Principale > Verdure

Proprietà curative e controindicazioni di Hypericum

L'anima canterà e il corpo guarirà se imparerai a preparare il tè Hypericum. Il brodo curativo rafforza il sistema immunitario e il sistema nervoso, aiuta a ringiovanire il corpo e normalizzare i livelli ormonali. "Molodetskaya sangue" giocherà nelle vene, se opportunamente preso erba di San Giovanni, saggiamente usando le sue proprietà medicinali per il recupero complesso.

Bevi il tè - benvenuto in salute!

Tè all'iperico - elisir di salute alle erbe. In Russia, si credeva che la pianta fosse in grado di scacciare gli spiriti maligni, perché era cresciuta dalla piuma strappata e dalle gocce del sangue di Firebird. I guaritori medievali prescrivevano un decotto di infiorescenze di Hypericum a pazienti affetti da grave malinconia - la sofferenza mentale causata da cause fisiologiche diventava meno intensa. Ma i guaritori della steppa usavano il succo di piante fresche per curare le ferite purulente, facevano disinfettare gli impacchi dalle foglie.

Gli amanti del tè alle erbe sanno che l'erba di San Giovanni costituisce la base di una moltitudine di spese mediche, il che rende possibile prendere la pianta senza fare uno studio dettagliato delle sue proprietà. Tuttavia, i tè alle erbe non sono solo benefici, ma possono anche essere infastiditi da controindicazioni. Non dovresti bere un drink nella cui innocuità non sei sicuro al 100%.

Benefici dei semi

Si può tranquillamente prendere l'erba di San Giovanni in dosi moderate in assenza di intolleranza individuale. Viene utilizzato solo un decotto fresco - l'infusione corretta deve avere un amaro leggermente percettibile, che si sovrapporrà completamente al sapore delle altre erbe raccolte. Nella "forma pura" la bevanda è presa in piccole porzioni, diluite con acqua per evitare una eccessiva forza.

Benefici delle piante medicinali grazie alla composizione impressionante:

  • olii essenziali (ipericina), carotene e tannini;
  • flavonoidi (antiossidante naturale, agente antimicrobico);
  • acidi (ascorbico, nicotinico, isovalerico);
  • vitamine (gruppi C, P e PP), tocoferoli (vitamina E) e colina (vitamina B4);
  • alcol etilico e alcaloidi.

L'iperico allevia molti problemi se assunto in dosi moderate per circa due o tre settimane. Nel trattamento delle malattie croniche, dopo una pausa di una settimana e il coordinamento con il medico, il corso viene ripetuto. Le persone sensibili inclini alle allergie, vale la pena di ridurre la dose giornaliera a 1 tazza di foglie di tè deboli.

Da cosa salta l'erba di San Giovanni?

  • Antidepressivo naturale I benefici di Hypericum sono particolarmente evidenti con nevrosi, stanchezza cronica o disturbi depressivi. Il tè più positivo non viene trovato, è consuetudine portarlo in situazioni di crisi. Il dosaggio viene aumentato a 5 tazze al giorno, riducendo il corso a una settimana. La medicina previene l'esaurimento mentale, calma il sistema nervoso.
  • Controllo ormonale Le ragazze giovani possono assumere l'erba di San Giovanni una settimana prima dell'inizio previsto delle mestruazioni - la pianta riduce il dolore, riduce l'intensità delle fluttuazioni ormonali, contribuisce alla normalizzazione del ciclo. Non meno utile erba di San Giovanni per le donne in menopausa. La vedova slava lo chiamava "lo spargimento di sangue" o "erba rossa", consigliando di prendere un decotto a base di erbe, equilibrato (in proporzioni uguali) di melissa, erba di San Giovanni e luppolo.
  • Attività mentale I bambini in età scolare e gli uomini impegnati nel lavoro intellettuale dovrebbero assumere l'erba di San Giovanni al mattino (divorziati a metà con la melissa). Le proprietà magiche del tè miglioreranno la concentrazione, alleviano il sovraccarico mentale e ti aiutano a pensare chiaramente. Se addolcisci la bevanda con il miele, sarà un piacere berla!
  • Normalizzazione della pressione. Uomini e donne in posizioni di responsabilità, l'erba di San Giovanni aiuta a far fronte al mal di testa causato dallo stress (dovuto alla normalizzazione della pressione intracranica). Se il superlavoro si manifesta con capogiri o emicrania, vale la pena di consumare decotti di erba di San Giovanni, camomilla e menta.
  • Digestione di primo soccorso I benefici tangibili di prendere l'iperico sono osservati in gastrite, ulcere e acidità elevata. Essendo un blando antiossidante, la pianta migliora il funzionamento dell'intero sistema digestivo, rimuove le tossine dal corpo e riduce i sintomi del dolore. Le proprietà medicinali consentono di essere utilizzato nelle diete - la pianta migliora i processi metabolici, che contribuisce alla perdita di peso.
  • Raffreddori. Le proprietà antibatteriche di Hypericum ti permettono di usarlo con successo per il trattamento di otite media, rinite, tosse e mal di gola. Non ci sarà traccia del comune raffreddore se si usano i decotti alle erbe (esternamente e internamente) ai primi sintomi. I benefici del tè del tè sono inestimabili per i bambini di età scolare - i decotti rafforzano perfettamente il sistema immunitario e rendono più facile sopravvivere alle epidemie influenzali.
  • Problemi dentali In odontoiatria, il tè iperico viene assunto come agente di supporto nel trattamento della stomatite e della parodontite. Forti impianti di fermentazione sono usati per sciacquare la bocca per alleviare l'infiammazione e ridurre il dolore.

I benefici di un tale tè sono evidenti, ma è necessario prenderlo correttamente - osservando un dosaggio moderato, combinandolo con competenza con altre piante medicinali.

Hypericum Drink Harm

Il danno di Hypericum può essere causato da intolleranza individuale, sovradosaggio o erogazione impropria. È necessario prendere in considerazione tutte le controindicazioni per ottenere il beneficio desiderato dall'Hipericum, e non danneggiare.

  • Overdose. Non c'è un sacco di tè normale, ma le tinture medicinali richiedono un consumo estremamente moderato. Durante l'uso prolungato possono verificarsi danni alle erbe, quindi limitare il ciclo di trattamento: una settimana per eliminare i leggeri problemi di salute, da due a tre settimane per le forme croniche o acute della malattia.
  • Bambini. Estremamente accurato è necessario essere se il brodo è preparato per i bambini il cui corpo reagisce più acutamente alle piante medicinali. Il dosaggio della ricetta del tè alle erbe per i bambini dovrebbe essere 2-3 volte inferiore rispetto agli adulti. E soprattutto, date le controindicazioni, rifiutare di prenderlo completamente o prenderlo solo dopo aver consultato un pediatra. Di norma, sul pacchetto con tisana di Hypericum indicato il limite per i bambini di età inferiore ai 12 anni.
  • Bevanda stantia. Il tè all'iperico può causare molti danni se si beve una bevanda raffermo sovraesposta. Insistendo, la pianta "dà via" per innaffiare una quantità eccessiva di tannini, acidi e coloranti, dai quali si può guadagnare uno shock allergico, un grave disturbo intestinale, o "piantare" fegato e reni.

L'iperico può essere bevuto solo fresco. Dopo essere rimasto inattivo per più di un giorno, la bevanda non è adatta per uso interno. Tuttavia, è possibile utilizzare il liquido "sopraffatto" per eliminare la pelle problematica o creare impacchi per le ferite.

  • Ipersensibilità. I danni insoliti sono causati dal tè da iperico alle persone con pelle chiara - la pianta aumenta la sensibilità alla radiazione solare. Stai andando in vacanza al mare o stai pianificando un lungo lavoro nel paese? Rifiuta il tè con l'erba di San Giovanni, in modo da non provocare danni cutanei alla pelle sotto forma di scottature, formazione di macchie di pigmento o rash allergico.
  • Diminuzione di potenza. L'uso prolungato di Hypericum causa alcuni inconvenienti per gli uomini - c'è una diminuzione temporanea della potenza, una diminuzione del desiderio sessuale. Il danno è temporaneo e scompare completamente dopo una settimana e mezzo dopo aver interrotto la ricezione.
  • Gravidanza e allattamento. L'iperico può causare danni al feto in via di sviluppo, poiché ha un effetto regolatore sui processi metabolici e ormonali. Durante l'allattamento, il bambino con il latte materno assume le sostanze contenute nell'erba di San Giovanni, che possono causare una reazione allergica o avvelenamento.
  • Ipertensione. Hypericum impressiona con le sue proprietà toniche, che sono 5-6 volte più forti del caffè. Questo è il motivo per cui i medici raccomandano che i pazienti ipertesi debbano smettere di usarlo - le persone che soffrono di ipertensione subiranno solo danni dal tè rinvigorente.
  • Incompatibilità con farmaci. Non puoi ignorare le controindicazioni mediche, prendendo l'erba di San Giovanni. La pianta può essere dannosa in combinazione con determinati farmaci - quando è richiesta l'approvazione del medico quando è necessaria una combinazione di fitoterapia e trattamento tradizionale.

Contro indicazioni non spaventate? Trova la tua ricetta per il the con l'erba di San Giovanni - crea il tuo elisir per la salute!

Tè alle erbe con le ricette di erba di San Giovanni

Le proprietà utili della pianta ti hanno impressionato e il danno potenziale non viene spaventato? Non avere fretta di sperimentare - scopri come preparare correttamente l'erba di San Giovanni.

Le bevande sigillanti hanno proprietà curative pronunciate, quindi è necessario selezionare attentamente le ricette, preferendo le opzioni più tranquille.

Ricetta base di tè con erba di San Giovanni

Il metodo di produzione standard prevede l'uso di fiori o foglie essiccate di una pianta. Una raccolta farmaceutica lo farà, anche se, se possibile, è meglio raccogliere e asciugare da soli.

  1. Risciacquare con acqua bollita in porcellana o teiera in ceramica.
  2. Prepara l'erba di San Giovanni seguendo una proporzione di 1:40: un cucchiaino di erbe curative (circa 5 g) per tazza di acqua bollente (circa 200 ml). Una porzione di tè aromatico medicinale è pronta.
  3. Immergere la bevanda per 5-10 minuti e quindi filtrarla attraverso un colino (garza) per evitare un'eccessiva concentrazione della pianta medicinale.

Bere il tè utile può trasformarsi in danno se si ignorano le reazioni del corpo. Il tè è troppo amaro? Non spingere te stesso - diluire con acqua e addolcire con miele / zucchero.

Tè alle erbe per corpo e anima

Il puro gusto di Hypericum al gradimento è lontano dall'essere per tutte le persone, quindi spesso la pianta è inclusa in varie preparazioni a base di erbe. Non avere fretta di evocare le erbe - bevi il tè di St. John puro per circa 4-5 giorni per assicurarti che non ci siano reazioni allergiche. E poi inizia a sperimentare e aggiungi altre erbe alla tua bevanda.

La combinazione di rosa dolce e iperico amaro dà origine a un ottimo tè anti-freddo. La bevanda è creata sulla base di un rapporto 2: 1, vale a dire 200 ml di rosa selvatica devono essere preparati 100 ml di Hypericum. Versare un cucchiaino di Hypericum essiccato nella teiera, quindi aggiungere 2 cucchiai di rosa canina essiccata e versare 300-350 ml di acqua bollente sulla miscela. Attendere circa mezz'ora e trasferire il tè risultante in un altro contenitore.

Se la casa ha uno sciroppo di rosa canina dolce, allora puoi preparare solo l'erba di San Giovanni e aggiungere al tè il grado desiderato di dolcezza con lo sciroppo.

Chi nel nostro tempo non ha bisogno di una ricetta per il tè che rafforza il sistema nervoso e rende più facile sopportare lo stress? Un ottimo modo per sostenere il corpo è quello di bere una o due tazze di una bevanda lenitiva.

Acquista fiori essiccati di Hypericum, passiflora (passiflora), lavanda e melissa in farmacia (puoi utilizzare la melissa fresca). Per la produzione di una bevanda, sono necessari 2 cucchiaini di Hypericum (circa 10 g), un cucchiaino di passiflora e melissa (10 g), nonché mezzo cucchiaino di lavanda (5 g). Dopo tre minuti di infusione, il tè viene versato in tazze (filtrando dall'erba) e gode di un gusto gradevole.

Chi soffre di gastrite dovrebbe padroneggiare la ricetta per il tè dall'ortica e l'assenzio. Le piante essiccate sono mescolate in proporzioni uguali e poi preparate secondo necessità.

Il brodo medicinale simile è fatto in un modo speciale:

  1. un cucchiaio di miscela di erbe viene versato con un bicchiere di acqua bollita (le persone sensibili possono aumentare la quantità di acqua fino a 300 ml);
  2. dopo un'ora di assestamento, la bevanda viene filtrata e versata in un contenitore pulito.

Di regola, si raccomanda di bere non più di 50 ml (un quarto di bicchiere), mentre è obbligatorio consultare un medico.

Bere mezz'ora prima dei pasti, almeno 3 volte al giorno. Il corso di trattamento dura 2-3 settimane. Gli studenti durante la sessione, così come i lavoratori con scadenze, dovrebbero bere un tè come misura preventiva.

Approccio individuale al tè

Gli amanti del tè alle erbe possono sperimentare l'aggiunta di varie piante medicinali al decotto di Hypericum. Una ricetta individuale volta ad eliminare malattie specifiche può essere di immenso beneficio. Ricorda che i tè alle erbe valgono la pena di bere con moderazione e solo freschi, quindi la Natura rinnoverà le tue forze e ripristinerà la salute!

Erba di erba di San Giovanni - proprietà medicinali e controindicazioni

Piante di erbe da tempi antichi utilizzati in medicina e cosmetologia. Contengono olii essenziali, anticoagulanti e altre sostanze utili per il corpo umano. Una di queste erbe è l'iperico. La pianta si trova in tutte le regioni della Russia.

Cos'è l'erba di San Giovanni

Perenne cresce vicino ai margini delle foreste di conifere, su radure soleggiate, lungo i bordi dei campi e lungo le strade. I botanici assegnarono 560 specie e 9 generi di Hypericum. La pianta appartiene alla sottoclasse Dillenid, all'ordine del tè e alla famiglia dei mammiferi. Sul territorio della Russia, l'erba di San Giovanni (ordinario), tetraedrica, a forma di coppa si trova spesso. Caratteristiche:

  • Le foglie sono semplici, posizionate di fronte, con punti scuri o trasparenti.
  • Fiori actinomorfi, solitari o raccolti in infiorescenze piramidali, corimboidi.
  • La raccolta delle materie prime viene effettuata da giugno ad agosto. La pianta è tagliata a 30-35 cm, legata a grappoli ed essiccata all'interno o sotto un baldacchino. Sulla materia prima non dovrebbe ottenere i raggi del sole. Dopo che le foglie e i fiori si sono asciugati, vengono frantumati e messi in un barattolo di vetro. È possibile conservare le materie prime in sacchetti di lino, cotone o altri tessuti naturali spessi. Periodo di validità - 2 anni.

Benefici e danni dell'iperico

La pianta appartiene alla classe di bassa tossicità, quindi è usato per trattare adulti e bambini. I vantaggi di Hypericum:

  • aiuta a sbarazzarsi di ipertensione;
  • è un afrodisiaco naturale;
  • ripristina le fibre nervose;
  • normalizza la produzione di melatonina;
  • riduce l'infiammazione.

Qualsiasi medicina fa bene alla salute solo in alcune proporzioni. Se li superi, si verificheranno gravi effetti collaterali. Danno dell'iperico:

  • aumenta notevolmente la pressione sanguigna;
  • in alta concentrazione provoca labilità emotiva o aumentata eccitabilità;
  • accelera l'eliminazione dei nutrienti dal corpo;
  • a non-osservanza di ciclismo di ricevimento viola il lavoro di sistema ormonale.

Proprietà medicinali

Sostanze che fanno parte della pianta, un effetto positivo sulla salute umana. Proprietà curative dell'iperico:

  • ha effetto antibatterico, antisettico, antinfiammatorio, coleretico;
  • migliora la rigenerazione di ferite, crepe, ulcere, ustioni;
  • ha un effetto antiseborroico pronunciato quando applicato esternamente;
  • buon antidolorifico;
  • tonifica le cellule della pelle e gli organi interni;
  • normalizza il sistema digestivo;
  • uccide i parassiti (vermi, ecc.).

Composizione chimica

La pianta contiene vitamine, antiossidanti, minerali, composti di flavono. La composizione chimica delle erbe:

  • tannini;
  • flavonoidi;
  • myrcene;
  • retinolo;
  • tocoferolo;
  • acidi nicotinici e ascorbici;
  • cineolo;
  • alcaloidi;
  • geraniolo;
  • pineni;
  • carotene;
  • volatili;
  • rutina;
  • saponine;
  • giperozid;
  • cumarina;
  • quercetina, isoquercitina;
  • azulene;
  • ipericina.

Cosa aiuta l'erba di San Giovanni

La pianta è adatta per il trattamento di molte malattie. L'iperico aiuta con le seguenti condizioni:

  • sindrome da dolore grave;
  • infiammazione dei tessuti esterni e degli organi interni (patologie pustolose, sinusiti, infezioni del sistema urogenitale, ascessi, emorroidi);
  • insonnia, emicrania, ansia;
  • eccessiva pelle grassa;
  • infiammazione della cistifellea, problemi gastrointestinali causati da virus e malattie croniche.

Uso terapeutico

La pianta è usata nella medicina tradizionale e tradizionale, l'allopatia. L'erba di San Giovanni è usata per trattare:

  • malattie infiammatorie del cavo orale (tonsillite, stomatite, faringite);
  • depressione, insonnia, psicosi;
  • malattie acute e croniche del tratto digestivo e dell'intestino (distensione, gastrite, epatite, diarrea, bruciore di stomaco);
  • malattie della colonna vertebrale e delle articolazioni (reumatismi, artriti).

Il dosaggio dipende dalla malattia. Le donne consumano quotidianamente fino a 400 mg di agente secco. Per gli uomini, il dosaggio aumenta a 600-800 mg. I bambini di Hypericum danno da 12 anni dopo consultazione con il dottore. Se l'età del bambino è inferiore, allora questa erba non è prescritta. Ai bambini viene somministrato quotidianamente non più di 150 mg di agente secco.

Nella medicina tradizionale

Le proprietà benefiche di Hypericum sono utilizzate in farmacologia. Sulla base di questa pianta, vengono prodotti antidepressivi e sedativi. In allopatia l'erba è usata per rafforzare il sistema immunitario, la normalizzazione del cuore. Esempi di farmaci:

  • Vita 900
  • Helarium Hypericum.
  • Neyroplant.
  • Deprivit.
  • Negrustin.
  • Novoimanin.

L'uso di Hypericum nella medicina tradizionale

L'erba viene utilizzata sotto forma di decotti, lozioni, miscele esterne, tinture, unguenti. Un effetto maggiore darà una miscela di diverse erbe medicinali (menta, camomilla, sambuco, ecc.). I guaritori trattano i cacciatori per:

  • cancro;
  • gastrite;
  • infiammazione della cistifellea;
  • malattia da calcoli biliari;
  • diversi tipi di aritmie;
  • alcolismo.

In cosmetologia

La pianta tonifica le cellule della pelle. Hypericum per la pelle è usato per i seguenti problemi:

  • Acne. Per l'acne è utile trattare il viso con lozioni per animali o decotti di erbe ogni giorno. Dopo 7-10 giorni, l'acne e l'acne passeranno.
  • Forfora e calvizie. Un terzo di un bicchiere di infuso consumato 10 minuti prima dei pasti 2 volte al giorno. Questo stesso strumento che risciacqua i capelli.
  • Pelle scrostata Per ammorbidire la pelle con un infuso. Viene applicato ogni 2 giorni in luoghi squamosi.
  • Pelle che si sbiadisce, rughe. Piante infuse diluite con argilla rossa o rosa per la consistenza della panna acida. La maschera risultante viene applicata al viso per 15-20 minuti. Lo strumento affronta le rughe superficiali del viso, tonifica la pelle.

Ricette popolari

I guaritori preparano vari preparati basati su Hypericum. Ricette popolari:

  • Tè iperico In una teiera mettere 1 cucchiaino di erbe e versare 250 ml di acqua bollente. Se lo si desidera, aggiungere miele, fiori di tiglio, una manciata di fragole o lamponi. Il tè risultante viene utilizzato per ripristinare l'immunità, trattando il raffreddore incipiente.
  • Piante di brodo 1,5 cucchiai di erbe essiccate vengono poste in una padella smaltata, quindi versate con un bicchiere di acqua calda. La capacità con la pianta prodotta viene riscaldata per 20-30 minuti a bagnomaria. È impossibile portare il brodo a ebollizione, altrimenti alcuni dei nutrienti collasseranno. Lo strumento è usato immediatamente.
  • Infusion. 2 cucchiai di erbe secche o fresche versare un bicchiere di acqua bollente. Il liquido insiste 3-4 ore in un luogo buio, quindi usa 15-20 ml 3 volte al giorno.
  • Tintura di Hypericum (estratto). L'erba insiste su vodka o alcol nel rapporto di 1 a 10 o 1 a 7. I mezzi insistono 3 giorni in un luogo buio. Tintura alcolica diluita con 50 ml di acqua.
  • Olio sigillante I fiori della pianta insistono su olio di oliva, pesca, mandorla o olio di jojoba in un rapporto 1: 2 per 3 settimane. Il prodotto finito viene utilizzato per le compresse.

Trattamento delle malattie dei cacciatori

Nelle giuste proporzioni di erba di San Giovanni far fronte ai microbi, rafforzare il sistema immunitario, alleviare l'infiammazione. L'erba è usata per trattare:

  • raffreddori;
  • malattie ginecologiche;
  • l'impotenza;
  • vitiligine;
  • malattie del tratto gastrointestinale (GIT);
  • sistema genito-urinario.

per gargarismi

La pianta ha un marcato effetto antimicrobico, è efficace contro gli streptococchi, gli stafilococchi e altri microrganismi. Per eliminare il dolore o l'alitosi, utilizzare decotti o infusi di erbe. In caso di malattia, il risciacquo viene ripetuto da 3 a 10 volte al giorno. Non ingerire il prodotto. Se c'è un odore sgradevole dalla bocca, usa l'infuso dopo esserti lavato i denti.

Con un raffreddore

Quando si tossisce e si raccomanda la febbre, i medici raccomandano di usare l'infuso nell'acqua. Per la sua preparazione dovrebbe essere 2 cucchiai di erbe tritate e secche versare un bicchiere di acqua bollente, lasciare fermentare. Quando il liquido si è raffreddato, viene filtrato e assunto 3-4 volte al giorno. La durata del trattamento è di 1 settimana. L'infuso è adatto per il lavaggio dei seni durante il seno.

Erba di San Giovanni con impotenza

Le piante di brodo impiegano 1-1,5 ore prima del rapporto sessuale. Per migliorare l'effetto si aggiunge menta o miele. I guaritori popolari credono che l'erba di San Giovanni e la potenza negli uomini siano fortemente legati. Se usi costantemente i mezzi con questa pianta, la produzione naturale di testosterone diminuirà.

Con la vitiligine

Con questa malattia, alcune aree della pelle perdono la loro pigmentazione. In alcuni pazienti, parti del corpo diventano completamente bianche. Vitiligine trattata con unguento e infusione a base di Hypericum:

  • Per l'unguento, i fiori freschi vengono raccolti dalla pianta, pigiati strettamente in un barattolo di vetro e poi versati con olio pressato a freddo. La miscela viene lasciata per 2 settimane al sole, quindi la procedura viene ripetuta ancora 5 volte. L'unguento denso finito è trattato con macchie bianche.
  • L'infusione viene effettuata 3 volte al giorno per 8 settimane.

Iperico in ginecologia

Dopo la cauterizzazione dell'erosione cervicale, la mucosa danneggiata necessita di cure aggiuntive. Douching con l'iperico viene effettuato 2-3 volte al giorno per 7-10 giorni. Per le procedure che utilizzano la temperatura ambiente di infusione. Un altro rimedio è tamponi di garza di cotone con olio. Sono somministrati per 2-3 ore durante il giorno o durante la notte.

Aiuterà l'erba di San Giovanni in oncologia. Per il trattamento del cancro dell'utero e appendici preparato questa miscela:

  1. 200 g di aglio sono cotti a vapore, schiacciati allo stato pastoso.
  2. All'aglio aggiungere 200 g di noccioli tritati di noccioli di bosco e 300 g di chicchi macinati di noce. Mescolare accuratamente mescolato.
  3. Alla miscela aggiungere 25 g di radice di liquirizia, 25 g di fiori di erba di San Giovanni, 25 g di zenzero in polvere, 50 g di aneto macinato. Tutti gli ingredienti sono accuratamente miscelati.
  4. La massa liscia risultante viene aggiunta a 1 kg di miele. Mescolare accuratamente
  5. Utilizzare il prodotto finito 1 cucchiaio 2-3 volte / giorno dopo i pasti.

Con la menopausa

Molte donne sperimentano le maree durante la menopausa. Per sbarazzarsi di loro, si consiglia di fare una tisana. Ciò richiederà:

  • Erba di San Giovanni - 25 g;
  • foglie di melissa - 15 g;
  • polsino con foglie - 15 g;
  • fiori di achillea - 15 g;
  • foglie e fiori di biancospino - 5 g;
  • fiori di sambuco - 5 g;
  • fiori di fiordaliso -3g;
  • Fiori di calendula - 2g.

1 cucchiaio da tavola della raccolta viene versato con 1 litro di acqua bollente. La tisana viene bevuta 2-3 volte al giorno prima dei pasti. In condizioni depressive, i guaritori popolari raccomandano di bere tintura di alcol. Mezzi presi prima dei pasti 20 gocce 3-4 volte al giorno.

Erba di San Giovanni come sedativo

Ipericina - una sostanza rossa, ampiamente usata nel trattamento della depressione, aumento dell'ansia e di altre malattie mentali. Questo composto, insieme all'iperforina, è contenuto nell'iperico. I farmaci lenitivi con questa erba furono rilasciati per la prima volta nel 1998 in Germania. A casa, preparare una tintura della ricetta sopra. Il corso del trattamento è di 1 mese. Tintura 10-12 gocce 3 volte al giorno prima dei pasti.

Con malattie dello stomaco

L'iperico aiuta bene con gastrite, diarrea, colecistite, a condizione che venga assunto regolarmente. Caratteristiche del trattamento delle malattie dello stomaco:

  • Quando l'esacerbazione della gastrite aiuterà l'infusione. Si beve 15 ml prima di ogni pasto.
  • La diarrea viene trattata con una miscela di iperico, menta piperita, timo, tiglio, rosa canina. Queste erbe sono mescolate insieme in proporzioni uguali. 2 cucchiai della miscela risultante vengono preparati con 500 ml di acqua bollente, infusi per 30 minuti e quindi filtrati. Ogni giorno, bere almeno 200 ml di brodo.
  • Con la colecistite, i benefici del tè sono immediatamente evidenti. Lo strumento è un agente antispasmodico e coleretico. Bevilo a stomaco vuoto 3 volte al giorno.
  • Per le malattie croniche del fegato, l'infusione viene presa 3 volte al giorno, 125 ml ciascuna. Il corso della terapia è di 1,5 mesi. Si ripete 2 volte all'anno. La pianta accelera la rigenerazione delle cellule del fegato, migliora il flusso sanguigno vascolare, allevia gli spasmi.

Iperico per fegato e reni

Per la colelitiasi e l'urolitiasi, usano un'infusione di semina. La concentrazione di sostanze medicinali è inferiore qui, ma in questa forma, l'erba di San Giovanni è più utile contro le pietre. L'infusione ha consumato 100 ml 3 volte / die per un mese. Lo strumento stimola la guarigione dei canali diuretici e coleretici danneggiati.

Cistite

Un cucchiaio di Hypericum versato un bicchiere di acqua bollente, coprire con un asciugamano, lasciare per 20 minuti. Il brodo risultante viene filtrato, assumere 1/4 di tazza 3 volte al giorno. Utilizzare lo strumento fino alla completa scomparsa dei sintomi.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Le proprietà curative dell'iperico non sempre appaiono. Bisogna fare attenzione alle persone che soffrono di raffreddore da fieno. Tali pazienti vengono preliminarmente testati per la sensibilità. Se non vi è alcuna reazione dopo il contatto con una piccola quantità della pianta, il trattamento può essere continuato. Controindicazioni:

  • Fotosensibilizzazione (sensibilità agli ultravioletti). La pianta aumenta la suscettibilità della pelle alla luce solare.
  • Non usare l'erba di San Giovanni durante l'allattamento e durante la gravidanza. L'erba rende il latte amaro, contiene sostanze che possono influire negativamente sullo sviluppo del bambino. Sono consentiti mezzi esterni nel periodo di gestazione e allattamento.
  • Ipertensione. L'erba aumenta notevolmente la pressione sanguigna.
  • Il periodo di recupero dopo il trapianto. Le sostanze dall'erba provocano il rifiuto dei tessuti e degli organi trapiantati.
  • Uso contraccettivo L'efficacia dei contraccettivi diminuisce.
  • Prendendo antidepressivi. È particolarmente pericoloso combinare le pillole in pazienti con sindrome maniaca. La pianta provoca l'aggravamento di questa malattia.
  • Accettazione di indinavir, anticoagulanti, farmaci cardiaci. L'erba riduce quasi 2 volte il contenuto di sangue dei farmaci elencati. Ciò è dovuto al fatto che l'uso di preparati animali stimola il fegato e i reni, cioè quasi tutte le medicine vengono rapidamente eliminate dal corpo.
  • perdita di coordinazione;
  • vertigini;
  • nausea, vomito;
  • sbalzi d'umore;
  • ridotti livelli di ferro nel sangue;
  • confusione;
  • ipersensibilità alle radiazioni ultraviolette;
  • costipazione, diarrea, flatulenza.

Sovradosaggio e possibili conseguenze

Se si superano le proporzioni raccomandate, si verificano mal di testa, nausea, vomito, dolore epigastrico o epatico e feci anormali. Non esiste un trattamento specifico per il sovradosaggio. Rifiuta dall'uso di compresse, tè o decotti con l'erba di San Giovanni. Se i sintomi peggiorano, chiamare un'ambulanza. Conseguenze di un forte sovradosaggio:

  • anemia da carenza di ferro;
  • maggiore pigmentazione della pelle;
  • prurito;
  • eczema;
  • altre reazioni allergiche.