Principale > Verdure

Acido glutammico

L'acido glutammico appartiene al gruppo degli amminoacidi sostituibili e svolge un ruolo importante nel corpo. Il suo contenuto nel corpo è fino al 25% di tutti gli amminoacidi.

Su scala industriale, l'acido glutammico è prodotto dalla sintesi microbiologica. In una forma chimicamente pura, ha l'aspetto di cristalli bianchi o incolori e inodori che hanno un sapore aspro, i cristalli non si sciolgono male in acqua. Per una migliore solubilità, l'acido glutammico viene convertito nel sale di sodio - glutammato.

Applicazione di acido glutammico

Nell'industria alimentare, l'acido glutammico è noto come additivo alimentare chiamato E620. È usato come esaltatore di sapidità in numerosi prodotti insieme ai sali dell'acido glutammico, il glutammato.

L'acido glutammico viene aggiunto a prodotti semilavorati, vari cibi istantanei, prodotti culinari, concentrati di brodo. Dà al cibo un bel sapore di carne.

In medicina, l'uso di acido glutammico ha un leggero effetto psicostimolante, stimolante e nootropico, che viene utilizzato nel trattamento di un certo numero di malattie del sistema nervoso.

A metà del 20 ° secolo, i medici raccomandarono l'uso dell'acido glutammico per via orale per le malattie distrofiche muscolari. È stata anche nominata agli atleti per aumentare la massa muscolare.

Il valore dell'acido glutammico per il corpo

Il ruolo dell'acido glutammico è difficile da sopravvalutare, esso:

  • Partecipa alla sintesi di istamina, serotonina e una serie di altre sostanze biologicamente attive;
  • Neutralizza prodotto di decomposizione nocivo - ammoniaca;
  • È un mediatore;
  • Incluso nel ciclo di trasformazioni di carboidrati e acidi nucleici;
  • Produce acido folico;
  • Partecipa allo scambio di energia con la formazione di AFT nel cervello.

Nel corpo, l'acido glutammico è un componente delle proteine, è presente nel plasma sanguigno in forma libera e anche come parte integrante di un numero di sostanze a basso peso molecolare. Il corpo umano contiene una fonte di acido glutammico, in caso di sua insufficienza, prima di tutto va dove è più necessario.

L'acido glutammico svolge un ruolo importante nella trasmissione degli impulsi nervosi. Il suo legame con alcuni recettori delle cellule nervose porta all'eccitazione dei neuroni e all'accelerazione della trasmissione degli impulsi. Pertanto, l'acido glutammico svolge funzioni di neurotrasmettitore.

Con un eccesso di questo amminoacido nella sinapsi, è possibile la sovraeccitazione delle cellule nervose e persino il loro danno, portando a malattie del sistema nervoso. In questo caso, le cellule gliali che circondano e proteggono i neuroni assumono la funzione protettiva. Le cellule neurogene assorbono e neutralizzano l'eccesso di acido glutammico nel cervello e nei nervi periferici.

L'amminoacido glutammico aumenta la sensibilità delle fibre muscolari al potassio aumentando la permeabilità delle membrane cellulari per esso. Questo oligoelemento svolge un ruolo importante nella contrazione muscolare, aumentando la forza della contrazione muscolare.

Acido glutammico nello sport

L'acido glutammico è una componente abbastanza comune dell'alimentazione sportiva. Questo è un amminoacido sostituibile per il corpo umano e la trasformazione di altri amminoacidi avviene attraverso l'amminoacido glutammina, che svolge un ruolo integrativo nel metabolismo delle sostanze azotate. Se al corpo manca un amminoacido, è possibile compensare il suo contenuto girandolo da quegli aminoacidi che sono in eccesso.

Nel caso in cui il carico fisico sul corpo sia molto elevato e l'assunzione di proteine ​​dal cibo sia limitata o non soddisfi i bisogni del corpo, si verifica il fenomeno della ridistribuzione azotata. In questo caso, le proteine ​​incluse nella struttura degli organi interni sono utilizzate per costruire le fibre dei muscoli scheletrici e cardiaci. Pertanto, nello sport, l'acido glutammico svolge un ruolo indispensabile, perché è uno stadio intermedio nelle trasformazioni di quegli aminoacidi che il corpo non ha.

La conversione dell'acido glutammico in glutammina per neutralizzare l'ammoniaca è una delle sue funzioni principali. L'ammoniaca è molto tossica, ma è un prodotto costante del metabolismo - rappresenta fino all'80% di tutti i composti azotati. Maggiore è il carico sul corpo, più si formano i prodotti di decomposizione dell'azoto tossici. Nello sport, l'acido glutammico assume un livello inferiore di ammoniaca, legandolo alla glutamina non tossica. Inoltre, secondo le recensioni, l'acido glutammico ripristina rapidamente la condizione degli atleti dopo la competizione, poiché lega un eccesso di lattato, che è responsabile della sensazione di dolore muscolare.

Negli atleti con carenza di glucosio al momento dell'intenso sforzo fisico, l'acido glutammico si trasforma in una fonte di energia: il glucosio.

Secondo le recensioni, l'acido glutammico è ben tollerato, non ha effetti collaterali ed è completamente innocuo per il corpo. Gli studi hanno dimostrato che 100 g di cibi proteici contengono 25 g di acido glutammico. Questo amminoacido è un componente naturale del cibo animale e le recensioni negative dell'acido glutammico sono alquanto esagerate.

I benefici e l'uso dell'acido glutammico

L'acido glutammico si trova nei seguenti prodotti NPCRiZ:

L'acido glutammico è un amminoacido sostituibile, cioè può essere sintetizzato direttamente nel corpo umano. Di tutti gli amminoacidi che compongono il corpo umano, l'acido glutammico rappresenta circa il 25% del numero totale di tutti gli amminoacidi e fornisce molti processi biochimici molto importanti.

Qual è l'acido glutammico e la sua origine

L'acido glutammico si trova nella sua forma originale in alcuni prodotti vegetali e marini. Ad esempio, nelle alghe commestibili della famiglia laminaria, nei frutti di mare, nei funghi, nelle noci, nei pomodori e nei prodotti a base di pomodoro, nella salsa di soia. Oggi l'acido glutammico viene prodotto su larga scala per migliorare il gusto dei prodotti finiti, per l'alimentazione sportiva e anche per scopi medici. Questo è tutto noto glutammato monosodico.

Come si ottiene l'acido glutammico nell'industria

L'acido glutammico è isolato dai materiali vegetali. La materia prima risultante ha l'aspetto di cristalli bianchi insapore, che sono praticamente insolubili in acqua. Pertanto, l'ulteriore lavorazione della materia prima primaria in uscita fornisce il sale di sodio o il glutammato.

Proprietà dell'acido glutammico nell'industria alimentare

Per la prima volta, l'acido glutammico fu ottenuto da un chimico giapponese nel 1908 e ricevette il nome "Umami", che significa "piacevole al gusto". Le proprietà dell'acido glutammico e dei suoi derivati ​​migliorano il gusto dei prodotti finiti. Può persino imitare il gusto degli alimenti proteici. Il miglioramento del gusto diventa possibile grazie al fatto che i recettori della glutammina sono presenti nella lingua di ogni persona.

Effetto dell'acido glutammico nel corpo umano

Una delle principali proprietà dell'acido glutammico, che è nota ai medici e ai nutrizionisti, è il ruolo di mediatore e capacità di regolare l'attività del sistema nervoso centrale. Inoltre, fornisce molti importanti processi nel corpo. Pertanto, l'acido glutammico è spesso presente nella composizione di molti agenti terapeutici e profilattici per molti disturbi. Ad esempio, è presente nei seguenti bioregolatori: Vezugen per normalizzare lo stato funzionale dei vasi sanguigni, Pinealon per normalizzare le funzioni delle cellule cerebrali, Temero Genero e Amitabs-3 per regolare le funzioni del sistema neuroendocrino, Amitabs-5 per rafforzare e sviluppare il tessuto muscolare, Volti - anti-tossicologico e anti-cancro significa.

L'uso di acido glutammico nell'industria alimentare

Nell'industria alimentare, l'acido glutammico sotto forma di glutammato monosodico viene aggiunto ai prodotti finiti, ai brodi concentrati (cubetti secchi), ai prodotti culinari e ad altri prodotti che acquisiscono un piacevole sapore ricco. Grazie a questo integratore, è più piacevole prendere il cibo, una sensazione di pienezza si fa più veloce, la digestione è migliorata stimolando l'escrezione dei succhi digestivi.

L'uso dell'acido glutammico in medicina

L'acido glutammico ha un potente effetto benefico sul sistema nervoso. Regola i processi di inibizione-arousal, ha una lieve azione psicotimolare e nootropica.

L'acido glutammico trova il suo utilizzo nell'alimentazione sportiva, così come nel trattamento e nella prevenzione della distrofia muscolare. Sostiene efficacemente i muscoli e assicura lo sviluppo del tessuto muscolare.

L'acido glutammico in una certa quantità si accumula nel corpo e, se necessario, elimina la carenza locale.

Tutte le proprietà dell'acido glutammico per il corpo umano:

  • metabolismo energetico e formazione di ATV nel cervello della testa;
  • produzione di determinati ormoni e altre sostanze biologicamente attive;
  • neutralizzazione dell'ammoniaca, che è un prodotto di decadimento (la maggior parte di esso viene rilasciata durante l'aumento dello sforzo fisico);
  • materiale di partenza per la sintesi dell'acido folico;
  • partecipazione al metabolismo;
  • il ruolo di un mediatore di neurotrasmettitori;
  • presenza nella composizione di proteine ​​e plasma sanguigno;
  • aumentare la contrattilità dei muscoli aumentando la capacità delle membrane cellulari per il potassio, che fornisce la contrazione muscolare.

Controindicazioni all'uso di acido glutammico

Come ogni altro prodotto, l'acido glutammico è buono con moderazione. Il suo eccesso nel corpo porta a un'eccessiva stimolazione nervosa, poiché ha proprietà stimolanti.

Acido glutammico - istruzioni ufficiali * per l'uso

ISTRUZIONI
sull'uso medico del farmaco

Numero di registrazione:

Nome commerciale del farmaco: acido glutammico.

Nome internazionale non proprietario:

Forma di dosaggio:

descrizione
Compresse rotonde biconvesse, ricoperte da un rivestimento enterico, bianche o bianche con un colore giallastro appena visibile.

struttura
Ogni compressa contiene:
acido glutammico (acido L-glutammico) - 250 mg.
Eccipienti: fecola di patate, talco, calcio stearato, gelatina, cellulosa di silt acetilftalico (cellulosa).

Gruppo farmacoterapeutico:

Codice ATX: [А16АА].

Proprietà farmacologiche

farmacodinamica
Mezzi che regolano i processi metabolici nel sistema nervoso centrale; ha un'azione nootropica, disintossicante, legante l'ammoniaca. Un amminoacido sostituibile che svolge il ruolo di un neurotrasmettitore ad alta attività metabolica nel cervello, stimola i processi redox nel cervello, il metabolismo delle proteine. Normalizza il metabolismo, modificando lo stato funzionale dei sistemi nervoso ed endocrino. Stimola la trasmissione dell'eccitazione nelle sinapsi del sistema nervoso centrale; lega e rimuove l'ammoniaca. - È uno dei componenti delle miofibrille, partecipa alla sintesi di altri aminoacidi, acetilcolina, adenosina trifosfato, urea, aiuta a trasferire e mantenere la necessaria concentrazione di ioni di potassio nel cervello, previene la riduzione del potenziale redox, aumenta la resistenza dell'organismo all'ipossia, funge da collegamento tra il metabolismo dei carboidrati e acidi nucleici, normalizza il contenuto degli indicatori di glicolisi nel sangue e nei tessuti; ha un effetto epatoprotettivo, inibisce la funzione secretoria dello stomaco.

farmacocinetica
L'assorbimento è alto. Penetra bene attraverso le barriere istologiche (compresa la barriera emato-encefalica), le pareti cellulari e le membrane delle formazioni subcellulari. Si accumula nei tessuti muscolari e nervosi, nel fegato e nei reni. Escreto dai reni - 4-7% invariato.

Indicazioni per l'uso
Negli adulti, l'acido glutammico è prescritto in una terapia complessa per il trattamento dell'epilessia, per lo più attacchi minori con equivalenti; psicosi somatogene, involutive, di intossicazione, stati reattivi con sintomi di depressione, esaurimento.

Nel trattamento del ritardo mentale complesso nei bambini, nella malattia di Down e nella paralisi cerebrale; poliomielite (periodi acuti e di recupero); con miopatia progressiva (in associazione con pahicarpina idroiodide o glicina): per eliminare e prevenire gli effetti neurotossici causati da farmaci derivati ​​dall'idrazide dell'acido isonicotinico.

Controindicazioni
Ipersensibilità ai componenti del farmaco, sindrome febbrile, insufficienza epatica e / o renale, ulcera peptica e 12 ulcera duodenale, anemia, leucopenia, aumento dell'eccitabilità, reazioni psicotiche violente, sindrome nefrosica, depressione ematopoietica del midollo osseo, obesità, bambini fino a 3 anni.

Periodo di gravidanza e allattamento
Non sono stati condotti studi clinici adeguati e controllati sulla sicurezza del farmaco durante la gravidanza. L'uso è indicato solo nei casi in cui il beneficio previsto per la madre superi il potenziale rischio per il feto.

Durante il trattamento, è necessario risolvere il problema di interrompere l'allattamento al seno.

Dosaggio e somministrazione
Il farmaco viene prescritto all'interno per 15-20 minuti prima di un pasto.
Gli adulti assumono una singola dose di 1 g 2-3 volte al giorno.
Bambini di età compresa tra 3-4 anni - 0,25 g ciascuno, 5-6 anni - 0,5 g, 7-9 anni - 0,5-1 g, all'età di 10 anni e oltre - 1 g 2-3 volte a giorno.
Il corso del trattamento va da 1-2 a 6-12 mesi.

Effetti collaterali
Reazioni allergiche, nausea, vomito, dolore addominale, diarrea, irritabilità.
Con l'uso prolungato - una diminuzione del livello di emoglobina e lo sviluppo di leucopenia, irritazione della mucosa orale, crepe nelle labbra.

overdose
Un sovradosaggio di acido glutammico può essere accompagnato da dolore addominale, nausea, vomito. Il primo soccorso è il lavaggio dello stomaco, prendendo carbone attivo. Se necessario, terapia sintomatica.

Interazione con altri farmaci
In combinazione con tiamina e piridossina, il farmaco viene utilizzato per la prevenzione e il trattamento degli effetti neurotossici causati dai farmaci del gruppo idrazide dell'acido isonicotinico (isoniazide, ftivazide, ecc.). Nella miopatia e nella distrofia muscolare, il farmaco è più efficace in combinazione con idrocloride di pahicarpina o glicina.

Istruzioni speciali
Durante il periodo di trattamento è necessario condurre regolarmente esami generali del sangue e delle urine.
Con lo sviluppo di sintomi dispeptici assumere farmaci durante o dopo i pasti.

Modulo di rilascio
Compresse rivestite enteriche, 250 mg. 10 compresse in un blister.

2 o 4 blister insieme alle istruzioni per l'uso sono posti in una confezione di cartone.

È permesso avere imballaggi di cella a bolle insieme con un numero uguale di istruzioni per l'uso in scatole fatte di cartone ondulato.

Condizioni di conservazione
In un posto secco a una temperatura non più in alto che 25 ° C. Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Periodo di validità
3 anni.
Non usare dopo la data di scadenza stampata sulla confezione.

Condizioni di vacanza
Al banco.

Autorità di produzione / reclamo
JSC "Tatkhimpharmpreparaty", Russia, 420091 Kazan, st. Belomorskaya, 260

Acido glutammico

L'acido glutammico ha l'aspetto di cristalli bianchi o incolori dal sapore aspro. In natura, è nel plasma sanguigno, come parte delle proteine. È ottenuto attraverso la sintesi microbiologica. Tra le principali proprietà della sostanza è l'insolubilità in etere ed etanolo, scarso grado di solubilità in acqua.

Già nel 1866 venne menzionato per la prima volta l'acido glutammico. Poi il chimico tedesco Riethausen lo ha isolato dai prodotti di degradazione delle proteine ​​del grano. Dopo un po 'di tempo, medici e fisiologi hanno mostrato interesse attivo nella sostanza.

All'inizio del XX secolo, gli scienziati giapponesi rimasero perplessi sulla questione del perché il cibo con laminaria essiccata e salsa di soia diventasse molto più gustoso. Di conseguenza, si è constatato che questi prodotti contenevano acido glutammico, arricchendo il gusto. È in grado di essere prodotto naturalmente nei tessuti degli organismi degli esseri viventi attraverso la decomposizione delle proteine. Nel 1909, uno dei suddetti scienziati giapponesi ricevette un brevetto per la produzione di additivi alimentari. Acid conquistò rapidamente i mercati di tutto il mondo.

Acido glutammico nel corpo

L'acido glutammico è presente in forma libera e nella composizione di proteine ​​e sostanze a basso peso molecolare nel corpo umano. In quantità significative, si trova nelle proteine ​​del midollo bianco e crudo, nel plasma sanguigno.

È uno stimolatore dei processi di ossidazione e riduzione nel cervello, svolge un ruolo importante nel metabolismo dell'azoto, normalizza i processi metabolici, aumenta la resistenza all'ipossia. Per alcuni tessuti della sostanza del corpo umano è indispensabile.

Esegue le seguenti funzioni nel corpo:

  • sintesi di acido nucleico;
  • biosintesi dei carboidrati;
  • sintesi di aminoacidi;
  • rimozione dell'ammoniaca e sua neutralizzazione;
  • processi ossidativi delle cellule cerebrali;
  • funzione di neurotrasmettitore;
  • sintesi di serotonina;
  • aumento della permeabilità del tessuto muscolare agli ioni di potassio;
  • sintesi enzimatica.

Il bisogno umano quotidiano di acido è di 16 grammi.

Acido glutammico in medicina

L'acido glutammico migliora il metabolismo cerebrale, svolge il ruolo di mediatore, stimola il processo di ossidazione e riduzione del cervello, il metabolismo delle proteine. Inoltre, la sostanza normalizza i processi metabolici, mentre modifica lo stato funzionale del sistema endocrino e nervoso.

Viene mostrato come parte di una complessa terapia di schizofrenia, epilessia, psicosi, stati depressivi reattivi, insonnia, esaurimento mentale, depressione, ritardo mentale, miopatia progressiva, effetti di encefalite, meningite, effetti di traumi cranici intracranici, paralisi cerebrale, malattia di Down, ecc.

Acido glutammico nell'industria

L'acido glutammico ha trovato il suo utilizzo nella produzione alimentare. Questa è una vera pietra filosofale in quest'area, solo che trasforma i prodotti di seconda classe in oro. Grazie a questi cristalli, puoi risparmiare su frutti di mare, carne, funghi e altri ingredienti naturali. Perché usare aglio e cipolle reali se è possibile aggiungere l'acido glutammico?

Per ottenere un gusto ricco di carne, che è identico al naturale, non è più necessario mettere la carne stessa. Un granello di integratore alimentare e un ottimo gusto garantito! A giudicare dalle recensioni, l'acido glutammico causa un aumento dell'appetito e della dipendenza. Ma non puoi dire nulla sulla sua utilità. Ha una proprietà così unica di migliorare il gusto di uno qualsiasi dei prodotti a cui verrà aggiunto. Questo è ciò che rende così incredibilmente gustosi questi prodotti dubbiosi: bastoncini di granchio, salsicce, cibo in scatola, gnocchi. L'additivo trovato il suo uso in prodotti semilavorati, piatti pronti, fast food.

Inoltre, la sostanza è utilizzata in farmacia e cosmetologia.

Acido glutammico e sport

A giudicare dalle recensioni, l'acido glutammico ha un effetto protettivo sulle cellule muscolari. Questo fenomeno può essere spiegato dal fatto che un aumento del volume cellulare e della ritenzione di liquidi fornisce la base per la costruzione del muscolo.

A giudicare dalle recensioni scientifiche, l'acido glutammico ha un moderato effetto anabolico, che è stato trovato durante la ricerca, e consente anche di aumentare il potenziale energetico del volume cellulare e cellulare. È anche possibile aumentare il tasso di accumulo nelle cellule di glucosio.

In natura, la sostanza si trova in molti prodotti. Così, tra le fonti vegetali si possono distinguere prezzemolo, spinaci, fagioli, barbabietole, pomodori, cavoli e tra gli animali - carne bovina, pesce, uova, latticini.

Negli sport, lo strumento può essere utilizzato in capsule e in polvere. Molti medici consigliano di assumere il farmaco in capsule a causa della scarsa conservazione della sostanza sotto forma di polvere, specialmente in condizioni di elevata umidità. Inoltre, quando prende la polvere, l'intestino assorbe, trattiene più del 50% della sostanza, mentre non entra nel sangue.

L'acido glutammico negli sport è consigliabile assumere miscele di amminoacidi.

L'effetto dell'acido glutammico sul corpo

A causa dell'uso di prodotti con questo integratore alimentare, alcune persone sviluppano la sindrome di un ristorante cinese. Questa condizione si manifesta con palpitazioni, debolezza generale, perdita di sensibilità al collo e alla schiena e intorpidimento. Tali sintomi sono provocati dall'abuso dell'additivo. Secondo le norme, la dose massima giornaliera di acido non deve superare i 120 mg per chilogrammo di massa di una persona.

Acido glutammico: descrizione, proprietà e sua applicazione

Di grande importanza per le persone che conducono uno stile di vita sano, ha una sostanza biologicamente attiva - l'acido glutammico. Nel corpo umano, questo amminoacido può essere sintetizzato in modo indipendente. Il componente è incluso nel gruppo di composti sostituibili che forniscono processi biochimici negli organi, pertanto i preparati a base di glutammina sono spesso prescritti per il trattamento di malattie del sistema nervoso.

Concetto di connessione

L'acido glutammico è un composto di origine organica. Puoi incontrarla nella composizione delle proteine ​​degli organismi viventi. La sostanza appartiene al gruppo di aminoacidi sostituibili che partecipano al metabolismo dell'azoto. La formula molecolare dell'elemento è C5H9NO4. Acid ha preso il nome dalla prima produzione di glutine di grano. Il composto di glutammina fa parte dell'acido folico.

Il sale dell'acido glutammico (glutammato) agisce come afrodisiaco per il sistema nervoso. Nell'uomo, i composti di glutammina sono contenuti in un rapporto del 25% in tutti gli altri amminoacidi.

L'analogo sintetico del glutammato è presente in molti alimenti come additivo alimentare, simile ad un sapore di "carne". Nella composizione dei prodotti, il glutammato è designato dalla lettera E sotto i numeri 620, 621, 622, 624, 625. La loro presenza indica l'ingresso di una sostanza glutammina di produzione sintetica.

Azione sul corpo

Gli amminoacidi sostituibili, sintetizzati nell'industria come farmaci, di per sé hanno scarso effetto sul corpo, quindi sono usati in combinazione con altri potenti componenti. L'amminoacido appartiene alla categoria degli integratori alimentari. Il più delle volte viene utilizzato nell'alimentazione sportiva per aumentare l'efficienza. L'elemento riduce rapidamente l'intossicazione dei processi metabolici e ripristina dopo lo stress.

Uno dei 20 principali amminoacidi nel corpo umano è in grado di portare i seguenti benefici:

  • Migliora i legami metabolici nelle cellule del sistema nervoso.
  • Rafforza il sistema immunitario, rende il corpo resistente alle lesioni, avvelenamento e infezioni.
  • È un attivatore di reazioni redox nel metabolismo del cervello e delle proteine. Influisce sulla funzione del sistema endocrino e nervoso, regolando il metabolismo.
  • Trasporta rapidamente oligoelementi, stimola la formazione delle cellule della pelle.
  • Aiuta a produrre acido folico, riduce lo stress mentale, migliora la memoria.
  • I composti dell'acido glutammico espellono l'ammoniaca dal corpo, riducendo così l'ipossia tissutale.
  • L'amminoacido con l'aiuto del componente della miofibrill e di altri elementi che compongono i preparati aiuta a mantenere la giusta quantità di ioni di potassio nei tessuti cerebrali.
  • Il componente funge da intermediario tra le reazioni metaboliche dell'acido nucleico e i carboidrati. Si riferisce agli epatoprotettori, riduce la secrezione delle cellule gastriche.
  • Sintetizza le proteine, migliora la resistenza, riduce il desiderio di alcol e dolci.

Se si bilancia correttamente la dieta tenendo conto della glutammina, la pelle diventerà tesa e sana. La nutrizione irrazionale porta alla distruzione delle cellule della pelle, delle fibre nervose e dell'interrelazione degli amminoacidi. Con tutte le proprietà positive degli aminoacidi non dovrebbe essere preso senza una prescrizione.

Applicazione aminoacidica

C'è un amminoacido di origine naturale e sintetica. Se una persona non ha abbastanza glutammina, allora gli vengono prescritti farmaci con questo elemento per compensare la carenza. I produttori hanno sviluppato molte preparazioni contenenti glutammina, che includono diverse quantità di amminoacidi.

I farmaci monocomponenti sono costituiti solo da un composto di glutammina. Nel multicomponente ci sono elementi aggiuntivi (amido, talco, gelatina, calcio). Il compito principale dei farmaci con componenti artificiali di glutammina è l'effetto nootropico sul cervello, a seguito del quale determinati processi del tessuto cerebrale vengono stimolati.

Compresse rivestite con rilascio di amminoacidi distribuiti. La composizione può contenere elementi aggiuntivi per un migliore assorbimento del prodotto. Altre opzioni di produzione sono polveri per la diluizione di una sospensione o granulo.

Per regolare il sistema nervoso e prevenire le malattie, vengono forniti farmaci che contengono glutammina e un complesso di vitamine. Elenco dei bioregolatori:

  • Temero Genero. Questo complesso di componenti è volto a ripristinare le funzioni neuroendocrine e immunitarie del corpo. La composizione di vitamine e aminoacidi aiuta a stimolare i processi di rigenerazione, riduce l'insonnia, lo stress. Farmaco usato per il trattamento di alcol e tossicodipendenza.
  • Amitabs-3. Il farmaco è progettato per eliminare la sindrome da stanchezza cronica, regola il metabolismo della serotonina e della melatonina nel cervello. Un effetto positivo su una persona durante lo stress, riduce gli effetti tossici.
  • Amitabs-5. Complesso per mantenere il tono muscolare: aumenta la sintesi proteica, satura i tessuti con energia. È consigliato per un forte sforzo fisico durante lo sport.
  • Likam. Il farmaco antitossico è raccomandato per il cancro, rafforza il corpo e migliora l'immunità. Rimuove gli effetti dell'avvelenamento da farmaci.
  • Vezugen. Ripristina la funzione dei vasi sanguigni, allevia lo stress, stimola il sistema cardiovascolare.
  • Pinealon. Regola l'attività cerebrale, migliora la memoria e la concentrazione. Rimuove il dolore nevralgico, l'irritabilità. Migliora lo stato nel periodo di depressione e stanchezza cronica.

I suddetti farmaci sono inclusi nel gruppo di agenti terapeutici e profilattici e sono prescritti in aggiunta al corso principale di trattamento.

Chi dovrebbe assumere l'acido glutammico?

L'acido glutammico è un aminoacido popolare necessario per la crescita muscolare e il supporto immunitario. Può essere acquistato in qualsiasi negozio di articoli sportivi. È un quarto della quantità di tutti gli amminoacidi nel corpo. È aggiunto alle proteine.

Tale richiesta di una sostanza può essere spiegata dal fatto che è poco costoso e ha proprietà utili. Considerare le istruzioni per l'uso dell'acido glutammico e le sue proprietà utili.

Differenze dalla glutammina

L'acido glutammico è uno dei molti componenti principali di tutti i tessuti, ma il suo cervello contiene di più, il suo ruolo è molto importante. Se il glutammato viene introdotto nella corteccia cerebrale, seguirà una potente reazione di eccitazione.

In medicina, ha effetti psicostimolanti e nootropici, aiutando con una serie di malattie del sistema nervoso. Vale la pena considerare che la glutammina e l'acido glutammico sono sostanze diverse. Il primo è l'acido di riduzione, il secondo è l'acido stimolante. Acido - il precursore della glutammina. Per i muscoli bisogno di glutammina.

L'acido glutammico - un amminoacido che ha un effetto nootropico, è essenziale per il sistema nervoso centrale. Il cervello lo usa come fonte di energia.

È prescritto, se è necessario correggere disturbi comportamentali nei bambini, per il trattamento dell'epilessia, della distrofia muscolare e così via. La produzione di glutammina si verifica nel cervello. Neutralizza l'ammoniaca, è abbondante nei muscoli, migliora l'attività cerebrale. Non conservare in luogo umido.

La glutammina partecipa alla sintesi di altri aminoacidi e svolge molte funzioni nel corpo, quindi vale la pena consumare gli integratori appropriati. La parte del leone degli aminoacidi nei muscoli deriva dalla glutammina. Protegge contro l'intossicazione da fegato e reni, inibisce l'azione di alcuni farmaci e attiva l'azione degli altri.

L'acido glutammico è sostituibile, il corpo è in grado di fornire autonomamente la sua sintesi. Una persona può coprire la necessità di questa sostanza con l'aiuto del cibo ordinario, ma l'atleta ne ha bisogno in grandi quantità.

La glutammina aiuta a produrre l'ormone della crescita, mantiene l'azoto nel corpo, lo consegna agli enzimi. Con un bilancio azotato negativo, inizia l'invecchiamento. Aiuta il potassio a penetrare più a fondo nelle fibre muscolari.

Azione di glutammina

La glutammina neutralizza l'ammoniaca, che distrugge le cellule muscolari. HGH supporta il metabolismo dei grassi, la crescita dei tessuti muscolari. Il fegato diventa glucosio, aiutando il glicogeno ad accumularsi.

  • Fonte di energia;
  • Elimina la secrezione di cortisolo;
  • Rafforza la forza immunitaria;
  • Permette al corpo di recuperare più velocemente dopo l'esercizio.

Forma di dosaggio

L'acido L-glutammico è disponibile in compresse. Il farmaco attiva i processi redox del cervello, influisce sul metabolismo delle proteine, così come:

  1. Normalizza il metabolismo;
  2. Neutralizza e rimuove l'ammoniaca;
  3. Il corpo diventa più resistente all'ipossia;
  4. Buon effetto sullo stato del sistema nervoso;
  5. Supporta la quantità richiesta di ioni di potassio nel cervello;
  6. Riduce la secrezione di succo gastrico.

dosaggio

L'uso due volte al giorno di acido glutammico fornirà al corpo una quantità sufficiente di sostanza: al mattino, dopo pranzo. Se il programma vale la pena visitare la palestra, dopo l'allenamento. Le ragazze possono assumere 5 g, uomini - 10 g. La sostanza viene diluita con acqua, se in polvere, o aggiunta a frullati proteici.

reception

Grazie al sale dell'acido glutammico, al glutammato monosodico, i sapori dei prodotti vengono esaltati, vengono conservati più a lungo e non perdono il loro gusto. Ampiamente usato nell'industria in scatola. La sostanza è in grado di stimolare la funzione delle ghiandole digestive.

L'acido glutammico è ottenuto per idrolisi delle proteine. Questo è un modo classico per ottenere amminoacidi. La caseina del latte, il glutine di mais, i rifiuti delle piante di lavorazione della carne e altre proteine ​​vengono utilizzate per la produzione. Questo è un metodo costoso, poiché l'acido deve essere pulito accuratamente.

Un altro metodo di preparazione è la sintesi microbiologica. Alcuni lieviti e batteri sono in grado di secernere questa sostanza. Ma il metodo per ottenere con l'aiuto dei batteri è valutato di più.

Lo schema di produzione dell'acido glutammico è simile allo schema per la produzione di lisina, un acido indispensabile.

Differiscono nelle proprietà del microrganismo, nella composizione del mezzo e in altri indicatori. È anche un amminoacido essenziale, è coinvolto nella formazione delle fibre di collagene, nella rigenerazione dei tessuti. È necessario per la corretta formazione delle ossa, aiuta ad assorbire il calcio.

Analoghi e sinonimi

Insieme all'acido glutammico, ridistribuisce l'azoto nel corpo e neutralizza l'acido aspartico di ammoniaca.

L'analogo dell'acido glutammico è Epilapton. Migliora anche il metabolismo cerebrale. Come l'acido glutammico, influisce sul metabolismo delle proteine, cambia lo stato funzionale del SNC.

Sulla base dell'acido L-glutammico con glicina e L-cistina, è stato creato il farmaco Eltacin, che aumenta la resistenza del corpo allo sforzo fisico e migliora la qualità della vita dei pazienti con malattie cardiache.

In alcuni casi, è sostituito da:

  1. Glicina, che migliora l'attività cerebrale. È prescritto per i disturbi depressivi e nervosi. Glycine è progettato per migliorare le prestazioni mentali di una persona;
  2. La cortossina ha anche un effetto nootropico. Il costo è di circa 800 rubli. Migliora la concentrazione, il processo di apprendimento, rafforza la memoria;
  3. La citoflavina è anche un nootropico, che migliora il metabolismo.

Nello sport

Partecipa alla sintesi di molti aminoacidi diversi. L'acido glutammico nello sport è importante e applicabile alla crescita muscolare e alla sua conservazione. In grado di trattenere l'umidità nelle cellule, formando un bel corpo in rilievo. La produzione di ormone della crescita aumenta, l'efficienza aumenta. Rafforza il sistema immunitario, che è importante per gli atleti, dal momento che qualsiasi malattia renderà impossibile allenarsi per circa un mese.

Nel bodybuilding si sa che più veloce è il metabolismo, prima si può guidare il corpo verso il caro standard della forma professionale, e l'acido sopra menzionato è un partecipante diretto in vari tipi di metabolismo. Produce acido aminobutirrico, che migliora il flusso di sangue al cervello.

Se un atleta sceglie di asciugarsi e non perdere massa muscolare, il dosaggio dovrebbe essere diverso. Devi seguire una dieta a basso contenuto di carboidrati. Il catabolismo muscolare non è terribile se si assumono 30 g di glutammina al giorno. Con una carenza di carboidrati il ​​corpo aspira gli aminoacidi dai muscoli, quindi è impossibile rafforzarli.

L'assunzione giornaliera in dosi simili rafforza il sistema immunitario.

I prezzi dell'acido glutammico nelle farmacie possono raggiungere fino a 200 rubli.

Recensioni

Sergey "Ha preso l'acido glutammico per ripristinare il muscolo dopo l'infortunio. L'effetto desiderato è stato ottenuto, ma il farmaco ha caricato il fegato. Dopo l'applicazione prima dell'allenamento, apparvero più forza e resistenza. "

Anton "Acido glutammico applicato in combinazione con proteine ​​del siero del latte. Durante l'allenamento mi sento molto meglio di prima. "

A giudicare da varie recensioni, l'assunzione di acido glutammico aumenta la resistenza. Gli atleti che la prendono, dimostrano buona salute e vitalità. Tuttavia, la droga ha trovato i suoi critici. Numerosi scienziati americani dopo diversi studi hanno concluso che l'acido glutammico:

  • Non influisce sulla sintesi delle proteine ​​muscolari dopo l'esercizio;
  • Il complesso di glutammina e carboidrati non accelera la risintesi del glicogeno;
  • Non influisce sulla crescita muscolare.

Ma il suo beneficio è confermato da molti altri studi a lungo termine. Non aspettare risultati colossali, questo non è anabolico, ma il risultato sarà positivo, soprattutto in combinazione con altri mezzi.

Applicazione di acido glutammico

L'acido glutammico (acido glutammico, glutammato) è un amminoacido sostituibile, nel plasma con la sua ammide (glutammina) è circa 1/3 di tutti gli amminoacidi liberi.

L'acido glutammico fa parte delle proteine ​​e un numero di importanti composti a basso peso molecolare. È parte integrante dell'acido folico.

Il nome dell'acido deriva dalla materia prima da cui è stato isolato, il glutine di grano.

Acido glutammico - 2-amminopentano o acido α-aminoglutarico.

L'acido glutammico (Glu, Glu, E) è uno degli aminoacidi più importanti delle proteine ​​vegetali e animali, la formula molecolare è C5H9NO4.

L'acido glutammico fu prima isolato dall'endosperma di grano nel 1866 da Riethausen e nel 1890 fu sintetizzato dal lupo.

Il fabbisogno giornaliero di acido glutammico è superiore a quello di tutti gli altri amminoacidi ed è di 16 grammi al giorno.

Proprietà fisiche

L'acido glutammico è un cristallo idrosolubile con un punto di fusione di 202 0 C. È una massa cristallina marrone con un gusto aspro specifico e un odore specifico.

L'acido glutammico si dissolve in acidi diluiti, alcali e acqua calda, è difficile da sciogliere in acqua fredda e acido cloridrico concentrato, praticamente insolubile in alcol etilico, etere e acetone.

Ruolo biologico

L'acido glutammico svolge un ruolo importante nel metabolismo.

Una quantità significativa di questo acido e la sua ammide si trova nelle proteine.

L'acido glutammico stimola i processi redox nel cervello. Il glutammato e l'aspartato si trovano nel cervello in alte concentrazioni.

L'acido glutammico normalizza il metabolismo, modificando lo stato funzionale dei sistemi nervoso ed endocrino.

Stimola la trasmissione dell'eccitazione nelle sinapsi del sistema nervoso centrale, lega e rimuove l'ammoniaca.

Essendo al centro del metabolismo dell'azoto, l'acido glutammico è strettamente associato a carboidrati, energia, grassi, minerali e altri tipi di metabolismo di un organismo vivente.

Partecipa alla sintesi di altri aminoacidi, ATP, urea, aiuta a trasferire e mantenere la necessaria concentrazione di K + nel cervello, aumenta la resistenza del corpo all'ipossia, funge da collegamento tra il metabolismo dei carboidrati e acidi nucleici, normalizza il contenuto di glicolisi nel sangue e nei tessuti.

L'acido glutammico ha un effetto positivo sulla funzione respiratoria del sangue, sul trasporto dell'ossigeno e sul suo utilizzo nei tessuti.

Regola gli scambi di lipidi e colesterolo.

L'acido glutammico svolge un ruolo importante non solo nella formazione del gusto e delle proprietà aromatiche del pane, ma influenza anche le attività dei principali rappresentanti della microflora fermentativa della segale e dell'impasto - lievito e batteri lattici.

Metabolismo dell'acido glutammico nel corpo

L'acido glutammico libero si trova in vari organi e tessuti in grandi quantità rispetto ad altri aminoacidi.

L'acido glutammico è coinvolto nel metabolismo della plastica. Più del 20% di azoto proteico è acido glutammico e sua ammide.

Fa parte dell'acido folico e del glutatione, è coinvolto nel metabolismo di oltre il 50% della molecola proteica dell'azoto.

Nella sintesi di acido aspartico, alanina, prolina, treonina, lisina e altri amminoacidi, non si usa solo l'azoto glutammico, ma anche il suo scheletro di carbonio.

Fino al 60% di acido glutammico di carbonio può essere incluso nel glicogeno, 20-30% - negli acidi grassi.

L'acido glutammico e la sua ammide (glutammina) svolgono un ruolo importante nel fornire trasformazioni metaboliche con l'azoto, la sintesi di amminoacidi sostituibili.

La partecipazione dell'acido glutammico nel metabolismo plastico è strettamente correlata alla sua funzione di detossificazione: assume ammoniaca tossica.

La partecipazione dell'acido glutammico nel metabolismo dell'azoto può essere caratterizzata come utilizzo altamente attivo e neutralizzazione dell'ammoniaca.

Il ruolo del glutammato e della glutammina nella sintesi dell'urea è grande, poiché entrambi i suoi azoto possono essere forniti da questi composti.

Le trasformazioni dell'acido glutammico regolano lo stato del metabolismo energetico dei mitocondri.

L'effetto dell'acido glutammico sul metabolismo

L'acido glutammico con la sua introduzione nel corpo ha un impatto sui processi del metabolismo dell'azoto. Dopo l'iniezione di glutammato di sodio, aumenta il contenuto di alanina, glutammina, acido aspartico nei reni, cervello, cuore e muscoli scheletrici.

L'acido glutammico neutralizza l'ammoniaca, che si forma nel corpo a causa della decomposizione. L'ammoniaca si lega all'acido glutammico per formare la glutammina. La glutammina sintetizzata nei tessuti entra nel sangue e viene trasferita nel fegato dove viene usata per formare l'urea.

L'azione neutralizzante dell'acido glutammico è particolarmente pronunciata con elevati livelli di ammoniaca nei tessuti del sangue (quando esposti a freddo, surriscaldamento, ipossia, iperossia, avvelenamento da ammoniaca).

L'acido glutammico è in grado di legare l'ammoniaca e stimolare il metabolismo nel fegato, il che rende possibile l'uso per l'insufficienza epatica.

L'acido glutammico è in grado di aumentare la sintesi di proteine ​​e di RNA nel tessuto epatico, stimolare la sintesi di proteine ​​e peptidi.

L'acido glutammico e la sua ammide svolgono un ruolo essenziale nella sintesi proteica:

- contenuto significativo di acido glutammico nella proteina;

- "effetto risparmio" - impedendo l'uso di azoto insostituibile per la sintesi di aminoacidi essenziali;

- L'acido glutammico si trasforma facilmente in amminoacidi sostituibili, fornisce una serie sufficiente di tutti gli amminoacidi necessari per la biosintesi delle proteine.

Oltre all'effetto anabolico, l'acido glutammico è strettamente correlato al metabolismo dei carboidrati: fino al 60% del carbonio dell'acido glutammico iniettato si trova nella composizione del glicogeno.

L'acido glutammico abbassa i livelli di zucchero nel sangue durante l'iperglicemia.

L'acido glutammico previene l'accumulo nel sangue degli acidi lattico e piruvico, mantiene un livello più elevato di contenuto di glicogeno nel fegato e nei muscoli.

Sotto l'influenza dell'acido glutammico durante l'ipossia, il contenuto di ATP nelle cellule viene normalizzato.

Lo scheletro di carbonio dell'acido glutammico forma facilmente carboidrati. L'acido glutammico non è solo se stesso incluso nelle risorse di carboidrati dei tessuti, ma stimola in modo significativo anche l'ossidazione dei carboidrati.

Insieme alla metionina, l'acido glutammico è in grado di prevenire la degenerazione grassa del fegato causata dall'introduzione di tetracloruro di carbonio.

L'acido glutammico è coinvolto nel metabolismo dei minerali, come regolatore del metabolismo del potassio e del suo metabolismo del sodio associato.

Dei sali di acido glutammico, il glutammato di sodio ha l'effetto maggiore sulla distribuzione di potassio e sodio nel sangue e nei tessuti. Aumenta il contenuto di sodio nel muscolo scheletrico, nel cuore, nei reni e nel potassio nel cuore, nel fegato e nei reni, riducendo contemporaneamente il suo livello plasmatico.

L'acido glutammico, facilmente e rapidamente penetrante, attraverso le barriere tissutali ad alto tasso subisce l'ossidazione. Colpisce aminoacidi, proteine, carboidrati, metabolismo dei lipidi, distribuzione di potassio e sodio nel corpo.

L'effetto dell'acido glutammico è più pronunciato con uno stato alterato del corpo quando c'è una carenza dell'acido stesso o dei suoi prodotti metabolici correlati.

L'effetto dell'acido glutammico sul metabolismo energetico dei mitocondri

L'introduzione del glutammato stimola la respirazione degli animali, migliora la funzione respiratoria del sangue e aumenta la tensione dell'ossigeno nei tessuti.

In condizioni di carenza di ossigeno, il glutammato previene la riduzione del contenuto di glicogeno e di composti ricchi di energia nel fegato, nei muscoli, nel cervello e nel cuore degli animali e provoca una diminuzione del livello dei prodotti ossidati e dell'acido lattico nel sangue e nei muscoli scheletrici.

L'effetto dell'acido glutammico sullo stato funzionale del sistema neuroendocrino

L'acido glutammico può influenzare il metabolismo, le funzioni di organi e sistemi, non solo essendo coinvolto nei processi metabolici dei tessuti, ma anche attraverso cambiamenti nello stato funzionale dei sistemi nervoso ed endocrino.

Il coinvolgimento del sistema nervoso nel meccanismo dell'acido glutammico è determinato dal ruolo speciale dell'amminoacido nel metabolismo del cervello, poiché è nel tessuto nervoso che è maggiormente coinvolto in vari processi.

Nel metabolismo energetico del sistema nervoso, l'acido glutammico occupa un posto centrale, da allora Non solo è in grado di ossidarsi nel cervello alla pari con il glucosio, ma anche il glucosio iniettato viene ampiamente convertito in acido glutammico e nei suoi metaboliti.

La concentrazione di acido glutammico nel cervello è 80 volte la sua concentrazione nel sangue. In aree funzionalmente attive del cervello rispetto ad altre concentrazioni di acido glutammico è 3 volte maggiore.

style = "display: block"
data-ad-client = "ca-pub-1238801750949198"
data-ad-slot = "4499675460"
data-ad-format = "auto"
data-full-width-responsive = "true">

Di tutte le parti del cervello, la più grande quantità di acido glutammico si trova nell'area dell'analizzatore del motore. Quindi, già pochi minuti dopo la somministrazione orale o interna, l'acido glutammico si trova in tutte le parti del cervello e nella ghiandola pituitaria.

L'acido glutammico svolge la funzione del metabolita centrale non solo nel cervello, ma anche nei nervi periferici.

L'importanza dell'acido glutammico nell'attività del sistema nervoso è associata alla sua capacità di neutralizzare l'ammoniaca e di formare la glutammina.

L'acido glutammico è in grado di aumentare la pressione sanguigna, aumentare i livelli di zucchero nel sangue, mobilizzare il glicogeno nel fegato e portare i pazienti da uno stato di coma ipoglicemico.

Con l'uso a lungo termine, l'acido glutammico stimola la funzione della ghiandola tiroidea, che si manifesta sullo sfondo di carenza di iodio e proteine ​​nella dieta.

Come il sistema nervoso, i muscoli appartengono a un tessuto eccitabile con grandi carichi e brusche transizioni dalla dormienza all'attività. L'acido glutammico aumenta la contrattilità del miocardio, l'utero. A questo proposito, l'acido glutammico è usato come biostimolante con debole lavoro.

Fonti naturali

Parmigiano, uova, piselli, carne (pollo, anatra, manzo, maiale), pesce (trota, merluzzo), pomodori, barbabietole, carote, cipolle, spinaci, mais.

Aree di applicazione

L'acido glutammico e la glutammina sono usati come additivi alimentari e alimentari, condimenti, materie prime per l'industria farmaceutica e dei profumi.

Nell'industria alimentare, l'acido glutammico e i suoi sali sono ampiamente usati come condimento aromatizzante, dando a prodotti e concentrati un odore e un sapore "a base di carne", nonché una fonte di azoto facilmente digeribile.

Sale monosodico dell'acido glutammico - glutammato monosodico - uno dei principali portatori di gusto utilizzati nell'industria alimentare.

Nelle condizioni di stress carenza di energia, è indicata la somministrazione aggiuntiva di acido glutammico nel corpo, poiché normalizza il metabolismo dell'azoto nel corpo e mobilita tutti gli organi, i tessuti e il corpo nel suo insieme.


style = "display: block; text-align: center;"
data-ad-layout = "in-article"
data-ad-format = "fluid"
data-ad-client = "ca-pub-1238801750949198"
data-ad-slot = "7124337789">

L'uso di acido glutammico come additivo alimentare

Dall'inizio del XX secolo, l'acido glutammico è stato utilizzato in Oriente come aroma di cibo e una fonte di azoto facilmente assimilabile. In Giappone, il glutammato monosodico è un tavolo irrinunciabile.

L'ampia popolarità dell'acido glutammico come additivo alimentare è associata alla sua capacità di migliorare il gusto dei prodotti. Il glutammato di sodio migliora il sapore di carne, pesce o cibo vegetale e ripristina il suo gusto naturale ("effetto glutammina").

Il glutammato di sodio aumenta il gusto di molti cibi e contribuisce anche alla conservazione a lungo termine del gusto dei cibi in scatola. Questa proprietà gli permette di essere ampiamente utilizzato nell'industria conserviera, specialmente quando inscatolano verdure, pesce, prodotti a base di carne.

In molti paesi stranieri, il glutammato monosodico viene aggiunto a quasi tutti i prodotti durante l'inscatolamento, il congelamento o semplicemente durante lo stoccaggio. In Giappone, negli Stati Uniti e in altri paesi, il glutammato monosodico è la stessa tabella vincolante di sale, pepe, senape e altri condimenti.

Aumenta non solo il valore gustativo del cibo, ma stimola anche l'attività delle ghiandole digestive.

Si consiglia l'aggiunta di glutammato di sodio ai prodotti con gusto e aroma debolmente espressi: prodotti a base di maccheroni, salse, piatti a base di carne e pesce. Quindi, il brodo di carne debole dopo l'aggiunta di 1,5-2,0 g di glutammato di sodio per porzione acquisisce il sapore di brodo forte.

Il glutammato monosodico migliora significativamente anche il gusto dei pesci bolliti e dei brodi di pesce.

Le purè di patate diventano più aromatiche e più gustose quando si aggiunge il glutammato monosodico nella quantità di 3-4 g per 1 kg di prodotto.

Quando aggiunto ai prodotti di glutammato di sodio non dà loro alcun nuovo sapore, odore o colore, ma migliora drammaticamente il proprio gusto e l'aroma dei prodotti da cui si preparano i piatti, che lo distingue dai condimenti ordinari.

Frutta, alcuni prodotti lattiero-caseari e cereali e anche prodotti molto grassi, il glutammato monosodico non si armonizza.

In un ambiente acido, l'effetto del glutammato di sodio sul gusto dei prodotti è ridotto, vale a dire in prodotti acidi o prodotti culinari è necessario aggiungere altro.

L'uso di acido glutammico come additivo per mangimi per animali da fattoria

Alcuni amminoacidi sostituibili diventano insostituibili se non provengono dal cibo e le cellule non riescono a far fronte alla loro rapida sintesi.

L'uso dell'acido glutammico come additivo per mangimi è particolarmente efficace sullo sfondo di una dieta povera di proteine ​​e in organismi in crescita quando aumenta la necessità di fonti di azoto. Sotto l'azione della carenza di azoto acido glutamico viene compensata.

Secondo l'effetto di arricchire il cibo con l'azoto proteico, la sua ammide, la glutammina, è vicina all'acido glutammico.

L'efficacia dell'acido glutammico dipende dal suo dosaggio. L'uso di grandi quantità di acido glutammico ha un effetto tossico sul corpo.

L'uso dell'acido glutammico in medicina

L'acido glutammico è ampiamente usato in medicina.

L'acido glutammico aiuta a ridurre il contenuto di ammoniaca nel sangue e nei tessuti in varie malattie. Stimola i processi ossidativi negli stati ipossici, quindi, è usato con successo nell'insufficienza cardiovascolare e polmonare, nell'insufficienza della circolazione cerebrale e come agente profilattico per l'asfissia fetale durante il parto patologico.

L'acido glutammico è anche usato per la malattia di Botkin, coma epatico e cirrosi epatica.

Nella pratica clinica, l'uso di questo acido provoca un miglioramento della condizione dei pazienti con ipoglicemia da insulina, convulsioni, condizioni asteniche.

Nella pratica pediatrica, l'acido glutammico viene utilizzato in ritardo mentale, paralisi cerebrale, malattia di Down, poliolimite.

Una caratteristica importante dell'acido glutammico è il suo effetto protettivo in vari avvelenamenti del fegato e dei reni, migliorando l'azione farmacologica di alcuni e indebolendo la tossicità di altri farmaci.

L'effetto antitossico dell'acido glutammico è stato rilevato in caso di avvelenamento con alcool metilico, disolfuro di carbonio, monossido di carbonio, idrazina, tetracloruro di carbonio, petrolio e gas, cloruro di manganese, fluoruro di sodio.

L'acido glutammico influisce sullo stato dei processi nervosi, pertanto è ampiamente utilizzato nel trattamento dell'epilessia, della psicosi, dell'esaurimento, della depressione, dell'oligofrenia, delle lesioni craniocerebrali dei neonati, dei disturbi della circolazione cerebrale, della meningite da tubercolosi, della paralisi e delle patologie muscolari.

Il glutammato migliora le prestazioni e migliora i parametri biochimici con un intenso lavoro muscolare e affaticamento.

L'acido glutammico può essere utilizzato nella patologia della tiroide, in particolare nel gozzo endemico.

L'acido glutammico è usato in combinazione con la glicina per i pazienti con distrofia muscolare progressiva, miopatia.

L'acido glutammico è usato nel trattamento della polmonite nei bambini piccoli.

L'acido glutammico è controindicato negli stati febbrili, aumenta l'eccitabilità e le reazioni psicotiche che fluttuano violentemente.