Principale > I dadi

L'uso di ammoniaca e alcol etilico in medicina

Per scopi terapeutici può essere utilizzata una varietà di sostanze di origini diverse. Le proprietà medicinali hanno molte piante medicinali, possono essere acquistate in farmacia o acquistate da loro. Alcuni batteri, oli essenziali e vari ingredienti naturali hanno proprietà curative. Per il trattamento di varie condizioni patologiche sono ampiamente utilizzati e prodotti chimici, tra cui alcoli. L'argomento della nostra conversazione odierna sarà l'uso di ammoniaca e alcol etilico in medicina.

Ammoniaca - Applicazioni mediche

Secondo la sua formula chimica, l'ammoniaca è una soluzione acquosa di idrossido di ammonio. Sembra un liquido trasparente incolore e ha un forte odore. È usato non solo come medicina, ma anche come assistente nella vita di tutti i giorni.

L'uso dell'ammoniaca in medicina è vario, ma nella maggior parte dei casi viene utilizzato esternamente. Ha un effetto irritante locale, oltre a un effetto stimolante sui terminali sensibili dei nervi situati nel tratto respiratorio superiore. Di conseguenza, l'inalazione di ammoniaca stimola efficacemente il centro respiratorio e vasomotorio del cervello ad un livello riflesso, e contribuisce anche all'aumento della respirazione e dell'aumento della pressione sanguigna. Tuttavia, se lo inalate in una concentrazione considerevole, può portare ad un respiro smesso di riflesso.

Il consumo di ammoniaca liquida all'interno provoca irritazione delle mucose dello stomaco e la comparsa di vomito.

Esistono prove che tale sostanza chimica sia in grado di attivare l'epitelio ciliato situato nel tratto respiratorio e ciò stimola l'espettorazione dell'espettorato.
Inoltre, l'ammoniaca ha una spiccata qualità antisettica.

Pertanto, in medicina, l'ammoniaca viene utilizzata per inalazione (per inalazione), per applicazione esterna e, occasionalmente, per bocca.

Al fine di stimolare la respirazione e rimuovere una persona dai svenimenti con una soluzione di ammoniaca, inumidiscono un piccolo pezzo di cotone o garza. Viene portato alle narici della vittima con estrema cautela per un periodo di tempo minimo.

Per indurre il vomito (di solito tale misura viene praticata nell'avvelenamento da alcol), al paziente viene somministrata una bevanda per bere cento millilitri di acqua, sciogliendo da cinque a dieci gocce di ammoniaca liquida al suo interno.

Inoltre, i medici consigliano di usare questo medicinale per applicare lozioni quando si verificano punture di insetti. In caso di nevralgia o miosite, l'ammoniaca viene utilizzata per lo sfregamento (sotto forma di linimento di ammoniaca). In questo caso, il farmaco ha un effetto distraente, stimolando l'irritazione dei recettori cutanei.

In alcuni casi, l'ammoniaca viene utilizzata per pulire le mani dei chirurghi (per la disinfezione). In questo caso, duecentocinquanta millilitri del farmaco vengono diluiti in cinque litri di normale acqua bollita.

Va notato che una tale sostanza chimica che è entrata nel corpo non diluito può causare ustioni del tratto digestivo. Se applicato sulla pelle, può anche causare ustioni.

L'uso di alcol etilico in medicina

L'alcol etilico è il tipo più comune di alcol, è il componente attivo delle bevande alcoliche. In medicina, questa sostanza è più spesso usata sotto forma di solvente e antisettico.

L'alcol etilico ha un eccellente effetto disinfettante, è spesso usato per disinfettare le mani e vari oggetti. Quindi è questa sostanza che può essere utilizzata nel trattamento del campo chirurgico e anche per il trattamento delle mani del chirurgo.

Inoltre, ha proprietà di essiccazione, dal momento che applicarlo esternamente porta all'evaporazione rapida ed efficiente delle particelle d'acqua.

L'alcol etilico è un eccellente solvente per i medicinali, con il suo uso di tinture e estratti sono preparati da varie materie prime, tra cui vegetali. Inoltre, tale sostanza può svolgere il ruolo di conservante nelle tinture e negli estratti, in questo caso la sua concentrazione nel prodotto finito non dovrebbe essere inferiore al diciotto percento.

Inoltre, l'alcol etilico è usato in medicina come antischiuma durante la fornitura di ossigeno e la ventilazione polmonare artificiale (ALV). Svolge lo stesso ruolo nell'edema polmonare, nel qual caso i medici inalano il paziente con una soluzione al 33% di questa sostanza.

I medici usano l'alcol etilico come uno dei componenti principali delle compresse riscaldanti. Inoltre, è spesso usato sotto forma di soluzione acquosa per sfregare durante la febbre. In questo caso, l'evaporazione di alcol dalla superficie della pelle porta ad una diminuzione piuttosto rapida degli indicatori di temperatura.

In una situazione critica, l'alcol etilico può essere utilizzato per ottenere l'effetto dell'anestesia generale se non ci sono farmaci più efficaci a portata di mano.

L'etanolo può svolgere il ruolo di un buon antidoto e salvare vite umane se il corpo è avvelenato con metanolo o glicole etilenico. Se assunto poco dopo una sostanza aggressiva, si osserva una brusca diminuzione della concentrazione attuale di metaboliti tossici nel sangue.

Sia l'ammoniaca che l'alcol etilico sono sostanze ampiamente utilizzate in medicina.
Possono essere facilmente acquistati in qualsiasi farmacia e inclusi nel kit di pronto soccorso domestico. L'uso di alcol in medicina non è limitato a questi due tipi, quindi abbiamo qualcosa di cui parlare.

Alcol etilico Alcol etilico medico - Applicazione

L'alcol etilico può essere riconosciuto dall'odore. Tuttavia, può essere distinto in questo modo solo da sostanze che sono di struttura molto lontana. Per quanto riguarda le connessioni di un gruppo con esso, tutto è più complicato. Ma è anche più interessante.

Composizione e formula

L'etanolo - e questo è il modo in cui suona uno dei suoi nomi ufficiali - si riferisce ai semplici alcoli. È familiare a quasi tutti sotto questi o altri nomi. Spesso si chiama semplicemente alcol, a volte si aggiungono gli aggettivi "etile" o "vino", i chimici possono anche chiamarlo metilcarbinolo. Ma l'essenza è la stessa - C2H5OH. Questa formula è familiare, forse, a quasi tutti dai tempi della scuola. E molte persone ricordano come questa sostanza sia simile al suo parente più prossimo: il metanolo. L'unico problema è che quest'ultimo è estremamente tossico. Ma di questo più avanti, dovresti prima considerare l'etanolo in maggior dettaglio.

A proposito, ci sono molti termini simili in chimica, quindi non confondere l'alcol etilico, ad esempio con l'etilene. Quest'ultimo è un gas infiammabile incolore e non è affatto come un liquido chiaro con un odore caratteristico. E poi c'è gas etano, e il suo nome è anche in consonanza con il nome "etanolo". Ma queste sono anche sostanze completamente diverse.

Metile ed etile

Per molti anni, il problema dell'avvelenamento di massa dovuto all'impossibilità di distinguere due alcoli a casa è rimasto rilevante. Alcool contraffatto, clandestino o semplicemente produzione di scarsa qualità - tutto ciò aumenta il rischio di una cattiva pulizia e di condizioni tecnologiche trascurate.

Tutto ciò è complicato dal fatto che, per le loro proprietà di base, gli alcoli metilici ed etilici sono sostanze quasi identiche e un non esperto senza l'attrezzatura necessaria semplicemente non è in grado di distinguere l'uno dall'altro. In questo caso, la dose letale di metanolo è di 30 grammi, mentre nel caso dell'alcool ordinario, tale volume è perfettamente sicuro per un adulto. Ecco perché, se non c'è fiducia nell'origine della bevanda, è meglio non usarla.

Curiosamente, il metanolo puro è l'antidoto per l'alcol tecnico. Quindi, notando segni di avvelenamento acuto, è necessario iniettare la soluzione di quest'ultimo per via endovenosa o prenderlo per via orale. È importante non confondere lo stato di intossicazione con il metanolo con la solita forte intossicazione da alcol o avvelenamento. In questo caso, così come in caso di avvelenamento con alcune altre sostanze, in nessun caso dovresti assumere dell'alcool etilico. Il costo dell'errore può essere molto alto.

Proprietà fisiche e chimiche

L'etanolo ha tutte le caratteristiche e le reazioni comuni degli alcoli. È incolore, ha un gusto e un odore caratteristici. In condizioni normali, è liquido, si trasforma in una forma solida a una temperatura di -114 o C, e bolle a +78 gradi. La densità dell'alcol etilico è 0,79. Si miscela bene con acqua, glicerina, benzene e molte altre sostanze. Evapora facilmente, quindi è necessario conservarlo in contenitori ben chiusi. È un eccellente solvente e ha anche eccellenti proprietà antisettiche. È altamente infiammabile allo stato liquido e al vapore.

L'etanolo è una sostanza psicoattiva e narcotica, fa parte di tutte le bevande alcoliche. Una dose fatale per un adulto è di 300-400 millilitri di soluzione alcolica al 96%, consumata entro un'ora. Questa cifra è abbastanza condizionale, poiché dipende da un gran numero di fattori. Per i bambini sono sufficienti 6-30 millilitri. Quindi l'etanolo è anche un veleno abbastanza efficace. Tuttavia, è ampiamente usato perché ha un numero di proprietà uniche che lo rendono universale.

specie

Esistono diversi tipi di etanolo utilizzati per scopi diversi. Riflettono principalmente i metodi per ottenere sostanze, ma spesso parlano dei diversi metodi di elaborazione.

Pertanto, l'iscrizione sulla confezione "Alcool etilico rettificato" indica che il contenuto ha subito una speciale purificazione dalle impurità. Completamente pulito, ad esempio, dalla sua acqua è abbastanza difficile, ma è possibile ridurre al minimo la sua presenza.

Più alcol può essere denaturato. In questo caso, è vero il contrario: oltre all'etanolo si aggiungono impurità che sono difficili da rimuovere, rendendolo inadatto per l'ingestione, ma non complicando l'applicazione per lo scopo principale. Di norma, il cherosene, l'acetone, il metanolo, ecc. Agiscono come alcool denaturato.

Inoltre, c'è alcool etilico medico, tecnico, alimentare. Per ciascuna di queste varietà esiste uno standard rigoroso che fornisce determinati criteri. Ma ne parleremo un po 'più tardi.

Tra l'altro, la percentuale di contenuto è spesso indicata sulla confezione. Questo è vero, ancora una volta, a causa del fatto che l'etanolo è difficile da eliminare completamente dall'acqua, e di solito questo non è un bisogno serio.

reception

La produzione di alcol etilico prevede l'utilizzo di uno dei tre metodi principali: microbiologico, sintetico o idrolitico. Nel primo caso, ci occupiamo del processo di fermentazione, nel secondo, le reazioni chimiche usando acetilene o etilene sono usate, di regola, e il terzo parla da sé. Ciascuno dei metodi ha i suoi pro e contro, difficoltà e vantaggi.

Per iniziare, si consideri l'etanolo, che è fatto solo per scopi alimentari. Per la sua produzione utilizza solo il metodo di fermentazione. Durante questo processo, lo zucchero d'uva viene decomposto in etanolo e anidride carbonica. Questo metodo è stato conosciuto fin dall'antichità ed è il più naturale. Ma ci vuole più tempo. Inoltre, la sostanza risultante non è alcol puro e richiede un numero sufficiente di operazioni per la lavorazione e la pulizia.

Per la fermentazione di etanolo tecnica è impraticabile, in modo che i produttori ricorrere a una delle due opzioni. Il primo di questi è l'idratazione solforica dell'etilene. Viene eseguito in più fasi, ma esiste un metodo più semplice. La seconda opzione è l'idratazione diretta dell'etilene in presenza di acido fosforico. Questa reazione è reversibile. Tuttavia, entrambi questi metodi sono anche imperfetti e la sostanza risultante richiede un'ulteriore elaborazione.

L'idrolisi è un metodo relativamente nuovo, che consente di ottenere l'alcol etilico dal legno. Per questo, le materie prime vengono frantumate e lavorate con acido solforico al 2-5% a una temperatura di 100-170 gradi Celsius. Questo metodo può produrre fino a 200 litri di etanolo da 1 tonnellata di legno. Per vari motivi, il metodo di idrolisi non è molto diffuso in Europa, a differenza degli Stati Uniti, dove vengono aperti sempre più nuovi impianti, che operano su questo principio.

norme

Tutto l'etanolo, che è prodotto nelle imprese, deve soddisfare determinati standard. Per ogni metodo di produzione e di elaborazione ha il suo, che indica le caratteristiche principali che dovrebbero avere il prodotto finale. Considerato un sacco di proprietà, ad esempio, il contenuto di impurità, la densità di alcol etilico, scopo. Per ogni varietà ha il suo standard.

Ad esempio, l'alcol etilico tecnico sintetico - GOST R 51999-2002 - è suddiviso in due gradi: il primo e il più alto. L'ovvia differenza tra loro è la frazione di volume di etanolo, che è 96% e 96,2%, rispettivamente. Lo standard sotto questo numero indica alcol etilico rettificato e denaturato destinato all'uso nell'industria dei profumi.

Per uno scopo più prosaico - usare come solvente - c'è il suo GOST: R 52574-2006. Qui stiamo parlando solo di alcol denaturato con una diversa frazione di volume di etanolo - 92,5% e 99%.

Per quanto riguarda questo tipo di alcol etilico per uso alimentare, GOST R 51652-2000 agisce per questo, e ha ben 6 varietà: la prima (96%), la più alta purificazione (96,2%), "Base" (96% ), Extra (96,3%), Lux (96,3%) e Alpha (96,3%). Qui stiamo parlando principalmente di materie prime e di alcuni altri indicatori complessi. Ad esempio, il marchio di prodotto "Alpha" è prodotto solo da grano, segale o una miscela di questi.

Fino ad ora, molti hanno, per così dire, paralleli tra due concetti: l'alcol etilico - GOST 18300-87, che è stato adottato nell'URSS. Questo standard ha da tempo cessato di essere in vigore, il che, tuttavia, non impedisce di costruire la produzione in conformità con esso fino ad ora.

Uso di

Forse è difficile trovare una sostanza che abbia un'applicazione altrettanto ampia. L'alcol etilico è in qualche modo utilizzato in moltissime industrie.

Prima di tutto, è l'industria alimentare. Tutti i tipi di bevande alcoliche - dai vini e liquori al whisky, alla vodka e al brandy - contengono l'alcol sopra menzionato nella sua composizione. Ma di per sé nella sua forma pura l'etanolo non è usato. La tecnologia prevede la posa di materie prime, ad esempio il succo d'uva e l'avvio del processo di fermentazione, e la produzione è un prodotto finito.

Un'altra area di uso diffuso è la medicina. Il 95% di alcool etilico in questo caso è usato più spesso, perché ha eccellenti proprietà antisettiche e scioglie anche molte sostanze, il che consente di utilizzarlo per ottenere tinture, miscele e altri preparati efficaci. Inoltre, con diversi tipi di utilizzo esterno, può riscaldare e raffreddare efficacemente il corpo. Mettendola sulla pelle, puoi abbassare rapidamente la temperatura corporea di un grado e mezzo. Al contrario, la macinatura vigorosa aiuterà a riscaldarsi. Inoltre, quando si conservano preparati anatomici, viene utilizzato anche alcool etilico.

Naturalmente, un altro campo di applicazione è la tecnologia, la chimica e tutto ciò che è collegato ad esso. Stiamo parlando di vernici, solventi, detergenti, ecc. Inoltre, l'etanolo è utilizzato nella produzione industriale di molte sostanze o è una materia prima per loro (dietil etere, tetraetilvinene, acido acetico, cloroformio, etilene, gomma e molti altri). L'alcol tecnico etilico, ovviamente, è completamente inadatto al cibo, anche se purificato.

Certo, in tutti questi casi parliamo di specie completamente diverse, ognuna delle quali ha le sue caratteristiche. Pertanto, è improbabile che l'alcol etilico alimentare rettificato venga utilizzato a fini tecnici, soprattutto perché è soggetto ad accisa e, pertanto, il suo costo è molto più elevato del greggio. Tuttavia, i prezzi saranno discussi separatamente.

Applicazione in nuove tecnologie

Sempre più spesso negli ultimi anni si parla dell'uso di etanolo come combustibile. Questo approccio ha i suoi oppositori e sostenitori, soprattutto quando arriva negli Stati Uniti. Il fatto è che gli agricoltori americani coltivano tradizionalmente molto mais, che teoricamente può servire come materia prima eccellente per ottenere l'alcol etilico. Il prezzo di questo carburante sarà sicuramente inferiore al costo della benzina. Questa opzione rimuove la questione della dipendenza di molti paesi dalle forniture di petrolio e dai prezzi dell'energia, poiché la produzione di alcol può essere localizzata ovunque. Inoltre, è più sicuro da un punto di vista ambientale. Tuttavia, già ora è possibile vedere l'uso di etanolo in questa capacità, ma su una scala molto più piccola. Questa stufa ad alcool - speciali riscaldatori chimici, mini camini domestici e molti altri elettrodomestici.

Questo può essere un settore di lavoro molto promettente alla ricerca di fonti energetiche alternative, rinnovabili e abbastanza economiche. Il problema per la Russia è la mentalità. Basti dire che le luci dell'alcol a Mosca non durarono a lungo: gli operai che svolgevano il loro lavoro semplicemente bevevano le materie prime. E anche se il carburante contiene varie impurità, è improbabile che riesca a evitare l'avvelenamento. Tuttavia, per la Federazione Russa ci sono altri motivi per non cercare di ottenere tali cambiamenti, dal momento che la transizione verso questo tipo di energia minaccia il paese con un grave calo delle esportazioni di energia.

Azione sul corpo umano

Nella classificazione l'etanolo SanPin appartiene alla quarta classe, cioè sostanze a basso rischio. Per inciso, questo include kerosene, ammoniaca, metano e alcuni altri elementi. Ma questo non significa che non si dovrebbe prendere l'alcol in modo frivolo.

L'alcol etilico, una volta ingerito, colpisce gravemente il sistema nervoso centrale di tutti gli animali. Causa una condizione chiamata intossicazione alcolica, caratterizzata da comportamento inadeguato, inibizione delle reazioni, diminuzione della suscettibilità a vari tipi di sostanze irritanti, ecc. Allo stesso tempo, tutte le navi si espandono, aumentano le emissioni di calore, i battiti del cuore e la respirazione diventano più frequenti. In uno stato di leggera intossicazione, una caratteristica eccitazione è chiaramente visibile, con dosi crescenti, in alternanza con la depressione del sistema nervoso centrale. Di regola, dopo che la sonnolenza appare.

In dosi più elevate, può verificarsi intossicazione da alcol, che differisce gravemente dal quadro descritto in precedenza. Il fatto è che l'etanolo è una sostanza narcotica, ma non è usato in questa capacità, poiché per un sonno efficace occorrono dosi estremamente vicine a quelle in cui si verifica la paralisi dei centri vitali. Lo stato di intossicazione alcolica è precisamente il punto in cui una persona può morire senza assistenza di emergenza, motivo per cui è così importante distinguerla dall'intossicazione. Allo stesso tempo, c'è qualcosa di simile a un coma, la respirazione è rara e gli odori di alcol, il polso è rapido, la pelle è pallida e umida, la temperatura corporea si abbassa. È necessario rivolgersi immediatamente a un medico e provare anche a lavare lo stomaco.

L'uso regolare di etanolo può causare una dipendenza dannosa - l'alcolismo. È caratterizzato da un cambiamento e da un degrado dell'individuo, anche i vari sistemi di organi ne soffrono, prima di tutto riguarda il fegato. C'è anche una caratteristica per la malattia "con esperienza" di alcolisti - cirrosi. In alcuni casi, porta anche alla necessità di un trapianto.

Per quanto riguarda l'uso esterno, l'alcol etilico irrita la pelle, pur essendo un efficace antisettico. Compatta anche l'epidermide, quindi è usato per il trattamento di piaghe da decubito e altri danni.

Implementazione e le sue caratteristiche

Gli standard non sono l'unica cosa che riguardano chi produce alcol etilico. Il prezzo di diverse varietà, marche e varietà varia notevolmente. E questo non è un caso, perché quello che intendo mangiare è un prodotto excisable. L'imposizione di questa imposta addizionale rende molto più elevato il costo della rettifica corrispondente. Ciò consente in una certa misura di controllare il fatturato di alcol etilico nella vendita, nonché il costo delle bevande alcoliche.

A proposito, è anche una sostanza soggetta a una contabilità severa. Poiché l'etanolo è utilizzato nella produzione di medicinali, procedure mediche, ecc., È conservato in una forma o in un'altra in farmacie, ospedali, cliniche e altre istituzioni. Tuttavia, ciò non significa che per ottenere un posto di lavoro nella specialità pertinente, è possibile utilizzare facilmente e in modo trasparente almeno una parte della sostanza. L'etanolo viene utilizzato per l'uso di un giornale speciale e la violazione delle procedure è un reato amministrativo ed è punita con una multa. Cosa scomparirà avviso nel più breve tempo possibile.

NET-ALKO

Tutto su alcol e fumo

Uso di alcol etilico in medicina

Applicato esternamente sotto forma di lozioni come mezzo di trattamento conservativo antinfiammatorio delle fasi iniziali di foruncoli (infiammazione acuta purulento-necrotica del follicolo pilifero), panaritium (infiammazione suppurativa acuta dei tessuti delle dita), infiltrati (condensa), mastite (infiammazione dei dotti di raccolta del latte della ghiandola mammaria). Lozioni impongono 3-5 volte al giorno per 15 minuti. Utilizzato come antisettico (disinfettante) per la disinfezione delle mani del chirurgo (metodi di Verbringer, Alfred, ecc.), Nonché per il trattamento del campo chirurgico, specialmente in soggetti con ipersensibilità ad altri antisettici, nei bambini e negli studi su aree con pelle sottile adulti (collo, viso). Come irritante, è consigliato per strofinare e comprime.

Nel caso di edema alveolare dei polmoni di qualsiasi origine, l'inalazione di vapore di alcool etilico al 96% è prescritta come antischiuma.

Coppie di alcol etilico al 70-96% vengono introdotte attraverso il catetere nasale (un tubo cavo speciale); quando il metodo maschera utilizza il 40-50% di alcol. Ogni 30-45 minuti per prevenire un'aspirazione intensa e l'eccitante azione dei vapori di alcol, inalare ossigeno o miscela aria-ossigeno al 30-50%. L'azione terapeutica inizia non prima che in 10-15 minuti di inalazione, l'effetto terapeutico completo si verifica in media in 1-1,5 ore.

Con il rapido aumento dell'insufficienza respiratoria, così come la combinazione di edema polmonare con inalazione di shock è inefficace. Per eliminare l'ipossia alveolare in tali pazienti, si raccomanda la ventilazione artificiale dei polmoni attraverso un tubo per intubazione o la tracheotomia con resistenza inspiratoria aggiuntiva. Di conseguenza, l'afflusso venoso verso l'atrio destro diminuisce, la pressione alveolare aumenta (la pressione dell'aria nei polmoni), il flusso di fluido dai capillari polmonari (i vasi più piccoli) viene ostacolato, la diffusione (penetrazione) dell'ossigeno attraverso la membrana alveolare-capillare (attraverso il tessuto che separa i capillari polmonari dall'aria) è migliorata ), la pressione idrostatica nella piccola (polmonare) circolazione è normalizzata. Tuttavia, il trattamento di emergenza con l'uso di respiratori nell'insufficienza respiratoria acuta, risultante dalla sconfitta del cuore, di solito non è molto efficace. Le controindicazioni assolute per la respirazione artificiale sono l'assenza di respirazione spontanea oi suoi ritmi patologici sullo sfondo di ipossiemia e ipercapnia (basso contenuto di ossigeno e elevati livelli di anidride carbonica nel sangue - pO2 60 mmHg, pCO2 60 mmHg). La terapia anti-schiuma è compatibile con qualsiasi altro metodo di trattamento. È impossibile limitarsi all'uso di solo antischiuma nella lotta contro l'edema polmonare; deve essere combinato con altre misure terapeutiche.

Per prevenire il parto pretermine, vengono somministrati per via endovenosa 25 ml di etanolo al 95% sciolti in 500 ml di soluzione di glucosio al 5%.

Ricetta alcolica latina: istruzioni passo passo

La ricetta dell'alcol in latino inizia, come qualsiasi altra ricetta in latino, con la parola Ricetta (in tutte le ricette è scritta in forma abbreviata - Rp.), Che significa "prendere".

Inoltre, dopo il colon, è necessario specificare la forma di dosaggio della sostanza nel genitivo e nel singolare. Nel nostro caso, sarà sempre una soluzione, poiché l'alcol è usato solo in soluzione. In latino sembra questo: Solutionis - (abbreviato - Sol.). Per saperne di più soluzione ricetta in latino.

Quindi scriviamo la parola alcool in latino nel caso singolare e genitivo: Spiriti etethlici.

Rp.: Sol. Spiriti aethylici

Dopo di ciò, è necessario specificare la percentuale di alcol e il volume in millilitri, ad esempio, prendere una soluzione del 70% - 200 ml.

Rp.: Sol. Spiriti aethylici 70% - 200 ml

Dalla nuova riga scriviamo Da tales 'numero (abbreviato - D.t.d. N), che significa "dare in quantità" e indicare quanti (ad esempio, 12 pezzi) e cosa (in flaconi - in flacconis - in flacc.) Dovrebbe essere emesso: D.t.d. N 12 in flacc. Non è necessario indicare "in bottiglia", ne trarrà ulteriori informazioni nell'articolo sulla ricetta per le bottiglie in latino.

Rp.: Sol. Spiriti aethylici 70% - 200 ml
D.t.d. N 12 in flacc.

Dalla nuova riga scriviamo Signa (abbreviato S.), che si traduce come "etichetta", inseriamo il colon e scriviamo come applicare il nostro alcol al paziente.

Rp.: Sol. Spiriti aethylici 70% - 200 ml
D.t.d. N 12 in flacc.
S. Utilizzare per la disinfezione

Inoltre, l'alcol può essere prescritto come parte di altri medicinali, ad esempio:

Rp.: Lotionis Zinci spirituosae 100.0 (Lozione alcolica zinco)
D.S. per asciugare la pelle secca

L'uso di alcol in medicina

L'etanolo è un alcol monoidrico alifatico con una formula empirica di C2H6OH. Una sostanza pura è un liquido incolore, infiammabile con un sapore di bruciato e un odore caratteristico, speziato (dolce).

L'alcol fa parte della lista dei farmaci essenziali dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, come il farmaco più efficace e sicuro necessario nel sistema sanitario.

L'indice terapeutico di etanolo è 10: 1, che non è molto. L'alcol è usato in medicina come disinfettante, antidoto e solvente.

Alcol come disinfettante

Disinfettare con l'alcol può essere qualsiasi cosa: dalle mani dei professionisti del settore medico, continuando la pelle prima dell'iniezione o prima dell'operazione e finendo con le superfici di lavoro.

L'efficienza come disinfettante o antisettico dipende dalla concentrazione della miscela di etanolo e acqua. Con un contenuto alcolico ottimale del 50-80%, la membrana batterica viene distrutta. Tutti i batteri, compresi i patogeni della tubercolosi, muoiono entro un minuto dalla denaturazione della parete cellulare batterica (effetto battericida).

È interessante notare che quando si usa l'etanolo anidro i batteri non muoiono, ma contribuisce solo alla solidificazione del loro guscio batterico.

L'alcol non è efficace contro virus e endospore batteriche. Tuttavia, una combinazione con alcali (circa 1%) o acidi perossicarbossilici (da 0,2 a 0,5%) aumenta significativamente la sua efficacia nei loro confronti.

L'alcol non può essere usato su ferite aperte.

Oltre a una spiacevole sensazione di bruciore, l'etanolo (principalmente per uso cutaneo) ha un effetto vasodilatatore. Questo effetto, di regola, aiuta a pulire le ferite, ma può peggiorare significativamente l'emorragia, soprattutto con lesioni gravi.

L'uso di soluzioni alcoliche oltre l'80% ha un effetto ancora più forte, ma a causa della mancanza di tolleranza per la pelle sono usati raramente.

Bere alcol etilico o alcool non ha un effetto antisettico. Le bevande con un contenuto di etanolo inferiore al 20% praticamente non distruggono i batteri.

Il 95% o etanolo puro può fondere i nodi della tiroide (la cosiddetta terapia PEI - Perkutane Etanolo-Injektionstherapie) e altri tumori, come il carcinoma epatocellulare.

L'alcol come antidoto

L'etanolo può essere usato per via orale e / o per via endovenosa in caso di avvelenamento da metanolo. Come antidoto, inibisce la conversione del metanolo, attraverso l'enzima alcol deidrogenasi, in metano tossico. L'etanolo lega circa 25 volte più alcol deidrogenasi rispetto al metanolo.

In caso di dipendenza alcolica grave e consumo prolungato di alcol, l'etanolo può essere interrotto dal delirium tremens.

L'alcol come solvente

I farmaci liquidi possono contenere etanolo come solvente se i preparati sono scarsamente solubili o insolubili in acqua.

Ad esempio: l'etanolo funge da solvente per la produzione di tintura di iodio: una miscela di iodio in etanolo per disinfettare una ferita, viene aggiunto alcol per prevenire la formazione di ioduro di potassio.

L'alcol etilico è una sostanza ben nota, vengono prodotte varie tinture, viene aggiunto ai farmaci, viene usato esternamente come sostanza antisettica. Pochi sanno che l'alcol è anche usato come combustibile o, per esempio, materie prime nell'industria chimica. I chimici lo conoscono come etanolo e denotano la formula C2H5OH. Come molti indovinare, l'alcol etilico si trova in tutte le bevande alcoliche. Quindi, alcool etilico e come usarlo:

1. Come antisettico. Tutti sanno che stanno trattando la pelle con l'alcol prima di prendere il sangue. Ciò è dovuto al fatto che disinfetta perfettamente le parti del corpo, liberandolo dai batteri nocivi.

2. Come solvente in medicina. È con questa proprietà dell'etanolo che è associata la preparazione di vari tipi di tinture, che sarà indubbiamente necessaria nella vita di ogni persona.

3. Come agente di riscaldamento. Con diverse lesioni fisiche, l'etanolo è il primo assistente. Comprime da esso sono i più efficaci.

4. Come refrigerante. Alta temperatura? Il caldo? Febbre? L'alcol etilico viene strofinato sulla pelle e allevia i sintomi molto rapidamente.

5. Come conservante. Alcune casalinghe ritengono necessario aggiungere etanolo durante la conservazione.

6. L'unico caso in cui l'uso di etanolo è dovuto all'uso interno è l'ingresso di una sostanza come l'alcool metilico in qualsiasi modo. L'etanolo è il miglior antidoto.

7. Come inalazione. Nell'edema polmonare viene prescritta l'inalazione di alcool etilico diluito, che dimostra ancora una volta la sua versatilità.
8. Come prevenzione del parto pretermine. L'etanolo, sciolto in glucosio, viene somministrato per via endovenosa alle donne in gravidanza.

9. Come solvente in vernice e vernice. La vernice è asciutta? L'alcol etilico si adatta perfettamente a questo problema. La cosa principale è dissolversi nella giusta consistenza.

10. In una malattia nota come acne, infiammazione delle ghiandole sebacee o colloquialmente "brufolo". L'etanolo asciuga perfettamente la pelle e ti consente di trattare rapidamente l'acne. Ma assicurati di non esagerare con il trattamento, altrimenti c'è il rischio di seccare eccessivamente o addirittura bruciare completamente la pelle.

Pertanto, l'alcol etilico è una sostanza necessaria in ogni casa, la sua universalità non può essere paragonata a nulla. Ma non dimenticare le misure di sicurezza: non metterlo a fuoco aperto, perché l'alcol è facilmente infiammabile; In nessun caso non usare all'interno, almeno nella sua forma pura, perché nessuno ha bisogno di bruciare le mucose, e in forma diluita è anche necessario limitarne l'uso, poiché ciò porta alla dipendenza da alcol, che causa molti problemi; non lasciare mai un posto accessibile ai bambini; se ci sono dubbi sull'uso, assicurarsi di consultare un medico.

L'alcol etilico (etanolo) è un liquido volatile incolore con un odore caratteristico. Nella medicina pratica ha un uso limitato. L'alcol etilico, che ha un effetto di riassorbimento, causa la depressione del sistema nervoso centrale e nella stessa sequenza dei mezzi per l'anestesia. Avendo un effetto locale, l'alcol etilico può dare (a seconda della concentrazione) effetti antisettici, irritanti o cauterizzanti. È usato principalmente come antisettico. Tuttavia, attrae l'attenzione sociale a causa dell'uso di bevande alcoliche, che è spesso causa di avvelenamento acuto e cronico (alcolismo).

Se applicato localmente, l'alcol etilico causa irritazione, a seconda della concentrazione di alcol e della durata della sua azione. Come regola generale, il 40% di alcol viene utilizzato per la macinazione e il riscaldamento di impacchi.

Quando applicato localmente, l'alcol scioglie i grassi e provoca la coagulazione delle proteine, a seguito della quale il tessuto viene compattato, cioè si sviluppa un effetto astringente. Il 20-70% di alcool etilico durante il trattamento della pelle ha un marcato effetto antimicrobico. Le concentrazioni più forti di alcol hanno un debole effetto battericida, perché provocano una rapida denaturazione delle proteine, effetto abbronzante, che impedisce la sua penetrazione negli strati più profondi della pelle.

La velocità di assorbimento dell'alcol etilico dal tratto gastrointestinale dipende dalla sua concentrazione. L'alcol etilico di alte concentrazioni viene assorbito più velocemente.

Circa il 20% di alcool etilico ingerito viene assorbito nello stomaco e l'80% nell'intestino tenue. Dopo 5 minuti, viene determinato nel sangue e la sua concentrazione raggiunge un massimo dopo 1-1,5 ore. Si ritiene che dopo 2 ore, l'alcool sia completamente assorbito dal tratto gastrointestinale.

L'alcol etilico penetra bene attraverso le barriere biologiche. Penetrando attraverso la barriera placentare, può avere un effetto teratogeno. Penetrare nel latte di una madre che allatta ha un effetto negativo sullo sviluppo del bambino.

Il metabolismo dell'alcol etilico viene principalmente effettuato nel fegato (90%) per ossidazione in acqua e anidride carbonica con la partecipazione dell'enzima alcol deidrogenasi. Circa il 10% dell'etanolo assorbito viene escreto immodificato attraverso i polmoni (5-7%) e con l'urina (1-5%) per 7-12 ore.

L'alcol ha un'alta capacità energetica. All'ossidazione di 1 g di alcol si formano 7,1 calorie. Tuttavia, l'alcol etilico non è un materiale plastico per il corpo e non può sostituire proteine, grassi e carboidrati.

Nell'azione dell'etanolo sul sistema nervoso centrale, come nell'azione degli agenti anestetici, ci sono tre fasi principali:

1 - stadio di eccitazione

2 - stadio di anestesia

3 - fase agonale

Lo stadio di eccitazione è associato all'inibizione dei processi di inibizione nella corteccia cerebrale, ben espressa, lunga. La persona è in uno stato di euforia, di buon umore, diventa eccessivamente socievole. Allo stesso tempo il comportamento soffre: l'autocontrollo, la valutazione adeguata dell'ambiente, le prestazioni mentali e fisiche sono ridotte.

Con un aumento della concentrazione di etanolo nel sangue, la coscienza viene disturbata e inizia lo stadio di anestesia, che rapidamente passa nello stadio agonale. Una piccola latitudine narcotica, uno stadio pronunciato e prolungato di eccitazione non consentono l'uso di etanolo come agente anestetico.

A causa degli effetti centrali dell'alcol etilico ha un effetto sulla termoregolazione. Allo stesso tempo, vi è un aumento del trasferimento di calore dovuto all'espansione dei vasi della pelle (in connessione con ciò, nell'etanolo freddo contribuisce all'ipotermia). L'alcol etilico causa un effetto diuretico dovuto all'inibizione della produzione di vasopressina da parte dell'ipotalamo. Sotto l'influenza di etanolo cambia l'attività dello stomaco. È stato stabilito che l'etanolo fino al 10% della concentrazione aumenta la secrezione gastrica, mentre, come in una concentrazione più alta (20% e oltre), inibisce. In risposta all'effetto irritante di una soluzione al 40% di etanolo, le ghiandole gastriche secernono una quantità significativa di muco, che riduce il potere digestivo del succo gastrico. Anche la motilità dello stomaco cambia. Alte concentrazioni di etanolo causano spasmo pilorico e riducono la motilità gastrica.

Come risultato di ricevere grandi dosi di bevande alcoliche, spesso si verificano malattie infiammatorie del tratto gastrointestinale - gastrite, gastroenterite, accompagnate da nausea, vomito, diarrea, dolore addominale, ecc. Inoltre, le persone che bevono alcol possono sviluppare un'ulcera allo stomaco e un'ulcera duodenale. L'85% dei tossicodipendenti ha una ridotta funzionalità epatica. Questo si manifesta sotto forma di epatite alcolica, degenerazione grassa alcolica e cirrosi alcolica del fegato. Quest'ultimo è il 30-50% di tutti i casi di cirrosi epatica.

L'alcol negativo colpisce il sistema cardiovascolare. L'effetto dell'etanolo sui vasi è bifasico. L'alcol assunto per via orale per un certo periodo dilata i vasi sanguigni, ma subito dopo la fase di vasodilatazione è seguita da uno spasmo di vasi cutanei che lo sostituisce (il rossore del viso è sostituito dal pallore), i vasi cerebrali e cardiaci. Questo può portare a conseguenze così gravi come l'infarto del miocardio, l'ictus. L'alcol ha un effetto molto negativo sul muscolo cardiaco. Il consumo a lungo termine di bevande alcoliche porta alla degenerazione delle fibre muscolari del cuore, la sua obesità.

Con l'uso prolungato di alcol etilico sviluppa dipendenza e dipendenza da droghe (mentale e fisico).

Nella pratica medica, l'etanolo viene utilizzato nella produzione di vari farmaci per uso esterno e interno (tinture, ecc.), Come irritante per strofinare e comprime. A volte l'alcol è usato come agente antishock (contando sull'effetto analgesico), molto raramente come agente energetico (a basse concentrazioni) con cachessia. Applicare al trattamento superficiale di ustioni di 1 grado (effetto astringente e abbronzante).

Avvelenamento acuto con alcol etilico.

Tra i casi fatali di avvelenamento, l'alcol etilico occupa il posto principale (62,2%). La dose fatale di etanolo in una singola dose varia da 4 a 6 ml per 1 kg di peso corporeo. In media, 300 ml di etanolo al 96% in assenza di tolleranza. Il coma alcolico si sviluppa quando la concentrazione di etanolo nel sangue è di circa 3 g / l, e la concentrazione letale è di 5-8 g / l.

Quando si ingeriscono dosi tossiche di etanolo dopo uno stadio di euforia e di breve eccitazione, si sviluppa rapidamente un coma, che è caratterizzato dalle seguenti caratteristiche:

La persona è incosciente L'odore di alcol e schiuma dalla bocca.

Pelle pallida, la pelle è morbida, appiccicosa, fredda.

La temperatura corporea è abbassata.

Il polso è frequente, l'ipertensione iniziale è sostituita dal collasso. C'è una goccia di attività cardiaca.

La respirazione è acuta, l'asfissia si verifica spesso a causa dell'ingestione di vomito e muco nel tratto respiratorio, si sviluppa cianosi.

Convulsioni, allucinazioni e deliri sono possibili.

Gli alunni si restringono, ma a volte si osserva una moderata dilatazione (in caso di insufficienza respiratoria e in risposta all'irritazione del dolore).

Scarico involontario di urina e feci.

La morte si verifica dalla paralisi del centro respiratorio e dall'indebolimento dell'attività cardiaca.

Applicato esternamente sotto forma di lozioni come mezzo di trattamento conservativo antinfiammatorio delle fasi iniziali di foruncoli (infiammazione acuta purulento-necrotica del follicolo pilifero), panaritium (infiammazione suppurativa acuta dei tessuti delle dita), infiltrati (condensa), mastite (infiammazione dei dotti di raccolta del latte della ghiandola mammaria).
Lozioni impongono 3-5 volte al giorno per 15 minuti.
Utilizzato come antisettico (disinfettante) per la disinfezione delle mani del chirurgo (metodi di Verbringer, Alfred, ecc.), Nonché per il trattamento del campo chirurgico, specialmente in soggetti con ipersensibilità ad altri antisettici, nei bambini e negli studi su aree con pelle sottile adulti (collo, viso). Come irritante, è consigliato per strofinare e comprime.
Nel caso di edema alveolare dei polmoni di qualsiasi origine, l'inalazione di vapore di alcool etilico al 96% è prescritta come antischiuma.

Coppie di alcol etilico al 70-96% vengono introdotte attraverso il catetere nasale (un tubo cavo speciale); quando il metodo maschera utilizza il 40-50% di alcol.
Ogni 30-45 minuti per prevenire un'aspirazione intensa e l'eccitante azione dei vapori di alcol, inalare ossigeno o miscela aria-ossigeno al 30-50%.
L'azione terapeutica inizia non prima che in 10-15 minuti di inalazione, l'effetto terapeutico completo si verifica in media in 1-1,5 ore.
Con un rapido aumento dell'insufficienza respiratoria, così come una combinazione di edema polmonare e shock, l'inalazione è inefficace.
Per eliminare l'ipossia alveolare in tali pazienti, si raccomanda la ventilazione artificiale dei polmoni attraverso un tubo per intubazione o la tracheotomia con resistenza inspiratoria aggiuntiva.

Di conseguenza, l'afflusso venoso verso l'atrio destro diminuisce, la pressione alveolare aumenta (la pressione dell'aria nei polmoni), il flusso di fluido dai capillari polmonari (i vasi più piccoli) viene ostacolato, la diffusione (penetrazione) dell'ossigeno attraverso la membrana alveolare-capillare (attraverso il tessuto che separa i capillari polmonari dall'aria) è migliorata ), la pressione idrostatica nella piccola (polmonare) circolazione è normalizzata. Tuttavia, il trattamento di emergenza con l'uso di respiratori nell'insufficienza respiratoria acuta, risultante dalla sconfitta del cuore, di solito non è molto efficace.

Le controindicazioni assolute per la respirazione artificiale sono l'assenza di respirazione spontanea oi suoi ritmi patologici sullo sfondo di ipossiemia e ipercapnia (basso contenuto di ossigeno e elevati livelli di anidride carbonica nel sangue - pO2 60 mmHg, pCO2 60 mmHg).
La terapia anti-schiuma è compatibile con qualsiasi altro metodo di trattamento.
È impossibile limitarsi all'uso di solo antischiuma nella lotta contro l'edema polmonare; deve essere combinato con altre misure terapeutiche.
Per prevenire il parto pretermine, vengono somministrati per via endovenosa 25 ml di etanolo al 95% sciolti in 500 ml di soluzione di glucosio al 5%.

L'alcol etilico è un liquido volatile incolore con un odore caratteristico, bruciante nel gusto e capace di mescolarsi con acqua in tutte le proporzioni. L'etanolo ha una densità di 0,813-0,816 e il punto di ebollizione di questa sostanza è 77-77,5 ° C.

Contrariamente all'illusione popolare, lo spirito del vino è usato non solo come alcol e come componente per la preparazione di bevande alcoliche. Nella sezione "uso di alcol etilico" si può leggere che l'etanolo gioca un ruolo importante nella nostra vita, essendo parte integrante di varie sostanze nella chimica, nel cibo, nella profumeria, nel combustibile, nella pelle, nell'industria della radioelettronica.

In questo articolo vorrei soffermarmi più nel dettaglio sul ruolo dell'etanolo in medicina, dal momento che questa industria è direttamente correlata alla più cara - salute umana.

Nell'industria medica, comunemente usato alcol purificato al 96% o al 70%: è anche chiamato medico. Puoi elencare all'infinito esempi specifici sull'uso di etanolo in medicina, tuttavia, ci concentreremo sui più comuni:

  • La prima e più importante area di applicazione dell'etanolo in medicina è antisettica. La soluzione al 40% raramente, tuttavia, viene utilizzata per la disinfezione delle mani del chirurgo e del campo operatorio. La soluzione con un più alto contenuto di etanolo (70-96%) trova il suo uso nella disinfezione di strumenti medici. Inoltre, l'etanolo è, a modo suo, una specie di veleno in cui i batteri muoiono rapidamente. Ecco perché, prima di fare un esame del sangue con un dito o una vena, i medici puliscono il sito della collezione con un batuffolo di cotone inumidito con alcool;
  • Combattimenti di alcol etilico brucia bene. Una delle proprietà fisiche dell'alcool è la sua elevata evaporazione, così che l'etanolo può raffreddare velocemente la superficie interessata, ridurre il dolore e prevenire la formazione di bolle;
  • Con l'aiuto dell'alcool, i medici possono ridurre rapidamente la temperatura corporea del paziente. L'alcol ha proprietà antipiretiche eccellenti e quando viene strofinato, il corpo si raffredda bene;
  • L'etanolo può essere usato come conservante per tinture ed estratti - con una concentrazione minima del 18%;
  • L'alcol etilico è un componente integrante dell'anestesia generale in caso di carenza di farmaci;
  • In caso di avvelenamento con metanolo o glicole etilenico, l'alcol etilico può fungere da antidoto;
  • L'alcol medico viene utilizzato negli impacchi riscaldanti;

Pertanto, l'ambito di applicazione dell'alcol medico è abbastanza ampio e non c'è nulla da sostituire con.

Uso di alcol in medicina

Gli alcoli sono usati come solventi organici, come carburante per i motori (l'aggiunta di metanolo ed etanolo contribuisce a completare la combustione e previene l'inquinamento atmosferico).

Sono anche usati per produrre butadiene, da cui successivamente viene prodotta la gomma sintetica, per produrre un certo numero di preparati farmaceutici (estere medico, cloroetano, ecc.), E anche per estrarre acido etanico e "essenze di frutta" (esteri).

In futuro, il valore del metanolo aumenterà sempre più per estrarre l'ampia varietà di sostanze necessarie all'economia nazionale. Secondo le ricchezze delle loro applicazioni, gli scienziati ritengono che supererà l'etanolo e il suo ruolo sarà paragonabile a quello giocato oggi nella sintesi organica da idrocarburi non saturi.

Il metanolo viene utilizzato per estrarre il me-Tanal necessario per la produzione di materie plastiche e di resine fenolo-formaldeide e alcuni esteri (per analogia con l'etanolo).

Un tempo il fenolo era considerato uno dei più importanti antisettici ed era ampiamente usato per disinfettare locali, mobili e strumenti chirurgici. Per preservare il nome banale del fenolo - acido carbolico. Ora il fenolo agisce raramente come antisettico, è stato sostituito da altre sostanze. Ma il ruolo del fenolo nell'industria sintetica sta crescendo sempre di più. Il caprolattame, che viene utilizzato per la produzione di materie plastiche e fibre sintetiche di nylon, viene estratto dal fenolo e la resina fenolo-formaldeide viene estratta da essa con formalina.

Sulla base di esplosivi a base di fenolo, come l'acido picrico.

Inoltre, alcuni fenoli - idrochinone, pirocatechina e pirogallolo - sono utilizzati nella produzione di reagenti chimici per processi fotografici.

Glicole etilenico e glicole propilenico sono utilizzati nella produzione di antigelo per automobili, nella produzione di solventi (diossano, carbitoli), sono contenuti nella composizione del liquido dei freni. L'etere con acido nitrico (dinitro-glicole) è un esplosivo. Il glicole etilenico è anche usato nella produzione di materie plastiche e fibre di poliestere.

La glicerina viene utilizzata nelle industrie della carta, della stampa, della profumeria e della farmacologia. È contenuto nel liquido dei freni, nei plastificanti, nelle vernici alchidiche e epossidiche. Il suo etere con acido nitrico (nitroglicerolo) è una sostanza estremamente esplosiva e la sua soluzione all'1% viene usata come medicina per le malattie cardiovascolari.

Per le sue caratteristiche olfattive e cromatiche senza attrezzature specializzate, è praticamente impossibile determinare il medicinale dal punto di vista tecnico (metile - non adatto per l'uso in linea di principio). Inoltre, ricorda che l'uso tecnico in modo eccezionale non è affatto impossibile. Questo può portare a un risultato molto triste. L'alcol etilico non è così velenoso e, se usato in quantità limitate, i problemi gravi possono essere evitati. L'alcol medico è considerato uno dei tipi più comuni di etanolo. La composizione dell'alcool utilizzato in medicina di solito include il prodotto più puro (circa il 96%) senza la presenza di varie impurità e il 4% di acqua.

In effetti, l'alcol medicale ha iniziato a essere attivamente utilizzato non solo per lo scopo previsto, ma anche nel cibo e in una serie di altri settori. Nella vita di tutti i giorni, l'alcol può essere usato come sostanza alcolica, se è diluito con acqua senza fallo. Si scopre alcol con una forza del 40%. L'alcol medico in confezioni con una diversa cilindrata è in vendita. Il fluido stesso è visivamente trasparente. Il principale fattore eccellente dell'alcool prodotto dalla tecnica medica può essere definito come materia prima utilizzata nel processo di produzione. Nel primo caso, è di origine vegetale. Nel secondo - le materie prime sono sostanze sintetiche. Il più delle volte è l'idrolisi dei prodotti petroliferi o del legno. Di norma, quest'ultimo viene utilizzato esclusivamente come solvente o carburante.

È necessario rendersi conto chiaramente che l'uso di alcol etilico può causare determinate conseguenze per il tuo corpo. Di conseguenza, è anche necessario usare alcolici consapevolmente. Il suo scopo principale è precisamente la disinfezione. L'uso di questo alcol all'interno non è auspicabile in forma diluita. Questo può portare a gravi conseguenze. Ricorda che tu stesso sei responsabile per la tua salute e prendi una decisione sul fatto che bevi etilico diluito o meno.

  • - nella sua azione, l'alcol etilico può essere attribuito agli antisettici;
  • - come agente disinfettante ed essiccante, esternamente;
  • - le proprietà di essiccazione e concia del 96% di alcol etilico sono utilizzate per il trattamento del campo chirurgico o in alcuni metodi di trattamento delle mani del chirurgo;
  • - solvente per medicinali, per la preparazione di tinture, estratti di materiali vegetali, ecc.;
  • - tinture ed estratti conservanti (concentrazione minima del 18%);

Come una droga, l'etanolo ha un numero di indicazioni:

Trattamento delle fasi iniziali della malattia: foruncolo, criminale, mastite; trattamento delle mani del chirurgo (metodi di Furbringer, Alfred), il campo chirurgico (compreso in persone con ipersensibilità ad altri antisettici, in bambini e in operazioni su aree con pelle sottile in adulti - collo, faccia). Conservazione del materiale biologico, produzione di forme di dosaggio per uso esterno, tinture, estratti. Come irritante.

Soluzione antisettica medica applicata esternamente. Applicare sulla pelle con tamponi di cotone, tovaglioli. Per il trattamento del campo operatorio e la disinfezione preoperatoria delle mani del chirurgo, viene utilizzata una soluzione al 70%, per comprimere e strofinare (per evitare ustioni), si consiglia di utilizzare una soluzione al 40%. La soluzione al 95% deve essere diluita alle concentrazioni richieste e utilizzata secondo le indicazioni.

Anche l'etanolo per uso medico e alimentare deve essere usato con estrema cautela, osservando le precauzioni appropriate. Per la medicina, sono:

La soluzione antisettica medica deve essere utilizzata solo esternamente! Utilizzare in relazione alle concentrazioni. Per le compresse (per evitare ustioni) dovrebbe essere usato in una concentrazione del 40%. Se applicato esternamente, viene parzialmente assorbito attraverso la pelle e le mucose, che devono essere considerate durante l'uso nei bambini.

In conclusione, vale la pena ricordare la necessità di osservare le corrette condizioni di conservazione della soluzione: conservare in un luogo fresco, in un contenitore ben chiuso, lontano da fonti di fuoco. Periodo di validità 5 anni. Utilizzare entro e non oltre la data indicata sulla confezione.

L'alcol etilico è un liquido volatile incolore con un odore caratteristico, bruciante nel gusto e capace di mescolarsi con acqua in tutte le proporzioni. L'etanolo ha una densità di 0,813-0,816 e il punto di ebollizione di questa sostanza è 77-77,5 ° C.

Contrariamente all'illusione popolare, lo spirito del vino è usato non solo come alcol e come componente per la preparazione di bevande alcoliche. Nella sezione "uso di alcol etilico" si può leggere che l'etanolo gioca un ruolo importante nella nostra vita, essendo parte integrante di varie sostanze nella chimica, nel cibo, nella profumeria, nel combustibile, nella pelle, nell'industria della radioelettronica.

In questo articolo vorrei soffermarmi più nel dettaglio sul ruolo dell'etanolo in medicina, dal momento che questa industria è direttamente correlata alla più cara - salute umana.

Nell'industria medica, comunemente usato alcol purificato al 96% o al 70%: è anche chiamato medico. Puoi elencare all'infinito esempi specifici sull'uso di etanolo in medicina, tuttavia, ci concentreremo sui più comuni:

    La prima e più importante area di applicazione dell'etanolo in medicina è antisettica. La soluzione al 40% raramente, tuttavia, viene utilizzata per la disinfezione delle mani del chirurgo e del campo operatorio. La soluzione con un più alto contenuto di etanolo (70-96%) trova il suo uso nella disinfezione di strumenti medici. Inoltre, l'etanolo è, a modo suo, una specie di veleno in cui i batteri muoiono rapidamente. Ecco perché, prima di fare un esame del sangue con un dito o una vena, i medici puliscono il sito della collezione con un batuffolo di cotone inumidito con alcool;

Pertanto, l'ambito di applicazione dell'alcol medico è abbastanza ampio e non c'è nulla da sostituire con.

Storia della scoperta

Bere bevande, tra cui l'etanolo - spirito del vino monatomico, sono familiari all'umanità dall'antichità. Erano fatti di miele e frutta fermentata. Nell'antica Cina, il riso veniva anche aggiunto alle bevande.

L'alcool da vino è stato ottenuto ad est (VI - VII secolo). Gli scienziati europei l'hanno creato dai prodotti della fermentazione nell'XI secolo. La corte dello zar russo lo incontrò nel XIV secolo: l'ambasciata di Genova la presentò come acqua viva ("aqua vita").

TE Lovitz, uno scienziato russo del XVIII secolo, per la prima volta ha ricevuto l'etanolo empiricamente assoluto durante la distillazione usando il potassio - carbonato di potassio. Per la pulizia, il chimico ha suggerito di usare carbone di legna.

Grazie alle conquiste scientifiche dei secoli XIX - XX. l'uso globale degli alcoli è diventato possibile. Gli scienziati del passato hanno sviluppato una teoria della struttura delle soluzioni acquose-alcoliche, hanno studiato le loro proprietà fisico-chimiche. Aperto i metodi di fermentazione: flusso ciclico e continuo.

Significative invenzioni della scienza chimica del passato, che rendevano reale la proprietà utile degli alcoli:

  • unità di ratifica Barbe (1881)
  • Piatto Braval smontato Saval (1813)
  • birraio Genze (1873)

È stata scoperta una serie omologa di sostanze alcoliche. Ha condotto una serie di esperimenti sulla sintesi di metanolo, glicole etilenico. Studi scientifici avanzati degli anni del dopoguerra del XX secolo hanno contribuito a migliorare la qualità dei prodotti. Aumentato il livello dell'industria nazionale dell'alcol.

Diffuso in natura

In natura, gli alcoli si trovano in forma libera. Le sostanze sono anche componenti di esteri. Il naturale processo di fermentazione dei prodotti contenenti carboidrati crea etanolo e butanolo-1, isopropanolo. Alcol nel settore della panificazione, produzione di birra, vinificazione associata all'uso del processo di fermentazione in queste industrie. La maggior parte dei feromoni degli insetti sono rappresentati da alcoli.

Derivati ​​dell'alcol dei carboidrati in natura:

  • il sorbitolo, che si trova nelle bacche di cenere di montagna, ciliegia, ha un sapore dolce.

Molte fragranze vegetali sono alcoli terpenici:

  • fenolo - un componente dei frutti di finocchio, resine di conifere
  • Borneol - un componente dell'albero in legno borneokamphornogo
  • il mentolo è un componente del geranio e della menta

Bile umano, alcoli poliatomici di bile animale:

Effetti nocivi sul corpo

L'uso diffuso di alcoli in agricoltura, industria, militari, trasporti li rende accessibili ai cittadini comuni. Ciò provoca acuti, tra cui avvelenamenti di massa, morti.

Rischio di metanolo

Il metanolo è un veleno pericoloso. Ha un effetto tossico sul cuore, sul sistema nervoso. L'ingestione di 30 g di metanolo porta alla morte. Colpire una quantità minore di una sostanza è la causa dell'avvelenamento grave con effetti irreversibili (cecità).

La sua concentrazione massima consentita nell'aria durante il lavoro è di 5 mg / m³. I liquidi contenenti anche la quantità minima di metanolo sono pericolosi.

Nelle forme lievi di avvelenamento, compaiono i sintomi:

  • brividi
  • debolezza generale
  • nausea
  • mal di testa

Per assaggiare, l'odore del metanolo non differisce dall'etanolo. Questo diventa la causa dell'uso erroneo di veleno all'interno. Come distinguere l'etanolo dal metanolo a casa?

Il filo di rame è avvolto a spirale e riscaldato fortemente. Quando interagisce con l'etanolo, si sente l'odore delle mele marce. Il contatto con il metanolo inizierà la reazione di ossidazione. La formaldeide verrà rilasciata - gas con un odore pungente sgradevole.

Tossicità dell'etanolo

L'etanolo acquisisce proprietà tossiche e narcotiche a seconda della dose, del metodo di ingestione, della concentrazione, della durata dell'esposizione.

L'etanolo può causare:

  • interruzione del sistema nervoso centrale
  • a chi
  • cancro dell'esofago, stomaco
  • gastrite
  • cirrosi
  • malattie cardiache

4-12 g di etanolo per 1 kg di peso corporeo - una singola dose letale. L'acetaldeide, il principale metabolita dell'etanolo, è una sostanza cancerogena, mutagena e tossica. Cambia la membrana cellulare, le caratteristiche strutturali dei globuli rossi, danneggia il DNA. L'isopropanolo è simile all'etanolo negli effetti tossici.

La produzione di alcol e il loro fatturato sono regolati dallo stato. L'etanolo non è legalmente riconosciuto come farmaco. Ma il suo effetto tossico sul corpo è dimostrato.

L'impatto sul cervello diventa particolarmente distruttivo. Il suo volume diminuisce. I cambiamenti organici si verificano nei neuroni della corteccia cerebrale, il loro danno e la morte. Ci sono rotture dei capillari.

Il lavoro normale di uno stomaco, un fegato, intestini è rotto. Con l'uso eccessivo di alcool forte, dolore acuto, diarrea. La membrana mucosa degli organi gastrointestinali è danneggiata, la bile ristagna.

Inalazione di alcol

L'uso diffuso di alcol in molte industrie rappresenta una minaccia per la loro esposizione per inalazione. Gli effetti tossici sono stati studiati nei ratti. I risultati sono mostrati nella tabella.