Principale > Frutta

Vitamina B12 in fiale

La vitamina B12 è uno dei micronutrienti essenziali per l'attività umana normale e completa. Il cibo arricchito con questo elemento dovrebbe essere presente nella dieta umana ogni giorno. Esempi di tali alimenti sono i seguenti: fegato (specialmente manzo), sgombro, agnello, merluzzo, gamberetti e così via. Ma, nonostante l'alto contenuto di vitamina B12 nella maggior parte dei prodotti elencati e le esigenze relativamente basse del corpo nel microelemento considerato, nella sua forma naturale, in presenza di disturbi nei processi metabolici nel corpo, non può essere completamente assorbito. Può anche essere attivato da malattie virali, infettive e di altro tipo. Ad esempio, l'epatite. La soluzione al problema della carenza di vitamina B12 è l'uso di ampolle vitaminiche per iniezione, a cui verranno fornite le istruzioni per l'uso.

Rilascio di vitamina B12

Il nome internazionale del farmaco è cianocobalamina. Prodotto nella maggior parte dei casi in fiale con un volume di una sostanza in 1 ml. La concentrazione del principio attivo in 1 ml di liquido è 200 o 500 μg. Il pacchetto standard contiene 10 fiale.

Azione farmacologica di vitamina b12

La cianocobalamina (vitamina B12) ha un effetto metabolico sulle cellule e una proprietà ematopoietica, appartiene al gruppo farmacologico di vitamine e farmaci simili a vitamine. La principale conversione dell'elemento di traccia B12 in forme attive (cobamamide) si verifica principalmente nel fegato. Kobamamid ha una spiccata capacità di stimolare la rigenerazione dei tessuti e di rinnovare i globuli rossi. Rafforza e ottimizza l'assorbimento del ferro.

Indicazioni per l'uso di vitamina B12

  1. Anemia. L'uso della vitamina B12 nel trattamento di questo tipo di malattia è noto dagli anni '40 del secolo scorso. I suoi primi derivati ​​di laboratorio furono sviluppati per combattere l'anemia. La vitamina B12 è utilizzata nel trattamento dell'anemia cronica e come terapia di mantenimento dopo l'anemia subacuta.
  2. Forme croniche di epatite di tutte le fasi. Nel trattamento dell'epatite A, B, C la vitamina B12 è usata come farmaco principale.
  3. Cirrosi epatica e forme croniche di insufficienza epatica. La vitamina B12 facilita il decorso della malattia e contribuisce alla rigenerazione accelerata dei tessuti danneggiati a causa del metabolismo accelerato delle cellule.
  4. L'alcolismo. Applicazione dovuta alla necessità di manutenzione e terapia riabilitativa.
  5. Varie forme di nevralgia. Il farmaco ha trovato il più grande uso positivo nel trattamento della nevralgia del nervo ternario.
  6. Malattie del sistema nervoso centrale manifestate da disturbi mentali: stati nevrotici, depressione e così via.
  7. Malattie del sistema nervoso periferico: lesioni e atrofie dei nervi periferici, sclerosi amiotrofica e così via.
  8. Paralisi cerebrale
  9. Sindrome di Down.
  10. Malattie dermatologiche associate alla rigenerazione cellulare alterata dell'epidermide: psoriasi, eczema, fotodermatosi e così via.
  11. Danno alle radiazioni dei tessuti.
  12. Come terapia di supporto e immunomodulatore per il decorso prolungato di malattie infettive e virali.
  13. L'uso di droghe ad alta tossicità.
  14. L'uso di preparati di acido ascorbico per aumentare il grado di assorbimento e ridurre al minimo l'irritazione dell'intestino.
  15. Malattie patologiche del tratto gastrointestinale, a causa di una violazione dell'assorbimento di vitamina B12, in particolare la disfunzione ileale e una marcata carenza del fattore Castello.
  16. Dieta rigorosa a lungo

Controindicazioni, effetti collaterali e sovradosaggio

Le principali controindicazioni includono quanto segue:

  1. Ipersensibilità al farmaco "vitamina B12".
  2. Tromboembolia.
  3. Angina e insufficienza cardiaca acuta.
  4. Predisposizione al cancro e presenza di tumori maligni. A causa del fatto che l'uso di farmaci B12 contribuisce alla crescita accelerata di tutti i tipi di cellule, compreso il cancro.

Tra gli effetti collaterali che si verificano più frequentemente sono i seguenti:

  1. Orticaria e altre reazioni avventate e allergiche.
  2. Eccitazione e difficoltà ad addormentarsi.
  3. Tachicardia.
  4. Mal di testa.
  5. Capogiri e debolezza.

Il sovradosaggio è estremamente raro, anche con l'introduzione del farmaco B12 ad alto dosaggio. I principali sintomi di overdose:

  1. Edema polmonare reversibile
  2. La manifestazione di insufficienza cardiaca acuta.
  3. Trombosi osservata nei vasi periferici.

Vale la pena notare che non è consentito combinare la soluzione del farmaco B12 nella stessa siringa per iniezioni con i preparati di bromuro e riboflavina.

dosaggio

La dose viene calcolata in base all'età e alle caratteristiche individuali del paziente:

  1. Vitamina B12 all'età di sei mesi - 0,4 microgrammi al giorno.
  2. Età da 7 a 12 mesi - 0,5 mcg al giorno.
  3. Età da 1 anno a 3 anni - 0,9 mcg al giorno.
  4. Età da 4 a 10 anni - 1,2 mcg al giorno.
  5. Età da 11 a 14 anni - 1,8 mcg al giorno.
  6. Età da 15 a 17 anni - 2,6 mcg al giorno.
  7. Età 18 anni e più vecchio - 2.8 mcg al giorno.
  8. Il periodo di gravidanza e allattamento - 2,8 - 3,2 μg al giorno.

Il dosaggio considerato è la norma quotidiana naturale per una persona media che non ha una malattia specifica associata a carenza di vitamina B12. Il dosaggio per le principali malattie e le istruzioni per l'uso saranno indicati nella prossima sezione.

Regime di trattamento con cianocobalamina

Numerosi esperimenti con la preparazione in questione hanno dimostrato l'inopportunità della somministrazione orale di vitamina B12 a causa della sua scarsa digeribilità in questo modo. A questo proposito, nella pratica medica le iniezioni vengono utilizzate per via sottocutanea, intramuscolare o endovenosa. In rari casi, il farmaco viene somministrato per via intralyumbalno. Di seguito sono riportate le istruzioni per il trattamento e la prevenzione delle più comuni malattie associate a carenza di vitamina B12 o malattie in cui l'assorbimento della vitamina è complicato da uno o altri fattori.

Anemia di varie eziologie

  • A seconda della gravità del decorso della malattia, le iniezioni vengono prescritte in una dose da 100 a 500 μg al giorno per 7-12 giorni prima dell'inizio della remissione visibile.
  • Inoltre ha prescritto l'assunzione di acido folico.
  • In futuro, condurre un ciclo di terapia di mantenimento con una dose di 200 mg una volta alla settimana alla volta per 3 - 6 mesi.

Malattie del sistema nervoso centrale e periferico

  • Le iniezioni di vitamina B12 sono prescritte come segue: 1-3 giorni di trattamento - 200 mcg al giorno; 4 - 7 giorni - 300 mcg al giorno. In caso di malattie non complicate, la terapia si ferma qui. Altrimenti, continuare come segue: 8-12 giorni - 400 mcg al giorno; 13 - 15 giorni - 500 mcg al giorno.
  • In futuro, per 7-15 giorni, proseguono il ciclo di terapia di mantenimento con 100 μg al giorno o a giorni alterni.
  • Per le malattie del sistema nervoso centrale e PNS, complicate da lesioni o nervi pizzicati, il regime di trattamento iniziale viene ripetuto tre volte per 15 giorni.

Regime di trattamento generale

  • Il corso di trattamento o prevenzione da 7 a 15 giorni.
  • Le iniezioni vengono somministrate a una dose di 200-500 μg al giorno.

Quando si trattano i bambini, la dose è ridotta in proporzione al fabbisogno giornaliero dello schema di cui sopra.

Questo manuale è solo indicativo e può essere utilizzato solo dopo aver consultato un medico.

Vitamina B12: dosaggio. Quanto prendere al giorno?

La vitamina B12 è un nutriente solubile in acqua che è richiesto per molti processi importanti nel vostro corpo. La dose ideale di vitamina B12 dipende dal sesso, dall'età e dai motivi per assumerla. Questo articolo discute i dati scientifici sui dosaggi raccomandati di B12 per persone diverse e i potenziali effetti collaterali.

Vitamina B12 - dosaggio, effetti collaterali

Perché hai bisogno di vitamina B12?

La vitamina B12 è una sostanza nutriente importante che svolge un ruolo importante in diversi processi nel vostro corpo.

È necessario per la corretta produzione di globuli rossi, la formazione del DNA, la funzione nervosa e il metabolismo (1).

La vitamina B12 svolge anche un ruolo chiave nella scomposizione dell'omocisteina, un amminoacido i cui alti livelli sono associati allo sviluppo di malattie croniche e condizioni come le malattie cardiovascolari, l'ictus e il morbo di Alzheimer (2).

Inoltre, la vitamina B12 è importante per la produzione di energia. Tuttavia, attualmente non ci sono prove che l'assunzione di integratori B12 aumenti i livelli di energia nelle persone che non mancano di questo nutriente (3).

La vitamina B12 si trova principalmente nei prodotti di origine animale, tra cui carne, pesce, latticini e uova. Viene anche aggiunto ad alcuni alimenti trasformati, come cereali e latte vegetale.

Poiché il tuo corpo può immagazzinare B12 per diversi anni, una grave carenza di questa vitamina è rara, ma fino al 26% della popolazione può presentare una leggera carenza. Nel tempo, la carenza di vitamina B12 può portare a complicanze come anemia, danni ai nervi e affaticamento.

La carenza di vitamina B12 può essere causata da una inadeguata produzione di questo nutriente dalla dieta, problemi con il suo assorbimento o assunzione di farmaci che interferiscono con il suo assorbimento (4).

I seguenti fattori potrebbero comportare un rischio maggiore di sviluppare carenza di vitamina B12 (5, 6):

  • Seguendo una dieta vegetariana o vegana
  • Età oltre 50 anni
  • Malattie gastrointestinali, tra cui il morbo di Crohn e la malattia celiaca
  • Chirurgia del tratto digerente, come chirurgia di perdita di peso o resezione intestinale
  • Ricezione di metformina e farmaci che riducono l'acidità nello stomaco
  • Un tipo di anemia chiamata anemia maligna
  • Alcune mutazioni genetiche, ad esempio MTHFR, MTRR e CBS
  • Consumo regolare di bevande alcoliche

Se sei a rischio di questa importante carenza di nutrienti, l'integrazione può aiutarti a soddisfare i tuoi bisogni.

Sommario:

La vitamina B12 è una sostanza nutriente importante che svolge un ruolo importante nel vostro corpo. Si trova principalmente nei prodotti di origine animale. Alcune persone potrebbero essere a rischio di non assumere abbastanza di questa vitamina dal cibo.

Dosaggi consigliati

La dose giornaliera raccomandata (RSNP) di vitamina B12 per le persone di età superiore ai 14 anni è di 2,4 mcg (1).

Tuttavia, potrebbe essere necessario prendere più o meno, a seconda dell'età, dello stile di vita e della situazione specifica.

Si noti che la percentuale di vitamina B12 che il vostro corpo può assorbire dagli integratori non è molto alta - si stima che il corpo umano assorba solo 10 μg da un additivo di 500 μg di B12 (7).

Ecco alcune linee guida per il dosaggio di B12 in circostanze specifiche.

Adulti sotto i 50 anni

Per le persone di età superiore ai 14 anni, l'RSNP di vitamina B12 è di 2,4 microgrammi (1).

Molte persone ricevono questa quantità dalla loro dieta.

Ad esempio, se mangi due uova a colazione (1,2 μg B12), 85 grammi di tonno a pranzo (2,5 μg B12) e 85 grammi di manzo per cena (1,4 μg B12), ne otterrai più del doppio vitamina dal fabbisogno giornaliero (1).

Pertanto, l'assunzione di integratori B12 non è raccomandata per le persone sane in questo gruppo di età.

Tuttavia, se si è esposti a uno qualsiasi dei fattori di rischio di carenza di cui sopra che influenzano l'assunzione o l'assorbimento di vitamina B12, potrebbe essere necessario assumere integratori.

Adulti oltre i 50 anni

Le persone anziane hanno maggiori probabilità di sviluppare carenza di vitamina B12. Mentre un numero relativamente piccolo di giovani manca di B12, fino al 62% degli adulti di età superiore ai 65 anni ha un livello basso di questo nutriente nel sangue (8, 9).

Invecchiando, il tuo corpo produce meno acido dello stomaco e fattore intrinseco, che può influire sull'assorbimento della vitamina B12.

L'acido gastrico è necessario per l'accesso alla vitamina B12, che è presente nel cibo, e un fattore interno è necessario per il suo assorbimento.

A causa di questo aumentato rischio di scarso assorbimento, la National Academy of Medicine raccomanda che gli adulti over 50 soddisfino la maggior parte delle loro esigenze di vitamina B12 con integratori e alimenti fortificati (1).

In uno studio di otto settimane su 100 persone anziane, è stato riscontrato che il 75-85% dei partecipanti assumeva 100-500 μg di vitamina B12 livelli B12 normalizzati. Per alcuni possono essere necessarie dosi più elevate fino a 1000 μg (1 mg) (10).

Donne incinte

Le donne in gravidanza hanno bisogno di un livello leggermente più alto di vitamina B12 rispetto alla popolazione generale.

Bassi livelli di questa vitamina nel corpo materno sono associati a difetti alla nascita nei neonati (11).

Inoltre, un'ampia revisione sistematica ha dimostrato che la carenza di vitamina B12 è associata a un più alto rischio di parto prematuro e basso peso alla nascita nei neonati (12).

Pertanto, l'RSNP della vitamina B12 durante la gravidanza è di 2,6 mcg. Questo livello può essere soddisfatto includendo cibi ricchi di vitamina B12 nella dieta o prendendo vitamine prenatali (1).

Donne che allattano al seno

La carenza di vitamina B12 nei lattanti è associata a ritardo dello sviluppo (13).

Inoltre, la carenza di vitamina B12 nei lattanti può portare a irritabilità, diminuzione dell'appetito e incapacità di svilupparsi normalmente (14).

Per questi motivi, l'RSNP di questa vitamina è più alto per le donne che allattano rispetto alle donne in gravidanza ed è 2,8 mcg (1).

Vegetariani e vegani

Raccomandazioni riguardanti la vitamina B12 RSNP non differiscono per le persone che seguono una dieta a base di alimenti vegetali.

Tuttavia, per le persone sotto i 50 anni che seguono una dieta vegetariana e vegana, l'assunzione giornaliera raccomandata di 2,4 μg di questo nutriente è molto più difficile da raggiungere (1).

Una revisione di 40 studi sulla produzione di vitamina B12 da parte dei vegetariani ha rilevato che fino all'86,5% dei vegetariani adulti, compresi gli anziani, hanno bassi livelli di vitamina B12 (15).

Non ci sono attualmente raccomandazioni per il dosaggio di supplementi di vitamina B12 per i vegetariani.

Tuttavia, uno studio mostra che dosi fino a 6 μg di vitamina B12 al giorno possono essere adatte ai vegani (16).

B12 per migliorare i livelli di energia

Sebbene la vitamina B12 venga abitualmente utilizzata per aumentare i livelli di energia, non vi è evidenza che i supplementi di vitamina B12 abbiano un effetto positivo sui livelli di energia nelle persone senza deficit.

Tuttavia, è stato trovato che i supplementi di vitamina B12 migliorano i livelli di energia di coloro che non hanno questo nutriente (17).

Una revisione in pazienti con carenza di vitamina B12 raccomandava 1 mg di vitamina B12 al giorno per un mese, seguita da una dose di mantenimento di 125-250 microgrammi al giorno (18).

Le persone con problemi di assorbimento della vitamina B12, come il morbo di Crohn o altri problemi del tratto gastrointestinale, possono trarre beneficio dalle iniezioni di vitamina B12, che bypassano la necessità di assorbimento nel tratto digestivo (17).

B12 per memoria e umore

Generalmente si ritiene che l'assunzione di vitamina B12 possa migliorare la memoria e l'umore. Tuttavia, ci sono poche prove scientifiche a supporto di questa teoria.

Studi su animali hanno dimostrato che la carenza di vitamina B12 è associata a problemi di memoria. Tuttavia, attualmente non ci sono prove che i supplementi di vitamina B12 migliorino la memoria negli esseri umani (19).

In una grande revisione degli integratori di vitamina B12 a breve termine non ha influenzato i sintomi depressivi, ma può aiutare a prevenire la recidiva a lungo termine (20).

Non ci sono raccomandazioni specifiche riguardo al dosaggio degli integratori di vitamina B12 per migliorare l'abilità mentale o l'umore.

Sommario:

La dose ottimale di vitamina B12 dipende dall'età, dallo stile di vita e dai bisogni del corpo. La raccomandazione generale per gli adulti è di 2,4 mcg. Le persone sopra i 50 anni e le donne in gravidanza e in allattamento hanno bisogno di dosi più elevate.

Potenziali effetti collaterali

La vitamina B12 è una vitamina idrosolubile - questo significa che il tuo corpo prende una quantità non necessaria nelle urine.

Poiché questo nutriente è relativamente sicuro, non è stato stabilito un limite accettabile di dose superiore. Il limite superiore è considerato la quantità massima di una sostanza che può essere assunta in modo sicuro senza effetti collaterali.

Tuttavia, è stato riscontrato che in alcuni casi la vitamina B12 causa effetti collaterali rari.

Le iniezioni di vitamina B12 possono portare a malattie della pelle come l'acne e la dermatite (rash) (21).

Alte dosi di vitamine del gruppo B (oltre 1000 μg) sono state anche associate a complicanze nelle persone con malattie renali (22).

Inoltre, un livello estremamente elevato di B12 nelle madri era associato a un rischio più elevato di sviluppare autismo nei loro bambini (23).

Sommario:

Sebbene alte dosi di supplementi di vitamina B12 siano state associate ad effetti collaterali rari in alcune persone, è generalmente sicura e attualmente non esiste una dose massima raccomandata di questa vitamina.

Vitamina B12: il significato biologico e le regole d'uso in fiale e compresse

La forma iniettabile di vitamina B12 lo contiene in forma pura. Nelle forme di dosaggio della compressa la sostanza è contenuta insieme ad altri composti. L'effetto e lo scopo delle diverse forme di dosaggio sono diversi, così come le regole per il loro uso.

Caratteristiche del principio attivo

La cianocobalamina (vitamina B12) è un micronutriente che è attivamente coinvolto nelle reazioni di conversione chimica interna. La più grande molecola di vitamina contenente cobalto dopo la trasformazione fa parte degli enzimi vitali. Un altro nome per la vitamina, il fattore anti-anemico, è attribuito ad esso a causa della sua capacità di regolare l'eritropoiesi.

specie

Due vitamera vitamina B12 differiscono per l'orientamento spaziale. I loro nomi sono cyanocobalamin, hydroxycobalamin. Entrambe le molecole sono varietà di vitamina B12 e fanno parte del farmaco.

La deossiadenosilcobalamide (cobamamide) o la metilcobalamina sono forme attive della vitamina, che hanno un effetto terapeutico e si formano nel corpo umano dopo che la forma inattiva, fornita con il farmaco, entra nel fegato. Lì, sotto l'azione degli enzimi, viene attivato.

Ruolo nella fisiologia

La cianocobalamina colpisce il corpo umano a livello molecolare, fornendo trasformazioni che influenzano il lavoro di cellule, tessuti, organi.

  • Riparazione della pelle e delle mucose. Il livello normale di B12 è necessario per i tessuti che vengono rapidamente aggiornati - l'epitelio della pelle e delle mucose, la composizione del sangue. Il funzionamento ottimale di questi tessuti dipende dalla velocità con cui le loro cellule si dividono. È fornito dall'acido tetrahydrofolic, che è formato da acido folic dall'azione di reductases - enzimi speciali. L'esistenza di riduttasi è impossibile senza cianocobalamina.
  • La funzione dell'eritropoiesi. La zinokobalamina stimola la divisione cellulare tempestiva ed efficace, dalla quale si formano i globuli rossi. Ciò garantisce la normale forma dei globuli rossi e la prestazione qualitativa delle loro funzioni da parte loro - l'attaccamento e il trasporto di ossigeno ai tessuti.
  • Trasmissione di impulsi nervosi. Il lavoro di tutte le cellule nervose si basa sul rivestimento della mielina delle fibre nervose. Cobamamide è coinvolto nella formazione del componente principale della mielina - acido succinico. Senza di esso, si verificherà la degenerazione delle fibre nervose, e quindi le fibre nervose demielinizzate non svolgeranno le loro funzioni - trasmettono impulsi nervosi.
  • Partecipazione al metabolismo dei grassi. La metionina, che è formata dall'omocisteina dall'azione della cianocobalamina, è coinvolta nella rimozione dei depositi di grasso in eccesso dal fegato. Ciò impedisce la rigenerazione del tessuto adiposo degli organi vitali come fegato, reni, milza e cuore.

Questi effetti sono essenziali per il funzionamento del corpo. Oltre a loro, la vitamina B12 è necessaria per una serie di altre trasformazioni enzimatiche.

Vitamina B12 in fiale: istruzioni per l'uso

La vitamina B12 pura, prodotta in fiale, può essere presentata come un liofilizzato per preparare una soluzione di iniezione o con una soluzione sterile pronta per le iniezioni. Le sue caratteristiche sono le seguenti:

  • Dose - 0,5 o 0,2 mg in una fiala;
  • volume - 1 ml o la quantità di liofilizzato destinato a sciogliere 1 ml di acqua per iniezione;
  • metodi di somministrazione - intramuscolare, sottocutanea, endovenosa, intra-lombare;
  • caratteristiche - la soluzione finita ha l'aspetto di un liquido rosa.

Iniezioni endovenose e intra-lombari vengono somministrate solo in ambiente ospedaliero. È importante capire che i metodi di somministrazione per diverse sostanze attive differiscono:

  • idrossicobalamina - destinato alla somministrazione intramuscolare e sottocutanea;
  • Kobamamid - amministrazione endovenosa e intramuscolare;
  • cianocobalamina: tutte le vie di somministrazione.

Altri farmaci iniettabili a base di cianocobalamina

Nel mercato farmaceutico moderno si riscontrano iniezioni con cianocobalamina pura e preparazioni complesse contenenti vitamine del gruppo B. Gli esempi sono riportati nella tabella. I prodotti combinati contengono sostanze speciali che impediscono l'inattivazione delle vitamine.

Il tavolo - Preparati per iniezione di vitamina B12

Quando hai bisogno di colpi

L'effetto metabolico ed ematopoietico della vitamina B12 causa un elenco di indicazioni per la somministrazione del farmaco.

  • Anemia. Terapia completa e primaria dell'anemia che si verifica sullo sfondo della sindrome di Addison-Birmer, carenza di ferro, perdita di sangue, processi aplastici, sostanze chimiche nel corpo.
  • Malattia del fegato Trattamento completo di cirrosi, epatite di qualsiasi motivo (eziologia), insufficienza epatica.
  • Patologia del sistema nervoso. Terapia combinata di polineurite, nevralgia, lesioni delle terminazioni nervose periferiche, sclerosi multipla, mielosi, nonché con paralisi cerebrale, autismo, sindrome di Down.
  • Con intossicazione In caso di alcolismo, intossicazione da metalli, condizioni febbrili di eziologia infettiva e anche in caso di insufficienza renale, vengono prescritte iniezioni di vitamina B12.
  • Per problemi dermatologici. Nella psoriasi, nella fotodermatosi e nella dermatite atopica, la vitamina B12 fornisce una maggiore rigenerazione della pelle.
  • Per la prevenzione delle carenze. Con oncologia dello stomaco, intestino, pancreas, con gastrectomia, disturbi dell'assorbimento vitaminico, con morbo di Crohn, celiachia, malattie da radiazioni.

compresse

Sono prescritti per la prevenzione e il trattamento della carenza di vitamina B12, come parte del trattamento delle malattie associate alla sua mancanza. Le pillole più frequentemente prescritte sono le vitamine del gruppo B nel trattamento dei disturbi neurologici e della nevralgia. Un vantaggio significativo dei tablet è la praticità e la sicurezza d'uso.

Le principali indicazioni per l'uso di compresse di vitamina B12:

  • nevralgia, neurite;
  • anemia cronica;
  • emoglobina bassa;
  • nutrizione squilibrata;
  • psoriasi;
  • dolore di origine neurologica;
  • lombalgia;
  • stomatiti.

Le vitamine contenenti cianocobalamina sono anche prescritte nella terapia complessa dei fibromi uterini. La modalità di somministrazione e il dosaggio della vitamina B12 sono selezionati solo da un medico.

Le compresse destinate al trattamento di malattie con carenza di vitamina B12 contengono dosaggi superiori a 240 μg per compressa. Ciò garantisce un adeguato apporto di cianocobalamina. Esempi di tali farmaci:

Caratteristiche di aspirazione

Secondo le recensioni dei medici, la carenza di cianocobalamina è associata a disturbi dello stomaco e la sua carenza si osserva principalmente nella gastrite ipoacida. Ciò è dovuto a una violazione del meccanismo di assimilazione della B12, che procede in più fasi.

  • La formazione del complesso. Nell'ambiente acido dello stomaco (e solo in questa condizione), il cianocobalamina si lega a una sostanza proteica, chiamata fattore Castle, e forma un complesso che penetra nell'intestino tenue.
  • Aspirazione. Attraverso le pareti dell'intestino tenue, la sostanza formata penetra nella vena porta epatica, si divide e viene attivata dagli epatociti con la formazione di cobamamide.
  • Distribuzione. Insieme al flusso sanguigno B12 si diffonde a tutti gli organi e tessuti, mostrando attività terapeutica.
  • Collection. Una volta nel fegato, la cianocobalamina viene depositata nel deposito e il suo eccesso viene rimosso insieme all'urina e alle feci.

Pertanto, se l'acidità dello stomaco viene spezzata e il fattore Castello non viene prodotto, il corpo non sarà in grado di assimilare e utilizzare B12 anche se sufficientemente fornito con il cibo.

Cosa è importante considerare

L'uso di qualsiasi forma di dosaggio di cianocobalamina richiede una diagnosi preventiva per la presenza della sua carenza o conferma diagnostica delle indicazioni per l'uso. Solo dopo che il medico prescrive il farmaco raccomandato, seleziona il suo dosaggio e la modalità di somministrazione.

  • Per i bambini La B12 è necessaria per la normale crescita, lo sviluppo, i processi metabolici, ma è impossibile selezionare indipendentemente il dosaggio per i bambini. Anche l'uso esterno in un neonato dovrebbe essere coordinato con il pediatra.
  • Per le donne incinte. Se la donna incinta ha una carenza di cianocobalamina, il medico può prescriverla per assumere una pillola. la vitamina B12 durante la gravidanza viene prescritta solo tenendo conto dei potenziali benefici e rischi, poiché vi è evidenza di un possibile effetto negativo di una sovrabbondanza di sostanza sul feto. Per la prevenzione del deficit, è possibile utilizzare iniezioni o compresse con B12 nella fase di pianificazione della gravidanza.
  • Per l'assistenza. Durante l'allattamento, l'uso di droghe è indesiderabile. I medici raccomandano di colmare la mancanza di cianocobalamina, consumando cibi ricchi.

In alcuni casi, il farmaco può avere un effetto negativo. Pertanto, è particolarmente importante tenere conto delle sue controindicazioni e degli effetti collaterali.

  • Controindicazioni. La cianocobolamina non può essere utilizzata per intolleranza individuale, trombosi e per l'eritrocitosi. Malattie come angina, neoplasie benigne o maligne richiedono cautela.
  • Effetti collaterali L'uso prolungato di alte dosi di tsanokobalamina porta alla formazione di depositi di purine nelle articolazioni e ad un aumento della coagulazione del sangue. Le recensioni sull'assunzione di vitamina B12 indicano una rara comparsa di tali effetti come l'aumento dell'eccitabilità del sistema nervoso centrale e la tachicardia. La reazione allergica, manifestata dall'orticaria, può indicare la sensibilità non al principio attivo, ma ad altri ingredienti nella composizione del farmaco.
  • Overdose. A osservanza di dosi terapeutiche di overdose di cyanocobalamin non sono osservati.

La vitamina B12 colpisce molti processi che si verificano all'interno del corpo. I dosaggi per il trattamento e i cicli di trattamento possono variare a seconda del quadro clinico della malattia. Il ricevimento di multivitaminici che contengono B12, non c'è necessità di coordinarsi con il Suo dottore. Il ricevimento di farmaci terapeutici, così come le iniezioni, richiedono una prescrizione medica obbligatoria.

Vitamina B12

Indicazioni per l'uso

Anemia cronica che si manifesta con carenza di vitamina B12 (malattia di Addison-Birmer, anemia macrocitica alimentare), come parte della terapia complessa dell'anemia (inclusa carenza di ferro, post-emorragia, aplastica, anemia causata da sostanze e / o droghe tossiche).

Malattie della pelle (psoriasi, fotodermatosi, dermatite erpetiforme, dermatite atopica).

Per scopi profilattici, quando si prescrivono biguanidi, PAS, acido ascorbico ad alte dosi, patologie dello stomaco e dell'intestino con assorbimento di vitamina B12 (resezione di una parte dello stomaco, intestino tenue, morbo di Crohn, celiachia, sindrome da malassorbimento, sprue), tumori maligni del pancreas e intestino, malattia da radiazioni.

Stress e infezione (di lunga durata), dieta, patologia dei reni.

Possibili analoghi (sostituti)

Principio attivo, gruppo

Forma di dosaggio

soluzione di iniezione

Controindicazioni

Controindicazioni all'uso di vitamina B12 sono: ipersensibilità, tromboembolia, eritemia, eritrocitosi, gravidanza (ci sono alcune indicazioni sul possibile effetto teratogeno delle vitamine del gruppo B in dosi elevate), il periodo di allattamento.

Viene usato con cautela in caso di stenocardia, neoplasie benigne e maligne, accompagnata da anemia megaloblastica e carenza di vitamina B12, con tendenza a formare coaguli di sangue.

Come applicare: dosaggio e trattamento

La vitamina B12 viene applicata per via orale, sottocutanea, intramuscolare, endovenosa e intradilbarre.

Sottocutaneo, con anemia di Addison-Birmer, 100-200 mcg / giorno a giorni alterni; con mielosi funicolare, anemia macrocitica con compromissione della funzionalità del sistema nervoso - 400-500 mcg / die per la prima settimana - ogni giorno, quindi con intervalli tra le iniezioni fino a 5-7 giorni (allo stesso tempo viene prescritto l'acido folico); durante la remissione, una dose di mantenimento di 100 mcg / die, 2 volte al mese, in presenza di eventi neurologici, 200-400 mcg 2-4 volte al mese.

Nell'anemia da carenza post-emorragica e da carenza di ferro, la vitamina B12 è prescritta in dosi da 30 a 100 mcg 2-3 volte a settimana; con anemia aplastica, 100 μg prima dell'inizio del miglioramento clinico ed ematologico. Per disturbi del sistema nervoso - 200-400 mcg 2-4 volte al mese.

Nelle malattie del sistema nervoso centrale e del sistema nervoso periferico - 200-500 mcg a giorni alterni per 2 settimane. Per lesioni del sistema nervoso periferico - 200-400 mcg a giorni alterni per 40-45 giorni.

Con epatite e cirrosi epatica: 30-60 mcg / die o 100 mcg a giorni alterni per 25-40 giorni.

Con la malattia da radiazioni - 60-100 mcg al giorno per 20-30 giorni. Con mielosi funicolare, sclerosi laterale amiotrofica - endolyumbalno, da 15-30 mcg con un aumento graduale della dose a 200-250 mcg per la somministrazione.

Per eliminare la carenza di vitamina B12 viene somministrato per via intramuscolare o endovenosa, 1 mg al giorno per 1-2 settimane; per la profilassi, 1 mg una volta al mese per via intramuscolare o endovenosa.

I bambini piccoli con anemia nutrizionale e bambini prematuri - per via sottocutanea, 30 microgrammi al giorno per 15 giorni. Con la distrofia nei bambini piccoli, nella malattia di Down e nella paralisi cerebrale - per via sottocutanea, 15-30 mg al giorno.

Azione farmacologica

La vitamina B12 ha un effetto metabolico ematopoietico. Nel corpo (principalmente nel fegato) si trasforma in una forma di coenzima - adenosilcobalamina, o cobamamide, che è la forma attiva di vitamina B12 e fa parte di numerosi enzimi, tra cui nella composizione della reduttasi, riducendo l'acido folico in acido tetraidrofolico. Ha un'alta attività biologica.

Necessario per la normale formazione del sangue - contribuisce alla maturazione dei globuli rossi.

Contribuisce all'accumulo in eritrociti di composti contenenti gruppi sulfidrilici, che aumenta la loro tolleranza all'emolisi. Attiva il sistema di coagulazione del sangue, in dosi elevate provoca un aumento dell'attività tromboplastica e dell'attività protrombinica. Riduce la concentrazione di colesterolo nel sangue. Ha un effetto benefico sulla funzione del fegato e del sistema nervoso. Aumenta la capacità dei tessuti di rigenerarsi.

Effetti collaterali

CNS: raramente - uno stato di eccitazione.

Dal momento che il sistema cardiovascolare: raramente - dolore al cuore, tachicardia.

Reazioni allergiche: raramente - orticaria.

Quando si utilizza la vitamina B12 in alte dosi - ipercoagulazione, una violazione del metabolismo delle purine.

Istruzioni speciali

La carenza di vitamina B12 deve essere confermata diagnosticamente prima di prescrivere, in quanto potrebbe mascherare il deficit di acido folico.

Durante il periodo di trattamento, è necessario monitorare gli indicatori del sangue periferico: il numero di reticolociti, la concentrazione di ferro è determinata nel 5-8 giorno di trattamento Il numero di eritrociti, emoglobina e indicatore di colore deve essere monitorato 1-2 volte a settimana per 1 mese e poi 2-4 volte al mese. La remissione si ottiene aumentando il numero di eritrociti a 4-4,5 milioni / μl, quando viene raggiunta la dimensione normale degli eritrociti, l'aniso- e poikilotsitoz scompare e il numero di reticolociti si normalizza dopo una crisi di reticolociti. Una volta ottenuta la remissione ematologica, il monitoraggio del sangue periferico viene eseguito almeno una volta ogni 4-6 mesi.

Bisogna fare attenzione quando si usa la vitamina B12 in soggetti predisposti alla trombosi con angina (in dosi minori, fino a 0,1 mg per iniezione).

Se usato nelle dosi raccomandate durante la gravidanza, l'allattamento al seno, così come negli anziani, non ci sono state reazioni avverse oltre a quelle sopra elencate.

interazione

La vitamina B12 è farmaceuticamente (in una siringa) incompatibile con acido ascorbico, sali di metalli pesanti (inattivazione di cianocobalamina), altre vitamine del gruppo B (tiamina bromuro, piridossina, riboflavina), perché Lo ione cobalto contenuto nella molecola di cianocobalamina li distrugge.

Aminoglicosidi, salicilati, farmaci antiepilettici, colchicina, preparati di potassio riducono l'assorbimento. Rafforza lo sviluppo delle reazioni allergiche causate dalla tiamina.

Quando usato per via parenterale, il cloramfenicolo può ridurre l'effetto ematopoietico di cianocobalamina nell'anemia.

Non può essere combinato con farmaci che aumentano la coagulazione del sangue.

Con l'uso simultaneo di contraccettivi ormonali per la somministrazione orale, è possibile ridurre la concentrazione di cianocobalamina nel plasma sanguigno.

Vitamina B12: vitalità dell'iniezione; istruzioni per l'uso

Sebbene la vitamina B12 sia presente in tutti i prodotti di origine animale e possa essere prodotta da batteri benefici nel tratto gastrointestinale, la sua carenza è tutt'altro che rara. Perché così tante persone hanno bisogno di un apporto extra di questa vitamina essenziale? Quali proprietà ha B12? Quali forme e tipi di questa vitamina esistono? Come prenderlo? Queste e altre domande saranno considerate in questo articolo.

Mancanza di vitamina B12

Le carenze di vitamina B12 sono particolarmente sensibili ai vegetariani, agli anziani, ai fumatori, alle persone con AIDS e a tutti coloro che soffrono di disturbi intestinali. La gravidanza aumenta il fabbisogno di una donna per la vitamina. Alcuni farmaci interferiscono con il suo uso nel corpo. Ad esempio, per coloro che assumono farmaci antiulcera, l'assorbimento di vitamine è compromesso.

È molto importante rilevare la carenza di vitamina B12 nel tempo, altrimenti il ​​cervello e il sistema nervoso saranno irreversibilmente danneggiati. All'inizio, puoi provare stanchezza costante. Le donne possono avere un ciclo mestruale ritardato. Oltre ai primi segni di insuccesso sono inclusi i vuoti di memoria e la depressione.

Proprietà e forme

Le proprietà benefiche di questa straordinaria vitamina non possono essere sopravvalutate. Egli è in grado di:

  • Migliora la memoria.
  • Normalizza il sonno.
  • Ridurre la fatica
  • Previene la depressione.
  • Promuovere la produzione di globuli rossi.
  • Effetto benefico sulla funzione nervosa.
  • Ridurre i livelli di omocisteina, che possono portare a demenza, malattie cardiache e ictus.
  • Rafforzare l'immunità.

B12 è scientificamente chiamato cobalamina. Ha diverse forme, che sono disponibili sotto forma di droghe e integratori alimentari:

  • Cianocobalamina (b12 in ampolle e compresse, forma sintetica). E altre tre forme nel loro stato naturale:
  • Hydroxocobalamin (Vit B12 è il più spesso per iniezione).
  • Methylcobalamin.
  • Adenosyl.

Istruzioni per l'uso

Fiale per iniezioni

La vitamina B12 in fiale è prodotta in tre varietà: cianocobalamina, idrossicobalamina, adenosilcobalamina. fiale cobalamina chiamati: Kobamamid liofilizzato (kobamamid) soluzione oksikobalamin (idrossicobalamina), soluzione cianocobalamina e liofilizzato (cianocobalamina), soluzione cianocobalamina bufus (cianocobalamina), soluzione cianocobalamina-Vial (cianocobalamina). Le iniezioni di questi farmaci producono:

  1. sottocutaneo;
  2. intramuscolare;
  3. per via endovenosa;
  4. nel midollo spinale.

Di solito il cobalamina prescrive 1 ml di soluzione al giorno per 7-14 giorni, ma a seconda della gravità della malattia, il medico può prescrivere una dose più alta del farmaco.

Iniezioni intramuscolari vengono iniettate nel gluteo o nella coscia. Endovenosa - nella vena ulnare. Secondo le istruzioni, ai bambini vengono somministrate iniezioni di solito per via sottocutanea.

Per l'effetto migliore, vengono spesso prescritte iniezioni di vitamina B1, vitamina B12 c B6. Le indicazioni per l'utilizzo di una tale combinazione di vitamine sono l'infiammazione della radice e dello stelo del nervo, così come altre malattie del sistema nervoso. Ma va notato che B6 è incompatibile con B1, quindi se si decide di prendere insieme B1, così come le vitamine B6 e B12 con iniezioni, le istruzioni dovrebbero essere a portata di mano. B1 e B6 si alternano, cioè prendono 10-20 iniezioni di ciascun farmaco a giorni alterni, ma B12 - ogni giorno. Ma in una siringa mescolarli non è raccomandato.

Assunzione orale

Esistono diversi tipi di cobalamina per somministrazione orale. Per le persone sane che vogliono garantire l'assunzione ottimale di vitamina nel corpo, idrossiabalamina e cianocobalamina sono i più adatti. Entrambe queste forme correggono la carenza di vitamina B12. Hydroxycobalamin ha un effetto più lungo e il livello del sangue è solitamente più alto. Due forme di coenzima - metilcobalamina e adenosilcobalamina - hanno il miglior effetto terapeutico. Gli alimenti contengono vitamina sotto forma di coenzima, quindi è più efficace laddove altre forme non funzionano.

Nella forma medicinale delle compresse, cobalamina è disponibile con due nomi: cobamamide e cianocobalamina.

Si consiglia l'assunzione di cobalamina in forma di pillola per 2-6 volte al giorno, mezz'ora prima dei pasti. Il corso del trattamento può durare da una settimana a un mese con un dosaggio di 250 μg a 1000 μg al giorno. Si consiglia di utilizzare insieme all'acido folico per il miglior risultato. Il cobalamina con acido folico può essere trovato sotto forma di integratori alimentari sotto forma di compresse, pastiglie e capsule. I preparati di cobalamina con acido folico sono chiamati Hemoferon, Dopelgertz active, Fembion, ecc. Sotto forma di sciroppo, ad esempio, viene prodotto Memovit B12 (INN-escitalopram).

Controindicazioni ed effetti collaterali

Le controindicazioni di cianocobalamina e idrossicobalamina sono le stesse, poiché l'idrossicobalamina è un metabolita della cianocobalamina. Sono ipersensibilità, tromboembolia, eritrocitosi, eritmia.

Con cautela dovrebbe essere presa durante la gravidanza e l'allattamento e con i tumori.

Effetti collaterali:

  • kardialgiya;
  • reazioni allergiche;
  • agitazione mentale;
  • tachicardia.

Controindicazioni di metilcobalamina e adenosilcobalamina: ipersensibilità.

Sii prudente nominare incinta e in allattamento. Richiede la consultazione con un medico.

Lavoro come infermiera, quindi dalla pratica so come la cobalamina aiuta ad aumentare l'immunità e nella lotta contro virus e infezioni. Pertanto, al fine di prevenire ARVI e FLU nella nostra famiglia, facciamo regolarmente un corso di prevenzione.

Dopo il parto, ho cominciato a diventare molto stanco, apparivano le vertigini. Il medico prescrisse un ciclo di farmaci, compresa la B12, perché tali sintomi erano causati dall'anemia. Dopo il corso, ho sentito un'ondata di energia, e anche esteriormente ho iniziato a guardare molto meglio.

Non molto tempo fa, mi ammalai di mal di gola, mia moglie era un medico, quindi si sottopose a un ciclo di trattamento con iniezioni di vitamina B12 e mi alzai rapidamente in piedi.

Vitamina B12 in fiale: benefici e danni, istruzioni, indicazioni, dosaggio

La vitamina B12 è necessaria per il corretto funzionamento di molti sistemi del corpo umano, ma è difficile notare la sua carenza. È necessario passare un'analisi speciale per identificare la sua carenza e riempirla con l'aiuto di vari dispositivi medici.

Caratteristiche generali

Questa vitamina non può essere sintetizzata nel corpo, quindi il grado del suo contenuto è stimato unicamente dalla capacità dell'animale o della pianta di accumularsi. Molto spesso, il cibo di origine animale si adatta meglio a questo ruolo.

Tra gli alimenti che devono essere consumati per ottenere una maggiore quantità di vitamina B12, trovare quanto segue:

  • cod;
  • salmone;
  • gamberetti;
  • sardine;
  • capesante;
  • fegato di vitello;
  • carni bovine;
  • agnello;
  • fuco;
  • tofu;
  • lievito di birra;
  • alghe.

In questo caso, la vitamina è scarsamente assorbita dallo stomaco, quindi si consiglia di prenderla sotto forma di compresse o iniezioni, fiale con cui vengono vendute abbastanza a buon mercato in quasi tutte le farmacie. Affinché le sostanze consumate possano essere assorbite e benefiche per il corpo umano, è necessario consumare il calcio, l'interazione con la quale aiuta ad assorbire meglio il sangue.

Con le malattie della ghiandola tiroidea, la digeribilità delle droghe peggiora e, ottenendo una sostanza dal cibo, elimina completamente l'assunzione di vitamine. Capsule e compresse sono facilmente assorbiti quando entrano nell'intestino tenue e, con iniezioni intramuscolari, il processo è notevolmente accelerato. La vitamina B6 ha anche un effetto positivo sull'assorbimento.

Funzioni eseguite nel corpo

Questa sostanza può influire su un gran numero di sistemi umani funzionanti. Influenzano la formazione di nuove cellule, garantendo il corretto funzionamento degli organi e la rigenerazione dei tessuti.

La pelle e le mucose recuperano più velocemente se il corpo ha abbastanza vitamina. Ciò è dovuto al frequente cambiamento delle cellule della pelle, a causa della loro divisione accelerata. Questo è facilitato dall'acido tetraidrofolico, che è formato da acido folico sotto l'influenza di un enzima come la reduttasi. È formato da cianocobalamina.

La cianocobalamina ha un effetto positivo sul trofismo tissutale. L'accelerazione della divisione cellulare influisce sull'aumento del numero di globuli rossi che erogano ossigeno ai tessuti e agli organi necessari.

La vitamina B12 ha un enorme effetto sullo stato del sistema nervoso centrale. Con una carenza di questa vitamina, le cellule nervose non sono in grado di trasmettere impulsi nervosi, poiché il loro lavoro è interamente basato sullo strato superiore della mielina delle fibre nervose. È formato con la partecipazione dell'acido succinico.

Il metabolismo lipidico non può fare a meno della vitamina b12, perché è coinvolta nella rimozione del grasso dagli organi interni, che sono importanti per la vita normale di una persona.

Indicazioni per l'uso

Iniziare a prendere il farmaco è richiesto durante le fasi iniziali della comparsa dei sintomi. Segni di carenza di vitamina B12 sono nervosismo, umore depressivo, intorpidimento degli arti, affaticamento costante, non associato a una causa visibile, comportamento aggressivo o apatico. Allo stesso tempo, la memoria potrebbe iniziare a deteriorarsi e la concentrazione diventerà molto più difficile.

Il rischio principale porta uno stile di vita e una mentalità come il vegetarismo o il veganismo. Poiché la maggior parte della vitamina viene consumata da alimenti di origine animale, e la gente rifiuta volontariamente, dimenticando che è necessario assumere vitamine. Hai bisogno di rivedere le tue opinioni morali e principi, o includere nella tua dieta speciali integratori alimentari che forniranno al corpo sostanze essenziali.

Nella vecchiaia diminuisce la capacità di assorbire la vitamina B12 dal cibo, che influisce sulla memoria e sulla concentrazione. Lo stesso accade con il consumo regolare di bevande alcoliche. Ciò è dovuto al fatto che il cianocobalamina si accumula nel fegato, che avvelena senza pietà l'alcol. Un problema simile può verificarsi con il diabete.

Il farmaco è indicato per l'uso in anemia grave, gravi malattie neurologiche, paralisi cerebrale, distrofia. Dovrebbe essere assunto con uno sforzo fisico intenso, durante la gravidanza e l'allattamento.

Controindicazioni

I benefici e i danni della vitamina B12 non sono uguali. Controindicazioni all'uso di molto meno di indicazioni. Nella maggior parte dei casi, questa può essere una banale intolleranza a questa sostanza, che può essere aggirata scegliendo un altro farmaco o mangiando cibi con un alto contenuto di vitamine.

È necessario consultare un medico per chiarire l'esatto dosaggio del medicinale, poiché molto dipende dalle caratteristiche individuali dell'organismo. Sulla confezione e nelle istruzioni per l'uso di vitamina B12 nelle fiale sono scritti dati medi che possono causare un effetto collaterale sotto forma di una reazione allergica o di sovradosaggio.

Si raccomanda di essere assunto con cautela durante la gravidanza e l'allattamento, poiché in certi casi è necessario per garantire il normale funzionamento del feto e della madre, e in altri casi qualsiasi vitamina B contribuisce al verificarsi di effetti teratogeni. Ma tali situazioni sorgono quando si usano grandi dosi del farmaco, quindi l'aggiustamento della quantità dei fondi introdotti aiuterà a eliminare questo punto.

Non è raccomandato assumere il farmaco in presenza di malattie del sangue e con aumento della trombosi. Tali misure sono necessarie a causa dell'accelerazione del processo di divisione delle cellule del sangue, che contribuirà allo sviluppo della malattia.

overdose

Una grande quantità di vitamina A non è dannosa quando si usa il cibo con il suo contenuto, ma nel caso di usare il farmaco come un'iniezione, questo può accadere. A seconda del sovradosaggio del corpo si può manifestare in modi diversi. In alcuni casi, mal di testa e vertigini possono essere segni.

A volte si verificano sintomi di intossicazione alimentare: il paziente ha la febbre e inizia la diarrea. Sono necessari test speciali per scoprire la causa di questi fenomeni, poiché un gran numero di ragioni può contribuire a questo.

Nel determinare la causa esatta, è possibile regolare il dosaggio del farmaco e testare una reazione allergica. A seconda dei risultati di questo test, si può decidere di interrompere completamente l'uso del farmaco. Il sovradosaggio, che si è verificato sullo sfondo dell'intolleranza individuale alla cianocobalamina, è caratterizzato da sintomi di orticaria. In questo caso, una reazione allergica può verificarsi non sul principio attivo principale, ma su altri componenti della preparazione utilizzata.

Con l'uso prolungato, aumenta la coagulazione del sangue, si formano depositi di purina nelle articolazioni. In rari casi, l'ansia, la tachicardia può verificarsi come effetto collaterale.

Condizioni di conservazione

Il farmaco può precipitare se esposto alla luce diretta del sole e pertanto si desidera conservarlo in un luogo buio e asciutto. Dalle farmacie significa prescrizione. La durata di conservazione è di due anni nelle condizioni descritte sulla confezione. Dopo la data di scadenza, non puoi usare il farmaco, lo vuoi distruggere.

La temperatura ottimale per questo agente è compresa tra 5 e 25 gradi, altrimenti è possibile la nebulosità dell'agente. Alla non osservanza dei periodi di conservazione la struttura può deteriorarsi, e anche la vitamina b12 collassa e perde le proprietà utili. Non è consigliabile congelare questo rimedio, poiché danneggia anche la struttura della preparazione. Il suo ulteriore utilizzo sarà impossibile.

Deve essere tenuto fuori dalla portata dei bambini. Le ampolle di vetro possono attirare l'attenzione di un bambino e proverà a fare qualcosa con loro. Il gioco può finire male se lo stato del pacchetto è rotto. Se una vitamina entra nel corpo, è necessario consultare immediatamente un medico, poiché può essere necessaria la lavanda gastrica. Inoltre, il bambino potrebbe farsi male dai frammenti dell'ampolla.

Istruzioni per l'uso e il dosaggio

Non automedicare. Nella maggior parte dei casi, non ci sono casi in cui il corpo contiene un eccesso di questa vitamina, ma tuttavia ci sono casi del genere. Non tutti hanno bisogno di prenderlo. Dovrebbe essere chiaro che ci sono una serie di controindicazioni, e quindi è necessaria la consultazione con un medico.

Un flaconcino contiene 0,2 o 0,5 mg. Questo può essere sia vitamina B12 pura o una sostanza speciale che deve essere sciolta in acqua per iniezione. Il liofilizzato (una sostanza trattata in modo speciale per migliorare il processo di dissoluzione) viene diluito con acqua per preparazioni iniettabili in un rapporto 1: 1. La soluzione dovrebbe diventare rosa. I metodi di somministrazione possono essere diversi e dipendono dagli ingredienti attivi. Dovrebbe essere compreso che l'iniezione endovenosa e intra-lombare di una vitamina è richiesta in condizioni stazionarie.

Cobamamide è somministrato per via endovenosa e intramuscolare, idrossicobalamina per via intramuscolare e sottocutanea e la cianocobalamina è disponibile per qualsiasi via di somministrazione. Non è necessario interferire con la vitamina con altri farmaci, perché le sue proprietà medicinali possono essere perse con le combinazioni sbagliate, che è un'altra ragione per andare dal medico - la corretta selezione del complesso vitaminico.

Interazione con altri farmaci

Se desideri raccogliere un complesso vitaminico per le raccomandazioni, dovresti consultare un medico. Dovrai superare i test appropriati che ti permetteranno di scoprire quali vitamine hai bisogno di ricostituire e la possibilità di usarli contemporaneamente, poiché molti di essi non sono raccomandati per essere usati nello stesso momento perché le azioni di un farmaco sono soppresse da un altro.

Non usare cianocobalamina in combinazione con vitamina C, sali di metalli pesanti e piristrina. La tiamina causa una reazione allergica in molte persone, e la vitamina B12 la migliora. Inoltre, non usare il farmaco in combinazione con farmaci che aumentano la coagulazione del sangue.

La cianocobalamina ha un effetto tossico sul corpo umano se associata all'acido folico. Si sconsiglia inoltre di assumere contemporaneamente aminoglicosidi, salicilati, colchicina, farmaci antiepilettici e preparazioni di potassio. Questo aiuta a ridurre l'assorbimento. Come anestetico, la combinazione di desametasone, novocaina e novocaina o analgin piace interferire. Questo è possibile, ma è necessario che sia raccomandato da un medico.

I preparati del gruppo K + non consentono l'assorbimento di cianocobalamina e la diarrea e l'intossicazione alimentare interferiscono con il corso di questo processo, le cui cause possono essere diverse. La compatibilità, la quantità di vitamine e metodi di uso sono decisi dal dottore.

Analoghi e complessi vitaminici

I complessi vitaminici del mercato moderno possono offrire un gran numero per ogni gusto e colore. Dovrebbe essere realizzato che un gran numero potrebbe non essere adatto in un caso particolare, quindi, molto spesso sono consigliati dai medici.

Un gran numero di farmaci contengono cianocobalamina in combinazione con altre vitamine che non impediscono la penetrazione di B12 nel sangue e non indeboliscono il suo effetto. Tali complessi hanno un orientamento specifico, pertanto, in ciascun caso è richiesto di scegliere uno strumento speciale.

Esistono numerosi farmaci sotto forma di iniezioni, che contengono esclusivamente vitamina B12 o un determinato complesso. Tra le monopreparazioni, si consiglia di utilizzare "Cobamamide", "Oxycobalamin", "Cyanocobalamin". Gli strumenti complessi includono principalmente la combinazione di diverse vitamine del gruppo B. Tra questi:

Non automedicare, perché può portare a conseguenze inaspettate, tra le quali una reazione allergica è l'opzione più facile da eliminare.

Caratteristiche di aspirazione

La cianocobalamina è molto difficile da digerire e quindi richiede ulteriori attività per aiutarlo in questa materia. Uno stomaco sano avrà un ruolo significativo nella sua assimilazione, ma vale la pena mangiare una grande quantità di cibo che contiene questa sostanza.

La vitamina B12 è spesso chiamata il fattore esterno di Castle, e non è per niente: le pareti interne dello stomaco sono rivestite di tessuto mucoso, che è chiamato il fattore interno di Castle. Infatti, è il mucopolisaccaride che, se combinato con la vitamina B12, consente al secondo di essere meglio assorbito nel sangue.

La sostanza stessa viene assorbita rapidamente, legandosi saldamente alle proteine ​​presenti nel plasma sanguigno. Poi lungo il flusso sanguigno, vanno dritti al fegato, dove successivamente si accumulano. L'eccesso va insieme alle masse di bile nell'intestino, ma anche da lì ritorna alla circolazione sanguigna, come il corpo ha bisogno in quantità sufficiente.

Dato il complesso processo di assimilazione, in cui non solo uno stomaco sano dovrebbe essere coinvolto, ma anche il calcio con vitamina B6, questa è una buona caratteristica di esso. L'eccesso di cianocobalamina è molto improbabile e pertanto un consumo elevato di alimenti contenenti questa sostanza non danneggerà il corpo da questo punto di vista.

Applicazione in cosmetologia

In cosmetologia, questa sostanza ha acquisito grande popolarità a causa del gran numero di effetti positivi che ha su varie strutture: se si tratta di un miglioramento dei capelli o del ringiovanimento del viso.

Questo farmaco non solo ti permette di aumentare la crescita dei capelli, ma migliora anche la loro condizione più volte. Il più delle volte viene utilizzato per capelli fragili, impoveriti e spaccati, poiché dopo alcune applicazioni il risultato sarà evidente. Rinforza i capelli, dona loro una lucentezza naturale e anche loro diventano molto più spessi.

Nella maggior parte dei casi, maschere con vitamina B12 in fiale vengono utilizzate per creare maschere e sono raccomandate per l'uso soprattutto per capelli colorati. Per la sua preparazione, dovrai prendere 2 cucchiai di tintura di pepe farmaceutica nel conto per una fiala di cianocobalamina.

Lo strumento dovrebbe essere strofinato sulla testa, facendo un piccolo massaggio alla testa. Allo stesso tempo, non è necessario applicarlo su tutta la lunghezza, dal momento che la crescita dei capelli è fatta dalle radici, e una grande quantità di fondi può danneggiare la struttura aprendo le cuticole dei capelli, a causa delle quali successivamente inizierà a spaccarsi. Questa maschera è tenuta a lasciare per un quarto d'ora, risciacquare con acqua fredda usando lo shampoo.

La maschera facciale antietà è realizzata con vitamine B1, B6, B12 in fiale, miele naturale, olio di limone, estratto di foglie di aloe, uova crude e ricotta con panna acida. Gli oli essenziali sono presi in 10 gocce, vitamine 2 fiale. Dopo aver mescolato tutti i componenti, è necessario mettere una maschera sul viso per 10-15 minuti e poi lavare. Non dovresti usare la crema, poiché fermerà l'effetto della maschera e nessun risultato non lo farà.

Vale la pena conoscere quali sostanze il corpo richiede per ricostituirle nella giusta quantità in determinate fasi della vita. Puoi prendere la cianocobalamina dal cibo, ma è più conveniente usare la vitamina B12 dalle fiale.