Principale > Prodotti

Il bisogno di ferro del corpo: cosa e in quale quantità mangiare per prevenire la carenza di ferro

Secondo l'OMS, quasi un quarto della popolazione mondiale soffre di grave carenza di ferro [1]. Queste statistiche sono allarmanti, perché il ferro è un elemento estremamente importante, dipende dal normale lavoro di quasi tutti gli organi e sistemi del corpo umano. Perché il ferro svolge un ruolo così importante nel mantenimento della salute, cosa può causare una carenza di questo elemento, qual è la necessità di ferro e come evitare la carenza di ferro?

Ferro: l'elemento traccia più importante nel corpo umano

Il microelemento (ferro) menzionato nel titolo fa parte dell'emoglobina, la proteina che costituisce i globuli rossi. Il compito principale dei globuli rossi è la somministrazione di ossigeno dai polmoni a tutti gli organi del nostro corpo. Con la mancanza di ferro, la quantità di emoglobina diminuisce e il processo di respirazione cellulare viene disturbato - le cellule letteralmente soffocano. L'elemento traccia è così importante per i globuli rossi che rappresentano circa il 60% del ferro totale nel corpo.

Tuttavia, le funzioni del ferro non sono limitate a questo. L'oligoelemento è anche parte integrante di molti enzimi che sono necessari per il metabolismo e la digestione del cibo, è necessario per la crescita e la rigenerazione, è coinvolto nell'attività nervosa e nella formazione dell'immunità [2].

Il ferro è un elemento traccia piuttosto "capriccioso", è completamente assorbito solo con un apporto sufficiente di vitamina C, rame, acido folico e alcuni altri elementi. Quindi, al fine di ricostituire le riserve di ferro, abbiamo bisogno non solo di questo oligoelemento in quanto tale, ma anche di un intero complesso di altri minerali e vitamine.

Il corpo di un adulto contiene in totale circa 4 grammi di ferro [3].

Cosa succede quando c'è una mancanza di ferro nel corpo?

Non una singola cellula del corpo umano può funzionare normalmente senza ossigeno sufficiente. Pertanto, la mancanza di ferro influisce su tutti i sistemi. Il cervello soffre prima - questo organo è estremamente sensibile all'ipossia. La carenza di ferro causa alterazioni della memoria, capacità di concentrare l'attenzione e assorbire informazioni, vertigini ed emicranie, diminuzione delle prestazioni e una costante sensazione di affaticamento, che non scompare anche dopo un lungo sonno o una vacanza. Anche i cicli del sonno e della veglia soffrono - di notte, le persone che soffrono di carenza di ferro trovano difficile addormentarsi, e durante il giorno sono sonnolenti.

Poiché tutti gli organi mancano di ossigeno, il cuore inizia a pompare sangue intensamente in modo che l'apporto di ossigeno sia mantenuto al livello adeguato. Una persona sente questa reazione come mancanza di respiro e palpitazioni cardiache. Il lavoro in questa modalità non è fisiologico per il muscolo cardiaco, quindi prima o poi la mancanza di ferro si manifesta come patologie cardiovascolari.

In questo contesto, i cambiamenti nell'aspetto possono essere considerati le conseguenze meno significative della carenza di ferro, ma sono il suo sintomo più evidente. Con una mancanza di ferro, la pelle diventa secca e pallida e i capelli e le unghie diventano fragili. La carenza di ferro è caratterizzata da fessurazioni agli angoli della bocca e mucose secche (motivo per cui molte persone che soffrono di carenza di ferro lamentano che è difficile per loro ingerire cibo).

Nei bambini, la carenza di ferro può causare ritardo fisico e mentale. Le donne incinte che sono private di ferro spesso affrontano problemi di gestazione e i loro bambini hanno maggiori probabilità di soffrire di anemia.

Quindi, il ferro è estremamente necessario per il normale funzionamento del corpo di ogni persona. Tuttavia, il tasso di consumo di questo oligoelemento varia a seconda dell'età e del sesso della persona.

Consumo giornaliero di micronutrienti

Nei neonati di età inferiore ai sei mesi, il fabbisogno di ferro è basso - solo 0,3 mg al giorno. I bambini nascono con negozi di ferro (questo è il motivo per cui è così importante per le donne in gravidanza di avere abbastanza di questo elemento traccia). Ma entro la metà di un anno, l'offerta si sta esaurendo e il bambino ha bisogno di molto più ferro - 11 mg al giorno sono considerati la norma per i bambini da 6 mesi a un anno.

I bambini da 1 a 3 anni hanno bisogno di 7 mg di ferro al giorno, da 4 a 8 anni - 10 mg, da 9 a 13 - 8 mg.

Durante la pubertà, l'apporto giornaliero di ferro per ragazzi e ragazze inizia a variare. Il corpo femminile ha bisogno di più ferro - questo è dovuto alla perdita di sangue mensile durante le mestruazioni. Pertanto, i ragazzi di 14-18 anni hanno bisogno di 11 mg di ferro al giorno, mentre le ragazze hanno bisogno di 13 mg.

Un uomo adulto ha bisogno di 8-15 mg di questo elemento al giorno, mentre le donne hanno bisogno di 18-25 mg. Durante la gravidanza, dovrebbero essere consumati almeno 25-27 mg di ferro al giorno.

Le persone anziane di entrambi i sessi hanno bisogno di circa 8 mg di ferro al giorno [4].

In quali casi il fabbisogno di ferro è superiore alla norma media?

Sopra, abbiamo citato solo gli indicatori medi, ma a volte il bisogno di cambiamenti di ferro - per ragioni piuttosto fisiologiche o per alcuni problemi di salute. La gravidanza è una ragione fisiologica - abbiamo già detto che il corpo di una donna che porta un bambino richiede dosi molto elevate di questo oligoelemento. Il motivo è che la quantità di sangue circolante aumenta, oltre al ferro è necessario per la formazione della placenta e lo sviluppo del feto. Durante l'allattamento, anche il tasso di ferro è alto - una donna perde circa 400 mg di ferro con latte materno escreto [5]. Non dimenticare che la perdita di sangue durante il parto può essere molto significativa e il corpo ha bisogno anche di ferro per ripristinare il volume del sangue.

Ci sono anche condizioni patologiche in cui aumenta la necessità di ferro. Questi includono lesioni che sono accompagnate da perdita di sangue (incluso un intervento chirurgico), sanguinamento (sangue dal naso, mestruazioni eccessivamente pesanti, ulcere, emorroidi, ecc.). In questo caso, la persona perde il sangue e con esso - il ferro. Inoltre, una persistente, anche se piccola, perdita di sangue è di solito più pericolosa di una perdita di sangue significativa una tantum [6].

A volte la mancanza di ferro è associata non alla sua perdita, ma a un assorbimento alterato. Questo è tipico di malattie come la fibrosi cistica, la gastrite, il morbo di Crohn, l'enterite, la celiachia, ecc. In questo caso, non è necessario tanto aumentare la dose di ferro, come risolvere il problema principale.

Il bisogno di ferro è alto e per chi abusa di alcol - durante l'alcolismo, la membrana mucosa dello stomaco è danneggiata, a causa della quale l'assorbimento di molte sostanze, incluso il ferro, è disturbato.

Fonti di ferro: non un singolo alimento

L'industria farmaceutica produce un sacco di farmaci contenenti ferro, integratori alimentari e complessi vitaminici con ferro. Sono progettati per ricostituire le riserve di questo minerale e per prevenire e curare l'anemia. C'è qualche differenza tra tutti questi mezzi o nessuno di essi è adatto alla prevenzione della carenza di ferro? La differenza esiste e molto significativa.

Per cominciare, due forme di ferro sono usate in preparati farmaceutici - bivalenti e trivalenti.

Il ferro bivalente viene assorbito molto rapidamente, ma il suo uso incontrollato può essere pericoloso - vi è il rischio di effetti collaterali e sovradosaggio. Il ferro bivalente fa parte dei farmaci prescritti per l'anemia e viene assunto rigorosamente sotto la supervisione di un medico.

Il ferro trivalente viene utilizzato nei complessi multivitaminici e negli integratori alimentari con ferro. Viene assorbito meno rapidamente, ma ha meno controindicazioni ed effetti collaterali. I fondi con ferro trivalente sono progettati per prevenire l'anemia e trattare forme lievi di carenza di ferro.

In ogni caso, è impossibile prescrivere una farmacia con ferro da solo. Per prima cosa devi passare un esame del sangue - mostrerà se hai veramente bisogno di un'assunzione aggiuntiva di questo minerale. Se l'analisi rivela una carenza di ferro, è importante scoprire la sua causa - una malattia che interferisce con il processo di assorbimento del ferro o provoca la perdita di sangue. Ma il più delle volte il basso livello di ferro nel sangue è dovuto a una dieta squilibrata. Per mantenere il livello di ferro, è necessario mangiare cibi ricchi di questo elemento: carne rossa e frattaglie, uova, barbabietole, lenticchie e legumi, mele, cetrioli, cavoli di mare, prugne, pesche. Sono necessari anche alimenti ricchi di vitamina C (cavolo, olivello spinoso, ribes nero, rosa canina, agrumi) e acido folico (verdure a foglia verde). Come abbiamo detto, senza queste vitamine il ferro non viene assorbito.

Alcuni minerali rallentano l'assorbimento del ferro. Questi includono il calcio, che si trova nel latte. Pertanto, non si deve bere latte prima di assumere integratori alimentari con ferro o subito dopo - è necessario attendere almeno una volta e mezza o due ore.

Se non è possibile regolare la dieta, è necessario assumere complessi di vitamine e integratori alimentari con il ferro. Verificare con il proprio medico e determinare il dosaggio. I preparativi moderni con il ferro sono molto efficaci e la maggior parte delle recensioni negative ("Ho impiegato sei mesi e non mi è affatto d'aiuto!") Sono collegate al fatto che il dosaggio è stato scelto in modo errato e non ha soddisfatto i bisogni.

Ematogeno come fonte aggiuntiva di ferro

"Gli integratori di ferro biologicamente attivi non sono solo pillole e capsule", afferma uno specialista di Pharmstandard. - Ematogeno si riferisce anche agli integratori alimentari. L'ematogeno è una piastrella da masticare dolce che contiene albumina, una preziosa fonte di ferro. Molti anni fa, era una delle prelibatezze preferite dei bambini. Ora questo prodotto sta vivendo una "rinascita" - le persone sono diventate più serie sulla loro salute e monitorano la nutrizione, e il buon vecchio ematogeno ha riacquistato la sua popolarità. L'ematogeno è conveniente - possono sostituire i dolci (naturalmente, tenendo il dosaggio e ricordando che non si tratta solo di caramelle, ma di un supplemento dietetico), è conveniente usarlo come spuntino al lavoro o per strada, ha un gusto eccellente. E allo stesso tempo l'ematogeno è un integratore alimentare piuttosto serio che può compensare la mancanza di ferro nel corpo. Il nostro "Ferroematogeno" è un vero complesso multivitaminico. Abbiamo aggiunto acido folico, rame e vitamina C alla composizione - tutte queste sostanze contribuiscono al più rapido e completo assorbimento del ferro ".

Carenza di ferro nel corpo umano - sintomi di anemia da carenza di ferro

Il ferro è un elemento naturale importante che è necessario per la salute umana, la carenza di ferro spesso porta all'anemia. L'anemia sideropenica è una sindrome ematologica caratterizzata da una ridotta sintesi dell'emoglobina nel sangue umano dovuta a carenza di ferro e manifestata da anemia e sideropenia.

La mancanza di ferro nel corpo può essere associata a una cattiva alimentazione, con la perdita di una grande quantità di sangue o con sanguinamento durante il ciclo mestruale nelle donne.

Sintomi di carenza di ferro nel corpo

In questo elenco, presentiamo i sintomi di carenza di ferro nel corpo umano (anemia da carenza di ferro):

  • aumento della fatica;
  • gonfiore alle caviglie o gonfiore alle altre articolazioni;
  • perdita e rottura di capelli;
  • pelle pallida;
  • mancanza di appetito;
  • infezioni frequenti a causa della bassa immunità;

Il modo più semplice per combattere l'anemia da carenza di ferro è quello di consumare cibi ricchi di ferro. I principali prodotti ad alto contenuto di ferro sono: carne rossa, pollame, pesce, cuore, fegato, gamberi e granchi, tofu, noci, semi di lino, sesamo, cavolo, coriandolo, prugne, fagioli, piselli, lenticchie, riso integrale, ecc.

Tuttavia, in ogni caso, l'automedicazione non dovrebbe seriamente contare! Avendo scoperto i sintomi sopra descritti, è importante eseguire un esame del sangue per rilevare la carenza di ferro nel corpo. Se il medico ritiene che il livello di ferro nel sangue sia molto basso, può prescrivere una dieta e un apporto aggiuntivo di droghe di ferro per un certo periodo (a volte fino a diversi mesi).

Dovresti capire che i cibi ricchi di ferro sono importanti in tutte le fasi della vita, dovrebbero essere consumati regolarmente, in particolare le donne incinte, i bambini e gli anziani, dal momento che sono queste categorie di persone che hanno più bisogno di ferro.

Tavola di cibi ricchi di ferro

Di seguito una tabella con cibi ricchi di ferro, di origine animale e vegetale:

Il bisogno quotidiano di ferro per il corpo

Il fabbisogno giornaliero di ferro, come si può vedere nella tabella, varia in base all'età e al sesso e le donne hanno un maggiore bisogno di ferro rispetto agli uomini, specialmente durante la gravidanza e l'allattamento.

Sintomi di ferro in eccesso

I sintomi di eccesso di ferro nel sangue, come affaticamento, debolezza e dolore addominale sono difficili da notare, specialmente nei bambini piccoli, perché sono spesso confusi con altre comuni malattie, come ad esempio le infezioni intestinali.

In generale, un eccesso di ferro porta ad un cambiamento nel colore della pelle, che diventa grigio-blu o metallo, ed è solitamente causato da emocromatosi, una malattia genetica in cui aumenta l'assorbimento di ferro nell'intestino.

I principali sintomi di eccesso di ferro nel sangue sono:

  • stanchezza;
  • la debolezza;
  • l'impotenza;
  • dolore addominale;
  • perdita di peso;
  • dolore articolare;
  • perdita di capelli;
  • cambiamenti nel ciclo mestruale;
  • disturbi del ritmo cardiaco;
  • gonfiore.

Oltre all'emocromatosi, alti livelli di ferro nel sangue possono essere causati da frequenti trasfusioni di sangue o da un consumo eccessivo di supplementi di ferro.

Il ferro, che è abbondante nel corpo, può accumularsi in organi come cuore, fegato e pancreas, che possono portare a complicazioni come un aumento di grasso nel fegato, cirrosi epatica, cancro, palpitazioni cardiache, diabete e artrite. Inoltre, questo problema può anche causare l'invecchiamento precoce a causa dell'accumulo di radicali liberi nelle cellule.

Come migliorare l'assorbimento del ferro per combattere l'anemia?

Per migliorare l'assorbimento del ferro nell'intestino, si consiglia di consumare agrumi (ad esempio arance o pompelmi), ananas, ciliegie e alimenti ricchi di ferro, riportati nella Tabella 1, oltre a evitare l'uso frequente di farmaci antiacidi, come l'omeprazolo.

L'assorbimento del ferro è migliorato quando è sotto forma di "eme", che è presente in prodotti animali come carne, fegato e tuorlo d'uovo. Alcuni alimenti, come il tofu, i germogli di soia contengono anche ferro, ma questo tipo non è eme ferro e viene assorbito nell'intestino in piccole quantità.

Consigli per aumentare l'assorbimento del ferro nel tratto digestivo:

  • Evitare di mangiare cibi ricchi di calcio con i pasti di base, come yogurt, budino, latte o formaggio, perché il calcio è un inibitore naturale dell'assorbimento del ferro;
  • Evitare di mangiare cibi che contengono molte fibre, il che riduce l'efficienza di assorbimento del ferro;
  • Evitare il consumo eccessivo di dolci, vino rosso, cioccolato e alcune erbe, perché contengono polifenoli e fitati, che sono inibitori dell'assorbimento del ferro;
  • Mangiare frutti ricchi di vitamina C, come arancia, kiwi e alimenti contenenti ferro;
  • Evitare il consumo di prodotti caseari insieme ai pasti principali, poiché il calcio riduce l'assorbimento del ferro;
  • Evitare il consumo di caffè e tè, in quanto contengono sostanze chiamate polifenoli, che riducono l'assorbimento del ferro;
  • Evitare l'uso costante di farmaci per il bruciore di stomaco perché il ferro è meglio assorbito dall'aumentata acidità dello stomaco;
  • Mangiare cibi ricchi di frutto-oligosaccaridi, come soia, carciofi, asparagi, cicoria, aglio e banane.

Preparativi per aumentare l'emoglobina e combattere l'anemia

La dose raccomandata di integratori / farmaci a base di ferro e la durata del trattamento variano a seconda dell'età del paziente e della gravità dell'anemia. Il trattamento viene effettuato solo mediante somministrazione a lungo termine di preparati di ferro trivalente. Va notato separatamente che un aumento significativo dell'emoglobina, in contrasto con il miglioramento del benessere, non sarà rapido non prima di un mese e mezzo.

  • Aktiferrin,
  • gemofer,
  • Sorbifer Durules,
  • totem,
  • tardiferon,
  • Fenyuls,
  • Ferropleks.

Durata del trattamento per l'anemia

Per il trattamento dell'anemia da carenza di ferro, occorrono almeno 3 mesi per assumere integratori di ferro fino a quando non vengono ripristinate le riserve di ferro nel corpo. Quindi, dopo 3 mesi. Dopo l'inizio del trattamento, si consiglia di eseguire un esame del sangue per i livelli di ferro.

I preparati per combattere l'anemia oltre al ferro possono contenere acido folico e vitamina B12, che aiutano anche nella lotta contro l'anemia.

Di norma, l'uso improprio di supplementi di ferro causa problemi come bruciore di stomaco, nausea e costipazione, che possono essere alleviati regolando il dosaggio.

Tipi di preparazioni di ferro

Supplementi di ferro orali sono venduti in forma liquida, e di solito destinati ai bambini. L'integratore più noto è il solfato ferroso, che va assunto a stomaco vuoto e spesso causa effetti collaterali, come nausea e bruciore di stomaco, ma ci sono altri tipi che causano meno effetti collaterali.

In alcuni casi, i farmaci contenenti ferro sono somministrati ai pazienti per via intramuscolare o endovenosa, cioè per via parenterale.

Effetti collaterali degli integratori di ferro:

  • Bruciore di stomaco e bruciore allo stomaco;
  • Nausea e vomito;
  • Sapore metallico in bocca;
  • Sensazione di stomaco pieno;
  • Diarrea o stitichezza

La nausea e il disagio nello stomaco aumentano a seconda della dose del farmaco e di solito si verificano da 30 a 60 minuti dopo l'assunzione del supplemento, ma possono scomparire dopo i primi 3 giorni di trattamento. In ogni caso, il trattamento della carenza di ferro nel corpo è necessario sotto la supervisione di un medico, perché l'anemia da carenza di ferro è una malattia piuttosto pericolosa e può causare complicanze.

Ferro (Fe)

Il ferro - l'elemento traccia più importante che fa parte del sangue, è anche necessario per la crescita del corpo e la regolazione del sistema immunitario

Il corpo di una persona sana contiene circa 4-5 grammi di ferro. Circa il 70% del ferro totale del corpo è contenuto nel sangue (emoglobina e mioglobina). Il resto è contenuto nella milza, fegato e midollo osseo.

Elementi quali rame, cobalto, manganese e vitamina C migliorano l'efficienza dell'assorbimento del ferro. E il suo fosfato, la fitina e l'acido ossalico contenuti nei cereali, nei legumi e in alcune verdure peggiorano il suo assorbimento. Inoltre inibisce l'assorbimento del tè forte di ferro.

Iron svolge le seguenti funzioni nel corpo:

  • partecipa al processo di formazione del sangue e al metabolismo intracellulare
  • necessario per la formazione di emoglobina e mioglobina
  • fornisce il trasporto di ossigeno nel corpo
  • normalizza la funzione tiroidea
  • influisce sul metabolismo delle vitamine del gruppo B.
  • fa parte di alcuni enzimi (compresa la ribonucleotide reduttasi, che è coinvolta nella sintesi del DNA)
  • necessario per i processi di crescita del corpo
  • regola l'immunità (assicura l'attività di interferone e cellule killer)
  • ha un effetto disintossicante (parte del fegato ed è coinvolto nello smaltimento delle tossine)
  • è un componente di molti enzimi ossidativi
  • previene lo sviluppo di anemia
  • migliora la pelle, le unghie, i capelli

Necessità quotidiana

Il bisogno quotidiano di ferro è:

  • uomini adulti - 10 mg
  • in donne adulte - 20 mg
  • nelle donne in gravidanza (nella seconda metà della gravidanza e entro 3 mesi dopo il parto) - 30-35 mg
  • nei bambini - da 4 a 18 mg

Di norma, il cibo in entrata è sufficiente a coprire il fabbisogno di ferro del corpo, ma in alcuni casi (in caso di anemia o donazione) è necessario utilizzare integratori e integratori di ferro.

Sintomi di carenza e sovradosaggio

La carenza, come l'eccesso di ferro, influisce negativamente sulla salute umana.

In caso di carenza di ferro, si osservano i seguenti sintomi:

  • pelle secca
  • fatica
  • ipersensibilità al freddo
  • unghie fragili
  • deterioramento dell'attività cerebrale
  • anemia
  • disturbi digestivi
  • vertigini
  • depressione
  • perdita di capelli e ingrigimento
  • processo infiammatorio nella cavità orale
  • disturbi nervosi
  • obesità
  • ridotta funzione tiroidea

A sua volta, un eccesso di ferro nel corpo inibisce il sistema antiossidante del corpo, precede lo sviluppo di malattie cardiache e tumori maligni. La soglia di tossicità del ferro per l'uomo è in media 200 mg / giorno. La dose letale per una persona, in base all'età, al peso e al sesso, è di 3-35 g.

Fonti di ferro

Legumi, prodotti a base di pane, cereali, barbabietole, rafano, mele, cavolfiore e cavolo bianco, sedano, fragole, mirtilli e more, grano, tuberi di patate, porcini, prezzemolo, frutta secca (albicocche, pere, mele), cinorrodi, mandorle, avocado, lievito di birra, datteri, pesche, pere, zucca, uvetta, broccoli, pomodori.

Il più ricco di prodotti di ferro di origine animale - carne e fegato. Il ferro che contengono è facilmente assorbito dal corpo. Pertanto, i prodotti a base di carne devono essere necessariamente presenti nella dieta di ciascuna persona almeno 2-3 volte a settimana.

Contiene anche cozze di ferro, uova, pesce e ricotta.

IL GIORNO BISOGNO DELL'ORGANISMO NEL FERRO

Un maschio adulto, per evitare l'anemia, è sufficiente a ricostituire la sua perdita giornaliera, che è una media di 1 mg al giorno. Ma al fine di ricostituire questa quantità, il corpo deve ricevere molto di più, tat, in media del 10%, viene assorbito da tutto il ferro che entra nel corpo. Pertanto, per assorbire 1 mg, è necessario ottenere 10 mg di ferro da diversi prodotti. Questa è la norma di un uomo adulto.

Le donne in età fertile ne hanno bisogno più degli uomini. Una donna non gravida ha bisogno di 18 mg di ferro al giorno. Ciò è dovuto al fatto che le donne perdono regolarmente una quantità significativa durante le mestruazioni. E durante la gravidanza, il ferro è richiesto ancora di più.

Il ferro è necessario per il corpo di un bambino sia per la formazione del sangue che per la formazione di tessuti in crescita, quindi i bambini ne hanno bisogno (per 1 kg di peso) in più rispetto agli adulti.

Il bisogno quotidiano di ferro è:
Nei bambini sotto i 14 anni da 4 a 18 mg al giorno.
Ragazzi dai 14 ai 18 anni - 11 mg.
Nelle ragazze dai 14 ai 18 anni - 15 mg.
Negli uomini dai 18 ai 50 anni - 10 mg.
Nelle donne dai 18 ai 50 anni - 18 mg.
Nelle donne in gravidanza - 33 mg.
In donne che allattano - 38 mg.
Negli uomini sopra i 50 anni - 8 mg.
Nelle donne di età superiore a 50 anni - 8 mg.
Dose tossica per l'uomo - 200 mg.
La dose letale per una persona è 7-35 grammi.

CONTENUTO DEL FERRO DEI PRODOTTI ALIMENTARI

Gli alimenti contenenti ferro in forma facilmente digeribile nella quantità massima sono, soprattutto, carne e fegato. Un sacco di ferro in agnello e coniglio. Consumando il fegato dovrebbe essere preso sul serio. Da un lato, è un'ottima fonte di ferro facilmente digeribile. D'altra parte, è un organo che purifica il sangue e le tossine si accumulano in esso, varie sostanze nocive che sono state mangiate dall'animale e persino antibiotici con cui l'animale è stato trattato. Pertanto, per renderlo un piatto quotidiano non ne vale la pena. È meglio concentrarsi sulla carne buona, che dovrebbe essere sul tavolo almeno una volta al giorno.

Il ferro contenuto nei cibi vegetali viene assorbito peggio, ma non lo sconto. I prodotti contenenti ferro di origine vegetale sono semi di alghe, zucca e girasole, noci, verdure verdi, lattuga e grano saraceno intero.

Anche i frutti sono ricchi di ferro. Alcune varietà di mele sono particolarmente ricche in esse, ad esempio, Antonovka. Compensare perfettamente la mancanza di melograni e cachi maturi di ferro. Delle bacche dovrebbe essere notato mirtilli.

194.48.155.245 © studopedia.ru non è l'autore dei materiali pubblicati. Ma offre la possibilità di un uso gratuito. C'è una violazione del copyright? Scrivici | Contattaci.

Disabilita adBlock!
e aggiorna la pagina (F5)
molto necessario

Ferro (Fe): proprietà, tasso giornaliero, prodotti e preparati che lo contengono

Nell'uomo il ferro fa parte dell'emoglobina. Non solo la velocità di trasferimento dell'ossigeno dai polmoni ai tessuti e agli organi di lavoro, ma anche la velocità di tutti i processi metabolici dipende dalla concentrazione dell'elemento in traccia nel sangue. Quando la carenza di ferro diminuisce le prestazioni, vertigini e disturbi del sonno. Piombo e verdure a foglia verde, carne rossa e frutti di mare aiuteranno a rifornire i negozi di ferro.

Caratteristica del ferro

Ferro - un elemento del XVIII gruppo del quarto periodo del sistema periodico di Mendeleev. Il grado di ossidazione del metallo: + 2, + 3, a volte +6.

Nel corpo, al ferro viene assegnato il ruolo di catalizzatore per i processi respiratori - il trasferimento di ossigeno dai polmoni ai tessuti. La composizione dell'emoglobina contiene 477 mg / l.

In natura, l'oligoelemento Fe3O4 (fino al 72% di ferro), l'ematite o il minerale di ferro rosso Fe2O3 (fino al 65% di ferro), la limonite o il minerale di ferro marrone Fe2O3 • nH2O (fino al 60%), pirite o pirite di ferro FeS2 (fino al 46%), siderite o ferro fuso FeCO3 (fino al 35%).

Proprietà fisiche Nella sua forma pura, il ferro è un metallo bianco-argenteo, opacizzante (ruggine) in aria umida o in acqua contenente ossigeno.

Proprietà del ferro: plasticità (facilmente forgiato e laminato), magnetismo (ferromagnete), alta conducibilità termica ed elettrica. Punto di fusione - 1539 ° С Celsius.

  • la formazione di un film protettivo di ossido nell'aria che impedisce la ruggine del metallo (ferrite di ferro);
  • ossidazione e ruggine nell'aria umida;
  • interazione con cloro, carbonio e altri non metalli durante il riscaldamento;
  • spostamento da soluzioni di sali metallici nella serie elettrochimica di tensioni a destra di ferro;
  • Dissoluzione in acido solforico e cloridrico diluito con evoluzione dell'idrogeno.

I benefici del ferro per il corpo

L'emoglobina è responsabile del trasporto di ossigeno ai tessuti e agli organi di lavoro (foto: hematologiya.ru)

La funzione principale del ferro nel corpo è considerata la formazione di emoglobina. Questo non è sorprendente, perché contiene tre quarti delle riserve di ferro. Ma nella composizione di altre strutture proteiche, la percentuale di ferro è relativamente bassa, circa il 5%.

Perché hai bisogno di emoglobina? Una proteina contenente una grande quantità di ferro lega molecole di ossigeno, che vengono trasferite con il sangue ai tessuti e agli organi di lavoro. Ecco perché una diminuzione della quantità di emoglobina nel sangue colpisce immediatamente lo stato generale di salute ed efficienza. Quindi anche una leggera perdita di sangue è irta di un organismo. Per gli atleti, la carenza di ferro è irta di recupero compromesso dopo un intenso sforzo fisico.

Tra le altre funzioni del ferro, puoi elencare come:

  • Eccitare i muscoli. La fonte più economica di combustibile muscolare è l'ossigeno. A causa della sua trasformazione nel corso di una serie di reazioni chimiche, il muscolo riceve energia per la contrazione. Oltre all'ossigeno, vengono utilizzate altre fonti di energia. Questi sono i fosfati contenuti nelle cellule - creatina fosfato e ATP, oltre a glicogeno muscolare e epatico. Tuttavia, le loro riserve sono troppo piccole per mantenere un lavoro che dura più di 1 minuto. La creatina fosfato è sufficiente per funzionare per un massimo di 10 secondi, ATP - per 2-3 secondi. Maggiore è la concentrazione di emoglobina nel sangue, maggiore è l'ossigeno che è in grado di fornire ai tessuti e agli organi di lavoro. Ma la carenza di ferro può causare spasmi muscolari, aggravata durante il periodo di riposo (sonno, seduta).
  • Energizzare il cervello. L'ossigeno è necessario sia per il cervello che per i muscoli. Inoltre, la carenza di ferro è piena di sviluppo della malattia di Alzheimer, demenza (demenza acquisita) e altre malattie causate da attività cerebrale compromessa.
  • Regolazione della temperatura corporea. Questa funzione viene eseguita indirettamente dal ferro. La stabilità della concentrazione di ferro nel sangue determina l'adeguatezza del flusso di tutti i processi metabolici.
  • Rafforzare l'immunità. L'elemento traccia è necessario per la formazione del sangue. I globuli bianchi (linfociti) e rossi (eritrociti) si formano in presenza di ferro. I primi sono responsabili dell'immunità e questi ultimi forniscono ossigeno al sangue. Se la quantità di ferro nel corpo corrisponde alla norma, è in grado di resistere alle malattie da solo. Non appena la concentrazione di ferro diminuisce, le malattie infettive si fanno sentire.
  • Sviluppo fetale Durante la gravidanza, è importante consumare una quantità sufficiente di ferro, poiché una parte viene consumata durante la formazione del sangue nel feto. Ma la mancanza di ferro aumenta il rischio di parto prematuro, provoca un peso insufficiente nel neonato e uno sviluppo compromesso.

Come il ferro interagisce nel corpo

Di per sé, la normale concentrazione di ferro nel corpo non garantisce una buona salute, un'elevata immunità, l'assenza di malattie e prestazioni. Non meno importante è l'interazione di questo elemento traccia con altre sostanze, perché le funzioni di alcuni possono influire negativamente sulle funzioni degli altri.

Evita di combinare il ferro con:

  • vitamina E e fosfati: l'assorbimento del ferro è compromesso;
  • Tetraciclina e fluorochinoloni: il processo di assorbimento di quest'ultimo è inibito;
  • Calcio: il processo di assorbimento del ferro è disturbato;
  • latte, caffè e tè - l'assorbimento del ferro si deteriora;
  • zinco e rame: il processo di assorbimento nell'intestino è disturbato;
  • proteina di soia - l'assorbimento è inibito;
  • cromo: il ferro inibisce il suo assorbimento.

Ma l'acido ascorbico, il sorbitolo, il fruttosio e l'acido succinico migliorano l'assorbimento del ferro da parte dell'organismo.

Queste sfumature sono necessariamente prese in considerazione durante l'assunzione di farmaci contenenti ferro, poiché è possibile, invece di migliorare il benessere, ottenere l'effetto opposto.

Il ruolo del ferro nell'evenienza e nel decorso di varie malattie

Ci sono molte malattie in cui il consumo di cibi ricchi di ferro può esacerbare la situazione.

Le persone con livelli elevati di ferro nel corpo sono più a rischio di infezioni, malattie cardiache e alcuni tipi di oncologia (soprattutto uomini).

Sotto forma di radicali liberi, il ferro provoca lo sviluppo dell'aterosclerosi. Lo stesso vale per l'artrite reumatoide. L'uso del ferro in questa malattia provoca l'infiammazione delle articolazioni.

Se sei ipersensibile al ferro, mangiare alcuni alimenti provoca bruciore di stomaco, nausea, stitichezza e diarrea.

Durante la gravidanza, un eccesso di ferro aumenta il rischio di sviluppare patologie della placenta (l'ossidazione dei radicali liberi aumenta, con conseguente morte dei mitocondri - "deposito" di ossigeno delle cellule).

In caso di disturbi patologici dell'assorbimento di ferro, aumenta il rischio di emocromatosi: accumulo di ferro negli organi interni (fegato, cuore, pancreas).

Quali alimenti contengono ferro

Il ferro si trova negli alimenti di origine vegetale e animale (foto: BeautyHouse)

Le riserve di ferro sono reintegrate da prodotti di origine animale e vegetale. I primi contengono ferro "heme", il secondo - "non-eme".

Per assimilare l'eme, usano prodotti animali - carne di vitello, manzo, maiale, coniglio e sottoprodotti (fegato, reni). Per ottenere il beneficio di non-eme, è necessario utilizzare la vitamina C insieme a prodotti contenenti ferro.

I campioni per il contenuto di ferro sono quei prodotti di origine vegetale, mg Fe2 +:

  • arachidi - 200 g del prodotto contengono 120;
  • soia - 200 g del prodotto - 8.89;
  • patate - 200 g del prodotto - 8.3;
  • fagioli bianchi - in 200 g del prodotto - 6,93;
  • fagioli - 200 g del prodotto - 6,61;
  • lenticchie - 200 g del prodotto - 6,59;
  • spinaci - 200 g del prodotto - 6.43;
  • barbabietole (in alto) - 200 g del prodotto - 5.4;
  • ceci - 100 g del prodotto - 4,74;
  • Cavoletti di Bruxelles - in 200 g del prodotto - 3.2;
  • cavolo bianco - in 200 g del prodotto - 2.2;
  • piselli verdi - 200 g del prodotto - 2,12.

Da cereali nella dieta è meglio includere farina d'avena e grano saraceno, farina integrale, germe di grano. Dalle erbe di timo, fino al sesamo. Un sacco di ferro si trova in funghi bianchi essiccati e finferli, albicocche, pesche, mele, prugne, mele cotogne. Oltre a fichi, melograni e frutta secca.

Tra i prodotti di origine animale troviamo ferro nei reni e fegato di manzo, pesce, uova (tuorlo). Nei prodotti a base di carne: vitello, maiale, coniglio, tacchino. Frutti di mare (vongole, lumache, ostriche). Pesce (sgombro, salmone rosa).

Assorbimento del ferro

È interessante notare che, quando si utilizzano prodotti a base di carne, il ferro viene assorbito del 40-50%, mentre si utilizzano prodotti ittici, del 10%. Record titolare per l'assorbimento del ferro - il fegato degli animali.

Di prodotti vegetali, la percentuale di ferro che viene assorbito è ancora più bassa. Dai legumi una persona impara fino al 7%, dalle noci - 6, dai frutti e uova - 3, dai cereali cotti - 1.

Suggerimento: Il beneficio per il corpo è una dieta che combina prodotti di origine vegetale e animale. Con l'aggiunta di 50 grammi di carne alle verdure, l'assorbimento del ferro raddoppia. Quando si aggiungono 100 g di pesce - tre volte, aggiungendo frutta contenente vitamina C - cinque volte

Come mantenere il ferro nel cibo e la sua combinazione con altre sostanze

Il trattamento termico minimo è il modo migliore per conservare il ferro negli alimenti vegetali (foto: YouTube)

Quando i prodotti da cucina perdono alcune sostanze nutritive, il ferro non fa eccezione. Il ferro nei prodotti animali è più resistente alle alte temperature. Con verdure e frutta ancora più difficile - una parte del ferro entra nell'acqua, in cui vengono preparati i prodotti. L'unica via d'uscita è ridurre al minimo il trattamento termico dei prodotti di origine vegetale.

Per aumentare l'assorbimento del ferro, consumare cibi contenenti ferro con vitamina C. Abbastanza mezzo pompelmo o arancia, in modo che il corpo lo assorba tre volte di più. L'unico avvertimento: questa regola è valida solo con prodotti contenenti ferro di origine vegetale.

La vitamina A è richiesta nella dieta, la cui mancanza blocca la capacità del corpo di usare depositi di ferro per formare globuli rossi (globuli rossi).

Con la mancanza di rame, il ferro perde la sua "mobilità", in conseguenza del quale il processo di trasporto dei nutrienti dai "depositi" alle cellule e agli organi viene interrotto. Per evitare questo, includere più legumi nella dieta.

La combinazione di ferro con vitamine del gruppo B: la "capacità lavorativa" di quest'ultimo è moltiplicata.

Ma i latticini e i cereali sono meglio consumati separatamente dagli alimenti contenenti ferro, poiché bloccano l'assorbimento degli oligoelementi nell'intestino.

Assunzione giornaliera di ferro

  • fino a 6 mesi - 0,3;
  • 7-11 mesi - 11;
  • fino a 3 anni - 7;
  • fino a 13 anni - 8-10.
  • da 14 a 18 anni (ragazzi) - 11; ragazze - 15.
  • uomini - 8-10;
  • donne sotto i 50 - 15-18; oltre 50 anni - 8-10, donne in gravidanza - 25-27.

Qual è la pericolosa carenza di ferro nel corpo?

La mancanza di ferro nel corpo è pericolosa nelle seguenti condizioni:

  • anemia acuta, o anemia - una diminuzione della concentrazione di emoglobina nel sangue, che diminuisce anche il numero di globuli rossi e cambia la loro composizione qualitativa. Il risultato dell'anemia è una diminuzione della funzione respiratoria del sangue e lo sviluppo della fame di ossigeno nei tessuti. Riconoscere l'anemia acuta per pallore della pelle e aumento della fatica. Debolezza, mal di testa regolare e vertigini sono segni di carenza di ferro. Tachicardia (palpitazioni cardiache) e mancanza di respiro sono i precursori dei problemi cardiaci e polmonari;
  • affaticamento e debolezza muscolare;
  • sanguinamento mestruale eccessivo nelle donne.

Una mancanza di ferro nel corpo porta a un deterioramento della pelle, unghie fragili, perdita di capelli. Compromissione della memoria, irritabilità - segni di carenza di ferro. Prestazioni ridotte e sonnolenza costante sono i precursori della fame di ossigeno.

La carenza di ferro può essere innescata da tali fattori:

  • aumento della perdita di sangue. La causa principale di questo scenario può essere una trasfusione di sangue da donatore, sanguinamento eccessivo nelle donne e danni ai tessuti molli;
  • intenso sforzo fisico di orientamento aerobico e potenza aerobica (quelli che sviluppano la resistenza). Durante tali esercizi, i globuli rossi devono trasportare l'ossigeno più rapidamente, il che rende quasi raddoppiato il consumo giornaliero di emoglobina;
  • attività mentale attiva. Durante il lavoro creativo, vengono spesi attivamente non solo le riserve di ferro, ma anche il glicogeno immagazzinato nel fegato e nei muscoli;
  • malattie del tratto gastrointestinale: gastrite con bassa acidità, ulcera duodenale, cirrosi epatica, malattie autoimmuni dell'intestino provocano uno scarso assorbimento di ferro.

Le emorragie polmonari, nasali e renali, le emorroidi e l'infezione da elminti (vermi parassiti) portano ad una diminuzione delle riserve di ferro.

Come riempire rapidamente la mancanza di ferro

Per compensare la carenza di ferro nel corpo, i nutrizionisti raccomandano di mangiare prodotti di origine vegetale e animale. I primi sono la fonte del cosiddetto ferro "non-eme", cioè il ferro, che non fa parte dell'emoglobina. In tali prodotti, il ferro è solitamente combinato con vitamina C.

La carenza di ferro viene assorbita al meglio da prodotti non eme come legumi, verdure a foglia verde e cereali integrali.

I prodotti "Heme" contengono ferro, che fa parte dell'emoglobina. Le maggiori riserve di emoglobina sono caratteristiche di tutti gli alimenti di origine animale, così come i frutti di mare. A differenza dei prodotti "non-heme", i prodotti "heme" riempiono le riserve di ferro più rapidamente, poiché il corpo li assorbe più facilmente.

Suggerimento: Nonostante il fatto che i prodotti eme vengano assorbiti più velocemente dall'organismo, non dovresti lasciarti trasportare troppo da loro. Per ricostituire le riserve di ferro, è meglio combinare prodotti di origine vegetale e animale, ad esempio, verdure a foglia verde e carni rosse

Tuttavia, è importante ricordare i segreti della cucina, perché la percentuale finale di ferro nel cibo dipende dal modo di cucinare. Ad esempio, i cereali integrali durante la lavorazione perdono circa il 75% delle riserve di ferro. Ecco perché la farina integrale ha pochi benefici per il corpo. Approssimativamente accade la stessa cosa quando si cucina il cibo di origine vegetale cucinando - parte dei resti di ferro nella composizione dell'acqua. Se gli spinaci bolliti per 3 minuti, dalle riserve di ferro rimarranno non più del 10%.

Se si desidera ottenere il massimo beneficio dagli alimenti di origine vegetale, cercare di evitare un trattamento termico prolungato e ridurre al minimo la quantità di acqua. Il metodo di cottura ideale è cotto a vapore.

Con prodotti di origine animale, tutto è molto più semplice: il ferro, che fa parte dell'emoglobina, è altamente resistente al trattamento termico.

Quello che devi sapere sull'eccesso di ferro nel corpo

L'eccesso di ferro nel corpo è irto di una violazione degli organi interni (foto: eco.chem.msu.ru)

Sarebbe ingiusto credere che la carenza di ferro rappresenti un pericolo per la salute. Il suo eccesso è anche irto di sintomi spiacevoli. A causa di un eccessivo accumulo di ferro nel corpo distrugge il lavoro di molti sistemi funzionali.

Cause di sovradosaggio La causa più comune di una maggiore concentrazione di un oligoelemento è un fallimento genetico, a seguito del quale aumenta l'assorbimento di ferro da parte dell'intestino. Meno comunemente, trasfusioni di sangue in grandi quantità e uso incontrollato di farmaci contenenti ferro. Quest'ultimo avviene con un aumento indipendente della dose di un farmaco contenente ferro quando salta la dose successiva.

Con un eccesso di ferro nel corpo di solito è questo:

  • cambiamenti della pigmentazione della pelle (i sintomi sono spesso confusi con l'epatite) - le palme, le ascelle ingialliscono, le vecchie cicatrici si scuriscono. Anche la sclera, il palato della bocca e la lingua acquistano una tinta giallastra;
  • il ritmo cardiaco è disturbato, il fegato aumenta;
  • l'appetito diminuisce, l'affaticamento aumenta, gli attacchi di mal di testa aumentano;
  • l'attività degli organi digestivi è disturbata - nausea e vomito si alternano a diarrea, il dolore doloroso appare nella zona dello stomaco;
  • l'immunità diminuisce;
  • aumenta la probabilità di sviluppare patologie infettive e tumorali, come tumori epatici e intestinali, nonché lo sviluppo dell'artrite reumatoide.

Preparati contenenti ferro

I preparati di ferro includono medicinali contenenti sali e complessi di composti di microelementi, nonché le sue combinazioni con altri minerali.

Al fine di evitare condizioni patologiche e complicanze, i farmaci contenenti ferro devono essere assunti solo come prescritto da un medico dopo una serie di test. In caso contrario, un eccesso di ferro può portare all'interruzione del cuore, del fegato, dello stomaco, dell'intestino e del cervello.

Tutti i supplementi di ferro sono presi come segue:

  • lavato con una piccola quantità di acqua;
  • incompatibile con preparazioni di calcio, tetraciclina, levomicetina e antiacidi (Almagel, Fosfalyugel, ecc.);
  • preso in stretto dosaggio. Se per qualche motivo la dose successiva è stata persa, la dose successiva rimane invariata. Sovradosaggio di ferro (300 milligrammi al giorno) può essere fatale;
  • il tasso minimo è di due mesi. Durante il primo mese, i livelli di emoglobina e globuli rossi sono normalizzati. In futuro, l'assunzione di droghe è finalizzata a rifornire le riserve di ferro (riempiendo il "deposito"). Il dosaggio è ridotto durante il secondo mese.

Va ricordato che anche con tutte le precauzioni, l'assunzione di supplementi di ferro può causare tali effetti collaterali come arrossamento della pelle, nausea, perdita di appetito, sonnolenza, mal di testa, disturbi digestivi (stitichezza, diarrea, coliche intestinali, bruciore di stomaco e eruttazione), sapore metallico in bocca. In alcuni casi, i denti possono scurire (il solfuro orale contiene idrogeno solforato che, quando interagisce con il ferro, viene convertito in solfuro di ferro).

Suggerimento: Per evitare l'oscuramento dei denti (particolarmente importante in caso di carie), subito dopo l'assunzione di supplementi di ferro, risciacquare il cavo orale. Se il farmaco è disponibile in forma di dosaggio liquido, è meglio farlo passare attraverso un tubo. Se si verifica uno di questi sintomi, il farmaco deve essere immediatamente sospeso.

Di seguito viene fornita una panoramica dei supplementi di ferro.

Tra i supplementi di ferro più comunemente prescritti sono Conferenc, Feracryl, Ferrum Lek, Hemostimulin. I loro vantaggi: il dosaggio più accurato e minimi effetti collaterali.

Il dosaggio del farmaco viene calcolato singolarmente - 2 mg per 1 kg di peso corporeo del paziente (ma non più di 250 mg al giorno). Per un migliore assorbimento, assumere farmaci con il cibo, bevendo una piccola quantità di liquido.

Cambiamenti positivi (un aumento del numero di reticolociti) sono diagnosticati entro una settimana dall'inizio dell'amministrazione dei fondi. Dopo altre due o tre settimane, la concentrazione di emoglobina aumenta.

Perché hai bisogno di ferro nel corpo umano

Il ferro nel corpo umano svolge il ruolo più importante nella formazione dei globuli rossi dei globuli rossi. Queste cellule del sangue trasportano ossigeno e rimuovono il biossido di carbonio dai polmoni. Che cos'è il ferro per una persona che perde costantemente globuli rossi, perché la loro vita è molto breve - diventa chiaro se consideriamo il ciclo dell'eritropoiesi.

Il ruolo del ferro negli umani

Come parte dell'emoglobina, il ferro è coinvolto nella formazione del sangue e nel trasporto di ossigeno dai polmoni ai tessuti. Essendo un centro attivo di enzimi respiratori, il ruolo del ferro nel corpo umano sta nel fatto che contribuisce al normale svolgimento dei processi di ossidazione biologica, che forniscono all'organismo energia. Inoltre, il ferro normalizza il lavoro del sistema muscolare e nervoso, lottando con debolezza, affaticamento, anemia.

Presa di ferro giornaliera per l'uomo

La quantità giornaliera di ferro per una persona è calcolata in base alle caratteristiche individuali del suo corpo: peso, sesso, età, salute. Di seguito sono riportati gli standard approssimativi per bambini e adulti, in base all'età e al sesso.

Necessità quotidiana di ferro nei bambini

Il fabbisogno giornaliero di ferro nei bambini è, a seconda della loro età:

  • nel primo anno di vita - da 4 milligrammi al giorno all'età di 0-3 mesi a 10 milligrammi all'età di 7-12 mesi;
  • all'età di 1-6 anni - 10 milligrammi;
  • all'età di 7-10 anni - 12 milligrammi;
  • all'età di 11-17 anni - 15 milligrammi per maschi e 18 milligrammi per ragazze.

Bisogno quotidiano di ferro in un adulto

Il fabbisogno giornaliero di ferro in un adulto varia in modo significativo dal sesso:

  • per gli uomini - 10 milligrammi al giorno;
  • le ragazze e le donne in età fertile a causa della normale perdita di sangue mestruale devono ricevere 18-20 milligrammi di ferro;
  • durante la gravidanza e l'allattamento al seno la necessità di questo elemento è quasi raddoppiata.

È quasi impossibile ottenere con il cibo l'aumento della quantità di ferro ben digeribile necessaria alle donne. Ecco perché tra di loro ci sono forme nascoste o ovvie così frequenti di anemia da carenza di ferro, solitamente accompagnate dalla poliipovitaminosi, cioè una significativa mancanza di un certo numero di vitamine, specialmente acido ascorbico e vitamine del gruppo B. Meglio assorbito dal ferro ferroso in presenza di vitamina C. In questa forma esiste principalmente in complessi vitaminico-minerali e preparati di ferro.

Gli adolescenti nel periodo di rapida crescita, e in particolare le ragazze (iniziano le mestruazioni a questa età), sono ad alto rischio, soprattutto perché questi ultimi tendono a limitare bruscamente l'apporto calorico per mantenere una figura snella.

Le ragazze e le donne in età fertile, i bambini e gli adolescenti, così come i donatori di sangue permanenti, consumano più o meno regolarmente preparati di ferro o prodotti arricchiti con questo elemento.

Carenza di ferro nel corpo

Allo stesso tempo, la carenza di ferro nel corpo non è un problema per le donne in menopausa, cioè dopo la cessazione delle regolari mestruazioni, e per gli uomini, a meno che non soffrano di malattie croniche che interferiscono con il metabolismo del ferro.

Rappresentanti di queste due categorie di popolazione potrebbero soddisfare il loro bisogno di questo elemento traccia attraverso i cibi ordinari. Così, il fegato è ricco di fegato, coniglio e carne di tacchino, mirtilli, pesche, albicocche, fagioli, mele, piselli, lingua di manzo, farina d'avena e grano saraceno, pane di segale e grano, frutti di mare, frutta secca.

Attenzione! In nessun caso i preparati di ferro devono essere assunti con tè forte, poiché i tannini presenti in esso inibiscono l'assorbimento del ferro. Lo stesso vale per il caffè. Cosa bere preparazioni di ferro? Acqua, tè leggero con limone, succo senza polpa, che migliorano l'assorbimento e l'assorbimento del ferro o non influenzano questi processi.

Per assumere supplementi di ferro o mangiare prodotti arricchiti con essi, dovrebbero essere indicati solo i gruppi di rischio sopra elencati, se l'insufficienza di questo elemento o il maggiore bisogno di esso. Tutto ha bisogno di misura. L'eccesso di ferro in eccesso non sarà solo inutile, ma anche pericoloso.

L'avvelenamento da ferro, che si verifica più spesso durante la terapia di ferro, si manifesta sotto forma di mal di testa, perdita di appetito, vertigini, vomito, diarrea (a volte con sangue), un calo della pressione sanguigna e infiammazione dei reni. Emocromatosi si sviluppa (una malattia ereditaria manifestata da alterato metabolismo del ferro con il suo accumulo nei tessuti e negli organi).

Attenzione! I bambini spesso confondono gocce, contenenti fino a 100 milligrammi di solfato ferroso, con caramelle. Una dose di 900 milligrammi (9-10 compresse) può essere fatale. Pertanto, i preparati di ferro dovrebbero essere nascosti ai bambini.

Sullo sfondo di assumere una quantità eccessiva di vitamina C, anche con l'assunzione di ferro normale (soprattutto se si assumono farmaci con il cibo, e non poche ore prima dei pasti), può accumularsi nei tessuti, che si verificano con i sintomi di cui sopra.

Test. C'è abbastanza ferro nella tua dieta?

1. Bevi più di tre tazze di caffè forte al giorno?

2. Ti stanchi spesso?

3. I tuoi capelli sono diventati opachi, fragili, ci sono scanalature sulle unghie delle mani, la pelle è pallida e squamosa?

4. Ti rovini spesso l'umore?

5. Le mestruazioni sono abbondanti?

6. Pratichi sport?

7. Mangi poco carne rossa?

Se hai risposto si a più di quattro domande, non hai abbastanza ferro.

Il ferro è l'elemento traccia più importante nel corpo umano

Di tutti gli oligoelementi, il ferro (Fe - Ferrum) è il componente più versatile e importante di molti tipi di cellule nel corpo.

La sua necessità sta nel fatto che questa sostanza biologicamente attiva fa parte dei globuli rossi (globuli rossi), trasporta l'ossigeno in uno stato legato a organi e tessuti, partecipa al metabolismo e al metabolismo energetico, regola i processi respiratori dei tessuti, assicura il mantenimento del lavoro della maggior parte dei sistemi enzimatici e molto di più.

Il ruolo del ferro negli umani

  • partecipazione attiva alla formazione del sangue e al metabolismo intracellulare;
  • è un componente delle proteine ​​più importanti - l'emoglobina e la mioglobina, molti enzimi e coenzimi (compresi quelli necessari per la sintesi del DNA);
  • trasporto e stoccaggio di ossigeno ai tessuti e agli organi;
  • migliorare il funzionamento del sistema endocrino (effetto sulla sintesi degli ormoni tiroidei);
  • regolazione dell'assorbimento e assimilazione delle vitamine idrosolubili nel corpo (gruppo B);
  • promozione dei processi di crescita cellulare nel corpo;
  • aumentare le difese del corpo e la resistenza a molte malattie (attiva l'interferone e le cellule killer del sistema immunitario);
  • azione neutralizzante (neutralizzazione e distruzione di sostanze tossiche e tossine nel fegato);
  • prevenire l'insorgenza di vari tipi di anemia (una diminuzione del livello di emoglobina e globuli rossi);
  • assicurare la respirazione dei tessuti (il ferro è un componente dei citocromi responsabili di questo processo);
  • partecipazione allo scambio di energia;
  • miglioramento della pelle e delle appendici cutanee - unghie, capelli;
  • normalizzazione del metabolismo del colesterolo;
  • regolazione delle reazioni redox nel corpo.

Assunzione giornaliera di ferro nel corpo

In media, il livello di ferro contenuto nel corpo di un adulto viene costantemente mantenuto a circa 4,0-5,0 grammi. Questo importo è abbastanza per l'implementazione delle sue funzioni principali.

Il bisogno giornaliero necessario del corpo in questo elemento di traccia è:

  • Per uomini adulti, 10 mg;
  • Per le donne, il fabbisogno di ferro è quasi 2 volte più elevato, il che è associato a una significativa perdita mensile durante il ciclo mestruale. Forse è per questo che circa il 30% della popolazione femminile in una forma o nell'altra sta vivendo una carenza di ferro nel corpo. ie Fabbisogno giornaliero di ferro nelle donne: 16-20 mg.
  • I bambini, a seconda dell'età, necessitano di 5 a 18 mg di ferro al giorno.

Tuttavia, nel tratto gastrointestinale viene assorbito solo il 10% circa della quantità totale di ferro fornita con il cibo. Cioè, è 1-1,5 mg. Il corpo umano "perde" la stessa quantità di ferrum ogni giorno con il sudore, i capelli che cadono e la pelle traballante.

L'aumento del consumo e, di conseguenza, la necessità di ferro sono vissuti da atleti e donne incinte.

Nelle donne in gravidanza, il ferrum è necessario per il bambino in utero per assicurare i processi di respirazione, crescita e normale sviluppo. E anche per prevenire la comparsa di anemia nella madre, che può causare lo sviluppo di ipossia fetale.

Nel secondo e terzo trimestre del periodo di gestazione, la frequenza giornaliera raggiunge i 35 mg dell'elemento in traccia.

Durante le attività fisiche e sportive, la dose di un adulto varia da 25 mg (ginnastica e sport) a 45 mg (sollevamento pesi, jogging, sci) al giorno.

Segni di carenza di ferro nel corpo

Lo stato di carenza di ferro nel corpo si sviluppa quando viene ricevuto in una quantità inferiore a 1 mg al giorno.

Cause di carenza di ferro:

  • dieta irrazionale e squilibrata, dieta vegetariana, con conseguente forte diminuzione della quantità di apporto di ferro dal cibo;
  • aumento dei costi di microelemento durante la crescita attiva, durante la gravidanza e l'allattamento;
  • perdita di sangue causata da lesioni, interventi chirurgici, ulcera gastrointestinale, ciclo mestruale abbondante;
  • donazione di sangue regolare;
  • malattie croniche dell'apparato digerente, come la gastrite con ridotta acidità, disbatteriosi (peggioramento del processo di assorbimento del Fe nella parete intestinale a causa dei suoi cambiamenti patologici);
  • varie elmintiasi;
  • malattie oncologiche e sistemiche;
  • grave intossicazione con Pb (piombo) e sostanze antiacidi;
  • cambiamenti patologici nel metabolismo dell'acido ascorbico (vitamina C);
  • disturbi endocrini, in particolare disfunzione tiroidea;
  • contenuto eccessivo nel corpo di Ca (calcio), Zn (zinco), alcune vitamine idrosolubili e fosfati.

Video: "Cosa causa una mancanza di ferro nel corpo?"

Sintomi di carenza di ferro (carenza):

  • Da parte del sistema nervoso: squilibrio, irritabilità o viceversa, pianto, stanchezza, frequenti mal di testa e vertigini, disturbi della memoria, confusione di attenzione.
  • L'apparato digerente: perdita di appetito, eruttazione periodica, difficoltà a deglutire, gonfiore, stitichezza; cambiamenti nella superficie della lingua: secchezza delle mucose, screpolature, levigazione e atrofia delle papille;
  • Sistema cardiovascolare: aumento della frequenza cardiaca, anche con uno sforzo fisico molto basso; sviluppo di anemia da carenza di ferro (a causa della perdita cronica di sangue: malattia da ulcera peptica del tratto gastrointestinale, forme erosive di gastrite, sanguinamento uterino, stadi gravi di tubercolosi).
  • Patologie endocrine: segni di disfunzione della tiroide (aumento o diminuzione del metabolismo, livelli di ormoni della ghiandola)
  • Debolezza muscolare, pallore della pelle, eccessivo assottigliamento e unghie fragili;
  • Diminuzione della temperatura corporea.

Nei bambini:

  • ritardo nello sviluppo fisico e mentale;
  • comportamento inappropriato irragionevole;
  • perversioni nel cibo (specialmente nei bambini piccoli: voglia di mangiare terra, gesso, sabbia).

Indicazioni per l'uso del ferro

  • stati di carenza di ferro (sindrome anemica, causata proprio da una mancanza di ferro nel corpo);
  • con intolleranza al latte vaccino;
  • bambini che hanno avuto malattie infettive acute o di lunga durata;
  • in caso di aumento del consumo di ferro nel corpo: donne incinte, persone con una maggiore attività fisica;
  • con perdita di sangue massiva o cronica.

Non è consigliabile prescrivere e utilizzare preparati di ferro da soli. Se si sospetta una carenza di microelemento nel corpo, consultare il proprio medico.

Fonti di ferro nel cibo

La maggior quantità di ferro contiene prodotti di origine animale.