Principale > Frutta

Aiuta con l'ipertermia

2. Ipertermia bianca. Brividi, sensazione di freddo Paleness, marmorizzazione della pelle. Gli arti sono freddi. Impulso debole, tachicardia. Mancanza di respiro Violazioni del comportamento del bambino: indifferenza, letargia o eccitazione motoria e verbale, delusioni e convulsioni sono possibili. Possibile morte sullo sfondo dell'asfissia.

Algoritmo di emergenza.

Le temperature superiori a 38,5 ° C devono essere ridotte; nei bambini con una storia di convulsioni (convulsioni, patologia del SNC, malattie cardiache, ecc.), la temperatura è superiore a 38,0 o C.

1. Chiamare un medico attraverso una terza parte.

2. Per l'ipertermia rossa, applicare i metodi di raffreddamento fisico:

- pulire il bambino con una spugna inumidita con acqua fredda o una soluzione di aceto

- applicare freddo alla testa, vasi di grandi dimensioni (collo, cavità inguinali e ascellari), nell'area del fegato

- avvolgere i pannolini immersi in acqua ad una temperatura di 12-14 ° C.

Quando ipertermia bianca:

- strofinare gli arti con alcool diluito con acqua 1: 1

- applicare un riscaldatore alle gambe

- applica il freddo solo alla testa

Per qualsiasi ipertermia:

3. Fornire abbondante bevanda calda.

4. Preparare i farmaci:

- paracetamolo (panadol, calpol, ecc.) per la somministrazione enterale

- Soluzione al 50% di dipyrone

- Soluzione all'1% di dimedrol (soluzione al 2% di suprastin)

- Soluzione di papaverina al 2% (2% senza soluzione)

- Soluzione allo 0,25% di droperidolo

5. Eseguire un appuntamento dal medico.

6. Monitora le condizioni del bambino: temperatura corporea ogni 30-60 minuti, così come frequenza cardiaca, frequenza respiratoria, ecc.

Un attacco di asma bronchiale.

Un attacco di asma bronchiale è una condizione patologica caratterizzata da insufficienza respiratoria acuta derivante da broncospasmo, edema della mucosa e ostruzione bronchiale con espettorato.

L'eziologia.

Esposizione agli allergeni: polvere domestica, polline, peli di animali, virus, microbi, droghe, prodotti alimentari, ecc.

Fattori provocatori: esercizio fisico, fattori mentali, fumo passivo, ipotermia, surriscaldamento e altri.

Clinica.

Precursori del periodo. Ansia, lacrime, disturbi del sonno. Mal di gola, tosse secca, congestione nasale e starnuti, prurito alla pelle e agli occhi. Il periodo dei precursori dura da alcuni minuti a diversi giorni.

Il periodo iniziale Posizione forzata (ortopnea): il bambino appoggia le mani sulle ginocchia o sul tavolo, la cintura della spalla viene dispiegata e sollevata al massimo. Sintomi di insufficienza respiratoria: pallore, periorità e acrocianosi, dispnea espiratoria con dispnea lontana, muscoli ausiliari coinvolti nella respirazione; spazi intercostali e fossa succlavia inalate durante l'inalazione. Le vene del collo sono gonfie. Le ali del naso si gonfiano quando si inspira. I bambini piccoli sono spaventati, vengono strappati a letto. All'esame: il torace è gonfio, a forma di botte. Durante l'auscultazione dei polmoni, respiro affannoso o indebolito, un sacco di dispnea sibilante. Alla fine di un attacco, di solito viene espulso un espettorato grasso e vitreo. Il bambino si calma e spesso si addormenta.

Nei casi più gravi, frequenti attacchi a lungo termine possono portare allo stato asmatico e quindi al coma ipossiemico.

calcolatrice

Servizio preventivo gratuito

  1. Compila una domanda. Gli esperti calcoleranno il costo del tuo lavoro
  2. Il calcolo del costo arriverà per posta e SMS

Il numero della tua applicazione

In questo momento una lettera di conferma automatica verrà inviata per posta con informazioni sull'applicazione.

Pronto soccorso di emergenza per l'ipertermia nei bambini

Cosa fare prima: determinare il tipo di febbre

L'aumento della temperatura corporea nei bambini è comune. I bambini con numeri superiori a 38.0 ° C necessitano di assistenza medica. Non è necessario abbassare le temperature più basse, perché non portano alcun pericolo e i bambini le tollerano con facilità. Inoltre, l'ipertermia controllata ha un effetto immunomodulatore positivo.

Anche se la temperatura non ha oltrepassato il confine a 38,0 ° C, monitorarne costantemente il livello. I bambini si surriscaldano molto rapidamente a causa della piccola superficie del corpo. Non dimenticare di dare il bambino a bere più spesso.

Se la temperatura supera i numeri esorbitanti, è molto importante essere in grado di determinare il tipo di febbre in un bambino. Le azioni urgenti dipendono da questo. Potrebbe essere:

  1. Rosso: quando la pelle del bambino è di un rosa intenso, calda su tutta la superficie, comprese le braccia e le gambe;
  2. Bianco - quando la pelle è pallida e le mani e i piedi sono freddi.

Aiuto con ipertermia di tipo rosso

Se i bambini hanno una sindrome ipertermica di tipo rosso, il suo arresto non presenta grandi difficoltà, indipendentemente dalle temperature rilevate. Per eliminare questa sindrome, è sufficiente eseguire tali azioni:

  • Spogliare il bambino, liberando il più possibile la pelle;
  • È molto efficace inumidire un tovagliolo con acqua fredda, metterlo sulla fronte e cambiarlo regolarmente, può anche essere fatto nella zona inguinale e del collo;
  • Bevanda abbondante - tè freddo, succo d'arancia, acqua;
  • Dare febrifuge: ibufen, panadol, nurofen, efferalgan.

Aiuto con il tipo bianco di febbre

La pelle pallida sullo sfondo dell'ipertermia nei bambini indica la presenza di spasmo vascolare. È richiesto il seguente algoritmo di emergenza:

  • Ampia bevanda calda e avvolgente. Il corpo deve riscaldarsi, i vasi si espandono e la febbre passa dal bianco al rosso;
  • Accettazione di antispastici (no-shpa) - con cautela, a seconda dell'età! Aiuta ad espandere urgentemente le navi spasmed (se hai un bambino, chiama un'ambulanza);
  • Dopo che la febbre bianca diventa rossa, vengono eseguite le misure sopra descritte per il suo sollievo.

Il problema più comune che i genitori devono affrontare è un aumento della temperatura corporea in un bambino. La coppettazione di emergenza richiede una grave ipertermia nei bambini, una cura di emergenza per la quale deve essere veramente fulminante. Il principale pericolo della sindrome febbrile maligna è il rischio di convulsioni con arresto respiratorio e attività cardiaca.

È importante ricordare! Se la temperatura corporea nei bambini nonostante gli eventi non diminuisce, chiamare un'ambulanza!

Il primo soccorso per l'ipertermia consiste nell'eseguire alcuni semplici passaggi.

  1. Il paziente deve essere cambiato in abiti "respiratori" asciutti e confortevoli e messo a letto.
  2. È necessario che una persona con sindrome ipertermica rimanga in un'area ben ventilata con accesso costante all'aria aperta.
  3. Se una persona è sopraffatta da brividi, è necessario coprirlo con una calda coperta di lana. Nel caso si senta caldo, sarà sufficiente una coperta sottile.

Attenzione! Nella sindrome ipertermica, non si dovrebbe diligentemente "avvolgere" un paziente e indossare molti vestiti caldi - una tale azione non farà che peggiorare la sua condizione e provocare un salto di temperatura ancora maggiore.

  1. Per prevenire la disidratazione, una persona ha bisogno di bere la massima quantità possibile di qualsiasi liquido caldo.

Attenzione! Quando la temperatura aumenta, è vietato bere acqua calda.

  1. La normalizzazione della condizione aiuterà l'uso di antipiretici, avendo nella composizione del paracetamolo nella dose di età appropriata.

È possibile ricorrere all'uso di farmaci antinfiammatori non steroidei, ad esempio: ibuprofene. Un primo soccorso di emergenza occasionale per l'ipertermia negli adulti può verificarsi con acido acetilsalicilico e analgesici non narcotici. Quando si verifica un carattere doloroso e spastico, che è caratteristico della febbre "bianca", i medici raccomandano l'assunzione di vasodilatatori, ad esempio: papaverina.

Nella maggior parte dei casi, la misurazione della temperatura viene eseguita sotto le ascelle, ma è possibile determinarne il valore nella cavità orale, nel retto del paziente. La temperatura normale per una persona varia da 35,7 a 37,2 gradi C. Le cifre sul termometro sopra questi indicatori indicano una violazione persistente e profonda nel processo di termoregolazione. Il trattamento farmacologico di emergenza per l'ipertermia è giustificato a temperature corporee superiori a 38 ° C nei bambini e 38,5 ° C negli adulti.

Un aumento della temperatura corporea è un serio motivo di preoccupazione ed è importante essere in grado di determinare il tipo di sindrome ipertermica. Un aiuto di emergenza di primo soccorso con l'ipertermia, opportunamente reso, aiuterà ad alleviare significativamente la sofferenza e migliorare le condizioni del paziente.

La sindrome ipertermica è una variante patologica della febbre, in cui vi è un rapido e inadeguato aumento della temperatura corporea, accompagnato da una violazione della microcircolazione e disfunzione di organi e sistemi vitali.

Infezioni (virali, batteriche, fungine, ecc.), Sepsi, trasfusioni di sangue, ecc.

1. Ipertermia rossa. Sentirsi caldo. La pelle è rosa, calda, le estremità sono calde, la sudorazione è intensa. L'aumento delle pulsazioni e della respirazione corrisponde ad un aumento della temperatura (per ogni grado sopra i 37 ° C, la frequenza cardiaca aumenta di 20 battiti al minuto e la frequenza respiratoria aumenta di 4 respiri). Il comportamento del bambino è normale.

2. Ipertermia bianca. Brividi, sensazione di freddo Paleness, marmorizzazione della pelle. Gli arti sono freddi. Impulso debole, tachicardia. Mancanza di respiro Violazioni del comportamento del bambino: indifferenza, letargia o eccitazione motoria e verbale, delusioni e convulsioni sono possibili. Possibile morte sullo sfondo dell'asfissia.

Algoritmo di emergenza.

Le temperature superiori a 38,5 ° C devono essere ridotte; nei bambini con una storia di convulsioni (convulsioni, patologia del SNC, malattie cardiache, ecc.), la temperatura è superiore a 38,0 ° C.

1. Chiamare un medico attraverso una terza parte.

2. Per l'ipertermia rossa, applicare i metodi di raffreddamento fisico:

- asciugare il bambino con una spugna inumidita con acqua fredda o una soluzione di aceto

- applicare freddo alla testa, vasi di grandi dimensioni (collo, cavità inguinali e ascellari), nell'area del fegato

- avvolgere i pannolini inumiditi con acqua ad una temperatura di 12-14 ° C.

Quando ipertermia bianca:

- strofinare gli arti con alcool diluito con acqua 1: 1

- Attacca i riscaldatori ai piedi

- applicare il freddo solo sulla testa

Per qualsiasi ipertermia:

3. Fornire abbondante bevanda calda.

4. Preparare i farmaci:

- paracetamolo (panadol, calpol, ecc.) per la somministrazione enterale

- Soluzione al 50% di analgin

- Soluzione all'1% di dimedrol (soluzione al 2% di suprastin)

- soluzione al 2% di papaverina (soluzione al 2% di no-shpy)

- Soluzione allo 0,25% di droperidolo

5. Eseguire un appuntamento dal medico.

6. Monitora le condizioni del bambino: temperatura corporea ogni 30-60 minuti, così come frequenza cardiaca, frequenza respiratoria, ecc.

Un attacco di asma bronchiale.

Un attacco di asma bronchiale è una condizione patologica caratterizzata da insufficienza respiratoria acuta derivante da broncospasmo, edema della mucosa e ostruzione bronchiale con espettorato.

Esposizione agli allergeni: polvere domestica, polline, peli di animali, virus, microbi, droghe, prodotti alimentari, ecc.

Fattori provocatori: esercizio fisico, fattori mentali, fumo passivo, ipotermia, surriscaldamento e altri.

Precursori del periodo. Ansia, lacrime, disturbi del sonno. Mal di gola, tosse secca, congestione nasale e starnuti, prurito alla pelle e agli occhi. Il periodo dei precursori dura da alcuni minuti a diversi giorni.

Il periodo iniziale Posizione forzata (ortopnea): il bambino appoggia le mani sulle ginocchia o sul tavolo, la cintura della spalla viene dispiegata e sollevata al massimo. Sintomi di insufficienza respiratoria: pallore, periorità e acrocianosi, dispnea espiratoria con dispnea lontana, muscoli ausiliari coinvolti nella respirazione; spazi intercostali e fossa succlavia inalate durante l'inalazione. Le vene del collo sono gonfie. Le ali del naso si gonfiano quando si inspira. I bambini piccoli sono spaventati, vengono strappati a letto. All'esame: il torace è gonfio, a forma di botte. Durante l'auscultazione dei polmoni, respiro affannoso o indebolito, un sacco di dispnea sibilante. Alla fine di un attacco, di solito viene espulso un espettorato grasso e vitreo. Il bambino si calma e spesso si addormenta.

Nei casi più gravi, frequenti attacchi a lungo termine possono portare allo stato asmatico e quindi al coma ipossiemico.

La sindrome ipertermica è una febbre patologica caratterizzata da un rapido e inadeguato innalzamento della temperatura dei fanghi a numeri elevati (39.0-39.5 ° C e superiori), accompagnato da una violazione del microcircolo, disturbi metabolici e progressiva disfunzione degli organi e dei sistemi vitali.

Clinicamente distinguere 2 tipi di ipertermia:

un tipo favorevole di ipertermia - ipertermia "rosa" - con colorazione rosa della pelle;

un tipo avverso di ipertermia - ipertermia "pallida" - con colorazione pallida della pelle a causa della ridotta microcircolazione.

A rischio per Lo sviluppo di complicazioni nelle reazioni febbrili dovrebbe includere i bambini:

all'età di 2 mesi di vita in presenza di una temperatura superiore a 38 ° C;

con una storia di convulsioni febbrili;

con malattie del sistema nervoso centrale;

con patologia cronica del sistema circolatorio;

con malattie metaboliche ereditarie.

Indicazioni per l'inizio della terapia febbrile:

temperatura corporea (ascellare) superiore a 38,5 ° C;

temperatura corporea (ascellare) a 38 ° C nei bambini con anamnesi di convulsioni febbrili, cardiopatie congenite, lesioni del SNC perinatale e loro conseguenze, sindrome epilettica, nei bambini con scarsa tolleranza ai bambini e nei primi 6 mesi di vita.

5.1. Pronto soccorso per l'ipertermia "rosa":

dare dentro: paracetamolo 10-15 mg / kg per dose o ibuprofene 5-10 mg / kg per dose;

raffreddamento fisico: strofinare con una spugna inumidita con acqua tiepida (30-32 ° C) per 2-3 minuti, strofinare immediatamente dopo aver somministrato agenti anti-febbre (l'effetto di 1 rubdown non dura più di 30 minuti);

in assenza dell'effetto di farmaci antipiretici all'interno o in presenza di circostanze che ne impediscono l'assunzione: immettere una soluzione al 50% di metamizolo insieme a una soluzione all'1% di difenidramina al tasso di 0,1 ml / anno di vita.

5.2. Assistenza di emergenza per ipertermia "pallida": immettere soluzione al 50% di metamizolo insieme a soluzione all'1% di difenidramina (dimedrol) e soluzione al 2% di drotaverina al tasso di 0,1 ml / anno di vita;

dopo il passaggio di ipertermia "pallida" a "rosa" - raffreddamento fisico;

Maggiori rischi e complicazioni: convulsioni febbrili.

Le indicazioni per l'ospedalizzazione sono determinate dalla malattia di base, dalla presenza di convulsioni febbrili, dalla "resistenza" della febbre alle misure adottate, dalla febbre di origine sconosciuta.

1. Norme speciali per la fornitura di assistenza pre-ospedaliera per l'avvelenamento nei bambini.

1.1. L'assenza di manifestazioni cliniche di avvelenamento acuto non significa che il medico sia contrario a prendere misure per rimuovere il veleno non assorbito dallo stomaco.

1.2. L'avvelenamento "innocente" in poche ore può essere una condizione minacciosa.

1.3. Tutti gli avvelenamenti o sospetti accidentali su di essi richiedono un ricovero immediato dopo l'assistenza di emergenza all'unità di terapia intensiva, indipendentemente dalla gravità delle condizioni del bambino.

1.4. All'arrivo alla chiamata, il medico deve scoprire: quale sostanza e quanto il bambino ha mangiato. Se sono stati prelevati resti di veleno o il suo imballaggio è stato conservato, devono essere portati con sé all'ospedale.

1.5. È necessario stabilire l'ora esatta in cui si è verificato l'incidente.

1.6. È molto importante che tutti i casi di un improvviso deterioramento delle condizioni del bambino in piena salute siano valutati come sospetto di avvelenamento. Questa situazione è particolarmente vera per disturbi imprevisti di coscienza e convulsioni.

2. Primo soccorso.

2.1. Misure primarie per rimuovere il veleno dal tratto gastrointestinale:

in assenza di controindicazioni in un bambino più grande, si consiglia di indurre il vomito. Come emetico si usa una soluzione tiepida di sale da tavola: 1-2 cucchiai per 1 tazza d'acqua.Il vomito spontaneo o indotto non esclude il successivo lavaggio dello stomaco attraverso un tubo.

Evocare vomito è controindicato in:

vittima incosciente;

avvelenamento con acidi forti, alcali, benzina, trementina.

avvelenamento con veleni chrononegativi cardiotossici (rischio di bradicardia); aritmia.

2.2. Dopo aver vomitato, somministrare una bevanda con sospensione di carbone attivo: bambini sotto i 3 anni per 0,5 tazze di acqua 5 compresse frantumate

bambini 3-7 anni per 0,75 bicchiere d'acqua - 7 compresse di carbone attivo;

bambini sopra i 7 anni per 1 bicchiere d'acqua - 10 compresse di carbone attivo.

2.3. Sondare la lavanda gastrica. 2.3.1. Seleziona sonda:

per bambini sotto i 3 anni - sondino nasogastrico;

per bambini sopra i 3 anni - tubo gastrico del diametro di 10-12 mm.

La lunghezza della sonda - dalla punta del naso alla base del processo xifoideo + 10 cm.

2.3.2. In caso di avvelenamento con benzina, cherosene, fenolo, prima del lavaggio, introdurre vaselina o olio di ricino nello stomaco in una dose di 2 ml / kg.

2.3..3. In caso di avvelenamento con veleni cauterizzanti, prima di lavare lo stomaco, dare da bere olio vegetale, lubrificare la sonda con olio dappertutto e condurre l'anestesia:

Soluzione al 50% di metamizolo alla dose di 0,1 ml / anno di vita in / m (o / in) o soluzione all'1% di trimepridina 0,1 ml / anno di vita in a / m (bambini oltre i 2 anni).

2.3.4. La quantità totale di liquido per lavare lo stomaco:

nei bambini di età inferiore a 1 anno al tasso di 100 ml / kg di peso corporeo;

più vecchio di 1 anno al tasso di 1 l / anno di vita (non più di 8 tonnellate 10 l).

Quantità di liquido iniettata simultaneamente (in ml):

neonati 15-20 ml;

3-4 mesi 90-100 ml;

5-6 mesi 100-110 ml;

9-12 mesi 120-150 ml;

2-3 anni 200-250 ml;

4-5 anni 300-350 ml;

6-7 anni 350-400 ml;

8-11 anni 400-500 ml;

12-15 anni 450-500 ml.

In tenera età, è necessario considerare attentamente il rapporto tra il volume di liquido assunto per il lavaggio dello stomaco del bambino e il volume ottenuto indietro (il pericolo di avvelenamento da acqua).

2.3.5. Alla fine del lavaggio, entrare attraverso la sonda nello stomaco e il carbone attivo 1-2 g / kg.

Controindicazioni per sondare il lavaggio gastrico:

sindrome convulsiva, scompenso della respirazione e circolazione del sangue (la lavanda gastrica è temporaneamente rinviata fino a quando lo stato si stabilizza);

avvelenamento da avvelenamento con avvelenamento o avvelenamento della membrana mucosa dell'esofago e dello stomaco, se sono trascorse più di 2 ore; (pericolo di perforazione dalla sonda).

2.4. Condurre la terapia antidotica:

in caso di avvelenamento con sostanze stupefacenti, una soluzione allo 0,04% di naloxone al ritmo di 1 mg fino a 1 anno, 2 mg in un anno;

in caso di avvelenamento con sali di metalli pesanti, immettere una soluzione al 5% di Americol in / al tasso di 1 ml per 10 kg di peso corporeo;

in caso di avvelenamento da alcool metilico al 5% di alcol etilico per via endovenosa 1-2 g / kg (soluzione di glucosio al 5%).

2.5. Eseguire la terapia sintomatica.

2.6. Il ricovero della vittima viene effettuato in un reparto tossicologico specializzato.

dare al paziente una posizione di seduta verticale;

soffiare il naso da entrambe le metà del naso;

"Freddo" (se disponibile) sul naso;

calmare il paziente, obbligarlo a respirare secondo lo schema: inspirare con un naso espirare con la bocca;

mettere un batuffolo di cotone o un piccolo tampone nel naso e premere l'ala del naso sul setto nasale su uno o entrambi i lati per 4-10 minuti;

invita il paziente a tossire il contenuto della cavità orale (assicurati che non ci sia emorragia o sua continuazione);

quando l'emorragia si arresta, alleviare la pressione sulle ali del naso, non rimuovere i tamponi, applicare una fionda;

raccomandare di contattare un otorinolaringoiatra per l'estrazione di tamponi e un pediatra;

con sanguinamento continuato dopo re-striking, produrre un tamponamento anteriore del naso, applicare una fionda (un tampone nasale deve essere inumidito con soluzione di perossido di idrogeno al 3%, paraffina liquida);

osservare 5-8 minuti e suggerire al paziente di tossire il contenuto della cavità orale (assicurarsi che non ci sia emorragia o sua continuazione);

in caso di continuazione del sanguinamento attraverso i tamponi nelle sezioni anteriori o nell'orofaringe, trasportare il paziente in ospedale, se possibile in posizione seduta o con la testata della barella sollevata;

in caso di massicce epistassi che causano un calo della pressione arteriosa, terapia infusionale secondo il paragrafo 3 del capitolo 3 della sezione 14.3, con il trasporto simultaneo del paziente all'ospedale otorinolaringoiatrico, iniettare una soluzione di etamzilat al 12,5% alla velocità di 5 mg / kg di peso corporeo.

L'ipertermia in medicina si riferisce all'accumulo di calore in eccesso, cioè al surriscaldamento del corpo, che è invariabilmente accompagnato da un rapido aumento della temperatura corporea. Questo fenomeno è spesso causato da fattori esterni che impediscono il trasferimento di calore nell'atmosfera o aumentano il flusso di calore da esso.

Particolarmente pericoloso è l'ipertermia nei bambini, che può portare a molte complicazioni. Il primo intervento di emergenza per l'ipertermia si verifica quando il livello raggiunge i 38,5 ° C e dipende dal tipo di surriscaldamento. I medici distinguono tra le forme rosse e bianche della malattia.

Ipertermia rossa

Con questo tipo di malattia, il corpo del bambino brucia con il calore, è molto caldo, caldo al tatto, la pelle si arrossa all'istante. Il bambino in questo stato ha bisogno di aiuto immediato.

  1. È necessario fornirgli una bevanda abbondante e fresca. Naturalmente, le bevande gassate e zuccherate sono proibite. È meglio somministrare al paziente succo, succo, brodo, acqua minerale, tè freddo con una fetta di limone, ecc. Le bevande a base di mirtilli e mirtilli rossi saranno particolarmente utili in questo caso, poiché hanno un effetto antipiretico.
  2. Non puoi avvolgere il bambino. Per l'ipertermia rossa, si consiglia di spelare il paziente in modo che almeno una parte del calore venga rimosso dalla superficie del corpo attraverso l'evaporazione e il trasferimento di calore fisico.
  3. È necessario utilizzare una varietà di metodi di raffreddamento: bagnare il panno con acqua fredda e posizionare il bambino sulla fronte, cambiandolo costantemente. Il tovagliolo può essere sostituito con una bolla con ghiaccio avvolta in un asciugamano. Lo stesso si consiglia di fare all'inguine e al collo, in quanto vi sono le principali navi principali.
  4. I processi di evaporazione e trasferimento di calore saranno migliorati e andranno a beneficio se la pelle dei bambini viene delicatamente e delicatamente massaggiata con alcool (diluito con acqua 50/50), vodka o aceto (anche diluito).
  5. Quando il termometro raggiunge il segno di 39 ° C, è necessario somministrare al paziente un farmaco febrifugale contenente paracetamolo. Ma allo stesso tempo è necessario osservare un singolo dosaggio per ogni specifica età.

Se le azioni intraprese rimangono inefficaci e la temperatura non cade o è in costante aumento, è necessario chiamare un'ambulanza. Il più delle volte in questi casi fanno la miscela litica con farmaci antipiretici e antistaminici.

Vedi anche: "Quale temperatura dovrebbe essere abbattuta nei bambini".

Ipertermia bianca

Nella sintomatologia, l'ipertermia bianca nei bambini è significativamente diversa dal rosso. Nonostante l'alta temperatura, la pelle diventa istantaneamente pallida, le membra e la fronte diventano molto fredde. Questo succede a causa di uno spasmo dei vasi sanguigni. I genitori possono aiutare il loro bambino malato come segue.

  1. Dovrebbe essere una bevanda abbondante, ma calda, non fresca. Questo può essere un tè debole, qualsiasi infuso di erbe, decotto di rosa canina.
  2. Quando l'ipertermia bianca è raccomandata per essere sicuri di massaggiare e strofinare il corpo fino alla comparsa del rossore.
  3. Gli involucri di riscaldamento in questo caso ne trarranno beneficio. Per riscaldare le gambe, avrai bisogno di calze calde (meglio lana), devi indossare guanti o manopole sulle maniglie.
  4. Un'opzione eccellente sarebbe i metodi popolari, caratterizzati come antipiretici (leggi: come abbassare la temperatura senza farmaci). Questo è un fiore di tiglio e lampone. Per preparare l'infuso, un cucchiaino di materia prima viene versato con un bicchiere di acqua bollente e portato allo stato caldo, filtrato e dato al bambino ogni mezz'ora.

Come con l'ipertermia rossa, tutti questi metodi potrebbero non funzionare e rimanere inefficaci. In questo caso, non si può fare a meno della brigata dell'ambulanza. Nella composizione della miscela litica, che si ammalerebbe di ipertermia bianca, ci sono antistaminici e farmaci antipiretici, oltre a un antispasmodico (Papaverina o No-shpa). Quest'ultimo ha la capacità di aprire vasi periferici, eliminando lo spasmo.

L'ipertermia è una reazione protettiva del corpo del bambino in risposta a un'infezione o alla formazione di un fuoco infiammatorio. Poiché non si tratta di una malattia separata, il trattamento dell'ipertermia nei bambini è una terapia prescritta per la malattia principale di cui è un sintomo.

Tuttavia, in situazioni critiche, quando la temperatura supera la norma normale (per i bambini, questa soglia è di 38,5 ° C), deve essere abbattuta con qualsiasi mezzo disponibile, in quanto ciò può portare a una violazione delle funzioni di base della vita del bambino.

ipertermia

Ipertermia - un aumento della temperatura corporea umana superiore a 37,5ºС. La temperatura normale di un corpo umano è 36,6ºС. La misurazione della temperatura corporea può essere effettuata nella cavità orale, all'inguine, nell'ascella o nel retto del paziente.

L'ipertermia è accompagnata da disturbi metabolici aumentati e di alta qualità, perdita di acqua e sali, alterata circolazione sanguigna e erogazione di ossigeno al cervello, causando agitazione, a volte convulsioni e sincope. Le alte temperature nell'ipertermia sono più severamente tollerate rispetto a molte malattie febbrili.

Sindrome ipertermica. La sindrome da ipertermia indica un aumento della temperatura corporea superiore a 39 ° С, accompagnato da una violazione dell'emodinamica e del sistema nervoso centrale. Molto spesso, la sindrome ipertermica si verifica nella neurotossicosi associata a infezioni acute e può verificarsi anche nelle malattie chirurgiche acute (appendicite, peritonite, osteomielite, ecc.). Il ruolo cruciale nella patogenesi della sindrome ipertermica è giocato dall'irritazione della regione ipotalamica come centro di regolazione termica del corpo.

Colpo di calore. Una variazione della sindrome clinica dell'ipertermia. Esistono shock termici di carico e non di carico. Il primo tipo si trova di solito in giovani con uno sforzo fisico intenso in condizioni in cui il deflusso di calore è difficile per un motivo o per un altro (clima caldo, stanza soffocante, ecc.). La variante di non carico della corsa di calore si verifica in genere negli anziani o nei pazienti con temperatura ambiente elevata: 27-32 C. La causa del colpo di calore in tali casi è un difetto nel sistema di termoregolazione. Il solito quadro clinico in entrambe le versioni è stupore o coma. Con un ritardo nell'assistenza, la mortalità può raggiungere il 5%.

Sintomi. Mal di testa, nausea, vomito, convulsioni. Ne deriva rapidamente confusione, quindi perdita di esso. C'è un aumento della frequenza del polso e della respirazione. Nella maggior parte dei pazienti, c'è una diminuzione della pressione sanguigna, ma è anche possibile aumentarla; multiple emorragie compaiono sulle mucose.

L'ipertermia è maligna. Una variazione della sindrome clinica dell'ipertermia. Si verifica approssimativamente una volta ogni 100 mila anestesia con l'uso di rilassanti muscolari depolarizzanti (ditilina, clotenone, miorelaksina, ecc.) E anestetici per inalazione dal gruppo di idrocarburi alogeno-sostituiti (fluorotteri, alotano, metossiflurano, ecc.). L'ipertermia si manifesta in pazienti con ipersensibilità a questi farmaci, che è associata ad un metabolismo del calcio compromesso nei muscoli. Ciò si traduce in contrazioni muscolari generalizzate e talvolta una diffusa contrattura muscolare, con conseguente grande quantità di calore e di temperatura corporea che raggiunge rapidamente i 42 ° C ad una velocità media di 1 C / min. La mortalità anche in casi riconosciuti raggiunge il 20-30%.

Ipertermia medica L'ipertermia medica è uno dei metodi di trattamento dei tumori maligni. Si basa sul fatto che l'intero corpo del paziente o le sue aree locali sono esposte a temperature elevate, che alla fine aumentano l'efficacia della radioterapia o della chemioterapia. L'effetto del metodo dell'ipertermia terapeutica si basa sul fatto che le alte temperature sono più distruttive per la divisione attiva delle cellule tumorali che per quelle sane. Attualmente l'ipertermia terapeutica è limitata. Ciò è dovuto non solo alla complessità tecnica, ma anche al fatto che non è stato completamente studiato.

Ancora le febbri differiscono in un'occhiata:

  • Ipertermia rosa, in cui la produzione di calore è uguale al trasferimento di calore e lo stato generale non è cambiato.
  • Ipertermia bianca, in cui la produzione di calore supera il trasferimento di calore, quando si verifica uno spasmo di vasi periferici. In questa forma di ipertermia, si osserva uno schiocco freddo delle estremità, brividi, pallore della pelle, una sfumatura cianotica delle labbra e falangi delle unghie.

Tipi di ipertermia

Ipertermia esogena o fisica Il tipo esogeno di ipertermia si verifica quando una persona rimane a lungo in condizioni di elevata umidità e alta temperatura. Ciò porta al surriscaldamento del corpo e allo sviluppo del colpo di calore. Il collegamento principale nella patogenesi dell'ipertermia in questo caso è la rottura del normale bilancio idrico ed elettrolitico.

Ipertermia endogena o tossica. Nel caso del tipo di ipertermia tossica, il calore eccessivo è prodotto dall'organismo stesso e non ha il tempo di estrarlo. Molto spesso, questa condizione patologica si sviluppa sullo sfondo di alcune malattie infettive. La patogenesi dell'ipertermia endogena è che le tossine microbiche sono in grado di aumentare la sintesi di cellule ATP e ADP. Con la rottura di queste sostanze ad alta energia e una significativa quantità di calore viene rilasciato.

Ipertermia pallida

Questo tipo di ipertermia deriva da una significativa irritazione delle strutture simpato-surrenali, che causa uno spasmo acuto dei vasi sanguigni.

Ipertermia pallida o ipertermia si verifica a seguito dell'attività patologica del centro di termoregolazione. Le cause dello sviluppo possono essere alcune malattie infettive, così come l'introduzione di farmaci che hanno un effetto stimolante sulla parte simpatica del sistema nervoso o hanno un effetto adrenergico. Inoltre, le cause dell'ipertermia pallida sono l'anestesia generale che utilizza miorilassanti, lesioni craniocerebrali, ictus, tumori cerebrali, cioè tutte quelle condizioni in cui le funzioni del centro ipotalamico della regolazione della temperatura possono essere disturbate.

La patogenesi dell'ipertermia pallida è uno spasmo acuto dei capillari della pelle, che porta ad una significativa diminuzione del trasferimento di calore e, di conseguenza, aumenta la temperatura corporea.

Con ipertermia pallida, la temperatura corporea raggiunge rapidamente valori potenzialmente letali - 42 - 43 gradi C. Nel 70% dei casi, la malattia si conclude con la morte.

Sintomi di ipertermia fisica e tossica

I sintomi e gli stadi dell'ipertermia endogena ed esogena, così come il quadro clinico sono simili. Il primo stadio è chiamato adattivo. È caratterizzato dal fatto che in questo momento il corpo sta ancora cercando di regolare la temperatura a causa di:

  • tachicardia;
  • Sudorazione eccessiva;
  • tachipnea;
  • Estensioni capillari della pelle.

I pazienti si lamentano di mal di testa e dolori muscolari, debolezza, nausea. Se non viene fornito di cure di emergenza, la malattia procede al secondo stadio.

Si chiama stadio di eccitazione. La temperatura corporea sale a valori elevati (39 - 40 gradi C). Il paziente è adynamic, stordito. Si lamenta di nausea e forte mal di testa. A volte possono verificarsi episodi a breve termine di perdita di coscienza. Respirazione e frequenza cardiaca. La pelle è umida e iperemica.

Nella terza fase dell'ipertermia, si sviluppa la paralisi del vasomotore e dei centri respiratori, che può portare alla morte del paziente.

L'ipotermia fisica e tossica è accompagnata, come abbiamo già detto, dal rossore della pelle e quindi si chiama "rosa".

Cause di ipertermia

L'ipertermia si verifica al massimo stress dei meccanismi fisiologici di termoregolazione (sudorazione, dilatazione dei vasi cutanei, ecc.) E, se le sue cause non vengono eliminate nel tempo, progredisce costantemente, terminando a una temperatura corporea di circa 41-42 ° C con uno shock termico.

L'aumento della produzione di calore (ad esempio durante il lavoro muscolare), i meccanismi di termoregolazione compromessa (anestesia, intossicazione, alcune malattie) e la loro debolezza legata all'età (nei bambini durante i primi anni di vita) contribuiscono allo sviluppo dell'ipertermia. L'ipertermia artificiale è utilizzata nel trattamento di alcune malattie croniche attuali nervose e pigre.

Primo aiuto di emergenza per l'ipertermia

Quando si alza il corpo, è prima necessario scoprire se è causato da febbre o ipertermia. Ciò è dovuto al fatto che quando l'ipertermia deve iniziare immediatamente le misure per ridurre la temperatura elevata. E in caso di febbre moderata, non è necessario abbassare urgentemente la temperatura al contrario, poiché il suo aumento ha un effetto protettivo sul corpo.

I metodi usati per ridurre la temperatura sono suddivisi in interni ed esterni. I primi sono, ad esempio, il lavaggio con acqua ghiacciata e il raffreddamento in vitro del sangue, ma è impossibile eseguirli da soli e possono causare complicazioni.

I metodi di raffreddamento esterni sono più semplici da usare, ben tollerati e molto efficaci.

  • Le tecniche di raffreddamento conduttivo includono l'applicazione di borse ipotermiche e un bagno ghiacciato direttamente nella pelle. In alternativa, il ghiaccio può essere applicato al collo, alle ascelle e all'inguine.
  • Con le tecniche di raffreddamento per convezione si può prendere l'uso di ventilatori e condizionatori, e la rimozione di indumenti in eccesso.
  • Anche frequentemente usata è una tecnica di raffreddamento che funziona evaporando l'umidità dalla superficie della pelle. Si tolgono i vestiti da una persona, spruzzano la loro pelle con acqua fresca e usano una ventola per un ulteriore raffreddamento o semplicemente per aprire una finestra.

Riduzione della temperatura del farmaco

  • Nell'ipertermia grave, fornire ossigeno supplementare, installare un ECG a 12 linee continuo per monitorare l'attività cardiaca e i segni di aritmia.
  • Usa il diazepam per eliminare i brividi.
  • Con l'ipertermia "rossa": è necessario mettere il paziente al massimo il più possibile, per consentire l'accesso all'aria fresca (evitando le correnti d'aria). Assegnare un sacco di bevande (0,5-1 litri in più rispetto alla norma di età del fluido al giorno). Utilizzare metodi fisici di raffreddamento (soffiaggio a ventaglio, medicazione fresca bagnata sulla fronte, strofinamento vodo-acetico (9% aceto) - pulire con un bastoncino di cotone bagnato). Assegnare per via orale o rettale il paracetamolo (Panadol, Calpol, Taylinol, Eferalgan, ecc.) In una singola dose di 10-15 mg / kg per via orale o in candele 15-20 mg / kg o ibuprofene in una singola dose di 5-10 mg / kg (per bambini più vecchio di 1 anno). Se la temperatura corporea non scende entro 30-45 minuti, una miscela antipiretica viene somministrata per via intramuscolare: soluzione al 50% di dipirone (bambini fino alla dose del primo anno 0,01 ml / kg per la dose del primo anno 0,1 ml / anno vita), una soluzione al 2,5% di pi-polfen (diprazin) per i bambini fino a un anno in una dose di 0,01 ml / kg, di età superiore a 1 anno - 0,1-0,15 ml / anno di vita. La combinazione di farmaci in una siringa è ammissibile.
  • In caso di ipertermia "bianca": contemporaneamente ai farmaci antipiretici (vedi sopra) somministrano farmaci vasodilatatori per via orale e per via intramuscolare: papaverina o dose nasale di 1 mg / kg per via orale; 2% soluzione di papaverina per bambini fino al 1o anno - 0,1-0,2 ml, più vecchio del 1o anno - 0,1-0,2 ml / anno di vita o una soluzione di dose in una dose di OD ml / anno di vita o Soluzione all'1% di dibazolo alla dose di 0,1 ml / anno di vita; È inoltre possibile utilizzare una soluzione allo 0,25% di droperidolo in una dose di 0,1-0,2 ml / kg per via intramuscolare.

Trattamento di ipertermia

Il trattamento dell'ipertermia consiste nell'eliminare le cause dell'ipertermia del corpo; raffreddamento; se necessario, usare dantrolene (2,5 mg / kg per via orale o per via endovenosa ogni 6 ore).

Cosa non fare con l'ipertermia

  • Avvolgi il paziente con un sacco di vestiti caldi (coperte, vestiti).
  • Mettendo gli impacchi caldi durante l'ipertermia, contribuiscono al surriscaldamento.
  • Dare una bevanda molto calda.

Trattamento dell'ipertermia maligna

Quando si stabilisce il fatto di ipertermia rapidamente progressiva, i preparati di cui sopra devono essere sospesi. Di anestetici che non portano a ipertermia, tubocurarina, pancuronio, protossido di azoto e barbiturici devono essere annotati. Possono essere usati se necessario per continuare l'anestesia. A causa della possibilità di sviluppare aritmie ventricolari, è stato dimostrato l'uso profilattico di procainamide e fenobarbital in dosi terapeutiche. È necessario fornire procedure di raffreddamento: sistemazione su grandi vasi sanguigni di contenitori con ghiaccio o acqua fredda. Deve immediatamente stabilire l'inalazione di ossigeno, immettere bicarbonato di sodio (soluzione al 3% di 400 ml) in / in. Nei casi più gravi, è indicata la rianimazione. Il ricovero è richiesto nell'unità di terapia intensiva.

Algoritmo di assistenza per ipertermia;

IPERTERMIA

Algoritmo di emergenza

1. Posizionare un bambino con una testata sollevata o sollevarlo.

2. Allentare gli indumenti imbarazzanti.

3. Fornire aria fresca.

4. Crea un'atmosfera rilassata.

5. Effettuare la terapia di distrazione (intonaci di senape sui muscoli del polpaccio), o il bagno di senape ai piedi.

6. Effettuare l'inalazione di vapore con l'aggiunta di amminofillina, soda, erbe espettoranti (matrigna, elecampane, ecc.).

7. Se non c'è effetto - iniettare IV con il 2,4% della soluzione di aminofillina - è meglio gocciolare 1 ml per anno di vita in 100-250 ml di soluzione fisiologica.

8. In casi gravi - terapia ormonale - prednisone 1-2 mg / kg al giorno.

9. Trattamento desensibilizzante - tavegil, diazolin, ecc.

10. Agenti litolitici - acetil systeine, bromexina.

L'ipertermia è una reazione compensatoria protettiva, grazie alla quale viene potenziata la risposta immunitaria dell'organismo alla malattia, in quanto:

1) aumenti del sangue battericida

2) aumenta l'attività dei leucociti

3) aumenta la produzione di interferone endogeno.

Ma bisogna ricordare che la febbre svolge un ruolo protettivo in una certa misura. Con un progressivo aumento della temperatura aumenta il carico sulla respirazione e sulla circolazione (per ogni t °> 37 ° С - la frequenza respiratoria aumenta di 4 movimenti respiratori al minuto, e il polso - di 10 battiti al minuto), il che porta ad un aumento della fornitura di ossigeno al sangue; ma anche un tale aumento di ossigeno non soddisfa i bisogni dei tessuti per l'ossigeno e si sviluppa l'ipossia, in cui il sistema nervoso centrale soffre principalmente e si sviluppano convulsioni. Questo il più spesso succede a t ° - 39 ° -40 ° С (singolarmente).

Tipi di ipertermia:

1) Rosa: la produzione di calore equivale al trasferimento di calore. La condizione generale soffre leggermente, la pelle è rosa, calda e umida.

2) Bianco: la produzione di calore supera il trasferimento di calore a causa dello spasmo dei vasi periferici. Pallore di pelle, brividi, sensazione di gelo, arti freddi, cianosi delle labbra.

1. Metti il ​​bambino a letto.

2. Allentare gli indumenti imbarazzanti.

3. Accesso all'aria fresca.

4. Per determinare il tipo di ipertermia:

· Se rosa - metodi fisici di raffreddamento, bere pesantemente, antipiretico.

· Se bianco - trasferire al rosa per riscaldare, dare una bevanda calda, immettere no-silo, papaverina, che sono antispastici.

5. Per svolgere attività a seconda degli indicatori t °:

a) t ° - 37-37,5 ° С - bevanda abbondante

6) t ° - 37,5-38 ° С - raffreddamento fisico

c) t ° - 38-38,5 ° С e superiore - introdurre febrifugal (panadol, aspirina, paracetamolo) attraverso la bocca o introdurre candele di cefecon nel retto.

6. Fornitura di ossigeno.

7. Durante i 20'-30 'dall'inizio della manifestazione, cerca di far urinare e controllare il bambino t °.

Emergenza ipertermia

Cosa fare

Il primo soccorso per l'ipertermia consiste nell'eseguire alcuni semplici passaggi.

  1. Il paziente deve essere cambiato in abiti "respiratori" asciutti e confortevoli e messo a letto.
  2. È necessario che una persona con sindrome ipertermica rimanga in un'area ben ventilata con accesso costante all'aria aperta.
  3. Se una persona è sopraffatta da brividi, è necessario coprirlo con una calda coperta di lana. Nel caso si senta caldo, sarà sufficiente una coperta sottile.

Attenzione! Nella sindrome ipertermica, non si dovrebbe diligentemente "avvolgere" un paziente e indossare molti vestiti caldi - una tale azione non farà che peggiorare la sua condizione e provocare un salto di temperatura ancora maggiore.

  1. Per prevenire la disidratazione, una persona ha bisogno di bere la massima quantità possibile di qualsiasi liquido caldo.

Attenzione! Quando la temperatura aumenta, è vietato bere acqua calda.

  1. La normalizzazione della condizione aiuterà l'uso di antipiretici, avendo nella composizione del paracetamolo nella dose di età appropriata.

È possibile ricorrere all'uso di farmaci antinfiammatori non steroidei, ad esempio: ibuprofene. Un primo soccorso di emergenza occasionale per l'ipertermia negli adulti può verificarsi con acido acetilsalicilico e analgesici non narcotici. Quando si verifica un carattere doloroso e spastico, che è caratteristico della febbre "bianca", i medici raccomandano l'assunzione di vasodilatatori, ad esempio: papaverina.

  1. Inoltre, in caso di sindrome ipertermica, l'efficacia delle misure pre-mediche "fisiche" ha dimostrato:
  • sfregamento delle superfici del corpo con un panno fresco umido inumidito con una soluzione di acqua e aceto da tavola;
  • impacchi corti in panno bagnato;
  • impacchi freddi sulla fronte

Nella maggior parte dei casi, la misurazione della temperatura viene eseguita sotto le ascelle, ma è possibile determinarne il valore nella cavità orale, nel retto del paziente. La temperatura normale per una persona varia da 35,7 a 37,2 gradi C. Le cifre sul termometro sopra questi indicatori indicano una violazione persistente e profonda nel processo di termoregolazione. Il trattamento farmacologico di emergenza per l'ipertermia è giustificato a temperature corporee superiori a 38 ° C nei bambini e 38,5 ° C negli adulti.

Un aumento della temperatura corporea è un serio motivo di preoccupazione ed è importante essere in grado di determinare il tipo di sindrome ipertermica. Un aiuto di emergenza di primo soccorso con l'ipertermia, opportunamente reso, aiuterà ad alleviare significativamente la sofferenza e migliorare le condizioni del paziente.

Attenzione! Il trattamento di emergenza di primo soccorso per l'ipertermia è finalizzato esclusivamente ad alleviare le condizioni del paziente, ma non è un programma completo adeguato per il superamento della malattia, che viene scelto esclusivamente dal medico su base individuale.

sintomi

La sindrome ipertermica si manifesta in due forme: febbre "rossa" e "bianca". Per la prima opzione è caratterizzata da arrossamento e secchezza della pelle e delle superfici mucose, che al tatto - molto caldo. In questo stato, il paziente respira pesantemente e spesso, notando la sensazione di calore, ma rimane attivo. Nel secondo tipo, la pelle è pallida, umida e fredda, e le sue membra sono ghiacciate. Il paziente lamenta brividi, debolezza muscolare, letargia.

La cura di emergenza è estremamente importante quando l'ipertermia è associata all'aggiunta di sintomi pericolosi: aumento o anormale ritmo cardiaco, convulsioni febbrili, perdita di coscienza, vomito e nausea, allucinazioni.

Ipertermia nei bambini: sintomi, tipi, cure di emergenza, trattamento

Questo termine viene spesso utilizzato per descrivere le condizioni in cui il sistema di termoregolazione non funziona correttamente o è semplicemente sovraccaricato da vari fattori interni o esterni. Da questo articolo imparerai cos'è l'ipertermia nei bambini, i principali tipi e sintomi di ipertermia nei bambini, e come aiutare con l'ipertermia in un bambino.

Perché la febbre si verifica nei bambini?

La febbre è una reazione protettiva e adattativa del corpo, che si verifica in risposta all'esposizione a stimoli patogeni ed è caratterizzata da una riorganizzazione dei processi di termoregolazione, che porta ad un aumento del t ° corporeo, che stimola la naturale reattività del corpo.

La temperatura corporea viene misurata sotto l'ascella, la bocca, il retto. Nei neonati, il t del corpo sotto l'ascella è fissato intorno ai 37 ° C, nei neonati - 36,7 ° C, nel retto - 37,8 ° C. Gli stessi indicatori sono caratteristici dei bambini più grandi.

A seconda del grado di aumento della temperatura corporea emettere:

  • basso grado - 37,3 - 38,0 ° C;
  • febbrile - 38,1 - 39,0 ° С;
  • ipertermico - 39.1 ° С e superiore.

Le cause più comuni di febbre sono:

  • malattie infettive acute, malattie infettive e infiammatorie;
  • gravi disturbi metabolici;
  • il surriscaldamento;
  • reazioni allergiche;
  • disturbi endocrini.

Qual è la differenza tra febbre e ipertermia? La febbre si verifica a causa di uno spostamento del punto di riferimento nell'ipotalamo, che di solito è il risultato finale del lancio di diverse citochine pirogene.

Cause di ipertermia nei bambini

L'ipertermia in un bambino può derivare da malattie associate ad un'eccessiva produzione di calore (colpo di calore durante l'esercizio, tireotossicosi), condizioni associate a una diminuzione della perdita di calore (colpo di calore classico, grave disidratazione, disfunzione autonomica).

La sindrome ipertermica dovrebbe essere considerata una variante patologica della febbre, in cui vi è un rapido e inadeguato aumento di t ° del corpo, accompagnato da una violazione della microcircolazione, disturbi metabolici e progressivamente crescente disfunzione di organi e sistemi vitali.

Tipi di ipertermia nei bambini

È molto importante distinguere tra ipertermia rossa e bianca.

Ipertermia rossa nei bambini

Più spesso dobbiamo incontrare una ipertermia prognostica "rossa" più favorevole (in questa forma di realizzazione, la produzione di calore corrisponde al trasferimento di calore). Sintomi principali:

  • la pelle è rossastra, al tatto - caldo, umido, caldo arti;
  • c'è un aumento del polso e della respirazione, che corrisponde ad un aumento della temperatura (per ogni grado al di sopra dei 37 ° C, la frequenza respiratoria diventa 4 respiri in più per 1 minuto e la frequenza cardiaca - 20 battiti al minuto).
  • Il comportamento del bambino non è disturbato, nonostante l'aumento del numero di numeri febbrili.

Ipertermia bianca nei bambini

Lei è la più pericolosa. Ha i seguenti sintomi:

  • pelle chiara, "marmo", con una sfumatura bluastra di unghie e labbra;
  • le estremità del bambino sono fredde al tatto;
  • sintomo positivo di "macchie bianche" quando si preme sulla pelle;
  • comportamento è violato - diventa indifferente, letargico, deliri e convulsioni sono possibili.

L'effetto degli antipiretici per il trattamento efficace dell'ipertermia è insufficiente.

Emergenza ipertermia

Se un bambino ha ipertermia, è necessario abbassare la temperatura? Terapia antipiretica: i bambini inizialmente sani dovrebbero essere praticati a una velocità superiore a 38,5 ° C. Tuttavia, se un ragazzo o una ragazza ha la febbre, indipendentemente dalla gravità della condizione, vi è un peggioramento della condizione, devono essere immediatamente prescritti sintomi come brividi, dolore muscolare, compromissione del benessere, pallore della pelle e terapia antipiretica.

Primo soccorso per l'ipertermia

I bambini a rischio di sviluppare complicazioni in uno scenario di febbre richiedono, per il trattamento, la somministrazione di farmaci antipiretici per la febbre rossa a temperature superiori a 38,0 ° C e per il bianco anche per i sottofarmaci.

Il gruppo di rischio per lo sviluppo di complicanze nelle reazioni febbrili include i bambini:

  • i primi mesi di vita;
  • con una storia di convulsioni febbrili;
  • con patologia del SNC;
  • con malattie cardiache e polmonari croniche;
  • con malattie metaboliche ereditarie.

Trattamento dell'ipertermia nei bambini

Attualmente non utilizzato per il trattamento dell'ipertermia: acido acetilsalicilico (aspirina), analgin, "Nise". Paracetamolo e ibuprofene sono i più accettabili per il trattamento. Quando vomito - candele antipiretiche rettali.

È stato stabilito che se l'ipertermia bianca viene diagnosticata in un bambino, l'uso di farmaci antinfiammatori non steroidei nel trattamento è inefficace. A questi bambini vengono somministrate miscele intramuscolari litiche contenenti farmaci antipiretici (analgin), vasodilatatori (Papaverin, No-shpa) e antistaminici (Suprastin, Pipolfen, Diazolin) a bambini oltre 1 anno.

Per il trattamento dell'ipertermia rossa:

  • il bambino deve essere esposto, esposto il più possibile, per garantire l'accesso all'aria fresca, evitando le correnti d'aria;
  • assegnare bere abbondante (0,5 - 1 l in più rispetto alla norma di età del fluido al giorno);
  • Utilizzare metodi di raffreddamento fisici molto accurati.

Pulendo il trattamento dell'ipertermia in un bambino

La temperatura dell'acqua ottimale quando si strofina con una spugna bagnata per trattare la febbre è individuale. L'efficacia di questo metodo è controversa. Questo metodo consente l'uso dell'evaporazione, che aiuterebbe a raffreddare il bambino. Lo sfregamento viene effettuato solo con una spugna (un quadrato di gommapiuma sottile), può essere utilizzato in combinazione con antipiretici e impiega fino a 20 minuti prima che compaia l'effetto. Utilizzare solo acqua fresca o tiepida per mantenere il bambino a proprio agio e senza brividi! Meglio di tutti, se l'acqua è inferiore di 1 ° C rispetto al t ° del corpo del bambino, controllalo. Se la temperatura è 40 ° C, l'acqua è 39 ° C, al t ° del corpo del bambino, 39 ° C riscalda l'acqua a 38 ° C, ecc.

È importante! Non usare mai acqua fredda, alcol, poiché provoca vasospasmo e brividi. L'uso locale di alcol può causare gravi intossicazioni a causa del suo assorbimento attraverso la pelle o l'inalazione di vapori. Inoltre, a causa dell'effetto rinfrescante della pelle, si verifica uno spasmo di vasi periferici, che limita la capacità del bambino di liberarsi dal calore endogeno.

Farmaci per il trattamento dell'ipertermia

È meglio somministrare farmaci antipiretici per il trattamento:

  1. Paracetamolo ("acetaminofene", "Panadol", ecc.) In una singola dose di 10-15 mg / kg per via orale o in candele per via rettale 15-20 mg / kg (più vecchio di 1 anno);
  2. Ibuprofen in una singola dose di 5 - 10 mg / kg (oltre 1 anno). È possibile alternare questa combinazione di farmaci, è possibile dare ogni farmaco separatamente. Tuttavia, a causa di un dosaggio improprio dei farmaci, possono apparire i loro effetti tossici.
  3. Se entro 30 - 45 min. la temperatura corporea non diminuisce, l'ipertermia non passa in un bambino, è necessario iniettare una miscela antipiretica per via intramuscolare: soluzione del 50% di analgin per bambini sotto 1 anno - ad una dose di 0,01 ml / kg, più vecchio di 1 anno - 0,1 ml / anno di vita;
  4. Soluzione al 2,5% di "Pipolfen" ("Diprazin") per bambini di età inferiore ad un anno - alla dose di 0,01 ml / kg, oltre 1 anno - 0,1 ml / anno di vita. La combinazione di farmaci in una siringa è ammissibile.
  5. In assenza di effetto tra 30 e 60 minuti. Puoi ripetere l'introduzione della miscela antipiretica.

Pronto soccorso per l'ipertermia bianca

Quando compaiono i sintomi, è necessario somministrare farmaci vasodilatatori per via intramuscolare o intramuscolare contemporaneamente a farmaci antipiretici:

  • "Papaverina" o "No-shpa" in una dose di 1 mg / kg per via orale e soluzione al 2% di papaverina nei bambini fino a 1 anno - 0,1 - 0,2 ml, più vecchi di 1 anno - 0,1 - 0,2 ml / anno di vita.
  • o soluzione "No-shpy" in una dose di 0,1 ml / anno di vita,
  • o soluzione all'1% di "Dibazol" alla dose di 0,1 ml / anno di vita.

Se il bambino ha ipertermia, la temperatura corporea viene monitorata ogni 30-60 minuti.

Ricovero in ospedale per il trattamento di un bambino per l'ipertermia

I bambini diagnosticati con i sintomi della malattia dovrebbero essere ospedalizzati senza fallo. Dopo una diminuzione a 37,5 ° C, le misure terapeutiche ipotermiche sono terminate, poiché possono essere ulteriormente ridotte senza ulteriori interventi.

Il desiderio di cercare di ridurre il basso grado (meno di 38 ° C) usando farmaci antipiretici è irragionevole. Non sopprimere le difese del corpo! Ricordare che per la maggior parte delle infezioni, la temperatura massima è impostata entro 39 ° C, che non minaccia i disturbi di salute persistenti. L'aumento di t ° ha un carattere protettivo, poiché molti microrganismi riducono la velocità di riproduzione a temperature elevate, stimola il sistema immunitario, aumenta la funzione di disintossicazione del fegato e la secrezione di ormoni.

Sulla gravità del bambino con la febbre indicare:

  • voce indebolita, gemendo, singhiozzante;
  • decolorazione della pelle, aspetto del pallore e acrocianosi;
  • mucose secche della bocca;
  • indebolimento dell'attenzione, comparsa di letargia.

La necessità di ospedalizzazione urgente mostra:

  • l'apparizione di una voce debole, lamentosa e rauca;
  • pianto costante;
  • se il bambino non dorme affatto o dorme al risveglio;
  • forte pallore di pelle, cianosi, marezzatura e soprattutto tinta grigio cenere della pelle;
  • completa indifferenza, letargia, mancanza di reazioni.

Aumentare il t ° corporeo di 1 grado richiede un'ulteriore iniezione di liquido in un volume di 10 ml per kg di peso corporeo. Pronto soccorso prima dell'arrivo del medico: prova a bere un figlio o una figlia con un decotto di uva passa, albicocche secche, frutta secca.

È possibile inserire le candele "Viburkol" (nominato in una dose singola di età), con effetto disintossicante, analgesico, anticonvulsivo, antipiretico, antinfiammatorio e sedativo. Con la scomparsa dei sintomi di ipertermia, il farmaco per il trattamento viene annullato.

Ipertermia maligna nei bambini

È uno stato di ipermetabolismo acuto dei muscoli scheletrici, che si verifica durante l'anestesia generale o immediatamente dopo ed è causato da anestetici volatili da inalazione, succinilcolina e, probabilmente, da stress ed esercizio fisico.

La sindrome si manifesta con l'aumento del consumo di ossigeno, l'accumulo di lattato e la produzione di grandi quantità di anidride carbonica e calore.

L'incidenza di questa sindrome è di circa 1 su 15.000 casi di anestesia generale. Le forme abortive e moderatamente pronunciate si verificano con una frequenza di 1 caso su 4500 casi di anestesia e nei bambini più spesso che negli adulti.

La mortalità nella forma fulminante di questa sindrome senza l'uso di dantrolene, che è un antidoto specifico, raggiunge il 65-80%.

Cause di ipertermia maligna

L'ipertermia maligna in un bambino è una malattia ereditaria trasmessa in modo autosomico dominante. Sono stati osservati cambiamenti nella regione genetica in 19 coppie di cromosomi responsabili della struttura e della funzione dei canali del calcio del reticolo sarcoplasmatico del muscolo scheletrico del miocita. È stato dimostrato che l'ipertermia maligna nei ragazzi e nelle ragazze è spesso associata a due sindromi principali: sindrome di King-Denborough (bassa statura, disturbi muscoloscheletrici, criptorchidismo) e malattia delle fibre centrali (miopatia delle fibre muscolari di tipo I con degenerazione centrale).

Farmaci che provocano la comparsa di ipertermia maligna

I farmaci che possono provocare lo sviluppo della malattia sono chiamati agenti tigger. Tradizionalmente, gli anestetici contenenti alogeni, la succinilcolina e alcuni rilassanti muscolari steroidei sono considerati fattori scatenanti.

Come risultato dell'esposizione diretta o indiretta agli agenti scatenanti, la funzione dei canali del calcio del reticolo sarcoplasmatico è compromessa. Il calcio ionizzato si accumula nel citoplasma, si lega alla troponina e forma un complesso di actina-miosina stabile, che causa una contrazione muscolare anormale. Clinicamente, questo si manifesta con la comparsa di rigidità muscolare. La contrazione muscolare a lungo termine richiede un apporto energetico costante. Il risultato di un aumento del metabolismo è l'aumento del consumo di ossigeno, la formazione di CO2 e calore. Danni alla membrana dei miociti e rabdomiolisi portano a iperkaliemia, ipercalcemia, mioglobinuria e aumento del livello di creatina fosfochinasi nel sangue. I disturbi metabolici ed elettrolitici causano depressione del sistema cardiovascolare, gonfiore del cervello e altri disturbi gravi.

Sintomi di ipertermia maligna

I classici segni e sintomi che manifestano ipertermia nei bambini comprendono tachicardia, tachipnea, cianosi e rigidità muscolare generalizzata. Il primo sintomo è un rapido aumento della concentrazione di CO2 nel gas esalato. Nello studio del KOS si osserva un aumento significativo della PaCO2, una diminuzione della PaO2 e un'acidosi mista.

Già nella fase iniziale dello sviluppo della condizione, possono verificarsi disturbi del ritmo cardiaco - tachicardia ventricolare ed extrasistoli. Con la progressione del processo patologico, la bradicardia si sviluppa con conseguente arresto cardiaco. La causa dell'arresto cardiaco è una forte iperkaliemia sullo sfondo di ipossia e disturbi metabolici.

La gravità della rigidità muscolare può essere diversa, da una letalità moderata a una contrattura muscolare generalizzata. I rilassanti muscolari curariformi non arrestano la rigidità muscolare causata da ipertermia maligna.

La morte può verificarsi a seguito di arresto cardiaco, danni cerebrali, emorragie interne o danni ad altri sistemi corporei.

Trattamento dell'ipertermia maligna

È stato sviluppato un protocollo per la gestione dei pazienti con sindrome da ipertermia maligna acuta:

  1. Pronto soccorso per l'ipertermia: interrompi immediatamente l'introduzione di tutti i farmaci trigger.
  2. Inizia a iperventilare i polmoni con ossigeno al 100%.
  3. Per il trattamento, dantrolene per via endovenosa deve essere somministrato alla dose di 2-3 mg / kg. La dose totale del farmaco, insieme a iniezioni ripetute, può essere di 10 mg / kg o più. (Il Dantrolene è un rilassante muscolare non fumoso che rallenta il rilascio di ioni calcio dal reticolo sarcoplasmatico, di conseguenza viene inibita la contrattilità delle fibre muscolari e viene eliminato l'ipermetabolismo della cellula muscolare).
  4. Cateterizzare la vena centrale.
  5. Acidosi metabolica corretta con somministrazione endovenosa di bicarbonato di sodio a una dose da 1 a 3 meq / kg.
  6. Eseguire il raffreddamento attivo del paziente. Somministrare per via endovenosa soluzione fisiologica raffreddata a 15 ml / kg ogni 10 minuti per 3 volte. Lavare lo stomaco con una soluzione fredda, ghiaccio sulla testa, collo, zona inguinale.
  7. Correzione di iperkaliemia per somministrazione endovenosa di soluzioni concentrate di glucosio con insulina (glucosio 0,5 g / kg e insulina 0,15 U / kg), dopo quella somministrazione di cloruro di calcio - da 2 a 5 ml / kg.
  8. Per il trattamento delle aritmie, procainamide (1 ml / kg / ora fino a 15 mg / kg) o lidocaina - 1 mg / kg viene somministrato per via endovenosa. I calcio antagonisti in combinazione con dantrolene sono controindicati.
  9. Mantenere la diuresi (almeno 1 ml / kg / h) mediante somministrazione endovenosa di mannitolo (0,5 g / kg) o furosemide (1 mg / kg).
  10. Ogni 10 minuti per monitorare la CBS, i gas del sangue, la concentrazione di elettroliti sierici.
  11. L'uso di dantrolene in combinazione con una terapia intensiva razionale ha permesso negli ultimi anni di ridurre la mortalità nelle forme fulminanti di ipertermia maligna nei bambini a circa il 20%.

Ora conosci le principali cause e sintomi dell'ipertermia nei bambini e il modo in cui trattare l'ipertermia in un bambino. Salute ai tuoi figli!