrebbero essere spiegate, puoi pensare da solo.
Il sesto è per coloro a cui piace fare uno spuntino veloce, senza interrompere il processo di lavoro.
C'è un detto: "Se vuoi vivere fino al 99, fai 100 passi dopo aver mangiato". Ma non tutti i detti possono essere considerati attendibili. Quando si cammina, la capacità del sistema digestivo di digerire il cibo diminuisce correttamente - non tutto ciò che deve essere digerito, e il processo stesso andrà più lentamente.

Settima e ultima raccomandazione.
Dormire dopo un pasto non è raccomandato. Anche se vuoi sempre sdraiarti e immergerti nel mondo di Morfeo. Ma pensa a cosa significa questo per te. In primo luogo, esso minaccia la gastrite e, in secondo luogo, l'infezione gastrica, poiché disturba anche il processo digestivo.
Tutto questo e molto altro ancora puoi fare dopo un certo tempo, dopo aver mangiato.