Principale > Prodotti

Cosa puoi mangiare con l'angina: nutrizione e dieta per gli adulti

Poiché tutto il dolore nell'angina è concentrato principalmente nella gola, il cibo nel trattamento dell'angina dovrebbe essere gentile e speciale.

Oltre al mal di gola, l'infiammazione delle tonsille è spesso accompagnata da alta temperatura corporea, grave intossicazione del corpo e dolori muscolari e articolari.

Per questo motivo, molti pazienti si rifiutano di mangiare, il che porta a condizioni ancora peggiori.

Pertanto, una dieta per il mal di gola dovrebbe essere progettata in modo che il cibo non aggravi il mal di gola, ma fornisca al corpo l'energia necessaria.

Quanto è importante la nutrizione per l'angina

Oltre all'assunzione tempestiva di farmaci per l'angina, è molto importante osservare il regime di bere. Se mangi cibo quotidiano puoi provocare ancora più irritazione alla gola. Pertanto, il cibo dovrebbe essere equilibrato e gentile.

I microbi che emettono tossine durante la malattia fanno sì che il fegato funzioni in una modalità potenziata. Ecco perché il cibo non dovrebbe essere pesante: è impossibile mangiare piccante, salato, fritto.

Quali sono le regole nutrizionali da seguire nella tonsillite acuta? I principi di base sono:

  1. È necessario ridurre il contenuto proteico nella dieta a 70 grammi.
  2. Ridurre la quantità di carboidrati veloci a 300 gr.
  3. Il grasso dovrebbe essere non più di 60 grammi.
  4. Hai bisogno di mangiare 5-6 volte al giorno in piccole porzioni.
  5. Hai bisogno di cucinare per un paio, cuocere a fuoco lento o bollire, quindi macinare o semplicemente tagliare con un coltello.
  6. Il paziente ha bisogno di fare bevande fortificate, cucinare cereali, dare verdura e frutta.
  7. Mangiare caldo non può essere - il cibo deve essere caldo.
  8. Se il paziente non ha ipertensione, puoi bere molto per un paziente adulto. La bevanda calda abbondante aiuta ad eliminare le tossine (tè, gelatina, latte, tisane, composta).

Il tè o altra bevanda non dovrebbe essere molto dolce. Il brodo caldo di pollo contribuisce al rapido recupero del corpo. Non è possibile forzare il paziente a mangiare con la forza, in modo da provocare disturbi intestinali e grave distensione addominale.

È impossibile dare a una persona durante la malattia quei prodotti che non aveva mangiato prima, per esempio, frutta esotica. Possono causare una reazione allergica. È meglio fare piccole porzioni, ma offrirle più spesso.

Se il paziente si rifiuta di mangiare e vuole dormire, è necessario dargli una pausa. Molto probabilmente, dopo aver dormito, chiederà del cibo.

Cosa puoi mangiare con tonsillite purulenta

Per quinsy acuto e purulento, c'è una dieta speciale - tabella numero 13. A causa della riduzione di carboidrati, proteine ​​e grassi e aumento del contenuto di vitamine, questa dieta ha un valore energetico inferiore.

I prodotti facilmente digeribili non contribuiscono alla stitichezza e alla flatulenza.

Cosa puoi mangiare con l'angina:

  • Pane e prodotti farinacei secchi, pan di spagna e biscotti secchi non biscottati.
  • Zuppe, pesce a basso contenuto di grassi, fragili e brodi di carne con gnocchi, scaglie di uova; brodi mucosi di grana; zuppe su brodo vegetale con riso, farina d'avena, semolino, pasta; zuppa di carne
  • Carne e pollame a basso contenuto di grassi; piatti al vapore di manzo, tacchini, galline; purea di carne bollita; polpette al vapore; vitello bollito, carne di coniglio, polli.
  • Stufati di pesce senza pelle e pesce magro.
  • Prodotti lattiero-caseari fermentati: kefir, latte cotto fermentato, acidophilus e altre bevande. Ricotta e ricotta (torte al vapore, pasta, soufflé), formaggio grattuggiato, panna acida a basso contenuto di grassi.
  • Vapore, omelette proteiche; uova alla coque
  • Carote, patate, trapani, cavolfiore (meglio fare purè di patate), zucca e zucchine antiche.
  • Frutto maturo e molto morbido; purea di frutta secca; mele cotte; crema e gelatina di latte.
  • Tè al limone (non caldo); caffè e tè con latte, bevande alla frutta, fianchi di brodo.

Cosa non mangiare con tonsillite acuta e purulenta

Quando il processo infiammatorio nella gola non può dare al paziente cibo caldo o freddo. È meglio rendere caldi tutti i pasti e le bevande. Ma l'elenco di prodotti che non sono consigliati per l'uso in mal di gola:

  1. Qualsiasi pane fresco e di segale, pasticcini, muffin, torte, cioccolato.
  2. Zuppa, borscht, brodi grassi, zuppe di miglio, legumi.
  3. Carni grasse: maiale, anatra, agnello, oca, salsiccia.
  4. Pesce affumicato, grasso e salato, pesce in scatola.
  5. Latte intero, panna acida, panna, formaggio grasso piccante.
  6. Uova sode fritte e bollite
  7. Cavolo bianco, aglio, cipolle, ravanelli, ravanelli, funghi, legumi, rape.

Almeno nei primi giorni della malattia, qualsiasi prodotto dovrebbe essere sottoposto a trattamento termico, durante il quale si ammorbidiscono e non danneggiano il mal di gola. Pertanto, l'opzione ideale per l'angina è qualsiasi purea di verdura e frutta.

Fresco, puoi mangiare pomodori e frutta non acidi e morbidi, che dovrebbero essere lavati accuratamente.

La pasta può essere riempita con salse dolci e magre. È meglio cucinare la pasta piccola. Quando si prepara un'omelette non è necessario usare olio, può essere fatto a vapore o in un forno a microonde.

Alcune persone con infiammazione della gola hanno il loro metodo di nutrizione sviluppato. A volte i cibi salati aiutano a ridurre il dolore. Spesso i pazienti mangiano il gelato, quindi cercano di congelare il dolore. I medici non gradiscono questi metodi di trattamento, perché possono aumentare la disidratazione, l'intossicazione e aumentare l'infiammazione.

Il paziente dovrebbe rifiutarsi dal cibo, la cui digestione consuma molta energia. Il suo corpo indebolito e così carente.

Perché è impossibile avere dolci e cioccolato in quinsy? Il fatto è che i batteri sono "denti dolci" e nella mucosa della gola infiammata, le particelle di cibo dolce indugiano, che è un ambiente favorevole per lo sviluppo della microflora patogena.

conclusione

Naturalmente, una dieta per l'angina non è importante quanto per le malattie del fegato o del tratto gastrointestinale, quando il recupero dipende interamente dalla dieta.

Tuttavia, nelle patologie infettive, che includono mal di gola, il sistema immunitario combatte i virus e i costi extra di energia che vanno a digerire il cibo non sono necessari al corpo.

Il prodotto più utile per l'angina è il miele. Questa sostanza viscosa dolce è usata per trattare molte malattie.

  • fornisce un effetto antisettico;
  • lubrifica e ammorbidisce i tessuti mucosi infiammati;
  • si dissolve bolle;
  • aiuta a ridurre il processo infiammatorio.

La dieta di una persona con angina dovrebbe essere ricca di calcio, vitamine, aminoacidi e fibre. I leader a questo riguardo sono i prodotti caseari e i fiocchi di latte. In termini di contenuto di calcio non hanno eguali.

In caso di tonsillite acuta e purulenta, il ribes nero è molto utile, che contiene grandi quantità di vitamina C. Anche il limone è ricco di questa vitamina, quindi il tè caldo con miele e limone è una bevanda classica per qualsiasi mal di gola.

E la conclusione che offriamo un video in questo articolo sul tema del trattamento e della nutrizione in caso di angina.

Mylor

Trattamento per raffreddore e influenza

  • casa
  • Tutto il
  • È possibile bere il kefir in caso di mal di gola?

È possibile bere il kefir in caso di mal di gola?

Gazpacho con salsa di avocado

Zuppa di champignon

Zuppa di funghi secchi

Dmitrogorskaya okroshka su kefir

Zuppa fredda di melone con sorbetto

Zuppa di cavolo fatta di fresco e crauti

Zuppa di ciliegie ungherese

Zuppa fredda di pomodoro con vodka

Zuppa fredda di cetrioli e gamberetti

Zuppa fredda di pomodoro con basilico

Zuppa di cetrioli e salmone con salsa

Zuppa di zucca con salsa di pomodoro e aglio

Zuppa di pomodoro con crema di peperoni rossi

Zuppa di cipolle di Parigi

Zuppa di asparagi e piselli con parmigiano

Zuppa di crema di cavolfiore

Zuppa di cipolle francese

Zuppa di melanzane con mozzarella e gremolata

Zuppa di crema di funghi Crostini con formaggio di capra

Zuppa di miso di cipolla verde

Zuppa di pomodoro ciliegino con pesto di rucola

Zuppa portoghese all'aglio con uovo

Zuppa di patate irlandese

Zuppa di pastinaca

Zuppa di carote piccante durante il freddo invernale

Zuppa di fagioli toscani

Zuppa di fagioli rossi americani con salsa al guacamole

Zuppa di lenticchie piccanti con crema al prezzemolo

Zuppa di spaghetti ramen alla moda di Tokyo

Lassismo malese con gamberetti

Brodo d'anatra con polpette di carne

Zuppa di pollo al burro piccante marocchino

Zuppa di pollo con sedano e porro

Zuppa di pollo al cocco

Zuppa di pollo

Zuppa di agnello irlandese

Stufato di manzo e agnello

Chorizo ​​e zuppa di ceci

Zuppa messicana di manzo con nachos al peperoncino e formaggio

Zuppa di maiale in agrodolce

Zuppa di miso con carne di maiale e verdure

Zuppa di merluzzo

Zuppa giamaicana con merluzzo salato a base di riso e fagioli

Zuppa di eglefino affumicato con patate

Zuppa di pesce spagnola con arancia

Zuppa di salmone al curry

Zuppa di salmone con salsa e pasta Ruy

Stufato di verdure con carne

Manzo al forno con funghi e maionese

Manzo al forno con prugne

Manzo al forno con senape

Carne di vitello al forno con zucchine

Manzo al forno con birra

Petto di vitello ripieno

Vitello con formaggio e prosciutto in pasta sfoglia

Patate al forno con carne macinata

Patate con carne

Prosciutto con riso e felce

Ricette per kebab di manzo e vitello

Enchiladas di manzo

Manzo giapponese con riso

Vino rosso marinato

Manzo alla griglia con zenzero

Manzo in birra

Manzo con salsa all'aglio in tedesco

Carne con pomodori

Carne al forno in pasta

Carne di ananas

Carne di maiale cotta al wok con peperoncino e tofu

Carne di maiale fritta con ananas

Carne di maiale con arachidi e zenzero nel wok

Carne di maiale con verdure e fagioli bianchi nel wok

Filetto di maiale fritto in salsa di melograno

Carne di maiale con salsa di corniolo

Braciole di maiale con mele

Stufato di maiale con patate e zucchine

Manzo alla Stroganoff

Carne di maiale in foglie di cavolo

Manzo alla Stroganoff con funghi

Stufato di maiale con funghi

Bistecca di maiale con salsa di senape

Stufato di maiale con riso

Stufato di maiale con crauti

Stufato di maiale con cipolle e vino

Carne di maiale con cetrioli sottaceto

Stufato di maiale con paprika

Braciole di maiale con formaggio

Filetto di maiale con aglio ed erbe aromatiche

Carne di maiale in pasta

Carne di maiale con pomodori

Braciole di maiale in gelatina di frutta

Petto di maiale ripieno

Ricette di maiale Kebab

Maiale al forno con salsa di soia

Carne di maiale stufata con succo d'arancia

Costolette di maiale alla griglia

Maiale messicano con riso e mais

Maiale in umido con cavoli e piselli

Maiale speziato in umido con ceci e salsicce

Maiale in umido con rape

Carne di maiale alla griglia

Poiché tutto il dolore nell'angina è concentrato principalmente nella gola, il cibo nel trattamento dell'angina dovrebbe essere gentile e speciale.

Oltre al mal di gola, l'infiammazione delle tonsille è spesso accompagnata da alta temperatura corporea, grave intossicazione del corpo e dolori muscolari e articolari.

Per questo motivo, molti pazienti si rifiutano di mangiare, il che porta a condizioni ancora peggiori.

Pertanto, una dieta per il mal di gola dovrebbe essere progettata in modo che il cibo non aggravi il mal di gola, ma fornisca al corpo l'energia necessaria.

TUTTI dovrebbero sapere su questo! INCREDIBILE, MA FATTO! Gli scienziati hanno stabilito una relazione spaventosa. Risulta che la causa del 50% di tutte le malattie di ARVI, accompagnata da febbre, così come i sintomi di febbre e brividi, sono BATTERI e PARASSITI, come Lyamblia, Ascaris e Toksokara. Quanto sono pericolosi questi parassiti? Possono privare la salute e ANCORA LA VITA, perché colpiscono direttamente il sistema immunitario, causando danni irreparabili. Nel 95% dei casi, il sistema immunitario è impotente contro i batteri e le malattie non ci metteranno molto ad aspettare.

Per dimenticare una volta per tutte i parassiti, mantenere la loro salute, esperti e scienziati consigliano di prendere...

Oltre all'assunzione tempestiva di farmaci per l'angina, è molto importante osservare il regime di bere. Se mangi cibo quotidiano puoi provocare ancora più irritazione alla gola. Pertanto, il cibo dovrebbe essere equilibrato e gentile.

I microbi che emettono tossine durante la malattia fanno sì che il fegato funzioni in una modalità potenziata. Ecco perché il cibo non dovrebbe essere pesante: è impossibile mangiare piccante, salato, fritto.

Quali sono le regole nutrizionali da seguire nella tonsillite acuta? I principi di base sono:

  1. È necessario ridurre il contenuto proteico nella dieta a 70 grammi.
  2. Ridurre la quantità di carboidrati veloci a 300 gr.
  3. Il grasso dovrebbe essere non più di 60 grammi.
  4. Hai bisogno di mangiare 5-6 volte al giorno in piccole porzioni.
  5. Hai bisogno di cucinare per un paio, cuocere a fuoco lento o bollire, quindi macinare o semplicemente tagliare con un coltello.
  6. Il paziente ha bisogno di fare bevande fortificate, cucinare cereali, dare verdura e frutta.
  7. Mangiare caldo non può essere - il cibo deve essere caldo.
  8. Se il paziente non ha ipertensione, puoi bere molto per un paziente adulto. La bevanda calda abbondante aiuta ad eliminare le tossine (tè, gelatina, latte, tisane, composta).

Il tè o altra bevanda non dovrebbe essere molto dolce. Il brodo caldo di pollo contribuisce al rapido recupero del corpo. Non è possibile forzare il paziente a mangiare con la forza, in modo da provocare disturbi intestinali e grave distensione addominale.

È impossibile dare a una persona durante la malattia quei prodotti che non aveva mangiato prima, per esempio, frutta esotica. Possono causare una reazione allergica. È meglio fare piccole porzioni, ma offrirle più spesso.

Se il paziente si rifiuta di mangiare e vuole dormire, è necessario dargli una pausa. Molto probabilmente, dopo aver dormito, chiederà del cibo.

Per quinsy acuto e purulento, c'è una dieta speciale - tabella numero 13. A causa della riduzione di carboidrati, proteine ​​e grassi e aumento del contenuto di vitamine, questa dieta ha un valore energetico inferiore.

I prodotti facilmente digeribili non contribuiscono alla stitichezza e alla flatulenza.

Cosa puoi mangiare con l'angina:

  • Pane e prodotti farinacei secchi, pan di spagna e biscotti secchi non biscottati.
  • Zuppe, pesce a basso contenuto di grassi, fragili e brodi di carne con gnocchi, scaglie di uova; brodi mucosi di grana; zuppe su brodo vegetale con riso, farina d'avena, semolino, pasta; zuppa di carne
  • Carne e pollame a basso contenuto di grassi; piatti al vapore di manzo, tacchini, galline; purea di carne bollita; polpette al vapore; vitello bollito, carne di coniglio, polli.
  • Stufati di pesce senza pelle e pesce magro.
  • Prodotti lattiero-caseari fermentati: kefir, latte cotto fermentato, acidophilus e altre bevande. Ricotta e ricotta (torte al vapore, pasta, soufflé), formaggio grattuggiato, panna acida a basso contenuto di grassi.
  • Vapore, omelette proteiche; uova alla coque
  • Carote, patate, trapani, cavolfiore (meglio fare purè di patate), zucca e zucchine antiche.
  • Frutto maturo e molto morbido; purea di frutta secca; mele cotte; crema e gelatina di latte.
  • Tè al limone (non caldo); caffè e tè con latte, bevande alla frutta, fianchi di brodo.

Quando il processo infiammatorio nella gola non può dare al paziente cibo caldo o freddo. È meglio rendere caldi tutti i pasti e le bevande. Ma l'elenco di prodotti che non sono consigliati per l'uso in mal di gola:

  1. Qualsiasi pane fresco e di segale, pasticcini, muffin, torte, cioccolato.
  2. Zuppa, borscht, brodi grassi, zuppe di miglio, legumi.
  3. Carni grasse: maiale, anatra, agnello, oca, salsiccia.
  4. Pesce affumicato, grasso e salato, pesce in scatola.
  5. Latte intero, panna acida, panna, formaggio grasso piccante.
  6. Uova sode fritte e bollite
  7. Cavolo bianco, aglio, cipolle, ravanelli, ravanelli, funghi, legumi, rape.

Almeno nei primi giorni della malattia, qualsiasi prodotto dovrebbe essere sottoposto a trattamento termico, durante il quale si ammorbidiscono e non danneggiano il mal di gola. Pertanto, l'opzione ideale per l'angina è qualsiasi purea di verdura e frutta.

Fresco, puoi mangiare pomodori e frutta non acidi e morbidi, che dovrebbero essere lavati accuratamente.

La pasta può essere riempita con salse dolci e magre. È meglio cucinare la pasta piccola. Quando si prepara un'omelette non è necessario usare olio, può essere fatto a vapore o in un forno a microonde.

Alcune persone con infiammazione della gola hanno il loro metodo di nutrizione sviluppato. A volte i cibi salati aiutano a ridurre il dolore. Spesso i pazienti mangiano il gelato, quindi cercano di congelare il dolore. I medici non gradiscono questi metodi di trattamento, perché possono aumentare la disidratazione, l'intossicazione e aumentare l'infiammazione.

Il paziente dovrebbe rifiutarsi dal cibo, la cui digestione consuma molta energia. Il suo corpo indebolito e così carente.

Perché è impossibile avere dolci e cioccolato in quinsy? Il fatto è che i batteri sono "denti dolci" e nella mucosa della gola infiammata, le particelle di cibo dolce indugiano, che è un ambiente favorevole per lo sviluppo della microflora patogena.

Naturalmente, una dieta per l'angina non è importante quanto per le malattie del fegato o del tratto gastrointestinale, quando il recupero dipende interamente dalla dieta.

Tuttavia, nelle patologie infettive, che includono mal di gola, il sistema immunitario combatte i virus e i costi extra di energia che vanno a digerire il cibo non sono necessari al corpo.

Il prodotto più utile per l'angina è il miele. Questa sostanza viscosa dolce è usata per trattare molte malattie.

  • fornisce un effetto antisettico;
  • lubrifica e ammorbidisce i tessuti mucosi infiammati;
  • si dissolve bolle;
  • aiuta a ridurre il processo infiammatorio.

La dieta di una persona con angina dovrebbe essere ricca di calcio, vitamine, aminoacidi e fibre. I leader a questo riguardo sono i prodotti caseari e i fiocchi di latte. In termini di contenuto di calcio non hanno eguali.

In caso di tonsillite acuta e purulenta, il ribes nero è molto utile, che contiene grandi quantità di vitamina C. Anche il limone è ricco di questa vitamina, quindi il tè caldo con miele e limone è una bevanda classica per qualsiasi mal di gola.

E la conclusione che offriamo un video in questo articolo sul tema del trattamento e della nutrizione in caso di angina.

Durante il periodo di infezione respiratoria acuta, compreso il mal di gola, il benessere generale di una persona è significativamente peggiorato e i movimenti di deglutizione diventano una fonte inutile di dolore.

Il cibo abituale può causare un'ulteriore irritazione della mucosa infiammata delle tonsille e della gola, quindi nel periodo acuto della malattia è ragionevole attenersi a un regime alimentare delicato.

L'intossicazione del corpo provoca un deterioramento dell'appetito, fino al rifiuto totale del cibo. Tale comportamento è un meccanismo di difesa ragionevole che vale la pena ascoltare.

Dopo tutto, il fegato, che è già occupato dallo smaltimento delle tossine e dalla sintesi di sostanze che neutralizzano i batteri, con l'angina non è affatto coinvolto nel processo digestivo.

Una dieta per l'angina non è una necessità, ma è ancora necessario aderire a determinate regole nella dieta per non irritare la gola ancora una volta e non appesantire il fegato, che già soffre di assumere farmaci.

Attenzione! Raccomandiamo

Per il trattamento e la prevenzione del mal di gola, della SARS e dell'influenza nei bambini e negli adulti, Elena Malysheva raccomanda un efficace farmaco immunitario dagli scienziati russi. Grazie alla sua composizione unica e, soprattutto, al 100% naturale, il farmaco è estremamente efficace nel trattamento dell'angina, delle malattie catarrali e del miglioramento dell'immunità.

Leggi la tecnica di Malysheva...

I piatti cucinati dovrebbero essere facilmente digeribili, morbidi, caldi.

Il contenuto di grasso in essi dovrebbe essere minimo. Nutrizionalmente desiderabile fornire a scapito di cereali, verdure e frutta. I piatti proteici possono essere consumati, ma non essere coinvolti nelle dimensioni di porzioni e grassi.

Quando l'angina è meglio mangiare porzioni più piccole, ma più spesso. Più è vicina la temperatura del cibo alla temperatura corporea, meglio è. È meglio provare a cucinare porridge semi-liquido, zuppe frullate, piatti morbidi al vapore.

Prodotti come varie composte, bevande alla frutta, succhi, gelatine, brodi forniscono all'organismo l'energia necessaria immediatamente disponibile e allo stesso tempo sono una fonte di fluido.

La mancanza di appetito è una normale reazione del corpo nel periodo acuto di una malattia infettiva, se uno non vuole mangiare, non si dovrebbe farlo attraverso la forza.

Non è necessario condire intensivamente il cibo per stimolare l'appetito, dal momento che spezie, spezie, salse piccanti possono essere fonte di ulteriore irritazione della mucosa della gola.

Un problema speciale è l'alimentazione di bambini con angina. In un bambino malato, il sistema digestivo reagisce in modo particolarmente delicato, quindi se si alimenta un paziente di questo tipo, diventa possibile sviluppare la sindrome intestinale. Dolore addominale, vomito e diarrea nei bambini malati possono essere causati non tanto dall'intossicazione da angina, quanto dal sovraccarico dell'apparato digerente dovuto all'alimentazione forzata da parte dei genitori.

Questo porta ad alcune semplici regole per nutrire i bambini con angina:

  1. Se il bambino non vuole mangiare, non forzarlo;
  2. Con un buon appetito, è necessario ridurre le dimensioni delle porzioni, ma è possibile aumentare la frequenza delle poppate;
  3. Non sperimentare nuovi prodotti durante la malattia.

La linea guida principale è che si può o non si può mangiare con l'angina, è la tabella di dieta numero 13, che è indicata nel periodo febbrile acuto di malattie infettive e infiammazione acuta delle tonsille compreso.

La tabella 13 implica la restrizione di alimenti proteici, grassi, una leggera diminuzione della quantità di alimenti a base di carboidrati, un aumento della frazione volumetrica delle verdure nella dieta.

In questa dieta si consiglia di aumentare la quantità di liquidi da bere a causa di una varietà di bevande fortificate. I piatti stessi devono essere in una forma morbida, pulita o tritata, preferibilmente in uno stato semi-liquido. Il metodo di cottura principale è bollire in acqua o al vapore. La frequenza del pasto dovrebbe essere di 6 volte al giorno, più spesso è meglio, ma le porzioni di piatti sono ridotte.

Kefir allevia l'angina, ma può portare all'anemia

Tutti conoscono i vantaggi di kefir. Ma quali sono esattamente le sue proprietà curative? E questa medicina è adatta a tutti?

Tabù prima degli esami
In effetti, kefir non è un prodotto così innocuo. È controindicato in qualsiasi malattia gastrica associata ad alta acidità e accompagnata da bruciore di stomaco. A seconda della sua "età", il kefir può agire sull'intestino nel modo opposto. Il giovane kefir di un giorno aiuterà nella lotta contro la stitichezza, e il vecchio, tre giorni, al contrario, aggraverà la situazione. Inoltre, il vecchio kefir non può bere alle persone che soffrono di pancreatite (infiammazione del pancreas) e ulcera peptica.
Non usare kefir prima di un esame o di un altro evento che richiede la massima concentrazione e mobilitazione di forze. Il fatto è che il kefir ha l'effetto opposto sul sistema nervoso: si calma e si rilassa. Su molti, funziona come un soporifero.
Kefir aiuta a sbarazzarsi dell'edema renale. Ma per coloro che vogliono usarlo per questi scopi, è importante sapere: solo l'1-1,5 percento di kefir ha un effetto diuretico ed antiedematoso. Più grasso a questo riguardo è inutile.
Kefir non deve essere somministrato a bambini di età compresa tra 7 e 8 mesi poiché esercita uno stress eccessivo sull'apparato digerente del bambino. Di conseguenza, possono verificarsi disturbi nell'attività non solo del tratto gastrointestinale, ma anche dei reni, e può anche svilupparsi anemia.
Dall'avvelenamento alla menopausa
Kefir rimuove le tossine e altre sostanze nocive dal corpo, interferisce con la riproduzione di microbi patogeni, quindi è utile berlo in caso di intossicazione alimentare e di eventuali malattie accompagnate da un aumento della temperatura. Inoltre, kefir rafforza il sistema immunitario, si consiglia di prendere per recuperare dopo una grave malattia o operazione. Kefir dovrebbe essere incluso nel menu giornaliero per chiunque prenda qualsiasi farmaco - questo aiuterà gli organi digestivi a far fronte allo shock chimico. L'uso regolare di questo prodotto a base di latte fermentato allo stesso tempo aumenta l'efficacia della maggior parte dei farmaci anti-cancro e riduce notevolmente i loro effetti collaterali. Kefir è utile per le donne durante le mestruazioni, durante la gravidanza, durante la menopausa: normalizza i processi metabolici nel corpo, elimina la nausea ed è un ottimo rimedio per il mal di testa. Infine, è utile includerlo nel menu per le persone che soffrono di malattie cardiovascolari. In primo luogo, il kefir è ricco di sostanze essenziali per il cuore e, in secondo luogo, è facilmente assorbito e quindi riduce il carico complessivo sul cuore.
Con cannella, zucca e rafano
La medicina tradizionale propone di usare il kefir e come medicina di un'azione più ristretta.
Quando si consiglia l'angina di bere kefir caldo per 5-6 bicchieri al giorno. È bene usare il kefir riscaldato e i gargarismi.
Per sbarazzarsi di un raffreddore, è necessario inumidire tamponi di cotone o tamponi di garza con kefir riscaldato e inserirli nelle narici. Tenere premuto per 30 minuti, quindi fare una pausa per mezz'ora e ripetere la procedura.
Ridurre la pressione aiuterà kefir con la cannella (per tazza - 1 cucchiaino, mescolare accuratamente). Bere questo cocktail dovrebbe essere quotidiano un bicchiere al giorno, il corso - due settimane.
Quando si usa la polmonite, vengono utilizzati gli impacchi di kefir caldi e di fiocchi di latte. La miscela risultante (150 g di ricotta 0,5 st di Kefir) deve essere stesa su un panno di lino con uno spessore del dito e applicare un impacco sul petto.
Quando si consiglia alle pietre nella cistifellea di bere il kefir con rafano: 1 cucchiaio. l. il rafano grattugiato viene cosparso in acqua bollente e aggiunto a 0,5 litri di kefir caldo. Miscela insistere 3-4 ore, e quindi prendere l'interno di 2 cucchiai. l. più volte al giorno.
Quando si consiglia l'infiammazione delle ovaie, mescolare il kefir con la zucca cruda grattugiata (1: 1), spremere con una garza e bere il "succo" risultante di 1-3 cucchiai. al giorno
Per contusioni e lividi: lubrificare il luogo dell'impatto con kefir freddo, quando si disloca, è possibile applicare un impacco di kefir di raffreddamento all'area interessata.
Quando l'insonnia di notte è necessario bere 1-2 cucchiai. Preparare un impacco lenitivo: tritare finemente i cetrioli freschi e il pane di segale, versare il kefir, lasciare infornare per 10-15 minuti, quindi bagnare la garza con questa miscela, applicarla sulla fronte per 20-30 minuti.
Per le emorroidi, è utile bere kefir prima dei pasti tre volte al giorno, 0,5 °. Il miele può essere aggiunto ad esso.
A proposito
Il kefir fatto in casa è molto utile - non ci sono conservanti e ha un sapore migliore. Per farlo, è necessario prendere il latte fatto in casa, farlo bollire a fondo, quindi farlo raffreddare fino a ottenere uno stato leggermente caldo. Il latte viene versato in barattoli puliti e asciutti, dopo aver aggiunto ad esso un antipasto - acquistato kefir (3-5 cucchiai per 1 l di latte) o un pezzo di pane nero secco con una crosta (3 l di latte - circa una mezza pagnotta). Coprire i vasi con una garza e lasciare a temperatura ambiente per 24-36 ore, dopo di che, tirando fuori il pane, metterlo in frigo - il kefir è pronto per l'uso.

Caratteristiche alimentari per mal di gola

Segni di tonsillite acuta sono mal di gola, che sono aggravati dalla deglutizione e disturbi dell'apparato digerente (flatulenza, diarrea, nausea, vomito). Affrontare questi sintomi aiuterà una dieta speciale per l'angina.

Regole di potenza

Un mal di gola si verifica con un quadro clinico pronunciato, che è caratterizzato non solo da un aumento della temperatura corporea, debolezza, ma anche mal di gola, nonché segni di intossicazione. Alcuni tipi di tonsillite si verificano con perdita di appetito, sete, nausea, vomito, gonfiore, diarrea. Pertanto, una corretta alimentazione per l'angina svolge un ruolo significativo e aiuta a far fronte a questi sintomi, oltre a porre le basi per un rapido recupero dalla malattia.

Una dieta per la tonsillite dovrebbe essere basata sui seguenti principi:

  1. Includere solo cibi morbidi nella dieta per prevenire danni meccanici alle membrane mucose della faringe.
  2. Tutti i prodotti non dovrebbero essere troppo freddi o caldi. Le alte e basse temperature irritano le membrane mucose dell'orofaringe, che porta al loro assottigliamento e aumenta la suscettibilità ai microrganismi patologici.
  3. Il cibo dovrebbe essere facile da elaborare velocemente senza carico aggiuntivo sugli organi digestivi, fegato e reni, che sono attivamente coinvolti nel processo di pulizia del corpo dalle tossine.
  4. Il numero di pasti - 6 volte al giorno.
  5. Ogni porzione dovrebbe essere piccola.
  6. Se il paziente si rifiuta di mangiare, non forzarlo a mangiare.
  7. La dieta dovrebbe essere composta da cibi ipoallergenici.
  8. Fornire un grande flusso di liquidi (acqua pulita, succhi naturali, bevande alla frutta, tinture a base di erbe e decotti).
  9. In assenza di intolleranza individuale includere nei prodotti delle api dieta.
  10. Cibo cotto a vapore, bollito. Con una forte sindrome da dolore alla gola - macina.
  11. Fornire un apporto giornaliero sufficiente di proteine ​​(fino a 70 g), grassi (fino a 60 g) e carboidrati (fino a 300 g).

Cosa puoi mangiare con l'angina

La base della dieta negli adulti e nei bambini è la dieta numero 13, la cui essenza è ridurre il contenuto calorico dei prodotti. Le basi del tavolo terapeutico sono frutta e verdura.

Quando si raccomanda l'angina di mangiare cibi liquidi: brodo vegetale e di pollo, zuppe. In caso di sindrome da dolore grave, si dovrebbe dare la preferenza ai brodi che possono essere bevuti attraverso una cannuccia. Tutte le zuppe sono consigliate per macinare o cucinare minestre in crema che non irritino le mucose del mal di gola.

Nel secondo, puoi cucinare il porridge ben cotto in acqua o latte, piuttosto liquido e morbido. Se necessario, possono anche essere frantumati con un frullatore.

La carne e il pesce sono migliori per scegliere varietà a basso contenuto di grassi: pollo, coniglio, vitello, pollock, salmone rosa e altri. Cucinare i prodotti a base di carne è meglio cotto a vapore o bollito (cotolette di vapore, soufflé di carne o casseruola). Assicurare un apporto sufficiente di proteine ​​utilizzando omelette leggere, soufflé o semplicemente uova bollite e macinate.

I prodotti da forno devono essere morbidi e salati. Preferisco i pasticcini senza lievito. Questo ti libererà dal gonfiore, dal dolore e dalla pesantezza nello stomaco. La pasta dovrebbe essere piccola e ben cotta.

I latticini dovrebbero essere inclusi nella razione giornaliera di un paziente con tonsillite. Puoi mangiare una massa di cagliata a basso contenuto di grassi, bere kefir, ryazhenka e latte con una bassa percentuale di grassi.

Nella razione giornaliera di un paziente affetto da angina, devono prevalere frutta e verdura. Per ridurre l'effetto meccanico sulle mucose della faringe, devono anche essere cotti o bolliti e quindi schiacciati allo stato di purea. In assenza di forti dolori, dare la preferenza a frutta e verdura fresche che sono caratteristiche della vostra regione di residenza.

Per bambini e adulti, il melograno, le mele, le pere, le pesche, le banane, i meloni, i cocomeri e il ribes nero saranno particolarmente utili. Questi frutti contengono un'enorme quantità di nutrienti e compensano la mancanza di vitamine, minerali, macro e micro elementi che non sono stati ricevuti nel periodo acuto di intossicazione del corpo.

Per rafforzare il sistema immunitario, la lotta contro i microrganismi patogeni, è necessario mangiare cipolle e aglio. Queste due verdure hanno effetto antinfiammatorio, antisettico, disinfettante, tonico. Nelle fasi iniziali della malattia, la cipolla e l'aglio vengono consumati al meglio in forma processata e aggiunti al cibo.

Da dolci in patologia infettiva e infiammatoria della faringe, a un bambino può essere data marmellata, gelatina, miele, marmellata e marmellata fatta in casa. I prodotti acquistati spesso contengono molti coloranti e conservanti che possono danneggiare la mucosa della gola che si assottiglia.

Cosa non mangiare

Durante il periodo acuto di tonsillite è impossibile mangiare cibi che irritano la mucosa della faringe e portano ad un aumento della sindrome del dolore, organi di stress che sono "impegnati" a pulire il corpo dalle tossine.

Bannato fritto e grasso. Per quanto riguarda l'assimilazione di questi prodotti, il corpo richiede molte forze finalizzate alla lotta contro i microrganismi patogeni. Pertanto, per il periodo di malattia escludere il maiale fritto, l'agnello, nonché le zuppe e i brodi cucinati su carni o pesce grassi.

Per il periodo di trattamento è anche necessario abbandonare prodotti salati, in salamoia, piccanti e in scatola. Questo cibo mette sotto pressione fegato e reni e porta alla ritenzione di liquidi nel corpo. Ciò riduce l'efficacia del trattamento e l'intera dieta, poiché i prodotti metabolici dei microrganismi patologici indugiano insieme al fluido corporeo. Non è consigliabile mangiare formaggi a pasta dura, latticini con un'alta percentuale di grassi.

Il divieto diventa anche dolce: cioccolato, caramelle, bevande dolci, torte, gelati e altri dolci. Ciò è dovuto al fatto che lo zucchero, che fa parte dei cibi e bevande dolci, che si depositano sulle mucose della faringe, crea un ambiente favorevole alla riproduzione di microrganismi patogeni.

La dieta per l'angina nei bambini e negli adulti dovrebbe escludere la fibra grossolana e gli alimenti che possono ferire la gola. Il primo gruppo di prodotti comprende legumi, carote crude, barbabietole, cavoli e porridge d'orzo. Il secondo gruppo comprende pane secco, cracker, patatine, semi, popcorn.

Come nutrire un bambino con angina

Per i bambini durante il corso acuto di patologia, una completa mancanza di appetito e forti segni di intossicazione del corpo (nausea, vomito) sono caratteristici. Ciò è dovuto alla debole immunità e alla direzione dell'energia per combattere gli agenti infettivi e non alla trasformazione dei prodotti alimentari. Pertanto, se un bambino rifiuta di mangiare, i genitori non dovrebbero costringerlo a mangiare. È meglio aspettare un po 'quando vuole.

Un bambino con angina può ricevere qualsiasi cibo in conformità con le regole e le raccomandazioni della tabella di dieta numero 13. Tuttavia, si dovrebbe osservare rigorosamente le regole di leggerezza e morbidezza del cibo per non ferire il mal di gola di un bambino. Pertanto, nutre il tuo bambino con cereali liquidi, brodi, purè di verdura e frutta, massa di ricotta, yogurt e latte.

Se il bambino non ha un'allergia, il miele che avvolge le membrane mucose sarà utile, il che aiuta a ridurre il dolore durante la deglutizione. Il miele è un eccellente agente antinfiammatorio e antisettico di origine naturale, che ha anche un gusto eccellente.

Poiché l'alimentazione per la tonsillite deve essere dietetica e non appesantire gli organi digestivi, i reni e il fegato, i lieviti ei prodotti da forno dolci, gli alimenti in salamoia, affumicati, fritti, salati e in scatola sono esclusi dalla dieta del bambino.

Peculiarità della nutrizione con diversi tipi di tonsillite

Alcuni tipi di tonsillite richiedono un approccio speciale alla dieta, che è associato all'attività dei patogeni.

Mal di gola da funghi

Il menu per il mal di gola candidoso, l'agente causale di cui è diventato un fungo Candida, dovrebbe includere cibo liquido e purea. Allo stesso tempo, devi mangiare almeno 5 volte al giorno. Per colazione, i medici raccomandano di mangiare porridge grattugiato nel latte o acqua, bevendo yogurt o tisana con miele.

Per la seconda colazione, frutti e frutti tritati e lavorati andranno bene. Per pranzo consigliamo la zuppa di verdure o pollo o brodo. Dal bere, dare la preferenza ai succhi.

A pranzo puoi offrire ricotta o yogurt con una bassa percentuale di grassi. La cena dovrebbe essere ricca di proteine ​​e carboidrati. Puoi offrire uova e riso bolliti e tritati.

Mal di gola cronico

La nutrizione per la tonsillite cronica dovrebbe essere basata sulle raccomandazioni della tabella di dieta numero 13. Il menu di esempio potrebbe assomigliare a questo. Per colazione, preparare il semolino con latte e tè con miele. La seconda colazione può consistere in soufflé di gelatina o frutta.

Per il pranzo, cucinare zuppa di vermicelli o qualsiasi cereale, purea di verdure con torte al vapore o soufflé di carne. A pranzo puoi tranquillamente mangiare un biscotto salato con succo o tisana. Per cena, la carne in gelatina di varietà a basso contenuto di grassi, verdure bollite e tisane.

Cosa puoi mangiare con tonsillite purulenta

Per accelerare il processo di guarigione, è necessario rafforzare il sistema immunitario e garantire l'assunzione regolare di vitamine, minerali e cibo.

Per colazione, puoi mangiare la cagliata con panna acida e frutti di bosco, o il porridge grattugiato con la cagliata. Il prossimo pasto è frutta e kefir o fare un cocktail sano basato su di loro.

Per il pranzo, preparare zuppa di verdure, macedonia di frutta, condita con yogurt. E per cena, puoi preparare qualsiasi purè con latte o acqua. Puoi bere tisane, decotti, infusi, succhi di frutta e verdura (non acidi), kefir, latte e yogurt con una bassa percentuale di grassi.

Quando tonsillite purulenta è vietato mangiare agrumi, dolci, aglio, cipolle, cibi in scatola, salati, fritti, affumicati, piccanti.

Modalità di bere per tonsillite acuta

Durante il corso del trattamento della tonsillite acuta, al paziente deve essere fornita una bevanda calda abbondante. Il fluido rimuove i prodotti di scarto di microrganismi patogeni dal corpo, migliora il metabolismo. Nel complesso, questo riduce e successivamente elimina i segni di intossicazione, migliorando le condizioni del paziente.

Durante un mal di gola è necessario abbandonare bevande gassate zuccherate. Dovresti anche escludere bevande acide, tè caldo, caffè, cacao. Per il periodo della terapia antibatterica è rigorosamente controindicato bere bevande che contengono alcool nella loro composizione. L'alcol può portare ad un aumento dei sintomi di intossicazione e aggravare le condizioni del paziente.

Utili saranno i succhi naturali e appena spremuti di frutta dolce, tisane, decotti e infusi (per esempio infuso di rosa canina, foglie di ribes e mirtilli rossi con aggiunta di miele). Questi prodotti contengono una grande quantità di vitamina C, che contribuirà a rafforzare il sistema immunitario e migliorare il funzionamento del fegato e dei reni, e più rapidamente far fronte alla malattia.

Cibo per l'angina

Un mal di gola (il termine medico "tonsillite acuta") è una malattia infettiva che causa una condizione infiammatoria patologica delle tonsille (ghiandole).

Prerequisiti per il verificarsi di angina:

  • forte calo della temperatura dell'aria ambiente o del suo inquinamento;
  • cattiva alimentazione;
  • abbassando il livello generale di immunità del corpo;
  • ipotermia;
  • difficoltà di respirazione nasale o microtrauma tonsillare.

Agenti patogeni della gola:

  1. 1 batterio: stafilococco, antrace o tifo bacillo, anaerobico e altri;
  2. 2 virus: enterovirus di Coxsackie, herpes;
  3. 3 funghi: Candida, spirocheta con un bastoncino a forma di fuso.

Tipi di mal di gola:

  • catarrale mal di gola - si verifica sotto l'influenza di infezione batterica streptococcica);
  • mal di gola follicolare - caratterizzata da forte mal di testa e formazione di follicoli purulenti;
  • tonsillite lacunare - caratterizzata dalla formazione di placche purulente sulle tonsille vicino alle lacune, con la sua ulteriore diffusione su tutta la superficie delle ghiandole;
  • tonsillite necrotica - caratterizzata da sintomi aggiuntivi (grave febbre, vomito, confusione, coscienza);
  • angina leggera, moderatamente grave e grave (a seconda della gravità della malattia).

sintomi:
malessere, febbre, secchezza delle fauci, perdita di appetito, debolezza, brividi, sudorazione, mal di testa, ghiandole ingrossate e arrossate, dolore alla deglutizione, placca purulenta bianca, articolazioni dolenti, linfonodi ingrossati sotto la mascella inferiore.

In angina, oltre ai farmaci, è importante attenersi a una dieta equilibrata con un basso contenuto proteico, una quantità limitata di carboidrati e grassi. I piatti dovrebbero essere consumati almeno sei volte al giorno in forma shabby con l'aggiunta di crusca di frumento, verdure con un alto contenuto di ferro e aminoacidi, con un gran numero di bevande fortificate.

Prodotti utili per l'angina

Prodotti con allergeni bassi:
miele - un prodotto con proprietà medicinali uniche: allevia l'infiammazione delle tonsille e favorisce il riassorbimento degli ascessi;

  1. 1 ricotta, gelatina, budino, uova, banane, fiocchi d'avena, yogurt, angurie, pasta, purea di verdure, formaggio, carne macinata e frappè (in quantità limitata) - prodotti con una consistenza "morbida" e alto contenuto di calcio, vitamina C, verdura fibra.
  2. 2 carne salata o brodo di pesce - l'alto contenuto di sale riduce la sensazione di dolore durante la deglutizione;
  3. 3 gelati alla frutta o patate fritte surgelate a piccole dosi - contribuiscono all'effetto dei "bagni freddi" per la gola, riducono la velocità di riproduzione di virus o batteri;
  4. 4 succhi di frutta o verdura - contengono il numero richiesto di calorie;
  5. 5 tè al limone o al latte, tisane al limone, decotto di rametti di lamponi, decotto di crusca di grano e decotto di rosa canina, bevande a base di frutta - alto contenuto di vitamine;
  6. 6 semole, porridge con grano saraceno macinato, riso;
  7. 7 patate, barbabietole, carote, zucca, cavolfiore, pomodori maturi, zucchine - contengono gli amminoacidi necessari, possono essere facilmente preparati sotto forma di purea di verdure o soufflé.

Inoltre, si consiglia di utilizzare bacche mature e frutti di bosco sotto forma di mousse, gelatina, composte, gelatina.

Medicina tradizionale per il trattamento dell'angina:
pettine di miele (masticare per diverse ore), succo di barbabietola (gargarismi con succo di barbabietola infuso e aceto in rapporto 1: 1), succo di cipolla (1 cucchiaino due volte al giorno), impacco notturno sul collo di cipolla asciugata, tintura di calendula (1 cucchiaino sciogliere in un bicchiere di acqua calda), una fetta di limone (tenere in bocca per un'ora), un infuso di chiodi di garofano speziati (fino a 5 pezzi di garofano versare un bicchiere di acqua bollente, infondere per un'ora) prendere come tè per 3-7 giorni).

Gargarismi per mal di gola:

  • decotto di buccia di cipolla (3 cucchiaini di buccia di cipolla far bollire per un paio di minuti in 0,5 acqua bollente, lasciare per quattro ore, scolare)
  • Succo di Kalanchoe (succo di foglie di Kalanchoe in uguali proporzioni mescolato con acqua calda bollita);
  • tintura di radice Altea (1 cucchiaino di radice medicinale althea tritata versare 200 ml di acqua fredda, insistere 8-10 ore, scolare);
  • infuso di salvia (2-3 cucchiai versare un litro di acqua bollente, insistere mezz'ora, scolare)
  • acqua del miele (fare i gargarismi con acqua tiepida e miele sei volte al giorno - un cucchiaino di miele per un bicchiere d'acqua);
  • tintura di Rhodiola Rosea (3 cucchiai di radice di Rhodiola Rosea schiacciata versare mezzo litro di vodka sul pavimento, lasciare per sette giorni in un luogo buio, scolare) - sciacquare a malapena, aggiungendo un cucchiaino di tintura a 0,5 tazze di acqua calda;
  • acqua salata (un cucchiaino di sale e soda diluito in mezzo bicchiere d'acqua).

Prodotti pericolosi e dannosi per l'angina

Quando hai l'angina, devi limitare il consumo di caffè ed eliminare le bevande alcoliche, le spezie, i piatti speziati, i cibi grossolani dalla dieta.

Cosa non puoi mangiare con angina e cosa può essere usato

Uno dei principali problemi con l'angina sarà la nutrizione. Mal di gola non solo non è favorevole al desiderio di mangiare, ma impedisce anche l'ingestione di cibo in modo significativo. Cosa può e non può avere mal di gola? E come mangiare, in modo da non aggravare, e così forte dolore alla gola?

Questo problema è esacerbato nei bambini che semplicemente rifiutano di mangiare.

Caratteristiche alimentari per mal di gola

La tonsillite acuta o tonsillite è una delle più comuni infezioni otorinolaringoiatriche. I suoi sintomi caratteristici sono l'infiammazione delle tonsille, che porta ad un aumento della temperatura corporea a 38-39 ° C, arrossamento della gola, dolore acuto durante la deglutizione, a volte (se le corde vocali sono colpite) si verifica raucedine.

Esistono due tipi di angina:

  • la tonsillite acuta è caratterizzata da arrossamento della faringe, le tonsille si gonfiano e diventano molto ricche di rosso. Ciò causa dolore quando il cibo viene ingerito, a volte il dolore dà alle orecchie e alla parte posteriore della testa.
  • Per la tonsillite purulenta, non solo le tonsille si gonfiano, ma anche l'aspetto delle vescicole purulente. Che può sistemarsi su uno o coprire tutte le tonsille con una crosta continua. A volte con tonsillite purulenta ingoiare il cibo diventa completamente impossibile. E nei primi giorni della malattia, puoi mangiare solo zuppe di purè liquido.

Mal di gola si riferisce alle malattie infettive, il che significa che viene trasmessa attraverso i piatti comuni (tazze, cucchiai) e articoli per l'igiene. I microbi vengono trasmessi attraverso la saliva infetta e diffusi ad altri membri della comunità o della famiglia.

Il rispetto di semplici regole di igiene personale proteggerà gli altri da possibili infezioni.

Di particolare importanza in tutte le forme di angina ottiene nutrizione. Dopotutto, non solo fornisce al corpo del paziente l'energia necessaria per combattere la malattia, ma anche una fonte di irritazione alla gola del paziente.

Una dieta scorretta può aumentare il dolore, peggiorare la salute del paziente e persino rallentare il processo di guarigione.

Cosa e perché non puoi mangiare con l'angina

Mal di gola e problemi con la deglutizione sono un problema specifico di mal di gola. Quando il problema della tonsillite purulenta con il cibo è esacerbato da un grande carico sul fegato. È sovraccarico perché rimuove le tossine (prodotti di scarto di microrganismi che formano il pus).

Per molti, la prima domanda che si pone è quella di mangiare quando si ha la tonsillite, perché il cibo "proibito" provoca un peggioramento del dolore e talvolta contribuisce ad un aumento della temperatura corporea.

Tra i prodotti che mangiano con l'angina non è consigliabile essere il seguente.

Cibi grassi e fritti

  • Agnello, maiale, pesce grasso;
  • Eventuali cibi fritti;
  • Minestre e sughi grassi in carne grassa o brodi di funghi;
  • Formaggi grassi salati, formaggi con vari additivi;
  • Crema grassa e panna acida;
  • Latte fatto in casa o molto grasso in grandi quantità;
  • Torte e pasticcini con un sacco di crema al burro.

Piatti contenenti aceto e acidi della frutta

Irritano il mal di gola, aumentano il dolore, possono causare indigestione. Questo è:

  • cibi in scatola con aceto;
  • sottaceti fatti in casa;
  • agrumi e altri frutti acidi;
  • succhi, frullati di frutta acida e bacche.

Piatti piccanti e affumicati

Causa disturbi digestivi, aumenta il carico sul fegato, esacerbare mal di gola. A quelli dovrebbero essere attribuiti.

  • tutti i tipi di carni affumicate;
  • spezie e spezie, tra cui cipolle, aglio;
  • verdure amare, come il ravanello.

Prodotti e piatti da loro con un alto contenuto di fibra grezza

Questi sono prodotti che sono utili in altri momenti, ma dannosi durante il mal di gola.

  • Alimenti con legumi (soia, piselli, fagioli);
  • Piatti di carote crude, cavoli, barbabietole;
  • Orzo e orzo perlato (in qualsiasi forma);

Pane fresco o troppo secco

Provoca gonfiore e può causare un aumento del mal di gola.

Bevande nocive per mal di gola

Tra le bevande indesiderate non ci saranno solo succhi di frutta, ma anche:

  • bevande gassate;
  • tè forte;
  • caffè forte

E altro ancora. Durante la malattia non puoi mangiare, in modo da non causare esacerbazione del dolore:

  • semi di girasole;
  • popcorn;
  • circuiti integrati;
  • noci con spezie;
  • biscotti ruvidi;
  • scricchiolii.

Molto importante! Non puoi mangiare cibo caldo. Irritazione del mal di gola e provoca dolore. Inoltre, la mucosa infiammata è molto sensibile e puoi facilmente bruciarti. Un'ustione sarà aggiunta ai processi infiammatori.

Cosa puoi mangiare con l'angina

I terapeuti di solito raccomandano la dieta n. 13 (secondo Pevzner) per i pazienti con angina. È considerato il tavolo dietetico più comune ed è consigliato per molte malattie. Questa dieta per l'angina si adatta perfettamente.

Tali pasti includono i seguenti piatti.

  • I porridge su acqua o latte (farina d'avena, riso, semola) sono di consistenza liquida che ricorda la gelatina.
  • Zuppe di purè, brodi (con pezzi di pane).
  • Il pane dovrebbe essere bianco, senza lievito e non troppo fresco, ma non stantio.
  • Verdure bollite e preferibilmente schiacciate o tritate: patate, pomodori, cavoli, zucca.
  • Pasta, ma meglio piccola.
  • Uova sode, omelette
  • Varietà di pesce: orata, merluzzo, merluzzo.
  • Piatti al vapore o bolliti: polpette, polpette di carne. Sono preparati con carne dietetica: pollo, carne di vitello, carne di coniglio.
  • I latticini dovrebbero essere a basso contenuto di grassi. La ricotta ha una consistenza cremosa.
  • I frutti devono essere cotti o al forno.

Alla domanda: "Quando hai l'angina, cosa puoi mangiare?"

La risposta sarà la seguente: "Il cibo che ha una consistenza simile alla panna non contiene componenti che causano l'irritazione delle mucose infiammate e non" graffia "il mal di gola. Inoltre, il cibo deve essere a basso contenuto di grassi, ma contenere una quantità sufficiente di calorie per non irritare l'intestino e non creare un carico aggiuntivo sul fegato. Ma allo stesso tempo, per dare abbastanza energia per il recupero ".

Assicurati di servire piatti un po 'caldi: caldo - può bruciare un mal di gola e freddo - causerà una riacutizzazione indesiderata.

Principi generali dell'alimentazione nella tonsillite

  • È necessario nutrire il paziente 5-6 volte al giorno in piccole porzioni.
  • Il cibo dovrebbe essere gustoso e fragrante.
  • Se il paziente non vuole mangiare, non dovrebbe essere costretto. Questo non gli farà bene.
  • La quantità totale di proteine ​​dovrebbe essere di circa 70 g / giorno, grasso - 60 g / giorno e carboidrati - 300 g / giorno.
  • Non puoi dare al paziente prodotti che non aveva mai provato prima.
  • Durante il trattamento, è necessario escludere i prodotti-allergeni.
  • È necessario somministrare al paziente succo e tè, ricchi di vitamine e soprattutto di vitamina C, ma con una piccola quantità di zucchero. E anche utile per mangiare il miele (se non è allergico).

Dieta per bambini per l'angina

È meglio permettere al bambino di dormire o riposare, forse col tempo chiederà di mangiare o riprovare a nutrirsi dopo un po '.

Il cibo dovrebbe essere un bambino preferito, uno che gli piace, ma sempre con tutte le regole e le restrizioni sopra descritte.

Non introdurre nuovi alimenti complementari durante la malattia nei bambini.

Non somministrare allergeni alimentari, anche quando sono molto utili per la tonsillite, qui il possibile danno supererà i benefici attesi.

I benefici di bere molta influenza

Per la tonsillite, i medici raccomandano di bere molta acqua. Ciò consente al paziente di eliminare le tossine dal corpo e aiuta a migliorare le condizioni generali del paziente.

Tra le bevande che non sono raccomandate per i pazienti con mal di gola ci saranno bevande a base di gas, tè e caffè fermentati e succhi e frullati contenenti acidi della frutta (aspro). Queste bevande irritano le tonsille malate e causano l'esacerbazione del dolore.

Tra le bevande desiderabili ci saranno tisane con miele o poco zucchero. Questi tè sono ricchi di vitamine, rafforzano il sistema immunitario, aiutano a combattere la malattia. È utile bere l'infuso di rosa canina (è ricco di vitamina C e aiuterà il fegato), così come decotti e tè dalle foglie di ribes e dai ramoscelli. Le più utili saranno le bacche di ribes, strofinate attraverso un setaccio fine con una piccola quantità di zucchero o frullati con menta.