Principale > Frutti di bosco

Granuloma piogenico: perché si manifesta e come si manifesta

Il granuloma piogenico è una neoplasia vascolare benigna piuttosto comune della pelle e delle mucose. Altri nomi includono botriomikoma (batriomikoma in alcune fonti di letteratura), granuloma benigno del peduncolo e granuloma telangiectasico, ma più accuratamente riflettono l'essenza della patologia, il nome "emangioma capillare lobato". Il termine "piogenico" significa che un fattore infettivo (cioè batterico) svolge un certo ruolo nel meccanismo dello sviluppo della malattia.

Nella maggior parte dei casi, questa malattia viene diagnosticata negli adolescenti e nei giovani adulti, così come nelle donne durante la gravidanza (si verifica in ogni ventesima donna incinta).

Scoprirai sul perché si manifesta un granuloma piogenico, sui sintomi, i principi di diagnosi e il trattamento di questa patologia nel nostro articolo.

Cause e meccanismo di sviluppo

Le cause di questa malattia oggi non sono completamente comprese. I ricercatori ritengono che i fattori provocanti siano lesioni traumatiche, infezioni o malattie della pelle di diversa natura, nonché insufficiente o, al contrario, eccessiva igiene. Il fattore causale principale preso per assegnare il danno, tuttavia, solo un quarto di quelli con granuloma piogenico lo segnano nella storia.

Ci sono rapporti sulla presenza di questo tipo di neoplasma nell'area delle ustioni, dopo l'assunzione di contraccettivi orali e trattamento locale dell'acne con tretinoina.

Molti granulomi che appaiono nelle donne durante la gravidanza regrediscono dopo il parto. Ciò è spiegato dall'aumento del livello ematico del fattore di crescita dell'epitelio che riveste le pareti dei vasi sanguigni, che ritorna presto alla normalità dopo la nascita ed è praticamente indeterminato.

Quadro clinico

2-3 settimane dopo l'infortunio, una neoplasia vascolare appare al suo posto. Ha una piccola taglia - con un pisello, almeno - con una ciliegia, si trova sulla gamba. In alcuni casi, la gamba è assente e la base del granuloma è una sorta di infiltrazione ovale o rotonda. Il colore del tumore è rosso scuro, la superficie è lobata o liscia, la consistenza è densa elastica. Alla periferia - "colletto" di epitelio distaccato. Il dolore quando viene toccato è assente.

La nuova crescita sta crescendo rapidamente - raggiunge la sua dimensione massima in 14-20 giorni. Facilmente ferito, spesso sanguinante. Può ulcerare, ricoperto di secrezione dal carattere purulento di sangue.

La localizzazione preferita del tumore sono le mani (principalmente le dita), i piedi e il viso, ma in alcuni casi si trovano in qualsiasi altra parte del corpo umano. Nelle donne in gravidanza, di solito si trova sulla mucosa orale, specialmente nella mascella superiore.

I linfonodi regionali sono per lo più intatti (non sono coinvolti nel processo patologico), tuttavia, se i batteri penetrano nel tessuto del granuloma, è possibile lo sviluppo della linfoadenite.

Di norma, il granuloma piogenico è una singola neoplasia, ma a volte si verificano lesioni multiple.

Principi di diagnosi

Il granuloma piogenico ha un aspetto molto particolare. Un medico spesso ha bisogno solo di un esame per fare una diagnosi preliminare. Un vantaggio in suo favore sarebbe un'indicazione del paziente per un recente infortunio alla zona interessata o un processo infettivo nell'area.

Per confermare la diagnosi, lo specialista invierà il paziente a una biopsia seguita da un esame microscopico del tessuto tumorale.

Nella fase iniziale della malattia, gli istologi (specialisti che studiano la struttura microscopica dei tessuti) scopriranno che non vi sono segni di un processo infiammatorio e, in un secondo momento, segni di distruzione delle cellule del materiale in esame. Nel derma, sarà verificata una lesione costituita da una varietà di vasi con una parete interna gonfia (endotelio) e un infiltrato costituito da un'ampia varietà di cellule - linfociti, plasmacellule, leucociti polimorfonucleati e mastociti. Un segno di regressione del granuloma piogenico è la fibrosi estesa (indurimento del tessuto, cambiamenti cicatriziali in esso).

Di solito non vengono condotte altre ricerche.

Diagnostica differenziale

Per non essere confuso nella diagnosi, il medico dovrebbe ricordare tutte le malattie che si verificano almeno in parte simili al granuloma piogenico. E il numero principale di questi sono neoplasie maligne. Questi sono:

  • angioma cavernoso;
  • cheratoacantoma;
  • carcinoma squamoso;
  • angiosarcoma;
  • melanoma pigmentato;
  • Sarcoma di Kaposi;
  • pioderma vegetativa;
  • mollusco contagioso;
  • angiomatosi bacillare;
  • cheratosi seborroica

Principi di trattamento

La tattica del trattamento è determinata individualmente in base alla posizione della neoplasia, alle sue dimensioni, alla composizione cellulare, alla suscettibilità alle lesioni e alle caratteristiche del decorso della malattia.

In alcuni casi, il trattamento non viene eseguito affatto, ma esclude solo l'effetto sulla pelle di un fattore traumatico. Di conseguenza, il tumore gradualmente atrofizza, viene sostituito da tessuto fibroso e lentamente regredisce.

Tuttavia, più spesso, il granuloma piogenico richiede l'intervento di un chirurgo. Di norma, il volume dell'operazione è rimuovere la lesione. Questo risolve il problema, per così dire, alla radice - elimina la probabilità di infezione e sanguinamento e rende possibile escludere la natura maligna del tumore con una probabilità assoluta.

I metodi raccomandati per la rimozione del granuloma sono l'escissione tangenziale e l'essiccazione elettrica. Le manipolazioni vengono eseguite in anestesia locale. Poiché questo tumore è vascolare, il sanguinamento si verifica durante il processo di escissione.

In alcuni casi, invece di un intervento chirurgico, si raccomanda al paziente di usare un imiquimod locale (Aldara). Il principio della sua azione si basa su una modifica della risposta immunitaria, che alla fine porta alla regressione del tumore.

Esistono anche prove dell'efficacia del trattamento laser e della crioterapia.

Dopo l'intervento, il paziente ha bisogno di un'attenta cura della ferita. Consiste nel trattamento quotidiano della sua soluzione antisettica e nell'imposizione dell'unguento antibatterico.

conclusione

Granuloma piogenico (botriomikoma) - una neoplasia della pelle e delle mucose di carattere benigno. È basato su navi. Il principale fattore causale è il trauma meccanico. L'apparizione del tumore è abbastanza caratteristica, perciò, le difficoltà in diagnostics, di regola, non si alzano. Tuttavia, per ogni paziente viene prescritta una biopsia per escludere la natura maligna del granuloma. Il trattamento è di solito chirurgico. In alcuni casi, possibili tattiche di osservazione. In alcuni pazienti, il tumore può ripresentarsi.

Quale dottore contattare

Se si forma una gamba rotonda sulla pelle, è necessario consultare un dermatologo. Dopo l'esame e la biopsia della zona interessata, il tumore viene rimosso su base ambulatoriale nella clinica della pelle o dal chirurgo.

Il granuloma piogenico è pericoloso? Foto, cause, metodi di trattamento

Un granuloma o botriomioma piogenico è una neoplasia benigna che assomiglia a un tumore contenente tessuto di granulazione e capillari dilatati che crescono in grandi quantità.

Molto spesso il granuloma piogenico (foto) si forma sulle mani, le dita, i piedi, le labbra, le guance, meno spesso colpisce i genitali, le mucose, le palpebre.

Foto: granuloma piogenico

Motivi per l'educazione

Secondo alcuni medici, la presenza di granulomi benigni è una sorta di manifestazione di piodermite. Molti dermatologi preferiscono considerarlo come un emangioma capillare. C'è anche un parere che la base della malattia è l'angioblastoma, integrato con un'infezione batterica.

Ad oggi, le cause esatte che provocano lo sviluppo della malattia non sono state nominate.

Tuttavia, i fattori di rischio includono:

  • predisposizione genetica;
  • lesioni della pelle;
  • gli effetti negativi dei raggi ultravioletti;
  • abrasioni e graffi che violano l'integrità dell'epidermide, in quanto possono essere accompagnati da infezione di ferite con streptococchi.

sintomi

Esistono diverse fasi dello sviluppo del granuloma piogenico. Molto spesso l'evento provoca traumi cutanei. Nel luogo in cui, dopo 8-15 settimane, appare un tumore rotondo senza dolore, che sembra una ciliegia in miniatura. Nella fase iniziale della malattia, il diametro del granuloma varia da 3 a 6 mm.

Foto: granuloma piogenico sulle labbra

La superficie della formazione è di due tipi: liscia o ruvida. I danni possono sanguinare o ulcerare.

Il granuloma risultante è di colore rosso scuro, e nel processo di sviluppo, sotto l'influenza di batteri, si forma un fluido purulento all'interno della crescita. Mentre progredisce, la neoplasia diventa come un fungo, mentre poggia sul gambo. Compaiono disagio e dolore.

I grandi granulomi piogeni sono rari in medicina. Ma ci sono ancora casi in cui il diametro del granuloma era di circa 3 cm. Vi sono rari casi di sviluppo di numerosi granulomi piogeni, formati a seguito di ustioni termiche di ampie aree cutanee.

Diagnosi e trattamento

Contatta un dermatologo. Il medico nello stabilire la diagnosi è guidato dal quadro clinico della malattia. Le difficoltà possono sorgere in presenza di granulomi atipici - giganti e multipli, con localizzazione non caratteristica o in situazioni trascurate quando è già presente un'infezione secondaria. In questi casi, viene eseguito l'esame istologico.

Il metodo di trattamento è determinato dal dermatologo in accordo con la localizzazione del tumore, la suscettibilità alla lesione, la dimensione del granuloma, la struttura cellulare e la natura del decorso della malattia.

Spesso, il trattamento non è necessario. Il paziente deve proteggersi da tutti i tipi di fattori traumatici. Il risultato è una graduale atrofia del tumore, lenta regressione e sostituzione con tessuto fibroso.

Tuttavia, a volte, per eliminare il tumore, è necessario un intervento chirurgico. Durante l'operazione, la lesione viene rimossa. In questo modo, il problema è risolto completamente - la probabilità di infezione e sanguinamento è esclusa.

Foto: prima e dopo la rimozione del granuloma piogenico

I metodi per rimuovere granulomi piogeni sono diversi. Del comune può essere identificato:

    Elettrodeposizione e escissione tangenziale.

Procedure eseguite in anestesia locale. Poiché stiamo parlando della rimozione di un tumore vascolare, si osserva sanguinamento durante l'operazione.

In alcuni casi, la chirurgia è sostituita dall'uso di Imiquimod. La sua azione è volta a modificare la risposta immunitaria, portando alla regressione del granuloma.

Dopo ogni operazione, il paziente deve prestare attenzione per la ferita, fino a completa guarigione. La cura è l'uso di unguento antibatterico e trattamento antisettico della ferita

prevenzione

Per proteggersi dalla formazione di granulomi piogeni sul corpo, le lesioni cutanee dovrebbero essere evitate. E in caso di danni alla pelle - per il trattamento di ferite di alta qualità con disinfettanti.

Granuloma causa Pyogenic

• Una normale formazione neoplastica vascolare benigna acquisita della pelle e delle mucose.
• Poiché questa formazione non è essenzialmente né infettiva né granulomatosa, il suo nome più preciso è l'emangioma a lobi capillari. Molto spesso, il granuloma piogenico (PG) è osservato nei giovani adulti e negli adolescenti, così come durante la gravidanza (nel 5% di tutte le gravidanze).
• Il granuloma piogenico (PG) è stato riportato nel tratto gastrointestinale, nella laringe, nella mucosa nasale, nella congiuntiva e nella cornea.

• Eziologia sconosciuta. Come fattore scatenante si ipotizza infortuni, infezioni o dermatosi pregressa. Tuttavia, la storia del trauma è stata osservata solo nel 25% dei casi.
• L'educazione è rappresentata da una fitta focalizzazione della proliferazione dei capillari e dello stroma dei fibroblasti, che è infiltrata da leucociti polimorfonucleati.

• È stata segnalata la presenza di più granulomi piogeni su superfici bruciate, dopo aver assunto contraccettivi, inibitori della proteasi e acne trattante locale con tretinoina.
• È noto che il granuloma piogenico regredisce dopo la gravidanza. In uno degli studi, una maggiore concentrazione del fattore di crescita endoteliale vascolare è stata rilevata durante la gravidanza in granulomi piogeni, il contenuto di questo fattore non è stato praticamente determinato dopo la nascita, sono stati osservati apoptosi delle cellule endoteliali e regressione del granuloma.

Diagnosi di granuloma piogenico

• Papilla o nodo eritematoso a cupola che sanguina leggermente, che in rari casi porta all'anemia.
• L'attenzione è rivolta alle ulcerazioni, alla formazione di erosione e croste.
• La dimensione del granuloma piogenico (PG) varia da pochi millimetri a pochi centimetri (la media è di 6,5 mm).
• Il nidus cresce rapidamente e raggiunge la sua massima dimensione in poche settimane.
• L'immagine più comune per la dermatoscopia dei granulomi piogeni (85%) è un'area rossastra omogenea circondata da un "colletto" bianco.

Localizzazione di granulomi piogeni:
• I granulomi piogeni della pelle si trovano più spesso sulla testa e sul collo (specialmente le gengive e le labbra), sul viso e sugli arti, così come sulla parte superiore del tronco.
• Il granuloma piogenico durante la gravidanza è più spesso osservato nella cavità orale della mucosa nella mascella superiore.

Biopsia del granuloma piogenico:
• I fuochi freschi assomigliano al tessuto di granulazione (numerosi capillari e venule, le cui cellule endoteliali sono dirette radialmente alla superficie della pelle, uno stroma edematoso contenente un infiltrato infiammatorio misto).
• Un focus maturo del granuloma piogenico (PG) ha uno stroma fibromixideo, che divide la formazione focale in lobuli. Si osserva la proliferazione dei capillari con cellule endoteliali pronunciate. Può verificarsi una riepitelizzazione della superficie con un "colletto" epitelioideo iperplastico periferico; infiltrato infiammatorio è meno pronunciato. L'epidermide è solitamente erosiva.
• Il granuloma piogenico regressivo (PG) è caratterizzato da fibrosi estesa.

Diagnosi differenziale del granuloma piogenico

I granulomi piogeni si differenziano da un numero di neoplasie maligne della cute, tra cui fibromixoma atipico, carcinoma a cellule basali, sarcoma di Kalosha, metastasi cutanee di neoplasie maligne, carcinoma a cellule squamose e melanoma amelanotico.
Il granuloma piogenico remoto deve essere indirizzato all'esame istologico per escludere una neoplasia maligna.

I tumori benigni differenziati con un granuloma piogenico includono:
• Emangioma ciliegia: piccole papule a cupola rosso vivo, che rappresentano una proliferazione benigna dei capillari.
• Papule fibrose sul naso - un tumore benigno del tessuto nasale. La maggior parte di questi fuochi di colore della pelle sono diversi dai PG. Tuttavia, la variante benigna delle papule fibrose a cellule chiare può essere molto simile a un granuloma piogenico.
• L'angiomatosi bacillare è una malattia infettiva sistemica causata da due microrganismi del genere Bartonella. In questa malattia, vengono identificati quattro tipi di focolai nodulari, uno dei quali (papule angiomatose sferiche) sembra un granuloma piogenico. Tali noduli possono interessare individui di qualsiasi età, raggiungendo un diametro di 10 cm. Possono verificarsi perdita di peso e linfoadenopatia.

Trattamento del granuloma piogenico

• Per prevenire il sanguinamento ed eliminare la malignità, si raccomanda di rimuovere la lesione.
• Senza trattamento, i granulomi piogenici si atrofizzano, diventano fibromatosi e regrediscono lentamente, specialmente dopo che il fattore eziologico è stato rimosso.
• I granulomi piogeni vengono rimossi con il metodo dell'escissione tangenziale e mediante elettrodeposizione, in quest'ultimo caso il numero di recidive è sensibilmente inferiore. Con la manipolazione e l'escissione delle lesioni si sanguina fortemente. La lidocaina con epinefrina (con un ritardo di dieci minuti nella manipolazione - l'azione dell'epinefrina) viene necessariamente utilizzata: l'elettrocoagulazione viene utilizzata per l'emostasi. Una lesione di granuloma piogenico (PG), tagliata con una lama di bisturi, viene inviata per esame istologico. Quindi viene eseguito il curettage della base del focolaio, che aiuta a fermare il sanguinamento e prevenire le ricadute. Il curettaggio e l'elettrodeposizione della base vengono eseguiti fino all'arresto del sanguinamento.
• Dopo un corso di 14 settimane di somministrazione topica di imiquimod al 5% due volte al giorno, è stato riportato un trattamento efficace dei GHG recidivanti.
• Esistono rapporti sull'efficacia della terapia crio-laser.

Raccomandazioni per pazienti con granuloma piogenico. I pazienti devono chiarire che per trattare con successo il granuloma piogenico (PG), un medico deve essere consultato ai primi segni di recidiva che hanno notato.

L'osservazione è necessaria solo se l'esame istologico non ha confermato la presenza di granuloma piogenico o se la lesione si ripresenta.

Esempio clinico di granuloma piogenico. Una donna di 20 anni durante una visita dal medico per osservare la gravidanza ha lamentato un'educazione focale che si è verificata sul suo labbro. Ha riferito che questo focolare sanguina leggermente, senza causare dolore. È stata stabilita la diagnosi di granuloma piogenico (PG), la cui rimozione è raccomandata per essere posticipata fino alla consegna. Dopo la nascita, la lesione non regrediva spontaneamente e fu rimossa chirurgicamente.

Che cos'è il granuloma e i metodi di trattamento della malattia

Il granuloma è una proliferazione focale delle strutture cellulari del tessuto connettivo, che è una conseguenza dell'infiammazione granulomatosa. In apparenza, assomigliano a piccoli noduli. Possono essere singoli o multipli. La dimensione del granuloma non supera i 3 cm di diametro, la superficie della formazione è piatta e ruvida. Spesso, tali neoplasie benigne si formano quando c'è un'infezione acuta o cronica nel corpo.

Caratteristiche della malattia

Il meccanismo di sviluppo dei granulomi nell'uomo è diverso e dipende dal tipo di neoplasma benigno, le ragioni della sua formazione. Per iniziare il processo infiammatorio granulomatoso, devono esistere due condizioni:

  • la presenza nel corpo umano di sostanze che danno origine alla crescita dei fagociti;
  • resistenza dello stimolo che causa la trasformazione cellulare.

A volte il granuloma può risolversi da solo, ma questo non significa che se esiste, il medico non può essere trattato. È impossibile prevedere in anticipo se una neoplasia si risolverà da sola.

Caratteristiche dell'involuzione (sviluppo inverso):

  1. Per diversi mesi o anni, un granuloma anulare può auto-dissolversi. Non ci sono cicatrici sul corpo.
  2. Nelle lesioni infettive (sifilide), il sigillo si risolve, lasciando cicatrici e cicatrici.
  3. Nella tubercolosi, le foche granulomatose si risolvono raramente. Ciò accade solo se il corpo del paziente sta attivamente combattendo l'infezione.
  4. Il granuloma dentale non si risolve da solo.

Il granuloma si presenta sia negli uomini e nelle donne adulti che nei bambini (inclusi i neonati). In diverse fasce d'età, la malattia ha le seguenti caratteristiche:

  1. Le formazioni che provocano malattie autoimmuni sono spesso osservate nei giovani.
  2. Nell'infanzia, le neoplasie sono accompagnate da un quadro clinico luminoso in connessione con l'imperfezione del sistema immunitario.
  3. Nelle donne possono comparire strutture granulomatose durante il parto.
  4. Il granuloma sifilitico è caratteristico delle persone di età superiore a 40 anni, poiché la sifilide terziaria si verifica 10-15 anni dopo l'insorgenza della malattia.
  5. Granulomi tubercolari nell'infanzia possono essere senza trattamento.

Cause del granuloma e stadio di sviluppo

Le principali cause della presenza di granulomi sono divise in due gruppi: infettivo (tubercolosi, sifilide, infezioni fungine), non infettivo:

  1. Immune. Si verificano a seguito della reazione autoimmune del corpo - esiste una sintesi eccessiva di fagociti (cellule assorbenti protettive).
  2. Formazioni infettive che si verificano durante le infezioni fungine della pelle, cromomicosi, blastomicosi, istoplasmosi e altre malattie infettive.
  3. Granulomi che apparivano come risultato della penetrazione di un corpo estraneo - fili di suture postoperatorie, parti di insetti, pigmenti del tatuaggio.
  4. Nodi post-traumatici che appaiono come risultato di lesioni.
  5. Altri fattori (morbo di Crohn, reazioni allergiche, diabete, reumatismi).

L'immunità cellulare locale è responsabile della comparsa del granuloma, gli specialisti non hanno ancora stabilito un meccanismo più preciso per lo sviluppo della patologia.

I medici distinguono le seguenti fasi della malattia:

  • lo stadio iniziale: l'accumulo di cellule soggette alla fagocitosi;
  • il secondo stadio è la proliferazione delle cellule fagocitiche accumulate;
  • il terzo stadio è la conversione dei fagociti in cellule epiteliali;
  • lo stadio finale è l'accumulo di cellule epiteliali e la formazione di un nodo.

classificazione

Esistono molti tipi di tumori granulomatosi e tutti si differenziano per cause, manifestazioni cliniche e localizzazione.

Il granuloma eosinofilo è una malattia rara che spesso colpisce il sistema scheletrico, i polmoni, i muscoli, la pelle e il tratto gastrointestinale. Le ragioni per la formazione di questa patologia sono sconosciute. Ma ci sono diverse ipotesi: lesioni ossee, infezioni, allergie, infestazione da vermi. I sintomi della malattia sono spesso completamente assenti e i nodi vengono rilevati per caso durante l'esame per altri motivi. Se un paziente non mostra un elevato contenuto di eosinofili negli esami del sangue a causa dell'assenza di segni della malattia, allora la diagnosi può essere difficile.

Granuloma teleangiectatico (piogenico, piococcico). Questa formazione ha una piccola gamba e assomiglia ad un polipo in apparenza. La struttura del tessuto è friabile, il colore della neoplasia è marrone e rosso scuro, c'è una tendenza a sanguinare. Tale granuloma si trova sul dito, faccia, in bocca.

Questo tumore è simile al sarcoma di Kaposi, quindi è necessario consultare urgentemente un medico per evitare possibili complicazioni.

Granuloma anulare (circolare, circolare) - lesione benigna della pelle, che si manifesta con la formazione di papule disposti anulari. La forma più comune di questa malattia è un tumore localizzato: si tratta di noduli piccoli, lisci e rosa che si formano sulle mani e sui piedi.

Granuloma mediano di Stuart (gangrenoso). Caratterizzato da un corso aggressivo. Accompagnato dai seguenti sintomi:

  • sanguinamento nasale;
  • secrezione nasale;
  • difficoltà nella respirazione nasale;
  • gonfiore del naso;
  • diffusione del processo ulcerativo ad altri tessuti del viso, alla gola.

Il granuloma migrante (sottocutaneo) cresce rapidamente, accompagnato dalla comparsa di erosioni e ulcere sulla superficie. Questo tipo di neoplasma è soggetto a malignità (degenerazione in un tumore), quindi è imperativo consultare un medico per un trattamento efficace.

Colesterolo - una rara infiammazione dell'osso temporale, che provoca lesioni, infiammazione dell'orecchio medio e colesteatoma esistente.

La neoplasia linfatica è accompagnata da febbre, tosse, perdita di peso, prurito al sito della lesione, debolezza, sensibilità dei linfonodi ingrossati. Nel corso del tempo, la malattia può portare a danni al fegato, ai polmoni, al midollo osseo, al sistema nervoso.

Il granuloma vascolare è una serie di tumori della pelle in cui sono presenti vasi sanguigni.

Un tumore epitelioide non è una patologia indipendente, ma un tipo di formazioni in cui predominano le strutture cellulari epitelioidi.

Granuloma purulento della pelle. Questo gruppo include tutte le formazioni che hanno segni di un processo infiammatorio. Questi possono essere tumori reumatoidi e infettivi.

Un granuloma della legatura (postoperatorio) è un sigillo nell'area della sutura postoperatoria (sia all'interno che all'esterno). Sorge a causa dell'ingresso delle particelle estranee più piccole sul tessuto dopo l'intervento chirurgico. Durante la rigenerazione, quest'area è coperta da tessuto connettivo e si forma un nodo a forma di pisello. Spesso questo sigillo è risolto indipendentemente.

La formazione granulomatosa del sarcoide si verifica nei linfonodi e negli organi interni nella sarcoidosi.

Un tumore sifilitico si verifica come complicanza della sifilide, se la malattia non viene trattata per un lungo periodo.

Un granuloma tubercolare (caseoso) è un elemento infiammatorio morfologico che viene attivato dalla penetrazione dei microbi negli organi respiratori. Ciò sconvolge la struttura cellulare del corpo, la loro composizione e l'attività vitale.

Il granuloma a cellule giganti si trova nel tessuto osseo. Questa è una neoplasia benigna, che non è incline alla crescita.

Funzionalità di localizzazione

L'attenzione infiammatoria nei pazienti si trova superficialmente o profondamente. Per localizzazione, i tumori granulomatosi sono classificati come segue:

  • strutture nodulari dei tessuti molli del corpo (pelle, ombelico, linfonodi);
  • granuloma inguinale (vagina, pene). Questa forma della malattia è anche chiamata venerea (o donovanosi);
  • mucose orali (lingua, corde vocali, laringe);
  • sottocutaneo;
  • muscolare;
  • pareti vascolari;
  • sigilla le ossa del cranio, mascella.

La localizzazione più comune dei granulomi:

  • testa e faccia (palpebre, guance, orecchie, viso, labbra, naso, tempie);
  • seni;
  • laringe (questa forma della malattia è anche chiamata contatto);
  • arti (mani, unghie, dita, gambe, piedi);
  • gli occhi;
  • intestini;
  • luce;
  • fegato;
  • il cervello;
  • rene;
  • l'utero.

Consideriamo più in dettaglio i luoghi più comuni di localizzazione di tali sigilli.

Granuloma ungueale

Il granuloma piogenico è la patologia della lamina ungueale. Appare su qualsiasi parte dell'unghia in presenza di anche una piccola ferita penetrante. Lo stadio iniziale del granuloma dell'unghia è un piccolo nodulo di colore rosso, che forma molto velocemente un collare epiteliale. Se la formazione è localizzata nel chiodo posteriore del chiodo, allora la matrice è interessata (l'epitelio del letto ungueale sotto la parte radice della lamina ungueale, a causa della divisione cellulare di cui l'unghia cresce) e si forma una depressione longitudinale. A volte il granuloma dell'unghia appare con attrito prolungato o dopo un trauma. Lesioni simili possono anche essere osservate con ciclosporina, retinoidi, indinavir.

Granuloma mammario

Le malattie granulari del seno includono:

  • lobulite o mastite granulomatosa in forme croniche;
  • nodi derivanti dalla penetrazione di corpi estranei (cera o silicone);
  • infezioni fungine;
  • arterite a cellule giganti;
  • poliarterite nodosa;
  • cisticercosi.

I sintomi di granulomi al seno nelle ragazze possono non manifestarsi a lungo, ma prima o poi un ematoma appare sulla pelle. A questo punto, la donna inizia a sentire dolore e disagio al sito della lesione e, quando sonda la ghiandola mammaria, è palpabile il nodulo palpabile. In questo caso, la deformazione del seno. Con la progressione della malattia, l'organo può perdere sensibilità.

Il lipogranuloma della ghiandola mammaria non viene trasformato in oncologia.

diagnostica

È facile individuare i granulomi cutanei esterni, ma è difficile individuare i tumori negli organi interni, nel folto dei tessuti molli o nelle ossa. Per fare questo, i medici usano ultrasuoni, TC e risonanza magnetica, raggi X, biopsia.

Poiché le formazioni granulomatose possono essere trovate in qualsiasi organo e in qualsiasi tessuto del corpo, i medici di varie specialità diagnosticano:

  • radiologo - durante l'esame preventivo;
  • chirurgo - durante l'intervento chirurgico o in preparazione per la chirurgia;
  • reumatologo;
  • dermatologo;
  • dentista.

Questi stessi medici possono anche trattare il trattamento della malattia (ad eccezione del radiologo) e, se necessario, coinvolgere specialisti di altre aree.

Metodi di trattamento e rimozione

Il trattamento dei granulomi viene eseguito utilizzando i seguenti metodi fisioterapici e chirurgici:

  • fonoforesi;
  • dermoabrasione (puro meccanico, progettato per eliminare i problemi superficiali e profondi della pelle);
  • Terapia PUVA;
  • terapia magnetica;
  • crioterapia (effetto sul neoplasma con azoto liquido, a causa del quale si verifica il congelamento del tessuto interessato);
  • terapia laser (rimozione di granulomi con un laser).

Il trattamento farmacologico dei granulomi è la nomina di corticosteroidi. Inoltre, il medico curante può prescrivere:

  • Dermoveit Unguento;
  • idrossiclorochina;
  • dapsone;
  • niacinamide;
  • isotretinoina;
  • farmaci che migliorano la circolazione sanguigna;
  • vitamine.

È obbligatorio prendere misure per trattare la patologia sottostante, se è possibile diagnosticarla accuratamente.

Non tutte le formazioni granulomatose richiedono un intervento chirurgico immediato. Alcuni tumori non possono essere rimossi affatto, specialmente se sono causati da processi infettivi o autoimmuni. I nodi superficiali vengono rimossi con un bisturi in anestesia locale. Il metodo dell'intervento chirurgico è scelto dal medico curante sulla base dei segni della malattia, dei dati diagnostici e dei reclami dei pazienti.

I rimedi popolari e i metodi di trattamento dei granulomi devono essere obbligatoriamente concordati con il medico. Ciò è dovuto al fatto che alcune piante contengono sostanze che possono causare la crescita attiva del nodo e la sua malignità (degenerazione in un tumore).

I rimedi popolari più comuni:

  1. Miscela tintura (30%) celidonia con glicerina farmacia. Prepara compresse per la notte.
  2. Con un rapporto di 1: 5, prendi le radici di elecampane e fianchi asciutti. Versare acqua bollente, insistere e prendere come tè.
  3. Prendi un cucchiaio di succo di limone e miele, aggiungi 200 ml di succo di ravanello e carota. Prendi un cucchiaio prima dei pasti.

Solo uno specialista dovrebbe occuparsi del trattamento dei granulomi. L'autotrattamento e la rimozione dei nodi possono portare a conseguenze come infezioni, forti emorragie, sepsi, sclerosi e necrosi tissutale.

Trattamento del granuloma piogenico: che cos'è la patologia pericolosa?

La patologia considerata in varie fonti mediche è chiamata in modo diverso, ma il nome "emangioma capillare lobato" rivela più accuratamente la sua natura. Può colpire persone di età diverse, ma si trova spesso negli adolescenti, così come nelle donne e negli uomini prima che raggiungano l'età di 30 anni. Ci sono anche casi in cui la malattia si è sviluppata nelle donne in gravidanza.

I pazienti sono preoccupati per la rapida crescita del tipo di granuloma in questione, nonché per il suo colore brillante. Uno dei compiti principali del medico è quello di controllare la neoplasia patologica per la presenza di cellule tumorali.

Qual è il granuloma piogenico, come appare: localizzazione e tipi di neoplasia

Il neoplasma considerato è una papula risultante dalla crescita attiva del tessuto di granulazione.

In base alla posizione, i granulomi piogeni sono:

  1. Per via sottocutanea. Spesso localizzato su dita, piedi e viso. Molto meno spesso vengono rilevati in altre parti del corpo.
  2. Sottomucosa. Gengive, una membrana mucosa di un naso e / o una bocca, il cielo stupisce. Molto raramente queste neoplasie vascolari sono rilevate sulla superficie interna del tratto gastrointestinale.

A seconda del numero di nodi tumorali, ci sono granulomi piogeni singoli e multipli.

Cause del granuloma piogenico - eziologia e patogenesi

Oggi i medici non possono dare una risposta definitiva riguardo l'eziologia di questa patologia.

  • Lesioni alla pelle o alle mucose. Questa ipotesi si basa sulle posizioni più popolari dei noduli tumorali. Allo stesso tempo, secondo i medici, un effetto meccanico insignificante (iniezione, scheggia, ecc.) Può essere sufficiente per avviare il processo patologico.
  • Disturbi dello sfondo ormonale che possono essere scatenati da varie condizioni: gravidanza, pubertà, trattamenti ormonali, malfunzionamenti del sistema endocrino.
  • L'influenza di alcuni farmaci, incl. - locale. Le persone che assumono farmaci antivirali e quelli trattati con retinoidi sono a maggior rischio.
  • La sconfitta della pelle. Secondo le statistiche, i pazienti che hanno una storia di angioma teleangiectatic, un nevo fiammeggiante o dermatosi sono più a rischio di sviluppare granuloma piogenico rispetto a quelli che non hanno tali disturbi. Inoltre, in alcuni casi, i noduli tumorali possono crescere in luoghi di ustioni, piaghe da decubito.
  • Infiammazione della congiuntiva, margine ciliare delle palpebre. In tali situazioni, neoplasie vascolari sono localizzate sulle palpebre.

Nel suo sviluppo, questa patologia attraversa diverse fasi:

  • I - lo stadio iniziale di crescita. Il granuloma piogenico è pieno di numerosi capillari, venule e anche uno stroma edematoso.
  • II - fase di maturità. La neoplasia patologica è divisa in sezioni per mezzo di uno stroma fibromixideo. Il processo infiammatorio è meno pronunciato rispetto allo stadio iniziale di sviluppo. Inoltre c'è una crescita attiva dei capillari all'interno dei papuli.
  • III - lo stadio della regressione. L'educazione focale alla biopsia conferma il processo fibroso attivo.

Immagine microscopica del granuloma piogenico

Se il granuloma piogenico è pericoloso - grandi rischi

La riacutizzazione più comune che può svilupparsi con questa patologia è un'emorragia eccessiva che, successivamente, può portare all'anemia. È abbastanza facile ferire il sito tumorale preso in considerazione - la pelle in quest'area diventa molto sottile.

Se il granuloma piogenico è localizzato nel campo visivo, non ci saranno problemi particolari. Il medico può facilmente trovare il sito di sanguinamento e adottare le misure appropriate.

Il sanguinamento da una neoplasia focale nell'area del tratto gastrointestinale può essere facilmente confuso con l'ulcera allo stomaco o intestinale. La mancanza di test adeguati in una situazione del genere può portare a una serie di conseguenze negative in futuro.

Sintomi di granuloma piogenico, diagnosi e diagnosi differenziale, istologia

Il tipo considerato di neoplasia patologica ha una tendenza a crescere rapidamente: entro 2-3 settimane dopo la comparsa del granuloma piogenico raggiunge il picco della sua dimensione.

In media, il diametro della papula non supera i 6 mm, ma in alcuni casi questo parametro può raggiungere i 2-3 cm.

La forma di questa formazione focale può variare da rotonda a lobata, ma, in generale, assomiglia a un nodulo, morbido ed elastico al tatto. A causa dell'enorme accumulo di capillari, la papula ha un ricco colore rosso (a volte con una tonalità blu-nero o marrone), circondata dal cosiddetto. colletto bianco.

Se questa neoplasia è localizzata nell'area della cuticola, questa è accompagnata dall'esfoliazione dell'unghia.

Il granuloma piogenico spesso ha una base ampia, sebbene in alcune situazioni si trovi su un gambo corto.

Nelle donne che portano un bambino, le papule sono caratterizzate da una maggiore crescita - e scomparsa spontanea in futuro.

La diagnosi della malattia in esame viene effettuata da un dermatologo. Per affermazione della diagnosi preliminare è abbastanza spesso solo l'esame esterno, e anche la chiarificazione dei fattori che precedono l'apparizione di questa nuova crescita.

In casi complicati, il paziente viene inviato per consultazione a un chirurgo e / o un oncologo.

Le informazioni necessarie possono essere ottenute attraverso le seguenti procedure:

  1. La dermoscopia. Attraverso uno speciale dispositivo ottico, il medico ha l'opportunità di identificare le manifestazioni caratteristiche di questa patologia. Le informazioni ricevute sono in genere sufficienti per confermare la diagnosi.
  2. Biopsia del nodulo tumorale, con ulteriore esame del campione ottenuto al microscopio. Tale manipolazione viene spesso eseguita durante il trattamento chirurgico della malattia in questione. La biopsia conterrà un gran numero di piccoli vasi con endotelio gonfio, oltre a infiltrarsi con linfociti, plasmacellule, mastociti e leucociti.

Immagine microscopica del granuloma piogenico

È molto importante differenziare questo tumore con il cancro (melanoma, metastasi cutanee per cancro delle ossa, sarcoma di Kaposi, ecc.), Così come altri tumori che hanno natura benigna:

  • Emangioma ciliegia
  • Angiomatosi bacillare, che è caratterizzata dalla presenza di noduli multipli, che sono simili per forma e colore al granuloma piogenico. Tuttavia, l'angiomatosi bacillare provoca un aumento dei linfonodi ed è accompagnata da una forte perdita di peso.
  • Chiaro papule cellulare nel naso.

Trattamento del granuloma piogenico, indicazioni per la chirurgia

La tattica medica della patologia in esame sarà determinata dalla localizzazione della formazione nodulare, dai suoi parametri e dalla prescrizione della sua esistenza.

Se è possibile rimuovere un fattore traumatico permanente, la papula inizierà gradualmente a atrofizzarsi e scomparirà col tempo.

Tuttavia, ci sono tali posizioni di granulomi piogeni, che non possono essere eliminati. Ad esempio, le dita della mano o il lato plantare del piede. In questo caso, si raccomanda la rimozione chirurgica del tumore.

Esistono diversi metodi di effetti invasivi oggi praticati:

  1. Elettrocoagulazione. Il tipo più efficace di intervento chirurgico per questa malattia. L'elettrodo contribuisce all'asportazione della "radice" della formazione del tumore, che minimizza la probabilità di recidiva in futuro. L'operazione viene eseguita rapidamente e senza molte perdite di sangue. Uso obbligatorio di anestetici locali.
  2. Crioterapia. Non così efficace come la tecnica precedente - tuttavia, quando altri trattamenti non sono disponibili, è una buona opzione. L'azoto liquido aiuta a ridurre la perdita di sangue, ma in parallelo viene usata anche una miscela di adrenalina e lidocaina come anestesia.
  3. Distruzione laser. Richiede abilità speciali da parte dell'operatore. In questo caso, la procedura sarà quasi senza sangue e la superficie della ferita dopo la guarigione non lascerà una cicatrice dietro. Ciò è dovuto al fatto che il raggio laser agisce in modo selettivo: i tessuti sani non sono interessati, solo le aree patologiche vengono rimosse.

Il corso del trattamento è di 2 settimane.

Consulenza ai pazienti dopo la rimozione del granuloma piogenico, prevenzione delle complicanze

Dopo il trattamento chirurgico di questa patologia, la superficie della ferita viene trattata con agenti antisettici e vengono applicati speciali unguenti.

La crosta stretta, che rimane sopra la ferita, in nessun caso non può essere strappata via - può provocare l'apparizione di una cicatrice.

In altri casi, non è richiesta una visita a questo specialista.

Granuloma. Tipi e tipi di granulomi, opzioni per la loro localizzazione e possibili sintomi

Quali sono i tipi e i tipi di granulomi?

Non esiste un'unica classificazione chiara dei granulomi, poiché si tratta di un tipo molto comune di danno tissutale che si verifica in una varietà di patologie. Nella maggior parte dei casi, i granulomi si distinguono per le ragioni che hanno causato il loro aspetto. Ad esempio, tutti i granulomi tubercolari hanno una struttura simile e una composizione cellulare. Allo stesso tempo, un granuloma tubercolare ha una struttura molto diversa da, ad esempio, la gomma sifilitica o il granuloma nella sarcoidosi.

È anche possibile dividere il granuloma in tipi e tipi in base ai seguenti criteri:

  • Il meccanismo dell'educazione. Di conseguenza, possiamo parlare di granulomi infettivi e non infettivi. Infettivo a volte diviso in funghi e batteri a seconda del tipo di agente patogeno.
  • Posizione nel corpo. Si distinguono i granulomi degli organi interni, della pelle, delle ossa e di altri tessuti. Anche secondo questo criterio, si può parlare di granulomi superficiali o profondi. I primi sono visibili a occhio nudo o sondati, mentre i secondi vengono rilevati solo con l'aiuto di speciali metodi diagnostici (ultrasuoni, raggi X, ecc.).
  • L'importo Secondo questo criterio, i granulomi possono essere suddivisi in singoli (solitari) e multipli.
Tutti questi criteri sono solitamente usati per descrivere la lesione stessa o per chiarire la diagnosi. Applicazione pratica diffusa, di solito non ce l'hanno. Per il trattamento è importante conoscere esattamente la causa (patologia) che ha causato la comparsa del granuloma.

Va anche notato che alcuni granulomi possono essere una malattia indipendente (a forma di anello, inguinale, ecc.). Altri sono solo una delle manifestazioni di patologie sistemiche o infezioni (tubercolosi, sarcoidi, ecc.). Successivamente verranno considerati i vari tipi e tipi di granulomi che i pazienti possono incontrare durante la formulazione di una diagnosi.

Granulomi specifici e non specifici

Tutti i granulomi possono essere suddivisi in specifici e non specifici. I granulomi non specifici hanno una struttura identica (zone) e composizione cellulare. Di norma, si verificano a causa del fatto che alcune sostanze o componenti intrappolati nel tessuto non possono dissolversi o risaltare in modo naturale. Il corpo, isolando tali aree di infiammazione, forma granulomi nei tessuti.

I granulomi specifici hanno approssimativamente lo stesso meccanismo di formazione, ma differiscono nella struttura della lesione o nel decorso clinico (sintomi e manifestazioni). Molto spesso, granulomi specifici si verificano su uno sfondo di varie infezioni. Ad esempio, granulomi nei polmoni con tubercolosi si distinguono per necrosi caseosa (distruzione dei tessuti al centro del granuloma con la formazione di una sostanza coagulata). Quando i granulomi della sifilide hanno anche differenze nella struttura. È per questo che sono chiamati specifici.

Da un punto di vista pratico, non c'è un grande valore, se un granuloma è specifico o non specifico. In ogni caso, per iniziare il trattamento, è necessario stabilire la ragione specifica per il suo verificarsi e solo successivamente procedere al trattamento. Il trattamento può essere molto diverso (cioè, granulomi non specifici in diversi pazienti possono richiedere un trattamento diverso). Poiché granulomi specifici sono solitamente causati da infezioni, i farmaci antibatterici sono generalmente necessari per il loro trattamento.

Granuloma patologico

I granulomi stessi sono una delle manifestazioni di un processo infiammatorio acuto o cronico. L'infiammazione è un fenomeno patologico, in quanto è una reazione universale a vari danni a cellule e tessuti. Quindi, tutti i granulomi sono patologici.

La parola "patologico" implica di per sé il risultato di qualche tipo di malattia. Il suo contrario è la parola "fisiologica", cioè peculiare di un organismo sano. Il granuloma non può essere fisiologico, perché una tale formazione è assente in un organismo sano.

Granuloma anulare (circolare, circolare)

Il granuloma anulare è una malattia dermatologica separata, le cui cause non sono state completamente stabilite. Ci sono diversi tipi di questa patologia, ma in generale può apparire in quasi tutte le età. La malattia è un'infiammazione granulomatosa della pelle. Nella maggior parte dei casi, non causa gravi inconvenienti al paziente e può passare da solo. È stata stabilita un'associazione tra la comparsa di un granuloma a forma di anello e un numero di disturbi ormonali (tiroidite) e immunitari nel corpo. Si ritiene inoltre che il granuloma anulare possa essere il risultato di un trauma. La durata media della malattia varia da diversi mesi a diversi anni.

Esistono i seguenti tipi di granuloma anulare:

  • Granuloma localizzato Questa forma è caratterizzata dalla comparsa di piccoli noduli (papule) nella forma di un anello o semicerchio. Molto spesso appare sugli arti (la superficie posteriore delle mani, dei piedi, degli avambracci) e inizialmente ha un diametro di diversi millimetri. A poco a poco, il granuloma può aumentare e il diametro dell '"anello" raggiunge i 5 cm. La pelle nella zona interessata può essere normale o leggermente bluastra e ogni altro disturbo è solitamente assente.
  • Granuloma papulare. È caratterizzato da una distribuzione non organizzata (non necessariamente sotto forma di anello) di eruzione papulare. Gli elementi dell'eruzione cutanea non si fondono e rimangono isolati gli uni dagli altri fino alla fine della malattia.
  • Granuloma profondo (sottocutaneo). In questa forma, gli elementi dell'eruzione si trovano nella pelle e solitamente non sono visibili ad occhio nudo. I noduli sono ben sentiti. Possono essere mobili (mobili al tocco) sugli arti e quasi sempre fissati sul cuoio capelluto. Questa forma di granuloma anulare colpisce principalmente i bambini sotto i 5 anni di età.
  • Granuloma disseminato. Questa forma, al contrario, si verifica principalmente nei pazienti dopo 50 anni. In questo caso, il paziente ha lesioni caratteristiche in diverse parti del corpo.
  • Granuloma perforante In questa forma della malattia, gli elementi dell'eruzione sembrano scoppiare, rilasciando una sostanza gelatinosa (appiccicosa, giallastra). Si ritiene che il solito granuloma localizzato a causa di lesioni (pettinatura, bruciore, ecc.) Possa essere perforante. Ci sono piccoli noduli sugli elementi del rash quando non rilasciano lo scarico (visibili sotto una lente d'ingrandimento o ad un esame più attento).
Il granuloma anulare solitamente non lascia cicatrici o cicatrici, ma la perforazione può lasciare piccole cicatrici dopo la guarigione. In generale, la malattia non è pericolosa, ma richiede un'attenta diagnosi. Si consiglia ai pazienti con comparsa di rash caratteristico di consultare un dermatologo e superare i test di base (esame del sangue, analisi delle urine, ecc.). È necessario escludere altre malattie della pelle con manifestazioni simili - infezione fungina, piccola sarcoidosi, lichen planus, ecc.

Granuloma mediano di Stuart (gangrenoso)

Questo granuloma si verifica sul setto del naso all'interno della cavità nasale. La ragione del suo aspetto non è ancora chiara. Alcuni esperti riferiscono di una varietà o di uno degli stadi della granulomatosi di Wegener. La malattia di solito progredisce piuttosto rapidamente.

I segni più caratteristici di un granuloma mediano (in diverse fasi) sono:

  • secrezione nasale;
  • sanguinamento nasale ricorrente;
  • difficoltà nella respirazione nasale;
  • scarico purulento;
  • gonfiore del naso;
  • la diffusione del processo ulcerativo nei tessuti circostanti (faccia, gola, laringea, ecc.).
La progressiva distruzione dei tessuti con questa malattia ha una prognosi sfavorevole. Nella maggior parte dei casi, i medici non possono interrompere il processo e il paziente muore per complicazioni per diversi anni. La causa immediata della morte è la sepsi, che si sviluppa a causa della presenza di una concentrazione purulenta.

Granulomi multipli

Granulomi multipli possono verificarsi con una varietà di diverse patologie infettive o autoimmuni. Di norma, l'apparizione simultanea di diverse formazioni parla di una malattia sistemica. Allo stesso tempo i granulomi non sono la patologia principale, ma solo le sue manifestazioni. Nella maggior parte dei casi, molti granulomi compaiono nello stesso tessuto. Ciò è spiegato dal fatto che in ogni singolo caso la malattia "attacca" determinate cellule. Ad esempio, nella tubercolosi, i polmoni sono più spesso colpiti e in essi si possono trovare numerosi granulomi. Nella sarcoidosi, i granulomi multipli sono più caratteristici nell'area delle radici dei polmoni, e nei granulomi a forma di anello, le formazioni si trovano sulla pelle (raramente sotto la pelle).

Ma è possibile e la sconfitta di diversi tipi di tessuti. Ciò accade più spesso con un'infezione sistemica, quando i patogeni si diffondono attraverso il corpo attraverso il flusso sanguigno.

Le seguenti malattie possono causare la comparsa simultanea di granulomi in vari tessuti:

  • istiocitosi;
  • tubercolosi extrapolmonare (sistemica);
  • la sifilide;
  • listeriosi nei neonati.
Va notato che più granulomi sul corpo o negli organi interni sono solitamente considerati come una controindicazione alla soluzione chirurgica del problema. Il fatto della sconfitta di vari tessuti parla della natura sistemica della malattia. La maggior parte di questi granulomi scompare (non sempre senza lasciare tracce) quando si prescrivono antibiotici o altri medicinali efficaci (a seconda della patologia di base).

Granuloma migratorio (sottocutaneo)

Un granuloma migratorio è una delle complicazioni di un granuloma dentale. In questo caso, l'obiettivo principale si trova solitamente alla radice del dente. Dopo l'infezione, può penetrare nel tessuto sottocutaneo, dove provoca infiammazione. Di conseguenza, si può formare una piccola compattazione (a volte morbida al tatto), che è un granuloma sottocutaneo migrante. Il pus in questo posto non è formato, ma possono esserci accumuli di liquido intercellulare. L'educazione può essere localizzata in un posto o gradualmente diffusa, formando altri punti focali. Allo stesso tempo, la lesione sottocutanea inizialmente formata può gradualmente scomparire, motivo per cui sembra che il granuloma "migra".

Il più delle volte, adolescenti e adulti sono malati. La causa principale della malattia è la diffusione dell'infezione dalla lesione primaria alla radice del dente. Il granuloma può scomparire da solo entro pochi mesi o, meno comunemente, anni. Il trattamento prevede l'eliminazione dei granulomi dei denti e degli antibiotici. La malattia non rappresenta un serio pericolo per il paziente. L'educazione è solitamente indolore ed è piuttosto un difetto estetico, in quanto localizzata sul viso. Lungo la strada, si possono osservare danni alla mascella o ai linfonodi. Quindi i sintomi saranno diversi e c'è il rischio di altre complicazioni.

Granuloma piogenico

Questo granuloma è considerato una malattia indipendente ed è uno dei tumori benigni. Il più delle volte è localizzato sulla pelle o sulla membrana mucosa (di solito la bocca o sul labbro). Gli adolescenti soffrono di granulomi piogeni più spesso, è anche molto comune nelle donne durante la gravidanza. Presumibilmente, alcuni problemi della pelle, lesioni superficiali (ustioni, ecc.) E infezioni possono essere correlati allo sviluppo della malattia. Infine, le cause e il meccanismo di sviluppo di questa patologia non sono stabiliti. Si noti che il rischio di un tale granuloma aumenta con l'uso di contraccettivi (contraccettivi).

Il granuloma piogenico è una formazione superficiale con un diametro da pochi millimetri a diversi centimetri. Il colore è solitamente rosso a causa del gran numero di piccoli vasi sanguigni. Il sanguinamento periodico è possibile, di solito non c'è dolore.

I granulomi piogeni hanno le seguenti caratteristiche:

  • la rapida crescita dell'istruzione;
  • la comparsa di ulcere o erosione sulla superficie;
  • può passare indipendentemente (la crescita rallenta, il centro "si asciuga");
  • dopo la scomparsa lascia una piccola cicatrice o cicatrice.
È imperativo contattare uno specialista quando appare questa formazione, al fine di escludere tumori cutanei maligni. Si raccomanda la rimozione chirurgica del granuloma (possibile con laser o criochirurgia). Le recidive (recidive) sono rare. Durante la gravidanza non c'è nessuna minaccia per il bambino. Dopo aver confermato la diagnosi, la rimozione del granuloma viene solitamente posticipata e eseguita dopo la consegna.

Granuloma eosinofilo

Il granuloma eosinofilo è una delle varianti del decorso clinico di una malattia così grave come l'istiocitosi. Infine, le cause di questa patologia sono ancora sconosciute. È stato dimostrato che la malattia si manifesta con la crescita dei tessuti, che può verificarsi in vari organi e tessuti (spesso nella milza, nei polmoni, nei linfonodi). Apparentemente, le cellule immunocompetenti (Langerhans) sono coinvolte in questo processo.

In linea di principio, l'istiocitosi può avere tre varianti principali del decorso clinico:

  • Granuloma eosinofilo. Il processo patologico più spesso colpisce gli organi parenchimali (fegato, milza, reni, ecc.), Così come le ossa. L'educazione può essere singola o multipla. Particolarmente spesso numerosi piccoli granulomi si trovano nelle ossa.
  • Malattia di Letterera-Syve. Questa forma di istiocitosi si trova nei bambini piccoli. Secondo le statistiche, il più delle volte i bambini malati hanno circa 2 anni. Le lesioni multiple compaiono nelle ossa e in vari organi. Spesso c'è un aumento significativo del fegato e della milza. I linfonodi sono di solito anche ingranditi e possono fondersi. Quando si esegue l'imaging con la risonanza magnetica, la struttura dell'organo può essere fortemente modificata.
  • Malattia mano-Schüller-Christian. Questa forma è più comune nei ragazzi di età compresa tra 10 e 12 anni. Il più spesso, questa malattia è intesa come una combinazione di complicazioni e conseguenze di progressione di un granuloma eozinofilny. Grandi formazioni vengono rilevate nelle ossa, nei linfonodi, nel fegato, nei polmoni. I fuochi acquisiscono una tinta giallastra a causa dell'accumulo graduale di cellule adipose. Con la sconfitta delle ossa del cranio è possibile una vasta gamma di vari disturbi. L'esoftalmo più caratteristico (puchite) e disturbi ormonali (diabete insipido, ipogonadismo, ecc.) Associati alla compressione della ghiandola pituitaria.
In generale, con il granuloma eosinofilo, il paziente può lamentare una varietà di disturbi. Ciò è dovuto principalmente alla localizzazione delle lesioni, al loro numero e alla loro dimensione. La malattia è difficile da diagnosticare e il trattamento non è sempre efficace.

Granuloma riparativo delle cellule giganti

Questo tipo di granulomi si trova nel tessuto osseo. L'esatto meccanismo di sviluppo di questa malattia e le cause del suo aspetto sono sconosciute. L'educazione è una variante di un tumore benigno, che tuttavia non cresce. La malattia è localizzata in un luogo particolare. Le ossa delle dita sono più spesso colpite, ma anche le ossa del cranio e della mascella possono essere colpite. Molto meno spesso il granuloma a cellule giganti si forma nelle lunghe ossa tubolari (femore, brachiale, ecc.).

In questa malattia, di regola, viene colpito un osso. A volte con predisposizione congenita nei bambini, può verificarsi una lesione simmetrica delle ossa appaiate (ad esempio, su entrambi i lati della mascella). Una cellula ossea atipica per il tessuto osseo è formata nell'osso. La malattia progredisce lentamente e le principali manifestazioni sono il dolore locale (specialmente con la pressione) e il gonfiore dei tessuti intorno all'osso. Nella maggior parte dei casi, si raccomanda un trattamento chirurgico. Dopo l'eliminazione del problema, è possibile una recidiva (ricomparsa).

Granuloma linfatico

Il granuloma linfatico è talvolta chiamato malattia di Hodgkin (linfogranulomatosi). Questa è una lesione maligna del tessuto linfoide (di solito linfonodi e milza), in cui non compaiono solo i granulomi, ma ci sono anche altri sintomi. La malattia si verifica quasi una volta e mezza più spesso negli uomini. Tra le possibili cause di questa patologia sono considerate alcune infezioni (virus di Epstein-Barr) e gli effetti di vari fattori esterni e interni. In generale, le cause della linfogranulomatosi sono ancora poco conosciute.

La malattia si verifica più spesso tra i 20 e i 30 anni e, meno comunemente, dopo i 55 anni. La linfogranulomatosi inizia con un aumento dei linfonodi localizzati sul collo e vicino alle clavicole. Anche altri gruppi sono meno colpiti (inguinale, addominale, ecc.). I linfonodi ingrossati non sono dolenti e mobili durante il sondaggio.

I pazienti con granuloma linfatico possono manifestare i seguenti sintomi:

  • febbre moderata;
  • tosse e difficoltà a respirare (a causa di linfonodi ingrossati nel mediastino);
  • è possibile una perdita di peso graduale;
  • debolezza generale;
  • milza ingrossata;
  • sudorazione eccessiva (specialmente di notte);
  • prurito;
  • dolore nei linfonodi ingrossati (spesso compare dopo l'assunzione di alcool).
I sintomi possono essere assenti per lungo tempo. I linfonodi possono anche gradualmente ridursi a dimensioni normali e quindi aumentare nuovamente. Nel corso del tempo, la malattia porta a danni agli organi interni - fegato, sistema nervoso, polmoni, midollo osseo. Di conseguenza, i pazienti possono sviluppare sintomi dall'organo interessato.

Il pericolo principale risiede nelle numerose complicazioni di questa malattia. I granulomi comprimono i tessuti adiacenti e possono causare una varietà di disturbi (ad esempio, anemia con danno al midollo osseo). L'immunità è anche fortemente indebolita, a causa della quale il paziente soffre di infezioni secondarie. In generale, la prognosi è sfavorevole. Sullo sfondo del trattamento intensivo, è possibile prolungare la vita dei pazienti in media da 4 a 5 anni.

Granuloma vascolare

Granuloma epitelioide

Granuloma colesterolo

Questo granuloma è una lesione tumorale molto rara dell'osso temporale che può colpire l'apparecchio acustico. I sintomi sono solitamente associati a problemi di udito, processi infiammatori concomitanti nei tessuti, dolore. Il dolore può aumentare con la pressione sull'osso temporale intorno all'orecchio (a seconda della posizione del granuloma).

Si presume che il granuloma si formi dopo una malattia o una lesione (compreso il barotrauma causato da una brusca caduta di pressione). Si forma un fuoco in cui si depositano i composti del colesterolo. A poco a poco, si trasforma in un granuloma. Nella maggior parte dei casi, si raccomanda un trattamento chirurgico. La malattia può causare sintomi molto spiacevoli, ma di solito non rappresenta una seria minaccia per la vita.

Granuloma infiammatorio

Il granuloma incendiario, di regola, è chiamato tali formazioni che hanno tutti i segni di un processo incendiario acuto. Va notato che i granulomi, avendo, in linea di principio, una natura infiammatoria, non hanno sempre un quadro clinico pronunciato (sintomi, disturbi). Quando si parla di granuloma infiammatorio, le complicazioni sono spesso implicite.

Le seguenti formazioni possono essere riferite a granulomi infiammatori:

  • granulomi reumatici;
  • infiammazione del granuloma del dente;
  • alcuni granulomi infettivi.
Tuttavia, anche il processo infettivo non si verifica sempre con segni pronunciati di infiammazione (arrossamento, dolore, gonfiore, ecc.). Ad esempio, nella tubercolosi, i granulomi si possono formare nei polmoni senza causare sintomi pronunciati (la cosiddetta infiammazione "a freddo").

Quindi, il termine "granuloma infiammatorio" può unire un certo numero di diverse formazioni, che sono caratterizzate da un processo infiammatorio pronunciato. Allo stesso tempo, la natura dell'infiammazione, della diagnosi e del trattamento può variare notevolmente.

Granuloma teleangiectatico (piogenico, piococcico)

Questa malattia è una variante dell'emangioma (neoplasia, proveniente dai vasi sanguigni). Questo granuloma si forma più spesso sul sito di lesione, quindi può essere considerato una delle opzioni per il granuloma post-traumatico. La distruzione dei tessuti durante il trauma è spesso accompagnata da infezione (peococcus). A volte il risultato è un piccolo tumore (0,5 - 2 cm di diametro), che è un granuloma telangiectasico.

I principali sintomi di questa malattia sono:

  • la formazione di un colore rosso scuro o marrone;
  • struttura del tessuto sciolto;
  • sanguinamento (spontaneo o con trauma minore);
  • rapido aumento delle dimensioni.
Un granuloma può avere una piccola "gamba", simile a un polipo. Si trova più spesso sulle dita, nel letto delle unghie, sul viso, meno spesso - nella bocca o in altre parti del corpo. Si raccomanda di consultare urgentemente un medico, in quanto l'educazione è simile a un'altra pericolosa patologia: il sarcoma di Kaposi. La rimozione chirurgica del granuloma è solitamente necessaria (in genere chirurgia laser). La prognosi è favorevole e con l'accesso tempestivo a un medico non vi è alcuna minaccia per la salute e la vita.

Granuloma cronico

In linea di principio, in medicina non esiste una chiara divisione dei granulomi in acuta e cronica, poiché non è una malattia indipendente, ma solo una delle manifestazioni di un'altra patologia. In alcuni casi, i granulomi compaiono nella fase acuta. Un esempio di tale patologia può servire come sifilide. Nel decorso cronico della malattia (di norma, anni o decadi dopo l'infezione) i granulomi possono comparire durante le esacerbazioni. Le esacerbazioni sono causate da un temporaneo indebolimento del sistema immunitario. Tuttavia, in questo caso è anche scorretto parlare di "granuloma acuto". Sarebbe più corretto dire "esacerbazione della sifilide", che si manifesta, tra le altre cose, nei granulomi.

Granulomi cronici, i pazienti a volte chiamano tali formazioni che non scompaiono nel tempo. Spesso questi sono semplicemente grappoli di tessuto connettivo (cicatrici, cicatrici) e non granulomi nel senso pieno del termine. Tuttavia, con alcune patologie di educazione potrebbe non scomparire per un tempo molto lungo.

I granulomi "cronici" sono possibili nelle seguenti patologie:

  • Tubercolosi. Dopo il recupero, la lesione nei polmoni può diventare calcificata. Non sarà più pericoloso, poiché l'infezione è ben isolata. Tuttavia, sulla radiografia, per esempio, un granuloma così calcificato, che in questo caso è chiamato "centro Gon", sarà visibile per tutta la vita.
  • Granulomi post-traumatici Dopo l'infortunio, si può formare un granuloma durante il processo di guarigione del tessuto. Quindi è solo un fascio di fibre di tessuto connettivo. A volte c'è un corpo estraneo nel granuloma che non può distruggere o espellere il corpo. In questi casi, i granulomi possono non risolversi durante tutta la vita, ma possono essere rimossi chirurgicamente.
  • Granuloma dentale I granulomi nella polpa o alla radice del dente non possono disturbare il paziente per un tempo molto lungo. In realtà, sono cronici. "Esacerbazione" si verifica spesso a causa di infezione o nel processo di crescita dell'organismo (se il granuloma è congenito o formato durante l'infanzia).

Granuloma semplice

Localizzazione di granulomi

L'infiammazione è un meccanismo di difesa universale del corpo, quindi può svilupparsi in quasi tutti i tessuti del corpo. I granulomi, essendo una delle possibili varianti del processo infiammatorio, possono avere anche una diversa localizzazione. I granulomi infettivi si localizzano più spesso in tessuti che sono in contatto diretto con il patogeno. Le cause dei granulomi polmonari, per esempio, sono molto diverse. L'infezione arriva qui con l'aria inalata. Granulomi infettivi delle ossa sono molto meno comuni, poiché non c'è un flusso sanguigno così intenso e le infezioni sono letteralmente più difficili da ottenere qui.

Se parliamo di processi autoimmuni che causano la comparsa di granulomi, qui per ogni patologia è caratterizzata dalla sconfitta di un particolare tessuto. Ciò è dovuto alla presenza di specifici autoanticorpi e antigeni, che sono giocati da alcune cellule (o componenti cellulari) del loro stesso organismo. Ad esempio, nella sarcoidosi, i polmoni e i linfonodi alle radici dei polmoni sono più spesso colpiti e in istiocitosi sono colpiti fegato, milza, polmoni e ossa.

In generale, si può dire che i granulomi possono essere localizzati in quasi tutti gli organi o tessuti del corpo. Allo stesso tempo, la stessa ragione può causare la comparsa di granulomi in vari punti. Ecco perché la localizzazione di questa formazione non determina in alcun modo la tattica del trattamento. È impossibile trattare, ad esempio, tutti i granulomi delle dita rimuovendoli e tutti i granulomi del fegato con antibiotici. Successivamente verranno elencate varie opzioni per la localizzazione dei granulomi con un elenco delle possibili cause della loro comparsa.

Granuloma sulla testa (palpebre, guance, orecchie, viso, labbra, naso, seno mascellare)

In generale, i seguenti organi e tessuti sono più spesso affetti da granulomi sulla testa:

  • naso, cartilagine nasale ed epitelio dei passaggi nasali (granulomatosi di Wegener, granuloma mediano, sifilide, ecc.);
  • strato cutaneo e sottocutaneo (granuloma migratorio, granuloma piogenico);
  • membrane mucose del labbro;
  • orecchie (una complicazione del colesterolo granuloma);
  • seni nasali (granulomatosi di Wegener).
Inoltre, i linfonodi possono essere ingranditi dietro le orecchie in caso di linfogranulematoz. A volte i pazienti chiamano granulomi aree cicatrizzate che si formano durante l'acne purulenta. Se il granuloma appare sul viso, è necessario consultare urgentemente un medico, dal momento che molte malattie che causano tali formazioni rappresentano una seria minaccia per la vita.

Granuloma delle ossa (cranio, mascella)

I granulomi ossei sono molto meno comuni dei granulomi dei tessuti molli. Possono essere il risultato di lesioni o sviluppo anormale del tessuto osseo (di solito con disturbi congeniti). I processi e le infezioni autoimmuni raramente causano la comparsa di tali formazioni, poiché ciò richiede la penetrazione dell'organo dannoso nell'osso con il flusso sanguigno. Quando i processi autoimmuni nel ruolo di un tale agente sono anticorpi contro le stesse cellule del corpo e con infezioni - agenti patogeni.

Il granuloma osseo può essere causato dalle seguenti patologie:

  • granuloma di colesterolo (di solito nell'osso temporale);
  • granuloma eosinofilo (istiocitosi);
  • la sifilide;
  • tubercolosi (es. tubercolosi spinale).
La formazione di granulomi nella mascella, in linea di principio, può essere equiparata alla variante del granuloma del dente. I granulomi apicali si trovano all'apice della radice, cioè praticamente sul bordo del dente e della mascella. Nella maggior parte dei casi, i granulomi ossei presentano sintomi scarsi. Ci può essere dolore quando si preme sulla zona del granuloma o quando il carico sull'osso (per esempio, quando si masturba nel caso di un granuloma della mascella). Tali formazioni progrediscono lentamente, ed è difficile individuarle in una fase iniziale. La radiografia è il miglior metodo diagnostico, poiché la densità ossea è solitamente inferiore nell'area del granuloma.

Granuloma della mano e del piede (mano, unghia, dito, piede)

Nella maggior parte dei casi, questi granulomi sono il risultato di processi infettivi. I granulomi sono localizzati principalmente nello spessore dei tessuti molli, con minore probabilità di intaccare le ossa degli arti. Spesso, piccole compattazioni e lesioni infiammatorie che sono il risultato di lesioni domestiche (tagli, ustioni, ecc.) Sono considerate come granulomi superficiali.

I granulomi delle unghie possono verificarsi nell'area del letto ungueale (nella zona di crescita). Uno dei fattori predisponenti in questo caso è considerato un'infezione fungina a lungo termine.

Granulomi degli organi (occhi, intestino, polmoni, fegato, cervello, rene, utero)

L'infiammazione granulomatosa può verificarsi in quasi tutti gli organi. La maggior parte delle malattie tende a infettare determinati tessuti, quindi la localizzazione di un singolo granuloma è già una preziosa informazione diagnostica. Ad esempio, quando l'istiocitosi spesso colpisce i polmoni, il fegato, la milza. Anche la sarcoidosi si presenta comunemente nei polmoni o nei linfonodi del mediastino. I granulomi parassitari possono comparire nel fegato, poiché i parassiti vivono principalmente nel lume intestinale e da lì il sangue venoso va al fegato. Il trattamento del granuloma di alcuni organi dovrebbe sempre avvenire con l'assistenza di specialisti coinvolti in questo particolare organo (un epatologo con danno epatico, un neuropatologo con danno cerebrale e le sue membrane, un oftalmologo con granuloma oculare, ecc.). Anche la sintomatologia e le manifestazioni cliniche dipendono completamente dall'organo interessato.

Esistono numerose infezioni che, in linea di principio, possono colpire quasi tutti gli organi e i tessuti. Questi includono, soprattutto, la sifilide e la tubercolosi. Quando l'immunità è indebolita e gli agenti patogeni si diffondono con il sangue, i granulomi possono comparire in qualsiasi organo.

I granulomi dell'occhio sono rari. Una delle possibili cause potrebbe essere un'infezione parassitaria della toxocariasis. Il danno è solitamente unilaterale, come con altri granulomi oculari. La malattia si manifesta con un aumento della pressione intraoculare, esoftalmo (occhi sporgenti), progressivo deterioramento della vista. L'infiammazione granulomatosa può anche influenzare le varie membrane dell'occhio. È spesso associato a infezioni o processi autoimmuni (ad esempio, nelle malattie reumatiche, insieme alle articolazioni, anche gli occhi possono essere colpiti).

Il granuloma del cervello è più spesso inteso nel senso di formazioni non nel midollo stesso stesso, ma sulle membrane dell'organo. Ad esempio, il granuloma di Durk è una lesione specifica della dura madre nella meningite malarica. Nei neonati, i granulomi cerebrali sono spesso associati a listeriosi congenita, con la quale vengono infettati durante il periodo prenatale.

Quando si formano granulomi nel cervello e nelle sue membrane, i seguenti sintomi sono più spesso osservati:

  • mal di testa;
  • nausea;
  • disturbi di coordinazione;
  • visione e udito alterati;
  • febbre alta;
  • disturbi della sensibilità;
  • paralisi.
Le persone con tubercolosi possono sviluppare la meningite tubercolare se sono indebolite dall'immunità, che è più difficile da trattare. Se la sifilide viene trascurata, è possibile anche un danno al sistema nervoso centrale. Questa forma della malattia è chiamata neurosifilide.

I granulomi polmonari sono il più delle volte causati da varie infezioni, ma a volte possono essere dovuti alla sarcoidosi. La posizione dei granulomi nei polmoni e la loro dimensione dipendono dalle malattie che hanno causato il loro aspetto. Nella maggior parte dei casi, i granulomi dei polmoni, indipendentemente dalla loro origine, vengono diagnosticati mediante esame a raggi X. Dopo aver individuato l'attenzione patologica, vengono effettuati ulteriori studi per effettuare una diagnosi finale.

I granulomi polmonari possono essere causati dalle seguenti malattie:

  • Sarcoidosi. I granulomi sarcoidici possono interessare sia il tessuto polmonare sia i linfonodi localizzati alle radici dei polmoni. Il pericolo principale risiede nella compressione graduale delle vie aeree e nello sviluppo dell'insufficienza respiratoria.
  • Istiocitosi. Quando gistiotsitoz granulomi sono di solito multipli. Possono apparire non solo nei polmoni, ma anche in molti altri organi.
  • Tubercolosi. Nella tubercolosi, i granulomi hanno un nome specifico - il cuore di Gon - e sono spesso localizzati nei lobi superiori dei polmoni. Il sintomo principale è una tosse prolungata (settimane, mesi), che praticamente non risponde al trattamento. Al centro del focus di Gona, si osserva l'ammorbidimento del tessuto con la formazione di massa di formaggio (necrosi caseosa).
  • Malattie fungine I granulomi nei polmoni possono essere formati quando un'infezione fungina penetra nel tratto respiratorio. Il più spesso questo è osservato in persone con immunità indebolita. Le infezioni fungine granulomatose più patogene sono istoplasmosi, coccidioidosi, paracoccidioidosi. Sono rari, ma possono interessare anche quelli con immunità normale. Tali infezioni fungine come la candidosi, la criptococcosi, la pneumocistosi di solito si verificano con un'immunità indebolita (sullo sfondo di malattie del sangue, virus dell'immunodeficienza umana, antibiotici a lungo termine). I granulomi con infezioni fungine sono di solito multipli. I sintomi sono vari, possono assomigliare a polmonite, bronchite, tubercolosi o sono asintomatici.
Nel rene, i granulomi possono apparire a causa di processi autoimmuni. Ciò è spiegato dal fatto che gli anticorpi che circolano nel sangue spesso si attardano nell'apparato di filtrazione del rene. Il risultato è un processo infiammatorio che può portare alla formazione di granulomi.

Spesso, dopo il recupero e la rimozione del granuloma di qualsiasi organo stesso, un paziente può sperimentare effetti residui. Sono causati da danni irreversibili a una certa parte dell'organo. Dopo la sarcoidosi o la tubercolosi, è possibile l'insufficienza respiratoria, dopo granulomi intestinali - problemi di feci o persino segni di ostruzione intestinale.

Granuloma dei tessuti molli del corpo (pelle, ombelico, linfonodi, seno, ano)

Granulomi dei tessuti molli e della pelle - la localizzazione più comune. Ci sono molte ragioni che possono portare al loro aspetto. Prima di tutto, nella pelle c'è un gran numero di cellule responsabili della distruzione locale dell'infezione e dei microrganismi estranei. Sono queste cellule che, in determinate condizioni, formano granulomi.

Il granuloma ombelicale nei neonati può essere formato a causa di un trauma, che è accompagnato dal taglio del cordone ombelicale. Questa complicazione non si verifica spesso e di solito non rappresenta una seria minaccia per la vita e la salute del bambino.

I granulomi della ghiandola mammaria nelle donne sono a volte indicati come tumori benigni. Possono apparire come una complicazione dopo l'impianto di protesi al silicone. Tale formazione non rappresenta una minaccia diretta per la vita, ma è necessario consultare un medico per escludere il cancro al seno nelle sue fasi iniziali. L'allattamento al seno in presenza di un granuloma della ghiandola mammaria è proibito, poiché l'educazione può avere una natura infettiva. Quindi c'è il rischio di infettare il bambino durante il processo di alimentazione.

Il granuloma anulare (nella zona dell'ano) è il più delle volte il risultato di un'infezione. Possono anche comparire dopo la rimozione delle emorroidi. Un fattore predisponente per questo sono le infezioni intestinali, la mancanza di igiene personale. Nella maggior parte dei casi, è richiesto un trattamento chirurgico.

Granuloma inguinale (vagina, pene)

Granuloma inguinale o donovanosi nella maggior parte dei casi colpisce i genitali. Si forma sul sito del "cancello d'ingresso" dell'infezione, dove l'agente patogeno entra durante il contatto sessuale. Sul pene o sulla mucosa della vagina granuloma può essere quasi ovunque. Meno comunemente, appare sulla pelle nella zona inguinale o sulla superficie interna della coscia. Va notato che non tutti i granulomi sui genitali sono una conseguenza della donovanosi o dell'infezione da clamidia. A volte per i granulomi si prendono ulcere o foche che sono sorte a causa di altre malattie sessualmente trasmissibili. Ad esempio, il duro chanter che si forma nel sito di infiltrazione di treponema (l'agente causale della sifilide) non può essere considerato granuloma dalla sua struttura e dai suoi sintomi.

Con la comparsa di granulomi nella zona genitale, è necessario consultare un medico. Prima della diagnosi, è vietato fare sesso, poiché molto probabilmente causerà un'infezione del partner. Con il rapporto sessuale protetto, la probabilità diminuisce, ma possono essere provocate varie complicazioni.

Granuloma in bocca (lingua, corde vocali, laringe)

I granulomi nella cavità orale sono abbastanza comuni. Spesso c'è una formazione di fistola o "protrusione" dei granulomi dentali, con il risultato che anche la cavità orale è interessata. Una delle malattie più tipiche è il granuloma piogenico. Colpisce spesso la pelle del viso, le mucose della bocca, le gengive e la lingua. I sintomi tipici sono dolore e fastidio mentre si mangia, l'alito cattivo, la saliva abbondante. Il trattamento di tali granulomi è fatto da un dentista.

Granulomi della laringe e corde vocali che si trovano in esso hanno una sintomatologia molto peculiare. I pazienti cambiano spesso il timbro della voce, c'è disagio durante una conversazione e mal di gola. Le corde vocali sono affette da lesioni o da alcune malattie reumatiche. Il medico ENT (otorinolaringoiatra) è impegnato nel trattamento dei granulomi nella gola.

Piercing per il granuloma

Da un punto di vista medico, una narice, un setto nasale o un piercing all'orecchio è una lesione che potrebbe teoricamente portare alla formazione di granulomi. La causa più comune è la tecnica impropria della procedura, così come la non osservanza delle norme igieniche durante o dopo la procedura. Il trauma alla mucosa o alla pelle porta alla formazione di una piccola compattazione, che di solito è un problema puramente cosmetico. La rimozione di tali granulomi richiede un intervento chirurgico semplice.

Molto più spesso per i granulomi assumono complicazioni purulente che si sviluppano quando entrano in infezione durante una puntura. In questi casi, il fuoco è infiammato, dolente a riposo e quando viene toccato. La pelle sopra l'ascesso è tesa e brilla nella luce. Tale sigillo non è granuloma. Richiede il trattamento chirurgico della lesione, e in caso contrario può portare alla diffusione del processo infettivo e varie complicazioni.

Sintomi e segni di granuloma

Poiché la maggior parte dei granulomi non è una malattia indipendente, non è del tutto corretto parlare di sintomi e manifestazioni di queste formazioni. I sintomi possono comparire in parallelo con il granuloma e sono di solito manifestazioni della malattia di base. Sono diversi e dipendono dal tipo di patologia in questione.

I sintomi e i segni del granuloma stesso dipendono da molti fattori. Tra questi, la posizione dell'istruzione è decisiva. Ad esempio, un granuloma del dente non si manifesterà come un granuloma epatico. Un fattore importante è la presenza di varie complicazioni. La seguente tabella elenca la posizione dei granulomi e i possibili sintomi.

Sintomi e manifestazioni di granulomi di vari organi e tessuti