Principale > Odori

SUMBER E TONNO: proprietà utili e controindicazioni del pesce di sgombro.


La famiglia di sgombri comprende circa 50 specie di pesci marini. Sgombro - pesce predatore, la cui dimensione, a seconda della specie, può variare da 20 centimetri a più di 4 metri. I più popolari tra i pesci sgombri sono il tonno e lo sgombro, che a quanto pare differiscono in modo significativo l'uno dall'altro, ma allo stesso tempo appartengono alla stessa famiglia.

Sgombro. Composizione, contenuto calorico, benefici e controindicazioni dello sgombro.
La composizione dello sgombro:
La carne di sgombro è ricca di proteine ​​facilmente digeribili, acidi grassi Omega3, vitamine A, D, gruppo B (soprattutto B12). Questo pesce è ricco di minerali, come fosforo, potassio, fluoro, zinco, zolfo, sodio, selenio e altri macro e microelementi. Il tenore di materia grassa della carne di sgombro può raggiungere il 20% in funzione del tempo e del luogo di cattura del pesce. In primavera sgombro, il contenuto di grassi è basso, e in autunno - il massimo.

Calorie di sgombro:
Il contenuto calorico dello sgombro è di circa 200 kcal per 100 grammi di prodotto.

Proprietà utili di sgombro:

  • Il consumo regolare di sgombro (nonché di salmone e pesce piatto) riduce la probabilità di cancro.
  • Lo sgombro ha un effetto positivo sul sistema cardiovascolare, favorisce la formazione di emoglobina nel sangue, aiuta a trasportare l'ossigeno nel corpo e riduce i livelli di colesterolo.
  • Aiuta a normalizzare il lavoro del sistema digestivo.
  • Lo sgombro ha un effetto positivo sul cervello, aiuta a migliorare la memoria.
  • Aiuta a rafforzare il sistema nervoso, aiuta a proteggere dallo stress e dalla depressione.
  • Migliora il metabolismo e normalizza gli ormoni.
  • Gli esperti raccomandano di usare gli sgombri che soffrono di diabete.
  • Lo sgombro aiuta a rafforzare il tessuto osseo, è consigliato per le malattie delle articolazioni, è utile per le persone anziane.
  • Gli esperti raccomandano di includere lo sgombro nella dieta di donne in gravidanza e in allattamento, bambini e adolescenti, poiché ciò contribuisce allo sviluppo e alla crescita armoniosi del corpo.
  • Il consumo regolare di sgombri ha un effetto positivo sulla condizione della pelle e dei capelli.

Tonno Composizione, contenuto calorico e benefici del tonno.
Il tonno ha un alto valore nutrizionale e è uno dei pesci commerciali più popolari. La carne di tonni blu, pinna gialla, striata e pinne lunghe, che sono rappresentanti più grandi di questo prezioso pesce, è molto apprezzata.

La composizione del tonno:
Il tonno ha un alto contenuto proteico, la cui quantità può raggiungere il 26%. La composizione del tonno comprende acidi grassi polinsaturi Omega-3 e Omega-6, amminoacidi essenziali, vitamine A, D, E, gruppo B (B1, B2, B3, B4, B6, B12), macro e microelementi, come il fosforo, potassio, calcio, magnesio, sodio, ferro, iodio, selenio e altre sostanze utili per il corpo umano.

Tonno calorico:
Il contenuto calorico del tonno dipende dal tipo e può variare da 110 a 150 kcal per 100 grammi di prodotto.

Proprietà utili del tonno:

  • Il consumo regolare di tonno aiuta a rafforzare il sistema immunitario.
  • Riduce il rischio di cancro.
  • Il tonno ha un effetto positivo sul sistema cardiovascolare, riduce i livelli di colesterolo, normalizza la pressione sanguigna e protegge dalle malattie vascolari e cardiache.
  • Aumenta le capacità mentali e migliora la funzione cerebrale.
  • Rafforza il sistema nervoso.
  • Il tonno aiuta a ridurre i livelli di zucchero nel sangue.
  • Ha un effetto benefico sul tratto gastrointestinale.
  • Gli esperti raccomandano di includere il tonno nella dieta delle persone in sovrappeso.
  • Le persone che conducono uno stile di vita sano e sono coinvolte nello sport sono anche incoraggiate a includere questo meraviglioso pesce nella loro dieta, poiché le proteine, che sono ricche di tonno, sono un materiale da costruzione per i muscoli.
  • Il consumo regolare di tonno aiuta a ridurre il dolore nell'artrosi e nell'artrosi.
  • Il tonno ha un effetto ringiovanente sulla pelle, aiuta a ridurre la manifestazione di reazioni allergiche ed è raccomandato per le persone che soffrono di malattie della pelle.
  • Il consumo regolare di tonno aiuta a rallentare il processo di invecchiamento del corpo.

Controindicazioni pesce sgombro:
Sgombro e tonno sono controindicati in caso di intolleranza individuale. Inoltre, gli esperti non raccomandano l'uso di carne di grandi pesci di sgombro ai bambini piccoli, alle donne in gravidanza e in allattamento, poiché potrebbero contenere quantità significativamente maggiori di mercurio. Inoltre, non è raccomandato il tonno in caso di insufficienza renale.

Mangia lo sgombro, il tonno e altri cibi sani con piacere. E ricorda che la salute è costituita non solo da una corretta alimentazione, ma anche da un sonno sano, dall'attività fisica e da altri componenti.

Pesce di sgombro, come si differenzia dallo sgombro

È difficile immaginare la dieta di una persona senza frutti di mare. Quasi in ogni negozio c'è una vasta gamma di regali dell'oceano per tutti i gusti. L'industria della pesca per molti paesi è una fonte significativa di reddito. Circa 140 milioni di tonnellate di pesce vengono catturate nel mondo ogni anno. Il pesce sgombro appartiene alla famiglia degli sgombri, occupa un posto importante nella cattura globale.

Caratteristiche della famiglia di sgombri

La famiglia degli sgombri è piuttosto numerosa e comprende più di 50 specie. Questo è un noto sgombro, sgombro e tonno. Vivono in tutto il mondo in mare aperto, principalmente nelle zone costiere e vicino alle barriere coralline. Si nutrono di plancton, piccoli artropodi, molluschi e piccoli pesci.La lunghezza dei rappresentanti della famiglia varia da una dozzina di centimetri a diversi metri (il tonno record è di 4,5 metri). Tutti gli sgombri, senza eccezioni, sono predatori e sono in grado di spostarsi molto rapidamente nell'oceano, questi pesci possono raggiungere velocità fino a 70 km / h. Di solito vanno alle secche.

Segni esterni:

  • il corpo ha la forma di un fuso;
  • anello di ossa intorno agli occhi;
  • due pinne dorsali;
  • diverse piccole pinne sul corpo per combattere la turbolenza che si verifica ad alta velocità;
  • la pinna biforcuta sulla coda è piuttosto larga e ha una forma chiara;
  • scaglia principalmente piatti piccoli e rudimentali, grandi e durevoli, osservati solo sulla testa e sul fronte del corpo;
  • due pinne pelviche molto vicine alla testa;
  • le pinne addominali sono più vicine al petto;
  • linea laterale irregolare e può piegarsi in onde.

La carne ha un buon sapore ed è molto nutriente. Grandi rappresentanti di sgombri possono accumulare metalli pesanti pericolosi nel tessuto muscolare - mercurio. A questo proposito, si raccomanda di utilizzare con attenzione la carne di pesce reale. Prima di tutto riguarda le infermiere e le donne incinte, così come i bambini piccoli.

Un po 'di pesce sgombro

Vive nelle acque costiere ovunque tranne che nell'Artico e nell'Antartico. Sono state scelte barriere coralline, baie tranquille, porti e coste rocciose. Questo pesce appartiene ai perciformi dell'ordine e può raggiungere una lunghezza di oltre un metro. Come tutti gli sgombri, si nutre della vita marina e spesso diventa anche cibo per grandi predatori e umani. La massiccia cattura di sgombri ha portato al fatto che alcune delle sue specie erano sull'orlo dell'estinzione e l'aspettativa di vita media è di circa 20 anni.

Il genere degli sgombri è abbastanza ampio e comprende 18 specie:

  1. kvindsleyskaya;
  2. ben maculato o reale giapponese;
  3. banda larga o australiana;
  4. Brasile;
  5. banda stretta o spagnola;
  6. Gentoo;
  7. malgascio o multibanda;
  8. Avvistato australiano;
  9. monocromatico o californiano;
  10. pelamida maculata o reale indiana;
  11. coreano;
  12. pelamid a strisce longitudinali;
  13. West Atlantic Royal;
  14. peruviano;
  15. Cinese;
  16. Reale africano;
  17. sgombro cavalla o reale;
  18. macchiato spagnolo.

Come puoi vedere dai nomi, puoi incontrare gli sgombri negli angoli più diversi del globo.

Somiglianze e differenze

Per una persona inesperta, lo sgombro ha lo stesso aspetto dello sgombro. A causa dell'enorme somiglianza ovunque c'è una confusione con i nomi. In molti paesi occidentali viene adottato un solo nome: lo sgombro. Nello spazio post-sovietico, al contrario, il nome di sgombro si è bloccato di più. A causa di questa definizione imprecisa, puoi comprare un pesce invece di un altro.

Ma non dimenticare che questi due rappresentanti della famiglia degli sgombri appartengono a generi diversi e le differenze, anche se non troppo grandi, sono presenti.

Ecco le differenze tra sgombro e sgombro:

  • in termini di dimensioni, di regola, gli sgombri sono più grandi e più spessi;
  • la forma del muso, nello sgombro, è meno appuntita;
  • la natura delle strisce e dei punti;
  • contenuto di grassi, carne di sgombro è più secco;
  • dal gusto

Lo sgombro ha una carne rosa più delicata e delicata con un gusto eccellente ed è perfetto per la salatura. Lo sgombro a questo riguardo è leggermente inferiore a questo. La carne grigiastra è dura e secca, ideale per grigliare.

Pesca commerciale e amatoriale

Il pesce è un alimento molto prezioso e nutriente. Pertanto, la pesca commerciale degli sgombri continua ad essere rilevante e necessaria.

Nella Federazione Russa, la pesca viene effettuata nella parte meridionale del Mare di Norvegia. Durante l'anno è possibile produrre circa 50mila tonnellate di questo prezioso pesce. La pesca avviene con l'aiuto di reti e reti speciali. In passato, lo sgombro è stato trovato nel Mar Nero, ma, purtroppo, è scomparso circa 35 anni fa.

L'habitat dello sgombro è rappresentato dalle acque costiere, grazie alle quali i pesci non hanno bisogno di nuotare in mare aperto. Può essere facilmente catturato con una canna da pesca e gira direttamente dalla riva o da una piccola barca.

Puoi pescare dall'inizio della primavera fino al molto freddo. Per gli amanti della pesca dalla riva, il periodo primaverile sarà il più favorevole. Un pesce affamato arriva più vicino alla riva, dove puoi trovare più cibo. Non è necessario l'equipaggiamento speciale per sgombri, la solita canna da pesca galleggiante è sufficiente.

L'esca può essere utilizzata artificialmente, può essere facilmente realizzata con le tue mani, usando oggetti lucenti. Perfettamente becca l'esca viva, ma farà anche il taglio del pesce. Dato che gli sgombri di solito nuotano in un grande stormo, puoi facilmente catturare un sacco di questi pesci simili a sgombri in un tempo relativamente breve.

Pesce di tipo sgombro ma di più. Sgombro e tonno: proprietà utili e controindicazioni del pesce sgombro

La famiglia di sgombri comprende circa 50 specie di pesci marini. Sgombro - pesce predatore, la cui dimensione, a seconda della specie, può variare da 20 centimetri a più di 4 metri. I più popolari tra i pesci sgombri sono il tonno e lo sgombro, che a quanto pare differiscono in modo significativo l'uno dall'altro, ma allo stesso tempo appartengono alla stessa famiglia.

Come bluastro, lo sgombro deve essere senza compromessi fresco per dimostrare le sue qualità stellari. Mentre si hanno diversi giorni con pesci bianchi allo zenzero e grandi tonni, i pesci grassi e scuri di zenzero perdono molto rapidamente il loro gusto fresco e possono acquisire un forte sapore "di pesce". Quando la gente dice che non gli piace questo pesce, è probabilmente perché hanno vissuto il secondo giorno di sgombro. Quando è fresco, la sua carne, sebbene più scura del merluzzo o della tilapia, non è grigio scuro. Non è bianco il colore si approfondisce mentre si siede.

Sgombro. Composizione, contenuto calorico, benefici e controindicazioni dello sgombro.
La composizione dello sgombro:
La carne di sgombro è ricca di proteine ​​facilmente digeribili, acidi grassi Omega3, gruppo B (soprattutto B12). Questo pesce è ricco di minerali, come fosforo, zolfo e altri macro e micronutrienti. Il tenore di materia grassa della carne di sgombro può raggiungere il 20% in funzione del tempo e del luogo di cattura del pesce. In primavera sgombro, il contenuto di grassi è basso, e in autunno - il massimo.

Combinazione di potenza e potenza: la marinata intensa a base di soia, le salse di pomodoro e le talpe messicane si mescolano magnificamente con gli sgombri. Accanto a questo sapore audace si sbiadiscono le leggere e tenue salse di crema che funzionano alla grande con pesce più morbido. Non appena proverai il tuo modo preferito di fare sgombri freschi - con un dolce miso salato e una marinata di sesamo, diventerai anche un credente. Il suo sapore audace è il foglio perfetto per il gusto affumicato trasmesso dalla griglia.

È adatto anche per barbecue, marinate e bastioni. La loro pelle, pulita dalle squame, è deliziosamente commestibile e aggiunge un'altra texture setosa a questo pesce delicato. Molte ricette richiedono di avvolgere pesci interi o filetti in un foglio prima di cucinarli. Quello che non ti dicono è che la pelle di questo pesce è molto delicata e si sbuccia facilmente. Devi spalmare la pellicola prima di avvolgerla intorno allo sgombro. La scelta migliore, sia culinaria che ambientale, è quella di cucinare semplicemente lo sgombro in una padella o un rotore chiuso.

Calorie di sgombro:
Il contenuto calorico dello sgombro è di circa 200 kcal per 100 grammi di prodotto.

Proprietà utili di sgombro:

  • Il consumo regolare di sgombro (oltre che di pesce) riduce la probabilità di cancro.
  • Lo sgombro ha un effetto positivo sul sistema cardiovascolare, favorisce la formazione di emoglobina nel sangue, aiuta a trasportare l'ossigeno nel corpo e riduce i livelli di colesterolo.
  • Aiuta a normalizzare il lavoro del sistema digestivo.
  • Lo sgombro ha un effetto positivo sul cervello, aiuta a migliorare la memoria.
  • Aiuta a rafforzare il sistema nervoso, aiuta a proteggere dallo stress e dalla depressione.
  • Migliora il metabolismo e normalizza gli ormoni.
  • Gli esperti raccomandano di usare gli sgombri che soffrono di diabete.
  • Lo sgombro aiuta a rafforzare il tessuto osseo, è consigliato per le malattie delle articolazioni, è utile per le persone anziane.
  • Gli esperti raccomandano di includere lo sgombro nelle donne in gravidanza e in allattamento, nei bambini e negli adolescenti, poiché ciò contribuisce allo sviluppo e alla crescita armoniosi del corpo.
  • Il consumo regolare di sgombri ha un effetto positivo sulla condizione della pelle e.

Tonno Composizione, contenuto calorico e benefici del tonno.
Il tonno ha un alto valore nutrizionale e è uno dei pesci commerciali più popolari. La carne di tonni blu, pinna gialla, striata e pinne lunghe, che sono rappresentanti più grandi di questo prezioso pesce, è molto apprezzata.

Quando grigliate lo sgombro, assicuratevi che la griglia sia condita alla perfezione impeccabile e spazzolate il pesce con olio prima che inizi. Oppure, per fornire uno sgombro alla griglia impeccabile, utilizzare un cestello per tralci di pesce appositamente progettato che consente di grigliare il pesce senza toccare la griglia stessa. Poiché lo sgombro è piccolo, di solito solo un chilo per pezzo, fai attenzione a non digerirlo. Lo sgombro cotto correttamente è molto succoso. Ha due tipi di carne, carne più leggera sulle ossa e più scura, più carne rossa vicino alla pelle.

La composizione del tonno:
Il tonno ha un alto contenuto proteico, la cui quantità può raggiungere il 26%. La composizione del tonno comprende acidi grassi polinsaturi Omega-3 e Omega-6, amminoacidi essenziali, gruppi B (, B6, B12), macro e microelementi, come il fosforo e altre sostanze utili per il corpo umano.

Tonno calorico:
Il contenuto calorico del tonno dipende dal tipo e può variare da 110 a 150 kcal per 100 grammi di prodotto.

Due specie atlantiche, il re sgombro e lo sgombro spagnolo maturano rapidamente e si riproducono. Le scorte sono considerate abbondanti in entrambe le specie. Sono raccomandati per la protezione dell'ambiente, il Monterey Aquarium e il Blue Ocean Institute. Tuttavia, il re sgombro catturato nel Golfo del Messico si sta riprendendo da un lungo periodo di pesca eccessiva e costituisce un'importante cattura accessoria dell'industria dei gamberetti. Lo sgombro dovrebbe essere evitato nella baia.

Molte ragioni per scegliere il pesce norvegese

La discussione continua sui pro e contro di mangiare pesce selvatico o divorziato o, in effetti, mangiare pesce. In questo articolo, esamineremo gli argomenti a favore e contro i pesci selvatici e di allevamento. Il pesce non è solo cibo per diventare pieno o sano. Ma riguarda anche la sostenibilità, la tracciabilità, la qualità e l'offerta. Quindi c'è qualche ragione per scegliere tra un contadino o un pesce selvatico?

Proprietà utili del tonno:

  • Il consumo regolare di tonno aiuta a rafforzare il sistema immunitario.
  • Riduce il rischio di cancro.
  • Il tonno ha un effetto positivo sul sistema cardiovascolare, riduce i livelli di colesterolo, normalizza la pressione sanguigna e protegge dalle malattie vascolari e cardiache.
  • Aumenta le capacità mentali e migliora la funzione cerebrale.
  • Rafforza il sistema nervoso.
  • Il tonno aiuta a ridurre i livelli di zucchero nel sangue.
  • Ha un effetto benefico sul tratto gastrointestinale.
  • Gli esperti raccomandano di includere il tonno in persone in sovrappeso.
  • Le persone che conducono e praticano sport sono anche incoraggiate a includere questo meraviglioso pesce nella loro dieta, poiché le proteine, che sono ricche di tonno, sono un materiale da costruzione per i muscoli.
  • Il consumo regolare di tonno aiuta a ridurre il dolore nell'artrosi e nell'artrosi.
  • Il tonno ha un effetto ringiovanente sulla pelle, aiuta a ridurre la manifestazione di reazioni allergiche ed è raccomandato per le persone che soffrono di malattie della pelle.
  • Il consumo regolare di tonno aiuta a rallentare il processo di invecchiamento del corpo.

Controindicazioni pesce sgombro:
Sgombro e tonno sono controindicati in caso di intolleranza individuale. Inoltre, gli esperti non raccomandano l'uso di carne di grandi pesci di sgombro ai bambini piccoli, alle donne in gravidanza e in allattamento, poiché potrebbero contenere quantità significativamente maggiori di mercurio. Inoltre, non è raccomandato il tonno in caso di insufficienza renale.

La prima domanda che deve essere chiarita è la seguente: - questa è l'agricoltura e la pesca selvaggia - un modo sostenibile ed ecologicamente sicuro per produrre cibo. Molti degli animali selvatici del mondo non sono sostenibili. I motivi sono scorte eccessive o mancanza di conoscenza dello stato degli stock ittici. I pesci entrano nel mercato mondiale, catturati da navi illegalmente pescate nelle acque internazionali e nazionali di paesi senza risorse per monitorare le loro attività. A volte la pesca illegale ha la benedizione di funzionari governativi corrotti.

Mangia lo sgombro, il tonno e gli altri con piacere. E ricorda che la salute è composta non solo da una corretta alimentazione, ma anche da altre componenti.

> Rappresentanti della famiglia di sgombri

> Gastrocismo (Gasterochisma Melampus)

Il tipo più primitivo di sottordine è di solito considerato gastrochimismo (Gasterochisma melampus), che, a differenza di altri mackerelli, ha scaglie molto grandi ed è privo di carogne sul gambo caudale. Questo pesce, che raggiunge una lunghezza di 170 cm e oltre, vive solo nelle acque subtropicali dell'emisfero australe. Il gastrocismo è uno degli abitanti permanenti dell'oceano aperto. È stato a lungo considerato molto raro, ma recentemente è stato trovato in gran numero nelle aree del Sud Atlantico adiacenti alle coste dell'Uruguay e dell'Argentina (Fig. 2).

Quasi tutte le operazioni qui sono certificate come sostenibili in conformità con gli standard stabiliti da organizzazioni indipendenti come il Marine Stewardship Council e Friends of the Sea. La ragione di ciò è una disputa tra le parti interessate, che ha portato al fatto che il totale delle catture era superiore alle quote d'uso raccomandate. Tuttavia, gli stock di sgombri sono sani e in crescita.

Il controllo delle risorse in Norvegia è rivolto a tutta la catena di eventi, a partire dal momento in cui il pesce entra in mare, attraverso la sua conservazione e vendita e per la sua esportazione all'estero. La Norvegia ha una lunga tradizione di gestione delle sue attività di pesca basata su consulenze scientifiche e una combinazione di responsabilità ambientale e sostenibilità economica. Il modello di gestione norvegese ha un tale successo che alcuni paesi lo considerano un "modello".

Fig.2. Gastrocismo (Gasterochisma Melampus)

> Sgombro (Scombrinae Bonaparte)

Il gruppo di sgombri comprende due generi simili - sgombro reale e sgombro tropicale, ciascuno dei quali contiene tre specie. Le pinne dorsali di questi pesci sono separate da un ampio spazio vuoto e non hanno una carena mediana sul gambo caudale. Le dimensioni dello sgombro sono relativamente piccole (non più di 60 cm), e tutte sono tra i pesci che mangiano il plancton che vivono nella zona pelagica costiera e raramente si trovano al di fuori della piattaforma continentale e nelle acque adiacenti. Hanno uova di pesce pelagico.

Questo modello viene utilizzato come base per i negoziati con i paesi in cui la Norvegia condivide gli stock ittici. L'acquisto di merluzzo bianco, eglefino, merluzzo bianco, aringa, capelan, granchio reale, granchio delle nevi e altre specie catturate dai pescherecci nell'Atlantico nord-orientale è una buona scelta se si mettono in risalto la sostenibilità e i prodotti rispettosi dell'ambiente.

Pochissimi gruppi ambientalisti sfideranno la sostenibilità del pesce catturato nell'Atlantico nord-orientale. Molta attenzione è stata dedicata all'agricoltura. L'industria agricola del salmone in Norvegia, nel Regno Unito e in Irlanda è accusata di inquinamento da fiordo e costiera. È accusato di diffondere il salmone e altre malattie a scaglie di salmone selvaggio e trota di mare. Gli allevatori di salmoni attirano anche critiche sull'uso del pesce, che può essere usato come cibo per le persone, come cibo per pesci.

Lo sgombro tropicale (genere Rastrelliger), rappresentato solo nella zona tropicale dell'Oceano Indiano e dell'Oceano Pacifico occidentale, si differenzia da uno sgombro reale in un corpo superiore, un po 'lateralmente compresso, con lunghi e numerosi stami glandosi (in due specie) e l'assenza di denti sul tetto del cavo orale. La specie più comune è Canagurta (R. kanagurta), che vive al largo delle coste dell'Africa orientale, dell'Asia meridionale, dell'Australia settentrionale e delle acque dell'Iroi (si trova dal Madagascar e dal Mar Rosso a ovest alle isole polinesiane a est), raggiungendo solo 30 cm di lunghezza pesa circa 380 grammi, si nutre di crostacei planctonici e giovani pesci e di solito si trova in grandi scuole, che in alcune stagioni si avvicinano alla riva (figura 3).

Inoltre, gli allevatori di salmoni sono accusati di rappresentare una minaccia per le riserve di salmone selvatico, dal momento che le aziende agricole che lasciano il salmone si incrociano con il salmone selvatico. Alcuni anni fa, l'industria è stata pesantemente criticata per aver utilizzato grandi quantità di antibiotici. Oggi ci sono pochissimi antibiotici usati nell'azienda agricola e il suo uso è molto più basso della quantità usata per allevare polli, maiali, bovini e altra produzione di carne.

Ma l'industria e i suoi oppositori non sono d'accordo con la gravità del problema. L'industria agricola del salmone investe molti soldi nella ricerca di modi per ridurre il problema dei pidocchi del salmone. Il salmone infetto da molti pidocchi causa una perdita finanziaria. C'è motivo di credere che l'impatto negativo dei pidocchi del salmone sugli stock selvatici sia inferiore a quello che molti ambientalisti sostengono. La caduta delle catture selvagge dai fiumi, in Norvegia e nelle isole britanniche dipende da molti altri fattori.

Figura 3. Kanagurta (Rastrelliger kanagurta)

Nelle acque del sud-est asiatico, questi approcci sono solitamente associati a un cambiamento dei venti monsonici. Al largo della costa occidentale dell'India, ad esempio, canagurta compare solo durante il monsone invernale. La riproduzione di questo pesce continua per tutto l'anno, ma di solito ha un picco stagionale pronunciato. Durante la deposizione delle uova, la femmina genera in media 94 mila uova.

Questa è una fonte molto importante di mangimi per il salmone che emigra dai fiumi al Mare di Norvegia e al mare intorno alla Groenlandia. Non ci sono indicazioni di fiumi che sono lontani dalle zone portatrici di salmoni con uno stock di salmone più sano, e quindi fiumi che sono vicini alle fattorie. Ciò suggerisce che la mancanza di cibo ha un impatto più negativo sul salmone selvatico rispetto al salmone che si diffonde dalle fattorie.

Grandi investimenti sono ancora in corso per trovare soluzioni per ridurre il problema dei pidocchi di salmone. Uno dei metodi di crescita più rapida è l'uso del "pesce puro". Alcuni tipi di pesce, come il pesce e il labbro, sono usati per consumare i pidocchi. Sono catturati da entrambi i pescatori professionisti e vengono ora lavorati per questo particolare uso.

Kanagurta e sgombri indiani vicini (R. brachysoma), lunghi non più di 20 cm, sono le più importanti attività di pesca in Pakistan, India, Birmania, Tailandia, Malesia, Indonesia, a Ceylon. Nelle Filippine, una terza specie è di grande importanza - Sgombro filippino (R. faughni).

Lo sgombro reale (Scomber) è caratteristico principalmente per le acque subtropicali e moderatamente calde.

Nessun contadino vuole vedere un salmone in fuga. La maggior parte del pesce è stato raccolto utilizzando reti da posta e altri metodi di pesca. Alcuni agricoltori hanno dovuto subire pesanti perdite finanziarie, poiché l'assicurazione copre solo alcune delle perdite causate dalla fuga di pesci.

Di anno in anno è diminuito il numero di pesci sfuggiti alle fattorie. Regole più severe per quanto riguarda l'ancoraggio e la resistenza dei telai li hanno resi in grado di resistere alla maggior parte delle tempeste. Un altro fattore è lo sviluppo di attrezzature agricole più forti da parte dei produttori, il che porta a una riduzione della produzione di salmone dalle aziende agricole. Inoltre, una buona redditività ha permesso a molti agricoltori di aumentare gli investimenti in nuove attrezzature.

Particolarmente diffuso è lo sgombro giapponese (S. japonicus), le cui popolazioni isolate abitano tutti gli oceani (Fig. 4). Nel Pacifico, questa specie è molto comune al largo delle coste del Giappone, della Corea e della Cina, così come nelle acque della California, del Messico, del Perù e del Cile; nell'Oceano Atlantico, si trova al largo delle coste americane e nelle acque africane ed europee, tra cui il Mediterraneo e il Mar Nero (in quest'ultimo principalmente al largo della costa della Turchia).

Un'altra lamentela sull'allevamento di salmoni e trote è l'uso di mangimi per pesci contenenti pesce che può essere usato come cibo per le persone. Nessuno nega che alcuni salmoni mangiano proteine ​​del pesce, che possono essere utilizzate come cibo per l'uomo. La principale fonte di proteine ​​per il salmone sono le acciughe peruviane. Se i pescatori peruviani potessero vendere questo pesce per il consumo umano, lo farebbero. Ma non esiste un mercato al mondo disposto ad acquistare catture dell'ordine di 4-6 milioni di tonnellate ad un prezzo che si applica solo al congelamento e all'imballaggio.

Figura 4. Sgombro giapponese (S. japonicus)

Lo sgombro giapponese vive nelle zone costiere con temperature comprese tra 8-10 ° C e 20-24 ° C. In estate, migra regolarmente verso le acque inclini al riscaldamento stagionale, e amplia notevolmente la sua gamma. Così, nelle acque sovietiche dell'Estremo Oriente, questo pesce appare ogni anno in grandi quantità nella baia di Pietro la Grande e nel sud di Sakhalin, e in alcuni anni caldi singoli branchi raggiungono anche il sud-est Kamchatka e Okhotsk. Durante la migrazione, gli sgombri giapponesi si muovono in grandi banchi lungo la costa ad una velocità di 25-30 km al giorno. La sua deposizione delle uova avviene anche nella fascia costiera, principalmente di notte. Lo sgombro giapponese raggiunge 50 (raramente 60) cm di lunghezza con un peso massimo di 1,5-1,7 kg. Cresce più intensamente nei primi tre anni di vita e alla fine di questo periodo raggiunge la maturità sessuale. A seconda delle dimensioni della femmina, la fecondità varia da 350 a 2.600 mila uova.

Oltre alle acciughe, la farina di pesce utilizzata nei mangimi contiene sottoprodotti di filetti di aringa, come spine, teste e intestino. Ci sono anche capelin, melù e pesci gonfiabili norvegesi, che non hanno la qualità necessaria per il consumo umano.

In primo luogo, la stima sottrae la proporzione di sottoprodotti utilizzati e quindi conclude che vengono utilizzati 8 kg di pesce selvatico per chilogrammo di salmone prodotto, esclusi sottoprodotti e tagli derivanti dalla lavorazione del pesce. 1 chilogrammo di pesce selvatico viene utilizzato per produrre l'olio necessario. Ma il pesce utilizzato per la produzione di farina di pesce è lo stesso della produzione di olio di pesce. In altre parole, produrre un chilogrammo di salmone richiede meno di due chilogrammi di pesce selvatico.

Lo sgombro comune (S. scomber) si differenzia da quello giapponese in assenza di una vescica natatoria e di un guscio squamoso (corsetto) nella parte anteriore del corpo. Endemico nell'Oceano Atlantico del Nord, questa specie si trova al largo delle coste del Nord America, dal Labrador a Capo Hatteras e al largo delle coste europee, dalle Isole Canarie all'Islanda, così come nei mari Mediterraneo, Marmo, Nero, Nord e Baltico. Le visite casuali di sgombri sono indicate anche per Barents e Mari bianchi.

La quantità di anidride carbonica derivante dal pesce o dalla carne dipende da come viene misurata, dal cancello della fattoria o venduta dal venditore. L'unico modo paragonabile è quello di confrontare le emissioni a livello di gate della fattoria. Ci sono molti rapporti che valutano l'impronta di carbonio di vari alimenti. E nessuna fonte di proteine ​​animali ha un valore inferiore rispetto ai pesci pelagici, come gli sgombri e le aringhe. Ciò è dovuto all'efficacia degli attrezzi da pesca, dei ciuffi di borsa e della rete da traino pelagica. Il salmone ha un'emissione leggermente più alta, ma ancora meno di due decimi di emissioni di bovini, due volte inferiore a quella dei suini e leggermente inferiore a quella dei polli.

Questo pesce da scuola veloce raggiunge un numero considerevole in molte aree della gamma. Si verifica a 8-20 ° C e fa migrazioni stagionali lungo le coste dell'America e dell'Europa, così come tra la Marmara e il Mar Nero. Queste migrazioni si nutrono e consentono alla specie di utilizzare in modo più completo le risorse alimentari (gli alimenti di sgombro sono costituiti da piccoli pesci e zooplancton). Gli sgombri del Mar Nero, ad esempio, inverni e razze nel Mar di Marmara. La sua deposizione delle uova avviene all'inizio della primavera, dopo di che gli individui generati, così come i piccoli pesci immaturi, che i pescatori di Odessa chiamano "il virus", vengono inviati attraverso il Bosforo fino al Mar Nero. Il movimento di massa dello sgombro a nord continua da aprile a giugno, con la maggior parte dei pacchetti migratori lungo le coste bulgare e rumene. I banchi di sgombri sono tenuti negli strati superiori dell'acqua, spesso vicino alla sua superficie. In questo caso, producono un rumore caratteristico e sono chiaramente visibili all'osservatore dalle esplosioni e dall'oscuramento dell'acqua, nonché dall'accumulazione di predatori che mangiano pesce - delfini, gabbiani. In estate, molti sgombri si verificano nella parte nord-occidentale del Mar Nero. Nella zona di Odessa, ad esempio, appare all'inizio di maggio e rimane lì fino al raffreddamento autunnale (ottobre-novembre), quando la temperatura dell'acqua scende a 10 ° C. Il movimento di ritorno degli sgombri del Mar Nero al Mar di Marmara termina tra dicembre e febbraio, ma una parte insignificante della mandria rimane per l'inverno al largo delle coste della Turchia e del Caucaso.

Gli sgombri comuni nell'Oceano Atlantico raggiungono lunghezze di 50-60 cm e pesi di 1,6 kg, ma le popolazioni di Mar Mediterraneo e Mar Nero sono più piccole. Nel Mar Nero, la lunghezza dello sgombro non supera i 30-32 cm con un peso massimo di 265 grammi Lo sgombro diventa maturo in diverse zone dell'intervallo nel secondo-quarto anno di vita; la sua fertilità è di 200-500 mila uova.

Lo sgombro australiano (S. australasicus) forma grossi grappoli al largo della costa dell'Australia meridionale e della Nuova Zelanda.

Lo sgombro reale ha un grande valore commerciale in molte aree. Sono estratti con ciancioli, lampade, reti da posta, reti da traino e attrezzi da pesca. La carne di sgombro è molto grassa (fino al 16,5% di grasso) e ha un sapore gradevole. Questi pesci sono particolarmente apprezzati nella forma affumicata e in scatola.

Il gruppo di pelamid comprende quattro generi caratterizzati da un breve corpo a forma di fuso, un muso non allungato, pinne dorsali strette e chiglie di coda ben sviluppate. Il genere più comune - Pelamida (Sarda) - combina quattro specie, comuni nelle acque calde di tutti gli oceani.

La pelamida atlantica (S. sarda) vive al largo delle coste dell'America, dell'Africa, dell'Europa (penetrando a nord fino all'Inghilterra e alla Norvegia meridionale); vive anche nel Mediterraneo e nel Mar Nero (Fig. 5).

Fig. 5 Atlantic pelamida (S. sarda)

Questo pesce predatore che si nutre di alici, sardine, sgombri e sgombri è molto vorace: in uno stomaco si possono trovare fino a 75 pezzi di Hamsa lunghi 6-10 cm, che raggiungono gli 85 cm di lunghezza e pesa 7 kg, ma le dimensioni abituali non superano 60-65 cm, e il peso non è superiore a 3-4 kg.

Nel Mar Nero, pelamid entra nella sorgente dal Mediterraneo per l'alimentazione e la deposizione delle uova, e in autunno il grosso (compresi i giovani dell'anno) rientra nelle acque calde attraverso il Bosforo, anche se alcuni pesci rimangono per l'inverno nella regione sud-orientale tra Batumi e Trapezund. Il numero della clamida, che entra nel Mar Nero, fluttua fortemente e in modo irregolare: in alcuni anni accade molto, in altri è estremamente piccolo. Ciò è dovuto, apparentemente, alle fluttuazioni generali del titolo. La deposizione di massa di pelamid avviene in giugno-agosto. Il caviale viene raccolto durante la notte in più parti e subisce lo sviluppo negli strati superiori dell'acqua. La fecondità raggiunge 4 milioni di uova nelle persone più grandi. Gli avannotti di pelamidi crescono molto rapidamente - già a settembre, ad es. a tre mesi pesano 400-500 g. All'età di tre anni, quando la pelamida diventa sessualmente matura, raggiunge un peso di 2,5-3 kg. La pelamida atlantica e le specie affini - la pelamida cilena (S. chilensis) e la pelamida orientale (S. orientalis) ampiamente distribuita al largo delle coste occidentali dell'Oceano Pacifico e nell'Oceano Indiano - rivestono un'importanza commerciale considerevole. La maggior parte delle catture sono prese da ciancioli al largo delle coste del Perù, del Cile, della Turchia e della Spagna. Nel Mar Nero, le catture sono molto variabili a causa delle fluttuazioni nei numeri. La carne di pelamid ha una buona qualità nutrizionale, è piuttosto grassa (nel pelamid del Mar Nero, fino al 10-12% di grasso si accumula nei muscoli in autunno) e viene utilizzata in forma affumicata o in scatola. Il re sgombro, o Sierra Mackerel (genere Scomberomorus, che racchiude 9 specie), ha un corpo fortemente allungato e un muso allungato con una bocca larga, armata di grandi denti triangolari. Sono diffusi in tutti i mari caldi.

Il re sgombro vive solo nei pelagiali costieri e raramente cade al largo della costa. Questi pesci sono particolarmente diffusi vicino alle barriere coralline e alle coste rocciose, e i loro giovani spesso entrano negli estuari e nei porti chiusi. Tutti loro sono predatori, si nutrono di una varietà di pesci costieri e molluschi cefalopodi.

Il più grande degli sgombri reali a strisce (S.commersoni) (Fig. 6).

Fig. 6. Sgombro a strisce (S.commersoni)

Distribuito al largo delle coste dell'India e del Pacifico occidentale (dal Sud-est dell'Africa al sud del Giappone e alle Isole Fiji), è particolarmente diffuso nelle acque della Grande Barriera Corallina Australiana. Diventa sessualmente matura nel terzo anno di vita con una lunghezza di 90 cm e raggiunge 180 cm di lunghezza con un peso di 50 kg. È leggermente inferiore a questa specie nelle dimensioni della cavalla (S. cavalla), comune sulla costa atlantica dell'America e che cresce fino a 150 cm e 45 kg. Altre specie non raggiungono dimensioni così grandi. Il re maccarello giapponese (S. niphonius), comune nelle acque del Giappone, della Corea e della Cina settentrionale e che entra nel golfo di Pietro il Grande, raggiunge solo 1 m di lunghezza con un peso di 4-5 kg. Questo pesce subtropicale si trova ad una temperatura di 10-20 ° C e, come i suoi parenti, vive nella zona costiera. Ancora più piccolo (fino a 60 cm di lunghezza) è lo sgombro indiano (S. guttatus), che vive al largo delle coste del Sud e del Sud-Est asiatico e talvolta entra anche nei fiumi.

In apparenza, lo sgombro reale ricorda in qualche modo un wahoo (Asapthocybium solanderi) - un coleottero con un lungo muso, con circa 30 bande trasversali scure ai lati (Fig. 7).

Fig. 7. Wahoo (Asapthocybium solanderi)

A differenza del resto dello sgombro, questo pesce manca completamente di stami branchiali e i lobi branchiali crescono insieme formando una struttura peculiare. I wahoo più grandi sono lunghi circa 2 me raggiungono un peso di 60 kg. Questo è un pesce pelagico, di solito conduce uno stile di vita solitario e non forma un branco. L'area del wahoo, che si trova in tutti i mari caldi, appartiene al tipo circo-tropicale. Il più delle volte si incontra in una piccola distanza dalla costa - sopra lo scaffale e le profondità del fondo, ma a volte viene catturato in mare aperto. Wahoo aderisce agli orizzonti pelagici più elevati ed è in grado di nuotare molto velocemente: al momento di un lancio acuto, la sua velocità raggiunge 77 km / h. Il cibo di questa specie è costituito da pesci che vivono vicino alla superficie dell'acqua - sgombri, tonni piccoli, ecc., Nonché calamari. Wahoo, molto apprezzato come oggetto alimentare, viene raccolto da canne e troll e, occasionalmente, su livelli regolari.

Un gruppo interessante nella famiglia degli sgombri è formato dal tonno, il cui posto nel sistema del pesce fino a poco tempo fa ha causato molto disaccordo. Il fatto è che i tonni hanno un sistema completamente unico di vasi sanguigni sottocutanei che forniscono ai muscoli laterali sangue, tra i quali vi sono aree con un tipo di struttura adiacente alla colonna vertebrale: i muscoli rossi. Questa caratteristica dell'anatomia, scoperta per la prima volta dal morfologo giapponese K. Kisinuye, servì da base per la selezione dei tonni da lui proposti in un distaccamento speciale, seguito dall'autore e da altri ricercatori.

Questo punto di vista è ora completamente respinto e la stretta relazione tra il tonno e il resto dello sgombro non è più in dubbio. L'insolita circolazione è solo uno degli adattamenti del tonno per il nuoto lungo e veloce, che è associato ad alti costi energetici ed è così caratteristico di questi pesci che sono in grado di nuotare alla velocità di 90 km / h. A volte che richiedono il massimo consumo di energia, la temperatura corporea del tonno aumenta in modo significativo: la differenza tra questa e la temperatura dell'acqua circostante può raggiungere diversi gradi. Il sistema sottocutaneo dei vasi sanguigni fornisce un apporto speciale di ossigeno ai muscoli che svolgono il maggior lavoro. Raggiungere lo stesso obiettivo contribuisce all'elevata capacità di ossigeno del sangue di questi pesci, in cui il contenuto di emoglobina negli eritrociti raggiunge il 21 g% (in pelamid non supera l'8-14 g%).

Il nuoto costante è la caratteristica più importante della biologia del tonno. Quando si fermano, hanno anche difficoltà a respirare, poiché il meccanismo che apre le coperture delle branchie è collegato a questi pesci con una flessione laterale del corpo a sinistra ea destra quando la pinna caudale si muove. L'acqua entra nella cavità branchiale solo attraverso una bocca costantemente aperta durante il movimento in avanti. Pertanto, la specializzazione del tonno mira a raggiungere alte velocità di navigazione e movimento attivo su lunghe distanze.

Il gruppo di tonni comprende cinque generi. Quattro di essi combinano pesci relativamente piccoli, alcuni dei quali superano 1 m di lunghezza. Tutti sono caratterizzati da una forte riduzione della copertura squamosa, sviluppata solo nel corsetto toracico e lungo la linea laterale.

Il tonno meridionale (Allothunnus fallai), privo del sistema circolatorio sottocutaneo, è molto vicino alle pelamidi. Questo pesce mangia-plancton vive nelle acque subtropicali dell'emisfero australe. Gli adulti di questa specie sono stati catturati in Nuova Zelanda, Tasmania, Sudafrica e Uruguay, e le larve si trovano spesso nelle acque aperte del Pacifico e negli oceani indiani tra 20 e 30 ° S. w. Nell'emisfero settentrionale, la specie è nota per la sua unica scoperta al largo della costa della California, apparentemente associata ad un approccio casuale dalla corrente peruviana.

Le restanti specie di piccoli tonni sono confinate nella zona tropicale. Tutti conducono uno stile di vita gregario negli strati superficiali e spesso saltano fuori dall'acqua. Il tonno sgombro (Auxis thazard) è molto comune nelle acque costiere di tutti i mari caldi. È il più piccolo di tonno, mangia plancton e piccoli pesci - atherins, acciughe, ecc. Le dimensioni del tonno sgombro non superano i 30-40 cm e il peso 2,5-5 kg.

Piccoli tonni vivono anche vicino alla costa (genere Euthunnus con tre specie). Il piccolo tonno maculato (E. affinis) vive nell'indiano e nel Pacifico occidentale. Sul retro di questo pesce ci sono diverse strisce scure oblique e macchie nere sono sparpagliate sotto le pinne pettorali. La gamma delle specie che si verificano a una temperatura di 22-30 ° C, si estende dal Sud Africa al Giappone e alle isole hawaiane. La pubertà ha una lunghezza di 40-45 cm e la lunghezza massima è di 87 cm con un peso di 8,6 kg. La deposizione delle uova nella zona tropicale avviene tutto l'anno, ma i picchi di deposizione delle uova stagionali sono ben pronunciati quasi ovunque. Ai confini della gamma la riproduzione è limitata alla stagione calda. Questo tonno si avvicina alla superficie e si trova di solito in branchi, ognuno dei quali è composto da 100-5000 individui che sono vicini nella lunghezza del corpo. A volte il tonno chiazzato forma banchi misti con tonno rosso unidimensionale e tonno di sgombro o con scombro di scarafaggio (genere Megalaspis). Gli invertebrati, come i giovani crostacei, cefalopodi, pteropodi e piccoli pesci, principalmente acciughe, sardinella, aterine, pesci volanti e puledri svolgono il ruolo principale nell'alimentazione di questa specie.

Chiudi la vista - Il piccolo tonno atlantico (E. alleteratus) si trova al largo delle coste dell'America e dell'Africa, così come nel Mar Mediterraneo. Potrebbe anche entrare nel Mar Nero, dove si registrano catture isolate al largo della costa della Bulgaria.

Il tonno a strisce, o skipjack (Katsuwonus pelamis) ha dimensioni relativamente piccole (Fig. 8).

Fig. 8. Tonno a strisce o skipjack (Katsuwonus pelamis)

In questo pesce, diverse strisce corrono lungo il corpo, brunastre nella parte superiore del corpo e blu cinereo su una pancia argentea. Il Skipjack è il pesce più caratteristico degli strati superficiali dell'oceano aperto, che si trova anche nelle acque costiere, specialmente vicino alle barriere coralline. Vive in tutti i mari caldi ed è particolarmente comune nelle acque tropicali e subtropicali dell'Oceano Pacifico. In alcune zone, il tonno a strisce effettua movimenti stagionali piuttosto significativi e penetra in zone d'acqua moderatamente calde durante l'estate. Tali migrazioni sono molto ben pronunciate, in particolare al largo delle coste del Giappone: in estate, i grappoli di palamiti si estendono fino alla latitudine dell'Hokkaido settentrionale e alcuni gruppi di pesci raggiungono persino la cresta del Kuril.

Bastoncini di tonno a strisce per acque ben riscaldate e si trova più spesso a una temperatura di 17-28 ° C. Uno stile di vita kosyachny è molto tipico per questa specie. Dense secche di skipdzhek sono formate da pesci di dimensioni simili, con capacità uguali al movimento attivo. Questi branchi possono essere molto impressionanti: a volte comprendono decine di migliaia di individui. Oltre ai banchi "puliti", spesso ci sono gruppi prefabbricati in cui si alimenta insieme al tonno pinna gialla e talvolta con i delfini. I greggi in movimento si sviluppano ad alta velocità, raggiungendo fino a 45 km / h.

La singola fecondità di skipdzhek varia da 100 mila uova con una lunghezza di 40 cm a 2 milioni con una lunghezza di 75 cm. A giudicare dall'ubicazione delle larve e degli avannotti, la riproduzione di questa specie avviene solo nelle acque tropicali e l'habitat riproduttivo occupa solo una parte dell'area di distribuzione totale. Skipjack è il più piccolo del tonno dell'oceano aperto. Raggiunge solo raramente una lunghezza di 1 me un peso di 25 kg (le dimensioni abituali non superano i 50-60 cm con un peso di 3-5 kg). La pubertà di questo pesce si verifica quando raggiunge una lunghezza di circa 40 cm, apparentemente nel secondo o terzo anno di vita.

Il cibo a strisce di tonno consiste in pesci, calamari e crostacei relativamente piccoli che vivono negli strati superficiali. In diverse aree, la composizione degli oggetti alimentari può variare in modo significativo. Così, nella parte centrale dell'Oceano Pacifico, il pesce rappresenta circa il 75%, i molluschi (principalmente calamari) - circa il 20% ei crostacei solo il 4% di cibo skipjack, e nella parte orientale dell'Oceano Pacifico il 33,4% e il 62% ricadono nella quota dei gruppi corrispondenti.

Un elenco consolidato di oggetti alimentari di questa specie nel Pacifico contiene oltre 180 animali pelagici.

Il genere Real Tuna (Thunnus), che riunisce i maggiori rappresentanti delle famiglie, contiene sei specie. Principalmente nelle acque subtropicali, raramente in acque moderatamente calde e tropicali di tutti gli oceani, il tonno blu o normale (Th. Thynnus) vive in un intervallo di temperatura molto ampio - da 5 a 30 ° C. Nell'Oceano Atlantico orientale, ad esempio, il tonno blu è distribuito dalle Isole Canarie nel sud del Mare del Nord e in Norvegia, dove arriva solo in estate (alcune visite in anni straordinariamente caldi sono note anche per la costa di Murmansk). Questa specie è abbastanza comune nel Mar Mediterraneo e in alcuni anni entra nel Mar Nero in quantità significative. Altri habitat di questa specie sono limitati alle coste atlantiche dell'America, dell'Africa meridionale e orientale, dell'Australia, della Nuova Zelanda, del Cile, del Perù e della California. Nei mesi estivi, il tonno blu è spesso catturato nelle acque sovietiche dell'Estremo Oriente - al largo delle coste di Primorye e del Sud Sakhalin.

Il tonno blu è un pesce della scuola, il più diffuso nelle acque costiere, anche se si trova lontano dalla costa (figura 9). È il più grande del tonno, a volte supera i 3 m di lunghezza e pesa fino a 375 kg. Ha un tasso di crescita veloce e raggiunge una lunghezza di 1 m all'età di tre anni e 2 m all'età di 7-9 anni. Il suo cibo è molto vario e consiste in qualsiasi pesce e invertebrato, abbastanza abbondante nella zona di alimentazione. Le principali aree di riproduzione si trovano nelle aree subtropicali, incluso il Mar Mediterraneo. La fecondità individuale di individui di grandi dimensioni raggiunge 10 milioni di uova.

Il tonno blu in tutte le parti della gamma delle specie fa migrazioni stagionali, spostandosi principalmente lungo la costa. Le migrazioni di questo pesce in acque aperte sono capite male, ma è noto che alcuni individui possono persino fare movimenti transoceanici. In particolare, sono stati notati casi di cattura secondaria di pesci marchiati al largo delle coste del Messico, nell'area di Tokyo, a 5.800 miglia nautiche dal sito di marcatura. Nell'Atlantico, le persone taggate in Florida furono catturate nel Golfo di Biscaglia.

Il tonno con pinne lunghe (Th. Alalunga), chiamato anche alalunga e caratterizzato da pinne pettorali molto grandi (fig. 10), vive anche nelle acque tiepide e moderatamente calde. A differenza del tonno rosso, questo pesce vive principalmente in mare aperto e raramente appare al largo della costa.

Fig. 10. Tonno Longfin (Th. Alalunga)

Albacore si trova solo nella salinità oceanica, ma tollera cambiamenti significativi di temperatura (da 12-14 a 23 ° С). I confini dell'area di distribuzione di questa specie in tutti gli oceani sono nella regione delle quarantesime latitudini, ma in alcuni luoghi (ad esempio nel Golfo dell'Alaska) si trovano anche tonni a pinne lunghe al di fuori di questa zona. Alla periferia della gamma, ci sono solo pesci immaturi di età compresa tra 2 e 6 anni, che vivono esclusivamente nello strato superiore di acqua riscaldata. I pesci adulti maturi sono tenuti nella zona tropicale, ma, a differenza dei giovani, non vivono vicino alla superficie, ma a una profondità di 150-200 m. Gli alimenti in alcacore in acque moderatamente calde sono costituiti da pesci, calamari e crostacei che vivono nello strato superficiale (nella parte settentrionale di oceano, ad esempio, saury funge da uno dei principali oggetti alimentari. Nei tropici, il tonno con pinna lunga mangia animali con acque più profonde - hempils, orata e alcuni cefalopodi.

La deposizione delle uova di albacore avviene ai confini della regione tropicale nella primavera e nell'estate dell'emisfero corrispondente. La fecondità di questo pesce raggiunge 2, 5 milioni di uova. Il tonno a pinne lunghe cresce più lentamente delle specie tropicali di tonno reale. Diventa sessualmente maturo all'età di 4-5 anni, con una lunghezza di circa 90 cm, e le dimensioni massime raggiungono 1,3 m con un peso di 45 kg.

Questo pesce è significativo nell'entità della migrazione. Nella metà settentrionale dell'Oceano Pacifico, ad esempio, stormi di albacora immaturi si spostano costantemente tra le sponde dell'America e del Giappone, seguendo sentieri ben definiti. Queste migrazioni sono state tracciate utilizzando l'etichettatura dei pesci, che ha permesso di determinare la loro velocità, ammontando in media a 16-17 miglia nautiche al giorno. Le migrazioni a lungo raggio sembrano essere caratteristiche delle altre popolazioni di albacora.

Il tipico pesce oceanico, quasi non ambientato nelle acque costiere, è il tonno dagli occhi grandi (Th. Obesus). È ampiamente distribuito nelle regioni tropicali e subtropicali di tutti gli oceani e ovunque aderisce a profondità piuttosto grandi (fino a 200 me più). Solo giovani individui di questa specie vivono in superficie, formando greggi abbastanza densi. I pesci adulti sono probabilmente vite solitarie. L'allevamento del tonno dagli occhi grandi avviene nella zona tropicale e continua per tutto l'anno. La sua fecondità varia da 2,9 a 6,3 milioni di uova, germogliate in più parti; Lo sviluppo embrionale a 28-29 ° C termina molto rapidamente, come in altri tonni, dopo 21 ore.

Il tonno dagli occhi grandi mangia animali molto diversi. Particolarmente importanti nel cibo di questa specie sono i pesci di acque profonde e semi-profonde - liveglots, alepisauras, fusi, gempilovye, così come calamari, polpi pelagici, gamberi grandi. Il tonno con gli occhi grandi raggiunge una lunghezza di 45-50 cm entro la fine del primo anno di vita, 70 cm - a due anni e 155 cm all'età di sei anni, con pubertà di 90-100 cm. Il più grande esemplare conosciuto di questa specie è stato catturato al largo della costa del Perù : la sua lunghezza era di 236 cm e pesava 197 kg.

Il tonno pinna gialla (Th. Albacares) è molto caratteristico dell'oceano tropicale pelagico, che ha preso il nome dal colore giallo arancio delle morbide pinne dorsali e anali. I confini della gamma di questa specie che popola le acque di tutti gli oceani, corrispondono più o meno alla posizione dell'isoterma di 20 ° С nella stagione più calda. A temperature inferiori ai 18 ° C, il tonno pinna gialla non è stato trovato affatto. I giovani di solito si affollano nelle zone costiere e vivono permanentemente vicino alla superficie, mentre i pesci adulti vivono nell'oceano aperto a una profondità di 150 m. All'interno della regione tropicale, si trovano ovunque, ma la loro frequenza di accadimento è in gran parte determinata dalle condizioni di alimentazione: aree di maggiore concentrazione questa specie è confinata in acque ad alta produttività biologica abbondante nel cibo. La gamma di alimentazione del tonno pinna gialla è molto diversificata, il che è senza dubbio dovuto alla mancanza di selettività nella dieta di questa specie (come altri tonni). Il tonno pinna gialla dappertutto mangia tutti gli organismi che cadono sul suo cammino. È sufficiente notare che i pesci appartenenti a 50 famiglie diverse sono stati trovati nello stomaco di questo predatore. Nei piccoli pesci che vivono vicino alla superficie, il pesce vicino alla superficie, i cefalopodi e i gamberi dominano il cibo; i più grandi hanno calamari e pesci che abitano le profondità medie, tra cui sono particolarmente frequenti l'orata, la gempila, il moscerino giovanile.

Il tonno pinna gialla raggiunge i 2 m di lunghezza e pesa 130 kg. Questa specie è caratterizzata da una crescita molto rapida: l'aumento annuale della lunghezza, secondo il pescato secondario del pesce etichettato, è di 20-40 cm. All'età di due anni, il peso del pesce è di circa 13 kg e nell'età di quattro anni è di 60 kg. La pubertà si verifica quando raggiunge i 50-60 cm di lunghezza e la fecondità è di circa 1 milione di uova nel pesce piccolo e raggiunge 8,5 milioni in quelle grandi. La riproduzione del tonno pinna gialla nella zona tropicale avviene in tutte le stagioni dell'anno e ai suoi bordi è limitata ai mesi estivi.

All'interno della gamma di specie, ci sono, con ogni probabilità, numerose popolazioni di tonno pinna gialla che abitano le singole regioni. Per alcune popolazioni, le migrazioni piuttosto estese sono caratteristiche, altre conducono stili di vita più o meno sedentari. I movimenti transoceanici simili a quelli noti per il tonno rosso e il tonno bianco non sono fatti dal tonno pinna gialla.