Principale > Odori

La differenza tra piante di canapa maschile e femminile

Il letto si sviluppa più velocemente della madre, lo supera durante la crescita e durante il periodo di fioritura si differenzia nettamente con una sfumatura giallastra di infiorescenza (pannocchia), che è molto più povera del fogliame. I fiori maschili siedono in piccole nappe sui rami laterali della pannocchia e sulla sommità del gambo (Fig. 141). Ogni fiore è costituito da un perianzio con cinque petali di colore giallo-verdastro e cinque stami, generalmente appesi a un fiore (Fig. 142).

Tabella 62 - Segni di materiali e materiali

Denso (all'apice della densità aumenta)

Su rami corti sono raccolti da nappe sulla parte superiore del gambo e rami laterali.

Nell'asse delle foglie

Coprivetrola singola divisa su un lato

La maternità ha un'infiorescenza più densa, chiamata testa del seme. L'infiorescenza femminile è più frondosa del maschio. Negli assi delle foglie vi sono fiori femminili fittamente disposti (figura 141), costituiti da una copertura a foglia singola, divisa su un lato. Dentro questa copertina c'è un pestello. L'ovaia è a foglia singola, con due stimmi lunghi e piumati (Tabella 62).

Contro lo sfondo generale del dioicious prevalente della cannabis, tuttavia, piante ermafroditiche con fiori bisessuali o fiori maschili e femminili si trovano simultaneamente nella stessa infiorescenza di madri o posconi.

Fonte: Crop Workshop

Libro di testo / V.M. Ivanov, G.A. Medvedev, E.V. Mishchenko, D.E. Mikhalkov. - Volgograd: IPK FGOU VGSKHA "Niva", 2011. -... p.

La differenza tra piante di canapa maschile e femminile

Il letto si sviluppa più velocemente della madre, lo supera durante la crescita e durante il periodo di fioritura si differenzia nettamente con una sfumatura giallastra di infiorescenza (pannocchia), che è molto più povera del fogliame. I fiori maschili siedono in piccole nappe sui rami laterali della pannocchia e sulla sommità del gambo (Fig. 141). Ogni fiore è costituito da un perianzio con cinque petali di colore giallo-verdastro e cinque stami, generalmente appesi a un fiore (Fig. 142).

Tabella 62 - Segni di materiali e materiali

Denso (all'apice della densità aumenta)

Su rami corti sono raccolti da nappe sulla parte superiore del gambo e rami laterali.

Nell'asse delle foglie

Video: come distinguere le piante di marijuana maschio dalla femmina

Coprivetrola singola divisa su un lato

Video: Autoflowers 47 giorni - Rimozione di piante maschili

Video: Growing Cannabis (Cannabis) - PER BEGINNERS BRO! Come distinguere una ragazza da un ragazzo!

Video: Video0038.mp4

La maternità ha un'infiorescenza più densa, chiamata testa del seme. L'infiorescenza femminile è più frondosa del maschio. Negli assi delle foglie vi sono fiori femminili fittamente disposti (figura 141), costituiti da una copertura a foglia singola, divisa su un lato. Dentro questa copertina c'è un pestello. L'ovaia è a foglia singola, con due stimmi lunghi e piumati (Tabella 62).

Contro lo sfondo generale del dioicious prevalente della cannabis, tuttavia, piante ermafroditiche con fiori bisessuali o fiori maschili e femminili si trovano simultaneamente nella stessa infiorescenza di madri o posconi.

Fonte: Crop Workshop

Libro di testo / V.M. Ivanov, G.A. Medvedev, E.V. Mishchenko, D.E. Mikhalkov. - Volgograd: IPK FGOU VGSKHA "Niva", 2011. -... p.

Piante di canapa maschile e femminile

Le piante di canapa possono produrre infiorescenze sia maschili che femminili. Di norma, molti coltivatori non praticano la coltivazione di piante maschili. I "ragazzi" possono essere utili solo agli allevatori che raccolgono il polline per la fertilizzazione delle piante femminili e la successiva produzione di semi. Se la canapa viene coltivata per scopi ricreativi o medici, allora è necessario liberarsi delle infiorescenze maschili. Altrimenti, le "ragazze" saranno impollinate e tutta la loro energia sarà usata per formare semi, e non le infiorescenze dense di canapa, ricche di THC. Pertanto, la questione dell'identificazione tempestiva del sesso delle piante è incredibilmente importante per i coltivatori. Tutto per lo stesso motivo, e sembravano semi femminizzati, dei quali con probabilità fino al 95% germinavano piante femminili. L'acquisto di tali semi in modo significativo (ma non del tutto) riduce la probabilità della comparsa di piante maschili, e quindi, risparmia il tempo del coltivatore e riduce al minimo il rischio di impollinazione delle "ragazze".

Molte banche del seme producono semi della stessa varietà in modo regolare e femminilizzato. Se Grover non vuole preoccuparsi di determinare il sesso delle piante e la distruzione dei "ragazzi", allora il modo più semplice è ordinare semi femminizzati di cannabis. Ma alcuni produttori non vendono femki, ad esempio, Mandala Seeds. Inoltre, i semi regolari sono molto più economici dei semi femminizzati, quindi alcuni giardinieri li comprano per risparmiare. La particolarità dei semi regolari è che sia le piante femminili che quelle maschili possono crescere da loro con approssimativamente la stessa probabilità. In questo caso, se c'è il desiderio di salvare le loro "ragazze" dall'impollinazione, è necessario imparare come determinare il sesso delle piante in modo tempestivo e identificare i "ragazzi" il prima possibile.

Come identificare le piante maschili

Gli indicatori principali che consentono di identificare i "ragazzi" includono:

  • altezza, taglia e tasso di maturazione;
  • la comparsa di pre-fiori;
  • aspetto dei pre-colori.

Innanzitutto, le piante di canapa maschile crescono e, di conseguenza, maturano 1-4 settimane prima delle donne (il più delle volte si tratta di 2 settimane). Ciò significa che se alcune piante producono pre-fiori prima degli altri e allo stesso tempo 10-15 cm in più, i "ragazzi" hanno più probabilità di essere di fronte a te. Ciò accade perché la natura si è presa cura che il polline venga spazzato via dal vento dagli alti cespugli maschi a quelli inferiori.

Per una diagnosi definitiva e accurata, è necessario guardare i pre-colori. Pre-colore maschile può essere rilevato quando la pianta è di circa 6-8 settimane, cioè dopo la 4a settimana della stagione di crescita. Pre-colore appaiono nei nodi - dove la foglia è attaccata al loro gambo. All'inizio, i pre-colori maschili assomigliano a palline verdi che crescono su piccole gambe. Tali palle alla fine si allungano e ingialliscono, più come le banane. Entro 2-6 settimane di fioritura della marijuana, le "banane" si apriranno e disperdono il polline sottovento, privando ogni speranza di un raccolto normale. I pre-fiori femminili, a loro volta, crescono dal gambo stesso, proprio accanto ad esso, e più simile a una pera. Da tali "pere" appaiono poi piccoli capelli (antenne), che sono un sicuro segno del principio femminile.

Ma in pratica, tutto è più complicato. A volte entrambi i tipi di infiorescenze possono essere trovati su un cespuglio - tali piante sono chiamate "ermafroditi". Lo sviluppo di una tale pianta minaccia Grover con un ermafrodita di canapa autoimpollinante. Spesso, il problema dell'ermafroditismo sorge quando Grover porta le piante a un regime di luce di 12 ore prima della comparsa dei pre-fiori. Tali manipolazioni sono stressanti per le piante e questo stress può influenzare negativamente lo sviluppo della marijuana, portando allo stesso tempo la comparsa di "yin" e "yang". Pertanto, anche trovando "le pere con i baffi" su un cespuglio, non sarebbe superfluo continuare a seguirlo e cercare "banane" su di lui. Quando si trovano questi ultimi, vale la pena di estrarre i pre-fiori maschili o di scartare completamente l'intero cespuglio, altrimenti l'ermafrodita si impollina, e allo stesso tempo le "ragazze" in giro.

Avendo a che fare con le piante e le germiche maschili, puoi finalmente concentrare tutte le tue forze esclusivamente sulla coltivazione delle ambite sensibilità.

Cos'è un senseimil?

La sentililla (dalla semilla spagnola del peccato - "senza semi") è chiamata maturata, ma sfuggita alla fecondazione, infiorescenze di piante femminili. Grover lo apprezza per il suo alto contenuto di THC, che le piante femminili maschili e impollinate non possono vantare. Non essendo impollinata, la pianta femminile continua ad aumentare il numero e la massa delle sue infiorescenze fino alla fine della fioritura. Soprattutto il progresso è evidente nelle ultime 2-3 settimane. È la sensimilia che rappresenta il più grande valore ricreativo, così come il valore medico.

Il contenuto di THC e di altri cannabinoidi nelle piante maschili e fertilizzate è molto piccolo, quindi non ha senso aspettarsi di renderli un mezzo ricreativo. Tuttavia, secondo alcuni giardinieri, se si macinano i "ragazzi" e li si cucina in grandi quantità con il cibo, allora c'è la probabilità di un sentimento di euforia debole ma prolungato.

* Tutte le informazioni fornite sono solo a scopo informativo e non costituiscono una guida o un invito all'azione.

** Ti ricordiamo che l'uso di semi di marijuana come seme (coltivazione della canapa con lo scopo di ottenere una pianta) è proibito dal Codice Penale della Federazione Russa. Puoi saperne di più sulla legge qui.

4 modi per utilizzare le piante di canapa maschile

A differenza di molte altre piante, sono necessarie piante maschili e femminili per la riproduzione della canapa. Sebbene ci siano anche specie autoimpollinanti (ermafroditi).

Una pianta femminile di cannabis produce infiorescenze grandi e resinose, che vengono poi essiccate, lavorate e consumate. Pertanto, i coltivatori crescono nei loro giardini solo individui di sesso femminile.

Le piante maschili sono generalmente considerate inutili e vengono cancellate. Nel frattempo, l'impollinazione è una parte importante dello sviluppo della cannabis (ad eccezione della clonazione). Questo processo è ben noto ai coltivatori che coltivano la canapa senza semi chiamata sensimilia.

Le piante maschili sono davvero buone a nulla? Saresti sorpreso, ma ci sono diversi modi per usarli.


1. Riproduzione

Ovviamente, la loro funzione principale è la moltiplicazione dei semi. L'impollinazione "zia", ​​"gli uomini" forniscono l'ereditarietà genetica dei semi. Pertanto, è importante conoscere la loro genetica. Aspetto, tassi di crescita, resistenza ai parassiti e adattamento al clima, tutti questi "uomini" di proprietà passano alla futura generazione di cannabis.


2. Fibre

Nelle piante maschili, la fibra è più morbida, mentre nelle donne è più ruvida e più forte. La fibra maschile morbida è preferibile per la produzione di abbigliamento, tovaglie e altri articoli per la casa.


3. Produzione di concentrati

Per alcuni, può essere una sorpresa che le piante maschili per loro natura influenzino anche la psiche, anche se non tanto quanto quelle femminili. Non hanno coni, ma una piccola quantità di cannabinoidi è contenuta nelle foglie, nel gambo e nelle sacche. Possono essere estratti per produrre hashish o oli.


4. Migliorare il giardino

La canapa fa bene al giardino, non solo per i suoi dossi. Le piante maschili e femminili contengono oli aromatici chiamati terpeni. Aiutano a combattere parassiti e malattie di altre piante. È facile convincersene, avendo depositato i maschi in un orto o in un'aiuola. Le piante maschili essiccate possono essere utilizzate per la produzione di oli ricchi di terpeni e di insetticidi naturali per il controllo di parassiti e insetti.

Inoltre, le radici di cannabis germinano in profondità nel terreno e hanno un lungo fittone. Tali radici, penetrando in profondità nel suolo, migliorano la sua qualità.

I coltivatori sono principalmente impegnati nella coltivazione di piante femminili, e giustamente. Ma non dobbiamo dimenticare gli "uomini". La cura di loro può portare potenziali benefici, che ancora non indoviniamo. Hanno un ruolo significativo nello sviluppo delle piante femminili e della canapa come coltura nel suo complesso.

Cercando di beneficiare delle piante maschili, ricorda che il loro polline è in grado di percorrere lunghe distanze per trovare una femmina. Pertanto, dobbiamo lavorare con loro attentamente per l'impollinazione casuale delle loro "zie" o del tuo vicino.

Trevor Hennings

Genyc tradotto

Iscriviti al nostro canale su Telegram e sarai immediatamente informato sulle nuove pubblicazioni sul sito: https://t.me/KannaBizz

Potresti anche essere interessato

Perché mai, mai, la canapa può crescere su un davanzale della finestra?

Vuoi sapere come portare a isterici Grover più o meno esperti in qualsiasi chat o forum? Quindi inizia a postare una foto della tua snella zadrota che coltivi in ​​un litro sul davanzale della finestra.

Commenti (7)

Dmitry

Dmitry

Non ancora Finora ho solo ragazze che crescono, non un singolo uomo. Ho letto un llk con olkpeace:

Prima di tutto, utilizzando una soluzione di miele immediatamente prima dell'innesto, è possibile determinare la qualità delle talee. Per fare questo, versare la soluzione di miele in un piccolo contenitore (vetro, porcellana, smaltato) e far cadere una fetta nella soluzione (non l'intero taglio, ma solo il taglio preparato per l'innesto).
È sufficiente tenere il taglio nella soluzione per soli 10-15 minuti per trarre conclusioni sulla sua qualità. Se il taglio è salutare, il colore del taglio rimarrà permanentemente verde, e se è danneggiato, si scurirà, addirittura diventerà marrone (l'intensità del cambiamento di colore dipende dal grado di danneggiamento del tessuto). Perché le talee danneggiate si scuriscono? Gli acidi organici che compongono il miele agiscono sui tessuti morti danneggiati prigigayusche, rotolano proteine ​​di tessuti vegetali morti. Esperimento: in un tè fermentato forte, pre-raffreddato a 40 gradi, metti un cucchiaino di miele di fiori di alta qualità e guarda cosa succede. Pertanto, i tessuti danneggiati che non sono adatti per l'innesto sotto l'influenza del miele si scuriscono e i tessuti sani non cambiano il loro colore originale. Rifiuti di detriti danneggiati e il rimanente inoculo sano; daranno sopravvivenza quasi al 100%.

Durante il periodo di vaccinazione, le talee possono essere in una soluzione di miele da diversi minuti a diverse ore senza deterioramento (e anche più di un giorno, ma sempre se conservate in un luogo fresco - altrimenti la soluzione diventerà aspra).

Il successo della vaccinazione con il miele è completamente logico dal punto di vista scientifico. I carboidrati (o come vengono chiamati zuccheri) sono i prodotti primari della fotosintesi delle piante e i principali prodotti di origine della biosintesi di altre sostanze - questa è la base della fisiologia vegetale. Essendo esposti a trasformazioni ossidative, i carboidrati forniscono energia a tutte le cellule viventi. Il miele d'api, come è noto, è una sostanza sciropposa prodotta da un'ape dal nettare delle piante. Così, nella composizione del miele ci sono gli stessi zuccheri del nettare delle piante - solo in una forma concentrata. E questi zuccheri sono rappresentati dai carboidrati-monosaccaridi più semplici: glucosio, fruttosio, galattosio, ecc. Pertanto, il miele è chimicamente più ricco di, diciamo, zucchero-disaccaride di barbabietola (saccarosio, costituito da due molecole: glucosio e fruttosio).

I tessuti delle piante sono più facili da assorbire i monosaccaridi, quindi quando dicono che lo zucchero e il miele hanno lo stesso effetto, questo non è assolutamente vero. La prima volta, quando il processo di giunzione del gambo con il calcio continua e i tessuti conduttivi danneggiati non sono stati ancora ripristinati, il miele crea una riserva di nutrienti per le cellule del gambo.

Ma il miele, oltre ai nutrienti (carboidrati) contiene anche altre sostanze biologicamente attive che hanno proprietà battericide e impediscono lo sviluppo di varie microflora patogene. Pertanto, talee di talee e portinnesti (e queste sono ferite da piante) quando si utilizza la soluzione di miele rimangono "pulite" (protette dalla contaminazione da microbi). Nei tessuti vegetali "puliti", i processi di guarigione e la formazione di tessuto cicatrizzante (callo) sono più facili. Le proprietà battericide del miele sono un fatto generalmente riconosciuto, perché non è per niente che molte preparazioni mediche sono fatte sulla base del miele. A proposito, il miele è usato non solo nell'esempio che ho dato per migliorare le vaccinazioni; il miele può essere un tempo molto lungo (fino a 18 mesi) per salvare le talee stesse. Questa tecnica viene utilizzata per inviare talee su distanze molto lunghe, ad esempio nei paesi dell'altro emisfero, e la loro qualità non si deteriora allo stesso tempo.

Piante di canapa da pavimento

Con l'avvento dei semi di cannabis femminizzati, il problema di determinare il sesso della cannabis ha cessato di essere acuto e ha notevolmente perso la sua rilevanza. Tuttavia, nessuno ha cancellato i semi regolari, e nel loro caso le cose sono un po 'più complicate.

Le piante di marijuana sia femminili che maschili possono crescere da clienti abituali. E nonostante il fatto che la canapa sia nella sua essenza un'erba che può attecchire praticamente in qualsiasi condizione, il risultato finale, cioè il pavimento stesso della pianta, dipenderà in gran parte dal coltivatore. In questo articolo vedremo come identificare il pavimento della canapa, quali sono le loro differenze e le caratteristiche principali.

Paul marijuana. Concetti di base

Per cominciare, la canapa è una pianta dioica, in cui i fiori maschili e femminili si formano su individui diversi. Oltre alle piante, maschio e femmina, si trova anche la canapa bis-ermafrodita bisessuale. Tali piante hanno organi riproduttivi sia femminili che maschili e si sviluppano sullo stesso cespuglio.

A seconda del pavimento, le piante hanno non solo caratteristiche diverse di crescita e struttura, ma anche diversi scopi di vita.

Pavimento di canapa femminile

La canapa femminile (materka) è una pianta di canapa su cui si sviluppano solo fiori femminili. Il principale vantaggio delle "ragazze" è la capacità di produrre una resina con la più alta concentrazione di sostanze psicoattive - i cannabinoidi. A proposito, le piante di cannabis maschili contengono anche cannabinoidi, ma in quantità incomparabilmente piccole.

Il modo più semplice e affidabile per coltivare piante di canapa femminile sono semi femminizzati. Di questi, le femmine possono crescere nel 93-96% dei casi.

Sensimilya

Dal punto di vista della resa, la più preziosa è la pianta femmina non maculata, maturata, conosciuta anche come sensimilia (dall'isp. Sin semilla - senza seme). È sensato dare ciò che ogni coltivatore aspira a fare prima di tutto: pesanti infiorescenze fragranti, riccamente ricoperte di resina, che contiene più di 80 diversi cannabinoidi. I più attivi di questi sono il tetraidrocannabinolo (THC) e il cannabidiolo (CBD).

Il compito più importante, che si trova sulle spalle di Grover, è quello di impedire alla pianta femminile di impollinare. Ciò può verificarsi nel caso di ermafroditismo, quando la pianta può impollinare da sola o se la pianta femminile è impollinata da un maschio.

Piano di canapa maschile

La canapa maschile (poskon) è una pianta di canapa il cui scopo principale è quello di produrre polline per la fecondazione delle femmine, il che implica un'ulteriore generazione di semi. Per quanto riguarda la resa, non ci sono piante maschili di alcun valore. Tuttavia, non sottovalutarli. La canapa maschile è un legame genetico necessario nel processo di creazione di nuove varietà di cannabis. Poiché i geni della pianta maschile influiscono sulla progenie successiva, la scelta del "maschio" giusto non è meno importante della scelta della femmina.

Se il tuo obiettivo è un buon raccolto di cannabis, non i veri semi di cannabis, allora le piante maschili e femminili dovranno essere isolate l'una dall'altra. Capiremo in cosa può trasformarsi un simile quartiere. Nel caso dell'impollinazione, la pianta femminile spende energia non per produrre resina e costruire una massa di infiorescenze, ma per formare semi per un'ulteriore riproduzione. Non è difficile indovinare che questo riduce significativamente la quantità del raccolto e influisce negativamente sulla sua qualità. Questo è il motivo per cui le piante maschili sono più spesso eliminate al primo rilevamento.

Ispezione della pianta di canapa maschile

Come distinguere le piante di marijuana maschio e femmina?

Per quanto riguarda la fisiologia e la morfologia delle piante di cannabis, ci sono anche una serie di caratteristiche che distinguono le piante femminili dalle piante maschili:

  1. Crescita. Per raggiungere il polline liberamente raggiunto il suo obiettivo, la natura ha premiato i "ragazzi" con maggiore crescita. Questo è un altro motivo per cui è più probabile che si liberino dei cespugli maschili: oscurano le "ragazze" e impediscono loro di ricevere abbastanza luce;
  2. La struttura del cespuglio. Rispetto al maschio, le piante di canapa femminile si distinguono per una struttura più bassa, una compattezza comparativa e uno stelo più ramificato. Le piante maschili hanno internodi lunghi e quindi fogliame più raro;
  3. Fiori. Il genere di una pianta è abbastanza semplice da determinare per la loro struttura e forma. Per farlo con precisione, è necessario iniziare a seguire lo sviluppo della pianta dall'inizio della fase di pre-fioritura. Le piante femminili iniziano a formare pre-fiori circa dalla sesta settimana dopo la germinazione dei semi, e le piante maschili 1-4 settimane prima. In un primo momento, i pre-fiori femminili e maschili hanno una forma identica e sono formazioni convesse situate in luoghi in cui le foglie si uniscono allo stelo. Molto spesso, il primogenito può essere trovato tra 4 e 6 nodi, contando dalla base del cespuglio. Col tempo, i fiori femminili assumono una forma a pera e producono due peli bianchi ("stimmi"), che sono i più facili da identificare. I fiori maschili sono in genere una manciata di 5 o più pezzi e hanno la forma di una palla sul gambo, con la quale sono attaccati al gambo. A maturazione, diventano notevolmente gialli, si allungano e diventano a forma di banana oblunga.

Ermafrodita di cannabis

L'ermafroditismo della cannabis non è un fenomeno raro, e una volta ogni canapa si confronta con essa. Nel caso dell'ermafroditismo, la pianta si sviluppa secondo il tipo femminile, ma oltre ai fiori femminili forma anche i fiori maschili. Una tale pianta può auto-impollinarsi, cioè fertilizzarsi autonomamente. È irto della stessa impollinazione di una pianta femminile con un maschio. Puoi saperne di più sulla canapa-ermafrodita in questo articolo.

* Tutte le informazioni fornite sono solo a scopo informativo e non costituiscono una guida o un invito all'azione.

** Ti ricordiamo che l'uso di semi di marijuana come seme (coltivazione della canapa con lo scopo di ottenere una pianta) è proibito dal Codice Penale della Federazione Russa. Puoi saperne di più sulla legge qui.

Pianta di cannabis

La canapa (lat. Cannabis) è un genere di piante annuali di fibra di rafia della famiglia di canapa dell'ordine rosa. In precedenza, con il cambiamento della classificazione, la canapa veniva attribuita alla seta, al gelso e all'ortica. Il nome latino - cannabis - viene spesso applicato anche alle sostanze stupefacenti della canapa.

Le sue radici nella storia dell'uso di marijuana risalgono all'antichità profonda. Una delle prime fonti scritte fu un libro trovato in Cina, che fu chiamato "Dati di base sull'uso e l'abuso di sostanze stupefacenti" ed era datato al 2800 aC. Inoltre, gli autori del libro si riferiscono al fatto che i cinesi erano impegnati nella coltivazione della marijuana molto prima di quel tempo.

Gli Sciti portati in Russia non più tardi del V secolo. BC Ha avuto una grande importanza industriale dal XV agli inizi del XX secolo. Al momento, le colture sono significativamente ridotte. La cannabis ha una storia piuttosto ricca in Russia. Tutti conoscono l'espressione "Russia stagionale". Poskon è una canapa maschile. Precedentemente, le migliori funi del mondo, fatte per le navi russe, erano fatte di posconi. Il seme di cannabis è il miglior cibo per uccelli. L'olio di canapa non è inferiore all'olio di girasole.

La Convenzione delle Nazioni Unite del 1961 include la canapa nell'elenco delle piante stupefacenti e obbliga i governi dei paesi partecipanti a controllare rigorosamente la sua coltivazione.

  • * Cannabis sativa, Cannabis sativa
  • * Canapa indiana, cannabis indica
  • * Weed Hemp, Cannabis ruderalis

Canapa, da sinistra a destra:

semina, indiana, erbacea

Si ritiene che la cannabis provenga dall'India, l'Himalaya settentrionale.

L'altezza va da 60 cm a 4 m, lo stelo è fibroso, riempito con un'anima, che si restringe e forma una cavità a maturità. Foglie multilisé picciolate, con una vena principale pronunciata, seghettata sui bordi. I fiori di cannabis fioriscono da fine estate a metà autunno. Di norma, questa pianta ha 2 tipi di fiore: maschio e femmina. Infiorescenza maschile - pannocchia; femmina - orecchio. L'infiorescenza maschile cresce in gruppi allungati lungo le foglie, con il tempo che inizia a ingiallire e muore dopo la fioritura. I fiori femminili crescono in gruppi appuntiti e rimangono verdi per un altro mese dopo la fioritura, fino a quando i semi maturano. L'hashish, che ha un effetto maggiore della marijuana, è costituito da infiorescenze di cannabis.

Fiori maschili e femminili sono posti su piante isolate, che differiscono per caratteristiche morfologiche, biologiche ed economiche; si trovano anche individui monoecari e ermafroditi. Il frutto è un dado tondo-ovato, leggermente compresso dai lati, costituito da un guscio secco e duro e da un embrione con un apporto di sostanze nutritive nei cotiledoni.

La pianta di cannabis contiene più di 400 sostanze chimiche, di cui 60 cannabinoidi. Delta-9-tetraidrocannabinolo è uno dei cannabinoidi che colpisce il nostro cervello. La pianta di cannabis contiene anche colina (vitamina B4), eugenolo e piperidina. La loro concentrazione dipende dalle condizioni di crescita, dalla genetica della pianta e dal processo di raccolta.

La marijuana è una sostanza psicoattiva derivata da una varietà di cannabis che contiene la maggior quantità di sostanze psicoattive (cannabinoidi). In natura, ci sono circa 60 cannabinoidi, il più efficace dei quali è il delta-9-tetraidrocannabiolo. Ci sono tre tipi principali di cannabis: Cannabis sativa, Cannabis indica e Cannabis ruderalis, quest'ultimo contenente una quantità estremamente piccola di sostanze psicoattive. C'è anche un enorme numero di ibridi che combinano sia la parte sativa che quella indica. Secondo uno studio della rivista medica britannica Lancet, la marijuana occupa l'undicesimo posto in termini di nocività nell'elenco delle sostanze nocive (alcol e tabacco occupano rispettivamente il 5 ° e il 9 ° posto).

Hashish - (dall'hashish arabo - "erba secca"), il nome generico di un certo numero di prodotti psicotropici della canapa, che sono pezzi o tessere di una sostanza omogenea, nero, marrone o verde scuro. A seconda del metodo di preparazione, l'hashish può essere compresso polline di canapa (kef), o catrame, raccolto con il metodo di matsania (charas), o un fragile conglomerato di polvere nera (Khimka). Il charas è considerato il prodotto più pregiato e di alta qualità, l'himka è meno apprezzato. Il contenuto di tetraidrocannabinolo in hashish varia dal 2% al 15%. Il principale ingrediente attivo è il tetraidrocannabinolo.

L'hashish non deve essere confuso con la marijuana, perché la marijuana è una pianta e l'hashish è una sostanza, una sostanza derivata dalla marijuana. Di regola, l'hashish differisce dalla marijuana essiccata in un effetto psicoattivo molto più forte, ottenuto a causa di una maggiore concentrazione di sostanze psicoattive in esso, principalmente delta-9-tetraidrocannabinolo.

La marijuana è il prodotto originale ottenuto dalle foglie e dai fiori delle parti superiori della pianta di cannabis, contenente capsule microscopiche con resina. Dopo l'essiccazione, la marijuana contiene oltre 400 ingredienti. Quando fumano a seguito di trasformazioni pirolitiche, vengono trasformati in 2000 sostanze chimiche.

Più di 60 dei 400 ingredienti di marijuana costituiscono un gruppo di cannabinoidi, sostanze biologicamente attive di una struttura speciale, che si trovano esclusivamente nella pianta di cannabis. Il componente principale responsabile delle proprietà psicoattive della marijuana è il delta-9-tetraidro-cannabinolo (THC). Ma l'effetto cumulativo della marijuana è determinato da tutti i cannabinoidi attivi. Delta-8-THC, il cui contenuto è molto inferiore al THC (secondo alcuni dati, il delta-8-THC nel materiale appena raccolto è completamente assente, ha la stessa attività del THC. Il cannabinolo (CBN) è dieci volte meno attivo del THC, Cannabidiol ( CBD) - non ha proprietà psicoattive. Il contenuto di THC, come altri cannabinoidi, dipende dal tipo di pianta.

Nella varietà indiana di cannabis, oltre al trans-delta-9-THC, ci sono quantità significative di: un analogo del THC con una catena laterale del propile delta-9-tetraidrocannabivarin (THV) e cannabidiolo, in una quantità minore - cannabidivarin, cannabichromin, cis-delta-9-THC, cannabivarin e cannabinolo. In tracce quantità, cannabigerolo, cannabicicololo e analoghi butilici di TGC, CBS e CBD. Come il THC, il cannabinolo e il cannabidiolo hanno una catena di idrocarburi a cinque membri come sostituente nel nucleo aromatico. Omologhi di propyl di CBN e CBD: cannabivarin e cannabidivarin variano dallo 0 al 20% del loro contenuto totale. Omologhi con un sostituente butilico rappresentano meno dell'1% della quantità di CBN e CBD. Oltre ai cannabinoidi neutrali, sono presenti diversi acidi cannabinolici, specialmente nelle forme di resina e olio.

Oltre ai cannabinoidi, la marijuana contiene molte altre classi di sostanze: terpeni, steroidi, carboidrati, fenoli, acidi carbossilici, composti contenenti azoto, alcaloidi, ecc. La pianta di cannabis contiene anche colina (vitamina B4), eugenolo e piperidina. La loro concentrazione dipende dalle condizioni di crescita, dalla genetica della pianta e dal processo di raccolta.

Secondo alcuni rapporti, il delta-8-THC nel materiale vegetale fresco è assente, ma l'isomerizzazione di D-9-THC in D-8-THC è molto semplice.

La canapa funge da materia prima per le popolari droghe "leggere" (marijuana, hashish). La circolazione e la produzione di questi farmaci sono proibiti o limitati in quasi tutti i paesi del mondo (con sollievo in alcuni paesi - Paesi Bassi, Giamaica). I problemi sociali e fisiologici associati al consumo di cannabis spesso non sono gravati da comprovati collegamenti casuali e sono contestati, quindi ci sono molte organizzazioni e movimenti per la loro legalizzazione.

Secondo il Dipartimento di Giustizia, negli Stati Uniti, la marijuana è disponibile praticamente in ogni angolo. Viene coltivato a casa, nelle fattorie, nei villaggi e nelle città. A volte, la cannabis viene coltivata anche su terre pubbliche. Nel 2003, le autorità anti-droga hanno sequestrato 1,2 milioni di kg di marijuana. Negli Stati Uniti, la marijuana viene importata da Messico, Cambogia, Thailandia e altri paesi. Oggi la marijuana viene coltivata in gabinetti, gabbie per pesci e serre speciali. Alcuni agricoltori addirittura costruiscono piccoli fienili sotto forma di case, dove coltivano questa droga illegale.

Ci sono centinaia di slangismi che significano la stessa cosa di "marijuana". Ecco alcuni di loro: Piano, Anasha, Ganja, Ganya, Mj, Erba, Shmal, Jamb, zia Mary, Letuchka, Chiba-chiba, Mary Jane, Sottomarino giallo.

Definizione di sesso, canapa, marijuana. Come distinguere la pianta maschile di cannabis dalla femmina

Come riconoscere una pianta femminile da un maschio sul palco? Presto In questo cercheremo di aiutarti.

dioico - Pianta di canapa, ad es. produce infiorescenze maschili e femminili su varie piante. Può anche produrre fiori maschili e femminili sullo stesso pianeta. In questi casi, diciamo che l'ermafrodita è:

Un cespuglio con fiori maschili che chiamiamo una pianta maschile (ragazzo), e con una femmina che chiamiamo una ragazza o una pianta femminile.

I ragazzi producono infiorescenze nella forma di così (campane chiamate "uova"), che sono raggruppate in pannocchie che pendono verso il basso e, alla fine, aperte, rilasciando quale polline può rovinare il raccolto, ovviamente, se non hai pianificato di produrne qualcuno. Ma i semi in questo caso, per ottenere 100 semi, 1-2 fiori sono sufficienti! Quindi come.

più attentamente si vede nella figura, è possibile determinare il sesso della morfologia per infiorescenza. Basta prestare attenzione al fatto che le piante nel sesso maschile spesso i rami non sono sempre proporzionali, la pianta si estende ad un'altezza, la struttura è più grande e robusta. La probabilità di maturazione tardiva in un ragazzo sufficientemente grande.

Le ragazze hanno anche fiori in tazze che sembrano goccioline, da cui fuoriescono due peli bianchi, i cosiddetti stigmi, quando la pianta è matura. Le tazze sono raggruppate in ragazze in infiorescenze, chiamate teste o coni di protuberanze.

Come distinguere una pianta femminile:

piccolo: parti a forma di foglia di Stipules alla base del gambo, spesso confuse con le caratteristiche sessuali delle piante. Niente a che vedere con la definizione di genere.

La marijuana inizia a fiorire quando il periodo delle foto notturne è notte, ad es. esteso diventa più lungo di un giorno e come segnale serve per iniziare e confermare il sesso stesso. Sulle piante, la pubertà inizia con 6-8 settimane di vita dopo la germinazione, che equivale a 5-6 piani di fogliame (ci sono molte sfumature che possono ritardare la definizione di sesso, lo stesso stress ora, ma non stiamo parlando di ermafroditismo). ie non abbiamo bisogno di trasferire la fioritura alla marijuana per determinare il suo sesso, che è qualcosa, il che significa che riconosceremo i sekas della nostra pianta da eventuali cambiamenti nel programma orario o dalla clonazione prima. E questo è un vantaggio enorme che ci salverà da molti problemi in futuro!

Questo è il modo più sicuro per determinare il sesso della canapa nella fase iniziale, che è migliorata con la pratica e l'esperienza.

coltivazione del pavimento di canapa tagliando:

stato in cui non ci si trova. Se si determina il genere della propria pianta con il metodo usuale, allora c'è un altro, piuttosto semplice. Il modo in cui è nel rimuovere le talee da ogni pianta, si vuole diagnosticare e mettere queste talee del 12/12 sotto il regime in un armadietto o scatola. Grazie a questo metodo riconoscerai rapidamente il pavimento del tuo impianto. Perché tagliare? Perché la brusca traslazione dal 18/6 al 12/12 dell'intera pianta può portare a seri cambiamenti ormonali nella cannabis, che si tradurranno in stress, comparsa di infiorescenze maschili e altre eccezioni. Per il disturbo dello stress forzato, si consiglia di determinare le modalità sopra descritte.

La determinazione del genere è originariamente incorporata nella genetica, ma a volte le condizioni della crescita e dell'ambiente circostante possono influenzare il sesso delle piante.

aspetto Le cause dei ragazzi possono essere le seguenti condizioni stressanti:

  • Cambiamenti nel fotoperiodo, comprese le interruzioni notturne durante la fioritura;
  • Aumento della temperatura in alto (casella 27 °), compresi i danni climatici sfavorevoli;
  • condizioni vegetali: rami spezzati, ustioni, danni alla radice del sistema, ecc.;
  • Problemi con l'irrigazione (carenza di troppo pieno o);
  • Eccesso o mancanza di fertilizzante;
  • parassiti con problemi, insetti, malattie;
  • Colpo di calore (irrigazione troppo fredda);
  • Uso di pesticidi (fitotossicanti)

Come evitare i maschi?

Dare innanzitutto, per questo vale la pena provare a ridurre lo stress nelle piante prima di determinare il sesso.

Cerca di mantenere le condizioni ideali di crescita, controlla periodicamente l'umidità, la temperatura, l'irrigazione, la presenza di malattie e insetti nei tuoi animali domestici. Garantire il corretto dosaggio usato per avvicinarsi.

concime sul serio alla scelta della varietà che vogliamo coltivare. Ottieni opinioni da altri produttori o semi di coltivatori. Questo aiuterà ad evitare varietà instabili. Vale la pena sapere che, di norma, i produttori di sementi decidono di ritirare tali varietà.

Semi (F1): quelli femminilizzati risolveranno il problema dell'aspetto dei ragazzi, ma questa non è la regola assoluta, poiché è necessaria la vigilanza per i metodi di coltivazione.

determinare sempre il sesso dei semi femminilizzati (F1):

    • 95% - le piante sono di sesso femminile,
    • 4 - 5% - uomini,
    • 3 - 4% - monoici (erma).

CANAPA

Caratteristiche generali Canapa - cultura lubovoloknisty, dai gambi di cui riceve fibra (canapa) e dai semi - olio. La resa in fibra è del 16-25%. La fibra di canapa è lunga, ruvida, ma resistente e resiste marcendo in caso di esposizione prolungata all'acqua. Fanno tela, corde, manichette antincendio, telone, cinture, attrezzi da pesca, borse, corde, spago, ecc.

Lavorando la canapa, si ottengono fibre naturali che, in combinazione con i polimeri, forniscono materiali compositi completamente nuovi ed ecocompatibili. Tali materiali sono sempre più utilizzati in settori come la nanotecnologia, la produzione di aeromobili, la costruzione navale, la produzione di tecnologia missilistica e veicoli spaziali. In tutto il mondo, stanno attivamente introducendo tecnologie rispettose dell'ambiente per estrarre la cellulosa dalla canapa e produrre fibre cotte. Fibra grossolana, corta e confusa (rimorchio) viene utilizzata per le navi per calafataggio, per gli edifici in legno e come materiale per la pulizia.

I semi di cannabis contengono (%): 30-35 oli ad asciugatura rapida (numero di iodio - 140-165), 18-23 proteine, 20 amido, 15 cellulosa, 4-5 sostanze ceneri. È ampiamente utilizzato nei settori alimentare, dolciario, conserviera e della pesca, nonché per la produzione di olio di essiccazione di alta qualità, colori ad olio, mastice, sapone morbido, vernici, ecc.

La torta di canapa è un prezioso alimento per animali, contiene (%): proteine ​​- 30, oli - 8-10, BEV - 18-20, ceneri - 8, fibre - 20. Dai semi produce la sostanza biologicamente attiva di phytin, usata in medicina.

Circa il 65% della massa dei fondi di canapa è rappresentato dal legno (fuoco da campo), dal quale vengono fabbricate piastre di costo per l'industria del mobile, carta, plastica e materiali isolanti. Inoltre, il contenuto di polpa di canapa è almeno 5-7 volte superiore a quello del legno. È usato come un biocarburante efficace ed economico.

La coltivazione della canapa ha iniziato a impegnarsi prima della coltivazione del lino. Sul territorio della Russia, la canapa era ampiamente coltivata già nel 9 ° secolo e la canapa era uno dei prodotti di esportazione più importanti. Nei paesi europei, la canapa ha cominciato a crescere solo nel XVI secolo. Attualmente è coltivato in Italia, Francia, Ungheria, Polonia, Slovenia, ecc. Aree importanti di canapa sono in Cina, India e Giappone. L'area della coltura della canapa nel mondo è di circa 400 mila ettari.

In Russia, ci sono regioni in cui le condizioni naturali contribuiscono al rilancio dell'allevamento industriale di canapa. Prima di tutto, questa è la regione della Terra non nera, da cui sono nati l'allevamento russo del lino e della canapa. Le principali aree di semina di cannabis in Russia si trovano nella corsia centrale: nelle regioni della Repubblica di Mordovia, Penza, Oryol, Novosibirsk, Altai, Krasnodar e Stavropol.

L'area delle coltivazioni attualmente è di circa 3,5 mila ettari, la sua resa media è di circa 0,7 tonnellate di fibre per 1 ettaro, nelle aziende avanzate ricevono 1,2-1,4 tonnellate / ha.

Descrizione botanica La canapa appartiene alla famiglia della canapa (SappaPaseaee). Esistono tre tipi di canapa: la canapa ordinaria (Cannabis sativa L.), coltivata per fibre e semi, la canapa indiana (Cannabis indica Lam.), Coltivata in India, Iran, Turchia e altri paesi per la produzione di sostanze stupefacenti (hashish) e erba ( Cannabis ruderalis Janisch.), Littering colture culturali in Siberia, nella regione del Basso Volga, Asia centrale.

Canapa ordinaria (semina) - una pianta annuale dioica, erbacea con un'altezza di 0,75 a 5,0 m, a seconda della varietà e delle condizioni di crescita. Le piante maschili (poskon, maniacali, derganets) sono più rachitiche di quelle femminili, hanno steli sottili, sono meno frondose e mature prima. Le piante femminili (madre) hanno steli spessi e infiorescenze ascellari a punta spigolosa - spazzole (figura 9.4).

Fig. 9.4. la canapa:

7 - la parte superiore della pianta maschile (poskon); 2 e 3, rispettivamente, fiori maschili e femminili; 4 - la parte superiore della pianta femminile (madre)

Il sistema radicale è cruciale, relativamente sottosviluppato e caratterizzato da una bassa capacità di assorbimento, che determina le maggiori esigenze della canapa sulla fertilità del suolo. Le radici penetrano a una profondità di 2 m, ma la maggior parte di esse si trova nello strato superiore arabile del terreno (fino a 40 cm). Il sistema di root del test è più potente ed è 2-2,5 volte più grande della massa delle radici.

Il gambo della canapa è arrotondato nella parte inferiore, esagonale nella parte superiore, scanalato, coperto di peli ghiandolari. Lo stelo è alto 0,75-5 m, ha internodi 6-7, il suo spessore varia da 3 a 10-30 mm.

Uno stelo di cannabis maturo è costituito da una pelle che ricopre l'esterno del gambo, un parenchima di mucca con un anello di fasci fibrosi, cambio, legno e un nucleo (Fig. 9.5). I gambi poskoni hanno uno sviluppo più debole del legno rispetto ai gambi della madre. I fasci fibrosi dello stelo consistono in fibre di rafia lunghe 15-35 mm, incollate insieme dalla lignopectina.

Foglie picciolate, palmate-separate con stipole. Foglie poskoni rispetto alle foglie delle madri hanno un numero minore di segmenti.

Fig. 9.5. La struttura anatomica del gambo della canapa:

1 - cuticola; 2 - epidermide; 3 - collenchyme; 4 - il parenchima della mucca; 5 - endoderma; 6 - periciclo; 7 - floema; 8 - cambium; 9 - xilema; 10 - core; e - fibre primarie di rafia; b - fibre secondarie di rafia

I fiori sono raccolti in piccoli pennelli sciolti situati sui rami laterali e sulla parte superiore del gambo. Ogni fiore ha un perianzio giallo-verdastro e cinque stami con lunghe antere contenenti una grande quantità di polline. I fiori materi si trovano nelle ascelle delle foglie, formando la testa del seme. Il fiore è costituito da una foglia uniforme e pistillo. Impollinazione croce

Il frutto di canapa è un nutlet grigio-verde a due foglie con una superficie liscia. La massa di 1000 semi è di 18-25 g, i semi rimangono vitali fino a 3-4 anni.

Tra i tipi di cannabis nel nostro paese è la cannabis più importante seminata (culturale). Secondo le caratteristiche biologiche ed economiche, questa specie è divisa in tipi geografici, raggruppati in due gruppi: europeo (nord, medio russo e sud) e asiatico orientale (Primorsky, cinese e giapponese).

La canapa settentrionale è stata a lungo coltivata nelle regioni settentrionali e nord-occidentali della parte europea della Russia (nell'Arkhangelsk, Vologda e in altre regioni). La sua resistenza al freddo e la breve stagione di crescita (60-70 giorni) permettono di ottenere qui un raccolto soddisfacente. L'altezza dello stelo è di 50-60 cm, la massa di 1000 frutti è di 12-15 g.

La canapa centro-russa è coltivata nella Russia centrale. Il suo periodo di vegetazione è di 110-115 giorni. La canapa centro-russa nel nostro paese è occupata da più di 3/4 della superficie della canapa. Il suo gambo è relativamente sottile, alto 120-200 cm, non ramificato, a foglia media. Frutti di colore grigio chiaro, la massa di 1000 frutti - 15 - 17 g.

La canapa meridionale è comune nella Russia meridionale, nel Caucaso settentrionale, nell'Ucraina meridionale, nel Kazakistan, in Kirghizistan, dove viene coltivata per i semi e le fibre. L'altezza del gambo è di 3,5-4 metri e più, le foglie sono grandi, larghe, il numero di parti in esse varia da 9 a 13. I semi sono grandi, di colore grigio e grigio scuro, spesso con un mosaico. La massa di 1000 semi è di 18-20 g Il periodo di vegetazione è di 130-160 giorni. La resa della fibra di canapa meridionale è due volte superiore a quella della canapa centro-russa. E in termini di produzione di semi, la canapa meridionale è inferiore al russo centrale.

Il gruppo di cannabis dell'Asia orientale ha una grande stagione di crescita (più di 145 giorni) e alto (4-6 m o più) ed è coltivato in Asia centrale.

Caratteristiche di crescita e sviluppo. Ordinaria di canapa - pianta dioica dioica. Il rapporto tra piante maschili e femminili nella semina è solitamente 1: 1, ma la loro quota nel raccolto è diversa. Il materiale fornisce circa 2/3 della resa totale della fibra. L'output di fibra poskoni - 20-25, materi 15-20% della massa dello stelo. All'inizio dello sviluppo è difficile distinguere tra il poscon e la madre. Ma dopo 20-25 giorni, le piante maschili iniziano a distinguersi con un gambo fogliare più sottile, più debole con internodi allungati. La canapa è una pianta impollinazione incrociata impollinata con l'aiuto del vento. Dalla fecondazione alla maturazione occorrono 30-40 giorni. Il fiore sboccia 4-5 giorni dopo la madre e la sua fioritura dura 15-25 giorni. In canapa centro-russa, la fioritura avviene in 50-60 giorni, e nel sud - 80-90 giorni dopo l'apparizione di partite di caccia. Stagione subito dopo la fioritura muore, e la madre continua a svilupparsi e matura solo 30-50 giorni dopo l'appassimento appassito. La durata della stagione di crescita, a seconda del tipo geografico di canapa - 60-160 giorni.

Creato varietà di canapa monoica, formando sulla stessa pianta fiori maschili e femminili. Inoltre, sono state sviluppate varietà in cui maturano contemporaneamente le piante della madre e di altre piante. Questo ti permette di pulire la canapa in un solo passaggio.

All'inizio della stagione di crescita (i primi 20-30 giorni), le piante di cannabis crescono lentamente e il sistema di radici, al contrario, si sviluppa in modo intensivo. La crescita intensiva è osservata entro 30-40 giorni dal germogliamento alla fioritura. Durante questo periodo, le crescite giornaliere degli steli raggiungono 5-8 cm e accumulano circa il 75% della massa del raccolto. In primo luogo, cresce più velocemente, poi sorpassa la madre. La crescita intensiva termina alla fine della fioritura. La fioritura di Poscon inizia 4-5 giorni dopo la madre e dura 12-15 giorni. Dalla semina alla piantagione della canapa centro-russa, ci vogliono 8-10 giorni, la fioritura inizia il 45-59 ° giorno, matura il 65-70 ° giorno, la madre - nel 110-115 ° giorno, nella canapa meridionale - il 135-150 ° giorno.

La rapida crescita e l'ampia vegetazione consentono alla canapa di adattarsi bene alle erbe infestanti.

Requisiti per i fattori ambientali.

Requisiti di temperatura La canapa è una pianta da giorno corto. I semi iniziano a germinare a 1-2 ° C, ma i germogli amichevoli compaiono quando il terreno si scalda a una profondità di semina fino a 8-10 ° C. Le piantine sopportano gelate di breve durata da -4 a -5 ° С, ma c'è una crescita lenta delle piante. Le piante adulte non tollerano il gelo. La temperatura ottimale per la crescita della canapa è di 20-25 ° C. Temperature dell'aria inferiori (inferiori a 15 ° C), soprattutto nelle fasi di germogliamento e fioritura, inibiscono significativamente la crescita della cannabis e riducono la resa.

Requisiti per l'umidità. La canapa fa richieste elevate di umidità del suolo. Coefficiente di traspirazione della canapa - 600-800. Fornisce alte rese quando l'umidità del suolo è del 70-80% della capacità del campo. La canapa è l'umidità più impegnativa dal germogliamento all'inizio della maturazione dei semi. L'aumento dell'umidità del suolo all'inizio della stagione di crescita influisce negativamente sullo sviluppo della cannabis.

Requisiti per il terreno. La canapa cresce bene su terreni fertili e ben areati con un ambiente neutro (pH 7,1 - 7,4). I più completi soddisfano questi requisiti sono ricchi di materia organica, terreni sciolti e permeabili di bassorilievo con un livello di acque sotterranee non superiore a 0,75 M. La canapa non funziona bene su terreni sabbiosi leggeri e leggeri senza il loro fondamentale miglioramento. Negli alti luoghi aperti, la canapa soffre di venti e mancanza di umidità. Si scioglie bene su pianure alluvionali, terreni coltivati ​​di humus-bog, terreni privati ​​concimati e torbiere prosciugate coltivate. Nelle principali aree di allevamento della canapa è posto in luoghi bassi su chernozem lisciviato e suoli di foresta grigio scuro. Sotto cultura, vengono applicate alte dosi di fertilizzanti organici e minerali.

Requisiti della batteria. La canapa è molto impegnativa per le batterie. Fornisce alte rese solo quando ci sono grandi riserve di umidità e sostanze nutritive nel terreno. Ciò è dovuto al sistema di radici sottosviluppato, alla crescita irregolare e all'alto consumo di sostanze nutritive in una stagione di crescita breve (30-40 giorni).

Con una resa in fibra di 1 t / ha, la canapa consuma dal terreno, kg: N - 150-200, P205 - 35-40 K20 - 100-120. Le piante usano l'azoto più intensamente durante il periodo dall'inizio del germogliamento alla fioritura, del fosforo - dalla germinazione alla formazione delle foglie del sesto e durante la formazione dei semi, il potassio - nella prima metà della stagione vegetativa.

Variety. Attualmente, 25 varietà e ibridi di canapa sono inclusi nel Registro statale dei risultati dell'allevamento approvati per l'uso. Tutte le varietà e gli ibridi, ad eccezione di Victoria e Igorkin, sono monoici. Ad oggi, gli allevatori russi hanno sviluppato nuove varietà e ibridi di cannabis che contengono quantità minime di sostanze stupefacenti, e alcune varietà non possiedono alcuna attività narcotica (Yuzhanka, Glyana, Vera, Gentus, Kubanka, Nadezhda, Shrove). Queste qualità aumentano il potenziale ecologico ed economico della cultura.

Posto nella rotazione La canapa viene coltivata in speciali rotazioni colturali. I migliori precursori dei suoli alluvionali sono erbe perenni (trifoglio), trucioli (in luoghi dove non c'è il broomrape), ortaggi e meloni, patate, mais, barbabietola da zucchero, leguminose. Nelle aree meridionali dell'allevamento di canapa si ottengono rese soddisfacenti dalla canapa mediante coltura. La semina di cannabis è consentita per diversi anni con l'introduzione di alte dosi di fertilizzanti organici e minerali. Tuttavia, le colture permanenti portano alla diffusione di parassiti e malattie (pulci di canapa, tignola del mais, scopa, ecc.) E una significativa diminuzione della resa.

La canapa è un buon precursore per la barbabietola da zucchero, la shag (nelle zone dove non c'è il broomrape), le verdure e le colture invernali.

lavorazione del terreno. Avendo un sistema di radici sottosviluppato e ponendo elevate esigenze di fertilità, la canapa è molto sensibile alla lavorazione del terreno. L'aratura principale dipende dal predecessore e dal grado di contaminazione del campo. Dopo aver raccolto il precursore delle stoppie nei campi disseminati di erbacce prevalentemente annuali, il peeling del disco viene eseguito usando i coltivatori LDG-10, LDG-15 e Rubin di Hargke e Katraz da Ashagope e altri. peeling a doppio disco con passaggio incrociato di aggregati. Il peeling dell'aratro viene effettuato con la predominanza delle erbe infestanti dalle arature coltivando i coltivatori PPL-10-25, Torit, Smaragt, ecc.

Con l'aspetto massiccio del punteruolo, l'aratura viene effettuata a una profondità di 25-27 cm dall'aratro PUN-8-40, PLN-5-35, PNN-4-40K, Euro-Opal, ecc.

Quando la canapa viene coltivata dopo l'erba perenne, gli erpici a dischi pesanti BDT-3, BDT-7 sono dislocati su due binari con successiva aratura con vomere con coltri fino a 25-27 cm. Per l'aratura di alta qualità, l'aratura viene effettuata con aratri reversibili (PNO-4-40K, PNO -5-40K e altri). Se le erbe perenni sono fortemente intasate, il campo viene trattato con erbicidi continui a base di glifosato. 2-3 settimane dopo l'applicazione degli erbicidi, l'aratura viene effettuata con l'aratro con i coltri a una profondità di 25-27 cm.

In caso di raccolta precoce del precursore, è efficace un metodo di lavorazione a vapore parziale. Quando si utilizza questo metodo, l'aratura viene eseguita immediatamente dopo la raccolta del precursore senza peeling preliminare. Quindi, quando appaiono le erbacce, il terreno viene trattato con coltivatori a vapore (KPS-4, KPSP-6G, KBM-14,4 PS-4P, ecc.) Ad una profondità di 12-14 cm. L'ultima coltura viene effettuata due settimane prima dell'inizio del gelo. Con una successiva pulizia del predecessore, quando rimane meno di un mese prima dell'inizio delle gelate stabili, la lavorazione a semi vapore è inefficace.

Il terreno torboso dovrebbe essere arato immediatamente dopo la raccolta delle colture precedenti. Quando la canapa viene coltivata su pianure alluvionali, dove è possibile lavare lo strato fertile, il terreno non viene trattato in autunno, e in primavera viene trattato con un disco (BDM-Agro, Lemken Rubin 9/400 U, ecc.) Ad una profondità di 14-16 cm con erpicatura e laminazione obbligatorie.

All'inizio della primavera, con la maturazione del terreno, l'erpicatura viene eseguita da erpici a denti pesanti (BZTS-1, "Kama 15-27", ecc.) Su due cingoli, e su terreni galleggianti e disseminati, il campo viene coltivato dai coltivatori (KPS-4,0, KPS-4M- 03, KPN-4,0, ecc.) Con erpice simultaneo fino a una profondità di 10-12 cm. Quando si posiziona la canapa dopo l'erba perenne, la profondità della lavorazione della molla è limitata in modo da non trasformare il tappeto erboso sulla superficie del terreno.

Prima della semina, il terreno viene trattato ad una profondità di 5-6 cm con unità combinate di lavorazione del tipo RVK-3.6, RVK-5.4 APB-6, AKG-3, AKP "Leader-4", ecc.

Quando si riposa la canapa, il campo viene pre-pulito dai residui colturali (suvoloki), che vengono bruciati per impedire la riproduzione della falena di mais e di altri parassiti che si trovano in inverno nella fase delle larve.

Fertilizzanti. La canapa produce buone rese solo quando vengono applicati fertilizzanti organici e minerali. I fertilizzanti si basano sulla resa pianificata o sull'uso delle raccomandazioni degli istituti di ricerca. La canapa risponde bene al concime organico. I fertilizzanti organici in una dose di almeno 40-60 t / ha vengono applicati in autunno per l'aratura. La parte principale dei fertilizzanti minerali - 90% di fosfato e 100% di fertilizzanti di potassio, viene introdotta nella caduta sotto l'aratura con spargitori (1RMG-4, RUM-5, RUM-8, STT-10, MHA-7, MTT-4U, Amazone ZA-M 900 18- 24 m Kverneland et al.). In primavera, il 70% dei fertilizzanti azotati viene applicato per la coltivazione presain, il resto nella medicazione nella fase di 2-3 coppie di foglie. Al momento della semina, preparare 10-15 kg / ha di fertilizzanti fosfatici. Si consiglia di applicare fertilizzanti micronutrienti su terreni torbosi.

Semina. Per la semina, devono essere utilizzati semi di varietà a zone ottenute da aree ad alto rendimento che soddisfano i requisiti di GOST (Tabella 9.2).

Qualità varietale e semina di semi di canapa (GOST R 52325-2005)