Principale > Verdure

Vitamina B6 - ciò che causa la sua mancanza

La vitamina B6 è solubile in acqua, non ha la capacità di accumularsi nei tessuti del corpo e il processo della sua escrezione è molto veloce. Date queste proprietà della vitamina B6, così come la sua importanza per gli esseri umani, dovreste costantemente prendervi cura della tempestiva ricostituzione delle sue riserve. È possibile ottenere questa vitamina utilizzando determinati alimenti o prendendo complessi vitaminici.

Descrizione ed effetto della vitamina B6

Descrizione ed effetto della vitamina B6

La vitamina B6 è anche chiamata piridossina. Questo composto si scioglie molto bene in un mezzo acquoso, ma è completamente insolubile in solventi grassi ed etere. Inoltre, è noto che la piridossina è resistente alle alte temperature e all'ossigeno, ma viene distrutta molto rapidamente dall'esposizione alla luce.

Nel corpo umano, questa vitamina è in grado di essere sintetizzata a causa della microflora che vive nell'intestino.

La vitamina B6 è contenuta nei seguenti alimenti:

  • verdure a foglia verde per lo più;
  • cereali non raffinati;
  • semole di grano;
  • grano saraceno;
  • lievito di birra;
  • patate;
  • semi di soia;
  • noci;
  • riso;
  • legumi;
  • le banane;
  • carote;
  • avocado;
  • mais;
  • cavolo;
  • mostarda di campo;
  • ostriche;
  • pesce;
  • a base di carne;
  • latte;
  • il cuore e i reni degli animali;
  • tuorlo d'uovo;
  • fegato animale e fegato di merluzzo.

La vitamina B6 svolge un ruolo molto importante nel corpo, responsabile del processo di corretto metabolismo. È molto necessario per il funzionamento del sistema nervoso - sia centrale che periferico, senza di esso la sintesi dei neurotrasmettitori diventa impossibile.

Inoltre, con la partecipazione di piridossina, prostaglandine, enzimi, proteine, l'emoglobina viene prodotta, aiuta nello scambio di acido glutammico, serotonina, istamina, acido gamma-aminobutirrico, catecolamine, migliora l'assorbibilità degli acidi grassi insaturi. Il suo ruolo è grande nel ridurre il livello di colesterolo e lipidi nel sangue. Ha un effetto benefico sullo stato del muscolo cardiaco - il miocardio, aiuta ad attivare tutte le proprietà benefiche dell'acido folico.

Chi ha bisogno della vitamina B6?

Chi ha bisogno della vitamina B6?

È necessario aumentare l'assunzione di questa vitamina per le persone che stanno subendo un trattamento antidepressivo, così come per quelle donne che sono protette dalla gravidanza indesiderata con i contraccettivi orali. È necessario reintegrare la quantità di vitamina B6 in caso di stress frequente e stress aumentato, così come le persone che hanno cattive abitudini - fumatori e amanti dell'abuso di alcol.

Per aumentare l'assunzione di vitamina B6 è anche necessario per le donne incinte, nel cui corpo a causa di cambiamenti ormonali durante questo periodo vi è una maggiore produzione di estrogeni. Questo è particolarmente necessario alla fine della gravidanza.

Segnato dalla mancanza di vitamina B6 e dall'incapacità di perdere peso. Spesso l'incapacità di perdere peso è associata a una carenza di piridossina nel corpo.

Se si mangiano cibi ricchi di proteine ​​che sono ricchi di sostanze come triptofano, metionina e cisteina, la quantità di vitamina B6 deve essere aumentata.

Inoltre, le dosi più elevate di piridossina sono raccomandate per le persone che soffrono di AIDS, malattia da radiazioni ed epatite di varie eziologie.

Quali sono i sintomi di una carenza di vitamina B6?

Quali sono i sintomi di una carenza di vitamina B6?

Se trovi in ​​te stesso o nei tuoi cari le manifestazioni descritte di seguito, forse questa è una conseguenza della mancanza di vitamina B6:

  • stato depresso;
  • convulsioni;
  • irritabilità e ansia;
  • insonnia;
  • inibizione delle reazioni;
  • manifestazioni di dermatite sulla pelle del viso, collo, cuoio capelluto, contorno occhi e sopracciglia, nelle pieghe naso-labiali;
  • diminuzione dell'appetito;
  • nausea e vomito (specialmente se si verifica in donne in gravidanza);
  • congiuntiviti;
  • malattia dell'orecchio medio;
  • polineurite che colpisce gli arti inferiori e superiori.

Con la mancanza di piridossina nei reni, i reni possono formare dei calcoli di tipo ossalatico. Ciò è dovuto al fatto che, in combinazione con la vitamina B6, si verifica l'assorbimento dell'acido ossalico. Con la mancanza di piridossina, l'acido ossalico si lega al calcio, che porta alla formazione di calcoli renali.

La mancanza di linfociti T - sostanze responsabili del sistema immunitario del corpo - è anche associata a carenza di vitamina B6.

Quando consigliato l'uso di piridossina

Nei seguenti casi, è necessario aumentare il dosaggio di vitamina B6:

  • con una forte carenza di vitamina B6 - ipovitaminosi;
  • con toxicosis in donne incinte;
  • con anemia;
  • con la malattia di Meniere;
  • leucopenia di varia origine;
  • in caso di malattie del sistema nervoso - nevralgia, radicolite, neurite, piccola malattia e morbo di Parkinson, piccola corea);
  • in caso di mal di mare e sentimenti spiacevoli quando si vola in aereo;
  • con epatite acuta e cronica.

Quando consigliato l'uso di piridossina

Aiuta ad aumentare il livello di vitamina B6 e con malattie come il diabete e l'aterosclerosi. Le proprietà della piridossina sono note per agire come un diuretico, perché la sua ricezione aiuta a ridurre l'ipertensione.

Uso raccomandato di piridossina e dermatologi nei seguenti casi:

  • dermatite seborroica e altra origine;
  • dermatite atopica;
  • dell'herpes zoster;
  • diatesi in forma essudativa;
  • psoriasi.

Alte dosi di vitamina B6 sono utilizzate nel trattamento di malattie come:

  • autismo nei bambini;
  • incontinenza urinaria (enuresi) nei bambini;
  • ansia generalizzata;
  • come componente della terapia in caso di epilessia;
  • ritiro dal consumo di alcolici e nel trattamento di gravi postumi di sbornia.

Come applicare la vitamina B6 e il suo dosaggio

Come applicare la vitamina B6 e il suo dosaggio

I medici di solito raccomandano di assumere questa vitamina dopo l'ingestione, per via orale. Ma forse l'introduzione della piridossina per via sottocutanea, per via endovenosa, per via intramuscolare. L'introduzione, aggirando il tratto digestivo, è indicata in presenza di un assorbimento anormale esistente nell'intestino e nei casi in cui, per qualsiasi motivo, il farmaco non può essere preso per via orale, ad esempio con il vomito.

Il dosaggio medio di vitamina B6 nel caso di trattamento di pazienti adulti è 0,02-0,03 grammi, che vengono assunti per via orale 1 o 2 volte al giorno. La dose dei bambini viene ridotta e amministrata individualmente. Il trattamento dura solitamente da 1 a 2 mesi, a seconda della malattia e della sua gravità.

La somministrazione parenterale di piridossina è prescritta a pazienti adulti a 0,05-1 grammi al giorno (per 1 o 2 dosi) e il dosaggio per i bambini è più spesso a 0,02 grammi. Con questo metodo di somministrazione, il corso del trattamento con vitamina B6 per i bambini è di 2 settimane e per gli adulti - 30 giorni.

Va sempre ricordato che quando somministrato per via parenterale, la vitamina B6 e le vitamine come B1 (tiamina) e B12 (cianocobalamina) non devono essere miscelate in una siringa.

Chi è controindicato per la vitamina B6

Secondo le informazioni dei medici, l'assunzione di vitamina B6 è generalmente tollerata ugualmente bene sia dai bambini che dagli adulti. Raramente, ma possono verificarsi reazioni allergiche, che si manifestano più spesso sotto forma di eruzioni cutanee.

Con attenzione e / o sotto la supervisione di uno specialista, la piridossina è raccomandata per le seguenti categorie di persone:

  • pazienti con ulcere nello stomaco e duodeno (possibilmente aumentando l'acidità del succo gastrico e deterioramento);
  • pazienti con grave malattia del fegato;
  • con una diagnosi di malattia coronarica.

Come determinare il sovradosaggio di piridossina

Molto spesso, l'ipervitaminosi con vitamina B6 presenta le seguenti manifestazioni:

  • reazione allergica sotto forma di orticaria;
  • raramente, ma possibilmente, un aumento dell'acidità gastrica;
  • a dosi più elevate (200-5000 mg e oltre) intorpidimento, si possono avvertire formicolii alle mani e ai piedi, queste stesse aree possono perdere sensibilità.

L'interazione della vitamina B6 con altre sostanze

1. In caso di somministrazione contemporanea di piridossina e sostanze complessanti cupri e penicillamina, si sviluppa il legame e la cessazione dell'azione della vitamina B6.

L'interazione della vitamina B6 con altre sostanze

2. Forse la lisciviazione avanzata della vitamina B6 durante il trattamento e corticosteroidi, ad esempio, idrocortisone.

3. Anche la quantità di piridossina viene notevolmente ridotta quando vengono assunti farmaci contenenti estrogeni.

4. L'anti-tubercolosi e i farmaci anticonvulsivanti possono ridurre la concentrazione di vitamina B6, ma deve essere esercitata cautela, poiché un eccesso di piridossina può portare a una violazione dell'azione di tali farmaci.

5. L'assorbimento e il corretto assorbimento di vitamina B6 sono ostacolati in caso di abuso di alcol.

6. Nel caso del trattamento del morbo di Parkinson, è possibile ridurre l'efficacia dei farmaci da questo disturbo nel caso di assunzione di vitamina B6 aggiuntiva.

Come mantenere la vitamina B6 nel cibo

Questa domanda viene spesso posta dalle persone, perché molte vitamine perdono le loro proprietà a causa del trattamento termico, dell'esposizione all'ossigeno e di altri fattori esterni. Pertanto, dovresti sapere come conservare la vitamina necessaria nel prodotto.

Pertanto, il contenuto di vitamina B6 è significativamente ridotto in quei prodotti che sono stati congelati, in cui la carne è stata trasformata e che sono stati messi fuori servizio.

Farina di altissimo grado e, di conseguenza, il pane cotto da esso contiene piridossina già il 20% in meno rispetto a quello contenuto nei cereali non trattati.

Se stimiamo il contenuto di vitamina B6 nell'acqua dopo la cottura del riso, allora si scopre che noi scarichiamo circa il 93% di piridossina nella spazzatura! Lo stesso vale per la cottura di una delle nostre patate preferite. Se si conserva un prodotto, il 57-77% di questa vitamina necessaria viene persa.

Pertanto, provare a minimamente elaborare quei prodotti che contengono vitamina B6.

Notato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio per dircelo.

9 segni e sintomi di carenza di vitamina B6

La vitamina B6, nota anche come piridossina, è una delle otto vitamine del gruppo B. Sebbene sia stata scoperta nel 1932, gli scienziati stanno ancora facendo nuove scoperte sul ruolo e gli effetti sul corpo.

Segni e sintomi di carenza di vitamina B6 nel corpo umano (donne e uomini)

La maggior parte delle persone riceve abbastanza B6 dalla propria dieta, ma se ha carenza di altre vitamine del gruppo B, come l'acido folico e la vitamina B12, molto probabilmente avrà una carenza di vitamina B6 (1).

La carenza di vitamina B6 è più comune nelle persone con malattie epatiche, renali, digestive o autoimmuni, così come nei fumatori, nelle persone obese, negli alcolizzati e nelle donne in gravidanza (2, 3, 4).

La vitamina B6 è coinvolta in più di 150 reazioni enzimatiche nel corpo. Aiuta il tuo corpo a processare proteine, carboidrati e grassi che mangi. La vitamina B6 è anche strettamente correlata alle funzioni del sistema nervoso e immunitario (3, 5, 6).

Più recentemente, è stato scoperto che B6 ha proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. Ciò significa che può svolgere un ruolo nella prevenzione delle malattie croniche come le malattie cardiovascolari e il cancro (5, 7, 8).

Qui ci sono 9 segni e sintomi di una mancanza di vitamina B6.

1. Eruzione cutanea

La carenza di vitamina B6 è una delle cause di un'eruzione cutanea pruriginosa sul corpo chiamata dermatite seborroica.

Un rash può apparire sul cuoio capelluto, sul viso, sul collo e sulla parte superiore del torace. Questa eruzione cutanea può essere grassa e traballante e può causare gonfiore o macchie bianche (9).

Uno dei motivi per cui la carenza di B6 può portare a eruzioni cutanee è perché la vitamina aiuta a sintetizzare il collagene necessario per una pelle sana. In questi casi, il consumo di B6 può rapidamente eliminare l'eruzione cutanea (10, 11).

Alcune persone con dermatite seborroica possono aver bisogno di una maggiore quantità di vitamina B6. La crema per il viso con vitamina B6 ha aiutato alcune persone a migliorare i sintomi della dermatite seborroica (12).

Sommario:

Un rash pruriginoso, oleoso e squamoso è un sintomo comune della carenza di vitamina B6. Consumare abbastanza della sua quantità di solito aiuta a eliminare rapidamente l'eruzione cutanea in caso di carenza.

2. Crepe e infiammazioni alle labbra

La cheilite, che è caratterizzata da dolore, arrossamento e gonfiore delle labbra con crepe, può essere il risultato di una carenza di vitamina B6. Le crepe possono sanguinare e diventare infette.

Oltre al fatto che la cheilite può essere molto dolorosa, le crepe nelle tue labbra possono ostacolare la tua capacità di mangiare e parlare.

Eliminare la carenza mangiando cibi ricchi di vitamina B6 o assumendo integratori può alleviare questi sintomi.

È interessante notare che le carenze di riboflavina, acido folico, ferro e altri nutrienti possono anche causare questa condizione. Inoltre, le crepe e l'infiammazione delle labbra possono anche causare condizioni climatiche soleggiate, secche o ventose e altri fattori esterni (13, 14).

Sommario:

Crepe e infiammazioni dolorose nelle labbra e negli angoli della bocca possono essere un segno di una mancanza di vitamina B6. Se è così, ne riceve abbastanza dal cibo o prendendo integratori può guarire le tue labbra.

3. Lingua dolente, gonfia e arrossata

Se hai una carenza di B6, la tua lingua può diventare gonfia, dolorante, liscia, infiammata o arrossata. Questo è chiamato glossite.

La superficie lucida e liscia della lingua è associata alla perdita di papille. La glossite può ostacolare la capacità di masticare, deglutire e parlare.

Riempiendo una carenza di B6 si cura la glossite, a condizione che la mancanza sia l'unica ragione.

Le carenze di altri nutrienti, tra cui l'acido folico e B12, possono anche portare a questa condizione. Il consumo sufficiente di tutte queste vitamine può essere necessario per eliminare la glossite (15).

Sommario:

Una lingua gonfia, infiammata, lucida è un segno di carenza di vitamina B6. La mancanza di altri nutrienti, in particolare l'acido folico e la vitamina B12, può anche contribuire a questa condizione.

4. Cambiamenti dell'umore

La carenza di vitamina B6 può influenzare il tuo umore, a volte contribuendo a depressione, ansia, irritabilità e un maggiore senso di dolore (16).

Ciò è dovuto al fatto che B6 è coinvolto nella produzione di diversi neurotrasmettitori, come la serotonina e l'acido gamma-aminobutirrico (GABA). La serotonina e il GABA aiutano a controllare l'ansia, la depressione e il dolore.

Il ruolo di B6 nell'affrontare questi problemi dell'umore viene testato in un'ampia varietà di condizioni.

Ad esempio, circa la metà delle persone con autismo assume integratori B6 per aiutare a ridurre i problemi comportamentali, forse perché questa vitamina aiuta a produrre neurotrasmettitori (17).

Gli studi dimostrano anche che l'assunzione di 50-80 mg di supplementi di vitamina B6 al giorno può aiutare con i sintomi della sindrome premestruale (PMS), come umore, irritabilità, ansia e depressione (18, 19).

Uno dei possibili motivi per cui B6 può aiutare con PMS è che aiuta a produrre serotonina che migliora il tuo umore. Gli scienziati stanno facendo più ricerche per scoprire se le donne con esperienza PMS possono effettivamente avere carenze di vitamine e minerali (19, 20, 21).

Sommario:

I cambiamenti dell'umore, come irritabilità, ansia e depressione, possono verificarsi con bassi livelli di B6. Questo perché B6 è necessario nella produzione di neurotrasmettitori che aiutano a controllare il tuo umore.

5. Funzione immunitaria indebolita

Un sistema immunitario ben funzionante è la chiave per la prevenzione di infezioni, infiammazioni e vari tipi di cancro. Le carenze nutrizionali, inclusa la B6, possono disturbare il sistema immunitario.

Più specificamente, la carenza di vitamina B6 può portare ad una diminuzione della produzione di anticorpi necessari per combattere le infezioni (22).

La carenza di B6 può anche ridurre la produzione di globuli bianchi nel corpo, comprese le cellule T. Queste cellule regolano la funzione immunitaria, aiutandola a rispondere di conseguenza.

Inoltre, la vitamina B6 aiuta il corpo a produrre una proteina chiamata interleuchina-2, che aiuta a guidare l'azione dei globuli bianchi (23).

Le persone con malattie autoimmuni (in cui il sistema immunitario attacca i tessuti del proprio corpo) possono avere un aumento del grado di distruzione di B6, che aumenta la necessità di questa vitamina (2).

Sommario:

Se non si ha abbastanza B6, il corpo non può produrre correttamente anticorpi, globuli bianchi e altri fattori immunitari necessari per combattere gli agenti patogeni e prevenire le malattie.

6. Affaticamento e bassa energia

La carenza di vitamina B6 può renderti insolitamente stanco e letargico. Ciò è dovuto al fatto che la vitamina B6 aiuta nella produzione di emoglobina. L'emoglobina è una proteina presente nei globuli rossi che aiuta a trasportare l'ossigeno in tutto il corpo.

Se le tue cellule non ricevono abbastanza ossigeno a causa dell'emoglobina troppo piccola, questa è chiamata anemia. Questa condizione può renderti stanco e debole.

Ci sono stati casi isolati di anemia associati a B6, in cui la somministrazione di una forma inattiva di piridossina cloridrato non ha aiutato. Tuttavia, l'integrazione con la forma più attiva di B6, chiamata piridossal-5-fosfato, ha eliminato l'anemia (16).

È possibile acquistare qualsiasi forma di B6 come additivo, ma la piridossina cloridrato è più comune e di solito costa meno del piridossal-5-fosfato.

Oltre a sentirsi stanco per l'anemia, il deficit di vitamina B6 può anche contribuire potenzialmente all'affaticamento dovuto al suo ruolo nella produzione dell'ormone melatonina, che stimola il sonno (24, 25).

Sommario:

La vitamina B6 aiuta i globuli rossi (globuli rossi) a trasportare l'ossigeno in tutto il corpo e ti aiuta a sentirti pieno di energia.

7. Formicolio e dolore alle braccia e alle gambe

La carenza di B6 può causare danni ai nervi chiamati neuropatia periferica.

I sintomi possono includere bruciore e bruciore alle braccia, alle gambe, ai palmi e ai piedi. Alcuni descrivono questa sensazione come "il dolore della puntura dell'ago".

Il danno nervoso può anche portare a goffaggine, problemi di equilibrio e difficoltà a camminare (26).

Inoltre, l'assunzione continua di troppa forma inattiva B6 (piridossina cloridrato) sotto forma di integratori può anche causare neuropatia. Ciò può accadere perché una grande quantità di B6 inattiva può competere e bloccare la forma attiva di B6 (piridossale-5-fosfato) nel corpo (27).

I problemi nervosi dovuti a carenza di vitamina B6 sono reversibili con un adeguato livello di assunzione di B6. D'altra parte, i problemi con i nervi associati alla tossicità B6 possono essere molto più difficili da trattare.

Sommario:

Bruciore, coliche e dolori agli arti, mani e piedi possono essere causati da danni ai nervi a causa di una carenza di B6 o di sovradosaggio.

8. Attacchi

Gli attacchi si verificano per una serie di motivi, tra cui la carenza di vitamina B6.

Senza una quantità sufficiente di B6, non si produce la giusta quantità di acido gamma-aminobutirrico (GABA) neurotrasmettitore, in modo che il cervello possa essere sovrastimolato.

Gli attacchi possono causare sintomi come spasmi muscolari e rotolamento degli occhi. A volte le persone sperimentano convulsioni incontrollate o perdita di coscienza.

È noto che la carenza di vitamina B causa convulsioni nei neonati. I primi casi furono notati negli anni '50, quando i bambini ricevettero latte artificiale con una quantità insufficiente di B6 (26).

Più recentemente, negli adulti sono stati riportati convulsioni dovute a carenza di vitamina B6. Questi casi sono più comuni in gravidanza, alcolismo, interazioni farmacologiche o malattie del fegato (6, 28).

Gli attacchi associati alla carenza di B6 sono molto ben eliminati includendo cibi ricchi di questa vitamina o prendendo integratori nella dieta.

Sommario:

Gli attacchi sono un risultato insolito ma possibile di una carenza di B6. Sono più comuni nei bambini, ma possono verificarsi anche negli adulti.

9. Alta omocisteina

L'omocisteina è un sottoprodotto formatosi durante la digestione delle proteine.

Una carenza di vitamina B6, acido folico e vitamina B12 può portare a livelli anormalmente alti di omocisteina nel sangue, poiché queste vitamine B sono necessarie per regolare il livello di omocisteina (29).

Livelli elevati di omocisteina sono associati a diversi problemi di salute - principalmente malattie cardiovascolari e ictus, così come il morbo di Alzheimer. Quando l'omocisteina è elevata, può danneggiare i vasi sanguigni e i nervi (30, 31, 32, 33).

Fortunatamente, i livelli di omocisteina possono essere controllati con un semplice esame del sangue. Di norma, l'elevata omocisteina può essere ridotta assumendo integratori di B6, B12 e acido folico.

Tieni presente che altri fattori come le tue abitudini alimentari e l'attività fisica sono di solito coinvolti nello sviluppo di malattie associate a livelli elevati di omocisteina, e questo deve essere affrontato.

Sommario:

Una carenza di vitamina B6, acido folico e vitamina B12 può causare alti livelli di omocisteina, che possono danneggiare vasi sanguigni e nervi e aumentare il rischio di sviluppare determinate malattie.

Alimenti ricchi di vitamina B6

Il tuo corpo non è in grado di memorizzare un sacco di B6. Per evitare la sua carenza, è necessario consumare alimenti ricchi di questa vitamina.

Questo di solito non è difficile da fare, poiché B6 si trova in molti prodotti animali e vegetali. Inoltre, viene spesso aggiunto ad alimenti arricchiti come cereali per colazione e barrette proteiche.

L'assunzione giornaliera raccomandata di vitamina B6 (RSNP) per donne e uomini non gravidi è di 1,7 mg (34).

Ecco alcuni dei migliori alimenti che contengono naturalmente vitamina B6 (35):

Carenza di vitamina B6: manifestazioni, pericolo e modi di reintegro

Il corpo umano ha bisogno di tutta una serie di vitamine per assicurare il normale funzionamento. La mancanza di uno solo di essi può manifestarsi con sintomi piuttosto allarmanti e malattie associate. Oggi parleremo del ruolo della vitamina B6, un rappresentante delle vitamine del gruppo B, nel corpo umano.

Prenderemo in considerazione anche i possibili segni che indicano la mancanza di questa vitamina, così come le principali fonti della sua produzione e i modi per prevenire tale carenza.

Vitamina B6 - il ruolo e la funzione nel corpo umano

La pirossidina, chiamata anche vitamina B6, è coinvolta in più di cento diversi processi biochimici in cui svolge il ruolo di coenzima. Per evitare una carenza di questa vitamina, è necessario sapere quali prodotti contiene (l'elenco dei prodotti può essere trovato qui: http://pitanieinfo.ru/vitaminy/b6) Tra i processi che richiedono una quantità sufficiente di vitamina B6, possono essere identificati:

  • metabolismo del glicogeno;
  • metabolismo degli amminoacidi;
  • produzione di acido nucleico;
  • produzione e metabolismo dell'emoglobina.

Pyroxidin - una componente integrale di un numero di processi nel corpo. così:

  1. La trasformazione di carboidrati e proteine ​​per la produzione di energia viene effettuata con la partecipazione della vitamina B6.
  2. La vitamina B6 è coinvolta nella lavorazione degli aminoacidi, contribuisce al loro assorbimento attraverso il sistema digestivo, così come alla sintesi e alla distruzione.
  3. La pirossidina aiuta a convertire l'aminoacido triptofano in niacina (vitamina B3) e serotonina (il neurotrasmettitore della felicità);
  4. La pirossidina è coinvolta nella produzione e sintesi di numerosi prodotti chimici per il corpo:
  • insulina;
  • enzimi;
  • l'emoglobina;
  • neurotrasmettitori (ad esempio, dopamina);
  • prostaglandine;
  • istamina;
  • adrenalina.

La vitamina B6 fornisce un sistema immunitario sano e supporta la sua corretta funzione.

Inoltre, la pirossidina è necessaria per il normale funzionamento del cervello e del sistema nervoso centrale nel suo complesso, e la pirossidina è estremamente importante per la salute dei neuroni e delle cellule muscolari.

La produzione di globuli rossi e bianchi (vale a dire, globuli rossi e globuli bianchi) è un'altra importante missione della vitamina B6 insieme alla protezione del cuore, che fornisce attraverso la lotta contro i depositi di colesterolo.

La vitamina B6 è anche necessaria per migliorare l'assorbimento della vitamina B12.

Carenza di vitamina B6 - cause, sintomi e malattie associate

Sulla base dei compiti sopra elencati, che sono impegnati nell'implementazione della vitamina B6, puoi capire a cosa porta la mancanza di questa vitamina nel corpo.

Vale la pena notare, tuttavia, che la carenza di vitamina B6 è rara, dal momento che quasi tutti gli alimenti contengono almeno la quantità minima di pirossina. La causa più comune di carenza di vitamina B6 è una violazione dell'assorbimento di nutrienti nel sistema digestivo. Le ragioni di tali violazioni possono servire come:

  • abuso di alcol;
  • diarrea cronica;
  • alcuni farmaci (isoniacid, idrolazina, penicilamina).

Una mancanza di vitamina B6 può anche essere una conseguenza di un'interruzione nel normale funzionamento del sistema nervoso centrale (sistema nervoso centrale).

Possibili sintomi di carenza di vitamina B6:

La mancanza di vitamina B6 si manifesta in diversi modi. Quindi, sullo sfondo di una carenza di questa vitamina può apparire:

  • formicolio agli arti;
  • confusione;
  • convulsioni;
  • la debolezza;
  • depressione;
  • insonnia;
  • violazione del coordinamento.

Tra le manifestazioni cutanee di carenza di vitamina B6:

  • dermatite seborroica;
  • prurito;
  • pelle grassa;
  • peeling.

Altri segni di deficit di pirossidina includono:

  • crepe negli angoli della bocca;
  • glossite (infiammazione della lingua);
  • stomatiti;
  • crepe nelle labbra.

Per quanto riguarda il dosaggio di questa vitamina, una dose fino a 200 mg al giorno per un adulto non è tossica. In caso di superamento della dose specificata, possono verificarsi violazioni del sistema nervoso, incl. squilibrio, intorpidimento degli arti, difficoltà a camminare, diminuzione della sensibilità al tatto e temperatura, affaticamento. Questo è il motivo per cui la necessità di assumere la pirossidina negli integratori, così come il dosaggio, è determinata dal medico dopo il test.

Mancanza di sintomi di vitamina B6 negli adulti

Vitamina B6 - il ruolo e la funzione nel corpo umano

La pirossidina, chiamata anche vitamina B6, è coinvolta in più di cento diversi processi biochimici in cui svolge il ruolo di coenzima. Per evitare una carenza di questa vitamina, è necessario sapere quali prodotti contiene (l'elenco dei prodotti può essere trovato qui: http://pitanieinfo.ru/vitaminy/b6) Tra i processi che richiedono una quantità sufficiente di vitamina B6, possono essere identificati:

  • metabolismo del glicogeno;
  • metabolismo degli amminoacidi;
  • produzione di acido nucleico;
  • produzione e metabolismo dell'emoglobina.

Pyroxidin - una componente integrale di un numero di processi nel corpo. così:

  1. La trasformazione di carboidrati e proteine ​​per la produzione di energia viene effettuata con la partecipazione della vitamina B6.
  2. La vitamina B6 è coinvolta nella lavorazione degli aminoacidi, contribuisce al loro assorbimento attraverso il sistema digestivo, così come alla sintesi e alla distruzione.
  3. La pirossidina aiuta a convertire l'aminoacido triptofano in niacina (vitamina B3) e serotonina (il neurotrasmettitore della felicità);
  4. La pirossidina è coinvolta nella produzione e sintesi di numerosi prodotti chimici per il corpo:
  • insulina;
  • enzimi;
  • l'emoglobina;
  • neurotrasmettitori (ad esempio, dopamina);
  • prostaglandine;
  • istamina;
  • adrenalina.

La vitamina B6 fornisce un sistema immunitario sano e supporta la sua corretta funzione.

Inoltre, la pirossidina è necessaria per il normale funzionamento del cervello e del sistema nervoso centrale nel suo complesso, e la pirossidina è estremamente importante per la salute dei neuroni e delle cellule muscolari.

La produzione di globuli rossi e bianchi (vale a dire, globuli rossi e globuli bianchi) è un'altra importante missione della vitamina B6 insieme alla protezione del cuore, che fornisce attraverso la lotta contro i depositi di colesterolo.

La vitamina B6 è anche necessaria per migliorare l'assorbimento della vitamina B12.

Carenza di vitamina B6 - cause, sintomi e malattie associate

Sulla base dei compiti sopra elencati, che sono impegnati nell'implementazione della vitamina B6, puoi capire a cosa porta la mancanza di questa vitamina nel corpo.

Vale la pena notare, tuttavia, che la carenza di vitamina B6 è rara, dal momento che quasi tutti gli alimenti contengono almeno la quantità minima di pirossina. La causa più comune di carenza di vitamina B6 è una violazione dell'assorbimento di nutrienti nel sistema digestivo. Le ragioni di tali violazioni possono servire come:

  • abuso di alcol;
  • diarrea cronica;
  • alcuni farmaci (isoniacid, idrolazina, penicilamina).

Una mancanza di vitamina B6 può anche essere una conseguenza di un'interruzione nel normale funzionamento del sistema nervoso centrale (sistema nervoso centrale).

Possibili sintomi di carenza di vitamina B6:

La mancanza di vitamina B6 si manifesta in diversi modi. Quindi, sullo sfondo di una carenza di questa vitamina può apparire:

  • formicolio agli arti;
  • confusione;
  • convulsioni;
  • la debolezza;
  • depressione;
  • insonnia;
  • violazione del coordinamento.

Tra le manifestazioni cutanee di carenza di vitamina B6:

  • dermatite seborroica;
  • prurito;
  • pelle grassa;
  • peeling.

Mancanza di vitamina b

La vitamina B è un intero gruppo di vitamine che sono responsabili per il corretto funzionamento del sistema nervoso, per il metabolismo energetico, supportano anche il lavoro del tratto digestivo, aumentano la resistenza allo stress e contribuiscono alla normalizzazione dei livelli di zucchero nel sangue. Ora puoi vedere le vitamine B, che sono vendute separatamente, come fonte aggiuntiva. Vale la pena dire che il lavoro a tutti gli effetti di ogni elemento si verifica esclusivamente quando l'intero gruppo è assemblato, e non separatamente. La forza dell'immunità, la proliferazione cellulare e il processo di crescita - tutto questo è anche sotto il controllo delle vitamine del gruppo B. Questo è brevemente il ruolo che un elemento gioca nel corpo in modo che diventi chiaro quanto sia grave la sua carenza.

Prima di tutto, le donne, che sono molto attente al loro aspetto, iniziano a notare la mancanza di queste vitamine, perché c'è una perdita di attrattiva. Inoltre, il deficit può essere visto:

  • affaticamento costante;
  • insorgenza di instabilità emotiva, una persona può semplicemente rispondere in modo inadeguato agli stimoli - "esplodere" su ogni piccola cosa;
  • problemi di sonno;
  • nelle donne in gravidanza, la tossicità è osservata nelle prime fasi.

Carenza di vitamina è anche visibile:

  • desquamazione della pelle;
  • macchie di pigmento appaiono sul viso;
  • le unghie iniziano ad esfoliare, si attenuano, non c'è lucentezza e la fragilità appare.

Se la mancanza di vitamine diventa critica, allora la carenza si manifesta sotto forma di malattie del tratto gastrointestinale (ulcera, bruciore di stomaco frequente, gastrite, ecc.), Sistema urinario, malattie infettive, sanguinamento uterino, allergie, diabete, epatite, ecc..

Allo stesso tempo, è possibile identificare sintomi specifici, a seconda del tipo di vitamina da tutto il gruppo che manca nel corpo.

  • Mancanza di B1: affaticamento; scarsa memoria; palpitazioni cardiache; mancanza di respiro anche con poco sforzo; problemi di sonno, frequenti mal di testa. La mancanza prolungata di vitamina si manifesta nella comparsa di pelle d'oca nelle gambe, dolore durante la palpazione dei muscoli del polpaccio, debolezza nei muscoli.
  • Mancanza di B2: desquamazione della pelle sul viso; perleches; frequente presenza di orzo; povera vista; minori livelli di emoglobina; depressione frequente o cattivo umore senza causa, irritabilità.
  • Carenza B3: dermatite; frequenti capogiri; il verificarsi di acufene; perdita di appetito; raffreddori frequenti e altre malattie infettive; la memoria decade.
  • La carenza di vitamina B5 è raramente osservata, che è dovuta alla sua presenza in molti prodotti, anche se in piccole quantità. I sintomi principali della sua mancanza possono essere chiamati frequenti perdite di gambe. E con una carenza a lungo termine possono apparire problemi con il cervello, problemi con il peso (fino all'obesità), così come le malattie delle mucose.
  • Mancanza di B6: costante sonnolenza; infiammazione delle gengive; letargia; problemi con l'appetito; irritabilità; sentirsi nauseante; insonnia; dermatite sulla pelle del viso. Una carenza prolungata è piena di asma e gravi sintomi della sindrome premestruale.
  • Carenza di B7: lesioni cutanee; sonnolenza e debolezza costante; perdita di appetito; depressione; nausea; congiuntiviti; diminuzione dei livelli di emoglobina; unghie fragili; fallimento del metabolismo degli aminoacidi e dei carboidrati; bassa pressione sanguigna.
  • Mancanza di B8: comparsa di cellule adipose e loro accumulo nel fegato; problemi della pelle; disturbi ossei; aterosclerosi; problemi mentali.
  • Mancanza di B9: mancanza di appetito; problemi con i capelli e la pelle; il bianco degli occhi diventa giallastro; grave perdita di forza; sviluppo di anemia; grave mancanza di respiro con poco sforzo; irritabilità; frequenti capogiri; dolore alla lingua e all'addome; nausea.
  • Mancanza di B10: fallimento nella sintesi dei globuli rossi; nevrastenia; riduzione della libido; mancanza di latte (nelle mamme che allattano); l'emicrania; primi capelli grigi; perdita di capelli abbondante; costipazione, diarrea, flatulenza e altri problemi intestinali.
  • Mancanza di B11: debolezza muscolare; stanchezza; problemi cardiaci; lenta scissione delle cellule di grasso - di conseguenza, problemi di peso e nessuna dieta danno efficienza; problemi ai reni e al fegato.
  • Carenza di B12: forfora; ossa deboli; unghie fragili; sintomi di aterosclerosi; dolore al polpaccio; nervosismo; problemi con il lavoro dell'intestino; vasi sanguigni deboli.

Per compensare la mancanza di vitamine del gruppo B, è sufficiente rivedere la dieta e includere in essa i prodotti in cui si trova.

Tuttavia, con una grave carenza quando è necessario adottare misure di emergenza, è necessario contattare uno specialista che prescriverà ulteriori fonti di ottenere le vitamine necessarie.

Carenza di vitamine può verificarsi anche tra coloro che cercano di aderire alla corretta alimentazione. Perché è così? Tutto è molto semplice, il motivo per cui potrebbero esserci già delle malattie.

  • Come numerosi studi hanno dimostrato, le persone che spesso soffrono di stress sono più spesso esposte a carenze vitaminiche, perché il corpo inizia a processare attivamente B1, B2, B5 e B6 durante le esplosioni emotive. Se a questo si aggiunge una dieta povera, le patologie non possono essere evitate. Questo è il motivo per cui, dopo un forte stress e problemi, le persone si sentono stanche e generalmente malate.
  • Quando la patologia dell'apparato digerente fallisce nella sintesi delle vitamine, che porta a scarsa digeribilità e carenza.
  • I problemi della tiroide possono causare una mancanza di vitamina B2.
  • L'uso prolungato di antidepressivi, antibiotici e altri farmaci farmacologici porta ad una avitaminosi totale.
  • Il periodo di gravidanza porta anche a una mancanza di vitamine, perché aumenta la necessità di loro.
  • Condurre un costante apporto di contraccettivi aumenta il fabbisogno del corpo di vitamina B2.
  • Bassa acidità dello stomaco porta ad una mancanza di vitamina B3.
  • E, naturalmente, la ragione più comune e banale per la mancanza di vitamine - la dieta sbagliata.

Mancanza di vitamina D

La vitamina D svolge un ruolo importante nel sistema scheletrico. Colpisce anche la coagulazione del sangue, la riduzione dei muscoli scheletrici, il sistema nervoso centrale. Con la sua insufficienza, tutto il corpo soffre.

Secondo le statistiche, ogni quarto abitante del pianeta soffre di carenza di vitamina D, la ragione di ciò è la mancanza di luce solare, cattiva alimentazione, stress. La vitamina D ha due forme. Nella sua versione sintetica, la produzione avviene sotto i raggi del sole quando vengono a contatto con la pelle - questo è D2. Ma D3 è già un elemento naturale, che è contenuto nei prodotti ed entra nel corpo con il cibo. In ogni caso, ciascuno di essi aiuta il corretto assorbimento del fosforo e del calcio.

Le cause di carenza di vitamine includono:

  • L'età di 50 anni, quando il corpo non riesce nel processo di assorbimento di questa vitamina. Tende ad accumularsi nel corpo e poi speso al bisogno. Con l'età, non può "venire" nella giusta quantità, che provoca un deficit.
  • Il vegetarianismo. La vitamina D si trova in quantità sufficiente nei prodotti lattiero-caseari e animali, che i vegetariani rifiutano del tutto. Con una lunga assenza di alimenti ricchi di vitamina D, si verifica una carenza di vitamine. Indubbiamente, c'è una vitamina in alcune erbe, ma in una quantità così scarsa che semplicemente non è abbastanza per il corpo a funzionare correttamente.
  • Mancanza di luce Ci sono casi in cui è controindicato il fatto che le persone vadano sotto il sole e quindi è necessario ricostituire gli stock con cibo abbondante. Ma quelli che non hanno controindicazioni, assicurati di prendere il sole. Hai solo bisogno di farlo prima delle 10 o dopo le sei di sera quando il sole non è aggressivo. È utile prendere il sole e in inverno, ma non attraverso il vetro, quindi la vitamina D non si ottiene, ma direttamente.
  • La pelle scura è un ostacolo per ottenere la vitamina D attraverso i raggi del sole.
  • I provocatori della carenza di vitamina D sono malattie dello stomaco, dei reni e del fegato.
  • Il periodo perinatale e l'allattamento sono spesso accompagnati da una carenza di questa vitamina.

Questa è solo una piccola lista di motivi che possono servire come spinta per una carenza di vitamina D. Puoi elencare tutto per un tempo molto, molto lungo. Ma fondamentalmente tutto si riduce allo stile di vita sbagliato, alla cattiva alimentazione e alla scarsa mobilità. Riconosci la scarsità dei seguenti fattori:

  • Perdita di appetito e problemi digestivi con conseguente grave perdita di peso.
  • Dolore alle articolazioni. Quando l'osso è pieno, specialmente se succede spesso, può essere un sintomo di una carenza di vitamine. Con una carenza di vitamina D il calcio è assorbito molto male - da qui i problemi con le ossa e le articolazioni. Più il problema si risolve, peggio sarà - per esempio, una semplice caduta, dopo la quale una persona sana si è alzata e se ne è andata, il paziente si trasformerà in una frattura ossea.
  • Morbido smalto, problemi persistenti con i denti, perdita di quest'ultimo sono anche i sintomi di carenza di vitamina D. Nei bambini piccoli, una carenza può manifestarsi sotto forma di un ritardo nella comparsa dei denti.
  • Crampi muscolari
  • Debolezza e abbassamento.
  • Ritardo di sviluppo, che è più spesso espresso nei bambini.

Se non presti attenzione ai problemi di salute in tempo e non tenti di correggere la situazione, allora puoi ricevere una "ricompensa":

  • Diabete di tipo 2
  • Osteoporosi.
  • Ipertensione e problemi con il sistema vascolare.
  • Morbo di Parkinson.
  • Emicrania.
  • Depressione.
  • Cancro al seno e alle ovaie.

Mancanza di vitamina C

Questo potente antiossidante naturale influisce in modo completo sul corpo, vale a dire:

  • Protegge i vasi sanguigni dal colesterolo.
  • Aiuta il corpo ad affrontare lo stress, protegge dagli effetti negativi delle tossine, aiuta a produrre ormoni dello stress che funzionano in situazioni appropriate.
  • Aumenta la resistenza alle malattie infettive, previene il cancro.
  • Normalizza la coagulazione del sangue, partecipa alla formazione del sangue, è un elemento antiallergico naturale.
  • Funziona attivamente nella produzione di collagene ed elastina.
  • Promuove il processo di redox.
  • Non si scompone e migliora l'assorbimento delle vitamine A, E, B1, B2, acido pantotenico e folico.
  • Riduce il rischio di oncologia dell'esofago, della vescica, del colon e dell'endometrio.

La vitamina C viene assorbita al meglio con la vitamina E, quindi l'assunzione di ascorbico in compresse senza un'ulteriore fonte di vitamina E è inefficace e praticamente inutile.

La vitamina può entrare nel corpo solo attraverso il cibo, sfortunatamente, non può essere prodotta da sola. La debolezza della vitamina è che viene eliminata dal corpo molto rapidamente. Cause di carenza di vitamina C possono essere problemi con il tratto gastrointestinale, quando l'assorbimento delle vitamine è compromessa, gravidanza, problemi alla tiroide e cattiva alimentazione, quando il corpo riceve meno del fabbisogno giornaliero.

Se parliamo dei sintomi, allora c'è una mancanza di vitamina in:

  • problemi di sonno;
  • sanguinamento abbondante;
  • sentendo i muscoli doloranti;
  • irritabilità;
  • colore pallido della pelle e delle mucose;
  • frequenti mal di testa;
  • suscettibilità all'ARVI e ad altre infezioni virali;
  • affaticamento e affaticamento rapido.

Senza l'aiuto di uno specialista, diagnosticare una carenza in una fase precoce è problematico, ma quando i sintomi iniziano a manifestarsi, una persona può rilevare un sacco di malattie. Pertanto, è molto importante essere molto attenti alle proprie condizioni e consultare un medico in tempo anche per una semplice diagnosi. Inoltre, è ora possibile passare un esame del sangue per identificare il livello di vitamine.

Mancanza di vitamina E

Quale donna non ha sentito parlare dei benefici della vitamina E? La sua gamma di proprietà utili per la maggior parte si estende alla bella metà, a causa di quella che è considerata una vitamina di bellezza. Ma in realtà, la sua influenza è molto più significativa della semplice "bellezza".

L'effetto diretto della vitamina è antiossidante. Protegge le pareti cellulari, così come le cellule stesse, dalla distruzione, a cui portano i radicali liberi. Se il corpo è carente di vitamina E, l'intero sistema collassa, il che rende le cellule vulnerabili e porta alla loro morte e alla formazione di sostanze nocive. Questa intera catena provoca la distruzione di organi e tessuti, porta a un fallimento in importanti sistemi di supporto vitale.

Segni con cui puoi capire che il corpo non ha abbastanza vitamina E:

  • Funzione sessuale depressa: negli uomini il livello dell'ormone prodotto diminuisce e nelle donne si verifica la disfunzione uterina. Grave e prolungata carenza vitaminica porta alla sterilità e all'aborto precoce, che è associato al lavaggio della placenta, del feto e dell'emorragia successiva.
  • La morte precoce dei globuli rossi.
  • Distrofia muscolare (debolezza dei muscoli), intorpidimento e formicolio alle mani e ai piedi, pelle d'oca, riflessi ridotti (poiché la trasmissione degli impulsi nervosi è disturbata), paralisi e scarsa coordinazione. Vale anche la pena notare che un maggiore e regolare esercizio fisico può causare una carenza di vitamina E.
  • Problemi con il fegato, come le cellule degli organi interessati.
  • Ipovisione
  • Pelle allentata
  • L'ammorbidimento di alcune parti del cervello, si riflette seriamente nel cervelletto.
  • La comparsa di macchie senili sulle mani.
  • Aumentata irritabilità anche nelle cose più insignificanti.

In linea di principio, molti fattori possono portare a una carenza di vitamina E, ma la maggior parte degli agenti patogeni sono malattie degli organi interni che riducono il livello di assorbibilità della vitamina. Come già accennato, lo sforzo fisico eccessivo, in cui il corpo è esaurito, può anche essere la causa delle carenze vitaminiche. Pertanto, nella ricerca di una bella figura, fai attenzione e controlla sempre attentamente le tue condizioni. La presenza di parassiti nel corpo si riflette anche nella carenza di vitamina E.

Mancanza di vitamina a

La vitamina A colpisce la bellezza di capelli e pelle, è responsabile della forza delle ossa e dell'acuità visiva, è il guardiano del sistema immunitario. Nella sua competenza, i processi redox nel corpo, la regolazione della sintesi proteica, la normalizzazione del metabolismo. Partecipa anche al processo di formazione dei denti e previene l'invecchiamento del corpo. Il sistema riproduttivo, la normale produzione di ormoni, la lotta contro i virus e le infezioni che attaccano, la guarigione delle ferite, la forza delle unghie - la vitamina A. è responsabile di tutto questo.

I principali sintomi con cui è possibile identificare una carenza di vitamina A:

  • bocca e naso secchi;
  • pelle secca e traballante;
  • perdita di capelli abbondante;
  • vista scarsa al buio (cecità notturna);
  • fotofobia (gli occhi fanno male alla luce intensa);
  • problemi di salute degli occhi.

È molto facile verificare se il contenuto di vitamina A è normale nel corpo o meno. Dalla stanza luminosa vai al buio. Se non hai bisogno di adattarti e vedi tutti, il livello di vitamina è normale. Se ci sono voluti 7-8 secondi per vedere tutto in esso, allora c'è una leggera insufficienza. Ma se ci sono voluti 10-20 secondi o più per ripristinare la visione al buio - un bisogno urgente di contattare uno specialista.

La carenza di vitamina A può comparire sullo sfondo di malattie degli organi interni, nonché a causa di una dieta scorretta. Le principali fonti di questa vitamina sono latte, uova, burro, fegato e verdure. Alla nascita, tutti i bambini hanno una deficienza nel corpo di vitamina A, tuttavia, questa lacuna viene rapidamente riempita attraverso il latte materno. Pertanto, è importante che le mummie prestino particolare attenzione alla loro alimentazione per dare al bambino solo il meglio.

Mancanza di vitamina k

La vitamina K contribuisce alla formazione della protrombina nel fegato, aumenta anche la coagulazione del sangue, riduce la permeabilità capillare e partecipa alla rigenerazione dei tessuti. Fa parte di un numero di enzimi che influenzano la biosintesi delle proteine. Fondamentalmente, la quantità di vitamina K entra nel corpo attraverso il cibo, sebbene alcuni siano prodotti nella microflora intestinale. Particolarmente importante è il normale contenuto di vitamina nel corpo dei bambini, poiché è direttamente correlato alla crescita e allo sviluppo - rende le ossa forti e previene il sanguinamento.

Una carenza di vitamina K può comparire dopo trattamento antibiotico e in presenza di sulfonamidi. Alcune malattie degli organi interni interferiscono con il normale assorbimento della vitamina e la salute del fegato è particolarmente influenzata dal processo di assorbimento, poiché la vitamina viene assorbita attraverso di essa. È interessante notare che non sono ancora stati descritti casi in cui si è verificata una carenza vitaminica a causa di un'insufficiente disponibilità di questo nella dieta.

Determinare la mancanza di vitamina K può spesso sanguinare dal naso, emorragia interna, gengive sanguinanti. Il sanguinamento è difficile da fermare. Le ferite sanguinanti non possono durare a lungo. Se, con una carenza di altre vitamine, i sintomi sono visivi, come la pelle secca, la perdita dei capelli, ecc., Allora la mancanza di vitamina K è per lo più nascosta agli occhi, e questo è il suo pericolo. Dopo tutto, una persona può rilevare una carenza dopo l'insorgenza della malattia. Pertanto, è importante monitorare lo stato della tua salute e, se necessario, chiedere aiuto agli specialisti.

Mancanza di ferro nel corpo

La principale funzione del ferro nel corpo è la formazione di emoglobina nel sangue, e anche per proteggere il nostro corpo dai batteri nocivi, perché senza di esso è semplicemente impossibile avere un'immunità forte. Prende anche parte attiva nel lavoro della ghiandola tiroidea e più specificamente nella sintesi degli ormoni prodotti da essa. Inoltre, affinché le vitamine del gruppo B lavorino in piena misura, ha solo bisogno di ferro. Ma per l'assorbimento del ferro hai bisogno di vitamina C, manganese, rame e cobalto.

Principali sintomi di carenza di ferro:

  • Strane abitudini alimentari. Ad esempio, c'è il desiderio di mangiare gesso, argilla, sabbia, pasta cruda, carne macinata o masticare cereali. Una caratteristica interessante si può notare anche per coloro i cui livelli di calcio sono al di sotto della norma - a loro piacciono gli odori inusuali: benzina, acetone, gomma, terra cruda, cherosene, ecc.
  • Cambiamenti nella pelle, nelle sue appendici e nei capelli. C'è una forte secchezza e desquamazione della pelle, può rompersi. Strisce trasversali compaiono sulle unghie e il piatto stesso diventa concavo. I capelli diventano opachi, possono iniziare a diventare grigi prima del tempo.
  • I denti soffrono, la carie appare ancora e ancora nonostante il trattamento tempestivo. Crepe negli angoli delle labbra.
  • Il bianco degli occhi diventa bluastro.
  • Debolezza di tutti i muscoli, fino all'incontinenza. Starnuti e tosse possono portare allo svuotamento involontario.
  • Nei bambini, la carenza è espressa in ritardo dello sviluppo mentale.
  • Immunità debole

La ragione principale per la comparsa di carenza di ferro - dieta scorretta. Soprattutto spesso c'è un problema con coloro che trascurano il cibo di origine animale, per esempio, i vegetariani. Grave perdita di sangue porta anche a una diminuzione del livello di ferro nel sangue.

Carenza di calcio

La maggior parte del calcio nel corpo umano, ed è da 1 a 1 chilo e mezzo, è distribuito tra i denti e le ossa. Tuttavia, è errato credere che la sua influenza si estenda esclusivamente a queste aree. Infatti, lo spettro di azione del calcio è molto più ampio: i processi di eccitabilità del sistema nervoso, coagulazione del sangue, proprietà antinfiammatorie e antiallergiche, attivazione della produzione di alcuni ormoni, regolazione del livello di permeabilità delle membrane cellulari - tutto questo e non solo controlla il calcio.

Determina la mancanza di questo elemento con le seguenti caratteristiche:

  • frequente cattivo umore senza causa;
  • aumento del nervosismo;
  • intorpidimento agli arti;
  • crescita lenta nei bambini;
  • convulsioni;
  • dolore alle articolazioni;
  • riduzione del livello soglia del dolore;
  • periodi abbondanti;
  • fragilità e laminazione delle unghie;
  • palpitazioni cardiache.

La ragione della mancanza di calcio nel corpo diventa principalmente una dieta squilibrata, diete particolarmente pericolose. Il calcio è facilmente escreto dal corpo dalla caffeina, quindi gli amanti del caffè e del tè, senza accorgersene, lavano questo prezioso elemento dal loro corpo. Altri fattori provocatori includono la presenza di malattie della tiroide, malattie renali e disbiosi. C'è una diminuzione dei livelli di calcio durante il periodo perinatale e al momento dell'allattamento.

Riassumendo, voglio ricordarti l'importante: nel cercare di migliorare la tua salute, l'importante è non esagerare. Ecco i sintomi principali che potrebbero indicare che il corpo chiede aiuto. Ma come puoi vedere, alcuni dei sintomi sono simili, quindi l'esatta mancanza di una specifica vitamina può essere determinata con precisione solo attraverso un esame del sangue. Mai auto-medicare, anche prendere vitamine solo dopo che diventa necessario. Paradossalmente, in questo caso è meglio avere un deficit che un surplus. Dopo tutto, è molto più difficile rimuovere le vitamine in eccesso piuttosto che colmare il vuoto.

Articolo precedente Compatibilità del drago Articolo successivo "Sia dentro che fuori": scrub d'avena per tutte le occasioni

I benefici innegabili delle fragole

di Olga Galaguz - 12 gennaio 2018 ■ Salute 0 134

motivi

Una quantità insufficiente di vitamine del gruppo B nel corpo umano è inclusa nell'elenco ICD-10. Il suo codice è 53.9. Dato il fatto che questi elementi si dissolvono in acqua, vengono piuttosto rapidamente rimossi dal corpo umano con acqua. Per questo motivo, è estremamente importante rifornire quotidianamente le loro scorte. Tuttavia, è spesso il caso che la ragione della carenza di queste sostanze risieda nei seguenti fattori:

  • stress costante, permanenza nel disturbo depressivo;
  • gastrite, colite;
  • malfunzionamento del sistema endocrino;
  • l'uso di gruppi farmacologici di droghe per lungo tempo;
  • insufficiente acidità dello stomaco;
  • uso di contraccettivi orali per un lungo periodo di tempo;
  • aumento dello sforzo fisico;
  • gravidanza nelle donne;
  • dieta squilibrata

Tutti questi fattori influenzano il fatto che le sostanze vitaminiche iniziano a essere processate più velocemente dall'organismo, a causa delle quali si verifica la loro carenza. A volte la normalizzazione della nutrizione, l'aderenza a uno stile di vita sano migliorano la situazione, tuttavia, nel caso di una forma trascurata di carenza di vitamina B, è necessaria la consultazione di uno specialista.

Manifestazioni sintomatiche

È noto che il gruppo B contiene una ventina di sostanze vitaminiche. La mancanza di ciascuno di essi ha alcune manifestazioni sintomatiche. Spesso, è sufficiente essere esaminati da uno specialista per determinare quali riserve di una sostanza vitaminica necessitano di reintegrazione.

Carenza di vitamina B1

I segni di una carenza di tiamina sono:

  • il deterioramento dei processi mnestici;
  • disturbo del pensiero;
  • irritabilità;
  • nervosismo, stanchezza;
  • lo sviluppo di disturbi depressivi;
  • convulsioni;
  • mancanza di respiro;
  • disturbi del sonno;
  • la comparsa di debolezza muscolare;
  • incapacità di coordinare i movimenti.

Carenza di vitamina B2

I segni di carenza di riboflavina sono:

  • l'aspetto delle aree squamose della pelle del viso;
  • l'aspetto di crepe ("Zaid") agli angoli delle labbra;
  • arrossamento della pelle sulle palpebre;
  • aumentare la frequenza di occorrenza di orzo;
  • visione ridotta;
  • mancanza di appetito;
  • sviluppo di anemia da carenza di ferro;
  • irritabilità, suscettibilità allo stress, disturbi depressivi.

Con una carenza di questa sostanza, l'aspetto di una persona soffre di più.

Carenza di vitamina B3

La mancanza di niacina (acido nicotinico) è accompagnata da sintomi quali:

  • sviluppo di dermatite di diversa gravità;
  • il verificarsi del rumore dell'orecchio (ronzio);
  • frequenti capogiri;
  • disturbi dell'appetito;
  • frequente comparsa di SARS, altre malattie virali e infettive.

Inoltre, in caso di carenza di questa sostanza, si verifica un'interruzione del funzionamento del sistema nervoso centrale, del flusso sanguigno e del numero di aumenti delle placche di colesterolo.

Mancanza di vitamina b4

La mancanza di colina "Aukaetsya" il corpo umano che:

  • il metabolismo rallenta;
  • il funzionamento del sistema epatico è compromesso;
  • enzimi insufficientemente veloci necessari per la normale digestione del cibo vengono trasportati nel tratto gastrointestinale;
  • processi mentali violati del cervello.

Carenza di vitamina B5

L'acido pantotenico è presente in tutti i prodotti. Per questo motivo, la sua carenza è estremamente rara. Può essere determinato da tali manifestazioni sintomatiche come:

  • l'emergere della sensazione di mani e piedi "fluenti";
  • patologie del cervello, manifestate in forma grave;
  • l'aspetto del peso in eccesso;
  • lo sviluppo di varie malattie che caratterizzano le condizioni patologiche delle mucose.

Mancanza di vitamina B6

Piridossina ha un altro nome. Gli esperti lo chiamano spesso "l'enzima della felicità". Con la sua abbondanza nel corpo umano aumenta la resistenza allo stress, rafforza il sistema immunitario. I sintomi della carenza di piridossina sono:

  • aumento della sonnolenza;
  • infiammazione delle gengive, accompagnata dal loro sanguinamento;
  • bocca secca persistente;
  • motore, ritardo emotivo;
  • irritabilità;
  • apatia;
  • disturbi del sonno;
  • mancanza di appetito;
  • violazione dei processi di formazione del sangue.

Con una carenza di piridossina, gli attacchi asmatici possono diventare più frequenti e la condizione peggiorerà nel periodo che precede l'insorgenza della sindrome mestruale.

Mancanza di vitamina b7

Colina - una sostanza che è molto importante per il normale funzionamento del corpo umano. È lui che è responsabile per il riempimento di tessuti e cellule con energia supplementare, accelera i processi di metabolismo dei grassi. La sua lunga assenza nel corpo umano è piena di conseguenze come:

  • deterioramento della pelle in tutto il corpo;
  • aumento della sonnolenza, la comparsa di uno stato di debolezza generale;
  • diminuzione dell'appetito;
  • depressione persistente;
  • disturbi dispeptici;
  • aumento della caduta dei capelli;
  • riduzione dell'emoglobina nel materiale genetico;
  • frequenti diminuzioni della pressione sanguigna;
  • il verificarsi di manifestazioni sintomatiche caratteristiche della congiuntivite;
  • aumento della fragilità della lamina ungueale;
  • violazione dei processi metabolici dei carboidrati e degli amminoacidi;
  • dolori muscolari.

Mancanza di vitamina b8

La carenza di inositolo è caratterizzata da segni quali:

  • la presenza di grasso nel sistema epatico;
  • la comparsa di sintomi di malattie della pelle;
  • il rapido sviluppo delle malattie aterosclerotiche;
  • problemi nel funzionamento del sistema muscolo-scheletrico;
  • sviluppo di problemi psicologici, riduzione della resistenza allo stress.

Carenza di vitamina B9

Vitamina B9 - acido folico. La sua carenza provoca molti problemi non solo negli adulti, ma anche nei bambini. I principali sintomi della mancanza di questo prezioso elemento sono:

  • declino drastico della forza;
  • diminuzione dell'appetito;
  • tonalità giallastra della membrana albuminosa degli occhi;
  • sviluppo della dispnea al minimo sforzo;
  • il rapido sviluppo dell'anemia;
  • deterioramento dei capelli, placca ungueale;
  • patologia dello sviluppo fetale nel periodo prenatale;
  • dolore all'addome, lingua;
  • sviluppo di disturbi dispeptici.

Mancanza di vitamina B10

L'assunzione insufficiente di acido para-aminobenzoico si manifesta nel fatto che:

  • inizio del deterioramento nella produzione di cellule della serie eritroide;
  • ci sono disturbi dispeptici causati da disturbi nel funzionamento dell'intestino;
  • sviluppare anemia, nevrastenia;
  • la condizione della pelle si deteriora;
  • i primi capelli appaiono grigi;
  • si verificano frequenti mal di testa;
  • produce poco latte materno in donne che allattano;
  • diminuzione della libido.

Carenza di vitamina B12

La carenza di cobalamina è evidente in:

  • forfora;
  • deterioramento della condizione dei capelli;
  • aumento della fragilità delle pareti dei vasi sanguigni;
  • manifestazioni di segni di malattie aterosclerotiche;
  • instabilità emotiva;
  • sviluppo dello stato di parestesia;
  • sensazioni dolorose nei muscoli del tipo di vitello.

Mancanza di vitamina b17

Amigdal: una sostanza che ha un effetto antiossidante sul corpo umano. Il suo fallimento può portare allo sviluppo del cancro.

Come trattare?

Naturalmente, per ricostituire le sostanze vitaminiche nel corpo umano, è necessario aderire a uno stile di vita sano, mangiare bene. Tuttavia, gli esperti prescrivono spesso alcune procedure e test diagnostici per identificare la mancanza di un elemento. Questo è importante, perché a volte la situazione richiede non solo di eliminare gli squilibri nutrizionali, ma anche di assumere complessi vitaminici offerti nelle farmacie.

Preparazioni farmaceutiche

I principali farmaci prescritti per la carenza di vitamina B sono:

Prima di iniziare a utilizzare questi sistemi, è necessario consultare uno specialista. Hanno alcune controindicazioni all'appuntamento, effetti collaterali, il dosaggio è anche determinato dal medico. Le medicine che si prescrivono da sole possono peggiorare la situazione e influire negativamente sul benessere umano.

L'organizzazione della dieta

È noto che ogni sostanza vitaminica appartenente al gruppo B è contenuta nel cibo. Pertanto, arricchendo la tua dieta, puoi liberarti della maggior parte dei problemi di salute. La tabella mostra quali prodotti contengono determinati elementi di valore.