Principale > Verdure

10 prodotti più pericolosi: ogni terzo cittadino europeo soffre di intossicazione alimentare ogni anno.

L'altro giorno, l'American Food Quality Control Organization (FDA) ha pubblicato un elenco del cibo più pericoloso - una classifica di alimenti che hanno avvelenato i residenti negli Stati Uniti negli ultimi 20 anni.

I capi erano (chi avrebbe pensato!) Verdi. Alcuni anni fa, esperti stranieri hanno notato che i cittadini mancano seriamente di stomaco da lattuga, prezzemolo e aneto. Si è scoperto per incolpare il suolo contaminato. E lo sporcò su una scala enorme e le sostanze nocive iniziarono ad accumularsi nelle piante.

Successivamente nella classifica ci sono le uova, mangiate crude e semi bollite. Ha gli americani e una patata.

Il pesce più pericoloso ha riconosciuto il tonno. La maggior parte degli americani falciati è una proteina tossica formatasi durante lo stoccaggio e il congelamento impropri. I sintomi di avvelenamento sono simili alle allergie, ma molto gravi, con tachicardia e persino perdita della vista. Gli esperti dicono che si può essere avvelenati con qualsiasi tonno: sia fresco che in barattolo di latta.

La salmonella ha causato più avvelenamento. Inoltre, erano formaggi, pomodori e ostriche che erano riconosciuti come pericolosi nelle sue parti.

Gli esperti in intossicazione alimentare e un altro modello sgradevole notato. Negli ultimi 10 anni, gli americani sono diventati il ​​25% in meno di probabilità di lavarsi le mani prima di mangiare.

Naturalmente, le tradizioni alimentari di diversi paesi influenzano la lista dei prodotti più pericolosi.

- I tedeschi, per esempio, sono sempre stati avvelenati con la loro salsiccia fatta in casa, dice il diagnostico Pavel Tkachuk. - E i residenti dei paesi dell'ex Unione Sovietica - tutti i tipi di cibo in scatola a casa.

L'anno scorso in Russia, secondo Rospotrebnadzor, sono stati segnalati circa 600 mila casi di intossicazione alimentare.

E quanti casi sono rimasti non registrati.

- La nostra gente cerca aiuto medico solo in casi estremi, quando è molto brutto ", aggiunge Tkachuk. - O quando i bambini e i pensionati soffrono di avvelenamento.

I prodotti più pericolosi

(La valutazione è fatta dal pericolo discendente)

1. Carne, prodotti a base di carne, salsiccia. La manipolazione e lo stoccaggio impropri dei prodotti a base di carne li rendono tossici. Il più delle volte si tratta di salmonellosi. Sintomi di avvelenamento: febbre, febbre (40 gradi), dolore addominale, diarrea, vomito. Allo stesso tempo, polpettine, patè, gelatina e prosciutto possono contenere stafilococchi (vedi sotto).

2. Pesce (sgombro, tonno). Contiene istamina, che provoca gravi reazioni allergiche. Sintomi: subito dopo l'assunzione di vesciche sulla pelle, arrossamento, gonfiore del viso, vertigini, vomito, diarrea. La reazione scompare dopo poche ore. Inoltre, i pesci di fiume possono essere una fonte di parassiti e causare l'ofchirchiasi. Sintomi: lo stesso dell'avvelenamento, più un ingrossamento del fegato.

3. Uova di gallina. Possono essere stafilococchi. Questi microbi entrano in prodotti da persone che soffrono di malattie purulente (ulcere, eruzioni cutanee, tonsillite cronica). Sintomi: forte dolore nella parte superiore dell'addome, vomito.

4. Insalate acquistate. Particolarmente pericolosi sono quelli che contengono uova e patate. È inoltre possibile ottenere insalate avvelenate con maionese.

5. Latte e prodotti lattiero-caseari. Staphylococcus e salmonella sono pericolosi (per i sintomi, vedi sopra).

6. Torte alla crema. L'avvelenamento da cibo stafilococco è pericoloso.

7. Funghi Spesso avvelenato da funghi non commestibili o da quelli che crescono lungo le strade. L'avvelenamento può essere molto grave: ad esempio, i funghi velenosi distruggono fegato e reni. Le tossine di altri funghi non commestibili causano sovraeccitazione e intossicazione nervosa. Il botulismo può entrare nei funghi attraverso il terreno - una infezione tossica rara ma molto pericolosa. Appare solo se il prodotto è conservato. Nervo veleno. Il cibo in scatola a base di funghi fatti in casa è particolarmente pericoloso ora.

8. Frutti di mare (cozze, cappesante). L'avvelenamento provoca la saxitoxina velenosa, che ha anche un effetto neuropalolitico. Sintomi: circa un'ora dopo aver mangiato, vertigini, debolezza e perdita di sensibilità agli arti. Nei casi più gravi, difficoltà a respirare. I sintomi non durano a lungo, ma la debolezza può rimanere per diverse settimane.

9. Pomodori marinati e melanzane, verdure in scatola. Il botulismo è possibile.

10. Patate Non puoi mangiare tuberi verdi e germogliati: il veleno accumula carne in scatola. Sintomi di avvelenamento: vomito, diarrea, che può durare più di una settimana, fino a quando il corpo è completamente purificato.

Cosa fare se sei avvelenato

È necessario pulire rapidamente lo stomaco. Bere 3 tazze di acqua calda e provocare il riflesso desiderato. Se necessario, ripetere la procedura.

Bere un bicchiere di acqua potabile è ridurre la tossicità.

Assorbire i sorbenti: enterosgel, carbone attivo. Calcolo - 1 compressa per 10 kg di peso.

Se si sospetta che i prodotti elencati per il motivo di malessere, chiamare "Ambulance".

Tonno: proprietà utili

Proprietà utili del tonno

D amy ciao. Continuiamo il ciclo di articoli a base di pesce. Annuncio per oggi: vitello di mare - chi è? Perché i giapponesi e i bodybuilder lo adorano? Cosa ha superato una trota e un salmone? All'ordine del giorno: tonno.

Il tonno è un pesce d'alto mare. Tuttavia, la carne fresca non è in vendita qui. Poiché il tonno è un pesce molto delicato e si deteriora molto rapidamente, è per questo che non abbiamo il tonno fresco: non ci raggiunge dalle rive dei mari e degli oceani. Tu e io siamo più abituati al tonno in lattina.

Da un punto di vista medico, è un pesce meraviglioso, con un insolito sapore non pesce per il pesce. Il sapore del tonno è più simile alla carne.

1. La carne di tonno ha un colore rosso pronunciato, carne. Questi sono i muscoli che sono costituiti da proteine ​​della mioglobina. Questi muscoli sono stati presentati dal tonno perché nel suo habitat acquatico il tonno supera la distanza e la resistenza dell'acqua a una velocità tremenda: fino a 75 km / h, e tale carico sui muscoli può essere sostenuto solo con un alto contenuto di proteina della mioglobina.

2. Nel tonno un'enorme quantità di proteine, che a differenza della carne viene assorbita del 95%. Per questo gusto assolutamente carnoso, il tonno, in un modo diverso, è anche chiamato un pollo di mare.

3. Contiene tutti gli 8 aminoacidi essenziali per l'uomo, che non sono prodotti dall'uomo stesso.

4. Tra i pesci, il tonno è il record per gli acidi grassi omega-3 e omega-6, che già conosci sono responsabili per il colesterolo. Il contenuto di questi acidi tonno davanti a pesci come trote e salmoni.

5. Oligoelementi: per esempio, zinco e fosforo e vitamine del gruppo B, responsabili del funzionamento del nostro sistema nervoso.

6. Il tonno è un prodotto a basso contenuto calorico: 100 g di tonno contengono solo 150 kcal. Per questo motivo, si consiglia di includerlo nella dieta.

Tonno e controindicazioni

L'incisione con il tonno è un fenomeno piuttosto frequente. Il motivo è che nel tonno c'è istamina, che causa gravi allergie. Chi soffre di allergie meglio non rischiare.

Se, tuttavia, il tonno fresco appare davanti ai tuoi occhi o stai in meditazione davanti a uno scaffale con pesce in scatola, allora ti diamo un consiglio:

Come scegliere il tonno fresco

1. T oz non dovrebbe essere esposto alle intemperie.
2. Se compaiono macchie marroni, si sta già deteriorando.
3. Il tonno può essere conservato per non più di 4 giorni dal giorno in cui è stato pescato fuori dall'acqua. Pertanto, se ti viene offerto del tonno preparato al momento in un ristorante russo, allora dovresti ricordare che non è la prima freschezza.

Tonno in scatola: cosa scegliere

1. Se acquisti del tonno in lattina, dovresti comprare del tonno nel suo stesso succo. E per di più, se un tonno si presenta come un pezzo intero nel suo stesso succo, allora questo è quello che ti serve. Conservando il tonno nel suo stesso succo, le sue qualità non sono perse: questa è la sua unicità.

2. Se conservato nel burro, la carne di tonno vecchio e giovane viene spesso mescolata, poiché l'olio consente di nascondere la differenza di gusto. Pertanto, è meglio non prendere cibo in scatola nell'olio.

Più in dettaglio su come scegliere il giusto cibo in scatola "Tonno in proprio succo", su cosa dovresti prestare attenzione, leggi nel prossimo articolo.

Conservare il tonno fresco nella confezione in frigorifero.

Come cucinare il tonno giusto

Il tonno in scatola viene spesso consumato in insalata.

La cottura del tonno fresco ha una sua peculiarità:

  1. È preparato non più di 2 minuti.
  2. Solo la superficie stessa: uno strato sottile, pieno d'acqua.
  3. Hanno messo il tonno, letteralmente, per un minuto in una padella calda, l'hanno girato su un altro fianco - lo hanno anche tenuto per un momento e questo era tutto. All'interno, il tonno rimane crudo.

Se inizi a friggerlo come un normale pesce, otterrai un petto di pollo troppo cotto, più simile a una sogliola.

Non è necessario temere i parassiti marini: non sono nel tonno. I giapponesi preparano sushi e sashimi con il tonno perché vengono consumati crudi.

I bodybuilder mangiano tonno per costruire i propri muscoli, poiché la proteina è molto povera di grassi, è ben assorbita e consente di non aumentare l'obesità costruendo muscoli.

In generale, voglio dire che il tonno si è rivelato essere un pesce insolito, degno di essere notato e mangiato. È un peccato che non pubblicizziamo il tonno.

Spero che questa informazione ti sia utile.

Se questa pagina è stata interessante per te, condividi il link ad essa con i tuoi colleghi e amici facendo clic su uno dei pulsanti sottostanti. Sicuramente qualcuno ti sarà grato.

Cosa fare in caso di avvelenamento con pesce

Contenuto dell'articolo:

  1. descrizione
  2. Cause di radice
  3. Tipi di avvelenamento
  4. sintomi
    • Negli adulti
    • Nei bambini

  5. Pronto soccorso
  6. Caratteristiche del trattamento
    • farmaci
    • Rimedi popolari

L'avvelenamento da pesce è un tipo di intossicazione alimentare che si verifica quando si mangia un prodotto che non ha subito un trattamento termico sufficiente. Anche il pericolo epidemiologico è salato, affumicato, pesce essiccato.

Descrizione di intossicazione alimentare con pesce

Quando si mangiano prodotti a base di pesce occorre prestare particolare attenzione alla loro qualità. È anche importante prestare attenzione alla durata di conservazione del pesce. Se queste semplici regole vengono trascurate, puoi facilmente guadagnare avvelenamento.

I casi di tali intossicazioni patologiche sono abbastanza comuni e il trattamento a lungo termine. Inoltre, tossine e veleni trovati in prodotti ittici viziati possono causare danni irreversibili al corpo.

Puoi essere avvelenato mangiando pesce velenoso, o quello che è stato erroneamente cotto o è scaduto. Inoltre, molte specie di pesci contengono nei loro tessuti e organi di vari parassiti. Una volta nel corpo umano, iniziano a produrre pericolose tossine, che portano anche all'avvelenamento. Persino i prodotti ittici in scatola con conservazione e preparazione impropria possono causare una malattia così pericolosa come il botulismo.

La chiave per il successo del trattamento dei pesci intossicati dal cibo è l'identificazione tempestiva di segni e cause, che ha causato l'intossicazione.

Le principali cause di avvelenamento da pesce

Attualmente, ci sono due gruppi di ragioni per le quali può verificarsi l'avvelenamento da pesce:

    Batteri contenuti nel pesce Appaiono e iniziano a proliferare attivamente in un prodotto le cui regole di archiviazione sono state violate. L'elenco delle violazioni comprende: conservazione a lungo termine del pesce crudo in condizioni di temperatura elevata, congelamento ripetuto del prodotto, trattamento termico insufficiente. Inizialmente, gli schiavi sono infettati da batteri patogeni. Di solito il corriere è un altro prodotto che viene memorizzato nella porta accanto. Successivamente, i microrganismi iniziano a moltiplicarsi attivamente e a produrre tossine nel prodotto. Quando entra negli organi digestivi, i batteri causano un'infezione intestinale.

  • Veleni che contengono pesce Di regola, tali pesci sono considerati esotici e vivono nelle acque tropicali vicino alle barriere coralline. Questo gruppo di pesci potenzialmente pericolosi include pesce palla, barracuda, murene, coda gialla, branzino e altri. I tessuti di queste creature contengono tossine - ciguatossina e tetrodotossina. La lesione più grave è la tetrodotossina, che si trova nei pesci fugu. Anche il corretto trattamento termico non aiuta a liberarsi di questo pericoloso veleno. Va notato che l'intossicazione può verificarsi dopo aver mangiato varietà di pesce non tossiche. Dipende dal suo habitat e dalla sua situazione ecologica in questo luogo. Nel pesce si accumulano facilmente veleni che cadono nell'oceano e nell'acqua di mare.

  • Anche in un gruppo separato può essere effettuato l'avvelenamento con il pesce sgombro come il sugarello, il tonno, lo sgombro e altri. Causano una reazione allergica molto forte in alcune persone. Non contengono veleno, ma un elemento chiamato istidina. In determinate condizioni, può trasformarsi in zaurin. Questa sostanza può causare gravi allergie. In questi casi, la pelle diventa rossa, prurito, disturbi gastrointestinali e appare il sistema cardiovascolare.

    Il più comune nel nostro paese è l'avvelenamento di pesci colpiti da batteri. Le ragioni per l'intossicazione in questo caso sono tali microrganismi:

      Aureus. Se il pesce (crudo o pronto al consumo) viene tenuto a lungo a temperatura ambiente, possono comparire gli stafilococchi.

  • Salmonella. Può essere mangiato insieme a pesci scarsamente trattati termicamente.

  • Molto pericolosi sono i vari parassiti che si trovano nei tessuti e negli organi dei pesci. Sono in grado di infettare vari organi del corpo umano, cadendo nel tratto digestivo. Inoltre, lo avvelenano con i loro prodotti di scarto e le tossine.

    Ci sono casi in cui i vermi si sono depositati nel cervello, fegato, reni, polmoni e altri organi umani. Solo il trattamento termico di alta qualità e il surgelamento possono rendere i pesci infetti da vermi adatti all'uso.

    Tipi di avvelenamento da pesce

    Attualmente, la medicina distingue diverse classificazioni di avvelenamento da pesce. Secondo una delle versioni ufficiali, ci sono due categorie principali: forme simili al colera e paralitiche di avvelenamento. Inoltre, può essere classificato in base al tipo di preparazione e allo stato del prodotto.

    Avvelenamento da sale

    Il pesce salato è un piatto popolare della cucina nazionale. Spesso i pescatori si salivano da soli. Potrebbe non seguire le regole della cucina e questo può portare all'avvelenamento.

    Le cause di intossicazione possono essere:

      Violazione della tecnologia - mancanza di sale, scarsa igiene. Tutti questi fattori possono contribuire alla riproduzione dei batteri presenti nei pesci durante la loro vita.

    L'uso di prodotti di bassa qualità. A volte produttori senza scrupoli e semplici pescatori che si sentono dispiaciuti per aver gettato una preda viziata, hanno fretta di mettere sott'olio questi pesci.

  • Breve tempo di cottura. A volte il processo di salatura viene interrotto in anticipo. Mangiare pesce che è stato mal gestito può portare ad avvelenamento. L'indicatore principale della disponibilità di un prodotto salato sono gli occhi infossati.

  • Avvelenamento pesce essiccato

    L'essiccazione è un altro metodo di cottura popolare. Aiuta a mantenere il prodotto per lungo tempo. Cotto in questo modo il pesce ha molti fan. Tuttavia, può anche essere avvelenato abbastanza facilmente.

    Tali fattori possono causare intossicazione:

      Mancata cottura della ricetta. Per l'essiccazione, il pesce deve essere tenuto in determinate condizioni, con una temperatura rigorosamente impostata. Spesso questi punti sono trascurati. Allo stesso tempo, la microflora patogena non viene sterminata, ma al contrario si moltiplica e provoca avvelenamento quando entra negli organi digestivi umani.

    Condizioni antigieniche Il pesce deve essere preparato in condizioni che soddisfino gli standard sanitari. Se nella stanza in cui il prodotto è essiccato, briciole, polvere, infezioni, animali sono presenti, tali pesci possono diventare potenzialmente pericolosi per il corpo umano.

  • Il pesce è stato catturato in acque chimicamente inquinate. Molto spesso quelle acque dolci che vivono nei corpi idrici vicino alle grandi città ne soffrono. Catturare il pesce in tali luoghi e asciugarlo è impossibile. Accumula tossine e veleni e l'avvelenamento quando viene mangiato è garantito.

  • Avvelenamento pesce bollito e fritto

    Durante la cottura e la frittura, il pesce subisce un trattamento termico e molti patogeni muoiono. Tuttavia, è anche possibile avvelenare con questo prodotto. L'intossicazione si verifica quando le materie prime iniziano a marcire, marcire.

    Alcuni venditori cercano di nascondere i segni della corruzione dei pesci. Acquistando un prodotto simile, anche dopo averlo cucinato, si rischia di avere gravi intossicazioni alimentari.

    È inoltre inaccettabile cucinare pesce che è stato tenuto in frigo troppo a lungo. Anche la sua vita utile sta scadendo.

    Il segno principale che il pesce è rovinato, è il suo odore sgradevole di ammoniaca. Ha gli occhi scuri e le branchie sbiadite. In nessun caso si dovrebbe usare un prodotto del genere. Nel processo di decomposizione del tessuto muscolare e del prodotto proteico decomposti. Segni di avvelenamento in un tale piatto si verificano già entro la prima ora dopo aver mangiato.

    Avvelenamento da pesce affumicato

    È necessario scegliere il pesce affumicato con molta attenzione, prima di tutto, perché la tecnologia della sua preparazione è spesso violata - condizioni di temperatura, quantità di sale, periodo di invecchiamento. La deviazione dalle norme porta al fatto che batteri patogeni e parassiti rimangono sulla superficie del prodotto. Possono causare avvelenamento.

    Inoltre, i produttori senza scrupoli spesso fumano pesce affumicato per nascondere i segni di deterioramento. Anche dopo il trattamento termico, è potenzialmente pericoloso.

    C'è anche il rischio che durante il fumo dei pesci diventi cancerogeno, cioè, accumuli agenti cancerogeni, che sono pericolosi non solo a lungo termine, causando il cancro, ma possono anche causare sintomi di avvelenamento.

    Avvelenamento da pesce crudo

    Il pesce crudo viene spesso utilizzato per preparare vari piatti asiatici, come panini, sushi e così via. Il pesce rosso è più comunemente usato. Questa specie si riferisce al tipo di flusso, cioè durante la migrazione attraverso i letti dei fiumi, è spesso infettata da vari parassiti. Senza alcun trattamento termico, i parassiti e le loro larve possono entrare liberamente nel corpo umano, causando l'infezione e l'avvelenamento da parte delle tossine.

    Inoltre, tali pesci hanno una durata limitata, e spesso sugli scaffali dei negozi, si guasta se le regole del suo stoccaggio non sono state seguite durante il trasporto. In questo caso, i batteri che possono causare l'avvelenamento si moltiplicano su di esso. Decompone anche il tessuto muscolare e le proteine.

    Sintomi di avvelenamento da pesce

    In generale, i segni di avvelenamento da pesce negli adulti e nei bambini sono gli stessi. In una persona matura, il corpo è più protetto e adattato all'uso di prodotti anche leggermente deteriorati. Pertanto, i sintomi di intossicazione appaiono leggermente più deboli e più tardi rispetto ai bambini con il loro fragile sistema immunitario ed enzimatico.

    Segni di avvelenamento da pesce negli adulti

    I sintomi di avvelenamento da pesce in un adulto possono variare in natura, a seconda del tipo di prodotto mangiato:

      Pesci velenosi di intossicazione del colera. Provoca l'avvelenamento di questo tipo di pesce che contiene la propria produzione di tossine o accumulato nel processo di vita in acque inquinate. Di norma, nessun trattamento termico o congelamento può rimuovere sostanze tossiche da tali pesci. Quando le tossine entrano nel corpo umano, si osservano coliche gastriche e intestinali, diarrea, nausea, vomito, secchezza della cavità orale e sete. A volte ci sono segni di attacchi di panico e manifestazioni convulsive.

  • Avvelenamento da paralitici con pesci Si verifica quando una persona ha consumato un prodotto scaduto, marcio, mal elaborato. Segni di intossicazione sono: lieve nausea, vomito, diarrea. Se non è stata fornita assistenza medica in tempo, i sintomi aumentano, poiché le tossine hanno un effetto distruttivo sugli organi interni e sui sistemi. Allo stesso tempo, il lavoro delle ghiandole sudoripare si interrompe - la cavità orale si asciuga, appare una sensazione di bruciore. La temperatura corporea può scendere sotto i 32 gradi. Se il decorso dell'avvelenamento è grave, si verifica paralisi del tratto respiratorio e morte della vittima.

  • Segni di avvelenamento da pesce nei bambini

    I sintomi di avvelenamento da pesce in un bambino sono più pronunciati e compaiono all'improvviso. La malattia inizia con grave nausea e vomito. Se il caso di intossicazione è grave, il vomito può verificarsi fino a 15 volte al giorno. Successivamente, il dolore addominale aumenta rapidamente e inizia la diarrea. Le allocazioni possono diventare di natura acquosa, contenere impurità di muco, sangue, verdure.

    Se l'avvelenamento è lieve, allora il benessere generale del bambino praticamente non soffre, ma i sintomi di intossicazione aumentano, se non si fornisce l'assistenza medica necessaria. Con il passare del tempo, il bambino diventa pigro, lunatico, la temperatura corporea aumenta.

    Il sintomo più pericoloso di avvelenamento nei bambini è la disidratazione dovuta a vomito e diarrea eccessivi. Il bambino diventa pallido, accelera il polso, respira, scende la pressione sanguigna e appare la bocca asciutta. In questo stato, il bambino raramente urina, la sua urina diventa di colore scuro.

    Nel caso del più complesso decorso di avvelenamento si sviluppa uno shock tossico contagioso.

    Cosa fare in caso di avvelenamento con pesce: pronto soccorso

    Se sospetti avvelenamento con il pesce, devi immediatamente iniziare a fornire un pronto soccorso di emergenza. Devi anche chiamare un dottore. Prima del suo arrivo dovrebbe iniziare a svolgere tali misure:

      Lavanda gastrica Appena possibile è necessario rimuovere i residui di cibo dagli organi digestivi in ​​modo che non continuino a essere digeriti e avvelenare il corpo ancora di più. Per fare questo, è necessario bere acqua calda bollita nella quantità di 1-2 litri, e quindi provocare il vomito attaccando una o due dita in bocca e premendo sulla radice della lingua. Ripetere la procedura raccomandata 2-3 volte prima della comparsa di acqua pulita con vomito. Il bicarbonato di sodio può essere aggiunto all'acqua per il lavaggio (un cucchiaio per litro di liquido). È anche permesso di lavare lo stomaco con una soluzione debole di permanganato di potassio. Per lavare lo stomaco a casa non è raccomandato per i bambini sotto i cinque anni.

    Ricezione di enterosorbenti. Dopo aver lavato lo stomaco, puoi provare a ridurre la concentrazione di tossine nel sangue e nell'intestino. Con questo scopo sono usati enterosorbents.

  • Combatti contro la disidratazione. Per evitare questo fenomeno negativo, è necessario bere liquidi puliti il ​​più possibile. Inoltre consentito l'uso di tè debole, acqua di riso, acqua minerale alcalina.

  • Per alleviare la condizione del paziente, puoi strofinare l'addome e le gambe con dell'alcool o una soluzione debole di aceto. Dopo di ciò si consiglia di mettere una piastra elettrica nella zona peritoneale.

    Caratteristiche del trattamento dell'avvelenamento da pesce

    In nessun caso non è possibile assumere alcun farmaco prima dell'arrivo dei medici. Solo un medico dopo un esame completo e test può prescrivere farmaci. Dopo che i sintomi sono stati rimossi, puoi aggiungere la medicina tradizionale ai tuoi farmaci.

    Trattamento di farmaci per l'avvelenamento del pesce

    La tattica di terapia farmacologica per pazienti è assegnata singolarmente. Tuttavia, ci sono alcuni principi generali di misure terapeutiche per tali pazienti:

      Terapia di reidratazione Letrozolo, Oralite, Clorazolo e Regidron vengono iniettati attraverso la bocca del paziente. A volte le soluzioni vengono iniettate per via parenterale - Trisol, Acesol, Chlosol, Laktosol.

    Chelanti. Si consiglia di prescrivere questi medicinali se il paziente non ha vomito. Sono prese due ore dopo l'assunzione di altri farmaci. Il più efficace nell'intossicazione da pesce è il carbone nero, bianco, Enterosgel, Smekta, Polifan.

  • Terapia anestetica Gli antispastici sono prescritti dai medici solo in presenza di una sindrome del dolore forte. No-Shpa, Drotaverin, Spazgan, Spazmalgon sono efficaci in questi casi.

  • Dopo la fine della terapia principale, quando lo stato di salute del paziente è tornato alla normalità, è necessario condurre un ciclo di restauro della microflora degli organi digestivi. In questi casi, nomina Linex, Enterohermina, Bifiform, Bifidumbakterin.

    Trattamento di rimedi popolari di avvelenamento del pesce

    Usare i mezzi della medicina tradizionale può essere solo nel caso di una forma lieve di avvelenamento e dopo aver consultato il medico. Alleviare efficacemente i sintomi di intossicazione in questo modo:

      Infusione di cannella Questa spezia è un antispasmodico e sorbente naturale. Per preparare l'infuso, versare mezzo cucchiaino di cannella con 200 ml di acqua bollente e lasciarlo per 15 minuti. Beviamo il liquido caldo a piccoli sorsi. Al giorno - non più di un litro e mezzo.

    Infusione Althea. Lo strumento aiuta a ripristinare il potere dopo l'avvelenamento. Tritare le radici della pianta e prendere mezzo cucchiaino. Riempilo con 150 millilitri di acqua calda e insistere mezz'ora. Usiamo sul cucchiaio quattro volte al giorno. Nell'infusione, puoi aggiungere un po 'di miele.

    Decotto di miele all'aneto. Aiuta ad alleviare il vomito, ma non smette di convulsioni, e la presenza di miele nella composizione aiuta a mantenere il potassio nel corpo e rimuovere le tossine. Per preparare, prendi un cucchiaino di semi e riempili con 1,5 tazze di acqua calda. Insistere 5 minuti e mettere a bollire per un paio di minuti. Dopo di ciò, filtrare e aggiungere un cucchiaino di miele. Hai bisogno di bere un decotto durante il giorno in una quantità di circa un litro.

  • Infuso di assenzio e achillea. Queste due piante aiutano a scovare le tossine. Prendiamo in dosi uguali le erbe secche (un cucchiaino) e versiamo 0,5 litri di acqua calda. Insistere per 15 minuti. Filtrare l'infuso e bere, distribuendo uniformemente la quantità in diverse tecniche.

  • Guarda il video sui pesci velenosi:

    Avvelenamento da pesce

    L'avvelenamento da pesce non è raro, dal momento che Il pesce è un prodotto deperibile e talvolta viene mangiato crudo.

    Molto spesso, gli avvelenamenti sono registrati nella stagione calda, che è associata a una violazione del regime di temperatura di conservazione del prodotto e dei suoi piatti. Il numero di casi di avvelenamento è in aumento anche durante le vacanze, poiché in questo momento la domanda di prodotti ittici è aumentata e alcuni venditori senza scrupoli cercano di sbarazzarsi di merci di bassa qualità utilizzando l'hype.

    Come avviene l'avvelenamento

    Le cause di avvelenamento possono essere suddivise in tre gruppi:

    1. Infezioni intestinali batteriche. Se non vengono rispettate le regole di conservazione e trattamento, i pesci vengono infettati da microbi patogeni. Se in seguito non verrà sottoposto a trattamento termico completo, i microbi entreranno nel tratto digestivo umano. Qui producono tossine che portano allo sviluppo della sindrome gastroenterica.
    2. Avvelenamento contenuto nel pesce. Ci sono alcuni tipi di pesci la cui carne è tossica. Ad esempio, cernie, gialle, murene e barracuda contengono siguatoxina nei loro tessuti. L'avvelenamento che provoca è chiamato ciguater. La più pericolosa è la tetrodotossina contenuta nel pesce fugu. Non viene distrutto nemmeno dal trattamento termico e l'avvelenamento con esso porta solitamente alla morte. Puoi veleno non solo esotico, ma anche familiare a tutti i pesci. Se il suo habitat era un laghetto con cattive condizioni ambientali, il tessuto ittico può accumulare in sé tossine o sali di metalli pesanti.
    3. Avvelenamento causato da pesce sgombro (sgombro, tonno, sugarello). I loro tessuti contengono grandi quantità di istidina. Questa sostanza nel corpo umano può trasformarsi in zaurina, causando disturbi del tratto gastrointestinale e del sistema cardiovascolare, prurito e arrossamento della pelle. In realtà, è piuttosto una reazione allergica rispetto alla malattia di origine alimentare.

    Sintomi di avvelenamento da pesce

    A seconda della causa dell'avvelenamento, i suoi sintomi potrebbero essere diversi. Si distinguono le seguenti forme di malattia:

    La forma simile al colera si verifica in caso di avvelenamento da parte di un pesce infetto da microbi patogeni. I suoi sintomi caratteristici sono:

    • diarrea;
    • dolore addominale;
    • nausea;
    • vomito;
    • febbre;
    • debolezza.

    La forma paralitica di avvelenamento da pesce in Russia è molto meno comune, come si verifica quando si mangia pesce barriera corallina. Il periodo di incubazione in questo caso è molto breve e in genere non supera le cinque ore. La malattia inizia acutamente con forti dolori addominali, vomito e diarrea. Quindi i disordini neurologici si uniscono a questi sintomi:

    • sensibilità cutanea compromessa;
    • sapore metallico in bocca;
    • fotofobia;
    • intorpidimento della lingua e delle labbra;
    • prurito;
    • aumento della debolezza muscolare.

    In caso di avvelenamento grave, è possibile l'insufficienza respiratoria e vascolare-motoria acuta, o addirittura la morte.

    Con il consumo a lungo termine di pesce catturato in un ambiente ostile, si possono verificare intossicazioni croniche con sostanze tossiche come i sali di metalli pesanti.

    Pronto soccorso per l'avvelenamento

    Dato che il periodo di incubazione per l'avvelenamento con il pesce è piuttosto breve, il primo soccorso dovrebbe iniziare con la lavanda gastrica. Questo evento ti consente di pulire il corpo del paziente da germi e tossine che vi sono caduti il ​​più presto possibile.

    Se il paziente è cosciente, gli viene dato di bere diversi bicchieri d'acqua, dopodiché, a causa dell'irritazione della radice della lingua, il vomito artificiale è causato dalle dita. Se l'avvelenamento si è verificato in un bambino o in un paziente svenuto rapidamente, allora è assolutamente vietato lavare lo stomaco! Non ha senso effettuare il lavaggio gastrico anche in caso di avvelenamento cronico con il pesce, poiché le sostanze tossiche sono già state assorbite nel sangue e fissate in organi e tessuti.

    Per neutralizzare le tossine e gli agenti patogeni nel tratto digestivo, il paziente deve sempre assumere un farmaco con un effetto assorbente, come carbone attivo o enterosgel.

    Con vomito e diarrea severi, il corpo perde non solo fluidi, ma anche importanti oligoelementi. Per ricostituirli, la reidratazione orale deve essere effettuata utilizzando un sale di reidratazione o una polvere dell'OMS. La polvere con la miscela viene diluita in acqua bollita secondo le istruzioni, la soluzione risultante viene spesso assunta a piccoli sorsi (se si beve una grande quantità in una volta, si può provocare vomito). In assenza dei farmaci necessari, la reidratazione orale può essere effettuata con acqua naturale e tè nero non zuccherato di foglie di tè deboli.

    Quando è necessaria l'assistenza medica?

    L'avvelenamento da pesce nella maggior parte dei casi è difficile, quindi è consigliabile rivolgersi sempre a un medico. Un appello urgente al medico è necessario nei seguenti casi:

    • in caso di avvelenamento di bambini o anziani;
    • se avvelenato da pesci velenosi;
    • con l'aspetto e il rapido aumento della gravità dei sintomi di disidratazione (pelle secca, calo della pressione sanguigna, diminuzione della diuresi);
    • quando i sintomi di danni al sistema nervoso.

    Nel trattamento dell'avvelenamento, la terapia di disintossicazione è di fondamentale importanza. Include la somministrazione endovenosa di soluzione di glucosio, soluzioni saline, vitamine. Se necessario, il medico può prescrivere farmaci antibatterici, farmaci che migliorano la funzione digestiva, immunostimolanti.

    Possibili conseguenze

    In caso di avvelenamento grave, accompagnato da vomito abbondante e diarrea frequente, il paziente può sviluppare una violazione dell'equilibrio del sale marino, che a sua volta porta all'interruzione di molti processi fisiologici nel corpo. Una disidratazione molto grave può causare uno shock ipovolemico. Questa condizione richiede il ricovero di emergenza del paziente nell'unità di terapia intensiva e nella terapia intensiva.

    Le forme croniche di avvelenamento da pesce possono portare a disturbi della funzione degli organi interni di varia gravità, che richiede un trattamento serio ea volte a lungo termine.

    prevenzione

    Il pesce è un prodotto gustoso e sano, non è necessario rifiutarlo per timore di avvelenamento, ma le regole devono essere osservate attentamente:

    • comprare pesce e prodotti da esso in grandi magazzini che possano garantire il rispetto delle regole di conservazione;
    • dopo aver scongelato i pesci per cucinarli immediatamente, lo stoccaggio e il congelamento non sono accettabili;
    • Non conservare il pesce vicino a carne cruda o pollo;
    • Non mangiare varietà esotiche di pesce, specialmente in luoghi dubbi;
    • Non comprare pesce e piatti di pesce dai venditori ambulanti.

    Avvelenamento da pesce

    Il pesce è considerato il cibo più utile e ricco di micronutrienti. Opzioni per l'uso della massa: cucinare, friggere, fumare, asciugare, ecc. In alcuni paesi, utilizzare il prodotto grezzo per il cibo. Avvelenamento da pesce si verifica quando si utilizzano prodotti infetti da agenti patogeni o altre sostanze tossiche. Molti veleni scompaiono dall'esposizione a temperature elevate, quindi un piatto cucinato correttamente è sicuro per gli esseri umani. Le cause dell'intossicazione sono molte. Avvelenamento più spesso registrato in estate e nei giorni festivi. I sintomi possono apparire diverse ore dopo il consumo o diversi giorni dopo.

    Cause di avvelenamento

    Non tenere il pesce a temperatura ambiente per lungo tempo. Per questi scopi vengono utilizzate camere di refrigerazione speciali. Venduto pesce di diversa preparazione. Avvelenamento può verificarsi da affumicato, salato e appena cotto. Negli ultimi anni, molti preferiscono consumare prodotti a base di pesce nella loro forma grezza durante la preparazione di sushi o panini. In Giappone, anche usare la carne di rappresentanti velenosi della fauna marina - fugu. Se è tagliato correttamente, è permesso mangiare crudo.

    Le cause di intossicazione sono diverse:

    • Consumo di carcasse con vendite scadute - molti venditori preferiscono contraffare documenti e un prodotto per ottenere ulteriori benefici al fine di venderli. Il tipo di pesce rosso è più spesso soggetto a falsificazione: il salmone o il salmone possono essere avvelenati. Aringa e bottino di pesce in scatola - l'avvelenamento da tonno è più spesso possibile. Il cibo in scatola provoca l'emergere di una grave malattia chiamata botulismo.
    • Intossicazione alimentare con pesce crudo in delicatezza giapponese - sushi. Il filetto crudo viene immerso in una soluzione appositamente preparata per un tempo specifico. Altri paesi preferiscono usare pesce refrigerato o salato. Ma a volte possono cucinare con disturbi e provocare una malattia. Per prevenire l'intossicazione, si consiglia di acquistare un piatto da una società provata e rispettabile.
    • Procedura impropria per il fumo e la salatura - porta a uno sviluppo multiplo di batteri patogeni, da cui proviene una grave intossicazione.
    • I pesci marini possono accumulare sostanze radioattive e sali di metalli pesanti. Particolarmente pericoloso è il contenuto di sale di mercurio.
    • Mangiare un prodotto ri-congelato: è consentito un congelamento di una volta. Quando la procedura viene ripetuta, si verifica un aumento della microflora patogena.
    • Pesce velenoso cotto avvelenato - fugu. Dopo aver preso i sintomi di avvelenamento si sviluppano rapidamente, portando alla morte.
    • Lo stoccaggio improprio del pesce porta a infezioni e avvelenamento successivo degli esseri umani.

    Tipi di intossicazione

    Avvelenamento da pesce affumicato - freddo e caldo affumicato. Si verifica a causa di violazioni della temperatura e della dose di sale. Di conseguenza, i microbi parassiti non muoiono, ma continuano a moltiplicarsi. Consumando un tale prodotto, il bambino e l'adulto potrebbero essere avvelenati. Spesso si verifica avvelenamento da sgombro.

    Il pesce essiccato o essiccato può essere facilmente avvelenato se non viene rispettata la tecnologia di produzione; ad esempio, la temperatura raccomandata non è stata osservata, il pesce è stato tenuto in condizioni non igieniche, ha vissuto in acque fluviali contaminate.

    L'intossicazione del pesce fritto si verifica quando il processo di cottura è disturbato. Per uccidere i parassiti, è necessario friggere i filetti ad alta temperatura per un lungo periodo di tempo. Se il tempo non regge, puoi causare una malattia complessa. È più spesso usato per cucinare tonno, trota, sugarello e altri.

    L'intossicazione con pesce salato o in salamoia si verifica quando la carenza di sale nella marinata, da cui i patogeni non sono morti.

    I pesci minacciano con tipi pericolosi di malattie, ma i medici consigliano di non abbandonare l'uso di questo prodotto. La carne di pesce contiene una serie di benefici micronutrienti che sono richiesti per gli esseri umani.

    Segni di intossicazione

    Dopo quante ore i primi segni compaiono quando il pesce è avvelenato, dipende dalla tossina e dal tipo di piatto cotto.

    Sintomi di avvelenamento con pesci che sono stati immagazzinati in modo improprio:

    • Una persona ha una grave nausea con periodi di vomito, portando sollievo per un breve periodo di tempo;
    • Sharp crampi dolorosi allo stomaco;
    • Diarrea intensa con masse acquose;
    • C'è un odore sgradevole quando eruttano involontariamente;
    • Nell'intestino tenue, formazione di gas profusa;
    • La temperatura corporea sale a 40 gradi;
    • Nei muscoli c'è una forte debolezza e dolori.

    Dopo avvelenamento con sintomi di pesce velenosi sono annotati:

    • La paralisi neurotossica si verifica negli arti, nelle labbra e nella lingua;
    • La coscienza annebbiata non consente alla vittima di orientarsi;
    • Intensa dolorosa diarrea;
    • C'è un gusto pronunciato del metallo;
    • Perdita di coordinamento e mancanza di parola.

    Pericolo di intossicazione del pesce

    La cattiva alimentazione dei pesci o l'infezione da agenti patogeni possono causare gravi malattie che richiedono un trattamento a lungo termine. A rischio sono i bambini e gli anziani, così come le donne in gravidanza e HB. Il corpo non affronta la malattia, che peggiora drammaticamente la condizione della vittima.

    • La frequenza cardiaca della vittima aumenta a causa della bassa pressione sanguigna. Possibile perdita di coscienza e coma. Questo si verifica in shock tossici.
    • La disidratazione si verifica a causa della perdita di grandi quantità di liquidi ed elettroliti durante l'impulso emetico e la diarrea. Questa condizione richiede assistenza urgente. Se non aiuti il ​​paziente, si verifica la morte. Questo è particolarmente pericoloso per i bambini.
    • Le tossine hanno un effetto dannoso sulle cellule renali, portando a disfunzione d'organo.
    • I pesci velenosi possono causare la paralisi del sistema respiratorio.
    • Sostanze velenose irritano la mucosa gastrica, che causa una malattia del corpo - la gastrite. C'è dolore persistente, nausea e bruciore di stomaco. Il vomito potrebbe essere presente.
    • Il pancreas è interessato - pancreatite.

    Pronto soccorso

    Quando è apparso un sintomo di avvelenamento da pesce, è necessario assistere urgentemente la persona ferita e chiamare la squadra di soccorso:

    • Per prima cosa è necessario liberare lo stomaco dal veleno, cuocere 3-4 litri di acqua calda. Il paziente deve bere contemporaneamente 0,5-1 litri di liquido. Una tale quantità innesca l'impulso emetico. In assenza dell'urgenza di chiamarti, premi le dita sulla radice della lingua. Ripetere la procedura fino a quando appare una scarica pulita.
    • Il clistere aiuta a pulire la mucosa intestinale da sostanze tossiche. A casa, è possibile utilizzare acqua bollita semplice, precedentemente raffreddata a temperatura ambiente. Accendi l'apparenza di masse pure.
    • Per aumentare il tono del paziente, puoi bere tè nero dolce o dare acqua minerale non gassata.
    • Si consiglia di prendere assorbenti - Polysorb, Smektu, carbone attivo. Le medicine legheranno le sostanze tossiche e le rimuoveranno dal corpo. Che tipo di bevanda, non importa - è permesso usare qualsiasi cosa sia presente nell'armadietto delle medicine di casa.

    trattamento

    I medici arrivati ​​valuteranno le condizioni del paziente e decideranno in merito al ricovero. L'avvelenamento lieve viene trattato in regime ambulatoriale. Il medico prescrive un corso di terapia domiciliare. È necessario visitare regolarmente il medico curante per monitorare il trattamento in corso.

    Intossicazione più pesante in ospedale. Il paziente viene portato al reparto di tossicologia o infettivo. Un paziente in coma viene inserito nell'unità di terapia intensiva dell'unità di terapia intensiva.

    Si raccomanda il rispetto del regime di abbeveraggio: almeno 2-2,5 litri di liquidi vengono bevuti al giorno. Per ripristinare l'equilibrio del sale marino, si consiglia innanzitutto di utilizzare soluzioni alcaline - acqua minerale e tè con zucchero. Dopo 2-3 giorni, è possibile inserire le bevande di frutta acida e le bevande alla frutta, aggiungere il limone al tè e acqua.

    I sorbenti sono accettati per 3 giorni. A seconda della gravità dell'avvelenamento, il medico deciderà sul farmaco.

    Per il sollievo da spasmi dolorosi, vengono presi antispastici - No-shpa, Spazmalgon e altri. È necessario osservare rigorosamente il dosaggio e il tempo di ammissione - questo aiuterà ad evitare conseguenze negative.

    Se l'infezione è di natura batterica, è prescritto un ciclo di agenti antibatterici. Accetta richiesto almeno 7 giorni. È accettabile usare Levomicetina.

    Per ripristinare la microflora dello stomaco, è necessario bere un complesso di probiotici - Mezim Forte, Pancreatina o Creonte. Prendi prima dei pasti: aiuterà il corpo indebolito ad affrontare la digestione del cibo.

    Particolarmente richiesto per considerare la conformità con la dieta. Il primo giorno il paziente deve solo bere. E 'vietato mangiare - causerà gravi vomito e diarrea. Bevi bevande non gassate migliori. Il secondo giorno, è necessario introdurre alimenti che non appesantiscano gli organi digestivi: farina d'avena o farina di grano saraceno su acqua, acqua di riso, zuppe di verdure grattugiate. La carne dietetica di conigli e pollo è autorizzata a entrare in piccole porzioni per 3-4 giorni. È consentito utilizzare carne di vitello e tacchino.

    Categoricamente non puoi mangiare:

    • Piatti salati e affumicati, varietà di pesce essiccate;
    • Cibo grasso;
    • Frutta, specialmente agrumi;
    • Dolci e pasticcini, tranne crackers e biscotti;
    • Bevande zuccherate alcoliche e gassate;
    • Miele.

    La dieta è consigliata per 10-14 giorni. È necessario ripristinare il sistema digestivo. Se necessario, il periodo viene esteso dal medico curante in base ai risultati delle analisi.

    Il recupero dipende dalla velocità di cura dopo l'avvelenamento del pesce. Effettuato correttamente la procedura di primo soccorso e il successivo trattamento aiuterà a recuperare rapidamente il corpo indebolito. Si raccomanda di seguire scrupolosamente la prescrizione del medico, in particolare per quanto riguarda la dieta e i farmaci. Le passeggiate quotidiane all'aria fresca si riprenderanno rapidamente dopo una malattia.

    Misure preventive e conseguenze dell'avvelenamento

    Processi di intossicazione di pesce sullo sfondo di disturbi funzionali dell'intestino e dello stomaco, che sono espressi da vomito intenso e abbondante e diarrea. Questo porta ad una mancanza di liquidi e minerali nel corpo. Per prevenire l'esaurimento del corpo, richiede un ricovero urgente in ospedale e l'introduzione di soluzioni speciali.

    L'avvelenamento è sempre accompagnato dallo sviluppo di varie patologie negli organi del tratto gastrointestinale. Può anche essere causato dalla esacerbazione di malattie croniche esistenti che si verificano con gravi complicanze.

    Ma l'uomo fa affidamento sul consumo di pesce per reintegrare i minerali essenziali. Per evitare l'intossicazione con un prodotto di scarsa qualità e per evitare conseguenze indesiderabili, è necessario osservare una serie di misure preventive:

    • Si consiglia di acquistare un prodotto a base di pesce da amici di fornitori di fiducia;
    • Non si può comprare il pesce sull'autostrada da venditori casuali o in mercati discutibili;
    • Prima dell'acquisto, assicurarsi che le condizioni di conservazione della temperatura siano rispettate al livello adeguato, necessario per questo tipo e varietà;
    • E 'vietato ricongelare il pesce - è necessario cucinare immediatamente;
    • Astenersi dal mangiare un piatto sconosciuto di una varietà esotica;
    • Sushi e involtini per cucinare seguendo scrupolosamente la ricetta.

    La carcassa sana e sana si distingue facilmente per i segni esterni da quelli marci e rovinati. Al primo segnale di allarme, è meglio abbandonare l'acquisto. Ciò contribuirà a mantenere la salute e non rovinerà l'impressione di un ottimo prodotto.

    La causa di una forma molto rara di intossicazione alimentare era il tonno.

    Nella maggior parte dei casi, l'intossicazione alimentare è causata da microbi patogeni che entrano nell'organismo con prodotti stantii. Ma la carne di alcune specie di pesci può causare avvelenamento, che si sviluppa come una grave reazione allergica.

    I medici del dipartimento sanitario della città australiana di Sydney (Sydney) stanno studiando le circostanze in cui i visitatori di uno dei caffè della città si sono avvelenati con un'insalata di tonno.

    La festa, alla quale hanno preso parte 4 persone, si è conclusa per loro chiamando squadre di ambulanze, ricoveri e trattamenti intensivi.

    I medici sono stati sorpresi di trovare in tutti e quattro gli stessi sintomi, che sono molto simili ai sintomi dello shock anafilattico, che si sviluppa in gravi allergie alimentari - ad esempio, nell'allergia alle arachidi.

    Tuttavia, i pazienti hanno detto ai medici che nessuno di loro aveva mai avuto allergie alimentari.

    Poi i medici, avendo imparato dai pazienti quello che avevano mangiato a cena, capirono che l'insalata con la carne di tonno era diventata la causa della loro grave condizione.

    Questo raro tipo di intossicazione alimentare non batterica si chiama avvelenamento da simmebroid. Ha ricevuto questo nome a causa del nome latino della famiglia di pesci (Scombroidea), i cui rappresentanti possono causare questa malattia quando mangiano la loro carne.

    Anche nella carne completamente fresca di alcune specie di pesci appartenenti a questa famiglia (tonno, sgombro e alcuni altri), subito dopo la morte del pesce, inizia il processo di decomposizione dell'amminoacido, chiamato istidina.

    Come conseguenza delle reazioni chimiche, l'istidina viene convertita in istamina, una sostanza che in grandi quantità può causare uno shock anafilattico.

    Grazie agli sforzi dei medici, tutti e quattro i pazienti sono guariti entro 3 giorni.

    Tuttavia, all'inizio dello scorso anno, l'avvelenamento combinato in circostanze simili ha portato alla morte di due australiani, morti per uno shock anafilattico non più di 20 minuti dopo, dopo aver assaggiato il pesce delicato.

    Perché il tonno in scatola è più pericoloso di quanto pensiamo

    Il tonno è un prodotto gustoso, sano e relativamente economico che deve essere incluso regolarmente. Tuttavia, negli ultimi anni, il numero di consumatori di tonno è notevolmente diminuito (e questo nonostante tutti i bonus che può fornire). Il motivo? Il rischio di avvelenamento da mercurio, avvertito dagli ambientalisti di tutto il mondo.

    Perché questo pesce è utile, quanto spesso può essere consumato senza danni alla salute e come riconoscere l'avvelenamento: cerca le risposte a queste e ad altre domande nel nostro materiale.

    Cos'è il mercurio pericoloso nel corpo

    Prima di tutto, è importante sapere che il mercurio non è un componente naturale nella composizione del tonno. Questo è il risultato dell'inquinamento. Il mercurio viene rilasciato nell'acqua dalle imprese industriali e, scavalcando altri corsi d'acqua, si scopre negli oceani. Dopo di ciò, i batteri naturali assorbono il mercurio, trasformandolo in metilmercurio, che diventa cibo per piccoli pesci. Quindi, il pesce più grosso in questione, più mercurio probabilmente ha ingoiato.

    Il mercurio è una sostanza chimica che non ha valore nutritivo e, quindi, non ha alcuno scopo nel corpo umano. Notizie mediche Oggi riporta che sebbene il corpo possa smaltire il mercurio in piccole quantità, alte dosi di metallo possono influenzare il cervello e il sistema nervoso. Ci sono mutazioni genetiche che consentono al mercurio di essere rimosso molto rapidamente dal corpo, ma alcune varianti genetiche, d'altra parte, possono causare anche una piccola quantità di mercurio a rimanere nel corpo più a lungo.

    Gli effetti dell'avvelenamento da mercurio sono ben noti. Secondo The Huffington Post, i primi segni di intossicazione comprendono intorpidimento delle dita delle mani e dei piedi e scarsa coordinazione. Negli adulti, l'avvelenamento da mercurio può influenzare la pressione sanguigna, causare tremore e, in casi gravi, perdita di memoria e perdita della vista. Discover Magazine aggiunge che, nel peggiore dei casi, l'esposizione al mercurio può innescare difetti alla nascita del feto, problemi ai reni, insufficienza respiratoria e persino la morte.

    Secondo la ricerca, l'intossicazione da mercurio è particolarmente pericolosa per l'organismo in via di sviluppo. Per questo motivo si raccomanda ai bambini di consumare meno tonno rispetto agli adulti.

    Quanti tonni possono mangiare bambini e adulti

    Parlando della quantità sicura di tonno nella dieta, gli esperti nel campo della nutrizione osservano che il contenuto di mercurio nel tonno bianco (Thunnus alalunga) è 2-3 volte superiore rispetto ad altri tipi dello stesso pesce. Quindi se vuoi ridurre al minimo la quantità di metallo nel cibo, leggi attentamente l'etichetta.

    Il Washington Post riferisce che una quantità sicura di tonno (di qualsiasi tipo) dovrebbe essere calcolata sulla base di 200 grammi di tonno in scatola per 70 chilogrammi di peso alla settimana. Questa formula è seguita, in particolare, dall'Agenzia per la protezione ambientale degli Stati Uniti (EPA), ma la FDA già fornisce raccomandazioni più stringenti: una porzione di 150-200 grammi ogni 9 giorni per una persona che pesa 70 chilogrammi o più. Le donne in gravidanza e in allattamento, i bambini piccoli e gli adolescenti dovrebbero consumare da due a tre volte di meno.

    Non dovresti escludere completamente il tonno in scatola dalla dieta, perché questo prodotto contiene ancora molti aminoacidi, vitamine, oligoelementi e, naturalmente, acidi grassi omega-3, che hanno benefici non solo per la salute del cuore e dei vasi sanguigni, ma anche per la bellezza della pelle, capelli e unghie