Principale > Verdure

Posso dormire dopo aver mangiato: danno al corpo

Probabilmente, ognuno di noi conosce il vecchio detto scherzoso: hai mangiato, puoi dormire. Infatti, dopo cena, vuoi dormire, anche se non era molto denso. Perché sta succedendo questo?

Ma questa teoria è crollata immediatamente dopo il suo verificarsi, perché gli intervistati hanno affermato di essere assonnati, indipendentemente da ciò che mangiavano. Ma gli scienziati hanno notato che il grado di sonnolenza è influenzato da fattori come il contenuto calorico e la quantità di cibo mangiato.

Cause di sonnolenza dopo aver mangiato

Quindi, vediamo perché dopo un pasto, quindi, vuoi dormire. Ci sono una serie di fattori che regolano la risposta del nostro corpo a un determinato cibo. Tra questi ci sono:

  • età;
  • Paul;
  • Ora del giorno;
  • La quantità di cibo mangiato;
  • Alimenti calorici;
  • Condizione generale del corpo.

Si scopre che la lavorazione del cibo è un processo ad alta intensità energetica, quindi, il corpo deve gettare tutte le sue forze nel completarlo. Questa è la ragione principale per cui dopo cena vuoi dormire. Di conseguenza, sta cercando di immergerci nel sonno per reindirizzare l'energia al necessario, al momento, all'azione.

Ecco perché dopo aver mangiato ti senti come dormire. Quindi forse abbiamo bisogno di dormire dopo un pasto, visto che siamo così organizzati? Vediamo.

Dormire dopo aver mangiato: danno o beneficio

Il dibattito su questo argomento è durato per decenni, e c'è sempre stato qualcuno che ha avanzato una teoria più incredibile della precedente. Ma i tempi delle assunzioni prive di fondamento sono finiti da tempo, e ora abbiamo tutta la tecnologia che aiuta gli scienziati a confermare o confutare varie ipotesi con quasi il 100% di certezza. Dopo gli studi clinici, hanno ancora capito perché volevo dormire dopo un pasto.

L'Università di Manchester ha affrontato questo problema, e tuttavia ha risposto alla domanda: il pisolino pomeridiano fa male o beneficio?

La risposta è inequivocabile: dormire e persino mentire immediatamente dopo il consumo di cibo è severamente proibito. Ci sono diversi motivi per questo:

  • Quando ci sdraiamo, rallentiamo il processo di digestione e comprimiamo gli organi interni (distesi sullo stomaco o sul lato);
  • Il glucosio, entrando nel flusso sanguigno dopo aver mangiato, sopprime l'ormone orinina, che è considerato un ormone di tono e vigore. E contribuiamo a questo con il nostro comportamento passivo;
  • Le calorie non spese si depositano, formando depositi di grasso inutili a chiunque;
  • Il sonno costante o l'abitudine di sdraiarsi dopo un pasto porta a disturbi metabolici e allo sviluppo della cellulite.

Quindi se hai una domanda: puoi dormire dopo un pasto? - La risposta è categorica: no.

Pratica mondiale

In molti paesi, è stata provata la pratica di introdurre un pisolino pomeridiano per i dipendenti di grandi aziende. I datori di lavoro hanno notato che i dipendenti stanno subendo un guasto, perdendo la concentrazione e, quindi, riducendo la loro efficienza.

Sono state prese in considerazione le opzioni per allungare le pause, ridistribuire il carico e altri modi per aiutare il dipendente a tornare al lavoro. Ma poi qualcuno ricordò che era bello dormire durante il giorno e mettere un sonnellino pomeridiano nella routine quotidiana.

Sfortunatamente, il risultato non ha soddisfatto le aspettative, perché la maggior parte del personale non ha avuto abbastanza tempo a disposizione per un buon riposo. Inoltre, rimasero in sordina per molto tempo e si sintonizzarono per lavorare dopo il risveglio.

Tutti erano d'accordo sul fatto che volevano dormire terribilmente al lavoro dopo pranzo, ma la maggior parte concordavano sul fatto che dormire nel bel mezzo della giornata lavorativa non aumentava il loro senso di allegria. Inoltre, alcuni lavoratori cominciarono a lamentarsi del disagio e della pesantezza allo stomaco.

Dormire durante il giorno fa bene alla salute, ma non a stomaco pieno.

Cosa fare se dopo cena vuoi dormire?

Siamo abituati a pensare che mangiare sia una specie di ricarica. Allora perché dopo un pasto vuoi dormire e c'è un punto debole? E, soprattutto, che cosa fare con esso?

  • Non lasciarti andare a letto;
  • Se possibile, fai una passeggiata;
  • Prenditi una pausa da un'attività interessante ma non monotona;
  • Cambia il tipo di attività;
  • L'attività fisica accelera il processo di trasformazione degli alimenti e ha un effetto benefico sul processo di digestione. Sforzati di alzarti e riordinare il posto di lavoro, chiamare un amico o semplicemente parlare con i colleghi.

Posso dormire dopo aver mangiato a pranzo?

Probabilmente, ognuno di noi conosce il vecchio detto scherzoso: hai mangiato, puoi dormire. Infatti, dopo cena, vuoi dormire, anche se non era molto denso. Perché sta succedendo questo?

Si supponeva che ciò fosse dovuto alla temperatura dei piatti: che dopo, ad esempio, una zuppa calda, si desidera dormire di più dopo aver mangiato un panino. Pensavano che il corpo diventasse caldo e confortevole, ed è in tale stato che è più normale per lui andare a dormire.

Ma questa teoria è crollata immediatamente dopo il suo verificarsi, perché gli intervistati hanno affermato di essere assonnati, indipendentemente da ciò che mangiavano. Ma gli scienziati hanno notato che il grado di sonnolenza è influenzato da fattori come il contenuto calorico e la quantità di cibo mangiato.

Cause di sonnolenza dopo aver mangiato

Quindi, vediamo perché dopo un pasto, quindi, vuoi dormire. Ci sono una serie di fattori che regolano la risposta del nostro corpo a un determinato cibo. Tra questi ci sono:

  • età;
  • Paul;
  • Ora del giorno;
  • La quantità di cibo mangiato;
  • Alimenti calorici;
  • Condizione generale del corpo.

Si scopre che la lavorazione del cibo è un processo ad alta intensità energetica, quindi, il corpo deve gettare tutte le sue forze nel completarlo. Questa è la ragione principale per cui dopo cena vuoi dormire. Di conseguenza, sta cercando di immergerci nel sonno per reindirizzare l'energia al necessario, al momento, all'azione.

Ecco perché dopo aver mangiato ti senti come dormire. Quindi forse abbiamo bisogno di dormire dopo un pasto, visto che siamo così organizzati? Vediamo.

Dormire dopo aver mangiato: danno o beneficio

Il dibattito su questo argomento è durato per decenni, e c'è sempre stato qualcuno che ha avanzato una teoria più incredibile della precedente. Ma i tempi delle assunzioni prive di fondamento sono finiti da tempo, e ora abbiamo tutta la tecnologia che aiuta gli scienziati a confermare o confutare varie ipotesi con quasi il 100% di certezza. Dopo gli studi clinici, hanno ancora capito perché volevo dormire dopo un pasto.

L'Università di Manchester ha affrontato questo problema, e tuttavia ha risposto alla domanda: il pisolino pomeridiano fa male o beneficio?

La risposta è inequivocabile: dormire e persino mentire immediatamente dopo il consumo di cibo è severamente proibito. Ci sono diversi motivi per questo:

  • Quando ci sdraiamo, rallentiamo il processo di digestione e comprimiamo gli organi interni (distesi sullo stomaco o sul lato);
  • Il glucosio, entrando nel flusso sanguigno dopo aver mangiato, sopprime l'ormone orinina, che è considerato un ormone di tono e vigore. E contribuiamo a questo con il nostro comportamento passivo;
  • Le calorie non spese si depositano, formando depositi di grasso inutili a chiunque;
  • Il sonno costante o l'abitudine di sdraiarsi dopo un pasto porta a disturbi metabolici e allo sviluppo della cellulite.

Quindi se hai una domanda: puoi dormire dopo un pasto? - La risposta è categorica: no.

Pratica mondiale

In molti paesi, è stata provata la pratica di introdurre un pisolino pomeridiano per i dipendenti di grandi aziende. I datori di lavoro hanno notato che i dipendenti stanno subendo un guasto, perdendo la concentrazione e, quindi, riducendo la loro efficienza.

Sono state prese in considerazione le opzioni per allungare le pause, ridistribuire il carico e altri modi per aiutare il dipendente a tornare al lavoro. Ma poi qualcuno ricordò che era bello dormire durante il giorno e mettere un sonnellino pomeridiano nella routine quotidiana.

Sfortunatamente, il risultato non ha soddisfatto le aspettative, perché la maggior parte del personale non ha avuto abbastanza tempo a disposizione per un buon riposo. Inoltre, rimasero in sordina per molto tempo e si sintonizzarono per lavorare dopo il risveglio.

Tutti erano d'accordo sul fatto che volevano dormire terribilmente al lavoro dopo pranzo, ma la maggior parte concordavano sul fatto che dormire nel bel mezzo della giornata lavorativa non aumentava il loro senso di allegria. Inoltre, alcuni lavoratori cominciarono a lamentarsi del disagio e della pesantezza allo stomaco.

Dopo l'ispezione, si è scoperto che addormentandosi o semplicemente prendendo una posizione orizzontale, rallentiamo in modo indipendente il processo di digestione del cibo, allungandolo per un periodo più lungo. Senza rendersene conto, le persone hanno prolungato il ciclo di digestione, costringendo il loro tratto gastrointestinale a lavorare più a lungo e più intensamente. Ecco perché non puoi dormire dopo un pasto.

Dormire durante il giorno fa bene alla salute, ma non a stomaco pieno.

Cosa fare se dopo cena vuoi dormire?

Siamo abituati a pensare che mangiare sia una specie di ricarica. Allora perché dopo un pasto vuoi dormire e c'è un punto debole? E, soprattutto, che cosa fare con esso?

  • Non lasciarti andare a letto;
  • Se possibile, fai una passeggiata;
  • Prenditi una pausa da un'attività interessante ma non monotona;
  • Cambia il tipo di attività;
  • L'attività fisica accelera il processo di trasformazione degli alimenti e ha un effetto benefico sul processo di digestione. Sforzati di alzarti e riordinare il posto di lavoro, chiamare un amico o semplicemente parlare con i colleghi.

Provi diete diverse, ma il peso extra non va via? Oppure dopo aver mangiato non lasci a lungo una sensazione di disagio? Scopri se violi almeno una delle regole che non possono essere eseguite immediatamente dopo un pasto.

Perché ci sono limitazioni dopo aver mangiato?

La digestione è un processo complesso di macinazione e assimilazione del cibo, che coinvolge molti organi: esofago, stomaco, intestino, fegato, cistifellea. Se si apportano modifiche nel loro lavoro ben coordinato, il processo è rotto. Quindi gli elementi non digeriti e non digeriti dei prodotti saranno depositati nel corpo sotto forma di scorie e tossine. Ecco perché dopo aver mangiato non è possibile eseguire una serie di azioni per non interferire con la digestione.

Cosa è meglio non fare dopo un pasto

1. Non bere il tè dopo aver mangiato

Per molte persone, un pasto completo si conclude con tè e pasticcini. Ma il tè, specialmente il nero, contiene una sostanza tannica, che impedisce l'assorbimento di ferro e acidi, che rallentano l'assorbimento delle proteine. Quindi, la digestione rallenta. Il cibo non digerito e tempestivo inizia a decomporsi, causando processi di decomposizione. Se non riesci a immaginare un pasto senza un drink, scegli il succo o la composta di frutta.

2. Non mangiare frutta

I benefici della frutta sono inestimabili. Ma se vengono mangiati subito dopo un pasto, cadranno nello stomaco dall'alto in un cibo più pesante, e mentre "aspettano il loro turno", cominceranno a marcire ea fermentare, avvelenando il corpo. Di conseguenza, sono previsti gonfiore, bruciore di stomaco, diarrea. Mangi la frutta in un pasto separato.

3. Il fumo è proibito

Questa regola si applica ai forti fumatori, per i quali una sigaretta affumicata è la fine naturale del pasto. È dimostrato che con l'inizio del processo di digestione, il veleno del tabacco viene assorbito dal corpo 10 volte più velocemente che in qualsiasi altro momento. La digestione degli alimenti rallenta.

4. Non allentare la cintura

Quando mangi stretti e mentre indossi vestiti stretti, c'è il desiderio di allentare la cinghia o di annullare il bottone sullo stomaco. Se questo è fatto, il cibo non digerito "grumoso" cadrà, bloccando il processo di digestione. In alcuni casi, è possibile la torsione dell'intestino.

5. Non andare a letto

Fin dall'infanzia, ci viene insegnato il regime, quando il pasto è seguito dal sonno, giorno e notte. Alcuni portano questa regola all'età adulta. Ma i sistemi digestivi del bambino e della persona formata sono diversi. Ciò che è buono per un bambino è a scapito di un adulto. Dormire dopo aver mangiato rallenta la digestione del cibo. Forse anche l'insorgere di infezioni gastriche e intestinali. Se dopo aver mangiato si tende a dormire in modo incontrollabile, ridurre la quantità di porzioni. La sonnolenza si verifica quando tutta l'energia va all'assimilazione del cibo.

6. Non camminare

Ci sono gli amanti passeggiare dopo un pasto denso per accelerare la digestione. Questo è un errore. In effetti, camminare aiuta a rallentare la digestione, ritardare l'assorbimento dei nutrienti e, di conseguenza, la deposizione di scorie.

7. Rifiuti dal trattamento dell'acqua.

Anche il bagno, la doccia e le docce sono controindicati immediatamente dopo i pasti. Il contatto con l'acqua provoca il flusso di sangue alla superficie del corpo e degli arti e, di conseguenza, il suo deflusso dagli organi digestivi. Di conseguenza, il cibo è peggio elaborato e assimilato.

Come perdere peso

Il fallimento nel processo di digestione porta a tristi conseguenze: la comparsa di gastrite, colite, bruciore di stomaco, disordini metabolici, comparsa di eccesso di peso. Pertanto, se stai ancora una volta pensando a come perdere peso, fai attenzione, non interferire con il processo naturale di assimilazione del cibo.

Come perdere peso? Inizia seguendo le regole descritte sopra. Dopo il pasto, dai al tuo corpo il tempo di digerire il cibo. Se questi erano piatti leggeri, come insalata di verdure o zuppa, allora è sufficiente aspettare mezz'ora. L'assimilazione di cibi pesanti e grassi, prodotti a base di carne durerà 2 ore o più.

Ognuno ha cento abitudini che sono radicate nel nostro cervello. Ma, sfortunatamente, molti di loro sono o potrebbero essere la causa della nostra cattiva salute. Si scopre che la salute umana è influenzata non solo da ciò che mangia, ma anche da ciò che fa dopo aver mangiato del cibo. Il nostro sistema digestivo è molto sensibile e dovrebbe essere preso sul serio.

"Così semplice!" Preparò un'utile selezione di suggerimenti per te, che fu compilata dalla ricerca medica. Scopri cosa può influire negativamente sulla tua salute e smettere di farlo. Prenditi cura della tua salute!

Cosa non fare subito dopo un pasto

  1. NO: camminare
    Molti di noi credono che dopo un pasto denso sia utile fare una passeggiata, ma non è proprio così. Camminare dopo aver mangiato può causare reflusso acido e indigestione.

Una passeggiata è un ottimo modo per spendere calorie. Ma i medici raccomandano di eseguirlo non prima di 15-20 minuti dopo aver mangiato.

NO: frutta
C'è un'opinione secondo cui i frutti dovrebbero essere consumati come dessert subito dopo un pasto. Ma in realtà non lo è.

I frutti, mangiati dopo il pasto principale, entrano in contatto con esso e iniziano a fermentare e ad agitarsi. Distrugge il normale processo digestivo. È meglio mangiarli un'ora prima dei pasti o almeno 2 ore dopo.

NO: tè
I medici non consigliano di bere il tè dopo i pasti, poiché contengono acidi che legano il ferro, impedendone l'assorbimento. Quando laviamo il cibo con questa bevanda, non riceviamo la giusta quantità di ferro dai piatti.

Ecco perché il momento ideale per il tè è almeno un'ora dopo un pasto.

NO: dormire
La maggior parte di noi ama andare a letto subito dopo aver mangiato, ma questa abitudine è cattiva. Quando si è sdraiati, una piccola quantità di succhi digestivi fluisce dallo stomaco all'esofago.

Questo è il motivo per cui alcune persone avvertono il bruciore di stomaco quando vanno a letto subito dopo aver mangiato. Per evitare questo problema, vai a letto almeno due ore dopo aver mangiato.

  • NO: ricezione del bagno
    Nuotare in acqua calda aumenta il flusso di sangue alle estremità e all'intera superficie del corpo. Di conseguenza, il flusso di sangue nella zona dello stomaco diminuisce. Effettuare le procedure di irrigazione almeno mezz'ora dopo aver mangiato.
  • NO: fumare
    Fumare dopo aver mangiato provoca sintomi di sindrome dell'intestino irritabile. Ha anche effetti negativi sui muscoli del colon, che è responsabile per la fase finale del processo digestivo.
  • Cosa fare subito dopo un pasto

    Speriamo che prendiate queste raccomandazioni per il servizio e prendetevi cura del vostro sistema digestivo.

    Condividi con i tuoi amici queste regole che li aiuteranno a condurre uno stile di vita più sano!

    Editoriale "Così facile!"

    Questo è un vero laboratorio creativo! Un team di persone affini, ognuna delle quali è esperta nel proprio campo, unita da un obiettivo comune: aiutare le persone. Creiamo materiali che valgono davvero la pena di essere condivisi e i nostri lettori preferiti servono come fonte di ispirazione inesauribile per noi!

    Perché dopo aver mangiato arriva la debolezza e vuoi dormire?

    Ci sono diverse teorie sull'insorgenza della sonnolenza dopo un pasto:

    • il sangue scorre nell'intestino, non è abbastanza per il cervello, quindi per la sonnolenza;
    • se il volume del cibo è grande, non può essere digerito subito, l'eccedenza "si blocca in fila" per l'elaborazione, e ciò richiede ulteriore energia;
    • un pasto con zuccheri semplici innesca dapprima un rapido innalzamento del livello di glucosio, e quindi una brusca caduta in esso, che si manifesta con debolezza e sonnolenza;
    • la produzione dell'ormone orexina (ipocretina) da parte dell'ipotalamo, una diminuzione del livello di questo ormone dopo un pasto provoca sonnolenza.

    Due teorie sulla fatica dopo aver mangiato

    Oggi prevalgono due teorie: su un afflusso di sangue verso l'intestino e il rilascio di sostanze segnale, dopo il quale si verifica il sonno. Molto probabilmente queste teorie verranno riunite, perché riflettono il lavoro di una delle parti del sistema nervoso autonomo - il parasimpatico. I suoi effetti sono inibitori, assicurano la digestione del cibo e il rilassamento e il rallentamento del lavoro di altri organi corrispondenti a questo processo.

    Il flusso sanguigno dal cervello agli organi digestivi

    La digestione principale del cibo avviene nell'intestino tenue. Le sezioni dell'intestino tenue sono 12 duodenale, digiuno e ileo. Ci vogliono 7 o 8 ore per passare il bolo alimentare su tutta la lunghezza. L'intestino umano è lungo circa 4 metri, ma se lo si priva di innervazione, si rilasserà e la lunghezza finale sarà di circa 8 metri.

    Questo perché la mucosa intestinale interna è raccolta nei villi e nelle cripte, a cui si adattano molti piccoli vasi. È qui che tutto ciò che viene mangiato da noi viene diviso con la partecipazione di enzimi digestivi in ​​sostanze che possono essere trasportate dal sangue: i carboidrati - in zuccheri, proteine ​​- in amminoacidi, grassi - in acidi grassi e glicerina.

    Le sostanze semplici formate entrano nel sangue e tutti gli organi e i tessuti sono nutriti. Allo stesso tempo, il sangue viene ridistribuito: si precipita nell'intestino e il resto degli organi viene fornito con un minimo.

    Isolamento di sostanze segnale che creano una sensazione di stanchezza

    Il sistema nervoso autonomo garantisce la sospensione di altri processi metabolici durante la digestione attiva. I muscoli scheletrici si rilassano, i battiti cardiaci e la frequenza respiratoria diventano meno frequenti, il tono dei vasi sanguigni diminuisce leggermente e inizia la sonnolenza.

    I carboidrati assorbiti danno luogo a un livello di glucosio, allo stesso tempo vengono rilasciati molti ormoni. Recentemente, è stato scoperto l'ormone Orexin, che è oggi considerato il principale, che è responsabile dell'appetito e delle condizioni generali di una persona dopo un pasto.

    Posso dormire dopo un pasto?

    Se c'è una tale opportunità, allora non è solo possibile, ma necessaria. È abbastanza naturale - non è per niente che negli asili segue sempre il pranzo un'ora di sonno.

    Se durante il giorno hai bisogno di mantenere il vigore, non dovresti mangiare troppo. È meglio dividere l'intero volume del cibo in diversi ricevimenti in modo che la pausa non superi le 3 ore. Quindi la digestione sarà il più fisiologica possibile. Un tale pasto è raccomandato per la perdita di peso, e funziona davvero. Il livello di zucchero dopo i pasti regolari in piccole porzioni è allo stesso livello, non c'è fame e l'eccesso di cibo è escluso da solo.

    Quanto tempo puoi dormire dopo aver mangiato?

    Le discussioni su questo argomento non si placano. Alcuni dicono che non si riesce a dormire affatto - si ingrassa, altri - che dopo aver mangiato si ha il sonno più dolce. La verità, come sempre, è nel mezzo. Il processo di digestione non si interrompe sul fatto che una persona stia dormendo o meno. Questo processo procede in modo diverso, giorno e notte: accelera al mattino e rallenta di sera. Di notte regna la parte parasimpatica del sistema nervoso autonomo, che minimizza tutti i processi metabolici. Pertanto, è meglio non gorgogliare di notte per evitare incubi e pesantezza allo stomaco.

    Quale parte è meglio dormire dopo un pasto?

    A sinistra, perché in questa posizione la bolla di gas nella parte superiore dello stomaco viene facilmente rilasciata dall'aria inghiottita dal cibo. L'entrata e l'uscita dallo stomaco - l'esofago e l'intestino - non si trovano nei piani orizzontali o verticali, ma leggermente lateralmente e inclinati. Nella posizione sul lato sinistro, i meccanismi di bloccaggio si indeboliscono ed è facile che l'aria lasci lo stomaco. La gravità passa e puoi dormire.

    È bello dormire dopo cena? Sonno diurno: beneficio o danno

    E il suo benessere in generale. Sotto l'influenza di questi fattori, la capacità di lavoro diminuisce, appare l'apatia, possono verificarsi varie malattie del sistema cardiovascolare e nervoso.

    Per liberarsi dallo stress sorto, una persona ha bisogno di riposo. Con un sacco di sforzi fisici e mentali, una notte di sonno potrebbe non essere sufficiente per recuperare. In questo caso, il sonno diurno è estremamente importante. Può alleviare la fatica, ripristinare la vitalità, migliorare la concentrazione e far funzionare il cervello nel modo più efficiente possibile. Ma tutto questo è possibile solo a determinate condizioni.

    Nella lotta per la salute del corpo il sonno diurno svolge un ruolo enorme. Naturalmente, può rimuovere molti degli effetti negativi dell'ambiente esterno sul corpo.

    Come rendere i sonnellini utili

    Affinché il sonno diurno sia benefico, è necessario osservare la regola principale: non si dovrebbe permettere alla propria coscienza di immergersi in fasi profonde del sonno. Altrimenti, dopo il risveglio, ci saranno irritabilità, letargia, stanchezza e letargia, che saranno presenti tutto il giorno.

    Nelle persone che soffrono di diabete, il sonno diurno può causare un brusco aumento degli ormoni che possono aumentare i livelli di zucchero nel sangue in un punto critico.

    Per rinunciare al sonno durante il giorno vale anche per chi soffre di insonnia. Riposare durante il giorno può solo aggravare la situazione e addormentarsi di notte sarà ancora più difficile.

    Il punto importante è che tutti i rischi di cui sopra si riferiscono solo a quei casi in cui vi è un desiderio immotivato di addormentarsi durante il giorno. Ciò significa che nel caso in cui una persona sta vivendo un aumento dello stress, mancanza di sonno o stanchezza, non dovresti preoccuparti dei pericoli del sonno durante il giorno.

    Dormire nel pomeriggio è dannoso o utile?

    Secondo l'interpretazione popolare della legge di Archimede, dopo un pranzo abbondante, si suppone che dorma. Abbiamo deciso di ricordare le tradizioni esistenti del sonno durante il giorno in tutto il mondo, e anche di riflettere sui suoi benefici e sui suoi rischi.

    Il sonno del pomeriggio è stato per lungo tempo ampiamente praticato in Russia. In "Le istruzioni di Vladimir Monomakh" si può trovare l'osservazione che "Dio ha confessato non solo all'uomo, ma anche alle bestie e agli uccelli, di riposare a mezzogiorno". Era bello provare a fare un sonnellino dopo una mattinata indaffarata, i contadini che lavoravano bene nel campo e gli affaccendati negozianti, beh, e fu un peccato per il barone non fare un pisolino dopo un pranzo abbondante.

    Il concetto di siesta è noto fin dai tempi dell'Antica Roma, i cui cittadini fermarono ogni attività esattamente a mezzogiorno e riposarono per tre ore. La tradizione del sonno diurno è diffusa in molti paesi, dove a metà giornata il sole può bere solo tè verde. Tuttavia, esiste qualcosa di simile alla siesta spagnola, ad esempio tra serbi e sloveni. La tacita "regola di casa" dice: da due a cinque giorni nessuna chiamata o visita, solo - riposo. Senza un pisolino pomeridiano che dura in media 30 minuti, gli indiani, i cinesi, i giapponesi e i taiwanesi non comprendono la vita.

    Uno studio della società di reclutamento di Beagle ha dimostrato che il 21% degli impiegati non fa un pisolino dopo pranzo, mentre quasi la metà degli intervistati ha ammesso di essersi addormentati almeno una volta sul posto di lavoro. Qui ci sono solo i datori di lavoro provenienti dall'associazione russa "Associazione per il riposo e il lavoro diurno" per presentare la "siesta russa" che non è entusiasta - il 71% dei dirigenti ritiene che debbano lavorare al lavoro.

    Capsule del sonno

    Tuttavia, non tutti i top manager considerano il sonno diurno una delle opzioni di sabotaggio. In molte grandi aziende, ci sono stanze separate (e talvolta anche interi piani) con le cosiddette "capsule del sonno". Google, ad esempio, li equipaggia con le loro sedi nelle principali capitali mondiali, tra cui Mosca.

    Recupera, senza lasciare l'ufficio, i dipendenti di Nike, Siemens e British Airways Continental. Il sonno energetico negli ultimi anni è diventato sempre più popolare non solo in America e in Europa, ma anche in Russia. Ad esempio, la direzione di RIA "Novosti" ha installato "capsule del sonno" per i suoi giornalisti, costretti a trascorrere una giornata in ufficio. Gli aeroporti di Vancouver e Heathrow, centri fitness, numerosi coworking e anti-caffè in tutto il mondo - se lo si desidera, i moderni possono facilmente trovare un luogo appartato da recuperare.

    Si scopre che il 14 marzo nel mondo è tradizionalmente celebrato il National Day of Daytime Sleep. E nel 2010, un campionato siesta si è tenuto in uno dei centri commerciali di Madrid, a cui hanno preso parte 360 ​​persone. I medici professionisti hanno valutato i candidati per il titolo di più: hanno preso in considerazione molti criteri: quanto velocemente un partecipante riesce ad addormentarsi, la creatività della sua postura, quanto a lungo una persona può dormire in un ambiente rumoroso, e se il dormiente russa e con quanta maestria lo fa.

    Gli scienziati equiparano un pisolino di dieci giorni a una notte di sonno di 30 minuti. Secondo numerosi studi, il sonno durante il giorno migliora l'umore dell'11% e alla fine elimina la depressione, aumenta il livello di vigilanza e le prestazioni dello stesso 11% e migliora le capacità comunicative del 10%.

    Oltre al fatto che un riposo di trenta minuti nel pomeriggio migliora l'attività cerebrale del 9%, stranamente, ti permette di addormentarti più velocemente la sera, assicurando una buona notte di riposo. Gli esperti della NASA, ad esempio, hanno registrato che un pisolino di 26 minuti rende i piloti più efficienti del 34% e più attenti il ​​54%. Secondo lo psicologo Cesar Escalante, sotto la cui guida gli studi del sonno diurno vengono condotti all'ospedale universitario di Cordoba, la siesta migliora la memoria e la concentrazione, e "cancella la soglia della coscienza e consente di iniziare nuove fasi dell'attività cerebrale per uno stato più sveglio".

    Ma gli scienziati belgi non sono d'accordo con l'opinione generalmente accettata sui benefici del sonno diurno. È vero, la loro ricerca era rivolta principalmente alle persone di 40 anni di età. Durante gli esperimenti, è stato scoperto che coloro che si concedono un riposo pomeridiano in età adulta aumentano il rischio di attacchi di cuore e insufficienza coronarica acuta.

    Si ritiene che solo un breve sonno durante il giorno sia efficace e veramente benefico. Di solito, 30 minuti sono sufficienti per recuperare. Altrimenti, devi essere pronto ad aumentare la pressione sanguigna, mal di testa, jet lag e insonnia notturna. Ma il consiglio principale che gli esperti danno è quello di ascoltare il tuo corpo: se vuoi dormire, dormi!

    Molte persone si chiedono se il sonno durante il giorno è buono? Gli scienziati hanno dimostrato che se fai un pisolino dopo pranzo, gli indicatori psicologici e fisici miglioreranno. Tutti i tipi di test e di esperimenti sono stati effettuati da specialisti di diversi paesi, durante i quali sono riusciti a capire quanto tempo è necessario per dormire durante il giorno, in base al momento in cui è necessario organizzare una siesta e quali miglioramenti porterà.

    Consideriamo più in dettaglio cosa ci offre esattamente il sonno durante il giorno: beneficio o danno. Impareremo anche come costruire correttamente un programma di vacanze in diverse situazioni al fine di massimizzare la nostra forza.

    Dormire o non dormire?

    Molte persone pensano che dormire nel pomeriggio sia cattivo. Tuttavia, questa è l'opinione di quelle persone che semplicemente non sanno come organizzare correttamente le loro vacanze. Infatti, una persona sana può dormire tranquillamente durante il giorno se ne sente il bisogno acuto. Il sonno del pomeriggio non sarà in grado di violare i bioritmi, se opportunamente programmato, non è in grado di influenzare negativamente il riposo notturno.

    Tuttavia, è difficile ricordare che ci sono alcune regole che devi seguire se sei interessato ai benefici dei sonnellini. È necessario riposare regolarmente, così il tuo corpo impara a "spegnere" rapidamente anche in un ambiente rumoroso e nella luce intensa del sole.

    Devi abituarti gradualmente ai siestam a breve termine, forse ci vorranno più di una settimana.

    Riposiamo bene

    Il sonno di mezzogiorno ti porterà il massimo beneficio se lo organizzi correttamente. Prima di tutto, scoprilo.

    Si ritiene che il momento migliore per il riposino diurno sarà di 20-30 minuti. Durante questo periodo di tempo, una persona dorme debolmente, non ha il tempo di immergersi nella fase del sonno lento e perdere il contatto con la realtà. Tuttavia, la sua forza viene ripristinata di altissima qualità.

    Dopo la siesta, qualsiasi attività sembrerà semplice e fattibile, la sensazione di stanchezza e letargia sparirà completamente. Per ottenere il massimo beneficio, organizziamo il sonno diurno secondo le seguenti regole:

    Benefici della ricreazione

    Alcune persone dubitano che sia possibile dormire durante il giorno, ed è invano. Il sonno diurno è utile se si seguono tutte le regole della sua organizzazione.

    Studi condotti in diversi paesi su volontari hanno dimostrato che le persone che hanno dormito per diversi giorni di fila dopo pranzo si sentono molto più allegre, il loro umore migliora e la loro capacità lavorativa aumenta.

    Anche il sonno diurno è utile per questi motivi:

    • durante il riposo, lo stress viene alleviato dai muscoli e dal sistema nervoso;
    • le persone che dormono ogni giorno per 20-30 minuti hanno una concentrazione molto più alta di attenzione;
    • il riposo è utile per la memoria e la percezione, queste cifre aumentano notevolmente tra gli amanti della siesta del pranzo;
    • il rischio di malattie cardiovascolari si riduce del 37-40%;
    • se dormi nel pomeriggio, la sonnolenza del pomeriggio viene eliminata;
    • aumento del desiderio di impegnarsi nel lavoro fisico;
    • la creatività aumenta;
    • le persone possono vedere nel contesto dei loro sogni le risposte a domande complesse, poiché il cervello lavora attivamente durante il riposo, puoi guardare il mistero delle immagini misteriose nel libro dei sogni;
    • la mancanza di riposo è piena se non si riesce a dormire completamente la notte.

    Danno diurno

    La domanda sul perché non puoi dormire durante il giorno è rilevante solo per un numero limitato di persone. Per una persona assolutamente sana, l'abitudine di riposare dopo pranzo non causerà alcuna conseguenza negativa. Ma se il mancato rispetto delle regole di organizzazione del sonno o in presenza di alcune malattie, è meglio riposare solo una volta al giorno - di notte.

    Considera, in quali casi è dannoso dormire dopo cena:

    Dormire sul posto di lavoro

    Ora nel mondo non ci sono molte aziende che sono disposte a permettere ai loro dipendenti di avere un sonno all'ora di pranzo. Tuttavia, i colossi internazionali più progressisti, come Google, Apple e altri, sono ancora convinti che un breve giorno di riposo aumenti in modo significativo la produttività dei dipendenti e il loro desiderio di lavorare.

    I più fedeli alla siesta sul posto di lavoro sono in Cina, qui è considerato normale, anche se una persona si addormenta durante un incontro importante. Questo indica che il dipendente è molto laborioso, dedica molto tempo al suo lavoro e si stanca molto.

    In Russia, la pratica del sonno diurno sul posto di lavoro non è troppo comune. Tuttavia, ci sono già grandi aziende che hanno attrezzato sale ricreazione speciali per i loro dipendenti. Inoltre, i dipendenti praticano il sonno nelle proprie auto nel parcheggio e il sonno più coraggioso in speciali capsule per dormire che possono essere utilizzate anche in ufficio.

    Riassumiamo

    Organizzazione corretta del sonno durante il giorno - un impegno dei suoi grandi benefici per il corpo. Se non hai problemi di salute e hai l'opportunità di praticare un breve giorno di riposo, non perdertelo in nessun caso.

    Gli scienziati hanno dimostrato che facendo un pisolino durante il giorno di 20-30 minuti, una persona non disturberà il suo sonno notturno, ma, al contrario, lo migliorerà. Tratta il tuo tempo libero in modo responsabile e prova a completarlo.

    Nella calura estiva, l'attività di tutti è probabilmente in calo, e nelle ore di mezzogiorno voglio dormire per niente. Ho un programma gratuito, quindi posso permettermi di riposare un paio d'ore. Ma il fatto è che dopo il sonno diurno personalmente non aumentano la mia capacità di lavorare. Quindi penso - è lecito che gli adulti dormano durante il giorno, come influisce sul corpo? Forse è meglio combattere la sonnolenza con il caffè?

    I dottori non sono i benvenuti durante il sonno diurno per gli adulti. Tuttavia, l'orologio biologico di un adulto non prevede il sonno diurno. Può spostare tutte le funzioni del corpo.

    In generale, dobbiamo ascoltare ciò che dice il nostro corpo. Ma se dopo 7-8 ore di sonno vuoi dormire per tutto il giorno, allora non è normale, e il caffè non aiuta. Sarebbe bello fare un esame completo del corpo.

    A seconda del tipo di immagine che conduce una persona. Se è attivamente coinvolto nello sport, il sonno diurno è spesso obbligatorio. Per tutte le altre opzioni, un breve sogno, 15-20 minuti è utile. Aiuta a rallegrare.

    Il sonno diurno viene mostrato a coloro che, dopo tale "peresip", si sentono bene e si rialzano con nuove forze, e se dopo un sonno notturno ti senti male o inizi a avere problemi con il sonno notturno, il sonno durante il giorno è severamente proibito. Non bere caffè: ricostruisci il regime del giorno.

    Il breve sonno diurno è utile per il corpo, non solo per i bambini ma anche per gli adulti. Soprattutto dopo pranzo. E nella stagione calda il corpo ha bisogno di riposo. Quindi, solo i benefici del sonno breve diurno!

    Molto dipende dal ritmo biologico dell'uomo. Se una persona è un gufo, deve svegliarsi molto presto, ha bisogno di un sonnellino pomeridiano. Se l'allodola va a letto tardi, ha anche bisogno di riposare durante il giorno. Questo è richiesto dal corpo. Ma è meglio, ovviamente, non allontanarsi dal ritmo, quindi il sonno diurno non è semplicemente richiesto.

    In linea di principio, tutto questo è puramente individuale, se guardi tutte le persone fantastiche dormono pochissimo fino a 7 ore al giorno, devi "ascoltare" il tuo corpo. Ad esempio, dormo 6-7 ore, ma seguo rigorosamente la dieta (non una dieta, mangio solo a certe ore) e cerco di mangiare solo prodotti naturali. Il risultato: il peso è diminuito e non guadagno ulteriormente, lo stato di salute è buono e non tende a dormire.

    Dipende dall'individuo. Napoleone dormì per 4 ore al tempo della sua giovinezza, e questo era abbastanza per lui. E tutti sono necessari per qualcuno 10. Influisce anche sullo stile di vita, sullo stress, sul lavoro, sul clima, sulla stagione e molto altro. Inoltre, in molte malattie, come la distonia vegetativa, la necessità di dormire è generalmente aumentata.

    Devi prima ascoltare te stesso. Qualcuno dorme a beneficio di qualcuno non necessario. Mio nonno, ad esempio, dormiva un'ora ogni giorno dopo cena e non andava mai dai dottori.

    Non devi combattere con l'aiuto del caffè con il sonno, così come con l'aiuto di altri ingegneri del potere. In linea di principio, non c'è nulla di dannoso nel sonno diurno. Il corpo ha solo bisogno di riposo, e otteniamo la forza migliore nel nostro sonno. La capacità di lavorare non aumenta necessariamente. È sufficiente che rimanga allo stesso livello. La cosa principale che la stanchezza era sparita.

    In questi casi, è utile imparare qualcosa da madre natura. La maggior parte degli animali ha un morso, fai un pisolino all'ombra. L'uomo in questo senso non fa eccezione.

    Sì, il nostro corpo reagisce a tutto ciò che accade intorno a lui! Vorrei dare una piccola raccomandazione se hai iniziato a sentire la debolezza della debolezza nel mezzogiorno del giorno, prova ad ottenere un massaggio energetico! Massaggi le orecchie, il collo, i palmi, il collo e sentirai un aumento di forza!

    Sì, tutti dicono che il sonno diurno è vantaggioso sia per i bambini sia per gli adulti. Ma purtroppo da nessuna parte in un adulto non prevede il sonno diurno. Dopo di lui, la persona si sente letargica e la sua capacità di lavorare è ridotta. Il sonno diurno fa bene a chi lavora di notte.

    Se sei stanco e hai l'opportunità di fare un pisolino almeno mezz'ora, perché no? Sei probabilmente tormentato dalla tua coscienza o dalla tua pietà per il tempo che passi a dormire. Non rimpiangere. Anche un sonno di 10 minuti aggiunge forza, specialmente gli automobilisti. Dopo tutto, quanti casi in cui l'autista si addormenta al volante e si imbatte in un incidente e se avesse dormito per un po ', come Stirlitz, non ci sarebbe stato nessun incidente.

    Secondo gli studi mondiali, il sonno a breve termine durante il giorno è molto utile per il cervello. Il sonno di 20 minuti allevia la tensione, aumenta la produttività e la produttività del lavoro, previene le malattie cardiache. Quindi, se c'è l'opportunità di fare un pisolino durante il giorno, assicurati di usare questa opportunità.

    Dipende da ciò che è considerato adulto. Ho sentito che i vecchi, a quanto pare, dormire durante il giorno è normale. Ma. In ogni caso: devi essere preparato per l'insonnia. Ma. Quando ha prestato servizio nell'esercito, un ufficiale. dai 23 ai 25 anni. C'è stata una pausa pranzo di 2 ore. E tutti gli ufficiali, cenando, si sono inevitabilmente addormentati per un'ora. E anche io. E non c'era l'insonnia.

    Si ritiene che il sonno diurno sia il numero dei bambini in età prescolare. Tuttavia, questa affermazione è completamente irragionevole. Inoltre, sempre più medici in tutto il mondo stanno "prescrivendo" il sonno diurno per gli adulti come mezzo per alleviare la tensione, recuperare ed eliminare la fatica.

    Quindi un adulto ha bisogno di un pisolino o è sufficiente solo per dormire abbastanza di notte? Se conosci tutti i vantaggi e le difficoltà di un tale sogno e li usi correttamente, allora la risposta è inequivocabile - sì, ne hai bisogno!

    I benefici del sonno durante il giorno

    Il sonno diurno ti permette di rallegrare, ripristinare la chiarezza della mente e dell'energia. Una piccola pausa dopo il pranzo ti consente di rimanere ugualmente efficace per tutto il giorno, specialmente in condizioni climatiche avverse o lavori monotoni.

    Mezz'ora di sonno durante il giorno migliora l'immaginazione, l'attenzione e la concentrazione. Ecco perché molti rappresentanti delle professioni che richiedono concentrazione, cercano di sdraiarsi brevemente durante il giorno.

    Studi scientifici condotti negli ultimi anni mostrano che il sonno durante il giorno riduce il rischio di malattie cardiovascolari e aiuta a far fronte all'insorgere di malattie virali e stress. Inoltre, il sonno breve durante il giorno supporta i processi di rigenerazione nel corpo, il che significa che mentre dormi, diventi più giovane!

    Per alleviare lo stress muscolare e psicologico, è difficile sopravvalutare anche il beneficio del sonno diurno! Questa è una specie di riavvio per l'intero organismo, dopo di che tutti i sistemi sono sottoposti a debug, in particolare il sistema di regolazione neuro-umorale. Superare compiti complessi, trovare la soluzione giusta o le parole giuste è tutto possibile in un sogno, in modo che quando ti svegli, conoscerai già la risposta alla domanda che ti interessava.

    Danno durante il sonno

    Nel frattempo, molti di noi hanno verificato personalmente che a volte dopo un pisolino, ti senti ancora più sopraffatto. Qual è la ragione di questa reazione?

    Il fatto è che un pisolino troppo lungo durante il giorno porta a violazioni della percezione interna del tempo. Il cervello si addormenta troppo profondamente e entra in uno stadio di sonno profondo. Svegliarsi in questo momento, ti sentirai stanco, e la tua testa sarà "in una nebbia". Ci può anche essere un mal di testa, un calo della pressione sanguigna e una sensazione generale di debolezza.

    Allora, qual è il sonno diurno, buono o cattivo?

    Ci sono diverse regole che ti permetteranno di sfruttare appieno i benefici del sonno durante il giorno per gli adulti.

    • Vai a letto da 12 a 15 ore, non più di 50-60 minuti.
    • Usa il posto più bello nella tua camera per dormire. Se possibile, apri la finestra. L'aria fresca presto si addormenterà e migliorerà la qualità del sonno stesso.
    • È molto importante sintonizzarsi correttamente sul fatto che il sogno sarà breve. Meglio di tutti, se si svolgerà in un luogo diverso dal letto notturno. Prendi una posizione comoda, pensa a qualcosa di buono o attiva la musica rilassante e rilassante.
    • Cerca di non mangiare troppo prima di andare a dormire.
    • Avvia l'allarme per 40 minuti, ma quando ti svegli, non saltare immediatamente, ma sdraiati per qualche altro minuto, affondando dolcemente. Una transizione così piacevole dal sonno alla veglia migliorerà ulteriormente i benefici del sonno durante il giorno.
    • Se lavori in un ufficio e la tua pausa pranzo dura 1 ora, usa la metà di questo periodo per un breve sonno. Per fare questo, sedersi comodamente al proprio posto, appoggiarsi sul tavolo, appoggiare la testa sulle braccia incrociate e spostarsi un po 'sulla sedia in modo che la schiena assuma una posizione quasi orizzontale. In questa posizione, tutti i tuoi muscoli saranno abbastanza rilassati da avere il tempo di rilassarsi.
    • Le giovani mamme possono organizzare un '"ora tranquilla" con il tuo bambino. Una piccola pausa a metà giornata consentirà a una donna stanca di recuperare, ridurre gli effetti dello stress e della routine.
    • Se il tuo stile di vita non ti consente di costruire il sonno durante la giornata, allora usa il weekend per questo. Anche un giorno di sonno a settimana porta grandi benefici ad un adulto!

    Cosa succede se non riesco a dormire?

    Il sonno diurno per gli adulti è una questione di abitudine. Per imparare come addormentarsi facilmente e anche svegliarsi facilmente dopo pranzo, ti servirà un po 'di tempo.

    Creati un breve rituale di posa, simile alla sera, ma più breve. Può essere 2 azioni che diventeranno una sorta di segnale per il corpo. Devono sempre essere uguali e andare nello stesso ordine.

    Ecco una lista approssimativa di quelle attività che di solito sono incluse nel rituale quotidiano di posa. Tutti richiedono meno di 5 minuti di tempo, ma con l'uso regolare aiutano a addormentarsi rapidamente e con precisione.

    • Lavare con acqua tiepida.
    • Auto-massaggio delle dita, base del collo e delle orecchie.
    • Un bicchiere di tè caldo (non bollente), bevuto a piccoli sorsi.
    • Melodie rilassanti, canzoni e ninne nanne - per esempio, come nel disco di Natalia Faustova.
    • Inalazione di olio essenziale di lavanda o menta piperita, 1-2 gocce di cui può essere applicato su una sciarpa e portato con sé.
    • La morbida benda calda che chiude gli occhi.
    • Una speciale "busta" dove puoi liberare i piedi dalle scarpe.

    Se non sei ancora sicuro se hai bisogno di un pisolino, prova a dormire dopo cena almeno 3 volte a settimana. Sarai sorpreso di quanto si sentirà fresco e riposato in seguito!

    7 cose da non fare subito dopo un pasto

    Provi diete diverse, ma il peso extra non va via? Oppure dopo aver mangiato non lasci a lungo una sensazione di disagio? Scopri se violi almeno una delle regole che non possono essere eseguite immediatamente dopo un pasto.

    Perché ci sono limitazioni dopo aver mangiato?

    La digestione è un processo complesso di macinazione e assimilazione del cibo, che coinvolge molti organi: esofago, stomaco, intestino, fegato, cistifellea. Se si apportano modifiche nel loro lavoro ben coordinato, il processo è rotto. Quindi gli elementi non digeriti e non digeriti dei prodotti saranno depositati nel corpo sotto forma di scorie e tossine. Ecco perché dopo aver mangiato non è possibile eseguire una serie di azioni per non interferire con la digestione.

    Cosa è meglio non fare dopo un pasto

    1. Non bere il tè dopo aver mangiato

    Per molte persone, un pasto completo si conclude con tè e pasticcini. Ma il tè, specialmente il nero, contiene una sostanza tannica, che impedisce l'assorbimento di ferro e acidi, che rallentano l'assorbimento delle proteine. Quindi, la digestione rallenta. Il cibo non digerito e tempestivo inizia a decomporsi, causando processi di decomposizione. Se non riesci a immaginare un pasto senza un drink, scegli il succo o la composta di frutta.

    2. Non mangiare frutta

    I benefici della frutta sono inestimabili. Ma se vengono mangiati subito dopo un pasto, cadranno nello stomaco dall'alto in un cibo più pesante, e mentre "aspettano il loro turno", cominceranno a marcire ea fermentare, avvelenando il corpo. Di conseguenza, sono previsti gonfiore, bruciore di stomaco, diarrea. Mangi la frutta in un pasto separato.

    3. Il fumo è proibito

    Questa regola si applica ai forti fumatori, per i quali una sigaretta affumicata è la fine naturale del pasto. È dimostrato che con l'inizio del processo di digestione, il veleno del tabacco viene assorbito dal corpo 10 volte più velocemente che in qualsiasi altro momento. La digestione degli alimenti rallenta.

    4. Non allentare la cintura

    Quando mangi stretti e mentre indossi vestiti stretti, c'è il desiderio di allentare la cinghia o di annullare il bottone sullo stomaco. Se questo è fatto, il cibo non digerito "grumoso" cadrà, bloccando il processo di digestione. In alcuni casi, è possibile la torsione dell'intestino.

    5. Non andare a letto

    Fin dall'infanzia, ci viene insegnato il regime, quando il pasto è seguito dal sonno, giorno e notte. Alcuni portano questa regola all'età adulta. Ma i sistemi digestivi del bambino e della persona formata sono diversi. Ciò che è buono per un bambino è a scapito di un adulto. Dormire dopo aver mangiato rallenta la digestione del cibo. Forse anche l'insorgere di infezioni gastriche e intestinali. Se dopo aver mangiato si tende a dormire in modo incontrollabile, ridurre la quantità di porzioni. La sonnolenza si verifica quando tutta l'energia va all'assimilazione del cibo.

    6. Non camminare

    Ci sono gli amanti passeggiare dopo un pasto denso per accelerare la digestione. Questo è un errore. In effetti, camminare aiuta a rallentare la digestione, ritardare l'assorbimento dei nutrienti e, di conseguenza, la deposizione di scorie.

    7. Rifiuti dal trattamento dell'acqua.

    Anche il bagno, la doccia e le docce sono controindicati immediatamente dopo i pasti. Il contatto con l'acqua provoca il flusso di sangue alla superficie del corpo e degli arti e, di conseguenza, il suo deflusso dagli organi digestivi. Di conseguenza, il cibo è peggio elaborato e assimilato.

    Come perdere peso

    Il fallimento nel processo di digestione porta a tristi conseguenze: la comparsa di gastrite, colite, bruciore di stomaco, disordini metabolici, comparsa di eccesso di peso. Pertanto, se stai ancora una volta pensando a come perdere peso, fai attenzione, non interferire con il processo naturale di assimilazione del cibo.

    Come perdere peso? Inizia seguendo le regole descritte sopra. Dopo il pasto, dai al tuo corpo il tempo di digerire il cibo. Se questi erano piatti leggeri, come insalata di verdure o zuppa, allora è sufficiente aspettare mezz'ora. L'assimilazione di cibi pesanti e grassi, prodotti a base di carne durerà 2 ore o più.

    Posso dormire dopo aver mangiato?

    Provi diete diverse, ma il peso extra non va via? Oppure dopo aver mangiato non lasci a lungo una sensazione di disagio? Scopri se violi almeno una delle regole che non possono essere eseguite immediatamente dopo un pasto.

    Perché ci sono limitazioni dopo aver mangiato?

    La digestione è un processo complesso di macinazione e assimilazione del cibo, che coinvolge molti organi: esofago, stomaco, intestino, fegato, cistifellea. Se si apportano modifiche nel loro lavoro ben coordinato, il processo è rotto. Quindi gli elementi non digeriti e non digeriti dei prodotti saranno depositati nel corpo sotto forma di scorie e tossine. Ecco perché dopo aver mangiato non è possibile eseguire una serie di azioni per non interferire con la digestione.

    Cosa è meglio non fare dopo un pasto

    1. Non bere il tè dopo aver mangiato

    Per molte persone, un pasto completo si conclude con tè e pasticcini. Ma il tè, specialmente il nero, contiene una sostanza tannica, che impedisce l'assorbimento di ferro e acidi, che rallentano l'assorbimento delle proteine. Quindi, la digestione rallenta. Il cibo non digerito e tempestivo inizia a decomporsi, causando processi di decomposizione. Se non riesci a immaginare un pasto senza un drink, scegli il succo o la composta di frutta.

    2. Non mangiare frutta

    I benefici della frutta sono inestimabili. Ma se vengono mangiati subito dopo un pasto, cadranno nello stomaco dall'alto in un cibo più pesante, e mentre "aspettano il loro turno", cominceranno a marcire ea fermentare, avvelenando il corpo. Di conseguenza, sono previsti gonfiore, bruciore di stomaco, diarrea. Mangi la frutta in un pasto separato.

    3. Il fumo è proibito

    Questa regola si applica ai forti fumatori, per i quali una sigaretta affumicata è la fine naturale del pasto. È dimostrato che con l'inizio del processo di digestione, il veleno del tabacco viene assorbito dal corpo 10 volte più velocemente che in qualsiasi altro momento. La digestione degli alimenti rallenta.

    4. Non allentare la cintura

    Quando mangi stretti e mentre indossi vestiti stretti, c'è il desiderio di allentare la cinghia o di annullare il bottone sullo stomaco. Se questo è fatto, il cibo non digerito "grumoso" cadrà, bloccando il processo di digestione. In alcuni casi, è possibile la torsione dell'intestino.

    5. Non andare a letto

    Fin dall'infanzia, ci viene insegnato il regime, quando il pasto è seguito dal sonno, giorno e notte. Alcuni portano questa regola all'età adulta. Ma i sistemi digestivi del bambino e della persona formata sono diversi. Ciò che è buono per un bambino è a scapito di un adulto. Dormire dopo aver mangiato rallenta la digestione del cibo. Forse anche l'insorgere di infezioni gastriche e intestinali. Se dopo aver mangiato si tende a dormire in modo incontrollabile, ridurre la quantità di porzioni. La sonnolenza si verifica quando tutta l'energia va all'assimilazione del cibo.

    6. Non camminare

    Ci sono gli amanti passeggiare dopo un pasto denso per accelerare la digestione. Questo è un errore. In effetti, camminare aiuta a rallentare la digestione, ritardare l'assorbimento dei nutrienti e, di conseguenza, la deposizione di scorie.

    7. Rifiuti dal trattamento dell'acqua.

    Anche il bagno, la doccia e le docce sono controindicati immediatamente dopo i pasti. Il contatto con l'acqua provoca il flusso di sangue alla superficie del corpo e degli arti e, di conseguenza, il suo deflusso dagli organi digestivi. Di conseguenza, il cibo è peggio elaborato e assimilato.

    Come perdere peso

    Il fallimento nel processo di digestione porta a tristi conseguenze: la comparsa di gastrite, colite, bruciore di stomaco, disordini metabolici, comparsa di eccesso di peso. Pertanto, se stai ancora una volta pensando a come perdere peso, fai attenzione, non interferire con il processo naturale di assimilazione del cibo.

    Come perdere peso? Inizia seguendo le regole descritte sopra. Dopo il pasto, dai al tuo corpo il tempo di digerire il cibo. Se questi erano piatti leggeri, come insalata di verdure o zuppa, allora è sufficiente aspettare mezz'ora. L'assimilazione di cibi pesanti e grassi, prodotti a base di carne durerà 2 ore o più.

    7 cose da non fare subito dopo un pasto

    La prima e probabilmente la cosa più spiacevole per i fumatori è che fumare subito dopo aver mangiato è severamente proibito, dal momento che è molto dannoso per la salute.

    Gli esperti hanno dimostrato che una sigaretta affumicata subito dopo un pasto corrisponde a come hai fumato dieci sigarette. Traccia conclusioni.

    Secondo: non mangiare frutta subito dopo aver mangiato.
    La frutta consumata dopo un pasto gonfierà lo stomaco perché disturberà il normale processo digestivo. Mangiali un'ora prima dei pasti o un'ora o due dopo. E il tuo stomaco ti sarà grato.

    Terzo: anche il tè non vale la pena di bere mentre si mangia.
    L'infuso di tè contiene una grande quantità di acidi che rendono difficile la digestione delle proteine ​​prodotte con il cibo.

    Quarto: se hai preso del cibo con una cinghia stretta in vita, non cercare di indebolirlo.
    Sei intervenuto nel processo di digestione. E sgarbatamente. Adesso tutto il cibo cadrà immediatamente in un grumo, e la digestione del cibo per un po 'è completamente bloccata.

    Sotto la voce cinque, è severamente vietato fare immediatamente una doccia o un bagno.
    Il bagno provoca un aumento del flusso sanguigno alle braccia, alle gambe e all'intera superficie del corpo. Di conseguenza, il flusso di sangue nella zona dello stomaco diminuisce. Penso che le conseguenze non dovrebbero essere spiegate, puoi pensare da solo.
    Il sesto è per coloro a cui piace fare uno spuntino veloce, senza interrompere il processo di lavoro.
    C'è un detto: "Se vuoi vivere fino al 99, fai 100 passi dopo aver mangiato". Ma non tutti i detti possono essere considerati attendibili. Quando si cammina, la capacità del sistema digestivo di digerire il cibo diminuisce correttamente - non tutto ciò che deve essere digerito, e il processo stesso andrà più lentamente.

    Settima e ultima raccomandazione.
    Dormire dopo un pasto non è raccomandato. Anche se vuoi sempre sdraiarti e immergerti nel mondo di Morfeo. Ma pensa a cosa significa questo per te. In primo luogo, esso minaccia la gastrite e, in secondo luogo, l'infezione gastrica, poiché disturba anche il processo digestivo.
    Tutto questo e molto altro ancora puoi fare dopo un certo tempo, dopo aver mangiato.

    Fatti storici e scientifici

    Gli scienziati dell'Università della California hanno condotto uno studio su un gruppo di persone che praticavano i pisolini durante la loro vita. Sulla base dell'esperimento, gli esperti sono giunti a una conclusione sorprendente che ha dimostrato l'utilità del pisolino a mezzogiorno per la salute. Rispetto ai seguaci della veglia, la concentrazione di attenzione è aumentata del 50% e la memoria è migliorata del 30%. Sonnolenza non viola i bioritmi vitali, non causa insonnia. La pratica utile impedisce lo sviluppo di depressione e migliora l'umore, riduce il rischio di infarti e ictus del 40%, ti permette di rilassarti e iniziare a lavorare con nuove forze.

    È sbagliato pensare che i pigri, i perdenti o i mocassini possano dormire durante il giorno. Le prove storiche suggeriscono il contrario. Persone fantastiche: persone creative, politici, clienti preferiscono rilassarsi nel bel mezzo della giornata. Una vacanza del genere ha contribuito notevolmente al loro successo, ha permesso loro di concentrarsi sui loro obiettivi e di rispondere correttamente alle situazioni di vita difficili. I benefici del sonno diurno per una persona sono confermati dall'esempio di Winston Churchill, Margaret Thatcher, Eleonora Roosevelt, Leonardo Davinchi, Thomas Edison, John Kennedy. Queste persone hanno sempre praticato un pisolino e allo stesso tempo hanno raggiunto il successo e la popolarità mondiale.

    I benefici del riposo di mezzogiorno

    La domanda se sia utile dormire nel pomeriggio per gli adulti può essere risolta positivamente con certezza. Coloro che praticano la sonnolenza preservano la salute per molti anni fino alla vecchiaia, e l'aspettativa di vita è più lunga di quella delle persone costantemente svegli durante il giorno.

    2. Non mangiare frutta

    I benefici della frutta sono inestimabili. Ma se vengono mangiati subito dopo un pasto, cadranno nello stomaco dall'alto in un cibo più pesante, e mentre "aspettano il loro turno", cominceranno a marcire ea fermentare, avvelenando il corpo. Di conseguenza, sono previsti gonfiore, bruciore di stomaco, diarrea. Mangi la frutta in un pasto separato.

    3. Il fumo è proibito

    Questa regola si applica ai forti fumatori, per i quali una sigaretta affumicata è la fine naturale del pasto. È dimostrato che con l'inizio del processo di digestione, il veleno del tabacco viene assorbito dal corpo 10 volte più velocemente che in qualsiasi altro momento. La digestione degli alimenti rallenta.

    4. Non allentare la cintura

    Quando mangi stretti e mentre indossi vestiti stretti, c'è il desiderio di allentare la cinghia o di annullare il bottone sullo stomaco. Se questo è fatto, il cibo non digerito "grumoso" cadrà, bloccando il processo di digestione. In alcuni casi, è possibile la torsione dell'intestino.

    5. Non andare a letto

    Fin dall'infanzia, ci viene insegnato il regime, quando il pasto è seguito dal sonno, giorno e notte. Alcuni portano questa regola all'età adulta. Ma i sistemi digestivi del bambino e della persona formata sono diversi. Ciò che è buono per un bambino è a scapito di un adulto. Dormire dopo aver mangiato rallenta la digestione del cibo. Forse anche l'insorgere di infezioni gastriche e intestinali. Se dopo aver mangiato si tende a dormire in modo incontrollabile, ridurre la quantità di porzioni. La sonnolenza si verifica quando tutta l'energia va all'assimilazione del cibo.

    6. Non camminare

    Ci sono gli amanti passeggiare dopo un pasto denso per accelerare la digestione. Questo è un errore. In effetti, camminare aiuta a rallentare la digestione, ritardare l'assorbimento dei nutrienti e, di conseguenza, la deposizione di scorie.

    7. Rifiuti dal trattamento dell'acqua.

    Anche il bagno, la doccia e le docce sono controindicati immediatamente dopo i pasti. Il contatto con l'acqua provoca il flusso di sangue alla superficie del corpo e degli arti e, di conseguenza, il suo deflusso dagli organi digestivi. Di conseguenza, il cibo è peggio elaborato e assimilato.

    Come perdere peso

    Il fallimento nel processo di digestione porta a tristi conseguenze: la comparsa di gastrite, colite, bruciore di stomaco, disordini metabolici, comparsa di eccesso di peso. Pertanto, se stai ancora una volta pensando a come perdere peso, fai attenzione, non interferire con il processo naturale di assimilazione del cibo.

    Come perdere peso? Inizia seguendo le regole descritte sopra. Dopo il pasto, dai al tuo corpo il tempo di digerire il cibo. Se questi erano piatti leggeri, come insalata di verdure o zuppa, allora è sufficiente aspettare mezz'ora. L'assimilazione di cibi pesanti e grassi, prodotti a base di carne durerà 2 ore o più.

    7 cose da non fare subito dopo un pasto

    La prima e probabilmente la cosa più spiacevole per i fumatori è che fumare subito dopo aver mangiato è severamente proibito, dal momento che è molto dannoso per la salute.

    Gli esperti hanno dimostrato che una sigaretta affumicata subito dopo un pasto corrisponde a come hai fumato dieci sigarette. Traccia conclusioni.

    Secondo: non mangiare frutta subito dopo aver mangiato.
    La frutta consumata dopo un pasto gonfierà lo stomaco perché disturberà il normale processo digestivo. Mangiali un'ora prima dei pasti o un'ora o due dopo. E il tuo stomaco ti sarà grato.

    Terzo: anche il tè non vale la pena di bere mentre si mangia.
    L'infuso di tè contiene una grande quantità di acidi che rendono difficile la digestione delle proteine ​​prodotte con il cibo.

    Quarto: se hai preso del cibo con una cinghia stretta in vita, non cercare di indebolirlo.
    Sei intervenuto nel processo di digestione. E sgarbatamente. Adesso tutto il cibo cadrà immediatamente in un grumo, e la digestione del cibo per un po 'è completamente bloccata.

    Sotto la voce cinque, è severamente vietato fare immediatamente una doccia o un bagno.
    Il bagno provoca un aumento del flusso sanguigno alle braccia, alle gambe e all'intera superficie del corpo. Di conseguenza, il flusso di sangue nella zona dello stomaco diminuisce. Penso che le conseguenze non dovrebbero essere spiegate, puoi pensare da solo.
    Il sesto è per coloro a cui piace fare uno spuntino veloce, senza interrompere il processo di lavoro.
    C'è un detto: "Se vuoi vivere fino al 99, fai 100 passi dopo aver mangiato". Ma non tutti i detti possono essere considerati attendibili. Quando si cammina, la capacità del sistema digestivo di digerire il cibo diminuisce correttamente - non tutto ciò che deve essere digerito, e il processo stesso andrà più lentamente.

    Settima e ultima raccomandazione.
    Dormire dopo un pasto non è raccomandato. Anche se vuoi sempre sdraiarti e immergerti nel mondo di Morfeo. Ma pensa a cosa significa questo per te. In primo luogo, esso minaccia la gastrite e, in secondo luogo, l'infezione gastrica, poiché disturba anche il processo digestivo.
    Tutto questo e molto altro ancora puoi fare dopo un certo tempo, dopo aver mangiato.

    Fatti storici e scientifici

    Gli scienziati dell'Università della California hanno condotto uno studio su un gruppo di persone che praticavano i pisolini durante la loro vita. Sulla base dell'esperimento, gli esperti sono giunti a una conclusione sorprendente che ha dimostrato l'utilità del pisolino a mezzogiorno per la salute. Rispetto ai seguaci della veglia, la concentrazione di attenzione è aumentata del 50% e la memoria è migliorata del 30%. Sonnolenza non viola i bioritmi vitali, non causa insonnia. La pratica utile impedisce lo sviluppo di depressione e migliora l'umore, riduce il rischio di infarti e ictus del 40%, ti permette di rilassarti e iniziare a lavorare con nuove forze.

    È sbagliato pensare che i pigri, i perdenti o i mocassini possano dormire durante il giorno. Le prove storiche suggeriscono il contrario. Persone fantastiche: persone creative, politici, clienti preferiscono rilassarsi nel bel mezzo della giornata. Una vacanza del genere ha contribuito notevolmente al loro successo, ha permesso loro di concentrarsi sui loro obiettivi e di rispondere correttamente alle situazioni di vita difficili. I benefici del sonno diurno per una persona sono confermati dall'esempio di Winston Churchill, Margaret Thatcher, Eleonora Roosevelt, Leonardo Davinchi, Thomas Edison, John Kennedy. Queste persone hanno sempre praticato un pisolino e allo stesso tempo hanno raggiunto il successo e la popolarità mondiale.

    I benefici del riposo di mezzogiorno

    La domanda se sia utile dormire nel pomeriggio per gli adulti può essere risolta positivamente con certezza. Coloro che praticano la sonnolenza preservano la salute per molti anni fino alla vecchiaia, e l'aspettativa di vita è più lunga di quella delle persone costantemente svegli durante il giorno.

    Benefici per la salute:

    • ripristina le prestazioni, dà una sensazione di allegria;
    • rafforza il sistema nervoso;
    • aumenta la resistenza a situazioni stressanti;
    • affina il lavoro dei sensi e la reazione agli stimoli esterni;
    • attiva i processi metabolici nel corpo;
    • normalizza la digestione;
    • migliora il sistema cardiovascolare;
    • rafforza il sistema immunitario;
    • allinea lo sfondo emotivo, contribuisce al buonumore;
    • migliora i processi mentali: attenzione, memoria, creatività;
    • previene l'esaurimento fisico.

    Il beneficio di un pisolino sarà il più alto, più una persona si concede più tempo per riposare. Il sonno diurno almeno tre volte alla settimana porta a un miglioramento del benessere generale e prolunga una vita attiva. Il motivo è stimolare la produzione di endorfine ("ormoni della felicità") e l'inibizione della sintesi del cortisolo ("ormone dell'ansia").

    Resto del giorno pericoloso

    Gli scienziati dicono che i benefici e i danni del sonno durante il giorno dipendono da molti fattori che sono importanti da considerare. Sulle regole di un pisolino salutare, parleremo più tardi. Il riposo diurno può essere dannoso durante un pisolino lungo, senza tenere conto del tempo, delle condizioni esterne e delle fasi del sonno. La sonnolenza non è utile e talvolta è controindicata, i pazienti in depressione profonda e con disabilità mentali. Hurt riposo diurno può persone che soffrono di insonnia. In questo caso, i bioritmi della vita sono disturbati e il disturbo del sonno progredisce.

    Regole del riposo di giorno

    Abbiamo ricevuto una risposta alla domanda se sia necessario dormire nel pomeriggio per gli adulti. Ora diamo un'occhiata a come concedersi un pisolino. Questo è importante, perché il sonno disordinato può causare una violazione dei bioritmi, compromettere il funzionamento dei sistemi nervoso ed endocrino. A volte potresti notare che dopo un pisolino, ti senti sopraffatto, non puoi concentrarti sul lavoro, c'è debolezza generale e mal di testa. Questi sono segni che ti sei addormentato o non ti sei svegliato al momento opportuno, senza tener conto delle fasi del sonno.

    I benefici del sonno diurno per una persona saranno i più completi, soggetti alle seguenti regole:

    Perché il sonno diurno è utile

    Allora perché dormire nel pomeriggio fa bene alla salute?

    Il fatto è che durante un giorno non solo tutto il corpo funziona molto, ma anche la sua psiche. Questo è particolarmente vero nelle moderne realtà urbane. Lavorando al limite della forza in condizioni di stress, sperimentiamo molti sentimenti ed emozioni negative. Tutto ciò logora e porta a malattie.

    Ecco perché è vitale riposarsi durante il giorno se vuoi rimanere una persona sana.

    Pomeriggio rilassante

    Ma sarebbe meglio e molto più utile se non ti limitassi a dormire nel pomeriggio, ma rilassati per un breve periodo e spegni la testa. ie smettere di pensare e provare emozioni negative.

    Per il relax, applicare shavasana e yoga nidra. Prova queste tecniche a metà giornata e sentirai come l'energia ti è tornata. Puoi lavorare di più e meglio e non tornare a casa molto stanco.

    Ma se non hai l'opportunità di sdraiarti a Shavasana, prova a trovare un po 'di tempo e rilassati anche se ti siedi su una sedia, con gli occhi chiusi. L'importante è spegnere la testa. Anche un riposo così piccolo sarà utile per tutto il corpo e la mente.

    E l'ultima domanda rimane: è possibile dormire durante il giorno dopo aver mangiato? Sì, non danneggia i processi di digestione. Per digerire il cibo il corpo spende molta energia. Ed è meglio se riposi in questo momento, e non iniziare subito dopo aver mangiato un sacco di lavoro. Tutti sanno che nel pomeriggio dopo un buon pranzo, siamo attratti dal sonno. Non interferire con questa spinta del corpo. Ma la notte non dovrebbe mangiare.

    Se decidi di praticare il sonno diurno, non esitare e non ascoltare le opinioni degli altri. La tua salute, sia fisica che mentale, sarà molto più forte di quella delle persone con pensieri modellati.

    Se non hai l'opportunità di dormire, allontanati dal lavoro per un breve periodo, chiudi gli occhi e rilassati. Smetti di pensare, in altre parole, medita. Il corpo ti ringrazierà per questo.

    E infine, guarda il video sull'argomento dell'articolo:

    A presto.

    Vi auguro la felicità e la salute.

    Cause di sonnolenza dopo aver mangiato

    Quindi, vediamo perché dopo un pasto, quindi, vuoi dormire. Ci sono una serie di fattori che regolano la risposta del nostro corpo a un determinato cibo. Tra questi ci sono:

    • età;
    • Paul;
    • Ora del giorno;
    • La quantità di cibo mangiato;
    • Alimenti calorici;
    • Condizione generale del corpo.

    Si scopre che la lavorazione del cibo è un processo ad alta intensità energetica, quindi, il corpo deve gettare tutte le sue forze nel completarlo. Questa è la ragione principale per cui dopo cena vuoi dormire. Di conseguenza, sta cercando di immergerci nel sonno per reindirizzare l'energia al necessario, al momento, all'azione.

    Ecco perché dopo aver mangiato ti senti come dormire. Quindi forse abbiamo bisogno di dormire dopo un pasto, visto che siamo così organizzati? Vediamo.

    Dormire dopo aver mangiato: danno o beneficio

    Il dibattito su questo argomento è durato per decenni, e c'è sempre stato qualcuno che ha avanzato una teoria più incredibile della precedente. Ma i tempi delle assunzioni prive di fondamento sono finiti da tempo, e ora abbiamo tutta la tecnologia che aiuta gli scienziati a confermare o confutare varie ipotesi con quasi il 100% di certezza. Dopo gli studi clinici, hanno ancora capito perché volevo dormire dopo un pasto.

    L'Università di Manchester ha affrontato questo problema, e tuttavia ha risposto alla domanda: il pisolino pomeridiano fa male o beneficio?

    La risposta è inequivocabile: dormire e persino mentire immediatamente dopo il consumo di cibo è severamente proibito. Ci sono diversi motivi per questo:

    • Quando ci sdraiamo, rallentiamo il processo di digestione e comprimiamo gli organi interni (distesi sullo stomaco o sul lato);
    • Il glucosio, entrando nel flusso sanguigno dopo aver mangiato, sopprime l'ormone orinina, che è considerato un ormone di tono e vigore. E contribuiamo a questo con il nostro comportamento passivo;
    • Le calorie non spese si depositano, formando depositi di grasso inutili a chiunque; ">
    • Il sonno costante o l'abitudine di sdraiarsi dopo un pasto porta a disturbi metabolici e allo sviluppo della cellulite.

    Quindi se hai una domanda: puoi dormire dopo un pasto? - La risposta è categorica: no.

    Pratica mondiale

    In molti paesi, è stata provata la pratica di introdurre un pisolino pomeridiano per i dipendenti di grandi aziende. I datori di lavoro hanno notato che i dipendenti stanno subendo un guasto, perdendo la concentrazione e, quindi, riducendo la loro efficienza.

    Sono state prese in considerazione le opzioni per allungare le pause, ridistribuire il carico e altri modi per aiutare il dipendente a tornare al lavoro. Ma poi qualcuno ricordò che era bello dormire durante il giorno e mettere un sonnellino pomeridiano nella routine quotidiana.

    Sfortunatamente, il risultato non ha soddisfatto le aspettative, perché la maggior parte del personale non ha avuto abbastanza tempo a disposizione per un buon riposo. Inoltre, rimasero in sordina per molto tempo e si sintonizzarono per lavorare dopo il risveglio.

    Tutti erano d'accordo sul fatto che volevano dormire terribilmente al lavoro dopo pranzo, ma la maggior parte concordavano sul fatto che dormire nel bel mezzo della giornata lavorativa non aumentava il loro senso di allegria. Inoltre, alcuni lavoratori cominciarono a lamentarsi del disagio e della pesantezza allo stomaco.

    Dormire durante il giorno fa bene alla salute, ma non a stomaco pieno.

    Cosa fare se dopo cena vuoi dormire?

    Siamo abituati a pensare che mangiare sia una specie di ricarica. Allora perché dopo un pasto vuoi dormire e c'è un punto debole? E, soprattutto, che cosa fare con esso?

    • Non lasciarti andare a letto;
    • Se possibile, fai una passeggiata;
    • Prenditi una pausa da un'attività interessante ma non monotona;
    • Cambia il tipo di attività;
    • L'attività fisica accelera il processo di trasformazione degli alimenti e ha un effetto benefico sul processo di digestione. Sforzati di alzarti e riordinare il posto di lavoro, chiamare un amico o semplicemente parlare con i colleghi.